Il Granata Acerra 2.7

 

Embed or link this publication

Description

Il Granata Acerra - anno 2 numero 7 Aprile 2012

Popular Pages


p. 1

il granata acerra la passione non ha compromessi free press edizione aprile 2012 periodico sportivo locale anno ii numero 7 affiliamo i coltelli i granata carichi per le ultime tre gare della stagione da pag 2 a 4 vietato sbagliare nelle mani degli sconfitta con rissa e avversari la quasar ma c e il ritorno acerrana c7 l editoriale acerra sportiva merita attenzione di gioacchino di capua questo è il numero de il granata che precede le elezioni amministrative nella nostra cittadina ebbene noi della redazione certi di interpretare il pensiero dei tantissimi sportivi acerrani vogliamo fare un invito a tutti i candidati sindaci e a tutti quelli che concorrono per un posto in consiglio comunale di essere davvero attenti alla situazione dell impiantistica sportiva il nostro appello è trasversale auguriamo a tutti buona fortuna ma chiediamo a tutti impegno e serietà per affrontare con decisione l annosa situazione degli impianti sportivi subito dopo la tornata elettorale ci faremo promotori di iniziative popolari termine nobile e sale della democrazia attraverso petizioni e forme civili di rappresentanza per porre all attenzione del neo-sindaco e del neoassessore allo sport la difficile situazione in cui versano le strutture sportive tanti giovani tanti atleti tante persone che vogliono fare sport tennis-atletica per citarne alcuni sono costretti a fare salti mortali per fare della sana attività sportiva strutture al limite del degrado offendono un intera città che meriterebbe ben altro continua a pag 15 partita sospesa col maleventum pag 7 pag 14 rivoluzione ed esclusioni derby al basket acerra basket pag 15 profumo di playoff granata in piena lotta promozione american s cup pag 5 rimpianti e ringraziamenti pag 5 torneo saturday akery pag 11 pag 14

[close]

p. 2

anno ii numero 7 13 aprile 2012 acerra 2 acerrana quattro punti in tre garedel vecchio «ad acerra e sara eccellenza per un difficile rush finale dopo un marzo in chiaroscuro i granata protesi infare risultato» cco lo sprint finale per la squadra granata dopo il caldissimo mese di marzo e la sosta pasquale siamo alla stretta finale con le ultime tre par tite del campionato nonostante i sei punti di vantaggio sull intercasertana inseguitrice nove punti ancora in palio 4 dei quali servono ancora a curcio e compagni per liquidare la pratica promozione e avviarsi finalmente alla tanto sospirata eccellenza secondo il regolamento emanato dalla federazione infatti qualora due formazioni arrivassero a pari punti in graduatoria non si terrà conto degli scontri diretti ma si procederà ad un vero e proprio spareggio oggetto della contesa la scettro di regina del torneo ultime cinque partite da cardiopalma per gli uomini di castaldo che ha raccolto 3 vittorie una sconfitta e il pareggio proprio con l intercasertana nel big-match e della 23esima giornata per la difesa è stato un mese quasi da incubo infatti il reparto arretrato ha subito ben sette reti in cinque partite una media non troppo esaltante se si pensa che retroguardia del toro ne avevano subito solo dodici in ventidue partite ma a discolpa della difesa c è da dire che la squadra ha dovuto pagare lo scotto di molte assenze tra cui quella forzata di maione di curcio 1 per squalifica e di cuomo 2 per squalifica oltre a casolaro che con la rottura del ginocchio ha salutato anzitempo questa stagione per diritto di cronaca è da segnalare che quattro reti sono state subite solo nella pazza partita contro il forino buono invece il rendimento del centrocampo che è riuscito a difendersi da qualche assenza per squalifica e da qualche calo fisiologico di qualche elemento chiave importante il rendimento di ildebrante che si è fatto trovare sempre pronto quando chiamato in causa sottotono invece il mastino granata noviello la somma ret i segna ta 18 il secondo con l obiettivo di che non ha giocato al meglio le dall intercasertana arrivare a 40 reti in due per la ultime gare costante come particolarmente in evidenza fine del campionato non male sempre invece izzo che tranne nelle ultime gare sono stati il anche gennaro milvatti qualcheincertezza solito peppe guerra ed il che è riuscito a mettersi in momentanea è riuscito a ritrovato ciro simonetti evidenza per il suo altruismo giocarsi bene le sue carte arrivato a 19 gol il primo e a sotto porta a.l.mennitto soprattutto con il san marco trotti posizionato subito dietro le punte dove ha fatto valere le proprie risultati 27^giornata qualità con grandi hermes casagiove sp.maddaloni 5-0 acerrana 67 inserimenti ottimo pure s.martino v.caud serino 1928 6-1 intercasertana 61 l inserimento del vis ariano acerrana 1-0 vis ariano 50 gioiellinogranatas.marco trotti s.felice a cancello 1-3 hermes casagiove 48 vincenzo sais classe venticano atl.benevento 0-1 95 che è riuscito ad felice scandone 43 lioni calcio real suessola 7-1 impressionare oltre che i lioni calcio 38 real forino felice scandone 1-0 tifosig ra nata g l i intercasertana rione mazzini 2-1 lib.s.marco trotti 37 osservatori di alcune rione mazzini 36 squadre di serie b che prossimo turno s.felice a cancello 36 sono pronti a rilevare il rione mazzini real forino real suessola36 talentuoso giocatore r.s.felice a cancello vis ariano granata per portarlo nei real forino 32 sp.maddaloni s.martino v.caud propri vivai atletico benevento 30 acerrana her.casagiove ottimo il rendimento s.martino v.caud.29 atl.benevento lib.s.marco trotti invece dell attacco che è serino 1928 24 real suessola serino 1928 riuscito a segnare ben venticano 20 lioni calcio intercasertana tredici reti in cinque felice scandone venticano partite un buon sp maddaloni 11 rendimento che però non è bastato per eguagliare promozione girone c classifica

