professioneMontagna n°116 marzo/aprile 2012

 

Embed or link this publication

Description

Rivista bimestrale rivolta al management del turismo montano

Popular Pages


p. 1

motori sulla neve l pistenbully 600 l frese prinoth per esigenze rigorose p.62 organo ufficiale d.s.i organo ufficiale collegio nazionale maestri sci italiani professione montagna anno xxv° n° 116 marzo/aprile 2012 marketing del turismo la stagione invernale 2011/2012 tra crisi e recessione p.34 comunicazione/stampa srl spedizione in abb.to postale 45 art 2 comma 20b legge 662/96 filiale di milano 6,00 euro prima assoluta bmf 2012 in italia seggiovia esaposto passo tonale adamelloski per la s.in.val osservatorio legale le varie responsabilità durante una gara fisi p.42 personaggi doppia intervista p.18 e ghezze m prugger fiere e convegni/anteprima alpitec/prowinter bolzano sam grenoble 2012 p.6

[close]

p. 2



[close]

p. 3

appuntamenti llll 16 18 in copertina bmf bartholet maschinenbau flums il primo impianto in italia la seggiovia esaposto al tonale personaggi/l intervista doppia botta e risposta con enrico ghezze e matthias prugger sommario 6 fiere di primavera alpina l axess l gea l ide l itel kässbohrer geländefahrzeug skidata l technoalpin l visa wintersteiger l l assemblea annuale anef si terrà il 19 aprile alle ore 9,00 nel contesto di alpitec di bolzano l quella dell anitif a trieste venerdì 1 giugno alle ore 14.30 presso l hotel riviera e maximilian s p.41 16 in copertina 24 trasporto urbano l agudio la nuova generazione degli ascensori inclinati l la montagna può insegnare a vivere decisamente meglio di claudio baldessari 34 42 44 47 50 52 56 62 72 80 impianti a fune l leitner ropeways sui monti tatra dove il cielo è sempre blu l cwa verso doha sotchi londra e baku l ansaldo sistemi industriali l attenzione del mondo funiviario per gli equipaggiamenti elettrici osservatorio turistico della montagna la stagione invernale 2011/2012 tra crisi e recessione l il mercato delle vacanze invernali chi sale e chi scende l la discriminante prezzo osservatorio legale l incidente durante una gara fisi l le posizioni di responsabilità di gestore tracciatore giudice arbitro fisi e coni di marco del zotto 6 28 l l sicurezza sul lavoro dvr procedure e istruzione novità per la formazione di laura molinari enjoy alpitec b07/24 sam stand 710 alley 7 fas prodotti e servizi per la sicurezza dei lavoratori formazione e attività di controllo territorio modelli per la valorizzazione delle seconde case nelle destinazioni invernali di ernesto rigoni l opinione 2020 roma olimpica no e menomale di aldo del bò l territorio e sicurezza incofil e geo&soft l impegno per il monitoraggio remoto delle valanghe incanalate nastri trasportatori sunkid a tarvisio il record della galleria varios innevamento programmato l gp pelizza i vantaggi di utilizzare acqua pulita l sufag i super silent sussurrano alla gudiberg l johnson controls neve una strategia su più fronti allestimenti ludici l neveplast ad hoc per promuovere lo sci e la montagna motori sulla neve battipista l kässbohrer geländefahrzeug il primo battipista diesel-elettrico al mondo sulle nevi di kaunertal l favero lo snow rabbit piace anche all est l prinoth le migliori frese per soddisfare le esigenze più rigorose convegni l il rischio in alpinismo salvarlo o eliminarlo di roberto serafin l condividere il rischio con la guida alpina di erminio sertorelli fiere e convegni prowinter&alpitec 2012 tanti espositori e tanti eventi dedicati al mondo della montagna l oitaf seminario 2012 l nuova fiera di innsbruck l 59 62 65 personaggi competenza e tenacia di visentin e degasperi 25 luigi corradini professionemontagna n° 116/2012 3 snow solutions w w w t e ch noalpin c o m

[close]

p. 4

connecting dots l`azionamento diretto al servizio del vostro successo.

[close]

p. 5

www.leitner-lifts.com connecting nature technology la nostra tecnologia di azionamento diretto è unica nel settore funiviario non richiedendo complicate trasmissioni meccaniche con relativi attriti vengono garantiti una notevole riduzione del rumore ed un consistente risparmio energetico.

[close]

