Il Granata Acerra 2.8

 

Embed or link this publication

Description

Il Granata Acerra - anno 2 numero 8 - edizione Maggio-Giugno 2012

Popular Pages


p. 1

il granata acerra la passione non ha compromessi free press edizione maggio-giugno 2012 periodico sportivo locale anno ii numero 8 dalla parte del toro dopo una stagione coi fiocchi si raccontano i dirigenti granata pag 5 e 9 l editoriale si spegne piermario mentre tutto gira ancora pag 7 di mariano toscano l acerrana vince il campionato di promozione in uno dei sabato più tristi della storia del calcio globale mentre curcio e compagni inseguono la vittoria al picchi di livorno si spegne la vita di piermario morosini rischiamo di essere scontati ma il saluto a mario è più che doveroso soprattutto per noi che di sport anche particolarmente locale ne seguiamo la morte di pier mario pone mille interrogativi e la sua storia quando la senti raccontare quasi non ci credi tanto dolore non si può accumulare in un solo uomo in maniera quasi persecutoria e il destino urla qualcuno disperato un fato che non lascia tranquilli e che con rabbia ti fa dire cose senza senso e di cui potremmo pentirci in fondo la vita non ti regala nulla bisogna sudare dal primo all ultimo minuto senza tregua per riuscire a dire anche per un momento fanculo a tutti ce l ho fatta piermario faceva quello che amava di più correre su e giù per il campo battersi con gli avversari mangiare l erbetta senza ritegno e dopo esultare o disperarsi a 25 anni non si può morire così ho in mente le immagini di un ragazzo che si accascia come se stesse perdendo l equilibrio per poi rialzarsi continuando un azione ed infine stramazzare al suolo nel suo corpo oramai senza vita adesso ci imbottiranno di luoghi comuni senza dirci la verità si scaricheranno le colpe gli uni con gli altri perché in un paese vile come il nostro è la normalità intanto in un mondo così pubblicizzato controllato e sponsorizzato come è questo maledetto mondo del calcio che io amo e amerò per sempre un ragazzo giovanissimo muore in maniera paradossale mentre il mondo inconsciente continua a girare in attesa del ritorno semifinale di ritorno con la pubblylife acerrana c5 pag 14 si chiude una stagione molto positiva pag 11 leoni 4-4 in trasferta adesso vietato sbagliare pag 7 male la gara 1 adesso serve l impresa pag 15 basket dilaga il bari bene il granata calcio a 5 pag 15 saturday akery prossimamente lo speciale dell acerrana

[close]

p. 2

anno ii numero 8 29 aprile 2012 acerra 2 speciale elezioni del vecchio «ad acerra tre domande ai candidati a sindaco per fare vincente fiorente elezioni comunali alle porte sosteniamo lo sport acerrano risultato» cerra cambia faccia il prossimo 6 e 7 maggio ad acerra come in altri comuni italiani si svolgeranno le elezioni comunali che vedono la città della maschera più famosa del mondo scegliersi il futuro auspicandosi che indifferentemente dal partito o dal colore politico sia lo stesso roseo cinque candidati a sindaco per cinque coalizioni che si contenderanno la possibilità di diventare amministratori di una cit tà che vanta quasi sessantamila abitanti il granata da due anni impegnato per lo sport locali è riuscito a contattare alcuni dei candidati per avere la loro visione sullo sport acerrano vincente e fiorente tentando di carpire quanto possa tenere in considerazione il futuro primo cittadino una dinamica sociale molto importante tre domande semplici e dirette le risposte sono di seguito pubblicate in ordine di come sono state rilasciate a 1 il candidato a sindaco di acerra e appassionato di sport se si quale 2.acerra sportiva sorride con tante realtÀ vincenti e convincenti ma È deficitaria nelle strutture sportive cosa si puÒ fare per lo sport acerrano 3.sport inteso come attivitÀ fisica ma anche come aggregazione sociale alla base di ogni comunitÀ c È la condivisione di spazi comuni dove poter cosÌ crescere insieme e socializzare quale deveesserel impegno del primo cittadino nei confronti dello sport giovanbattista de laurentis 1 «mi piace il calcio anche se non lo seguo mi appassiona il tennis e ultimamente il basket.» 2 «servirebbe innanzitutto la delocalizzazione dell attuale campo sportivo tramite un impegno serio sfruttando fondi sovracomunali l idea è quella di istituire un progetto serio avvalendosi di persone capaci tramite un assessore/operatore solo così si possono raggiungere risultati sperati la piscina è un buon risultato ne usufruiranno i giovani.» 3 «acerra non si governa senza acerra c è bisogno degli uomini giusti al posto giusto si deve fare un discorso di squadra intendiamo dare un segnale con un assessore che sia un uomo dello sport lo sport è un elemento di crescita per i giovani dalle realtà più piccole fino a quelle più grandi lo sforzo deve essere quello di creare connessioni in tutte le realtà da quella sportiva a quella civica a quella culturale.» raffaele lettieri 1 «da sempre sono un p ra ticantepi ù cheun appassionato di sport le cose mi piace farle più che vederle pratico l equitazione a livello amatoriale in particolare il salto ad ostacoli sono tra l altro appassionato di sci e non appena mi è possibile non disdegno qualche discesa sulle piste di roccaraso poiché il coraggio non mi è mai mancato pratico anche il paracadutismo quando però si parla di passione il mio pensiero non può non andare all acerrana che come tutti sanno segue da vicino quasi ogni domenica allo stadio colgo anzi l occasione per fare un grande augurio alla società e alla squadra per lo straordinario campionato fatto e per quanto sicuramente saprà confermare anche l anno prossimo nel campionato di eccellenza ma anche quello dovrà essere per l acerrana solo una tappa verso traguardi ancora più prestigiosi come merita la t ra d iz ion ecal ci st ic a d i acerra.» 2 «il futuro dello sport ad acerra sarà legato a diverse opere di grandissimo rilievo il completamento dell impianto natatorio di via clanio e una