[close]

p. 3

anno ii numero 7 13 aprile 2012 acerrana finale di stagione rovente il pensiero di patron d angelo ed il dg soriano re partite alla fine di un campionato strabiliante per l acerrana capolista del girone c di promozione tre gare ostiche contro hermes casagiove e serino che avranno luogo nel fortino granata intervallate dalla trasferta di san martino valle caudina che segneranno sicuramente il destino del torneo con la probabile promozione dei granata in eccellenza a commentare un finale di stagione tanto complicato le tre massime cariche della società la triade d angelo-la montagnasoriano t fortunato d angelo «programmeremo con calma il futuro!» il granata acerra periodico sportivo locale chiuso in stampa il 13.04.2012 la passione non ha compromessi © registrazione tribunale di nola n.1/2011 del 15/02/2011 direttore responsabile gioacchino di capua direttore editoriale enzo bruno redazione angelo milione gianluca belaeff davide bova andrea luigi mennitto vincenzo tanzillo marco tanzillo francesco mennitto mariano toscano alfredo giaccio giuseppe cammisa michele tortora web master giuseppe alessio nuzzo photo g belaeff maria messina impaginaz e grafica e.bruno isidoro izzo tiratura 2500 copie stampa lithogar cercola il granata è un periodico sportivo gratuito distribuito nella città di acerra il granata via regina sibilia 65 acerra na redazioneilgranata@gmail.com www.ilgranata.it per la pubblicità su questo giornale 320.60.77.335 329.14.85.139 la collaborazione a questa testata è da ritenersi completamente gratuita le foto e gli articoli inviati non si restituiscono gli articoli pubblicati riflettono il pensiero dei singoli autori i quali se ne assumono la responsabilità civile e penale chi per natura distrugge non può ritenersi fondatore il granata e inutile ribadire che il nostro obiettivo è il salto di categoria nelle prossime tre gare dobbiamo dare il massimo per poter raggiungere quanto prima la matematica che ci consentirà di andare in eccellenza afferma il massimo esponente della società di via de gasperi non ci aspettavamo che le ultime tre giornate fossero tanto decisive ma sono sicuro che i ragazzi dopo l incidente di percorso di ariano siano in grado di rialzarsi subito poi uno sguardo al futuro programmeremo con calma il futuro pensiamo prima ad archiviare questa stagione che ha ancora molto da raccontare!» «la squadra ha disputato una stagione eccezionale nessuno credeva potessimo arrivare qui in queste condizioni esordisce dg soriano il merito è di tutta la società a partire dai miei soci dal presidente d angelo al vice la montagna passando per i giocatori l allenatore e tutto lo staff tecnico e dirigenziale quest anno ha fatto la differenza l unione del gruppo e la grande famiglia che si è creata intorno a questo progetto posso ritenermi soddisfatto ma adesso non bisogna abbassare la guardia perché ci aspettano tre impegni importanti sicuramente alla nostra portata ma affronteremo squadre molto ostiche!» enzo bruno « d.g.soriano «gran lavoro di societa e staff tecnico-dirigenziale» ambrogio soriano e fortunato d angelo acerrana-h.casagiove 14-04-2012 s.martino v.caud acerrana v.caud acerrana 21-04-2012 acerrana-serino 28-04-2012 cosi fino alla fine

