L'Uomo Elegante

 

Embed or link this publication

Description

Quel che c'è da sapere per non essere mai fuori posto

Popular Pages


p. 1

vi ttori o vi sca rd iipi cco li qu ad e rn i d e ll impe ri ale âÉÅÉ xÄxztÇàx

[close]

p. 2

essere eleganti non vuol dire vestirsi in maniera appariscente e sgargiante mostrando nello stesso istante quello che si è conquistato durante tutta una vita non è pura esibizione di potenza e ricchezza È piuttosto quel modo di essere che ci fa apparire come se fossimo nel posto giusto e nel momento giusto con abiti appropriati e soprattutto con comportamenti idonei e misurato rispetto per tutti coloro che sono vicini a noi in quel momento vittorio viscardi elògio della semplicità 1989

[close]

p. 3

âÉÅÉ xÄxztÇàx 1 796 1 820 l a p i ce dellamodadandy 3

[close]

p. 4

4

[close]

p. 5

il dandy deve aspirare a essere sublime senza interruzione deve vivere e dormire davanti a uno specchio il mio cuore messo a nudo 1859-66 postumo 1887-1908 charles baudelaire 5

[close]

p. 6

le classi sociali si distinguevano nettamente per la qualità dell abbigliamento indossato i contadini vestivano con camice e gilet meno raffinati rispetto a quelli indossati delle classi superiori tutti i gentiluomini indossavano camicia gilet pantaloni cravatta copricapo e bastone solo agli artisti era permesso agghindarsi in maniera leggermente differente spesso e si osserva in dipinti d epoca con camicia aperta e senza cravatta a partire dal 1 789 la moda maschile subì una notevole trasformazione liberandosi di trine broccati parrucche del secolo precedente il vento del cambiamento fu portato dall evento che caratterizzò quel secolo e del quale ancor oggi si parla la rivoluzione francese 6

[close]

Comments

no comments yet