[close]

p. 3

speciale elezioni cit tadella dello spor t delocalizzando gli impianti di via m a n zo n i la s u a collocazione ha esaltato il ruolo di custode della memoria sportiva degli acerrani per le gesta della squadra del cuore e per l utilizzo di pista e palestre da parte di tante associazioni sportive e singoli praticanti dello sport anche in chiave non agonistica la nuova cittadella dello sport da realizzarsi nelle aree urbanisticamente idonee consentirà di costruire un parco pubblico cittadino in via manzoni implementazione della impiantistica dell arcoleo realizzazione di strutture sportive nell ex cava rosano la città di acerra inoltre si candida a ospitare il nuovo stadio del napoli qualora non fosse possibile ristrutturare l impianto di fuorigrotta acerra con i suoi 54 chilometri quadrati di territorio servita da autostrade rete ferroviaria traspor to pubblico è interessata ai progetti di delocalizzazione dello stadio san paolo offrendo anche gratuitamente le aree in cambio di opere sportive e ricreative per la città tale opzione verrà sottoposta al primo cittadino napoletano anche alla luce della approvazione del piano urbanistico comunale di acerra da parte del commissario prefettizio 3 «come già detto ritengo che bisogni superare questa fase tipica del nostro tempo in cui lo sport lo si guarda in tv è oggetto di scommesse e solo per minima parte praticato sia esso individuale o di squadra lo sport ho imparato nella mia esperienza personale è strumento di crescita e di socializzazione per questo da sindaco di acerra immagino di individuare un evento sportivo internazionale che possa essere ospitato ad acerra q uesta potrebbe essere un occasione per coinvolgere l intera cittadinanza i giovani e le associazioni sportive intorno ad un progetto che rappresenterebbe il rilancio di acerra anche nell ambito sportivo.» realizzazione di infrastrutture degne di un paese civile 3 «lo sport come strumento di aggregazione sociale,ma soprattutto di riscatto sociale rientra a pieno titolo nel nostro progetto di istituzione di una comunità giovanile ad acerra questi veri e propri centri di aggregazione sociale sono stati sperimentati negli ultimi tempi grazie all impegno del ministro della gioventù che in taledi re z io nemettea disposizione per le politiche giovanili.tale iniziativa prende spunto da realtà come quella dellapalestradi pi n o maddaloni a scampia ,grazie al campione di giudo e a pochi contribuiti pubblici,tanti ragazzi sono stati recuperati dalla strada tramite una sana attività sportiva.di concerto la promozione di spazi sportivi di quartiere in collaborazione con enti federazione e associazioni presenti sul territorio,favorirà il vissuto comunitario dello sport anche e soprattuttonelle periferie infine la valorizzazionedi eventi sportivi che da anni si svolgono puntualmentie ad acerra,per inciso,penso ad esempio alle gare di atletica che si tengono nelle strade cit tadine insieme con l ideazione e/o la reintroduzione di quelli che erano gli eventi sportivi per i più giovani i vecchi giochi della gioventù saranno obiettivi di costante collaborazione tra il comune di acerra tra i il comune di acerra e i comitati provinciali,regionali del coni enzo bruno gianluca belaeff mariano toscano anno ii numero 8 29 aprile 2012 il granata acerra periodico sportivo locale chiuso in stampa il 27.04.2012 edizione maggio-giugno 2012 la passione non ha compromessi © registrazione tribunale di nola n.1/2011 del 15/02/2011 direttore responsabile gioacchino di capua direttore editoriale enzo bruno redazione angelo milione gianluca belaeff davide bova andrea luigi mennitto mariano toscano francesco mennitto alfredo giaccio michele tortora giuseppe castaldo web master giuseppe alessio nuzzo photo g belaeff maria messina impaginaz e grafica e.bruno tiratura 2500 copie stampa lithogar cercola il granata è un periodico sportivo gratuito distribuito nella città di acerra il granata via regina sibilia 65 acerra na redazioneilgranata@gmail.com www.ilgranata.it antonio crimaldi 1.«si appassionato di calcio pallacanestro tennis atletica leggera formula uno moto gp 2 «cosa ho già fatto per il calcio acerrano in pochi mesi grazie all impegno personale e dell ufficio tecnico siamo riusciti a rendere agibile lo stadio comunale manzoni e permettere all acerrana calcio di ritornare a disputare le partite interne in casa lo spor t ad acerra,in particolare il calcio dovrà essere in futuro patrimonio dell intera collettività e non di gruppi predefiniti solo così si potrà rilanciare l immagine d el l a nost ra ci t t à c on responsabilità e libertà cosa sipu ò fa re d a imprenditori e politici liberi da schematismi precostituiti si potrà così rilanciare lo spot e le attività dei nostri giovani con la per la pubblicità su questo giornale 320.60.77.335 329.14.85.139 la collaborazione a questa testata è da ritenersi completamente gratuita le foto e gli articoli inviati non si restituiscono gli articoli pubblicati riflettono il pensiero dei singoli autori i quali se ne assumono la responsabilità civile e penale the passion hasn t compromises never il granata elezioni amministrative di acerra 6-7 maggio 2012 committente il candidato insieme a vota e scrivi lettieri sindaco sarnataro con raffaele lettieri sindaco www.raffaelelettierisindaco.it