[close]

p. 4



[close]

p. 5

acerra 5 napoli/american s cup anno ii numero 7 13 aprile 2012 pre i battenti la coppa america nello scenario unico e suggestivo di napoli una kermesse che è molto più di una manifestazione sportiva seppure prestigiosa e di livello internazionale È l occasione per napoli e i napoletani oggi non più solo annunciata di una rivoluzione la possibilità di emanciparsi dimostrando di poter essere affidabili e maturi ritrovando nella bellezza di una città unica ricca di storia e di cultura il meglio di sè accesso esclusivo ai pedoni da mergellina a piazza municipio con la possibilità di godersi senza auto quell immenso spettacolo con le vele di luna rossa e le più quotate new zealand e oracle a fare da contorno a luci e un mare invidiabile sotto un vesuvio imperioso nel golfo partenopeo sui social network da qualche giorno impazzano foto di appassionati che hanno immortalato per sempre immagini suggestive della prima american s cup disputata in italia con i media che hanno sottolineato come napoli e i napoletani abbiano accolto con passione la tanto attesa manifestazione non avevo mai visto tanta gente così vicina alle imbarcazioni -ha detto max sirena skipper di luna rossa sembrava una partita di calcio senza alcuna polemica guardando la immagine sotto riportata posso dire di essere orgoglioso di essere un terrone partenopeo enzo bruno a american s cup napoli rinasce anti pensieri affollano la mia mente e non mi lasciano tranquillo sono momenti sociali estremamente tormentati con le tasche dei contribuenti che continuano ad assottigliarsi e una città che non si riprende dai tanti problemi che la affliggono senza pietà dal punto di vista sportivo continuano altalenanti avventure con la vela che nelle splendide acque napoletane rivede un edizione affascinante dell american s cup mentre l amato calcio si ritrova in una fase di stallo rappresentata da una squadra che sembra spremuta fino allo stremo delle forze e non riesce a trovare linfa necessaria per lo sprint finale da tifoso non mi sento per niente deluso perché seguire sempre e comunque la compagine azzurra è il minimo riconoscimento per quegli atleti che mi hanno regalato così tante emozioni in questi ultimi tre anni sofferenza è stata sicuramente l uscita dalla champions league dopo un percorso straordinario frutto di vittorie incredibili e memorabili contro compagini sicuramente più quotate e pronte dal punto di vita internazionale uscire contro il chelsea non può essere una delusione vista la forza e la furbizia profusa dai blues nel doppio confronto contro l armata napoletana grande corazzata di cuore e nient altro altra sofferenza è vedere il napoli delle ultime settimane perdere meritatamente a torino ed ingenuamente all olimpico contro la lazio allo juventus stadium ho visto un gruppo stanco e demoralizzato contro una zebra cattiva ed in forma smagliante serata storta con i bianconeri che fanno di tutto per renderla memorabile con l attesissimo gol di quagliarella e lo sfottò dell inno che a mio avviso potevano risparmiarsi in fondo lo stile è qualcosa di assolutamente personale e quella canzone rappresenta molto di più di un semplice ritornello a fine partita contro la lazio invece una sconfitta ancora più amara non solo per il discreto gioco espresso nel primo tempo guarda caso con il ritorno ad un modulo che il tecnico di san vincenzo ha utilizzato poco e male ma perché era uno scontro diretto fondamentale a sette giornate dalla fine di questo avvincente campionato una valutazione va fatta il napoli è sesto in classifica nella massima serie ancora in lotta per il terzo posto che permette l accesso ai preliminari di champions league in finale di coppa italia ed ha fatto una coppa campioni intensa ed emozionante i rimpianti sono tanti ma possono essere riassunti in due punti fondamentali la creazione di una squadra che in determinati ruoli non è di livello assoluto e nella gestione tecnica e tattica del motivatore mazzarri la società macchina imprenditoriale cresce sulle larghissime spalle di una tifoseria pazza ed appassionata sfruttando l amore di quest ultima verso una maglia come unico pretesto per rimpinguare le proprie casse de laurentiis non ha elargito di tasca propria bensì è stato straordinario nel gestire i tanti introiti che girano intorno ai colori azzurri dall altra parte le incompetenze di un allenatore bravo a motivare ma non in grado di sviluppare un alternativa tattica al 3-5-2 capace di utilizzare per quaranta partite solo quattordici giocatori che spremuti fino al midollo non si reggono più in piedi sono grato a tutti i professionisti che ci hanno regalato in questi anni grandi emozioni ma penso sia arivato il momento di tagliare la rosa di alcuni elementi e di cambiare la guida tecnica sembra quasi che la dirigenza faccia fatica a dare il benservito a giocatori che non possono più dare nulla alla squadra come capitò per i vari savini montervino zalajeta in fondo la stagione non è ancora finita e questa squadra può regalare a suoi tifosi ancora qualcosa di memorabile non succede ma se succede m.toscano t i rimpianti e ringraziamenti di una stagione stra-ordinaria barbato

