Speechless Magazine - Numero 0

 

Embed or link this publication

Description

Speechless Magazine - Rivista Letteria e Cinematografica digitale www.speechlessmagazine.com redazione@speechlessmagazine.com

Popular Pages


p. 1



[close]

p. 2

02 speechless è una rivista culturale sperimentale senza scopo di lucro pertanto non rappresenta una testata giornalistica in quanto i contenuti vengono aggiornati senza alcuna periodicità non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001 speechless is licensed under a creative commons attribuzione non commerciale non opere derivate 3.0 unported license note legali speechless comunica che le informazioni le immagini e il testo contenuti nella rivista sono protetti dalla legge sul copyright ed autorizza la visualizzazione e lo scaricamento dei materiali disponibili presso questo magazine online ad uso strettamente personale non a fini commerciali purché le notifiche sul copyright e su altri diritti di proprietà restino allegate alle copie del materiale originario nel caso in cui sulla rivista vengano utilizzati contenuti di terze parti il titolare del diritto di proprietà intellettuale può chiederne la rimozione con effetto immediato non è consentito modificare in alcun modo i materiali presenti nella rivista né riprodurli o trasmetterli pubblicamente eseguirli distribuirli o in altro modo utilizzarli a scopi pubblici o commerciali o con scopo di profitto speechless proibisce l uso includendo senza limitazioni la duplicazione l alterazione la modifica la trasmissione la traduzione la vendita la pubblicità del contenuto senza un preliminare permesso scritto della redazione eccetto il caso in cui si voglia visualizzare il contenuto sullo schermo del computer e stamparne una copia qualsiasi solo per uso privato senza scopo di profitto o altro autorizzato dalla legge disclaimer

[close]

p. 3

redazione cover artist minjae lee direttore alessandra zengo logo e design grafico petra zari giovanni arduino stefania auci sergio bevilacqua alexia bianchini elisabetta bricca claudio cordella roberto gerilli pia ferrara viviana filippini desy giuffrè sara lippi roberta maciocci barbara maio giulia marengo miriam mastrovito leni medeiros gabriella parisi selene pascarella francesca santucci christian soddu roberta de tomi petra zari patrizia ferrando germana maciocci irene montanelli selvaggia oricchio alan d altieri marco buticchi harold cobert sebastian fitzek rhiannon frater lara manni marzia musneci marilù oliva francesca scotti rossano trentin correttore bozze maila daniela tritto webmaster azzurra ponti cover art redazione hanno collaborato si ringraziano 03 redazione@speechlessmagazine.com www.speechlessmagazine.com portale dedicato al fantastico www.urban-fantasy.it www.diariodipensieripersi.com blog letterario collettivo

[close]

p. 4

sommario 08 editoriale alessandra zengo 10 cover artist l incantesimo artistico di minjae lee 14 editoria pixel rubati intervista alessandra penna rubrica west egg vaghÈzie dell editor intervista rossano trentin rubrica lettori e lettori 30 attualitÀ abissi speciale virgina woolf>70 34 fantasy vivere e morire a king s landing rubrica i luoghi dell immaginario tanit di lara manni racconto baby blues di lara manni 1q84 di murakami haruki intervista giulia marengo racconto echi di memoria di giulia marengo le beatrici benni>110 s 72 classici speciale virginia woolf l ingratitudine di charlotte brontË 86 horror zombie revival intervista francesco spagnuolo racconto autostrade pericolose di rhiannon frater 04

[close]

p. 5

zombie revival>84 cover artist>10 marco buticchi>158 pixel rubati>14 sherlock holmes>174

[close]

p. 6

mamoru nagano>118 gli amori di woody allen>163 cinema colori e suoni prima di marilu oliva>138 l ingratitudine di charlotte bronte>80 tanit>

[close]

p. 7

sommario 104 56 >42

[close]

p. 8

editoriale di alessandra zengo «art should be a place of h inexperience which is not proprio in concomitanza con l arrivo della primavera ­ che speriamo sia di buon auspicio ­ siamo riusciti dopo molti mesi di preparazione a pubblicare finalmente online il numero 0 di speechless un nuovo magazine che spazierà nel mondo della letteratura e del cinema con qualche sporadica incursione in altri ambiti culturali l era del web 2.0 ­ in cui fioriscono quotidianamente una moltitudine di attività online legate all attività culturale come blog siti web etc ­ ha visto recentemente la nascita di numerose riviste digitali di varia natura complice anche la diffusione sempre più massiccia dell e-book e la possibilità di creare più o meno facilmente un luogo di discussione e critica che si pone su un piano parallelo alla tradizionale carta stampata l idea di speechless nasce a fine novembre 2011 e all inizio questo nostro piccolo spazio indipendente ­ che speriamo sia di vostro gradimento ­ altri non era che l idea di una webzine del blog letterario diario di pensieri persi il mio primogenito adesso diario ha ufficialmente una sorellina minore una bambina dall urlo facile cosicché il messaggio venga recepito forte e chiaro e dai capelli fiammeggianti simbolo del suo carattere indipendente e indomabile insomma speechless è donna per questo si è fatta attendere a lungo lo spirito di questa neo-rivista è quello di elaborare strumenti che possano permettere di capire al meglio il mondo della letteratura senza pretese di esaustività senza vincoli di sorta per generi o argomenti senza preclusioni o intellettualismi di maniera ma con la curiosità e la passione che nascono dall amore per i libri e il cinema questo primo numero di s non rappresenta ancora la versione definitiva di questo progetto già dal prossimo numero infatti potrete leggere gli interventi di altri articolisti ­ che forse conoscerete già ­ e nuove rubriche si apriranno anche a nuovi orizzonti culturali diversi da quelli cui siamo abituati ogni numero oltre ad articoli interviste e recensioni vi offrirà la possibilità di leggere alcuni racconti di autori stranieri e italiani esordienti o affermati il nostro staff ­ sempre in crescita ­ unisce professionisti del settore e non giornalisti editor scrittori blogger in un coro-web che ha qualcosa da dire da raccontare o semplicemente da condividere.

