Pink Basket & Panorama Lombardo_SETTIMANA 25 (25-27 aprile)

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

finale di stagione regolare infausto invece dopo aver vinto gara-1 di semifinale la comense non riesce a ripetersi nelle successive per biassono che disputa una prova opaca due partite a schio e ora serve una doppia im contro la forte s martino senza riuscire a ripresa le nerostellate confermano di poter spondere al parziale di 4-18 del 2° quarto porro con 13 la miglior marcastare alla pari delle tricolori che però trice brianzola sconfitta che in entrambi in casi sfoderano nell ulsommata ai risultati dagli altri timo quarto quel pizzico in più gacampi costa alla lissone interni rantito da stazza talento individuale 3 posizioni e il fattore-campo a ed esperienza di gare decisive tutte sfavore per tutti i playout componenti in cui la squadra di barbiero per quanto compatta e ben orstraordinario poker per la ganizzata è inferiore in gara-2 dopo lombardia nei concentraessere stata anche a +6 nel 1° quarto menti interregionali di b che poi a +1 all intervallo como subisce assegnavano 12 posti dopo la parità a 6 dalla fine uno 0-6 per gli spareggi-profatale non bastano i 13 punti di hicks mozione in a2 e harmon in gara-3 battaglia andue primi posti e cora più bella soprattutto nel 2° due secondi nei tempo in cui le lariane mettono a tratti rispettivi gironi a la testa avanti ma incassano un break 4 squadre i team a inizio ultimo quarto che sebbene rinostrani si qualifimontato da -8 a -2 costa uno sforzo cano in blocco la pagato con l affondo definitivo di più autorevole è schio che ha la varesina macchi in sebroni che liquida larata super 23 punti per como anche vagna carù ballardini e stavolta 13 di hicks e harmon nelnadia rovida zamelli 11 e ghezzano carù l altra semifinale sorprende il vantagmilano 14 con una dozzina di punti di gio 2-1 di lucca su taranto scarto e poi ancora più nettadominatrice della stagione regolare mente trieste brusadin 19 per valmain a2 milano centra l obiettivo di avere drera vittoria-thrilling in apertura con il fattore-campo nel 1° turno di playoff vin cavezzo scudiero 15 due liberi decisivi di cendo lo scontro diretto per il 4° posto a cotti poi partita ben condotta contro stamuggia la stessa avversaria che incrocerà ora nella post-season duello a basso puna2 nord 26a giornata teggio soprattutto nella ripresa 18-23 il parziale che dopo una serie di sorpassi il sanga muggia-milano 48-50 riesce a fare suo grazie ai 29 recuperi e a una biassono-s martino di l 45-62 tripla di frantini tutti nella ripresa i suoi 14 bolzano-piemonte 82-75 dts punti con poco meno di 2 da giocare dopo borgotaro-marghera 56-68 la quale non segna più nessuno vigarano-udine 57-49 bologna-cervia 55-45 alghero-v cagliari 64-56 a1 como dentro o fuori a2 milano quarta b super lombardia pan rama l mbard aggiornato al 25/4/12 bia bussola 18 e primato in carniere regolando alpo nell ultima continua a stupire la giovanissima costamasnaga che passa il turno piegando le più esperte campobasso e portici con mini-allunghi costruiti nella ripresa e sfiorando una clamorosa rimonta sulla big s marinella nella seconda giornata la `94 galli nella foto con 17 18 e 24 punti è la top scorer in tutte e 3 le partite infine crema batte netto sia savona caccialanza 15 sia il s raffaele roma caccialanza 17 poi cede a selargius ma chiude prima per classifica avulsa primi 2 turni in archivio per i due minigironi a 3 squadre validi per l ammissione al campionato di sviluppo la terza serie 2012/13 nel gruppo 1 sia il lussana devicenzi 16 sia più nettamente carugate robustelli 13 battono vittuone nel gruppo 2 stessa situazione con usmate sala 15 e cremona entrambe a segno su albino inizia bene pontevico nei playout piegata lodi in gara-1 bresciane a una vittoria dalla salvezza b fasi finali concentramento promoz 1 broni-lavagna broni-ghezzano broni-ginn triestina 56-44 59-47 76-54 67-50 50-35 54-65 concentramento promoz 3 crema-savona crema-s raffaele roma crema-selargius valmadrera-cavezzo valmadrera-stabia valmadrera-alpo concentramento promoz 4 a1 fasi finali playoff semifinali gara-2 cras taranto-le mura lucca famila schio-pool comense classifica finale semifinali gara-3 71-37 61-55 cras taranto-le mura lucca 54-59 1-2 famila schio-pool comense 71-64 2-1 playout 2° turno cus cagliari-alcamo alcamo-cus cagliari cus cagliari-erg priolo retrocede cagliari 61-58 78-67 70-71 1-2 1 vassalli vigarano 2 meccanica nova bologna 3 fila s martino di lupari 4 lucsa systems milano 5 petrol lavori muggia 6 sernavimar marghera 7 delser udine 8 ats energia virtus cagliari 9 premier hotels cervia 10 mercede alghero 11 iveco lenzi bolzano 12 officine gaudino piemonte 13 lissone interni biassono 14 roby profumi borgotaro 44 42 40 34 30 28 28 20 20 18 18 16 16 10 concentramento promoz 5 54-53 65-55 62-56 costamasnaga-campobasso 67-59 costamasnaga-s marinella 50-52 costamasnaga-portici 68-61 piazzamenti broni crema e valmadrera prime costa seconda tutte qualificate ammissione camp sviluppo gir 1 lussana bg-vittuone vittuone-carugate albino-usmate cremona-albino pontevico-lodi ammissione camp sviluppo gir 2 playout gara-1 47-38 32-63 46-50 61-47 51-40 a cura di manuel beck

[close]

p. 2

c sorridono le big varese di un soffio giovanili tutti gli spareggi regionali in a1 comense senza alternative deve impattare la serie al palasampietro giovedì 26 ore 20.30 poi cercare il colpo della vita domenica a schio ore 18 nell eventuale gara-5 partono le rumbe-playoff e playout in a2 serie al meglio delle 3 gare milano ospita muggia in gara-1 domenica 29 ore 18 stesso orario per biassono ad alghero gara-2 si disputa già martedì 1 per il sanga a muggia giovedì 3 invece per biassono in casa a macherio in b mentre scriviamo deve ancora essere ufficializzato il programma delle 6 sfide andata/ritorno con in palio altrettanti posti in a2 con 4 lombarde in lizza ma si comincia già nel weekend del 28-29 terza giornata per i gironi d ammissione al campionato di sviluppo carugatebergamo domenica e cremona-usmate sabato infine gara-2 dei playout con lodi che cerca il pari con pontevico pan rama l mbard girone a ars mi-cavallino poasco 60-65 alternat.power giussano-wba arese 79-41 opsa bresso-gamma segrate 72-59 sustinente-idea sport mi 51-40 libraccio garbagnate-dieciallameno9 bagnolo 47-52 dts s giorgio mn-modula brixia bs 61-69 melzodon colleoni trescore 45-66 classifica giussano 46 trescore 42 brixia bagnolo 34 sustinente 28 melzo 24 garbagnate cavallino 22 opsa 20 ars 14 segrate s giorgio 12 idea sport 10 arese 2 girone b ims mariano-cat vigevano 77-32 cucciago-vertematese 52-44 petra varesebgood pro patria busto 70-68 fino mornasco-gavirate 41-51 corbetta prelios-ardor busto 63-48 veneto banca canegrate-or.ma malnate 71-46 carroccio legnano-gso cerro 60-67 classifica canegrate 38 cerro mariano 36 varese 34 corbetta 32 cucciago 30 fino pro patria vertemate 22 gavirate 20 ardor 12 malnate 10 carroccio 8 vigevano 0 la rassegna ufficiale fip sul movimento femminile le prossime partite a1-a2-b c lombarda 23a giornata a 3 giornate dal termine solo la matematica impedisce di definire le 4 ammesse ai playoff nel girone a di serie c mancano solo 2 punti a brixia e bagnolo quest ultima salvandosi allo scadere dei regolamentari con garbagnate e prevalendo all overtime per raggiungere le già qualificate giussano e trescore in coda tutto fermo situazione che va a vantaggio di un ars ormai quasi salva anche nel girone b è un altra giornata molto conservativa nelle gerarchie vincono tutte le prime perdono le ultime 4 il carroccio vende cara la pelle nel derby con cerro de bernardi 24 ma non coglie i 2 punti dell aggancio in zona-salvezza a malnate battuta dalla capolista canegrate ormai a 2 punti dai playoff ma la vittoria più importante è di varese lovato 24 che piega la pro patria con 2 liberi di manzo e mantiene corbetta a 2 lunghezze dal 4° posto under 19 dopo gli interzona che abbiamo raccontato la scorsa settimana si sono definiti i gironi delle finali nazionali in programma a s martino di lupari dal 7 al 12 maggio gruppo a venezia pesaro schio s martino gr b cervia geas sesto lussana bg ancona under 17 si completa un quintetto lombardo per l assalto agli interzona pronti a disputarsi da lunedì 30/4 a mercoledì 2/5 infatti albino supera lo spareggio preliminare battendo le stars novara 46-41 e raggiungendo le già qualificate in ordine di classifica regionale geas biassono cremona e comense due posti in palio alle finali per ogni concentramento under 15 nella penultima giornata il risultato più saliente è di milano basket stars che vince 64-58 lo scontro diretto con biassono ribaltando anche il -5 dell andata e assicurandosi così l interzona definite dunque le 5 ammesse per il titolo regionale match point per il geas dopo il netto successo con urago non basta alla pro patria indietro con sesto negli scontri diretti aver battuto il s gabriele le prime posizioni geas pro patria 34 lussana bg comense 32 milano stars 30 biassono 28 giovanili elite albino u17 passa u19 reg chi ha vinto i gironi terminati i due gironi delle under 19 di fascia regionale nell a s impone il s gabriele milano con 18 vinte e 2 perse di un incollatura su mariano e un gradino sotto carroccio legnano e idea sport nel b per un solo punto di differenza canestri prevale crema nella foto sforza su vimercate entrambe con 16 vinte e 4 perse un soffio sopra al consorzio albino/bergamo e 4 punti sopra segrate il classicissimo trofeo delle province riservato alle under 13 si disputa martedì 1° maggio a gerre de caprioli cremona semifinali in mattinata con brescia cremona/mantova contro milano/pavia lodi da una parte lecco/bergamo/sondrio contro como/varese dall altra finali nel pomeriggio appuntamento internazionale invece a rho under 17 dove da venerdì 27 fino al 1° maggio convergono le americane del team ohio le slovene del jezica lubiana le russe del trinta mosca e le irlandesi del killester dublino per sfidare le locali del gio issa e mariano tornei trofeo province e rho under 17 È la prima categoria a disputare le finali regionali le altre seguiranno a raffica in maggio da venerdì 27 a domenica 29 sul campo di mariano si sfidano s giorgio mantova opsa bresso s gabriele milano e lussana bergamo vincitrici dei rispettivi mini-gironi di seconda fase classica formula tutte contro tutte con 3 partite in 3 giorni per ogni squadra under 15 sondrio lodi e mariano sono le prime tre finaliste regionali hanno eliminato nei quarti di finale andata/ritorno rispettivamente milano stars vittuone e crema vincendo entrambe le gare la quarta contendente uscirà dalla serie tra melzo e gavirate under 14 È iniziata la roulette dell eliminazione diretta con gli ottavi di finale in gara secca sul campo della meglio classificata mentre scriviamo sono quattro i risultati milano stars avanza a spese di crema biassono fa lo stesso su canegrate vedano olona su robbiano e s giorgio mantova sul tumminelli milano le altre partite che si completeranno entro venerdì 27 lussana bergamo-s gabriele milano geas sesto-albino costamasnaga-s vittore olona spareggi regionali u17-u15-u14