[close]

p. 4



[close]

p. 5

acerra 5 anno ii numero 8 29 aprile 2012 acerrana d angelo l acerrana e degli acerrani siamo pronti al nostro terzo anno di gestione residente appasionato uomo di sport che in prima persona si è prodigato per un progetto che lo vede protagonista assoluto insieme agli altri compagni di viaggio percorso assolutamente avvincente a tu per tu con il presidente d angelo condottiero di una straordinaria cavalcata analisi a 360 gradi della stagione del toro «la vittoria del campionato è frutto del lavoro svolto la scorsa stagione infatti abbiamo corretto i tanti errori di gestione coronando un sogno che ha infiammato una città intera dopo le decisioni novembrine avevamo le titubanze di tutti ma la nostra politica puntando sui giovani e facendo tagli eccellenti ha portato alla promozione rispetto allo scorso anno abbiamo risparmiato qualcosa.» p «non è stato fatto per una questione economica agli occhi di tutti sembrava una disfatta ma non potete immaginare cosa significa gestire un gruppo fatto di 27/28 atleti e stata semplicemente una scelta tecnica quindi è stata indovinata la scelta sugli errori della campagna acquisti siamo rimasti scottati dalla stagione precedente abbiamo fatto scelte con la paura di commettere gli stessi errori cercando di scrollarci di dosso la pressione di una piazza estremamente esigente con tifosi appassionati creando una squadra estremamente competitiva.» l successo è sotto gli occhi di tutti qual è il segreto «siamo una grande famiglia la nostra fortuna è di aver creato un gruppo solido che si basa su valori mai futili nella società odierna come il rispetto e l onore sono orgoglioso di poter condividere questo viaggio insieme a due soci intelligenti e legati alla maglia granata e voglio assolutamente ringraziare tutto lo staff che ha svolto un ruolo fondamentale nella risalita del calcio ad acerra luciano scippa per la grande passione che ha dimostrato in questi mesi e pasquale atteo grande punto di riferimento e vero pozzo di saggezza rivetti poi straordinario tuttofare prezioso come magazziniere fino ad arrivare ai mister che sono i veri artefici di questo successo castaldo e frezza con il settore giovanile hanno compiuto un vero e proprio miracolo sportivo sperando di poter continuare una collaborazione che è risultata vincente rogetti futuri cosa vorrebbe il prossimo anno sarebbe scontato dire che vorrei vincere il campionato e regalare la serie d alla città di acerra io comincio dalle piccole cose perchè sono quelle che fanno la differenza pretenderei l ambulanza sui campi di gioco quello che è accaduto a pescara con la morte di morosini mi ha terribilmente scosso il presidente ha la responsabilità morale di tutti i suoi tesserati vorrei proporre alla federazione di fare dei corsi di pronto soccorso ed avere tutte le attrezzature per il pronto intervento perchè le società dilettantistiche sono seguite poco e male ci deve essere una presa di coscienza totale delle responsabilità oggettive e civiche verso la vita delle persone.» i tagli di novembre avevano lasciato presagire che il toro aveva tirato i remi in barca a distanza di 5 mesi la storia è un altra la società aveva ragione i p «lottiamo da due anni per avere servizi migliori una società come la nostra non ha strutture adeguate per quello che vive in un anno intero a tutti gli sport serve assolutamente l appoggio dell amministrazione comunale.» c osa chiede ad acerra fortunato d angelo presidente «l acerrana non e nostra l appello è rivolto al futuro primo cittadino che si impegni a valorizzare lo sport creando attività che permettano ai giovani di crescere in un ambiene sano lontano dalle sirene della criminalità per valorizzare tutte le strutture comunali è fondamentale che queste ultime venissero affidate ai privati.» u n appello «la mancanza di pubblico si parla tanto ma il riscontro è pari a zero non abbiamo mai superato le trecento unità abbiamo bisogno della collaborazione di tutti per cercare di crescere in tempi strettissimi.» u na limitazione della nostra società 12/12/1969 imprenditore «ci apprestiamo al terzo anno di gestione puntando tutto su un mix fatto di esperienza e gioventù tutti ragazzi promettenti senza grosse pretese economiche il calcio non deve essere un lavoro ma la possibilità per chi intende divertirsi di arrotondare faremo più delle nostre possibilità per portare la bandiera granata a sventolare sempre più in alto allestendo una squadra all altezza della sua fama m.toscano e.bruno o biettivi societari

[close]