p. 6

fiere e convegni anteprima fiere di primavera 2012 alpina la gamma dei rimorchi transalp e i nuovi accessori anche questa volta alpina interpreta alpitec come un importante vetrina per le sue numerose novità il rinnovamento della gamma di motoslitte e accessori iniziato con la presentazione della nuova bi-cingolo sherpa 1.6l ti-vct 16-valvole alla scorsa edizione di interalpin si completa a bolzano con la presentazione della nuova gamma di rimorchi transalp per il trasporto persone e materiali con gli accessori per il soccorso e con il nuovissimo apparato fresatracciapista f-250 l ripide senza i rischi derivanti dall utilizzo di rimorchietti o toboga al traino il sistema s installa e si rimuove in cinque minuti rendendo la sherpa immediatamente disponibile per gli altri utilizzi necessari www.alpina-snowmobiles.com alpitec 2012 stand a03/12 sam 2012 stand 1115 alée 11 a grenoble alpina è rappresentata dall importatore francese chabanon-equipment che espone l intera gamma 2012/2013 nuova bi-cingolo sherpa 1.6l ti-vct 16-valvole eredita tutti i pregi della ormai leggendaria sherpa 1.4l e ne replica dimensioni e impostazioni con il doppio cingolo da 500+500 mm per 3.968 mm di sviluppo il telaio ibrido lo sterzo a due pattini il suo motore 4-tempi 4-cilindri da 1600 cc eroga una potenza di 115 cv a 6.000 giri e un elevata coppia ed elasticità grazie alla distribuzione a 16 valvole con fasatura variabile vct conforme alle norme automotive euro-5 ed epa sherpa è da sempre l unica motoslitta disponibile sul mercato ad essere dotata di catalizzatore a 3-vie rispetto alla sherpa 1.4l la posizione di guida è stata migliorata aumentando la protezione dal freddo offerta al guidatore grazie anche alle numerose bocchette di riscaldamento la nuova strumentazione retroilluminata a led è estremamente visibile ed intuitiva e di serie anche il sistema elettronico antifurto/immobilizer insuperabile per il soccorso la macchina offre sia le doti di potenza di un battipista che la maneggevolezza di una macchina da turismo il baricentro basso e ben posizionato conferisce un ottima stabilità su pendenze estreme con passaggi in diagonale e sulla neve fresca e profonda in fase di traino la macchina mantiene sempre un comportamento neutro e una buona manovrabilità con un incremento della velocità operativa media a pieno carico valutabile intorno a +80 rispetto al modello sherpa 1.4l la tecnologia impiegata sul nuovo motore 1.6l per migliorarne il rendimento tra cui l acceleratore elettronico drive-by-wire consente un ottimizzazione della combustione sull intero arco di coppia con consumi di carburante inferiori anche rispetto alla motorizzazione 1.4l da ora è possibile configurare il telaio in versione a 6 o a 9 posti conversione resa possibile anche successivamente all acquisto inoltre per entrambe le configurazioni a richiesta è disponibile un kit parabrezza tetto trasparenti disponibili anche particolari allestimenti destinati alle missioni di soccorso e al trasporto di disabili l axess per il comfort di chi utilizza gli impianti di risalita arrivano gli innovativi flap gate in combinazione con moderne tecnologie rfid e smart card ormai non sono piú immaginabili aree sciistiche senza tornelli per gli sportivi questi sistemi di controllo accesso rappresentano però spesso un ostacolo sulla via per del divertimento sulla neve i flap gates di axess abbinati alle tecnologie rfid e smart card stanno facendo tendenza nei maggiori comprensori sciistici mondiali negli stati uniti e in nuova zelanda i flap gate sono infatti già diventati lo standard ottenendo l altissimo gradimento di sciatori e snowboarder in quanto offrono un maggiore comfort al passaggio nel varco ma anche in europa sempre più aree sciistiche rinomate scelgono i nuovi gate nel 2011 sono stati installati l in svizzera nelle aree sciistiche in engadina/st moritz a toggenburg e beckenried-emmetten l in francia nei comprensori di grand massif morzine e chamonix l e nel nord america sulle nevi californiane di mammoth mountain come nelle stazioni di mont saint sauveur in canada l e in italia presso la nuova cabinovia ried nel comprensorio di plan de corones alpitec stand a04/34 e sam axess presenterà il sistema ax 500 ng con una serie di novità www.teamaxess.com l rimorchio transalp bus al vertice per le sue doti di sicurezza e comfort mantiene il consueto schema costruttivo alpina con sospensioni indipendenti ed elastomeri ad assorbimento progressivo sistema anti-sbandamento sedili anatomici con cinture di sicurezza a due punti protezioni rops nuovo apparato fresa-tracciapista f-250 si tratta di un accessorio destinato ai modelli sherpa che consente la completa battitura e manutenzione di piste per lo sci di fondo per lo slittino per piste pedonali e piccole piste da discesa la f-250 produce una qualità del binario da tecnica classica e un accuratezza nell esecuzione della corsia da skating paragonabili a quelle di un gatto ma a costi nettamente inferiori grazie al sistema flexi-blade le lame seguono la conformazione della pista evitando di danneggiare il suolo sottostante in caso di scarso innevamento il tracciapista per la tecnica classica dotato di sollevamento elettrico e di precarico a gas è l altra grossa novità studiata e introdotta da alpina grazie all esclusivo sistema alpina vibra-cut produce un binario preciso e compatto con ogni condizione di neve il traslatore consente il facile spostamento da destra a sinistra per tracciare su entrambi i lati della pista a richiesta è possibile montare due tracciapista indipendenti per la tracciatura di doppi binari paralleli i comandi della f-250 vengono azionati tramite una tastiera retroilluminata installata a bordo della sherpa e collegata alla f-250 tramite il sistema adcn alpina digital control network in sostanza la f-250 è interamente a gestione elettrica/elettronica e questo grazie alla potenza fornita dalla sherpa a vantaggio dell economia d acquisto e gestione barella per soccorso srk è l apprezzato sistema per il recupero dei feriti safe rescue system con barella autolivellante che s installa direttamente a bordo della sherpa consentendo il recupero di feriti lungo piste molto l 6 professionemontagna n° 116/2012

