Comunità Viva ed. Pasqua 2012

 

Embed or link this publication

Description

Comunità Viva ed. Pasqua 2012

Popular Pages


p. 1

anno viii n.13 periodico d informazione delle comunitÀ parrocchiali pasqua 2012 san francesco di paola di cittadella del capo e immacolata concezione di cirimarco piazzale madonna di fatima 2 87020 cittadella del capo cosenza tel e fax 0982-976026 anno viii n.13 pasqua 2012 e-mail dongiovannicelia@tiscali.it www.parrocchiacittadella.it buona pasqua!

[close]

p. 2

anno viii n.13 pasqua 2012 la parola del parroco cristo risusciti in tutti i cuori miei cari la pasqua di risurrezione di gesù è il gran giorno che ha fatto il signore perché ci rallegriamo ed esultiamo in esso e il giorno che segna l inizio della primavera cristiana giorno in cui la morte è vinta il peccato è distrutto ed è ristabilita la nuova ed eterna alleanza tra dio e gli uomini giorno della nuova creazione che apre i cieli ed invita tutti a cercare le cose di lassù e a pensare alle cose di lassù col 3,1 e questa l assoluta novità della pasqua l avere acceso nel cuore del credente la luce e la speranza di una vita superiore quella del risorto che è pienezza di vita senza tramonto dentro di noi mediante il sacramento del battesimo è stato posto il principio il seme di risurrezione e della immortalità che infonde in noi una energia di vita superiore che un giorno esploderà per così dire e noi saremo per sempre risorti con cristo risorto nei cieli adesso questo seme che è la grazia divina posto nel cuore costituisce per noi una grande responsabilità possiamo coltivarlo e fecondarlo ma possiamo anche farlo morire con il peccato la vita divina in noi si spegne gravissimo è perciò il dovere di conservare e di sviluppare in noi tale seme di vita soprannaturale l augurio che voglio esprimere a ciascuno di voi sia proprio questo risuscitare con cristo consisterà nel non vivere più nel peccato sarà partecipare con cristo al mistero della croce e alla salvezza degli uomini corrisponderà a vivere questa vita come pellegrini verso la gloria eterna di dio l impegno da esigere è la preghiera che è possibile a tutti memori delle parole di sant agostino dio non comanda cose impossibili ma comandando ti impegna a fare quello che puoi a chiedere quello che non puoi e ti aiuta perché tu possa auguri di buona pasqua perché cristo è risorto can don giovanni celia parroco giustamente gli antichi dicevano che pregare è respirare qui si vede quanto sia sciocco voler parlare di un perchè perchè io respiro perchè altrimenti morirei così con la preghiera s kierkegaard 2

[close]

p. 3

anno viii n.13 pasqua 2012 21-29 maggio 2011 un anno fa la madonna di fatima tra noi tanti ricordi e memorabili giornate di fede qualcuno ci ha scritto carissimo don giovanni non ho avuto occasione di parlarle successivamente alla settimana di festa della madonna di fatima comunque come si dice non è mai troppo tardi e stato tutto molto bello e sentito e la ringrazio per averci dato quella settimana io ho partecipato sentendo di partecipare ho recitato il santo rosario con devozione con fede ed unitamente ai canti la mia giornata si chiudeva con la pace nel cuore grazie verso l anno della fede 11 ottobre 2012 ­ 24 novembre 2013 ilpapa approfittovolentieridiquestaoccasioneperannunciarechehodecisodiindireuno speciale anno della fede che avrà inizio l 11 ottobre 2012 ­ 50° anniversario dell apertura del concilio ecumenico vaticano ii ­ e si concluderà il 24 novembre 2013 solennità di cristo re dell universo parole del santo padre alla recita dell angelus 16 ottobre 2011 il papa nell anno della fede voi che avete accolto la chiamata a seguire cristo più da vicino mediante la professione dei consigli evangelici siete invitati ad approfondire ancora di più il rapporto con dio i consigli evangelici accettati come autentica regola di vita rafforzano la fede la speranza e la carità che uniscono a dio omelia del santopadre 2 febbraio 2012 il papa in una parrocchia romana il prossimo «anno della fede» sia un occasione propizia anche per questa parrocchia per far crescere e consolidare l esperienza della catechesi sulle grandi verità della fede cristiana in modo da permettere a tutto il quartiere di conoscere e approfondire il credo della chiesa e superare quell «analfabetismo religioso» che è uno dei più grandi problemi del nostro oggi omelia del santo padre in occasione della visita pastorale alla parrocchia romana di san giovanni battista de la salle al torrino 4 marzo 2012 il papa come sappiamo in vaste zone della terra la fede corre il pericolo di spegnersi come una fiammachenontrovapiùalimento.siamodavantiadunaprofondacrisidifede,adunaperditadelsenso religiosochecostituiscelapiùgrandesfidaperlachiesadioggi.ilrinnovamentodellafededevequindi essere la priorità nell impegno della chiesa intera ai nostri giorni auspico che l anno della fede possa contribuire con la collaborazione cordiale di tutti i componenti del popolo di dio a rendere dio nuovamentepresenteinquestomondoeadaprireagliuominil accessoallafede,all affidarsiaqueldiocheci haamatisinoallafine,ingesùcristocrocifissoerisorto discorso del santo padre ai partecipanti alla sessione plenaria della congregazione per la dottrina della fede 27 gennaio 2012 3