p. 6

anno ii numero 8 29 aprile 2012 acerra 6 acerrana il problema delle strutture sportive trutture sportive inadeguate e scarsa manutenzione delle stesse zero possibilità di investimento pubblico difficoltà nel concedere la gestione degli impianti a privati questi sono solo alcuni dei problemi che da anni a questa parte influiscono in maniera determinante nello sviluppo dello sport ad acerra eppure gli spazi di dominio pubblico costruiti e mantenuti in vita grazie alle tasche dei contribuenti adibiti per l attività sportiva nella città di pulcinella non sono pochi in primo piano il complesso sportivo di via manzoni stadio con annessa pista di atletica tendostruttura e campetti di tennis recentemente sono state commissionate ed installate nuove insegne soldi a parer di molti spesi inutilmente considerate le altre urgenze meno di un anno fa sono stati acquistati canestri nuovi tragedia sfiorata con un bambino passando al campo dove gioca la prima squadra di calcio della città c è da sottolineare come questo presenti da sempre un problema di carattere strutturale in quanto bastano poche gocce di pioggia per rendere il terreno da gioco ai limiti della praticabilità sistema di drenaggio inefficiente in peggiori situazioni si trova l altro campo di acerra meno conosciuto e senz altro privo di giusta manutenzione l arcoleo attualmente riservato alle giovanili in questo caso non solo il manto erboso ma tutto il complesso si trova in condizioni pietose il problema delle strutture sportive comunali non è solo strutturale ma anche di natura organizzativa basti pensare che i leoni calcio a 5 dopo numerose richieste sono riusciti ad ottenere l uso della tendostruttura per allenarsi almeno due volte alla settimana problemi con gli orari di utilizzo della struttura anche per le due squadre di basket presenti nella nostra città diversa invece la situazione di acerrana c5 e acerrana c7 nuova affascinante realtà entrambe le formazioni granata sono costrette ad allenarsi su strutture private spendendo una cospicua somma di denaro che potrebbe essere risparmiata ed investita per rendere le squadre più competitive sul piano tecnico sicuramente la prossima amministrazione avrà tanto da lavorare e il problema di carenza ed inadeguatezza delle strutture sportive presenti sul nostro territorio sarà considerato secondario ma è necessario rimboccarsi le maniche affinchè lo sport continui a vivere ad acerra a milione finalmente eccellenza tutti bravi complimenti a calciatori e staff e finalmente è arrivata la ta nto agogna ta promozione dopo ben otto anni di anonimato l acerrana ritorna ai vertici del calcio regionale la promozione è arrivata dopo una stagione da incorniciare mister castaldo è stato bravo a tenere unito il gruppo ben conciliando le forti personalità degli esperti e la voglia di giocare della baby-gang granata un unione che è stata la base per la vittoria finale soprattutto quando ad inizio stagione almeno sulla carta l intercasertana si presentava come fo rm az io neben pi ù attrezzata ma il gruppo ha colmato il gap tecnico avendo la meglio con cuore e passione i granata partita dopo partita sono riusciti a diventare un solo corpo fino ad arrivare al rettilineo finale quando curcio e compagni sono riusciti ad avere sempre la mente fredda ma il piede caldo un recupero ed un sorpasso che ha fatto ritornare a testa alta il toro cucito sul petto delle maglie granata lo stesso toro che per diversi anni era stato umiliato sui diversi campi che per il blasone della squadra erano veramente sprecati otto anni vissuti da regina spodestata costretta a calcare campi di fango una vera e propria odissea per una formazione che vanta ben 86 anni di storia ungi ro neambientalmente tranquillo ma davvero difficoltoso per la formazione del toro relegato nel girone delle squadre avellinesi trenta partite che sono state delle vere e proprie forche caudine una tortura per una squadra blasonata giocare in stadi semi deserti un girone che non ha entusiasmato troppo i tifosi granata i quali s s guerra senese cuomo nonostante il campionato sempre al vertice hanno lasciato la squadra sola adorata solamente in un accanito gruppo di irriducibili che ha seguito la squadra ovunque questa è stata la vittoria non solo della squadra ma anche di tutto lo staff societario a partire dai tre soci fortunato d angelo presidente in carica massimo la montagna vicepresidente e amb rogio soriano direttore generale fino ad arrivare agli altri componenti della società lo storico dirigente accompagnatore pa s quale atteo il magazziniere franco rivetti il massaggiatore pino senese il segretario luciano scippa e per concludere l aiutante magazziniere il mitico tore e ora di scatenare il quarto d ora granata la squadra è finalmente risorta adesso tocca ad acerra e agli acerrani andrea luigi mennitto promozione girone c risultati 29^giornata vis ariano­atl benevento 2-3 hermes casagiove­real s.felice 0-0 lib.s.marco trotti­felice scandone 2-3 real forino­lioni calcio 2-1 real suessola­real cervino 1-4 s.martino v.c.­acerrana 3-2 serino ­ sp.maddaloni 9-0 venticano ­ rione mazzini 2-1 classifica acerrana 70 intercasertana 65 vis ariano 51 hermes casagiove 49 felice scandone 46 lioni calcio 39 rione mazzini 39 real s.felice a canc 38 lib.s.marco trotti 37 atl benevento 36 real suessola 36 real forino 35 s.martino v.c 32 serino 27 venticano 26 sp.maddaloni 11 una gara in meno prossimo turno parete calcio ­ real suessola felice scandone ­ vis ariano s.felice ­ s.martino valle caud atl benevento ­ hermes casagiove acerrana ­ serino rione mazzini ­ lib.s.marco trotti intercasertana ­ real forino lioni calcio ­ venticano

[close]