[close]

p. 7



[close]

p. 8

fiere e convegni gea il prossimo appuntamento fieristico con gea è in alpitec fiera vissuta anche come importante momento d incontro e confronto con i propri clienti le cui considerazioni e richieste sono sempre gestite come stimolo al miglioramento e alla ricerca particolare attenzione sarà rivolta alla presentazione delle novità per la prossima stagione invernale con qualche anticipazione rispetto alla linea skibimbo/bimbotime che si rinnova ed arricchisce ogni anno di nuovi articoli e soggetti itel itel di locatelli azienda di bolzano che installa e gesti¬sce impianti di videosorveglianza telefonici e sistemi di cablaggio ha soddisfatto le esigenze della funivia merano 2000 quella di dotare il nuovo impianto -inaugurato a fine 2010 di un sistema di sorveglianza che permettesse un monitoraggio affidabile e di qualità a copertura delle zone topiche si prospettava dunque l installazione di videosorveglianza con l obiettivo specifico di controllare la situazione all interno delle cabine in movimento monitorare le tre stazioni e verificare la presenza di eventuali clienti in attesa presso quella intermedia il sistema doveva inoltre soddisfare alcuni importanti requisiti tecnici utilizzare un sistema di trasmissione wi-fi per l invio delle immagini riprese pre¬sentare un alta resistenza alle basse temperature e offrire affidabilità tecnica estrema per scongiurare il più possibile interventi di manutenzione straordinaria viste le particolari difficoltà d installazione e di accesso la soluzione è stata di dotare l impianto di 13 telecamere di rete a cupola fissa axis p3344-ve installate lungo il percorso della funivia all interno delle stazioni e delle due cabine la custodia in cui è racchiusa questa telecamera resistente agli agenti atmosferici e ai vandalismi in grado di tollerare temperature fino a -40c è particolarmente indicata per gli ambienti difficili lo zoom remoto consente di ottimizzare l angolo di visualizzazione in base alla scena e alla risoluzione in pixel richiesta al momento dell installazione mentre la messa a fuoco remota permette di avere immagini sempre nitide senza doversi recare fisicamente nel luogo d installazione a cambiare manualmente le impostazioni l alimentazione esclusivamente da power over ethernet standard ieee 802.3af ha infine semplificato notevolmente l installazione aspetto non di poco conto in ambienti ostili la risoluzione video hdtv il supporto per wide dynamic range e le funzioni day&night contribuiscono alla produzione d immagini nitide in qualsiasi condizione di luce d importanza strategica negli ambienti esterni scarsamente illuminati da luce artificiale il supporto per audio bidirezionale infine è utile per comunicare con i passeggeri delle ca bine nel caso in cui i conducenti o il personale presente nelle stazioni debbano fornire indicazioni in situazioni di criticità la trasmissione dei dati dalle telecamere installate nelle cabine e sui piloni alle centrali di controllo avviene in modalità wi-fi tecnologia che evita costose e disagevoli opere di cablaggio assecondando l interesse per questi sistemi manifestato dal comparto montano e disponendo di esperienza e tecnologie specifiche per le esigenze del comparto itel sarà presente ad alpitec per fornire a ogni interlocutore le informazioni più esaurienti ed eventualmente verificare le singole situazioni alpitec stand b07/31 www.itel.bz.it spazio poi a tutta la gamma estiva completa di attrazioni in grado di soddisfare le più diverse esigenze dotazioni di tipo classico e soluzioni particolari ferma la volontà di integrare il gioco e l attività fisica quindi il proporre sempre attrezzature idonee allo svolgimento di attività sportive ­ ludiche e didattiche nel massimo rispetto dell ambiente i visitatori troveranno interessanti spunti a supporto delle loro idee tra i quali l impianti gioco in legno l parchi avventura l arrampicata l tracciati per mountain bike l veicoli e soluzioni per il downhill e la risalita oltre a diverse tipologie di accessori di completamento quali sedute sistemi d illuminazione delimitazioni strutture coperte e vari articoli promozionali che accrescono la visibilità dell area e costituiscono elemento di richiamo visibilità anche alla linea specifica per gli allestimenti interni scuole di sci alberghi e diverse categorie di operatori si attrezzano per fornire ai clienti anche questo tipo di servizio esigenza che gea è in grado di soddisfare in modo completo per l arredo di piccoli spazi con forniture standardizzate così come per la realizzazione di progetti personalizzati alpitec stand b08/24 www.geaitalia.com kÄssbohrer gelÄndefahrzeug ag think green in red è lo slogan che caratterizzerà la presenza di kässbohrer alle fiere settoriali di primavera 2012 per presentare l ampia gamma dei suoi prodotti va comunque specificato che ad alpitec -dati gli spazi espositivi a disposizione compensati comunque dalla strettissima vicinanza con la sede della filiale italiana kässbohrer dispone di uno stand informativo affiancato dall esposizione di un pistenbully polar w euro 3b mentre al sam di grenoble ci sarà un ampia parata di tutta la flotta in occasione di queste importanti fiere la marca leader dei veicoli battipista metterà in risalto il suo impegno nel campo dell eco-sostenibilità think green in red comprende veicoli con tecnologia sostenibile come l il pistenbully 600 e il primo battipista con trazione diesel-elettrica l snowsat sistema di navigazione satellitare integrato per veicoli battipista l e i corsi di eco-snowtraining per operatori di pistenbully oltre a ricevere informazioni sull ampia gamma di veicoli nuovi di accessori e di servizi i 8 professionemontagna n° 116/2012