[close]

p. 6

anno ii numero 7 13 aprile 2012 acerra 6 acerrana triangolare sfortuna maione sciupone milvatti pessimo d errico al marcianise annino 6,5 buona la partita riangolare di lusso allo stadio comunale di casalnuovo amichevole inaugurale dell impianto della città napoletana ammodernato con tanto di manto erboso in sintetico con le tribune riverniciate e messe a nuovo acerrana-casalnuovo e marcianise nella classica sfida da 45 minuti nel sabato pre-pasquale prima gara tra acerrana e marcianise con i casertani vittoriosi solamente sui rigori dopo lo 0-0 dei tempi regolamentari di mimmo noviello l errore per i granata che consegna così la vittoria della gara del torneo ai gialloverdi dopo una partita giocata in sostanziale equilibrio nonostante la differenza di categoria tra le due formazioni il marcianise milita in eccellenza 1-0 il risultato nella prima gara in favore dell acerrana che liquida l arcigno casalnuovo di mister sanchez grazie alla rete di bomber guerra partita equilibrata nella prima parte con i ragazzi del toro che in pieno ritmo campionato surclassano gli avversari portando a casa il massimo risultato con il minimo sforzo terza gara con la schiacciante vittoria del marcianise che si impone con il risultato di 3-1 sui padroni di casa grazie ad una gara davvero impeccabile conquistando quindi il triangolare buone indicazioni per mister castaldo che ha testato la condizione fisica dei propri atleti chiamati ad un forcing finale impegnativo nelle ultime tre gare del campionato enzo bruno le pagelle di ariano irpino-acerrana dell estremo difensore granata nessuna colpa sul gol degli irpini mentre è stato decisivo su un tiro velenoso di marinacci maione sv È costretto ad uscire dopo solo venti minuti per uno stiramento al ginocchio la sua mancanza sulla fascia si è sentita punzo 6 aveva l arduo compito di sostituire maione ma si è difeso bene da sottolineare piscopo 6,5 uno dei migliori in campo il baby granata come sempre molto bravo ad alternare le due fasi offensiva e difensiva qualche sua incursione poteva essere sfruttata meglio noviello 6 tanta grinta per il `bulldog granata ma non è incisivo come sempre il mediano nelle ultime giornate sembra essere leggermente stanco ma a fine partita la sua è sempre la maglia più sudata cuomo 6 molto nervoso in campo ma del resto l arbitraggio non è stato di aiuto nonostante il nervosismo la sua presenza nel reparto arretrato dà sempre garanzia grintoso curcio 6,5 il capitano al ritorno in campo dopo la squalifica guida bene la difesa per tutta la partita anche se non è riuscito a mantenere la compattezza sull azione del gol ma non c è assolutamente da disperarsi è sempre il capitano della migliore difesa del campionato izzo 6,5 non è al top il gladiatore granata che non riesce a fare da cerniera tra centrocampo ed attacco ma nel complesso non gioca una brutta partita anzi forse in qualche occasione è stato solo sfortunato t s ildebrante 6,5 buona la partita del baby granata in versione regista che come sempre riesce a giocarsi fino in fondo le sue carte e stato però un po penalizzato dalla fisicità dei giocatori irpini milvatti 5,5 su i suoi piedi ha due palle gol nitide ma non riesce a sfruttarle bene nella coppia di centrali dell ariano solo lui riesce a trovare spazio ma la sfortuna e l arbitro gli impediscono di mettere la palla dentro sais 5,5 non è riuscito a dare quello sprint in più la giovanissima ala granata ma a sua discolpa c è da dire che i difensori avversari non andavano molli nei contrasti e che quindi un giocatore esile come lui trova di sicuro qualche difficoltà guerra 6 gioca una partita da rifinitore e serve anche palloni importanti ma non è proprio al top e stato spesso frenato nei suoi inserimenti dall at tenta difesa avellinese all castaldo 5,5 non riesce a cambiare le sorti di una gara rammaricandosi e dimenandosi dalla ciro simonetti panchina dopo i due errori di milvatti diplomaticamente fino alla matematica non si sbilancia e ha ragione questo campionato nasconde tante insidie d errico di nocera inferiore 4 non abbiamo mai messo il voto al direttore di gara ma questa volta è doveroso la direzione del signor d errico è stata a dir poco vergognosa nega due rigori netti alla squadra granata ed in tutta la gara cerca di innervosire i giocatori con la sua condotta arbitraggi del genere non sono consoni a delle partite di un campionato di promozione a.l.m.

[close]

