Pink Basket & Panorama Lombardo_SETTIMANA 3 (15-17 novembre)

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

a1 impresa como scivola sesto a2 milano domina il derby comense in vetta geas staccato in basso questo l esito opposto della quinta giornata di a1 per le due lombarde il neutro di mortara che due settimane prima era stato teatro di un passo falso delle nerostellate contro cagliari stavolta le vede esaltarsi contro le tricolori di schio e le grandi ex macchi e masciadri in una partita ruvida inchiodata all equilibrio e al basso punteggio 9-9 27-24 41-42 i parziali la squadra di barbiero ingabbia le tante attaccanti avversarie di spicco sfrutta gli spunti del quartetto smith 15 harmongatti-hicks tutte in doppia cifra e dopo un +7 annullato da schio riallunga a 3 dalla fine complice un tecnico a mccarville più espulsione del massaggiatore di schio così la comense resta nel gruppo di testa che si riduce a 4 unità dopo la sconfitta di parma con taranto e al contrario le conferme di lucca e umbertide occasione persa per il geas che non sfrutta le difficoltà d organico di faenza priva della regista eric per infortunio e senza la quarta straniera per problemi societari nonché reduce da due pesanti sconfitte venendo infilzato in dirittura d arrivo dopo aver condotto per gran parte della gara un 16-0 nel 2° quarto lancia il bracco a +9 ma viaggiando a sprazzi e trovando pochi spunti sotto canestro decisivi invece i 21 del pivot ospite halman le rossonere non chiudono la partita consentendo a faenza di tornare a ridosso per poi pareggiare con una tripla della 19enne dominio di milano nell atteso derby di a2 preceduto da un colpo di scena in casa-biassono in settimana infatti la società aveva sospeso coach signorini non gradendo le critiche alla squadra da lui espresse su un giornale locale in panchina il vice cosimo de milo già capo-allenatore nella seconda parte del 2010/11 in attesa di decisioni definitive la scossa non è bastata a una lissone interni che solo con una prova sopra le righe avrebbe potuto ribaltare il divario tecnico e di fiducia nei confronti di un sanga lanciato da 5 vittorie consecutive contro le 6 sconfitte in 6 partite per le brianzole davanti a una palestra giordani gremita la lucsa systems ­ pur dovendo rinunciare a ntumba e centellinare stabile per guai fisici ­ circola molto bene la palla contro la zona trovando puntuali fiondate da fuori di frantini 22 punti e gottardi 19 più 7 rimbalzi con un contributo importante di brioschi e rovida titolari per l occasione netta la differenza nella qualità dei tiri tanto ben costruiti per milano quanto complicati per biassono contro la consueta difesabunker delle orange che vi aggiungono il dominio a rimbalzo d attacco dopo il 31-15 al 15 arriva il momento migliore di un biassono che va al riposo sul -9 ma non carangelo e vincere con un libero di alexander su antisportivo a -3 non bastano 17 di zanoni e 15 di michailova a un geas che con 4 sconfitte di misura su 5 partite scivola a -4 dal gruppo di centroclassifica ilaria zanoni geas pan rama cervia-alghero bolzano-marghera v cagliari-vigarano piemonte-s martino di l borgotaro-bologna udine-muggia milano-biassono a2 nord 7a giornata 53-45 57-72 44-51 41-50 59-65 49-55 79-43 14 12 12 12 8 8 6 6 6 6 4 2 2 0 classifica meccanica nova bologna vassalli vigarano lucsa systems milano fila s martino di lupari premier hotels cervia interclub muggia iveco lenzi bolzano officine gaudino piemonte delser udine mercede alghero sernavimar marghera ats energia virtus cagliari roby profumi borgotaro lissone interni biassono ha continuità mentre il sanga torna a sprintare a inizio ripresa ammazzando la partita con sprazzi di spettacolo canestro al volo di giunzioni su assist di brioschi contropiede acrobatico di lidgren in entrambi i casi segnando col fallo per un parziale di 11-0 che vale il 62-36 al 30 galbiati con 10 l unica in doppia cifra per le sue in vetta non perdono colpi vigarano s martino e bologna a1 5a giornata lucca-alcamo geas-faenza parma-taranto comense-schio pozzuoli-c cagliari umbertide-priolo 61-44 60-61 51-57 61-53 66-60 75-71 dts 8 8 8 8 6 6 6 6 2 2 0 0 il menÙ del weekend a1 a2 b in a1 comincia la marcia d avvicinamento al derby del 27 novembre a cinisello ma prima c è un turno dei più impegnativi domenica 20 per le due lombarde entrambe in casa delle finaliste 2011 la comense va a taranto per uno scontro al vertice che potrebbe valerle una clamorosa accoppiata di scalpi illustri ma resta il campo forse più difficile da espugnare in tutta l a1 mentre il geas incappa nell avversaria peggiore per sbloccarsi dal suo sofferto inizio di stagione una schio ferita dal k.o con le nerostellate doppia sfida sarda per le portacolori nostrane di a2 milano sabato alle 19 punta al settebello di vittorie consecutive ma alghero in casa sua è da prendere con le molle per non sciupare l opportunità di classifica liomatic umbertide pool comense cras taranto le mura lucca famila wuber schio lavezzini parma club atletico faenza gma-del bò pozzuoli bracco geas sesto s.g cus cagliari erg priolo alcamo presentarsi al successivo big match con bologna a -2 o addirittura alla pari se le felsinee dovessero perdere l insidiosa sfida con san martino per biassono che al momento di scrivere non ha ancora reso noto chi l allenerà è uno scontro diretto fondamentale quello casalingo con cagliari domenica alle 18 agganciabile al penultimo posto il campionato di b sta facendo una selezione progressiva delle capoliste tramite uno scontro diretto alla settimana stavolta tocca a crema-broni domenica alle 18 l altra leader valmadrera si reca ad albino e anche le prime due inseguitrici affrontano trasferte abbordabili ma insidiose costa a cantù cremona a vittuone per il resto spicca il sempre sentito derby brianzolo usmate-villasanta domenica alle 17.30 lodi cerca il primo colpo con carugate.