p. 7

acerra 7 acerrana c5 anno ii numero 8 29 aprile 2012 pareggio con il lions orbita playoff 4-4 nella trasferta cercolese sfiorato il colpaccio dei tre punti una gara buttata al vento dominata in lungo ed in largo il rammarico per l acerrana c5 che nella partita col lions cercola racimola solamente un pareggio vedendo sfumare la vittoria solamente nei minuti finali di gara senza scaniglia e marzano squalificati mister leone recupera trocchia partendo alla volta di casoria con l intento chiaro di agganciare a pieno le prime in classifica con l obiettivo playoff il primo quarto d ora è di studio le squadre si difendono bene trovando pochi spazi e la manovra risulta sterile con la formazione di casa che trova un gol fortunoso portandosi in vantaggio al 16 l episodio che riequilibra le sorti del match trocchia fa il fenomeno con una terribile serpentina servendo nello spazio francesco esposito che non sbaglia siglando così il pareggio 1-1 po codopo è anco ra quello dell acerrana il quintetto più attivo sul rettangolo di gioco bella azione degli u giovanni dentino ospiti i granata con davide esposito che serve dentino il quale di slancio supera tre avversari appoggiando per l accorrente trocchia che tutto solo firma il gol del 21 un minuto dopo è ancora l acerrana a schiacciare gli avversari nella loro metà campo con un dentino spumeggiante che però non finalizza sul finire di tempo arriva il 3-2 degli ospiti noviello da fuori coglie impreparato terracciano che si fa beffare da una traiettoria insidiosa della palla deviandola in rete sul fischio finale dell arbitro il tiro ancora di dentino che si trasforma in una palombella che si spegne di poco sulla traversa nella ripresa i locali rientrano sul sintetico molto motivati collezionando due azioni da rete in sei minuti prima ci prova pispico che a termine di un azione ben impostata cicca l ultimo passaggio per battere a rete poco dopo è cangiano sulla quale è l estremo difensore granata a mettere una pezza sul rovescio di fronte la combinazione d entino -g iovanni d a n tò selvaggio ricava solamente un palo da qui in poi batti e ribatti tra le due formazioni fino al gol di francesco esposito che dopo che dopo aver centrato un palo al 23 servito sulla destra da di fiore sferra un micidiale rasoterra che si insacca alle spalle del portiere locale 4 -2 eurogol al 26 di cangiano che da posizione defilata colpisce l incrocio interno della porta con una parabola davvero imprendibile per il 3-4 a pochi minuti dalla fine accade l impensabile complice l incapacità di gestire il risultato dei granata e un direttore di gara davvero inconcepibile nelle scelte dall azione che poteva chiudere la partita con di fiore lanciato a rete fermato in scivolata dal portiere non ravvisato si ascolterà dalla tribuna portiere fai il bravo che questo fallo non lo dovevi nemmeno avere ndr nasce l occasione per il lions di pareggiare un fallo dubbio dà la possibilità di tiro libero ai cercolesi dalla battuta è anco ra n ovi elloasupe ra re terracciano fissando il punteggio sul 4-4 stagione ancora non compromessa nonostante il pareggio c è il rammarico di aver perso una ghiotta occasione per agganciare la seconda in classifica nonostante un punto in trasferta resti un risultato positivo i granata sono comunque terzi un gruppo di quattro squadre sono raccolte in un fazzoletto di 3 punti le prossime gare saranno determinanti per il cammino di marzano e compagni in questa stagione enzo bruno calcio a 5 d girone e risultati 17^giornata fox san giorgio ­ atl.pomigliano 10-2 casoria c5 ­ cerco la millenio 5-4 lionscercola­acerrana c5 4-4 futsal oplonti ­ olimpia capri 11-1 futsal casalnuovo ­ parco citta 2-2 riposa mariano keller prossimo turno acerrana c5 casoria c5 olimpia capri lions f.cercola atletico pomigliano-fcs casalnuovo mariano keller-fox san giorgio c5 parco città -futsal oplonti riposa cerco la millennio classifica cerco la millenio 38 fox san giorgio 32 futsal oplonti 31 parco citta 29 acerrana c5 29 futsal casalnuovo 29 olimpia capri 20 casoria c5 21 lions football cercola 16 atl pomigliano 7 mariano keller 3

[close]

p. 8

committente il candidato

[close]

p. 9

acerra 9 anno ii numero 8 29 aprile 2012 acerrana la montagna «la passione per il calcio e per la mia citta » osa l ha spinta a far parte attivamente di un progetto dispendioso considerando la crisi che attraversa il calcio a tutti i livelli specialmente in quello dilettantistico in cui i ritorni economici sono quasi nulli «la risposta sembra scontata ma non posso che esimermi dal dire la passione per il calcio e l amore per la mia città ovviamente l amicizia che mi lega ad ambrogio ha contribuito in maniera determinante nella scelta di investire nel calcio ad acerra ci conosciamo da ragazzini e ci dilettavamo a giocare insieme nella storica stella azzurra » m c assimo la montagna è un giovane imprenditore forse il socio di cui si parla meno anche perché meno presente visti gli impegni di lavoro fuori città ma che ha deciso di abbracciare il progetto acerrana ed ha contribuito con uguali sacrifici alla rinascita del calcio nella nostra città c ome valuta questi due anni di presidenza ci descrive l emozione che ha provato nel vincere il campionato «siamo partiti spediti già l anno scorso l intenzione chiara era quella di allestire una rosa all altezza anche se in pochi giorni siamo arrivati a contenderci il primato con il carano e nei play-off siamo stati sfortunati a settembre 2011 ci siamo guardati di nuovo negli occhi e ancora più decisi avevamo chiaro quale fosse il nostro obiettivo vincere il campionato è stata una grande soddisfazione soprattutto perché abbiamo visto ripagato il lavoro di due anni coronando un sogno.» massimo la montagna vice-presidente n «l intensità ho visto una squadra lottare per 95 ogni partita che andava ad affrontare la maglia è stata sempre sudata non ho nulla da rimproverare ai ragazzi abbiamo dimostrato di essere più forti da quando siamo diventati un gruppo paradossalmente l esserci privati a gennaio di giocatori importanti ha rafforzato la squadra che si è unita ancor di più l acerrana non ha bisogno di troppe prime donne.» q uale caratteristica quest anno ha permesso all acerrana di fare il salto di categoria imprenditore «innanzitutto di un seguito maggiore mi riferisco ad uno stadio pieno ad un amministrazione comunale più attenta alle esigenze delle società sportive mi permetto inoltre di lanciare un appello a tutti gli imprenditori affinchè trovino il coraggio di investire per acerra bisogna provarci ci tengo a ringraziare il granata acerra una piacevole realtà che da due anni ci segue costantemente e ci è sempre stata vicino senza secondo fini che fa di passione e serietà le sue armi vincenti a.milione d i cosa ha bisogno acerra sportiva per continuare ad essere vincente soriano «l acerrana nelle mani degli acerrani!» s c egni particolari vulcanico il direttore generale soriano come sempre in fibrillazione poche parole per una stagione ricca di significato che ha riportato la formazione granata in eccellenza aro direttore cosa ha provato in questo strepitoso finale di stagione «da socio imprenditore e direttore di questa importante e gloriosa società non posso che sentirmi orgoglioso del cammino svolto da una squadra che ha dominato il campionato portando i colori di questa storica maglia ancora più in alto nel panorama calcistico campano.» «ci godiamo fino in fondo questo momento ed abbiamo tanto tempo per progettare il futuro non dimentichiamo che siamo una realtà nuova come una fenice siamo rinati e non vogliamo più fermarci.l anno prossimo ci troveremo dinanzi a sfide che sono stimolanti ed estremamente difficili ma allestiremo una compagine di livello per puntare in alto.» p arliamo del futuro gli obiettivi per la prossima stagione «io ringrazio il mister per l ottimo lavoro svolto e tutti i ragazzi che anche per un solo minuto hanno donato professionalità alla causa acerrana non sono solito nell elogiare i singoli ma noviello è un ragazzo straordinario che ha superato se stesso in questa emozionante stagione.» u n giocatore che l ha impressionata in questa avvincente cavalcata «la società non è nostra ma di tutti gli acerrani che spero credano sempre di più in noi aiutandoci in prima persona seguendo le gesta dei propri beniamini riempiendo lo stadio e seguendola anche in trasferta noi dirigenti stiamo facendo sacrifici enormi e compiendo dei veri e propri miracoli pur di regalare alla nostra città un sogno chiamata serie d.» m.toscano spazio elettorale autogestito committente antonio crimaldi u «la vittoria all ultimo respiro sul campo dell atletico benevento una partita complessa e ricca di colpi di scena si ferma un attimo quasi a rivivere con la mente quelle stesse emozioni un capolavoro ricordo i festeggiamenti ritornando in città il momento più difficile è stato quando a novembre abbiamo dovuto per una questione di budget a ridurre drasticamente la rosa lasciando partire ragazzi di una certa caratura tecnica lì per un momento abbiamo ridimensionato il progetto ma siamo stati bravi e fortunati a non crollare mantenendo un ritmo incredibile fino alla fine.» n messaggio che vuole divulgare u na partita che non scorderà facilmente ed il momento più difficile ambrogio soriano direttore generale 11/01/1970 imprenditore