[close]

p. 4

anno viii n.13 pasqua 2012 la nostra parrocchia legata in perpetuo a san francesco di paola dal 1° ottobre dello scorso anno la parrocchia cittadellese è intitolata al suo celeste protettore san francesco di paola lo è in virtù del decreto vescovile n.41 del 29 settembre 2011 con il quale s.e mons leonardo bonanno constatato che la popolazione di cittadella del capo nella sua quasi totalità composta da famiglie di marinai ha nutrito e nutre particolare devozione verso il santo della carità patrono della calabria e della gente di mare ne ha disposto l intitolazione in perpetuum al glorioso taumaturgo paolano si sa ora che per iniziativa del can don giovanni celìa pastore da nove anni della comunitàcristianacittadellesedicuihapotutoverificare la profonda venerazione per il grande santo calabrese è stata incardinata presso la curia di san marco argentano una pratica mirante a ottenere che san francesco di paola sia dichiarato patrono del nostro antico borgo marinaro il quale gli tributa sin dal 1912 ogni anno nella terza domenica di agosto solenni onoranze culminanti in una suggestiva processione sul mare grati al parroco per il suo premuroso interessamento i fedeli cittadellesi auspicano che l istanza vada presto a buon fine.secosìsarà,ilfeliceeventopotràesseregioiosamente celebrato in occasione della festa votiva che quest anno cade il 19 agosto la suddetta festa avrà comunque uno svolgimento speciale giacché di essa ricorre il cente4 nario ed anche perché nel 2012 si compiono cinquant anni dacché san francesco di paola venne proclamato patrono principale della calabria con un breve pontificio emanato da giovanni xxiii in data 2 giugno 1962 quest ultima ricorrenza sarà naturalmente festeggiata in tutta la nostra regione per parte sua il consiglio regionale ha deliberato d intitolare al venerato santo paolano l aeroporto internazionale di lamezia terme decisione davvero saggia e lodevole poiché il nostro san francesco è per unanime riconoscimento il calabrese più illustre di tutti i tempi qui a cittadella memorabili celebrazioni in suo onore ebbero luogo nell agosto di cinque anni orsono per il 5° centenario della morte numerose e straordinarie furono le manifestazioni religiose culturali ricreative e ludiche le quali fecero registrare migliaia di presenze al centro della passeggiata lungomare intitolata al santo dall amministrazione comunale con provvedimento ratificato dalla prefettura venne inaugurato un monumento bronzeo la statua alta più di due metri era stata benedetta in vaticano il 4 luglio da sua santità benedetto xvi presenti il parroco e con il sindaco antonio goffredi una folta delegazione di nostri concittadini chi scrive faceva parte del comitato dei festeggiamenti e per il monumento compose i seguenti versi.