[close]

p. 2

b broni valma e crema da sole c brixia derby-ok 40 per de fiori fuga della comense nelle u17 elite 4 punti di vantaggio ma con 2 partite in più su vittuone geas e cremona anch esse imbattute vittuone ha espugnato biassono nelle u19 elite il secondo turno si era completato con la vittoria all overtime del cavallino su costamasnaga milano stars con una partita in più al comando solitario delle u15 elite il terzo turno mantiene imbattute anche biassono pro patria e s gabriele ma quest ultimo cede nell anticipo del quarto il derby con le stars da segnalare la vittoria allo scadere per gazzada sul geas mentre questa è la settimana dei raduni delle nazionali under 17 e 18 è giunta la lista stilata dal tecnico vittuonese roberto riccardi c.t azzurro u16 per il collegiale di pesaro dal 21 al 23 fa cinquina il geas dominatore dell annata `96 con beretta colli picco kacerik e zandalasini altre convocazioni fresche riguardano la rappresentativa di milano/pavia/lodi per il trofeo delle province 2012 che effettuerà lunedì 21 il primo raduno a usmate È iniziato nello scorso weekend il campionato under 14 che comprende 4 gironi per un totale di 41 squadre pubblicati nei giorni scorsi dal crl i due gironi da 5 squadre della categoria esordienti non competitiva il basket femminile biassono ha ospitato la scorsa settimana nel palazzetto di macherio un allenamento della montepaschi siena campione d italia maschile che si stava preparando al big match con l emporio armani milano partenza scaglionata per il campionato di promozione il primo dei 4 gironi a iniziare è l a gestito dal comitato di brescia che dopo l anticipo manerbio-borgo s giovanni di sabato 12 disputa il resto del primo turno nel weekend del 19-20 la settimana dopo tocca al b comitato di milano anche in questo caso con un anticipo cosiovaredo del 20 in seguito prenderanno il via anche il girone c anch esso sotto milano e il d comitato di varese in totale ricordiamo sono 43 le iscritte l mbard notizie in breve aggiornato al 15/11/11 silvia carù broni b lomb 7a giornata cantù-vittuone lodi-pontevico cremona-crema carugate-broni bergamo-villasanta albino-usmate valmadrera-costamasnaga 71-66 53-55 54-58 50-78 73-51 47-43 55-37 si stacca sia pur di poco la sorpresa costa mentre cremona rischia di scivolare nel gruppone dove però né usmate né carugate hanno colto l occasione di salire nell equilibrio della metà bassa sono vittuone e soprattutto lodi ad arrancare quest ultima con l aggiunta di un grave infortunio a chiara bonetti il terzo turno di c assottiglia i gruppi di testa soprattutto nel girone a dove 3 squadre sono già in fuga giussano mette in mostra il suo scoppiettante attacco 5 in doppia cifra e 25 punti nell ultimo quarto sul non facile terreno di sustinente per il brixia successo nel derby a bagnolo infine trescore leidi 14 doma l idea sport il cavallino impone il primo stop all opsa avanza tra le inseguitrici anche melzo mentre si sbloccano ars e garbagnate lasciando in coda il trio arese-idea-s giorgio mantova nel girone b restano