[close]

p. 9

hope not doubt and your doubts rise from t a dishonorable thing.» [stephen king speechless nasce dalla voglia di comunicare e di essere ascoltati non possiamo pretendere che le cose cambino se continuiamo a fare le stesse cose la crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni perché la crisi porta progressi la creatività nasce dall angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura È nella crisi che sorge l inventiva le scoperte e le grandi strategie chi supera la crisi supera sè stesso senza essere superato chi attribuisce alla crisi i suoi fallimenti e le sue difficoltà violenta il suo stesso talento e da più valore ai problemi che alle soluzioni così scriveva l illustre scienziato albert einstein negli anni 30 del secolo scorso solo un anno dopo la grande crisi economica del `29 parole forti emblematiche che riassumono brillantemente quello che è il nostro intento e il nostro pensiero in un momento di forte crisi per l editoria tradizionale ci siamo impegnati in un progetto che vuole promuovere seppur nel suo piccolo e con mezzi ancora limitati la passione per la lettura e una riflessione critica sul numerosissimo numero di testi che ci vengono proposti un surplus ingestibile dai lettori che rischia d altro canto di offuscare piccole perle letterarie e talenti nascosti e promuovere con efficaci scelte di marketing libri dal dubbio valore letterario che ironicamente raggiungono ­ quasi per farci un dispetto ­ la vetta delle classifiche dei libri più venduti prima di augurarvi buona lettura devo fare i dovuti e sentiti ringraziamenti a tutte le persone che hanno reso possibile questa nuova avventura collettiva tutta la splendida redazione pazientissima nei miei confronti per i ripetuti ritardi la bravissima petra grafica eccezionale di s maila che ha ri-corretto le bozze di tutti gli articoli anche quelli che non leggerete mai le traduttrici e i collaboratori della rivista gli autori e gli addetti ai lavori che hanno accettato di essere intervistati sulle nostre pagine gli scrittori che hanno scelto di pubblicare un loro racconto nella rivista e infine un grazie a tutti i sostenitori e i lettori che hanno atteso in questi mesi la nascita di speechless grazie per qualsiasi ­ o quasi ­ cosa domanda o chiarimento potete scrivermi a alessandrazengo@yahoo.it enjoy the rumors 09 parole che fanno rumore

[close]

p. 10

cover artist circulation 2011 tecnica mista su carta

[close]

p. 11

11 minjae lee di petra zari e elena bigoni minjae lee è un giovanissimo artista sudcoreano autore della bellissima ed evocativa cover del primo numero di speechless l artista ritrae una giovane donna pensierosa attraverso l utilizzo di colori potenti e vividi che risaltano sullo sfondo bianco privilegiando l intento sull azione questo talentuoso artista classe `89 è sempre stato affascinato dal colore e dalle forme sin da quando a 7 anni ha scoperto tempere pastelli e in seguito acrilici attraverso l uso di questi strumenti minjae ha potuto finalmente esprimere la propria creatività creando opere sempre più complesse ed originali che si distinguono per la meravigliosa giustapposizione di bellezza innocenza fragilità arroganza e dramma che coinvolgono a livello emotivo lo spettatore il suo percorso creativo e la sua sensibilità artistica non sono mai stati imbrigliati da studi specifici soprattutto per la difficoltà di minjae lee di relazionarsi con professori che non comprendevano appieno il suo mondo fatto di colori l artista trae ispirazione dai volti delle persone che osserva sempre e in ogni luogo i suoi artisti preferiti sono il 55enne fotografo giapponese hiroshi nonmi e l eccentrico e geniale stilista john galliano la sua tecnica può apparire complessa ad un primo sguardo mentre i suoi strumenti sono semplicissimi la complessità risiede invece nell articolazione delle forme delle linee delle scelte coloristiche con cui costruisce le sue opere come in un mosaico bizantino matite pastelli tempere acriliche ed un talento racchiuso in una mente che riesce a vedere il mondo attraverso le lenti coloratissime della fantasia un talento raro in un adulto una prerogativa dei bambini del quale minjae conserva la freschezza immaginativa in una chiarezza grafica capace di avvolgere lo sguardo di ogni osservatore i lavori di minjae attraggono l attenzione nel sottile gioco di linee e colore in un viaggio all interno dell immagine che dalla visione d insieme scivola sui dettagli fittissimi dentro l opera le sue opere sono un incantesimo che ci ricorda la perdizione delle figure impossibili di escher l incantesimo artistico di blossom desire intervista>