[close]

p. 9

www.funitek.com

[close]

p. 10

fiere e convegni per i gestori del comprensorio skimovie non solo rappresenta uno strumento per fidelizzare i clienti e acquisirne di nuovi ma consente anche di ottenere una forma di pubblicità gratuita grazie al passaparola dei clienti soddisfatti il cliente di un comprensorio sciistico dotato di skimovie al momento di ripartire non conoscerà soltanto la durata della propria permanenza nel comprensorio ma troverà anche un filmato il cui attore protagonista è proprio lui successivamente tutti gli skimovie comprensivi dei tempi di gara possono essere visualizzati analizzati o inviati agli amici presso il partner skidata skiline.cc utilizzando il numero di skipass in questo modo gli sciatori appassionati di film possono organizzare gare con gli amici ricevere un souvenir di una giornata di sci indimenticabile e una documentazione della propria prestazione sportiva pubblicità gratuita attraverso i clienti l installazione di un impianto skimovie offre innumerevoli vantaggi anche ai gestori dei comprensori sciistici con l invio dei filmati tramite internet il cliente pubblicizza gratis il comprensorio sciistico che così acquista visibilità inoltre gli impianti di risalita possono essere sfruttati in modo più mirato installando l impianto skimovie su un pendio meno richiesto allo stesso tempo skimovie è la soluzione perfetta per fidelizzare i clienti gli sciatori avidi di film non potranno fare a meno di tornare inoltre i dati dei clienti acquisiti possono essere utilizzati per attività di marketing mirate o promozioni per i clienti più fedeli risultati straordinari e nuovi record dopo il grande successo in austria e svizzera skimovie è partito anche in italia con la prima installazione in alta badia la villa nella stagione 2011/2012 dichiara josef lageder dirigente di skidata srl ogni stagione vengono girati circa un milione di skimovie nei formati più gettonati inoltre vengono stabiliti record di velocità ed è persino possibile dimostrare le proprie capacità su circuiti di ski cross confrontandole con un massimo di altri tre sciatori a partire dalla prossima stagione invernale i clienti potranno anche analizzare i propri record guardando filmati in slow motion e aggiungere ai propri filmati i contenuti audio che desiderano ad esempio degli applausi aggiornamenti sul gruppo skidata impresa leader a livello internazionale nel settore delle soluzioni per l accesso e della loro gestione che in tutto il mondo conta circa 7000 installazioni per il controllo di persone e veicoli all interno di comprensori sciistici centri commerciali grandi aeroporti comuni complessi sportivi fiere specializzate e parchi del divertimento la filosofia che caratterizza i sistemi skidata è di offrire soluzioni globali intuitive facili da usare e sicure che aiutino in modo mirato i clienti a ottimizzare i propri servizi e a trarre il massimo profitto dalla loro attività il gruppo skidata appartiene al gruppo svizzero quotato in borsa kudelski www.nagra com fornitore leader di soluzioni digitali per la sicurezza alpitec stand b07/14 sam stand 412 www.skidata.com visitatori dei saloni potranno trovare tutti i dettagli sui pistenbully 600 e 600 select il pistenbully 100 è stato ulteriormente migliorato la rielaborazione del telaio ha comportato l aggiunta di un asse con il risultato di una migliore distribuzione del peso e quindi una maggiore capacità di arrampicata del veicolo l il pistenbully 600 w polar già estremamente potente grazie al nuovo verricello si afferma con ancora migliori prestazioni maggiore durata di tutti gli ingranaggi dei supporti ed una lunghezza utile della fune di 1.000 m inoltre la nuova tecnologia favorisce la precisione e la velocità del lavoro l la gamma di prodotti esposti al sam sarà completata dal pistenbully 400 park e dal formatic 350 l l etichetta è un attestato attribuito al pistenbully 600 e che al pistenbully 600 twinpower il primo battipista cingolato di serie con trazione diesel-gas ma anche a tutti i veicoli con motori conformi alla norma antinquinamento euro 3b tier 4i la tutela dell ambiente in primo piano tutti i veicoli presentati al sam 2012 sono dotati di motori conformi alla severa normativa antinquinamento euro 3b/tier 4i che assicurano anche maggiori prestazioni ad esempio il pistenbully 100 eroga ora una potenza di 210 cv il pistenbully 600 di 455 cv e il pistenbully 600 polar addirittura di 510 cv sebbene tutti i veicoli siano fornibili anche con motori a norma antinquinamento euro 3a tier 3 quest offerta è ormai limitata mentre il pistenbully 600 e con trazione diesel-elettrica trazione ibrida consente di ridurre i consumi di carburante fino al 25 con minori emissioni di co2 inoltre gli attrezzi ausiliari finora a comando idraulico possono essere azionati elettricamente grazie al sistema ibrido in futuro il pistenbully potrà diventare una sorta di centrale elettrica in grado di mettere a disposizione sufficiente potenza per azionare attrezzi elettrici esterni l aspetto della sostenibilità tuttavia è importante non soltanto nella progettazione di nuovi veicoli con il sistema di navigazione satellitare integrato snowsat basato su dati gps e sull impiego di modernissima tecnica di navigazione inerziale kässbohrer fornisce dati preziosi sulla profondità della neve consentendo una gestione dell innevamento e della preparazione delle piste mirata con un notevole risparmio di acqua e d energia infine per gli operatori dei pistenbully in stretta collaborazione con un partner di grande esperienza kässbohrer offre corsi di ecosnowtraining che sensibilizza a uno stile di guida responsabile sotto l aspetto economico ed ecologico greeniq intelligenza verde è l etichetta che contrassegna ora i pistenbully dotati di tecnologia di motorizzazione e di emissioni a basso impatto ambientale la categoria pistenbully select ­che contraddistingue il top dell offerta dei veicoli usati attualmente include i pistenbully 600 o pistenbully 600 polar siminuovi disponibili in quantità limitata completamente revisionati e dotati di certificato dekra al sam kässbohrer presenta comunque la sua ampia offerta di veicoli usati pistenbully service co ovvero il noto servizio assistenza di kässbohrer cui da diverse edizioni delle fiere internazionali viene riservato un vero e propri stand per informazioni e consulenza dove i visitatori possono inoltre convincersi della qualità dei ricambi originali dove sono inoltre in vendita gli articoli dello shop e ci si può iscrivere di persona al club pistenbully alpitec stand b09/08 www.pistenbully.com skidata rendete esclusivo il vostro comprensorio sciistico e fate in modo che i vostri clienti ne parlino con skimovie -spiega skidata nel suo comunicato di anteprima fiere la pista da sci diventa un circuito di corsa e i clienti diventano delle vere star del cinema gli sciatori hanno infatti la possibilità di richiedere una ripresa video della loro discesa che poi potranno guardare online con gli amici 10 professionemontagna n° 116/2012