imbattute in quattro tra esse un mariano caparbio nel ribaltare la partita con varese che era andata sul +15 all intervallo la volata invece premia l ims con la coppia pozzi-rossi sugli scudi conferma di solidità per cerro che schianta malnate a domicilio bene vertemate nel derby con fino ancora zavorrata dagli infortuni e al palo la quarta capolista è corbetta trascinata da una super-de fiori 40 punti con 18/18 ai liberi nella difficile trasferta di cucciago primo sorriso per gavirate all overtime sulla pro patria derby ben giocato da canegrate col carroccio classifica omc broni starlight valmadrera tec-mar crema b p costamasnaga manzi cremona castel carugate usmate fassi gru albino publitrust villasanta btf 92 cantù walcor pontevico lussana bergamo sabiana vittuone fanfulla lodi 14 14 14 12 8 6 6 6 4 4 4 4 2 0 valmadrera e crema escono vittoriose dai due derby che spiccavano nel cartellone della settima di b nello scontro tra imbattute lecchesi la starlight imbriglia l attacco della giovane costamasnaga che ne aveva segnati 80 con bergamo ma stavolta si ferma a 37 dopo 3 quarti in equilibrio un 19-7 nell ultimo fa dilagare il più esperto team di gualtieri scudiero 17 mantiene l imbattibilità pure crema che approfitta dei guai d organico di cremona terzo stop di fila perde colico per gravidanza anche se non ha vita facile vedendosi rimontare il +7 dell intervallo parità a 2 dalla fine poi risolve caccialanza 16 contro i 15 di nesca prova di forza per l altra capolista broni che travolge a domicilio carugate con un imperioso 3-22 nel primo quarto carù 22 tenendo a secco calastri giornata positiva per le bergamasche albino brucia in volata usmate che parte meglio ma segna solo 25 punti negli ultimi 3 quarti il lussana ne ricava 20 dal neo-acquisto balestra e semina villasanta alla distanza nei due delicati scontri diretti di bassa classifica colpo di pontevico cigoli 19 a lodi che fallisce allo scadere il tiro del supplementare e vittoria per cantù luisetti 15 che dopo un allungo nel 3° quarto tiene a bada il forcing finale di vittuone djedjemel 14 e dunque in classifica è fuga per il trio valma-crema-broni serie c 3° turno girone a ars miwba arese 70-50 dieciallameno9 bagnolo-modula brixia bs 55-61 sustinente-alternat power giussano 74-87 trescore-idea sport mi 59-49 garbagnates giorgio mn 55-50 melzo-gamma segrate 52-42 cavallino poasco-opsa bresso 48-45 classifica giussano brixia trescore 6 bagnolo opsa cavallino melzo 4 ars garbagnate segrate sustinente 2 arese idea s giorgio 0 girone b ardor busto-cat vigevano 5647 gavirate-birreria bgood busto 68-60 dts petra varese-ims mariano 59-62 cucciago-cbc corbetta prelios 64-71 veneto banca canegrate-carroccio legnano 69-53 or.ma malnate-gso cerro 38-63 vertematese-fino mornasco 59-50 classifica mariano vertemate cerro corbetta 6 canegrate ardor varese 4 cucciago malnate gavirate 2 carroccio pro patria fino vigevano 0 a cura di manuel beck

[close]

p. 3



[close]

p. 4



[close]

p. 5



[close]

p. 6



[close]

p. 7



[close]

p. 8



[close]