[close]

p. 3

il sanga batte muggia e la ritrova subito nei quarti pinotti difesa ok miglioriamo l attacco muggia meola 2 borroni 7 cergol s.10 cumbat 2 primossi 4 cergol j.6 fragiacomo palliotto 9 moratto ne gabrovsek 8 all jogan milano pastorino 2 gottardi 4 stabile 11 ntumba 10 rovida 2 brioschi frantini 14 giunzioni 6 caniati ne lidgren 1 all pinotti andamento primi 3 quarti 15-18 30-27 38-44 a2 terza di fila milano arriva carica ai playoff nonostante percentuali pessime dalla breve e media distanza 11/41 totale che togliendo il 3/5 di frantini diventa 8/36 pari al 22 sono le 5 triple a bersaglio da parte di stabile e frantini e il 13/17 dalla lunetta 8/9 di ntumba che raccoglie anche 11 rimbalzi a riequilibrare per il sanga le sorti offensive perché muggia tira molto meglio da 2 57,1 con 20/35 ma non buca la zon i mentre la supremazia triestina a rimbalzo 41-33 addirittura 36-22 in difesa è compensata dal favorevole computo dei recuperi che vede le orange primeggia re nettamente 29 contro 17 pink basket informazione sulla pallacanestro femminile lombarda 25/4/2012 la partita raccontata dalle cifre petrol lavori muggia 48 lucsa systems milano 50 e da coach pinotti grande partita e grande sofferenza una battaglia vinta con la difesa soprattutto i recuperi abbiamo alternato tutti i tipi di zona comprese le miste sulle loro realizzatrici più pericolose infatti sia borroni che j cergol sono rimaste sotto la doppia cifra abbiamo tirato male soprattutto da sotto ma coi recuperi e i rimbalzi d attacco abbiamo giocato molti palloni in più brave tutte ma rispetto alle cifre che non rendono loro merito sottolineo le prove di pastorino e giunzioni per l importanza in difesa chi ha segnato poco è stata positiva tatticamente perché abbiamo giocato con la testa anche in un ultimo quarto in cui sono volati gran colpi con gente che finiva per terra senza fischi arbitrali non segnando più abbiamo dovuto resistere oltre al fattore-campo guadagnato nei playoff era importante vincere la terza partita di fila e,finalmente in volata in uno scontro diretto per altri dettagli su muggia-milano e la classifica di a2 vedi panorama lombardo graduatorie individuali girone nord marcatrici 1 borroni muggia 18,4 2 kozdronlosi vigarano 16,6 3 laffi vigarano 16,5 14 ntumba e frantini milano 12,2 rimbalzi 3 ntumba 10,0 assist 9 ntumba 1,6 recuperi 9 stabile 2,7 falli subiti 1 ntumba 6,6 tiri da 3 15 frantini 31,7 il miglior piazzamento di sempre il sanga è alla sua seconda partecipazione ai playoff in 3 anni di a2 nel 2010 arrivò quinto in stagione regolare ma uscì al primo turno ottavi di finale ora aboliti per mano di alghero dodicesima il 4° posto appena ottenuto in regular season è dunque il miglior risultato di sempre della società e anche la presenza ai quarti di finale è inedita record anche le 17 vittorie stagionali due anni fa furono 14 l anno scorso 7 playout a parte commento frantini completa il lungo insegui decisiva la difesa qui lidgren ntumba e stabile per espugnare muggia foto di s verzier mento della seconda parte della stagione centrando proprio all ultima giornata un curioso pareggio a quota 304 punti fatti 12,16 di media con ntumba quest ultima rimane leader del sanga e del girone per i falli subiti oltre a svettare tra le rimbalziste lucsa systems milano 4 6 7 8 9 11 12 13 14 15 18 20 veronica schieppati alessandra pastorino silvia gottardi susanna stabile madalene ntumba nadia rovida giorgia colombo silvia cipo brioschi michela frantini claudia giunzioni arianna caniati jenny lidgren 90 `91 78 80 81 85 86 79 83 89 91 88 1.82 1.85 1.76 1.78 1.80 1.85 1.68 1.68 1.75 1.75 1.77 1.91 ala ala guardia play ala-pivot pivot guardia play gua ala ala ala pivot 4 5 6 7 8 9 10 11 14 15 16 18 petrol lavori muggia `94 1.75 marta meola `83 1.83 annalisa borroni `87 1.81 samantha cergol `79 1.69 elisa gherbaz `88 1.77 lara cumbat valentina primossi `91 1.71 `85 1.80 jessica cergol `93 1.80 giulia fragiacomo `84 1.80 alice cossutta `86 1.80 alice palliotto `95 1.73 giulia moratto `84 1.90 ajda gabrovsek all matija jogan play gua ala ala play guardia play guardia guardia ala ala gua ala pivot playoff quarti gara 1 domenica 29 aprile ore 18 palestra giordani via cambini con 3 vittorie nelle ultime 3 giornate di stagione regolare milano sembra aver ritrovato la condizione al momento giusto ma è chiaro che ora si riparte da zero nel bene e nel male e dunque vincere gara-1 con muggia è essenziale per non finire subito sull orlo dell eliminazione cosa può cambiare rispetto all identica sfida di sabato scorso nel complesso poco mi auguro i riferimenti in attacco agevolati dal fatto di giocare in casa ­ auspica franz pinotti ­ perché la difesa è già perfetta così a parte forse aver concesso qualcosa di troppo ad alcune loro giocatrici meno attese ma l attacco può migliorare molto do un 51 di probabilità a noi e un all franz pinotti vice luigi cesari 49 a loro muggia è l avversaria più tosta che potesse capitarci al primo turno per tasso tecnico fisicità e anche scomodità logistica avere la garanzia di non dover tornare altre due volte là è importante il g.m italo brunello si dice fiducioso siamo usciti dal momento brutto non stiamo giocando ancora al massimo delle nostre potenzialità ma determinate e convinte sì io ci credo ma l importante è che ci credano le ragazze guadagniamoci la semifinale poi si vedrà gara-2 si gioca già martedì 1/5 a muggia ore 18 l eventuale gara-3 domenica 6 in via cambini.

[close]