[close]

p. 10

sor ano dal 1955 ingrosso e dettaglio associato consorzio di.al s.r.l via volturno 68 via bormida acerra tel e fax 081.885.73.08 servizio a domicilio acque birre vini bevande alimentari liquori

[close]

p. 11

acerra 11 puzone che analizza una grande stagione anno ii numero 8 29 aprile 2012 leoni il sfumati i playoff resta una stagione positiva pagellone di enzo bruno mister parla e due sconfitte consecutive contro casagiove ed atletico benevento spazzano al vento le residue speranze di qualificazione degli acerrani ai play-off in quanto ad una partita dal termine sono ben 14 i punti che distanziano seconda e quinta in classifica nonostante un girone di andata di altissimo livello purtroppo i neri-oro si sono dovuti arrendere non tanto dal punto di vista tecnico ma soprattutto in quanto ad esperienza in dote rispetto alle avversarie di un girone molto equilibrato nella seconda parte di stagione gli uomini di mister puzone hanno accusato un calo fisico ma anche psicologico visto che alcuni episodi hanno inciso negativamente il neo degli acerrani è stato proprio quello di non essere riusciti a mantenere la giusta lucidità in momenti clou della stagione va comunque detto che le prime tre in cl assi fi c a ci c ci a n o a t l m a ra marcianise e maleventum hanno infilato un impressionante filotto di risultati utili che ha sbaragliato la l cosi fino alla fine concorrenza non bisogna dimenticare quale fosse il vero obiettivo dei leoni ad inizio campionato ossia conquistare la salvezza che è stata raggiunta con largo anticipo la dirigenza dei leoni tramite l ufficio stampa coordinato dal segretario michele tortora sottolinea con soddisfazione le gesta compiute dai propri ragazzi la stagione è da considerarsi più che positiva ci siamo salvati con sette giornate di anticipo certo un pò di amaro in bocca rimane perchè questi ragazzi hanno davvero sfiorato il colpaccio il quinto o sesto posto rappresenta comunque un risultato di prestigio soprattutto se si pensa che è stata una stagione in cui siamo partiti da zero con un rinnovamento profondo rispetto al quintetto che ha disputato lo scorso campionato proprio i giovani che si sono messi in mostra sono la nota positiva della stagione molti di questi erano alla loro prima apparizione in un campionato professionistico di calcio a 5 rive l az ionedellasquad ra sicuramente il tenace e polivalente difensore ciro fiorentino provato da mister puzone anche sulla fascia nelle ultime gare con l arretramento di serra al centro della retroguardia lo stesso serra ed il giovanissimo portiere tavolozzi sono altri due talenti che faranno sicuramente parlare di sè già a partire dal prossima campionato non si può fare a meno di menzionare lo strepitoso rendimento del capitano salvatore spasiano che di mestiere fa il muratore ma ha il gol nel dna il bomber acerrano ha fin qui realizzato la bellezza di 58 gol ma con una gara al termine la quota 60 è alla portata proprio l ultima gara della stagione contro la già retrocessa bellona five soccer s a r à l occasioneper incrementare il bottino di punti e gol dei leoni nonchè salutare i propri supporters anche quest anno sempre presenti soprattutto nei momenti di difficoltà parlare del futuro è prematuro ma l unica certezza è che i leoni saranno ancora più affamati angelo milione calcio a 5 c2 girone a risultati 25^giornata fut.casilinum­atl.mara marcianis 3-4 fut marcianise­bellona f.soccer 9-2 leoni­benevento futsal 3-5 c.u.s caserta ­ boys casagiove 4-3 fut.mariglian ­pontelandolfo 6-0 friends cicciano­mondragonese 6-0 maleventum ­ tonia futsal 6-5 prossimo turno ultimo benevento futsal ­ c.u.s caserta boys casagiove ­ friends cicciano tonia futsal ­ futsal casilinum atl mara marcianise ­ f.marcianise real mondragonese ­ f.marigliano bellona five soccer ­ leoni pontelandolfo ­ maleventum classifica friends cicciano 59 atl mara marcianise 56 maleventum 56 benevento futsal 47 futsal casilinum 42 leoni acerra 40 boys casagiove 38 futsal marcianise 37 c.u.s caserta 33 tonia futsal 33 futsal marigliano 22 real mondragonese 20 bellona five soccer 18 real five pontelandolfo 9 elezioni del 6 e 7 maggio 2012 la coerenza vota e scrivi raffaele lettieri piccirilli www.raffaelelettierisindaco.it