[close]

p. 5

anno viii n.13 pasqua 2012 sul lungomare cittadellese intitolato al celeste patrono la statua di san francesco di paola quando tu scendi a piedi al lungomare la statua da lontano già ti appare e se miri a ogni passo che tu fai essa cresce alla vista e cresce assai se dentro ben ascolti anche nel cuore dove t infonde pace e insinua amore cari amici non so se pure a voi ma a me la statua agli occhi cresce e poi nel cuor essa crescendo a dismisura vi fa nascere gioia immensa e pura non so se pure voi allor che andate giù verso il mare il santo lo pregate io umilmente sì sempre lo invoco san francesco proteggi non è poco ilpaesedelqualefigliosono e del quale tu sei santo patrono don giovanni celìa che per san francesco di paola nutre da sempre una grande devozione nostra guida spirituale dal 2003 ha meritoriamente operato per valorizzare e arricchire il complesso parrocchiale cittadellese nel 2004 ha fatto eseguire importanti lavori di ammodernamento dell antica chiesa di san michele costruitaneilontanianni1926e 27,chefumatricefinoal`73.nel2006hadispostounimponenterestauro della chiesa madre durato cinque mesi da gennaio a giugno restauro impreziosito da un ampio dipinto sullaparetecentrale,raffigurantelamadonnainattodiporgereilbambinoalsantodellacarità,nostro veneratissimo padre lo scorso anno il parroco nella ricorrenza del decimo anniversario della sua ordinazione sacerdotale ha provveduto all abbellimento del piazzale attiguo alla chiesa dedicato alla madonna di fatima e inaugurato il 21 maggio dal vescovo mons bonanno venuto a cittadella per accogliere la statua pellegrina della beata vergine apparsa nel 1917 ai tre pastorelli portoghesi ultimamente don giovanni dimostrando accortezza e sollecitudine nei riguardi dei fedeli praticanti ha fatto predisporre un accogliente cappella della divina misericordia in cui si recita il s rosario e si celebra la s messa nei giorni feriali durante i mesi più freddi concludiamo augurando con affetto alla comunità della parrocchia san francesco di paola di cittadella del capo nonché ai tanti compaesani residenti in altri paesi e città d italia e del mondo una felice e serena cristiana pasqua pasquale filippelli 5

[close]

p. 6

anno viii n.13 pasqua 2012 parrocchia san francesco di paola bilancio parrocchiale al 31.12.2011 entrate euro uscite 1 remunerazione parroco 2 spese per predicazioni e confessioni 3 spese per manutenzioni 4 spese per il culto 6 spese ufficio e cancelleria 7 spese per utenze euro 500,00 1 riporto attivo di cassa al 01.01.2011 1.060,00 2 offerte nelle s messe domenicali e feriali 3 offerte in cassette e candelabri 4 offerte per la celebrazione di battesimi 5 offerte per la celebrazione di matrimoni 6 offerte in occasione di funerali 7 offerte libere in denaro 8 residuo festa patronale 9.offerte per giornata seminario giornata missionaria santuario di fatima 10 contributi da enti 6.448,50 1.575,00 380,00 1.670,00 27.657,00 1.585,00 556,00 2.250,00 860,00 2.315,00 385,00 12.632,00 8 spese per pulizie 6.007,00 2.634,50 27.500,00 9 spese per attività parrocchiali 10 spese per assicurazioni 11.offerte per giornata seminario giornata missionaria santuario di fatima 12 acquisti ad utilizzo poliennali 13 imposte/tasse 14 spese varie 15 versati su cc bancario 2.626,50 250,00 2.634,50 3.429,00 1.312,00 725,00 15.000,00 60.645,00 totale entrate 61.347,00 totale uscite residuo attivo di cassa al 31.12.2011 euro 702,00 il bilancio è stato sottoscritto dai membri del consiglio parrocchiale per gli affari economici tutti presenti alla seduta del 27 marzo 2012 e trasmesso alla curia diocesana ai sensi del regolamento il 19 marzo solennità di san giuseppe festa degli anziani e dei papÀ a torrevecchia anche quest anno il nostro parroco can don giovanni celia ha fatto svolgere il 19 marzo a torrevecchia una serata di festa degli anziani e dei papà durante la quale oltre alle consuete vivande paesane i numerosi presenti hanno potuto degustare la pasta e ceci di san giuseppe prima dell agape fraterna era statacelebratanellachiesadisantarosalas.messa,conriflessionesullavitadisangiuseppe.durante la festa è stato effettuato il taglio della torta offerta dall amministrazione comunale al quale hanno provveduto il più anziano tra i presenti sig francesco barbiero e il più giovane papà sig rinaldo castiglia e stata davvero una bella serata,vissuta con gioia come comunità pasquale filippelli 6