p. 9

mente con gli unici tre punti siglati da una combattiva francesca pozzi canestro di bonfanti all inizio del secondo quarto la numero 9 aveva aperto così anche a villasanta ma lì era stata tutta un altra storia nella gara di domenica invece non c è stata la rimonta dal momento che le ospiti hanno sempre avuto in pugno il match il vantaggio massimo di 22 arriva alla meta della seconda frazione di gioco e come se non la castel subisce una brutta sconfitta in bastasse viene espulso ganguzza per protecasa contro la capolista broni e non coglie la ste un episodio che rende ancor più in salita rivincita della finale-playoff della scorsa sta la gara di carugate gione le ragazze non mollano sempre pronte a le ragazze di ganguzza riescono in avvio a riaccendere la partita con un mini-break da contenere le giocate ospiti e la partita si man 6-0 che dà nuova fiducia alla squadra broni tiene equilibrata per i primi minuti comrisponde riportando il patte in difesa e ordinate vantaggio a +23 e la dinell impostazione le biancazfesa di carugate non si zurre concedono il primo cadimostra impeccabile nestro solo al terzo minuto verso la fine del quarto da qui in poi carugate coun altro episodio che mincia a sbandare e le pavesi penalizza le locali pozzi capitalizzano quasi tutte le viene espulsa per protepalle a loro disposizione le loste dopo il fischio di un cali continuano a subire per fallo tecnico nel frattutto il tempo e al quinto mitempo luisari concede nuto un canestro dopo l altro minuti di riposo a calabroni consolida un 8 che stri già tre falli per lei non ammette repliche nel primo quarto alterla castel va in confusione nando bratovich e non riesce a fare sua la partita zumbaio sotto canee brusadin al sesto minuto stro broni amministra colpevolmente lasciata libera la partita senza troppe sigla la tripla del +11 il quarto difficoltà a metà del sembra procedere a senso terzo quarto mariella unico calastri non segna e le arnaboldi prova a risue compagne non riescono a portare la squadra in penetrare la grande difesa partita ma non si va ospite alla fine del quarto oltre al canestro del -14 viene fischiato un fallo tecquando una tripla nico al coach locale ganguzza ospite spegne le flebili per proteste la prima frasperanze della castel zione si chiude disastrosamariella arnaboldi 12 punti l inerzia della partita castel carugate-omc broni 50-78 3-22 25-51 42-64 carugate arnaboldi 12 bonfanti 4 robustelli 2 bratovich 4 guidi 3 zumbaio 2 calastri colombo g.5 pozzi 11 minervino 7 all ganguzza broni bicocca 1 zamelli 13 besagni 12 ballardini canfora 2 carù 22 borghi 3 brusadin 18 minati molinari 7 all fassina serie b pink basket informazione sulla pallacanestro femminile lombarda 16/11/2011 castel una prova da riscattare non subisce particolari cambiamenti fino alla fine le ragazze di casa mollano la presa soltanto negli ultimi minuti concedendo alle avversarie causa stanchezza e la forte delusione un margine più ampio di vittoria alessandro giuliano ganguzza approccio sbagliato ovviamente amareggiato il coach carugatese paolo ganguzza dopo il brusco passo indietro pur sapendo che broni è una corazzata c è davvero poco da dire è stata una partita senza storia l approccio mentale è stata completamente sbagliato troppo contratte e con la testa negli spogliatoi per questo è anche difficile poter fare un analisi vera ci eravamo preparate bene a questa partita ma il lavoro settimanale non ha trovato riscontro alla prova della partita peggio di così onestamente non possiamo fare le uniche note positive sono il risveglio di arnaboldi e la continuità di pozzi il punto sul campionato di b e la classifica sono nel panorama lombardo cantÙ luisetti 15 romanò 6 battaglini 7 busnelli 10 danese 10 scrimizzi 2 tallarita 3 molteni 9 tarragoni 9 elli ne all anselmi vittuone rossi 6 belingheri 10 cagner 9 djedjemel 14 malchiodi 2 francione 10 tunesi ne pirola 5 miglio cassani 10 all riccardi albino gatti 13 locatelli 10 puidokas 8 ghilardi 7 morandi 2 peracchi 4 lussana 3 coralluzzo bettonagli lissana ne all lombardi usmate ferrara 1 nobis 7 meroni 18 acquati sala 3 zugnoni soncin 6 gervasoni 5 greppi 3 borsa all mannis btf 92 cantÙ-sabiana vittuone 71-66 gli altri tabellini di b difesa di ferro per valmadrera punti d oro per albino e cantù cremona m.zagni colico ne ginestri 6 racchetti 3 marulli 11 scarsi 2 nesca 15 mazzini c.zagni 9 aschedamini 8 all anilonti crema conti 2 capoferri 7 genta 8 caccialanza 16 cerri lodi 4 brognoli ne rizzi 13 picotti 4 serano 4 all sguaizer valmadrera bussola 7 capiaghi 5 scudiero 17 gariboldi 8 cotti 4 molteni 1 turri 8 viganò 5 vassena ne zanon ne all gualtieri costa casartelli 5 longoni 9 pozzi pontiggia bassani 5 pagani fossa bonomi 4 mazzoleni 8 giorgi 6 all astori manzi cremona-tec-mar crema 54-58 bergamo lippolis 6 balestra 20 cantamesse 1 filippi 8 tresoldi facchetti 4 manzotti 11 pizzi devicenzi 9 ferri 14 all stazzonelli villasanta gallo castelli 5 boscolo 9 tessitore 7 rossi 3 cariglia 2 bassani 3 papagno 15 rigamonti 3 pogliana 4 all merlo lodi picco 2 biasini 7 marciano 12 pulvirenti ar 12 brino 10 pulvirenti al 5 dardi 5 de vecchi ne senna ne d ambrosio ne all.crotti pontevico boffini 5 gregorat 4 sozzi 10 laffranchi 4 facchini 10 fontana castelli 2 barbieri zacchinelli 1 cigoli 19 all.colli lussana bergamo-publitrust villas 73-51 fassi albino-usmate 47-43 starlight valmadrera-b p costam 55-37 fanfulla lodi-walcor pontevico 53-55