[close]

p. 12



[close]

p. 13

vota e scrivi dario di paola spazio elettorale autogestito committente di paola

[close]

p. 14

anno ii numero 8 29 aprile 2012 acerra 14 acerrana c7 il toro combatte solo un tempo poi e buio senza diano e rivetti la publy life passa con il risultasto di 5-2 na sfida che attendevamo da una settimana tutti pronti per la grande impresa ma sul più bello il toro non riesce ad affondare il colpo e si trova travolto in un finale concitato da un avversario molto più abituato a questo tipo di partite e di pressioni perché la publy life è squadra vera sicuramente la migliore che i granata hanno affrontato in questa prima avventura nel campionato fcs league tanta pretattica da parte del mister tuccillo questa volta non è servita per regalare l ennesima i mp resa inuna sta g ion e d a incorniciare visti gli infortuni di diano sempre alle prese con la schiena dolorante di rivetti che non riesce a raggiungere la squadra a causa delle condizioni di salute non ottimali e di iazzetta il mister sfoglia la margherita trovando ben poche soluzioni ad un assetto forzato ma ricco di potenza in attacco spazio ad olivetta che agisce da pivot con rullo spostato sulla sinistra e castaldo sull out di destra il centrocampista centrale è il solito crispo con funzione di rottura davanti alla difesa composta come u carmine olivetta sempre dal duo ventura to esposito mentre in porta si rivede selvaggio la partenza è di quelle scioccanti unodue dei bianconeri che subito dimostrano le loro qualità tecniche arrivando davanti al portiere con una facilità disarmante pochi giri di lancette e chietti e compagni sono sul 2-0 il tifo di fede granata visto il momento delicato incoraggia una squad ra demot iva taequasia rre n d evo leallost ra dominio avversario ci vuole tutto il carattere e la determinazione di rullo per proteggere un pallone che crispo deve solo appoggiare in fondo alla rete per l 1-2 rinvigoriti dalla rete recuperata il toro mostra le corna determinato mentre la publy life indietreggia timorosa cercando un palleggio lezioso ma efficace con l intento di abbassare i ritmi prima della fine del primo tempo arriva l occasione grossa per i granata i quali usufruiscono di un calcio di rigore per un mani netto in area dalla battuta è crispo a caricarsi i granata sul groppone firmando il gol del meritato pareggio 2­2 l acerrana vede l impresa dovendo però gestire la partita ma la mancanza di qualità ed il grandissimo pressing avversario non permettono alla compagine allenata da mister tuccillo di poter esprimere il solito calcio veloce e pregevole gli avversari aumentano i ritmi e trovano il va ntagg io g raz ie albomberd ambrosio che approfitta di un incredibile errore della difesa avversaria per siglare un gol bellissimo con un gran tiro sotto la traversa l acerrana completamente allo sbando cede ancora il fianco qualche minuto più tardi al goleador chietti che da distanza siderale trova l angolo alto alla sinistra di un selvaggio impotente i granata in balia dell avversario inesperti si lanciano in gennaro diano avanti senza molte idee tralasciando nella foga che i 60 minuti del ritorno sarebbero comunque preziosi per la qualificazione in contropiede la formazione bianconera un azione fantascientifica con ben quattro uomini contro il malcapitato venturato siglando il 5-2 finale la settimana prossima servirà l impresa ripartendo dal cuore di crispo e rullo dal recupero di diano e da una maggiore attenzione da parte di tutti quei giocatori straordinari protagonisti di un torneo giocato ad altissimi livelli meritevoli comunque di rappresentare un tassello importante nel quadro della fcs league risultando al momento tra le migliori quattro squadre in gara orgoglio doppio se poi si pensa che le prestazioni di quest anno sono frutto della sola passione di un gruppo di amici che non ha avuto a disposizione una struttura sportiva dove potersi allenare e preparare le partite bisogna lavorare avendo la possibilità di preparare le partite di allenarsi di provare schemi per poter competere con questo tipo di compagini adesso vogliamo un ritorno strabiliante vogliamo un toro affamato cattivo che ci creda fino al triplice fischio finale con nel cuore e nella mente un quarto d ora granata mariano toscano semifinale di andata publy life-acerrana c7 5-2 argentinos ­ naples city united 3-2 quarti di ritorno acerrana c7 publy life naples city united argentinos strada vicinale del casotto 2 via nazionale delle puglie 159 pomigliano d arco 392.97.51.609 392.91.24.848 334.53.53.675 isee red 730 unico calcolo ici assegno 3 figli maternita rid.canone telecom sportello del consumatore tenuta contabilita azienda consulenza mutui finanziamenti consulenza legale e fiscale gratuita sportello immigrati ¢ro raccolta patronato via g sand piazza duomo resp.sedi provinciali di acerra antonio laudando caf ricorsi equitalia ex gestline ricorsi accompagnamento invalidita ricorsi multe stradali infortunistica stradale 081.8857562 081.119660659