p. 4

www.sangabasket.it pink basket giovanili le u17 volano alle finali le u13 sono prime s gabriele bettinaldi 16 locatelli 4 soldà 5 zucchelli 6 falcone 19 piacentini 10 guidoni 4 scuto 2 valli 6 romagnoli rotelli all padovani-mazzola conquista con autorità l accesso alle finali regionali in programma da venerdì 27 a domenica 29 sul campo di mariano un sanga che visti i risultati precedenti poteva permettersi anche una sconfitta entro un certo scarto ma non s accontenta di fare il compitino anzi dopo aver già dominato i primi 2 quarti affonda i colpi con un 23-4 nel terzo unici brividi da una serie di lievi infortuni a guidoni piacentini e soldà sostanziosa bettinaldi 11 rimbalzi 7 assist e 7 recuperi partite precedenti s gabriele-sustinente 71-36 sustinente-valmadrera 62-51 classifica 2^fase s gabriele 4 sustinente 2 valmadrera 0 finali regionali s gabriele opsa bresso s giorgio mantova lussana bergamo u17 reg d g s gabriele milanovalmadrera 72-30 34-16 s gabriele valli 10 peluzzi conversano gastaldi romanò scuto 6 rotelli 4 guidoni 6 donà 6 faccini gravina scatiggio 6 all pinotti contro la seconda in classifica non riesce il colpo alle orange zavorrate dal -14 all intervallo anche per la necessità di non spremere le ragazze che disputeranno le finali regionali u17 la difesa milanese diventa molto più efficace nella seconda parte 10-4 nel 3° quarto fruttando una rimonta sino a -2 respinta però dalle avversarie nel finale già matematico il 7° posto finale il sanga cercherà la platonica soddisfazione di un colpo sul campo della terza della classe bergamo nell ultimo turno sabato 28 classifica geas pro patria 34 lussana bg comense 32 milano stars 30 biassono 28 s gabriele 18 gazzada 16 urago 14 costa lissone 6 albino 2 u15 elite d g s gabriele milanopro patria busto 39-48 19-33 s gabriele bocale 9 pianese 23 poggi 2 mengoni landini 5 negroni tafuro 13 bernardi calciano 22 pellegrin pinna 2 ferrari 2 all gavardi la vittoria nell ultimo impegno di stagione regolare 24-41 al 20 consente al sanga 13 vinte-1 persa di mantenere il primato grazie agli scontro diretti a favore con milano basket stars under 19 dopo il primato in stagione regolare il sanga di padovani e mazzola giocherà lo spareggio regionale contro segrate andata il 3/5 u13 s vittore olonad g s gabriele milano 48-78 under 14 in programma giovedì 26/4 dopo la chiusura di questo bollettino l ottavo di finale a eliminazione diretta tra il lussana bergamo e il s gabriele di giorgia colombo chi vince avanza ai quarti pink basket è un circuito di bollettini sul basket a2 nord il tabellone dei playoff quarti semifinali finale femminile lombardo a cura di manuel beck giovanni ferrario e alessandro margotti vigarano cagliari 0 0 milano muggia 0 0 a1 partecipano btf 92 cantÙ lissone interni biassono castel carugate pool comense con u.s vertematese b p costamasnaga per l unicef lucsa systems sanga milano asd usmate baskettiamo sabiana vittuone guarda la produzione completa su www.basketfollia.it e-mail manuel.beck@tiscali.it bologna udine 0 0 0 0 nb chi perde la finale avrà una seconda possibilità contro la perdente della finale sud s martino marghera top della settimana miky maddy tra le 10 1 alessandra calastri carugate 47 2 brooke smith comense 46 3 cameo hicks comense 40 4 alice robustelli carugate 39 5 giorgia bragotto cantù 35 8 michela frantini milano 29 9 madalene ntumba milano 28 classifica generale le due orange rimontano 1 brooke smith comense 146 2 cameo hicks comense 142 3 virginia galbiati biassono 109 4 michela longoni costamasnaga 102 13 madalene ntumba milano 46 13 michela frantini milano 46 19 silvia gottardi milano 42 27 susanna stabile milano 16 29 jenny lidgren milano 15 regolamento a partire dal girone di ritorno di a1 a2 e b ogni settimana viene stilata tra tutte le giocatrici delle 8 società di pink basket una classifica delle migliori 15 prestazioni individuali il punteggio è dato da punti segnati valutazione eventuale bonus 5 punti per vittoria di squadra in caso di parità è davanti chi ha segnato più punti poi chi ha più valutazione avvertenza a terminare la pink league manca il recupero del turno 5 che si completerà con gara-1 dei playout di biassono pink league 13° turno ha giocato in mezza italia e persino in america i genitori vengono dalla repubblica democratica del congo ma la sua città è qui vicino sesto san giovanni cresciuta nel geas dove gioca tuttora la sorella più piccola con una promozione dalla b all a2 nel 2002 nel 2003/04 si trasferisce al college di miami-ohio disputando il campionato ncaa torna in italia la stagione dopo debutta in a1 con venezia poi comincia a girare l a2 siena bologna e le due di cagliari le sue squadre prima del ritorno in lombardia quest anno arrivata due volte alla finale-promozione ora insegue la terza impressionante la regolarità delle sue medie nelle ultime 6 stagioni anche quest anno viaggia intorno ai 12 punti e 10 rimbalzi capeggia il sanga in 4 categorie statistiche compresi gli assist in teoria non la specialità di un ala grande non altissima per il ruolo ma esplosività muscolare e varietà di movimenti la rendono pericolosa da sotto e da fuori sono calate le sue percentuali nel ritorno ma almeno in parte si può capire perché vedendo le 2 o 3 avversarie aggrappate alle sue braccia non a caso è prima in tutto il girone per falli subiti carattere estroverso personaggio anche nei dettagli come le mega-cuffie che indossa nel riscaldamento laureata in scienze politiche e relazioni internazionali indirizzo diritti umani lavora in un industria farmaceutica sanga profiles n° 4 madalene ntumba ala 1981

[close]

p. 5

fassi albino-usmate 46-50 7-11 17-25 34-33 albino morandi 12 ghilardi 8 puidokas 6 coralluzzo 2 bettonagli 2 lussana 2 celeri 3 lissana 10 dessì ventre all lombardi usmate nobis 10 bonetti 4 meroni sala 15 gervasoni 2 soncin 12 zugnoni 2 borsa 2 acquati ferrara 3 all mannis espugnata albino nel finale mannis di esperienza ora match chiave a cremona conti con un avvio di deciso di ripresa la riscossa di albino passa da un 6-0 subito dopo l intervallo e una partita più coraggiosa in cui 3 triple di tabella aiutano le orobiche a mantenere la linea di galleggiamento 33-34 al 30 dopo un parziale di 179 si arriva alla volata finale dopo una serie di botta-e-risposta in perfetta parità sul 46-46 a -19 usmate beneficia di due liberi per fallo su soncin a cui s aggiunge un tecnico meritato per proteste a morandi allungando con un 3/4 dalla linea dei liberi 46-49 e chiudendo i giochi con ferrara sul possesso successivo fanno 11 vittorie in 14 partite nell anno solare 2012 b usmate col piede giusto nella seconda fase marinomannis era importante rompere il ghiaccio anche se non è stata una vittoria convincente bensì frutto di maggior esperienza ed episodi finali nel 1° tempo soltanto sala ha trovato la via del canestro e nonostante questo avevamo un buon margine sprecato con un 6-0 ad inizio 3° periodo albino è rientrata in partita con merito aiutata anche da qualche canestro fortunoso e nel finale ha giocato anche con coraggio sicuramente decisivo l episodio del tecnico a 19 dal termine ma una protesta così plateale è sempre punita dagli arbitri anche se spetterebbe ai giocatori vincere e perdere per usmate un buon 53 da 2 ma il 3/19 da 3 e i pochi viaggi in lunetta denotano difficoltà offensive eccetto per un ottima sala 6/10 al tiro ben supportata da soncin 3/4 da 2 e ai liberi e nobis 4/8 da 2 e 7 rimbalzi la difesa cala di tono dopo i 17 punti incassati nel 1° tempo subendone altrettanti nel 3° quarto ma la solidità delle gialloblu 10 rimbalzi d attacco solo 11 perse e 8 assist è ormai nota pink basket informazione sulla pallacanestro femminile lombarda 25 aprile 2012 inizia con una vittoria sul campo di albino la seconda fase di usmate due punti strappati con le unghie e con i denti soltanto all ultimo possesso dalla linea dei liberi con soncin gervasoni e ferrara ed un aiuto involontario dalle orobiche al contrario di quanto accaduto nella gara d andata di stagione regolare lo stop di due settimane non ha sicuramente aiutato la squadra di mannis che nel primo tempo ha sfruttato un ispirata sala e le assenze di albino gatti locatelli e peracchi per allungare nel punteggio 7-11 al 10 17-25 al 20 pur pagando le difficoltà offensive di squadra anziché chiudere i la partita in cifre il punto sulla seconda fase della serie b è nel panorama lombardo promemoria sulla formula la seconda fase prevede per le 6 lombarde impegnate per l ammissione alla terza serie 2012/13 campionato di sviluppo o a3 2 mini-gironi a 3 squadre chi arriva primo avanza all ultima fase concentramenti interregionali da 4 squadre questo il calendario delle partite del ritorno 6/5 usmate-albino 9/5 albino-cremona 13/5 usmate-cremona l altro gruppo lombardo comprende bergamo carugate e vittuone non brillante ma concreta usmate ad albino ammissione campionato sviluppo 3 giornata 28/4 ore 21 conquistata la prima vittoria usmate è attesa da un altra a trasferta a cremona contro una squadra in grande forma e ben motivata nella corsa all a3 di grande fisicità sotto le plance con marcolini ed aschedamini e talento ed imprevedibilità sul perimetro con coraducci e le fiondate di marulli spesso determinanti la squadra di anilonti ha a sua volta battuto albino per cui si tratta di uno scontro al vertice con un occhio anche allo scarto finale in vista del ritorno sicuramente un avversario tosto ha trovato un equilibrio nonostante abbia dovuto rivedere l assetto ­ spiega marino mannis ­ l asse portante di questa squadra è l apporto di marcolini e delle due giovani mi aspetto una partita diversa rispetto ad albino simile a quella contro valmadrera saranno importanti l approccio iniziale difesa puntuale e gestione dei ritmi il più possibile bassi dovremo vestire elmetto e baionetta ed arrivare all ultimo minuto ancora in partita conclude il coach usmatese palestra spettacolo cremona manzi cremona-usmate pink league turno 13 n.b per usmate vale la partita del 5/4 con valmadrera top della settimana soncin e sala tengono botta 47 46 40 39 23 22 1 alessandra calastri carugate 2 brooke smith comense 3 cameo hicks comense 4 alice robustelli carugate 14 alessia soncin usmate 15 valentina sala usmate regolamento a partire dal girone di ritorno di a1 a2 e b ogni settimana viene stilata tra tutte le giocatrici delle 8 società di pink basket una classifica delle migliori 15 prestazioni individuali il punteggio è dato da punti segnati valutazione eventuale bonus 5 punti per vittoria di squadra in caso di parità è davanti chi ha segnato più punti poi chi ha più valutazione avvertenza a terminare la pink league manca il recupero del turno 5 che si completerà con gara-1 dei playout di biassono classifica generale anche meroni nelle prime 12 1 brooke smith comense 146 2 cameo hicks comense 142 3 virginia galbiati biassono 109 4 michela longoni costamasnaga 102 5 alice robustelli carugate 90 7 valentina sala usmate 67 11 alessia soncin usmate 60 12 laura meroni usmate 54 33 marta bonetti usmate 11 35 marta gervasoni usmate 10 38 cristina nobis usmate 6