[close]

p. 12

minjae lee speechless il tuo stile le scelte delle associazioni di colori e i soggetti sono decisamente originali e fortemente personali cosa vorresti trasmettere attraverso le tue opere d arte e da cosa trai l ispirazione minjae lee mostro alla gente ciò che provo in quel momento e probabilmente ciò li colpisce e riescono a provare ciò che ho provato io s come avviene il processo creativo e come ti approcci con la tela bianca m cerco qualcuno un viso e quando ho trovato quel viso quell immagine ho la mia ispirazione s sei un artista molto giovane come trascorri il tuo tempo libero quando non lavori a una delle tue opere m lo trascorro come chiunque altro ma forse lo trascorro anche alla ricerca di un ispirazione s ci puoi dire quali sono i tuoi progetti per il futuro m vorrei poterlo fare ma non lo so neanche io creo opere e a volte alle gente piace lavorare con me ma non posso dirvelo attendo con impazienza alcune mostre nel 2012 e alcune collaborazioni su cui non vedo l ora di lavorare minjae lee contatti» 12 website www.grenomj.com email info@roth-mgmt.com blue lip

[close]

p. 13

cover artist flower indian

[close]

p. 14

pixel rubati di giovanni arduino a volte ascolti discorsi a volte ricevi strane e-mail a volte incappi in qualcosa sulla rete a volte se ti occupi o ti interessi anche solo tangenzialmente di libri quei curiosi oggetti ti capita con una certa frequenza se si parla di scrittura e dello scrivere poi si aprono i cancelli dell inferno del purgatorio e del paradiso tutti insieme ho stilato una breve lista in tema non so se sia divertente ma mi metteva di buon umore sarò strano che so ce ne potranno nel caso essere altre le frasi riportate sono tutte vere rigorosamente naturalmente al massimo qualche additivo e colorante in più ma si sa che quelli male non fanno non subito almeno pregasi inviare segnalazioni indicazioni dritte eventuali insulti quando necessario a giovanniarduino@gmail.com statemi sani giovanni

[close]

p. 15

editoria « scrivo per diventare come sylvia plath però senza suicidarmi » « scrivo perché mi piace tanto la rubrica sui libri di glamour » « scrivo perché è facile » « scrivo perché la maestra delle elementari mi diceva che ero bravo » « scrivo perché voglio essere invitato nei posti importanti » « scrivo perché voglio sbugiardare la mafia degli scrittori » « scrivo perché lavoro come copywriter ma la vera scrittura è un altra cosa » « scrivo perché voglio farmi dei nemici » « scrivo perché ci ho la penna in mano » « scrivo perché il mio blog letterario ha duecentomila visitatori unici al mese e ora voglio passare a un romanzo » « scrivo perché così si fanno i soldi » « scrivo perché mi autopubblico e in culo alle case editrici che hanno rifiutato i miei libri » « scrivo perché ho un ottimo senso del marketing e questo è importantissimo » « scrivo perché ho visto il film wonder boys mi piace tanto robert downey jr e scrivere mi sembra figo » « scrivo perché ho frequentato un corso di scrittura creativa e mi spetta di diritto » « scrivo perché ci ho l editor » « scrivo perché non mi hanno preso ad amici » « scrivo perché negli ultimi dieci anni ho letto due libri e voglio scriverne uno uguale al secondo » « scrivo perché così mi pubblicano se non scrivessi non mi pubblicherebbero » « scrivo perché ieri notte me lo ha detto robert pattinson » « scrivo perché su facebook ho messo scrittore subito dopo il mio nome » « scrivo dopo aver visto il concerto dei cani al circolo degli artisti » « scrivo perché la casa editrice albatros mi ha pregato di continuare a farlo » « scrivo per creare un brand vincente per la comunicazione transmediale » « scrivo perché sono una vampira e voglio raccontare la verità sulla mia specie » « scrivo perché tengo un tumblr solo con foto di librerie di scrittori » « scrivo perché così faccio gli ebook e divento famosa come amanda hocking » « scrivo perché chi mi followa rewitta sempre i miei tweet » « scrivo gialli perché in fondo sono porcherie e vendono » « scrivo perché sono un giornalista ma voglio scrivere un romanzo di denuncia che duri nel tempo » « scrivo perché a sedici anni quando scrivi ti pubblicano sempre » « scrivo perché mi sento molto ma molto steampunk » « scrivo perché la mia fidanzata dice che sono un tipo genio e sregolatezza » « scrivo romanzi letterari perché l horror mi ha pugnalato alle spalle » « scrivo romanzi di genere fantastico perché mi piace fare esperimenti con cose che non conosco » « scrivo perché ho aperto una piccola casa editrice indipendente o l ho aperta perché scrivo » « non scrivo perché piuttosto che scrivere ancora una riga sturo il cesso di casa a mani nude » 15

[close]

Comments

no comments yet