[close]

p. 15

acerra 15 basket/tornei anno ii numero 8 29 aprile 2012 la gara 1 va alla cesarano scafati rispettato il fattore campo orna ad assaporare la sconfitta il basket acerra lo fa dopo un girone di ritorno quasi perfetto che l ha attestata come miglior difesa del torneo al palamangano recentemente teatro di partite di lega a vince la cesarano scafati 83-67 gara vissuta al continuo inserimento dei padroni di casa che si portano avanti già dalle prime battute si trovano gli uomini di marino a fronteggiare un attacco dalla mano calda con aramu e ruggiero che a fine gara avranno messo ben 45 punti a referto il secondo quarto finisce 40 ­ 30 e nella terza frazione che i padroni di casa scappano proprio nel momento della gara in cui i gialloblù sono soliti basket acerra ora serve l impresa mostrare la loro miglior forma cadono mortifero parziale di 25 ­ 14 che stronca il tentativo di rimonta finisce 83-67 una partita giocata solo a metà tanti gli spunti di riflessione per coach marino mancavano le gambe mancava la testa o si tratta di qualità dell attacco avversario sarà ,come sempre il campo a rispondere servono 2 vittorie ora ai gialloblù domenica tra le mura amiche e sabato 5 maggio di ritorno al palamangano davide bova t s.akery dilaga il bari bene il granata c5 finale di torneo entusiasmante granata secondi a due gare dalla fine na formula avvincente che non lascia un attimo di tranquillità alle dieci compagini impegnate nel saturday akery mancano solo due giornate alla conclusione di un campionato che vede lo stradominio dei galletti caivanesi sempre più capolista solitaria e squadra dal ruolino impressionante sembrano davvero esigue le speranze per le contendenti di recuperare il terreno perduto in queste ultime giornate visto che i biancorossi non perdono un colpo e si dimostrano affamate di vittoria dopo la devastante vittoria ai danni della povera juve stabia di paolella nello scorso week end di gare il team di capitan marchese riesce a raggiungere anche la finale di coppa italia dopo la vittoria ai danni della reggina in una partita senza grossi sussulti adesso ricomincia la marcia in campionato con il bari che deve comunque a differenza delle avversarie recuperare ben due partite che comunque lasciano qualche insidia nella gara di coppa sugli scudi chianese che oltre ad essere il terminale offensivo decisivo con una bella doppietta riesce spalle alla porta a far salire e rifiatare la squadra nel momento del bisogno del suo lavoro sporco ne beneficiano tutti ed in particolare alessio che per una volta non sembra all altezza della sua fama e appare leggermente sottotono un plauso va al portiere biancorosso un felino imbattibile una saracinesca che riesce con disinvoltura a bloccare tutte le azioni avversarie il granata calcio a 5 torino tiene il passo e regola il padova con bene u undici reti ritorna il bomber bruno che firma un succulento poker ai malcapitati avversari oltre a sfoderare assist decisivi per bellarosa e colantuono i quali siglano una tripletta a testa unica nota stonata l espulsione di giaccio che salterà il prossimo turno e che aveva fatto preoccupare la squadra di casa in un primo tempo terribile per la compagine granata messa in seria difficoltà dal talento di crispo sempre intrappolato in una squadra che non riesce a girare a sua immagine e somiglianza impressiona ancora il pescara di capitan calcagni che batte una nocerina altalenante e si piazza tra le migliori del torneo pronta a inserirsi nel caso in cui le tre regine stecchino una partita decisiva di fiore continua a segnare ma tutta la squadra gira a meraviglia come un orologio che non si scarica mai manca un pizzico di esperienza per una compagine estremamente giovane che deve solo imparare a gestire il potenziale a disposizione la nocerina non sa cosa vuole fare da grande è capace di grandi imprese e di incredibili tonfi ferrara e lugesi caricano la squadra perchè la coppa akery è l obiettivo stagionale e perderla significherebbe fallire miseramente la sampdoria continua il suo periodo di crescita con la seconda vittoria consecutiva ed una forza che trascende dalle straordinarie qualità del bomber raia ed è evidente nell affiatamento di un gruppo consolidato che rema nella stessa direzione met tendoci divertimento e passione battere il gubbio non è impresa facile tutt altro e adesso bisogna affilare i coltelli per provare l assalto alle prime della classe per regalarsi una storica qualificazione il gubbio sembra aver smarrito le energie ed in campionato non riesce più a introdurre la marcia giusta determinante ad inizio stagione il primo grande obiettivo stagionale però è stato raggiunto la qualificazione per la finale di coppa italia che si disputerà contro il bari tra due settimane vincere il primo trofeo darebbe lustro e coraggio alla squadra per il proseguo della stagione mariano toscano torneo padova ­ torino 2 ­ 11 reggina ­ albinoleffe 1 ­ 6 pescara ­ nocerina 8 ­ 3 bari ­ juve stabia 20 ­ 1 gubbio ­ sampdoria 2 ­ 3 alessio bari 28 di paola albinoleffe18 bruno il granata c514 colantuono il granata c513 di fiore pescara 11 maione albinoleffe 10 bellarosa il granata c5 10 risultati clas.cannonieri

[close]

Comments

no comments yet