[close]

p. 11

vantaggi il sistema ide all weather snowmaker l risolve il problema di mantenere innevati i tratti finali delle piste che portano alla stazione a valle degli impianti di risalita strategici l assicura un apertura di stagione anticipata e comunque puntuale l garantisce neve di alta qualità l il processo produttivo risponde a criteri di sostenibilità ambientale di efficienza energetica e di economicità gestionale non è mai troppo caldo per produrre neve ide all weather snowmaker è l esclusivo e rivoluzionario sistema che consente di produrre neve di alta qualità in maniera sostenibile con qualsiasi temperatura ambiente il sistema si avvale della tecnologia vim vacuum ice maker messa a punto vent anni fa e implementata dalla compagnia ide per l applicazione in vari campi icordiamo che ide è un importante gruppo con vari rami d impresa ad alta tecnologia conosciuto in tutto il mondo soprattutto per la realizzazione di grandi impianti di desalinizzazione dell acqua settore in cui la compagnia è leader mondiale ed è proprio da qui che deriva la tecnologia vim con il processo di produzione neve che avviene all interno del congelatore vim per effetto del vuoto spinto e senza alcun condizionamento della temperatura esterna si ottiene una miscela d acqua e neve che viene pompata all esterno e condotta con uno scivolo a bordo pista al momento dell uscita il prodotto si presenta come una neve globulare primaverile destinata ad asciugarsi rapidamente per evaporazione in caso di alte temperature ambiente la conservazione avviene in cumuli coperti con appositi teli protettivi in grado di creare un microclima stile frigorifero e inoltre in fase di perfezionamento un sistema per ottimizzare la movimentazione ide ha sviluppato due modelli di congelatore in funzione delle esigenze produttive l il vim 400 in grado di produrre 860 metri cubi di neve in 24 ore l il vim 850 che arriva oltre i 1.720 metri cubi giornalieri il vim si presenta come un serbatoio cilindrico da collocare in una struttura di norma realizzata nei pressi delle stazioni funiviarie adiacenti alle piste la sciabilità necessaria a inaugurare puntualmente la stagione leasing ide offre ai propri clienti un interessante piano di finanziamento messo a punto con bawang leasing il piano incrementa il roi return on investment andando a finanziare il 100 dell acquisto del sistema ide all weather snowmaker grazie alla sicurezza di produrre neve puntualmente con ogni temperatura il sistema può arrivare anche a pagarsi da solo con i maggiori introiti di aperture impianti puntuali e con l opportunità di anticipare e prolungare la stagione sciistica alle fiere r sicuri d inaugurare la stagione puntualmente le installazioni realizzate ad oggi sulle alpi si trovano sul pitztaler gletscher austria e a zermatt svizzera due comprensori noti per l estesa stagionalità e per questo anche palestre di allenamento per i team internazionali della varie discipline dello sci in queste due prestigiose location il sistema ide all weather snowmaker provvede a produrre -ogni volta che serve e senza alcun condizionamento climatico la neve necessaria per coprire i tratti terminali delle piste sempre più spesso a rischio innevamento e per assicurare i manager delle due stazioni si dichiarano molto soddisfatti per aver accettato e vinto la sfida che ide lancia nel comunicare il sistema all weather snowmaker ide dà appuntamento agli operatori del comparto neve alle fiere primaverili di settore 2012 l alpitec bolzano 18/20 aprile stand b07/20 l sam grenoble 25/27 aprile stand 1029 live demonstration ide sta inoltre organizzando un evento di presentazione del sistema all weather snowmaker sul campo presso l installazione del pitztaler gletscher l appuntamento è fissato attorno ai primi di maggio chi è interessato può contattare marco malsiner disponibile anche per altre info e approfondimenti mobile 335.221266 e-mail marco.malsiner@rolmail.net any temperature anytime anywhere