[close]

p. 6

pink basket giovanili u19 reg il bilancio di coach bucci decimo posto in classifica con 2 vinte e 18 perse per usmate i risultati dice logicamente chiara bucci sono negativi ma sapevamo fin dall inizio di andare incontro a tante difficoltà il gruppo composto quasi interamente da under 17 ha pagato in termini di fisicità ed esperienza ma la disputa del doppio campionato era propedeutica proprio per una doppia competizione agonistica e la crescita delle ragazze nel girone di ritorno poi ho dato spazio ad elementi ancor più giovani una volta verificato che comunque c era difficoltà a portare a casa risultati i coach usmatesi giudicano l annata sfortunato l esito degli spareggi per la finale regionale la vittoria di san giorgio mantova contro il cavallino poasco tiene fuori usmate per un maledetto overtime quello contro san giorgio mentre cavallino è stato superato senza difficoltà ma l annata ha avuto molto di positivo l inizio non è stato dei più facili dice chiara bucci ma la crescita individuale e di squadra ci ha permesso di fare grandi miglioramenti coronati da un girone di ritorno quasi perfetto e dai playoff per entrare tra le prime 4 della regione sono contenta del lavoro di questo gruppo perché ci sono ragazze che hanno ancora margini di crescita e possono essere pronte per entrare nel gruppo di lavoro della prima squadra la nostra forza è stata avere un quintetto molto equilibrato in crippa e maconi un asse importante trovando forza anche dalla panchina stagione vicina a concludersi ultimo appuntamento il torneo armani junior program con opsa bresso e cavallino poasco classifica 2 fase s giorgio mantova 4 usmate 2 cavallino poasco 0 www.usmatebasket.com u17 reg il bilancio di coach bucci penultimo posto con 2 vinte e 16 perse per un usmate a corto d esperienza È stata per noi un annata da ripetenti valuta marino mannis ma credo che la squadra sia pronta l anno prossimo per salire in una classe superiore l ultima partita persa di misura con cantù ci ha fatto capire che potenzialmente avremmo potuto fare di più quasi battendo una squadra molto più avanti in classifica e giocando molto bene molto positive la mentalità e l etica lavorativa di tutto il gruppo questo è un grande segnale della ragazze ci sono limiti atletici e fisici da superare ma il lavoro ci darà una volta di più ragione sul piano del talento riva e mazzitelli che si è rotta la clavicola nell ultima partita e merita un grande in bocca al lupo sono le più talentuose ma la prossima stagione sarà decisiva per tutto il gruppo u14 il bilancio di coach mannis altre di b tabellini delle partite dal 21 al 25 aprile concentramenti-promoz a2 broni-lavagna 56-44 broni carù 11 molinari 5 brusadin 10 balladini 11 zamelli 11 bicocca 3 minati borghi 3 besagni 2 zanon all fassina costamasnaga-campobasso 67-59 costa casartelli 6 longoni 8 pozzi 7 galli 17 bassani 5 meroni 4 pagani 16 bonomi mazzoleni 4 giorgi all astori broni-triestina 76-54 broni carù 9 brusadin 19 minati bicocca 4 zamelli 8 ballardini 6 besagni 8 borghi 4 molinari 8 zanon 10 crema-savona 67-50 crema conti 5 capoferri 13 genta 2 caccialanza 15 sforza 1 cerri 2 lodi 4 rizzi 7 picotti 13 serano 5 crema-s raffaele roma 50-35 crema conti 4 capoferri 2 genta 3 caccialanza 17 sforza 1 cerri 6 lodi rizzi 7 picotti 2 serano 8 broni-ghezzano 59-47 broni zamelli 12 zanon 7 besagni 4 ballardini 12 carù 14 bicocca borghi brusadin 8 molinari 2 all fassina costamasnaga-portici 68-61 costa casartelli 11 longoni 10 pozzi 2 galli 24 meroni 2 pagani 2 fossa 1 bonomi 5 mazzoleni 11 giorgi bergamo-vittuone 47-38 bergamo lippolis 6 cantamesse 2 filippi 8 tresoldi 5 manzotti 6 pizzi devicenzi 16 carera avallone 4 ferri all stazzonelli vittuone tunesi 2 farano 5 cassani 1 pirola 2 francione 13 malchiodi cagner 6 bernini 5 belingheri barenghi 4 all riccardi pontevico-lodi 51-40 pontevico fontana 11 gregorat 4 sozzi 7 gozzoli 6 facchini 6 castelli 6 boffini 3 barbieri zucchinelli 1 laffranchi 7 all celli lodi pulvirenti 10 marciano 4 picco 3 dardi biasini 20 nesca 3 brino n.e d ambrosio j d ambrosio v senna all crotti playout gara 1 ammissione camp sviluppo costamasnaga-s marinella 50-52 costa casartelli 11 longoni 9 pozzi galli 18 bassani 3 meroni pagani 4 fossa mazzoleni 3 giorgi 2 il gruppo under 19 ha fatto esperienza contro avversarie mediamente più grandi di età memorie l altra volata pre-25 aprile curiosità non è la prima volta che a usmate capita di vincere in volata la partita disputata prima della festa del 25 aprile nel 2008 la squadra di mannis allora in b2 battè mariano 65-64 con un canestro di soncin a 4 secondi dalla fine su assist di gervasoni dopo una rimonta da -12 nel 3° quarto in quella partita usmate totalizzò un roboante 12/37 da 3 l annata sarebbe finita con il 3° posto in stagione regolare e l eliminazione ai playoff per mano di urago crema-selargius 54-65 crema conti 4 capoferri 12 genta 2 caccialanza 8 sforza ne cerri 7 lodi rizzi 8 picotti 8 serano 5 valmadrera-cavezzo 54-53 valma bussola 10 capiaghi 6 scudiero 15 gariboldi cotti 4 molteni turri v 8 viganò 11 turri s vassena all gualtieri femminile lombardo a cura di manuel beck giovanni ferrario e alessandro margotti partecipano lissone interni biassono btf 92 cantÙ castel carugate pool comense con u.s vertematese b p costamasnaga per l unicef lucsa systems sanga milano asd usmate baskettiamo sabiana vittuone pink basket è un circuito di bollettini sul basket valmadrera-stabia 65-55 valma bussola 18 capiaghi 8 scudiero 15 gariboldi 6 cotti molteni 6 turri v 12 viganò vassena turri s guarda la produzione completa su www.basketfollia.it e-mail manuel.beck@tiscali.it

[close]

p. 7

penultimo posto prima missione ad alghero fassina loro hanno le lunghe noi il dinamismo biassono mandelli 2 galbiati 4 zucchi 2 canova 11 porro 13 barbieri 3 colombo 2 fumagalli nazarova 2 contestabile 6 all fassina s martino borsetto 4 dotto f 8 pegoraro 3 dotto c 9 cattapan 9 stoppa 6 sandri 16 ferri 3 stjarnstrom sbrissa 3 all lodde andamento primi 3 quarti 10-10 14-28 31-45 serie a2 in trasferta l assalto ai playout di biassono quarto da polveri allagate in cui la squadra di fassina mette a segno appena 4 punti contro 18 all intervallo l eloquente dato sulle percentuali dal campo dice 6/28 solo parzialmente addolcito nella ripresa per un 17/54 finale c è poi il dominio a rimbalzo di s martino con 15 offensivi contro 4 infine il diverso contributo della panchina per biassono 11 punti totali per le venete la sola sandri chiude a quota 16 e se ad essa aggiungiamo borsetto e le gemelle dotto il dato complessivo schizza a 37 per la lissone interni le due migliori valutazioni sono di porro che tira con oltre il 50 dal campo 5/9 e compensa le 6 perse con 5 recuperi e canova ferma però a 3/12 dal campo mentre galbiati fa 1/11 pink basket informazione sulla pallacanestro femminile lombarda le cifre la sconfitta matura soprattutto in un 2° 26 aprile 2012 lissone interni biassono 45 fila s martino di lupari 62 stefano fassina una prestazione sottotono non per altri dettagli su biassonos martino e la classifica di a2 vedi panorama lombardo graduatorie individuali girone nord marcatrici 1 borroni muggia 18,4 2 kozdronlosi vigarano 16,6 3 laffi vigarano 16,5 4 galbiati biassono 15,2 rimbalzi 10 contestabile 8,0 assist 17 galbiati 1,2 recuperi 1 galbiati 4,0 falli subiti 11 galbiati 4,1 tiri da 3 16 mandelli 31,4 tiri liberi 2 canova 86,9 confermando l impresa a marghera ha influito una settimana di allenamenti difficoltosi per via dell interzona under 19 ma obiettivamente nei primi 2 quarti siamo stati inguardabili in attacco s martino ha messo in campo la sua arma migliore la uomo aggressiva e visti i pochi falli fischiati è stata ancora più efficace abbiamo subìto tanto sotto canestro ma anche negli altri ruoli quando non segni e concedi doppi o tripli tiri è quasi un lusso perdere con meno di 20 punti di scarto il bilancio della stagione regolare nella mia gestione abbastanza positivo col rammarico di aver sprecato occasioni con borgotaro e cervia perché 2 punti in più ci davano il fattore-campo nei playout 4 in più ed eravamo salvi abbiamo però raggiunto il primo obiettivo di evitare la retrocessione diretta la crescita dopo il cambio-coach alghero-lissone interni biassono il fattore-campo nei playout conta fino a un certo punto biassono lo imparò l anno scorso perse la serie con milano nonostante quel teorico vantaggio vinse con crema in situazione opposta questo incoraggia una lissone interni che dovrà centrare almeno un impresa esterna per salvarsi preferibilmente già al 1° turno con alghero al meglio delle 3 gare così la vede stefano fassina nonostante il penultimo posto la squadra ha dimostrato di essere viva arriviamo ai playout sereni consapevoli che i valori si azzerano certo la trasferta è logisticamente scomoda e tra gara-1 e gara-2 in programma giovedì 3/5 ndr c è l interzona under 17 che coinvolge porro chiamata a un impegno duro le probabilità di vittoria do un 51 a loro e un 49 a noi sono in un buon momento hanno vinto le ultime 3 in casa dispongono di due lunghe di peso come slavova e giorgi quello che a noi manca sono una squadra dall impostazione classica con l asse play-pivot guidato da una regista d ordine come donati e credo che la sconfitta a tavolino subita contro di noi al ritorno le renderà ancora più motivate una nostra caratteristica su cui puntare è il dinamismo delle esterne lì siamo superiori e cerchiamo di sfruttare il fatto che in gara-1 la pressione sarà soprattutto su di loro playout 1° turno gara 1 domenica 29/4 ore 18 il gruppo biassonese si dà la carica comincia la rumba dei playout due parole con antonella contestabile se avessimo cominciato ad accumulare punti già all andata con la stessa fiducia che ci ha accompagnate nel ritorno probabilmente non avremmo raggiunto solo la salvezza diretta ma anche i playoff siamo comunque arrivate fino alla partita contro cervia con la speranza di conquistare la nona posizione quelli sarebbero stati 2 punti d oro non sono soddisfatta della mia stagione dal punto di vista offensivo ma sicuramente questo mi ha spinto a lavorare di più sui miei limiti in difesa e sulla presenza a rimbalzo dove credo di essere migliorata ho poi dovuto adattarmi ad un gioco interno più statico mentre gli anni scorsi il mio obiettivo era battere i pivot avversari 1vs1 in velocità partendo dall arco dei 3 punti o sulla linea di fondo dovremo arrivare ad alghero armate di cuore e grinta pronte a tenere botta alla fisicità delle avversarie desidero con tutta me stessa mettere fine subito ai playout di biassono se lo desidereremo in 11 allora la salvezza è nostra le chiavi saranno difesa e rimbalzi