p. 7

acerra 7 anno ii numero 7 13 aprile 2012 leoni il pagellone leoni playoff nelle mani degli avversari il pagellone il pagellone di enzo bruno n girone di ritorno giocato sottotono rispetto a quello di andata soprattutto sotto il profilo della brillantezza ed alcuni episodi spiacevoli che hanno irrimediabilmente minato l armonia della squadra vedi la partita contro il maleventum rischiavano anzitempo di far tramontare il grande obiettivo stagionale della squadra acerrana di calcio a cinque che milita in c2 a settembre 2011 all inizio della nuova avventura qualsiasi supporter dei leoni avrebbe firmato per replicare il grande risultato raggiunto nello scorso campionato conquista dei play-off anche in virtù delle tante cessioni effettuate ovviamente forzate ed a titolo gratuito rispetto al quintetto nero-oro che ha esordito tra i professionisti e per questo che a sole tre giornate al termine della regular season per la giovane squadra costruita dal presidente gherardi e dal suo staff il bicchiere è senz altro da vedere mezzo pieno l ultima gara disputata prima delle festività contro la cus caserta 5-2 il risultato in favore dei leoni ha dato la scossa agli acerrani che restano ancora artefici del proprio destino spasiano si è nuovamente di enzo rincorrono nella speranza di ridurre il distacco dalla testa di enzo bruno gli acerranibruno consacrato autentico leader della formazione acerrana realizzando l ennesima tripletta di una stagione da incorniciare a livello personale dunque restano tre gare per conquistare i play-off casagiove e bellona in trasferta e benevento fra le mura amiche seppur a porte chiuse inutile fare i calcoli servono tre vittorie in quanto da regolamento non sarà sufficiente conquistare la quinta posizione in classifica ma sarà necessario avere meno di 10 punti di distacco con la seconda se è vero che nel calcio il termine accontentarsi viene difficilmente accostato alle squadre che fanno di orgoglio e grinta le loro armi di forza caratteristiche che da sempre contraddistinguono i veri leoni è lecito aspettarsi un finale di stagione appassionante il regolamento play-off il rischio che la quarta e la quinta non disputino i play-off è notevole se le prime tre mantengono questo andamento c è la concreta possibilità che il tetto dei dieci punti possa essere sforato attualmente tra il friends cicciano o atl.marcianise secondo e i leoni acerra in quinta posizione ci sono tredici punti di distacco dunque allo stato attuale della classifica gli acerrani sarebbero fuori dagli spareggi tra il maleventum terzo ed il benevento quarto ci sono nove punti da sottolineare anche il ritorno prepotente del casilinum la squadra di capua si trova ad una sola lunghezza dai leoni acerra ma a 14 punti dal secondo posto ecco il tabellone degli incroci dei play-off con l attuale classifica la seconda in classifica friends cicciano o atl.marcianise passa direttamente alla fase successiva il distacco con la quinta è superiore ai 9 punti maleventum 3° ­ benevento 4° se il distacco rimane inferiore a 10 punti u angelo milione calcio a 5 c2 girone a risultati 23^giornata futsal casilinum benevento futsal 8-6 fut.marcianise boys casagiove 5-3 leoni futsal cus caserta 5-2 fut.marigliano atl.m.marcianise 2-4 pontelandolfo friends cicciano 3-4 maleventum bellona five soccer 6-0 real mondragonese tonia futsal 3-2 prossimo turno atl.mara marcianise maleventum bellona five soccer fut.casilinum pontelandolfo real mondragonese benevento futsal futsal marcianise tonia futsal futsal marigliano b.casagiove leoni futsal friends cicciano c5 cus caserta classifica atl.mara marcianise 53 friends cicciano c5 53 maleventum 50 benevento futsal 41 leoni futsal 40 futsal casilinum 39 boys casagiove 35 futsal marcianise 34 cus caserta 30 tonia futsal 30 real mondragonese 21 futsal marigliano 19 bellona five soccer 18 real pontelandolfo 6 via vittorio veneto 71 di santoro carmine edicola-cartoleria prodotti per l ufficio ricariche online-servizio fax hai bisogno di un elettricista impianti elettrici civili e industriali impianti antenne automazione cancelli 500 &500 di vincenzo petrella ricambi ricambi e accessori auto d epoca autoricambi via s.francesco d assisi 16 antonio la gatta 338.4585972 acerra na tel 081.885.77.25 nazionali ed esteri spazio elettorale autogestito committente tortora leggere e scrivere

[close]

p. 8



[close]

p. 9

spazio elettorale autogestito committente antonio crimaldi

[close]

p. 10

sor ano dal 1955 ingrosso e dettaglio associato consorzio di.al s.r.l via volturno 68 via bormida acerra tel e fax 081.885.73.08 servizio a domicilio acque birre vini bevande alimentari liquori

[close]