[close]

p. 10

archiviata anche se non certo dimenticata la brutta prestazione con broni la castel guarda alla prossima gara che offre due punti da cogliere assolutamente contro il fanalino di coda a lodi andiamo per vincere ci mancherebbe che non fosse così mette le cose in chiaro paolo ganguzza ma non sarà facile perché in questo campionato le gare scontate non esistono e le nostre avversarie hanno voglia di vincere la loro prima partita in primis mi aspetto una reazione veemente e con la r maiuscola per cancellare la prova contro broni inoltre abbiamo più talento e dobbiamo imporre questa nostra maggiore forza ma è difficile riuscirci senza continuità anche all interno della stessa partita mercato non ci sono novità rilevanti l allusione è alle voci che darebbero l ex-biassono attualmente in a2 a pomezia elena viganò in contatto con carugate le migliori marcatrici per lodi finora sono il play-guardia arianna pulvirenti e la lunga cristina biasini rispettivamente con 11,9 e 11,4 punti a partita pink basket lodi-carugate serie b 8 giornata 19/11 ore 20.45 palestra itis via giovanni xxiii lodi www.basketcarugate.it giovanili il vivace mondo cestistico di carugate e dintorni punta molto sulle fasce di età più giovani non a caso le due categorie maggiori sono le under 14 e 13 e sotto ci sono un infinità di squadre under 12 gazzelle-pessano gazzelle-bussero esordienti maschili e tutto il settore minibasket di cui è responsabile monica broccoli proprio lei ci racconta gli appuntamenti di sabato 12 e domenica 13 che hanno coinvolto i centri di bussero e pessano per un primo spunto agonistico in vista dei campionati che partiranno a inizio 2012 sabato hanno esordito le due squadre aquilotti di bussero e pessano che ha prevalso la sfida tra `cugini si è svolta nel clima di gioco e agonismo che contraddistingue i centri minibasket legati all asd carugate si sono ben comportate le ragazze del 2002 minibasket primi assaggi d agonismo giulia colombo esterna classe `91 soprattutto mostrando senso della posizione in campo pur con una tecnica da affinare al termine della partita una bella merenda collettiva domenica è toccato invece agli scoiattoli e alle libellule del centro minibasket di bussero classi 2004/2005 prosegue monica impegnati in un amichevole a cassano d adda gli scoiattoli allenati da marco belotti si sono comportati molto bene vincendo 4 quarti sui 6 disputati con molta carica agonistica e grinta benissimo anche le libellule delle quali è piaciuta l intesa del collettivo e la giusta dose di sano agonismo va notato che questa è la prima squadra femminile allestita dal centro minibasket di bussero la società ricorda infine che le iscrizioni a queste categorie più piccole sono tuttora aperte u14 sabato 19 castel carugate-usmate risultati 1° turno castel carugate-paderno 73-18 eureka monzausmate 63-58 cantù-vimercate 55-40 biassono-robbiano 64-37 comense-costamasnaga 64-62 dopo la nettissima vittoria nell anticipo del 1° turno ne abbiamo parlato la scorsa settimana le under 14 carugatesi allenate da daniele berri tornano in campo in via del ginestrino a carugate per la seconda giornata notizie in breve sarà il 26 novembre sabato in casa con biassono la prima partita delle u13 di enzo verderio inserite nel girone c del campionato regionale nell ambito della collaborazione tra carugate e geas sesto s giovanni tutti gli abbonati alle partite della castel potranno entrare a quelle del club di a1 gemellato pagando metà prezzo del biglietto al palaallende di cinisello mentre tutte le tesserate carugate entrano gratis.

[close]

p. 11



[close]

p. 12



[close]

p. 13



[close]

p. 14



[close]

p. 15



[close]

Comments

no comments yet