[close]

p. 7

anno viii n.13 pasqua 2012 parrocchia immacolata concezione bilancio parrocchiale al 31.12.2011 entrate euro uscite 1 remunerazione parroco 2 spese per predicazioni e confessioni 3 spese per manutenzioni 4 spese per il culto 5 spese ufficio e cancelleria 6 spese per utenze 7 spese postali 8 spese per attività parrocchiali 9 spese varie 10 offerte per giornata missionaria 11 imposte e tasse totale entrate 6.219,00 totale uscite euro 360,00 350,00 800,00 887,00 30,00 530,50 30,00 400,00 770,00 120,00 1 riporto attivo di cassa al 01.01.2011 1.145,00 2 offerte nelle s messe domenicali e feriali 3 offerte in cassette e candelabri 4 offerte in occasione di funerali 5 offerte in occasione delle feste 6 offerte libere in denaro 7 locazione terreni 8 offerte per giornata missionaria 10 contributi dalla diocesi 11 rimborso spese 1.660,00 531,00 105,00 460,00 962,00 100,00 120,00 1.000,00 136,00 1.050,00 5.327,50 residuo attivo di cassa al 31.12.2011 euro 891,50 il bilancio è stato sottoscritto dai membri del consiglio parrocchiale per gli affari economici tutti presenti alla seduta del 25 marzo 2012 e trasmesso alla curia diocesana ai sensi del regolamento il 19 marzo festa di san giuseppe pasta e ceci in parrocchia a cittadella da due anni il nostro parroco don giovanni celia è solito offrire ai suoi parrocchiani la tradizionale pasta e ceci anche quest anno quindi siamo stati riuniti per vivere questo momento di fratellanza alle 10,30 e stata celebrata la santa messa solenne la chiesa era gremita di fedeli abbiamo ascoltato la bellissima omelia sulla vita di san giuseppe che tutti noi dovremmo imitare per la sua umiltà e amore di padre nell ora stabilita da don giovanni ci siamo riuniti davanti al piazzale madonna di fatima non solo per prendere la pasta e ceci ma per stare un po di tempo insieme prima della distribuzione il nostro parroco ha voluto benedire la pasta e ceci e coloro che l avevano preparata ognuno è tornato a casa con l augurio di ritrovarci ancora il prossimo anno un giudizio sulla pasta e ceci da buongustaia dico ottima un caloroso grazie a don giovanni e a tutti quelli che l hanno preparata rosa maria de aloe 7

[close]

p. 8

anno viii n.13 pasqua 2012 date da ricordare domenica 8 aprile mercoledì 11 aprile martedì 1 maggio domenica 6 maggio domenica 3 giugno domenica 10 giugno venerdì 10 agosto domenica 19 agosto giovedì 23 agosto s pasqua di resurrezione inizia la visita e la benedizione pasquale a tutte le famiglie cittadella del capo continuazione della peregrinatio mariae nelle famiglie per via mazzini e via martiri di belfiore cirimarco festa votiva in onore dell immacolata concezione prime comunioni cittadella del capo prime comunioni ­ chiesa madre corpus domini solenne processione nelle parrocchie c.da san lorenzo festa di san lorenzo cittadella del capo festa patronale di san francesco di paola c.da torrevecchia festa di santa rosa da lima la pace avevo una scatola di colori brillanti decisi e vivi avevo una scatola di colori alcuni caldi altri molto freddi non avevo il rosso per il sangue dei feriti non avevo il nero per il pianto degli orfani non avevo il bianco per le mani e il volto dei morti non avevo il giallo per le sabbie ardenti ma avevo l aràncio per la gioia della vita e il verde per i germogli e i nidi e il celeste dei chiari cieli splendenti e il rosa dei sogni e il riposo mi sono seduta e ho dipinto la pace da una bimba israeliana © edizioni parrocchiali 2012 sito parrocchiale www.parrocchiacittadella.it stampa la poligrafica scalea 8

[close]

Comments

no comments yet