[close]

p. 12

fiere e convegni technoalpin dopo due anni di sviluppo ed innumerevoli test technoalpin è ora pronta a commercializzare il nuovo generatore a ventola automatico tf10 ma ci sono novità anche per quanto riguarda i generatori di neve manuali l mms infatti sostituisce l m18 manuale i due nuovi generatori a ventola verranno presentati per la prima volta al pubblico ad alpitec e successivamente al sam di grenoble l la nuova turbina con motore interno e una velocità di 1.500 giri min rende la tf10 insensibile alle vibrazioni e più silenziosa tf10 il nuovo grande del tf10 al primo sguardo colpisce la grandezza con un diametro turbina di 90 cm questo generatore a ventola è infatti di gran lunga il più grande fra tutti quelli finora prodotti riservando in parallelo notevoli capacità d innevamento da attribuire alla dotazione di 24 ugelli del tipo quadrijet e 8 nucleatori il nostro obiettivo era quello di aumentare sensibilmente l efficienza racconta walter rieder responsabile dell ufficio tecnico technoalpin la potenza della macchina è già stata provata sul campo quest inverno abbiamo consegnato una prima pre-serie di prova ottenendo un feedback molto positivo soprattutto all inizio alle temperature marginali conferma rieder con la capacità d innevamento è stata incrementata anche la gittata che copre un ampia superficie garantendo una qualità della neve costante sull intera area innevata e riducendo così in modo sensibile il tempo di preparazione delle piste i 16 stadi di regolazione del tf10 assicurano una neve ottimale in tutte le condizioni climatiche la nuova turbina con motore interno e una velocità di rotazione di 1.500 giri/min rende questa macchina particolarmente silenziosa e insensibile alle vibrazioni e in virtù della frequenza sonora più bassa il suono risulta più gradevole racconta rieder la disposizione dei componenti principali quali motore compressore quadro elettrico e blocco valvole intorno all asse centrale della macchina con il baricentro abbassato contribuiscono a migliorarne manovrabilità ed equilibrio grazie a criteri d utilizzo intuitivo tutti i comandi usati più di frequente -quali alzo tastiera sbloccaggio rotazione e arresto di emergenza si trovano sullo stesso lato della macchina anche il tf10 è stato dotato della collaudata cartuccia del filtro in acciaio inossidabile di tipo wedge wire una novità è invece rappresentata dall alzo con rinvio angolare e rapporto di trasmissione 2:1 che semplifica considerevolmente la regolazione verticale mentre la tastiera con display grafico a colori e retroilluminazione a led è integrata nella carena con tettuccio di protezione e protezione anti-vandalismo nel tf10 sono stati mantenuti i componenti collaudati come gli ugelli quadrijet con inserto in ceramica e il compressore esente da olio da 4 kw possiamo affermare che il tf10 rappresenta un principio completamente nuovo nell innevamento tecnico e siamo convinti che technoal il filtro acqua in acciaio nickel-cromo del tipo wedge wire garantisce la massima resistenza ed è semplice da pulire in confronto ad un filtro convenzionale in rete calandrato e saldato il nuovo tipo è molto più resistente l la tastiera è attrezzata con retroilluminazione dei tasti in led un frontalino protettivo e un dispositivo antivandalismo pin continuerà a imporre nuovi standard anche con questa macchina ribadisce rieder l mms manual mobile snowgun manuale ma high-tech dovuto all impegno del reparto ricerca e sviluppo technoalpin impegnato ad apportare nuova tecnologia anche nella nicchia dei generatori manuali il nuovo modello è concepito come generatore di neve mobile affiancandosi alla macchina manuale su torre mts manual tower snowgun a differenza del passato ora non è più necessario attivare o disattivare ogni singolo ugello direttamente sulla corona grazie all adozione di un sensore temperatura i cui valori di misura possono essere letti sul display inoltre vengono utilizzati gli stessi componenti di qualità delle macchine automatiche come gli ugelli quadrijet con inserto in ceramica il compressore senza olio e il filtro d acqua wedge wire senza saldatura nella versione premium sul display possono essere visualizzati diversi messaggi di stato e di errore nonché parametri quali ad esempio la temperatura dell aria e si può anche selezionare la qualità della neve il software comanda l azionamento degli ugelli assecondando le condizioni predominanti l mms premium può ruotare in orizzontale di 360° e inoltre dispone di un angolo di brandeggio automatico fino a 180° per far arrivare la neve dove ce n è effettivamente bisogno l attacco centralizzato dell acqua situato sul punto più profondo del generatore dispone di uno scarico meccanico come già detto entrambe le novità verranno presentate per la prima volta al grande pubblico in occasione delle fiere di primavera alpitec stand b07/24 sam stand 710 padiglione 7 www.technoalpin.com l mms manual mobile snowgun è concepito come generatore di neve manuale mobile nel quale l utilizzo e la regolazione degli stadi sono stati sensibilmente semplificati visa new entry nelle fiere del management montano e sulle pagine di pm per l azienda specializzata nella produzione di gruppi elettrogeni con il marchio onis visa finalizzati a contribuire alla diminuzione dell impatto ambientale sia nel processo produttivo che del prodotto visa spa offre da sempre le migliori soluzioni tecniche per portare l energia elettrica dove la morfologia del territorio non consente il collegamento alla rete pubblica questa nuova generazione i gruppi elettrogeni onis visa vanta l unicità dell attribuzione del marchio pure eco energy una particolare attenzione iniziata con l ottenimento della certificazione volontaria iso 14001:2004 già dal 2002 dopo un importante investimento nella ricerca svolto dal dipartimento pure eco energy obiettivo impatto zero onis visa è pronta all imminente debutto nei mercati mondiali con la nuova versione di gruppi elettrogeni galaxy ecotop esteticamente simile ai modelli standard la nuova gamma concentra nel proprio aspetto sobrio e solido un insieme di caratteristiche e tecnologie che soddisfano gli obiettivi di ridurre l il livello sonoro l le emissioni dei gas di scarico l il rischio contaminazione dell ambiente lo studio si è sviluppato sia in ambito costruttivo che presso l utilizzatore finale dove si verifica il maggiore impatto sull ambiente 12 professionemontagna n° 116/2012