[close]

p. 8

www.bfbiassono.net pink basket giovanili u17 pronte per l interzona u14 passano il turno u17 elite interzona dal 30/4 al 2/5 sono affidate alle under 17 le ultime possibilità di biassono di partecipare a una finale nazionale giovanile in questo 2012 e le speranze sembrano in buone mani alla luce del buon rendimento della squadra nella fase regionale seconda e dei 2 posti in palio anziché uno come nelle u19 nell interzona che comincia lunedì a cesenatico un girone competitivo con due campionesse regionali di sicilia e lazio ­ lo presenta coach cosimo de milo ­ catania è una squadra tattica che punta sulle zone e sulla lunga pappalardo il s raffaele è una presenza fissa a questi livelli savona si è qualificata a sorpresa battendo lucca e avrà il rinforzo tosi da college italia il nostro obiettivo non è solo passare ma ottenere il 1° posto per evitare incroci con le grandi favorite geas e reyer fino alle semifinali nazionali sappiamo che in un interzona può succedere di tutto ma per come ci siamo preparati e per il nostro valore penso che ce la faremo programma lunedì 30/4 biassono-catania e s raffaele roma-savona martedì 1/5 e mercoledì 2/5 incontri in base ai risultati della prima giornata u15 elite milano basket starsmotorama biassono 64-58 28-32 biassono maggioni 4 ferrazzi 5 diotti 18 manigrasso 6 de ponti 3 berto giulietti 12 chinello costanzo 6 pinel di liddo viganò 3 all minotti sentenza amara per le under 15 con 6 grandi squadre in lotta per i 5 posti interzona era inevitabile che una rimanesse immeritatamente fuori e tocca proprio a biassono che perdendo lo scontro diretto compresa per un solo punto la differenza canestri all andata fu +5 motorama è matematicamente tagliata fuori con una giornata d anticipo in un ambiente caldissimo degna cornice a una partita vibrante la squadra guidata anche in quest occasione da alessandro minotti sostituto del titolare diotti chiude avanti i primi 3 parziali 15-19 al 10 45-46 al 30 con un massimo di +7 ma soffre il passaggio a zona delle avversarie e non capitalizza un arbitraggio fiscale tardando ad attaccare in 1 contro 1 milano vola a +9 a inizio 4° periodo e respinge la reazione di biassono nel finale classifica geas pro patria busto 34 lussana bg comense 32 milano stars 30 biassono 28 s gabriele mi 18 gazzada 16 urago 14 costa lissone 6 albino 2 u14 wesco italia biassonocanegrate 70-30 45-9 biassono mariani c 19 berti 7 romano 4 sanvito 8 callea 6 mariani e 2 giulietti 5 colombo 2 paleari 8 meroni negri 4 viganò 5 all zappa la formazione under 14 non ha alcun problema a scavalcare il primo ostacolo della fase finale canegrate quarta classificata del girone varesino anche a causa di qualche assenza non ha le qualità per impensierire le biassonesi guidate nelle realizzazioni dalla `99 mariani già il 1° quarto chiuso sul +20 mette in chiaro i valori le ospiti non arrivano a 10 punti nel corso della prima metà 45-9 al 20 e la ripresa è solo accademia vittoria stagionale numero 19 in altrettante gare ma d ora in avanti conta il doppio quarti di finale il 5/5 contro il lussana bergamo che ha battuto il s gabriele milano per gli altri risultati degli spareggi regionali u14 vedi panorama lombardo biassono recalcati 10 mariani 24 mornato 12 fumagalli romano 24 santini de feo 4 basilicati 6 paleari 12 all minotti prevedibile galoppata delle under 13 contro la penultima in classifica la partita è una sorta di contropiede continuato con pochi canestri a difesa schierata e tanti in velocità eloquente il 4-36 di fine 1° quarto il primato a fine stagione regolare va però ancora messo al sicuro vista la parità con robbiano rispetto alla quale biassono conta sugli scontri diretti a favore ma deve farli valere battendo l ostica melzo nell ultima giornata sabato 28 u13 bettola-biassono 10-92 6-54 non sono bastati 18 punti di diotti per vincere il big match under 15 top della settimana porro si piazza 1 alessandra calastri carugate 47 2 brooke smith comense 46 3 cameo hicks comense 40 4 alice robustelli carugate 39 5 giorgia bragotto cantù 35 6 francesca pozzi carugate 32 7 giulia luisetti cantù 30 8 michela frantini milano 29 9 madalene ntumba milano 28 12 giulia porro biassono 25 pink league turno 13 qualità principali completezza tecnica maturazione accelerata dalle esperienze senior capacità di prendersi tiri decisivi deve migliorare la tranquillità quando la tensione sale e le avversarie puntano a farla innervosire qualità principali difensore intenso sulle avversarie più pericolose il termometro della nostra determinazione deve migliorare il passaggio giulia porro play `95 i profili di coach de milo u19 u17 n°8 classifica generale galbiati difende il podio 1 brooke smith comense 146 2 cameo hicks comense 142 3 virginia galbiati biassono 109 4 michela longoni costamasnaga 102 5 alice robustelli carugate 90 6 antonella contestabile biassono 69 7 valentina sala usmate 67 17 sara canova biassono 44 27 alice mandelli biassono 16 regolamento a partire dal girone di ritorno di a1 a2 e b ogni settimana viene stilata tra tutte le giocatrici delle 8 società di pink basket una classifica delle migliori 15 prestazioni individuali il punteggio è dato da punti segnati valutazione eventuale bonus 5 punti per vittoria di squadra in caso di parità è davanti chi ha segnato più punti poi chi ha più valutazione avvertenza a terminare la pink league manca il recupero del turno 5 che si completerà con gara-1 dei playout di biassono federica sallustio guardia-ala `95 pink basket è un circuito di bollettini sul basket femminile lombardo a cura di manuel beck giovanni ferrario e alessandro margotti motorama partecipano lissone interni biassono btf 92 cantÙ castel carugate pool comense con u.s vertematese b p costamasnaga per l unicef lucsa systems sanga milano asd usmate baskettiamo sabiana vittuone guarda la produzione completa su www.basketfollia.it e-mail manuel.beck@tiscali.it

[close]

p. 9

pink basket serie b informazione sulla pallacanestro femminile lombarda 26/4/2012 sabiana vittuone-castel carugate 32-63 6-21 17-40 23-51 vittuone tunesi 13 farano cassani 2 maggi 2 pirola 6 francione 5 cagner 2 miglio bernini 2 malchiodi all riccardi carugate arnaboldi 5 de cristofaro 11 bonfanti robustelli 13 tagliabue bratovich 7 zumbaio 8 calastri 12 pozzi 5 minervino 3 all ganguzza dominio assoluto per la castel nella partita d esordio della seconda fase quella che alla fine di un lungo percorso mette in palio l accesso nella terza serie 2012/13 venti giorni di pausa dopo la fine della stagione regolare non spengono la buona condizione di forma delle carugatesi che chiudono i conti rapidamente contro un vittuone rimaneggiato e probabilmente stanco dopo gli interzona under 19 disputati da buona parte della squadra la squadra di ganguzza ne approfitta ma ha anche il merito di non accontentarsi del minimo indispensabile affondando invece i colpi fin dall inizio +15 dopo un solo quarto con calastri protagonista contro la giovane cagner anche chi entra nel 2° quarto fa la sua parte per ampliare il distacco soprattutto la `93 de cristofaro che al ritorno dopo un assenza per infortunio mette la sua firma con 11 punti in meno di 10 comprese due triple contro la zona efficaci pure le altre giovani zumbaio 4/4 al tiro e bratovich la ripresa ha pochissimi spunti di cronaca e carugate può scaldare i motori in vista della ben più importante partita con bergamo il palazzetto di pessano ha ospitato dal 23 al 25 aprile uno dei più interessanti concentramenti per l accesso alle finalipromozione di b tra le squadre in lizza c erano il team federale di college italia la blasonata venezia ex a1 e reggio emilia contro cui carugate incrociò le armi lo scorso anno travolta vittuone ora con bergamo per il primato ganguzza ci confermiamo in forma coach ganguzza abbiamo confermato il nostro buon momento di forma anche con motivazioni non facili da trovare la partita è stata buona siamo riuscite a correre dopo aver difeso l approccio è stata convincente ed il pieno recupero di tagliabue ci ha restituito una giocatrice duttile che c è mancata per quasi tutta la stagione le trappole della zona di vittuone sono state superate senza troppe difficoltà da dire che le nostre avversarie erano stanche dopo gli sforzi dell interzona giovanile prive della realizzatrice rossi e con un atteggiamento più soft di quanto m aspettassi una castel rombante al via della seconda fase le leader statistiche la scorsa settimana abbiamo pubblicato le medie punti delle giocatrici castel in stagione regolare calastri la prima con 12,0 ora vediamo chi ha fatto meglio nelle altre specialità anche nei rimbalzi prevale calastri 9,6 nei recuperi il top è robustelli 3,2 colombo ne ha 3,4 ma ha giocato poche partite la più precisa da 2 è ancora robustelli da 3 galbiati in lunetta arnaboldi negli assist robustelli e nelle stoppate calastri sfuriata realizzativa per la rientrante de cristofaro il quadro completo della seconda fase di b è nel panorama lombardo ammissione campionato sviluppo 3 giornata 29/4 ore 18 palasport c.so europa pessano la castel ritrova la vera bestia nera stagionale bergamo che in stagione regolare ha battuto 2 volte su due la squadra di ganguzza e proprio grazie a questo a pari punti le si è classificata davanti con vittuone che sembra già fuori gioco questo scontro rischia di essere decisivo due brutte sconfitte contro bergamo nei mesi scorsi ricorda il coach castel ma ora ripartiamo quasi da zero e non so che avversario ci troveremo di fronte vista la loro vittoria con vittuone ottenuta con un po di fatica noi stiamo bene siamo in buon momento e punteremo alla vittoria gli ottimi risultati delle lombarde nei playoff per l a2 fanno aumentare il rammarico per il 4° posto avremmo sicuramente potuto dire la nostra ma ad inizio stagione purtroppo non avevamo questa condizione ideale di cui godiamo oggi conclude ganguzza castel carugate 4 7 8 9 10 11 12 14 15 16 18 19 20 mariella arnaboldi giulia de cristofaro lara tagliabue francesca bonfanti alice robustelli k ambra bratovich lalla guidi giulia zumbaio alessandra calastri giulia colombo francesca pozzi giulia minervino cristina galbiati 89 93 89 91 88 94 90 91 85 91 91 88 `87 1.66 1.78 1.83 1.81 1.73 1.88 1.75 1.80 1.93 1.74 1.81 1.70 1.78 play play ala ala play-guar ala-pivot ala ala-pivot pivot guardia ala play guar ala 5 7 8 9 10 11 12 14 15 16 18 19 20 lussana bergamo martina lippolis delia cantamesse corinna filippi marta tresoldi sabrina facchetti roberta luzzi giulia manzotti valentina pizzi simona bolognini simona devicenzi michela carera elvira avallone alice ferri 87 78 94 90 88 88 93 93 94 92 94 88 95 1.64 1.80 1.74 1.73 1.75 1.78 1.76 1.72 1.82 1.74 1.80 1.80 1.75 play ala-piv guardia guardia ala ala-piv ala play pivot ala ala pivot play all paolo ganguzza vice renato luisari all monica stazzonelli vicina all ingresso nel campionato di sviluppo questo il calendario delle partite rimanenti 5/5 vittuone-bergamo carugate a riposo 9/5 carugate-vittuone 16/5 bergamo-carugate promemoria la formula la seconda fase prevede per la castel un minigirone da 3 squadre la prima classificata avanza ai concentramenti interregionali e s av-