p. 11

acerra 11 acerrana c5 anno ii numero 7 13 aprile 2012 risalita vertiginosa con l oplonti per i playoff il pagellone enzo bruno tredivittorie ed un pareggio ritrovato lo spirito toro vietato sbagliare ara crocevia per i granata allenati da mister leone che sab atoal pa ra d i so affronteranno il futsal oplonti marzano e compagni rinvigoriti dalle ultime brillanti prestazioni che hanno lanciato la squadra in orbita play-off hanno a disposizione il match-ball che decreterà molto probabilmente l accesso alla post-season dopo il periodo in chiaroscuro con prestazioni altalenanti corredate da una buona dose si sfortuna il team acerrano si è rialzato alla grande conquistando un pareggio con l atletico pomigliano e tre vittorie di fila rispettivamente con mariano keller 7-1 fox san giorgio 5-1 e futsal casalnuovo in trasferta 3-1 partita giocata in scioltezza quella al paradiso contro il san giorgio diretta concorrente alla fase finale dei play-off predominio granata con le buone prestazioni di sergio scaniglia assente per un brutto infortunio e un decisivo francesco esposito con il ritorno al gol determinante per le sorti della gara g vincenzo leone plauso comunque alla squadra mai tanto compatta e determinata gara del tutto diversa in quel di casalnuovo con i padroni di casa che hanno intimidito e minacciato i granata i quali nonostante tutto sono ritornati a casa illesi e con il bottino pieno conquistando tre punti importantissimi rilanciandosi in piena zona playoff acerrana-futsal oplonti 14-04-2012 lions cercola-acerrana 21-04-2012 acerrana-casoria acerrana-casoria c5 28-04-2012 millennio-acerrana cerco la millennio-acerrana 05-12-2012 turno di riposo acerrana-olimpia acerrana-olimpia capri 19-05-2012 «a casalnuovo si è scritta una delle pagine più tristi dello sport locale afferma a freddo mister leone siamo stati intimiditi e minacciati non solo verbalmente ma nonostante tutto abbiamo dato il massimo in campo crediamo in questo progetto a sei gare dal termine del torneo con cinque partite effettive ancora da giocare un turno di riposo alla penultima i temibili torelli granata affronteranno la difficile partita interna cosi fino alla fine con la squadra di torre del greco non senza defezioni nell organico quasi sicuramente mancheranno sia trocchia che dentino il primo quasi sempre il migliore nelle ultime uscite sta recuperando da un lieve ma fastidioso infortunio discorso diverso per il jolly acerrano che ha ripreso l allenamento con i compagni solamente nella settimana successiva alla sosta pasquale enzo bruno calcio a 5 d girone e risultati 16^giornata lions football cercola casoria c5 2-3 mariano keller parco città 2-5 futsal oplonti cerco la millennio 3-5 fut.casalnuovo acerrana 1-3 san giorgio c5 olimpia capri 6-0 riposa atl.pomigliano classifica davide esposito cerco la millennio 35 futsal oplonti 28 parco città 28 fox s.giorgio c5 26 acerrana c5 25 fcs fut.casalnuovo 25 prossimo turno olimpia capri 20 cerco la millennio lions f.cercola casoria c5 18 olimpia capri fcs fut.casalnuovo atletico pomigliano -mariano keller lions football cercola 15 parco città fox san giorgio c5 atl.pomigliano 7 acerrana c5 futsal oplonti mariano keller 3 riposa casoria c5

[close]

p. 12



[close]

p. 13

vota e scrivi di paola spazio elettorale autogestito committente di paola

[close]