[close]

p. 13

fiere e convegni questo ha permesso il test di un insieme di soluzioni che hanno contribuito a un risultato sorprendente poi sviluppato per consentirne l industrializzazione e il debutto nel mercato prendendo come esempio il modello j80 galaxy eco top è stato ridotta la potenza sonora a 86 lwa e la pressione sonora a 58 lpa a 7 m ben meno 11 rispetto ai limiti imposti dalle direttive ce2000/14 l equipaggiamento con i nuovissimi motori stage iii imposti dalla direttiva 2004/26/ec ha abbattuto del 50 le emissioni gassose portando a 4.0 gr/kwh nox e 5.6 gr/kwh nmhc l applicazione a richiesta del filtro antiparticolato porta alla riduzione del 97 delle polveri sottili riducendo il valore da 0,43 gr/kwh a 0.03 gr/kwh facendo rispondere il gruppo elettrogeno alla severissima normativa svizzera vert per quanto riguarda le cofanature la superficie esposta al flussi d aria è stata ridotta del 70 riducendo di conseguenza le parti da pulire in fase di manutenzione gli intervalli di manutenzione sono di conseguenza aumentati a 500 ore contribuendo nell insieme a ridurre notevolmente i rifiuti prodotti durante l esercizio delle macchine il basamento costituisce una vera e propria vasca stagna di contenimento dotata di sensore di controllo in grado di contenere tutti i liquidi presenti nella macchina carburante lubrificanti e refrigeranti riducendo di fatto del 98 la probabilità che possano avvenire spargimenti inquinanti questa è solo una parte degli accorgimenti adottati nella progettazione della nuova versione galaxy ecotop che si unisce alle gamme fox powerfull e galaxy standard conosciute e apprezzate in ben 64 paesi e tre continenti che visa spa fornisce per le più disparate applicazioni l nell ambito montano i gruppi elettrogeni onis visa sono già stati adottati da una cinquantina di rifugi alpini potendo inoltre vantare importanti referenze nel settore pubblico e privato una per tutte le forze armate l elenco è scaricabile dal sito la nuova gamma eco top energy soddisfa in modo eccellente i requisiti di massima silenziosità e minimo impatto ambientale richiesti per utenze particolari quali rifugi e chalet inoltre la possibilità di recuperare il calore prodotto dal motore diesel con un sistema di cogenerazione consente un totale utilizzo dell energia riducendo gli sprechi e minimizzando i costi di gestione alpitec stand a05/28 www.visa.it après-ski solo giù a valle non più cwa porta l`infotainment in cabina immaginate di poter ascoltare la vostra musica o guardare i video via internet mentre viaggiate in funivia con noi quest`idea diventa realtà i nostri sistemi infotainment uniscono la più moderna elettronica d`intrattenimento lettore mp3 monitor lcd touch screen sound system con l`alta tecnologia wireless gps wlan adeguata al tratto percorso un`illuminazione modulabile con dimmer crea la giusta atmosfera perfezionando così il pacchetto naturalmente forniamo anche l`alimentazione elettrica adatta alla vostra cabina pronti a partire con play pm_1.12_1.5_it.indd 1 professionemontagna n° 116/2012 21.02.2012 09:58:13 13

[close]