[close]

p. 10

pink basket giovanili carugate pontillo 20 galbiati torri mariani 6 pegolotti corbetta 4 di liberto 2 maddalena 18 cavenago iazzani 4 pollastri all verderio quinta vittoria stagionale per le under 13 con più fatica del previsto contro un ultima della classe in versione coriacea dopo il -1 a fine 1° quarto la castel prende il comando anche se non riesce mai a chiudere i conti se non nel finale la vittoria vale l aggancio al 7° posto quando manca una sola giornata al termine u13 f castel carugate-pob binzago 54-47 27-24 che raffica di partite debuttano i pulcini carugate villa m 2 villa v 5 musina son 2 nsoa mariani 13 leonetti di liberto 1 musina sar 2 qabil 2 joauhar memehdaj 2 cavalli all guidi trasformazione vincente per le under 12 che dopo un 1° quarto poco promettente 5-14 alzano una muraglia in difesa dove da lì in avanti concedono appena 2 punti segnandone 24 per una vittoria alla fine netta in evidenza mariani trascinatrice nonostante un forte dolore al ginocchio www.basketcarugate.it esord f castel carugateopera 29-16 19-14 bussero pitì 15 giberti 12 camerini 11 saglimbeni 10 cibelli 4 d orazio 4 galli 2 uggetti cecchini di sergio ferotti all belotti degna chiusura di un ottima stagione per gli under 11 di bussero seppur privi di elementi importanti la vittoria che vale la vetta della classifica viene decisa da un canestro all ultimo secondo di pitì che risolve il sesto mini-tempo in base al regolamento ricordiamo contano le frazioni vinte e non il punteggio complessivo in cui bussero era già nettamente avanti un applauso collettivo per l annata va a tutto il gruppo di 18 elementi aquilotti `01 mb busserorondinella sesto 58-40 28-15 pessano germinario 5 ottavi 2 giussani 2 pesenti bianchi incerto ceresa folco 2 ferrari radelli mauri chittò oggioni all belotti ass olivotto s impegnano in un onesta resistenza i 2002 di pessano di fronte ad avversari più esperti col carattere ottengono il pareggio in un mini-tempo e la vittoria nell ultimo bella prova del contropiedista germinario aquilotti `02 mb pessanorondinella sesto 11-41 2-24 bussero vitale 4 barone 4 marelli 2 muscarelli 1 bianchettin colombo,giordano lanzilli rossi turati verderio spina all bonzio vita dura per gli under 10 di bussero che contro avversari di notevole qualità faticano molto a portare avanti la palla contro il pressing tranne che nei quartetti con vitale barone colombo e bianchettin aquilotti `02 mb busserocavenago 11-88 4-37 carugate camerini 14 giberti 8 saglimbeni 7 cecchini 2 cibelli di sergio pitì uggetti d orazio galli termina con una sconfitta dovuta anche alle assenze la prima fase del torneo armani junior gli aquilotti 2001 della castel che giocano contro avversari di un anno più grandi si piazzano quarti nel girone e si preparano ai playoff aquilotti `01 torneo ajp forti e liberi monza-castel carugate 88-31 il gruppo pulcini pink league turno 13 n.b per carugate vale la partita del 5/4 con cantù ecco i pulcini prima partita un amichevole in attesa degli impegni agonistici dei prossimi anni per il gruppo pulcini allenato da michele puopolo che si è confrontato con i cugini della pallacanestro carugate diretti da alberto perego una sfida all insegna del divertimento tant è che della durata e del punteggio esatto si sono perse le tracce pink basket è un circuito di bollettini sul basket femminile lombardo a cura di manuel beck giovanni ferrario e alessandro margotti partecipano lissone interni biassono btf 92 cantÙ castel carugate pool comense con u.s vertematese b p costamasnaga per l unicef lucsa systems sanga milano asd usmate -baskettiamo sabiana vittuone bussero ruggiero 5 spina 5 motta 2 sassatelli 2 mariani m 1 guazzarotto ruggi banfi cerri mariani n zanolin g signorelli fanno quel che possono i più piccoli di casa bussero contro un avversario con molta più stazza strappano con le unghie 2 tempi su 6 spendendo tantissimo in energia e fatica il quartetto femminile guidato da cerri recupera ben 11 palle contese e anche questo la dice lunga sulla grinta della squadra scoiattoli mb bussero-cm `84 cassina 15-41 7-19 top della settimana la vittoria di cala 1 alessandra calastri carugate 47 2 brooke smith comense 46 3 cameo hicks comense 40 4 alice robustelli carugate 39 5 giorgia bragotto cantù 35 6 francesca pozzi carugate 32 7 giulia luisetti cantù 30 classifica generale trio castel nelle top 20 1 brooke smith comense 146 2 cameo hicks comense 142 3 virginia galbiati biassono 109 5 alice robustelli carugate 90 10 alessandra calastri carugate 64 16 francesca pozzi carugate 45 22 giulia zumbaio carugate 24 26 giulia minervino carugate 17 44 cristina galbiati carugate 2 45 ambra bratovich carugate 1 regolamento a partire dal girone di ritorno di a1 a2 e b ogni settimana viene stilata tra tutte le giocatrici delle 8 società di pink basket una classifica delle migliori 15 prestazioni individuali il punteggio è dato da punti segnati valutazione eventuale bonus 5 punti per vittoria di squadra in caso di parità è davanti chi ha segnato più punti poi chi ha più valutazione avvertenza a terminare la pink league manca il recupero del turno 5 che si completerà con gara-1 dei playout di biassono guarda la produzione completa su www.basketfollia.it e-mail manuel.beck@tiscali.it

[close]