p. 14

anno ii numero 7 13 aprile 2012 acerra 14 acerrana c7 3-2 nella gara di andata mercoledì la gara per l accesso alle semifinali a primavera porta con se sfide avvincenti che rimangono gli appassionatisen za fi a t o momento giusto per divertirsi e vedere fino a che punto può spingersi la compagine granata nella fcs league soccer organizzata magistralmente da stefano conte nella splendida cornice dell fcs stadium l occasione è di quelle ghiotte superare ai quarti il quasar e regalarsi le semifinali per essere annoverati dopo un solo anno di esperienza tra le migliori quattro formazioni di calcio a 7 dell entroterra campano i quarti di andata fanno registrare però la vittoria della quasar complice un primo tempo da dimenticare in fretta ed i soliti o rrori disufficienza c h e caratterizzano da qualche tempo le gare di rullo e compagni nei primi dieci minuti si denota un equilibrio impressionante le due squadre si studiano a centrocampo mantenendo un ordine ed un attenzione maniacale in ogni zona del rettangolo di gioco gli avversari giocano cortissimi e si distendono con estrema facilità grazie alle doti fisiche dei due centrocampisti centrali che riescono a distendersi facilmente sulle due fasce proprio da un ottima incursione laterale di guarino migliore in campo della quasar arriva il sinistro che beffa un selvaggio leggermente disattento sul palo di appartenenza 1-0 e proprio l andamento di gara che chiedeva la quasar chiudersi per non subire gol e riproporsi velocemente in contropiede per punire al primo errore gli avversari mister tuccillo dopo aver regalato più di metà tempo agli avversari indovina le mosse che permettono ai granata di essere più propositivi e pericolosi in fase offensiva entra crispo e si piazza a centrocampo con diano dirottato leggermente sull esterno con la sola preoccupazione di creare trame sconfitta con la quasar ma occhio al ritorno offensive finisce il primo tempo con il toro che chiude in area gli avversari alla ricerca del pareggio nel secondo tempo un buon olivetta sostituisce un evanescente rullo l acerrana continua a conquistare metri preziosissimi ma bassi boa offensiva della formazione napoletana riesce a girarsi in un fazzoletto di campo ed a piazzare un bolide su cui l estremo difensore granata prova invano a metterci una pezza 2-0 l acerrana è a pezzi e nell attimo di confusione generale subisce l ennesimo gol orribile della sua storia recente retropassaggio corto di un difensore in casacca granata e pasticcio di selvaggio che rinviando cede palla al solito guarino che come una furia trova la rete del 30 sul pesante passivo qualsiasi squadra avrebbe alzato bandiera bianca ma i tori acerrani affilano le corna e come un ciclone si abbattono sugli avversari mister tuccillo cambia ancora subentra uno scatenato rivetti e per l ennesima volta la squadra cambia volto la voracità su cui il biondo centrocampista si scaglia su ogni pallone regala una speranza alla squadra che si sveglia dal torpore di un primo tempo ed un inizio di ripresa aveva lasciato intendere la rimonta comincia con crispo migliore in campo che trova un destro da limite dell area che trova leggermente impreparato l estremo difensore ospite 3-1 un minuto dopo è proprio rivetti da schema da calcio d angolo a trovare il tap-in vincente da pochi passi 3-2 galvanizzati dal doppio gol comincia un vero e proprio assedio con gli avversari che incattiviscono la partita abbandonando tatticismi per lasciare spazio agli scontri fisici aumentando il nervosismo ma il sette granata le l prova tutte per la grande impresa della rimonta trovando però un impenetrabile bassi sulla propria strada che si regala una serata da incorniciare per sempre nell album della memoria termina 3-2 in favore della quasar tra unasettimanag ra n d e appuntamento per il ritorno dei quarti sperando che mister tuccillo prepari la gara nel migliore dei modi facendo giocare alcuni giocatori che sembrano essere più in forma e che stanno d ive ntandofondamentalinel meccanismo granata mariano toscano risultati quarti di andata n.f.quasar ­ acerrana c7 3-2 f.c.afragola ­ naples city united 3-6 publy life ­ president f.c 1-0 argentinos ­ real delle sicilie 4-2 quarti di ritorno acerrana c7 n.f.quasar naples city united f.c.afragola president f.c publy life real delle sicilie argentinos strada vicinale del casotto 2 via nazionale delle puglie 159 pomigliano d arco 392.97.51.609 392.91.24.848 334.53.53.675 isee red 730 unico calcolo ici assegno 3 figli maternita rid.canone telecom sportello del consumatore tenuta contabilita azienda consulenza mutui finanziamenti consulenza legale e fiscale gratuita sportello immigrati ¢ro raccolta patronato via g sand piazza duomo resp.sedi provinciali di acerra antonio laudando caf ricorsi equitalia ex gestline ricorsi accompagnamento invalidita ricorsi multe stradali infortunistica stradale 081.8857562 081.119660659

[close]