p. 14

servizi alla clientela wintersteiger l azienda leader nella progettazione e fornitura di allestimenti per il noleggio lo skiservice e il deposito sci è chiamata sempre più spesso a realizzare strutture che offrono l insieme di questi servizi tra i committenti si fa strada il target degli esercenti funiviari che dopo aver ottimizzato l offerta trasporto considerano attrattivo e qualificante affiancare alla biglietteria dello skipass il full service per sci scarponi e attrezzature destinate alle attività -tecniche e non sulla neve non è tutto nelle stazioni che ormai si distinguono per la capacità di evolvere i propri servizi in base alle aspettative dei turisti si può notare la tendenza a creare dei veri e propri poli di facile accesso per l ospite in arrivo con adeguato parcheggio dove è possibile svolgere tutte le prassi della vacanza sciistica acquisto skipass prenotazione scuola di sci noleggio deposito attrezzatura senza la fatica di trascinare sci scarponi ecc fino all albergo questo ski-center trova la sua più logica collocazione nei pressi o all interno delle stazioni a valle degli impianti d arroccamento skipass skisschool skirental skibar anticipando i tempi questa soluzione è già stata attuata dal primo ingresso con servizi integrati per lo sciatore e 2009 a san cassiano sulle radici di un attività pregressa e il tutto è pubblicizzato anche con un proprio sito www.noleggioscisancassiano.it che per capire meglio e in fretta quanto andiamo dicendo merita una visita riprendiamo alcuni passaggi della presentazione web improntata a un ottima comunicazione marketing benvenuti in alta badia il noleggio skirental ski bar con i suoi 40 anni d esperienza è uno dei più qualificati per il noleggio il deposito e le riparazioni si trova a soli 20 metri dalla partenza della cabinovia piz sorega unico punto di partenza da san cassiano verso le piste da sci una vastissima gamma di attrezzature per lo sci tra cui gli ultimissimi modelli carving da com petizione scarponi e tavole da snowboard skirental ski bar conveniente e dinamico un noleggio di qualità basato su sicurezza velocità e comodità del deposito gratuito e di 250 armadietti per il deposito sci e scarponi le pagine del sito forniscono anche i listini dei vari servizi e gli orari ma promuovono anche bar restaurant pizzeria après-ski vi aspettiamo per un drink accompaganato da musica e simpatia all après-ski stinco di maiale ottime pizze e gustosi piatti dalla nostra cucina dalla foto che affianca il titolo è evidente la logistica strategicamente condivisa -anche per gli spazi delle insegne con biglietteria skipass e scuola di sci gratulieren al mottolino anche un super-lab altro case history per la skiarea di livigno un attività di noleggio gestita precedentemente da terzi ospitata nella stazione della telecabina mottolino primo accesso per l impiantista -la famiglia rocca e in particolare i fratelli davide e marco un biglietto da visita dell intera offerta sciistica da allineare agli standard qualitativi la zona noleggio della struttura di obereggen dove si gestiscono 800 paia di sci per gli scarponi ci sono anche i sistemi di asciugatura e disinfezione arredi firmati dallo studio di architettura di bressanone che ha scelto materiali particolari quali il marmo bianco 14 professionemontagna n° 116/2012

[close]

p. 15

servizi alla clientela il deposito dello ski-service di obereggen dimensionato per contenere oltre mille paia di sci sullo sfondo un pannello in rilievo illuminato con led che cambiano colore d impianti piste animazione ristorazione anche il noleggio e relativi servizi doveva essere improntato all innovazione e alla qualità ne abbiamo parlato diffusamente su pm n° 113 settembre/ottobre 2011 ma riprendiamo alcuni aspetti di progettualità e fornitura by wintersteiger l l effetto reception con check in digitale integrato allo skipass l vetrine prodotto e vendita accessori magazzinaggio invisibile l software di gestione easyrent che facilita e velocizza il flusso dei clienti e i servizi l un super-lab con robot discovery ssf wintersteiger a tre moduli costa come un gatto delle nevi per lavorare sci e snowboard a ritmo di 60 paia l ora www.wintersteiger.it uno scorcio significativo sulle insegne della sede che la skiland srl proprietaria della seggiovia ad agganciamento automatico santa croce visibile sullo sfondo ha recentemente acquistato e ristrutturato ad hoc per affiancare alla biglietteria il rental e il deposito sci/scarponi nonché l ufficio della scuola di sci l integrazione è testimoniata anche dal sito www.skiland.it siamo a pedraces primo ingresso sci ai piedi al comprensorio alta badia per chi arriva dalla val pusteria si sale sotto lo scenario dolomitico del sasso santa croce per scendere a san cassiano e da qui risalire sul piz la ila una delle strutture più grandi del genere quella realizzata da wintersteiger alla stazione d ingresso della skiarea obereggen per l omonima società degli impianti già descritta su pm 113 in fase di realizzazione 800 metri quadrati di un immobile appositamente costruito e investimento totale attorno ai 2 milioni di euro ma come si dimensiona un simile allestimento ii calcolo parte dal numero dei primi accessi secondo il target dei clienti e le politiche di marketing integrato si sa che si può arrivare anche al 50 di sciatori che si rivolgono al noleggio mentre per il deposito la valutazione si aggira attorno al 20/30 obereggen ha predisposto il ricovero di un migliaio di sci riscone-plan u la formula di valutazione de corones arriva a 3 mila su 10 mila primi accessi e anche la nuovissima cabinovia di perca quella intermodale con il treno della val pusteria pur nella provvisorietà dei servizi nella stazione di valle non ha rinunciato a realizzare un deposito per 400 paia di sci che la prossima stagione andrà a regime con quel pacchetto completo che come si vede è ormai destinato a creare i nuovi standard per gli esercenti funiviari ecco infatti la fornitura wintersteiger per la obereggen spa che copre l intera filiera dei servizi mobili e arredamenti armadietti deposito attrezzature asciugatura disinfezione e magazzinaggio controllo accesso con tessere skipass hardware e software di gestione robot e macchinari skiservice perche il noleggio conviene dda www.noleggiosancassiano.it ecco come vengono argomentati i servizi offerti l l a disposizione gli ultimissimi modelli l sci già preparati e controllati con macchinari di alta precisione l deposito attrezzatura noleggiata gratuito l possibilità di cambiare in caso di necessità l attrezzatura noleggiata per non portare da casa l attrezzatura ingombrante chi prenota gli sci online ha il 5 di sconto e detto tra noi sembra che l attività collocata al posto giusto e dimensionata ad hoc convenga decisamente anche ai gestori professionemontagna n° 116/2012 15

[close]

Comments

no comments yet