p. 11

pink basket serie b informazione sulla pallacanestro femminile lombarda 26/4/2012 costa casartelli 6 longoni 8 pozzi 7 galli 17 bassani 5 meroni 4 pagani 16 bonomi mazzoleni 4 giorgi all astori nel concentramento di pontedera la b p è seconda spareggio con ariano irpino per salire b&p costa-campobasso 67-59 prima giornata costa casartelli 11 longoni 9 pozzi galli 18 bassani 3 meroni pagani 4 fossa mazzoleni 3 giorgi 2 all astori incredibile costa sei a un passo dall a2 b&p costa-s marinella 50-52 seconda giornata b&p costa-portici 68-61 terza giornata non riesce l impresa alle ragazze di astori ma trema la corazzata santa marinella bolognesi 18 del vecchio 11 favorita del girone costa mette in mostra una grande tenacia dopo un approccio ancora soft 7-19 al 10 e una prima risalita a -7 vanificata dal forcing delle laziali a ridosso dell intervallo 23-37 al 20 ancora una volta al rientro dagli spogliatoi arriva la reazione 30-37 al 25 e la partita è aperta per l intera ripresa fino agli affondi finali della b&p che arriva a -3 a 28 dal termine e pecca di generosità su un raddoppio che consente a santa marinella di chiudere i giochi dalla lunetta costa casartelli 11 longoni 10 pozzi 2 galli 24 meroni 2 pagani 2 fossa 1 bonomi 5 mazzoleni 11 giorgi all astori cominciano le danze a pontedera e costa fa subito capire di non essere lì per recitare da comprimaria battuta campobasso squadra esperta e di buone individualità castorani 22 ciminelli ed ermito 10 con un crescendo che fa subito capire le migliori qualità della squadra di astori la partenza a rilento 3-9 al 7 è annullata già nel primo tempo da una costante risalita 32-33 al 20 grazie ai canestri di galli e pagani che trovato con continuità la via del canestro tra terzo e quarto periodo l affondo decisivo costa allunga fino al +12 a 1 50 dalla fine con le fiondate del duo galli-pagani e chiude con buon margine mantenendo alta l intensità difensiva costa non smette di sognare e dopo la sofferenza la gioia è doppia sul 60-61 7 punti di casartelli tripla per sorpassare canestro e liberi dell allungo ed una difesa impenetrabile negli ultimi 3 30 sono l epilogo che porta la squadra di astori a giocare la finalissima per l a2 senza bassani scavigliata il giorno prima ma con rotazioni sempre lunghe e di qualità la b&p si toglie un altra soddisfazione e conferma la grande capacità di uscire alla distanza al termine di una vera battaglia che ha alternato vantaggi e svantaggi identici 15-16 al 10 35-33 al 20 45-45 al 30 con principali protagoniste galli e mazzoleni per costa vs campobasso attacco pungente con galli 6/12 da 2 e 12 rimbalzi e pagani 7/17 da 2 e 7 rimbalzi costa ha tanti possessi 88 tiri dal campo e brutte percentuali mitigate dalla solita dose d energia a rimbalzo 58 26 in attacco vs s marinella basse percentuali di squadra 7/39 da 2 e 5/21 da 3 ma la b&p resta in partita con un ottimo 21/29 ai liberi e 49 extra-possessi ancora bene galli con 3/5 da 3 e 5/6 ai liberi positiva casartelli vs portici altra prova di livello per galli 9/15 al tiro ma sostegno arriva da un ter le 3 partite in cifre a sinistra partite intense ma anche sorrisi e momenti di relax per il gruppo-costa a pontedera maurizio astori bilancio dei 3 giorni sembrerà paradossale ma la zetto in doppia cifra casartelli con gli ultimi 7 punti mazzoleni con 5/8 al tiro e longoni con 5/6 ai liberi bene la combattività di squadra con 12 rimbalzi offensivi e 32 recuperi ariano irpino-b p costa superato il preliminare superato il concentramento resta solo un ostacolo per la sempre più clamorosa scalata della b p turno finale per l a2 che però sulla carta presenta uno degli avversari più difficili ariano irpino con i totem grasso 20.1 punti e 9.2 rimbalzi e maggi 19.1+8.6 e una serie di altre giocatrici di pedigree come ferazzoli e felicella è un avversaria con caratteristiche opposte a quelle di costa e costruita per centrare la promozione 20 vinte e 1 persa finora esperienza gioco ragionato e fisico 46 da 2 su 49 tentativi 13 rimbalzi d attacco a gara gara-1 si gioca spareggio promozione in a2 andata martedì 1/5 per il quadro completo sulle fasi finali di b vedi panorama lombardo il 1° maggio ad ariano irpino e gara-2 sarà sabato 5 sul parquet di costa decide la differenza-canestri nel doppio confronto ariano è la squadra da battere l impresa è ardua ma ora non ci poniamo limiti grazie alla continua maturazione di queste ragazze ­ spiega maurizio astori ­ abbiamo la possibilità di tenere viva la serie ma serve una gara-1 giocata al massimo in cui dovremo provare a sorprendere chi ha il favore del pronostico e poi vedere se avremo ancora possibilità nel retour match l unico problema di formazione riguarda bassani brutta scavigliata speriamo di riaverla per gara-2 sconfitta contro s marinella è la partita che mi ha dato maggior soddisfazione finora contro avversarie di caratura superiore avevamo fatto enorme fatica a uscire dalle difficoltà viceversa in quest occasione le ragazze non si sono mai disunite e sono risalite in due occasioni da un passivo ampio questa prova di fiducia ci ha indubbiamente aiutato nella decisiva terza gara a piazzare la zampata nel momento in cui ci si giocava la stagione negli ultimi 3 30 grandi casartelli in attacco e tutta la squadra in difesa due fattori ci hanno aiutato in questa serie di spareggi ruotare 11 ragazze su 3 giorni e conseguentemente poter chiudere in crescendo ogni gara tra le singole sicuramente galli è stata la più continua in attacco le lunghe si sono alternate nel rendimento mazzoleni ha convissuto con problemi muscolari e meroni ci ha dato grande sostanza ed equilibrio sempre in altalena tra +4 e -4 ma alla fine vinto 68 61 si va avanti finale per l a2 maurizio astori 25/4 la soddisfazione di avere contribuito a portare un gruppo di giovincelle a sfidarsi costruendo una nuova realtà ed arrivare a giocarsi lo spareggio a2 mario mazzoleni presidente geas e papà di elisabetta 25/4

[close]

p. 12

www.basketcostaweb.com pink basket giovanili u14 pronte per lo spareggio il bilancio u17 costa ha concluso la sua stagione al 6° posto un gradino sotto il quinto che sarebbe valso gli spareggi pre-interzona questa la valutazione dell allenatore dionigi cappelletti bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto ai posteri l ardua sentenza guardando i risultati col 5° posto mancato mi viene da dire `mezzo vuoto ma visto che non era così scontato quel piazzamento essere rimasti in corsa quasi fino in fondo mi fa propendere per il `mezzo pieno rafforzano questa opinione altri due elementi 1 le ragazze non solo hanno mostrato miglioramenti tecnici ma hanno messo la propria individualità al servizio della squadra 2 il gruppo è rimasto compatto in palestra permettendo allenamenti di qualità ringrazio le ragazze per l impegno so che spesso il basket significa rinunciare ad altro e il mitico arturo persona saggia ed equilibrata che ogni allenatore vorrebbe al suo fianco u17 elite il bilancio di coach cappelletti l ottima regular season chiudendo al 2° posto il girone vinto da biassono quasi battuta nel retour-match casalingo da costa mette le u14 di elena rota in una posizione di vantaggio nella corsa alla finale regionale da superare c è un doppio spareggio secco che mette di fronte in un tabellone tennistico le 16 qualificate il primo ostacolo di costa è san vittore olona terza nel girone c con 14 vinte su 18 ma la mia avrà il fattore campo in caso di passaggio del turno l altro spareggio è previsto per il 5 maggio a villasanta contro il s giorgio mantova nettamente vincitore sul tumminelli milano u14 costamasnagas vittore olona il 27/4 u15 elite mia costamasnagalussana bergamo 39-71 costa cavagna 1 frigerio f 11 rusconi m 2 rusconi g 5 frigerio a 2 melli 3 vergani mauri 7 polato zanotta 1 younga 6 all ranieri l under 15 masnaghese paga il black-out del 2° periodo contro la terza forza lussana decisivo infatti il 2-26 di parziale subendo la fisicità delle orobiche 20 rimbalzi d attacco costa raccoglie meno di quanto faceva sperare un buon avvio 9-8 al 9 e 11-15 al 10 e di quanto mostrato in un 3° quarto giocato alla pari sabato 28 chiusura stagionale in casa del geas che battendo le biancorosse sarebbe campione solo un impresa consentirebbe a costa di evitare il penultimo posto per scontri diretti sfavorevoli con lissone classifica dopo 21 turni geas pro patria 34 lussana bg comense 32 milano stars 30 biassono 28 s gabriele 18 gazzada 16 urago 14 lissone costa 6 albino 2 elisa melli u14-u15 pink league turno 13 il maschile u14 e u13 provinciali concludono la stagione u14 ecc blu celeste costacantu 61-90 costa pozzi 2 carnieletto tremolada 19 monte 8 bonacina 10 panzeri 7 cattaneo maver 8 albenga 4 vergani bonfanti 3 all corbetta u14 prov sondrioblu celeste costa 56-46 classifica robbiate 38 morbegno 34 sondrio 30 chiavenna 28 lierna 26 mandello 24 costa 16 olginate 10 s francesco 8 calolziocorte 4 rovagnate 0 top della settimana vince calastri 1 alessandra calastri carugate 47 2 brooke smith comense 46 3 cameo hicks comense 40 nessuna di costa tra le prime 15 classifica generale longoni resta quarta 1 brooke smith comense 146 2 cameo hicks comense 142 3 virginia galbiati biassono 109 4 michela longoni costamasnaga 102 17 elisabetta mazzoleni costa 42 32 mara casartelli costa 13 36 silvia bassani costa 8 36 alice pagani costa 8 45 francesca galli costa 1 regolamento a partire dal girone di ritorno di a1 a2 e b ogni settimana viene stilata tra tutte le giocatrici delle 8 società di pink basket una classifica delle migliori 15 prestazioni individuali il punteggio è dato da punti segnati valutazione eventuale bonus 5 punti per vittoria di squadra in caso di parità è davanti chi ha segnato più punti poi chi ha più valutazione avvertenza a terminare la pink league manca il recupero del turno 5 che si completerà con gara-1 dei playout di biassono nb per costa vale la partita del 5/4 contro cremona classifica morbegno 36 osnago 32 lecco 24 tirano sondrio 22 costa 16 robbiate 8 rovagnate civatese 6 mandello 2 u13 prov blu celeste costasondrio 35-87 costa conti y 2 rigamonti 4 ghirlandi 12 saggin 4 giussani 9 conti m panzeri 2 palma comi corneo 2 manicardi lanotte all sala l punto l under 14 eccellenza gioca un buon primo quarto contro cantù 23-22 al 10 ma il parziale del secondo periodo segna l esito analogo andamento per l under 13 provinciale che alza le barricate in avvio 8-10 al 10 ma cede quando sondrio alza i ritmi prima dell intervallo il campionato si conclude con costa settima 8 vinte-12 perse finisce anche l u14 provinciale costa sesta 8 vinte-10 perse intanto l under 13 elite sconta il turno di riposo che cambia poco le sorti della classifica la squadra di pirola resta tra le prime quattro con un calendario più semplice rispetto alle dirette rivali legnano e robur varese nella corsa ai due posti ancora in palio per la seconda fase pink basket è un circuito di bollettini sul basket femminile lombardo a cura di manuel beck giovanni ferrario e alessandro margotti partecipano lissone interni biassono btf 92 cantÙ castel carugate pool comense con u.s vertematese b p costamasnaga per l unicef lucsa systems sanga milano asd usmate -baskettiamo sabiana vittuone guarda la produzione completa su www.basketfollia.it e-mail manuel.beck@tiscali.it