p. 15

acerra 15 basket/tornei anno ii numero 7 13 aprile 2012 basket acerra vince anche il derby di ritorno terzi dopo il ribaltone con l esclusione di alcune formazioni attesa playoff fatto ben sperare i suoi vittoria segnata soprattutto dai 16 punti a testa dell accoppiata paolo cerroni ­ peppe belfiore sempre più cannonieri del ritrovato basket acerra ottima la prestazione della difesa che se riuscisse a subire così poco anche negli spareggi promozione renderebbe davvero ardua l impresa degli avversari si attende dunque l ultimo turno che delineerà gli accoppiamenti per le semifinali il basket acerra terminato il proprio calendario attende e si ricarica per l akery resta la soddisfazione di aver disputato un campionato di ottimo livello playoff al via.il basket acerra ci p rova l av ve r s a ri asar à quasi sicuramente la cesarano scafati tra pochi giorni le date e costato tanto quel punto di penalità palla al piede della miglior difesa del girone zavorra di una formazione capace di un girone di ritorno che rasenta la perfezione la classifica ha definitivamente posizionato il basket acerra al terzo posto in attesa di conoscere la propria avversaria in semifinale che sarà fornita dalla seconda posizione del girone d sarà quasi sicuramente la cesarano scafati inquanto maiori a pari punti ma in difetto nello scontro diretto dovrebbe sperare nel miracolo di vincere in casa della capolista mentre gli scafatesi inciampano a sorrento ospitati da una formazione che non ha nulla da chiedere alla classifica arriva dunque il momento del campo ontava poco ai fini della classifica in quanto l akery aveva già detto addio ai playoff mentre salvo un clamoroso doppio stop di capua gli uomini di marino sapevano già di non poter andare oltre il terzo posto ma si sa un derby è sempre un derby ed in quanto tale va rispettato e lottato punto su punto ancor più dell andata è stata una partita fisica tesa ma sicuramente corretta i giallo-blù ospiti nella fattispecie hanno sempre avuto il controllo sulla partita non dando però mai l impressione di poter scappare nel risultato tenuti a bada dalla fisicità granata da un guida dalla solita grande qualità e da un picardi in doppia cifra autore di una bella tripla ad inizio secondo tempo che aveva c ci sarà bisogno di una vittoria in trasferta avendo scafati l onore dell eve ntualebellaincasa davide bova biddy capua 24 basket acerra 24 c.b mondragone 24 n.b marcianise 18 pall caivano 16 tigers saviano 10 akery basket 10 csi basket caiazzo 8 olympia pomigliano 6 amici san nicola 0 pol.san vitaliano 0 pol.basket maddaloni 0 classifica s.akery reggina-albinoleffe il big-match scontro al vertice bene torino e bari samp in risalita servizio di mariano toscano emozione e divertimento sono di casa il sabato pomeriggio nell amichevole clima della serie b akery di scena come di consueto nella piacevole cornice del club pochida gli organizzatori sono entusiasti di una kermesse che continua a regalare oltre a partite godibili sotto il punto di vista squisitamente tecnico anche un clima di gioco che non diventa mai esasperante le tensioni di una settimana intera on vanno sfogate nel rettangolo di gioco dove a primeggiare devono essere le belle giocate e i tanti gol dopo le vacanze le squadre sono p ro ntissimea ric omin ci a re i l campionato con una giornata che non vede sfide di cartello ma incroci estremamente interessanti il bari l sempre più proiettato verso la vittoria del campionato aspetta la juve stabia orfana di paolella capitano e leader dei giallo blu che starà fuori per alemo tre mesi visto il grave infortunio che lo ha colpito il pronostico è tutto per i galletti di marchese che deve fare attenzione a non commettere passi falsi visto che le inseguitrici son opronte a insinuarsi al primo passo falso alessio continua nella sua risalita ai vertici della classifica cannonieri recuperand terreno sul talento di di paola messo fuori gioco dalla fragilità dei suoi legamenti anche il torino ha sulla carta un incontro alla portata contro il padova di farinaro che ha una voglia matta di regalarsi una grande soddisfazione in un campionato avarissimo di grosse emozioni crispo si trova di fronte il bomber bruno in una super sfida a colpi di genio tra due grandi interpreti della nostra kermesse milione dopo la vittoria nel recupero con la reggina predica umiltà riprendendo la squadra dopo gli scossoni interni in seguito ad alcune prestazioni altalenanti reggina in foto ­ albinoleffe è super sfida non per la posta in palio ma per la rivalità ed il sano agonismo che i capitani sono pronti a donare in una gara particolarmente sentita il pescara ha l occasione di dimostrare tutte le sue qualità e di scrollarsi l etichetta di crazy team gli uomini di calcagni sono capaci di grandi imprese e di cadute impressionanti se avessereo mantenuto la stessa lucidità in tutte le gare disputate sarebbero senza ombra di dubbio la migliore formazione del torneo molta inesperienza e poca attenzione sono le cause di tanta instabilità gubbio e sampdoria si incrociano in due momenti completamente differenti i blucerchiati vengono da una vittoria nell ultimo turno e sono pronti a risalire la classifica dopo un inizio più che mai in salita capitan raia vuole la massima a t ten z ion e fi no alla fi n e d el campionato non vuole lasciare nulla al caso e trovare l assetto giusto per preparare l assalto all affascinante coppa di lega che partirà tra circa un mese il gubbio vive di alti e bassi incredibili con esposito che amareggiato per l ultima incredibile sconfitta ammette lo spogliatoio è saldo capita di non essere lucidi o di sbagliare qualche passaggio di troppo anche se stasera sono molto amareggiato per aver perso una partita che era alla nostra por tata divertimento passione e novità sono il mix vincente che fa del saturday akery una kermesse che sta diventando sempre più popolare e amata la coppa italia trova dopo gornate intense di scontri diretti le sue quattro semifinaliste bari gubbio reggina e padova questa settimana al pochida ci sarà l ultimo sorteggio per fare gli accoppiamenti delle semifinali che si disputeranno la settimana prossima in un clima surreale continua dalla prima e utopia una pista ciclabile campi da tennis bocciofili e un impresa titanica crearli e consegnarli alla cittadinanza non crediamo siano irrealizzabili tante realtà vicine ad acerra hanno grazie alla sinergia tra amministrazione comunale coni partner privati e ditte specializzate potuto dotarsi di efficienti impianti campi in erba con tribune palazzetti dello sport multifunzionali degni per accogliere eventi ed attività sportive tutto questo è normale ma in questa città sembra sempre un qualcosa di fantascientifico la cittadinanza è stanca si dirà che siamo in periodo di crisi tagli etc ma non accettabile tale risposta si possono fare le cose per i cittadini se si vuole con un onesta e rigorosa opera di spesa pubblica noi ci occupiamo di sport agonistico ma staremo attenti su questa tematica È dovere civico farlo.

[close]

Comments

no comments yet