[close]

p. 13

pink basket informazione sulla pallacanestro femminile lombarda 27/4/2012 a1 epica comense a una vittoria dalla finale gara-5 [diretta raisport domenica 29 aprile ore 17 palacampagnola schio gara-4 pool comense 64 famila schio 53 comense harmon 21 hicks 12 spreafico 3 gatti 5 maiorano 3 benko 5 smith 7 mistò ne smaldone ne ajanovic 8 all barbiero schio jalcova pastore ne cohen 7 mccarville 6 masciadri 12 ramon 4 zanetti ne nadalin 1 ford 12 macchi 11 all lasi andamento primi 3 quarti 11-19 25-29 43-46 la partita in cifre 21-7 il parziale dell ultimo quarto più un 4-0 nel finale del terzo con 10/16 da 2 e 7 recuperi per la comense contro il 3/9 dal campo di schio che ha zero punti da macchi masciadri e mccarville nella frazione conclusiva la fiammata di harmon che segna 13 dei suoi 21 punti proprio nei 10 finali cambia l inerzia di una gara fino a quel momento in mano a schio 9 al 27 ma in cui con smith imprecisa 3/10 le altre moltiplicano gli sforzi per replicare agli allunghi ospiti e ogni singolo mattone è importante alla causa in questo senso fondamentali le 4 triple di spreafico maiorano gatti e benko in ordine di realizzazione dopo due k.o lottando a schio rimonta vincente in gara 4 delirio al palasampietro gara-2 famila schio 61 pool comense 55 schio jalcova 8 cohen 10 mccarville 6 masciadri 7 ramon zanetti ne nadalin 6 ford 15 agyapong ne macchi 9 all lasi comense harmon 13 hicks 13 spreafico gatti 2 maiorano 4 benko 5 smith 10 mistò ne smaldone ne ajanovic 8 all barbiero andamento primi 3 quarti 16-12 26-27 41-39 la partita in cifre maggiore precisione al tiro delle padrone di casa che superano il 50 da 2 20/37 contro il 20/48 di como e chiudono con 4/12 dalla lunga distanza mentre il team di barbiero colpisce una sola volta con benko su 9 tentativi nonostante tutto però como è in partita fino all ultimo anche grazie alla doppia-doppia di harmon 13+15 rimbalzi per 26 di valutazione e ai 7 falli subiti da hicks gara-3 famila schio 71 pool comense 64 schio jalcova 8 cohen 9 mccarville 6 masciadri 5 ramon 5 zanetti ne nadalin 4 ford 11 agyapong ne macchi 23 all lasi comense harmon 13 hicks 13 spreafico 3 gatti 7 maiorano 6 benko 4 smith 11 mistò ne smaldone ne ajanovic 7 all barbiero andamento primi 3 quarti 13-11 28-28 50-47 la partita in cifre anche in gara-3 la comense tiene botta pareggiando su quasi tutti i fronti e per la prima volta avendo la meglio a rimbalzo 32-39 nonostante ford da sola ne catturi ben 16 le nerostellate sono davanti anche nei recuperi 12-17 ma non basta per il colpaccio contro una macchi monumentale 7/13 dal campo 7/8 in lunetta hicks e smith vanno ancora in doppia cifra quinta volta su cinque in questi playoff mentre harmon continua a rastrellare rimbalzi 11 stavolta la v alanga comense nell ultimo quarto di gara-4 ­ harmon in arresto e tiro 45-46 ­ entrata di gatti dal centro 47-46 ­ 1/2 ai liberi di harmon 48-46 ­ semigancione di ajanovic 50-46 8 ­ entrata di benko dal lato sinistro 52-48 ­ harmon dalla media su scarico di gatti 54-50 ­ entratona di harmon sulla linea di fondo 56-50 ­ harmon dalla media su scarico di smith 58-53 ­ harmon in contropiede su dai e vai con smith 60-53 ­ entrata di hicks dal centro 62-53 1 15 ­ contropiede di harmon 64-53 la grande difesa della comense a ingabbiare mccarville in alto e la festa dopo il pareggio nella serie davanti a un palasampietro pieno [foto enrico levrini il tabellone dei playoff quarti semifinali finale l altra semifinale lucca sorprende taranto si salva gara-2 taranto-lucca 71-37 taranto mahoney 9 vaughn 13 sottana 10 ballardini 15 giauro 2 melnika 3 godin 4 siccardi gianolla 12 greco 3 all ricchini lucca petri ne corradini 4 amato andrade 2 favilla bagnara 11 ruzickova 2 hampton 3 gentile willis 15 all diamanti taranto geas sesto 2 0 schio parma 2 0 comense lucca 2 taranto 0 lucca 2 2 gara-3 taranto-lucca 54-59 taranto mahoney 10 vaughn 9 sottana 15 ballardini giauro 6 melnika godin 6 siccardi gianolla greco 8 lucca petri ne corradini 4 amato andrade 2 favilla bagnara 11 ruzickova 2 hampton 3 gentile willis 15 umbertide 2 schio 0 comense 2 faenza 2 gara-4 lucca-taranto 66-72 lucca petri ne corradini amato ne andrade 5 favilla 1 bagnara 16 ruzickova 12 hampton 6 gentile 10 willis 16 taranto mahoney 9 vaughn 17 sottana 10 ballardini 12 giauro 2 melnika godin 10 siccardi 2 gianolla 1 greco 9.

[close]

p. 14

pink basket giovanili u17 elite interzona dal 30/4 al 2/5 terminata la fase lombarda al 4° posto la comense di diego oldani si prepara all interzona che disputerà a montecatini dal 30 aprile al 2 maggio con avversarie cavezzo athena roma e bari due i posti in palio per le finali nazionali traguardo raggiungibile per le nerostellate ma c è un esordio difficile contro le romane teoriche favorite del girone la partita-chiave dovrebbe essere quella con cavezzo mentre le pugliesi qualificate tramite spareggio sono le outsider www.comense.it www.usvertematese.it u13 con autorità u17 missione interzona u15 elite tessil novex comense-lissone 54-43 23-26 comense mistò diouf 21 bossi 2 benzoni 8 malerba 5 faverio 3 moltani 2 zuccoli 8 di benedetto ceccato 5 cappi all oldani pronto ritorno alla vittoria per le u15 nella foto marta benzoni che soffrono per 3 quarti una coriacea lissone poi si distendono con un 22-11 nell ultimo quasi certo il 4° posto a meno di uno scivolone di bergamo nell ultima giornata in cui la comense si reca in casa di gazzada poi la squadra di oldani giocherà le sue carte all interzona classifica geas pro patria 34 lussana bg comense 32 milano stars 30 biassono 28 s gabriele 18 gazzada 16 urago 14 costa lissone 6 albino 2 u14 vittuone-comense il 27/4 primo turno dei playoff regionali a eliminazione diretta per una comense chiamata al colpo esterno contro vittuone seconda classificata del girone c mentre le nerostellate si sono piazzate terze nel d in un bel momento di sport alcune giocatrici vittuonesi sono state in tribuna al palasampietro a sostenere la comense in gara-4 di semifinale-scudetto u13 comense-pro patria 61-39 ancora bene le ragazze di sara molteni nella seconda fase superata nettamente busto ora lo scontro al vertice con vedano olona prima della fase regionale selezione provinciale c è molta comense nella selezione under 13 lariano-varesina che si prepara al trofeo delle province 1° maggio sotto la guida di coach andrea piccinelli tra le convocate della lista da 16 giocatrici compaiono giulia ballabio alice cincotto beatrice del pero clara gandola alessia orlando pink basket è un circuito di bollettini sul basket femminile lombardo a cura di manuel beck giovanni ferrario e alessandro margotti partecipano castel carugate pool comense con u.s vertematese b p costamasnaga per l unicef lucsa systems sanga milano asd usmate btf 92 cantÙ baskettiamo sabiana vittuone lissone interni biassono e-mail manuel.beck@tiscali.it guarda la produzione completa su www.basketfollia.it cucciago parte molto bene la squadra di de witt con un 4-15 al 10 dal secondo però s inceppa l attacco che pure costruisce bene ma non finalizza risposta avversaria con un 18-4 cui segue un equilibrio 38-38 al 30 che si rompe a metà ultimo periodo quando una zone-press e i rimbalzi in attacco favoriscono la fuga vincente di cucciago i tiri liberi finali rendono ingeneroso lo scarto per vertemate pink league turno 13 n.b per la comense vale la partita dell 11/4 con faenza serie c cucciago-vertematese 52-44 22-19 vertemate adesanya 11 bianchi 5 dell oro fumagalli 1 galli 5 ostini pallotta ne pini 10 ranieri vanoni 12 all de witt terza battuta d arresto consecutiva per vertemate che perde l occasione di staccare le due avversarie appaiate al 7° posto nel derby con top della settimana solito bottino comense 1 alessandra calastri carugate 2 brooke smith comense 3 cameo hicks comense 4 alice robustelli carugate 5 giorgia bragotto cantù 6 francesca pozzi carugate 10 laura benko comense 11 jillian harmon comense 13 ines ajanovic comense paola novati under 14 47 46 40 39 35 32 27 26 23 a1 parole dalla semifinale scudetto alice pedrazzi commentatrice raisport dopo gara-3 ­ la parola-chiave è equilibrio schio s appoggia sulla maggior fisicità anche se non sta dominando a rimbalzo e sul talento individuale como fa dell organizzazione di squadra sia in attacco che in difesa la sua arma per sopperire all inferiorità di centimetri e potenza nelle due partite a schio le è mancato poco questione di episodi giocare in casa potrebbe fare la differenza per impattare la serie nostra intervista antonio pennestrì pres comense prima di gara-4 ­ abbiamo retto il confronto sia tecnicamente che tatticamente ma anche sul piano fisico dove pensavo ci dominassero e anche oggi ci proviamo buttando sul campo la nostra velocità grinta e cuore spinti dai nostri tifosi dal corriere di como jillian harmon dopo gara-4 ­ «l inizio è stato più difficile delle altre volte ma noi non abbiamo mollato e siamo rimaste sempre vicine poi nell ultimo quarto abbiamo dato tutto con una grande difesa in quel momento avevamo quasi finito le energie ma siamo riuscite a salire di un altro gradino cosa ci ha permesso di vincere la voglia solo la voglia di vincere» dalla provincia di como classifica generale brooke stacca cameo 1 brooke smith comense 146 2 cameo hicks comense 142 3 virginia galbiati biassono 109 4 michela longoni costamasnaga 102 5 alice robustelli carugate 90 6 antonella contestabile biassono 69 8 jillian harmon comense 66 13 ines ajanovic comense 43 29 laura benko comense 9 39 laura spreafico comense 5 regolamento a partire dal girone di ritorno di a1 a2 e b ogni settimana viene stilata tra tutte le giocatrici delle 8 società di pink basket una classifica delle migliori 15 prestazioni individuali il punteggio è dato da punti segnati valutazione eventuale bonus 5 punti per vittoria di squadra in caso di parità è davanti chi ha segnato più punti poi chi ha più valutazione avvertenza a terminare la pink league manca il recupero del turno 5 che si completerà con gara-1 dei playout di biassono harmon sale più in alto di mccarville tessil-novex

[close]

Comments

no comments yet