Il Granata acerra 2.6

 

Embed or link this publication

Description

Il Granata - edizione Febbraio 2012

Popular Pages


p. 1

il granata acerra la passione non ha compromessi free press edizione febbraio 2012 periodico sportivo locale anno ii numero 6 www.exactitalia.it cisiamoquasi da pag 5 pag 10 rissa e partita sospesa col maleventum acerrana c5 l editoriale l acerrana vicina all impresa di enzo bruno l evoluzione che sta avendo lo sport nella nostra città è qualcosa di davvero indescrivibile l acerrana sta per conquistare nuovamente il campionato di promozione ed è proiettata con la triade d angelosoriano-la montagna verso lidi più ambiziosi a meno di sorprese infatti l anno prossimo acerra ritornerà a disputare il campionato di eccellenza per assaporare un pò di calcio di livello superiore che darà lustro a città e tifosi nonostante tutto l entusiasmo però ancora una volta il comunale registra l assenza del pubblico delle grandi occasioni premesso che la scusa delle delusioni delle annate precedenti è oramai obsoleta e inopportuna è un dato di fatto che gli acerrani sono poco sensibili a santa maria a vico eravamo in centocinquanta è vero ma perché non riempire il comunale per sostenere il toro a 360 gradi dopo una cavalcata tanto imponente dallo sport e di riflesso per la comunità acerra deve rinascere e dare la sterzata giusta per affermarsi in tutta la regione qualche giorno fa in redazione sono arrivate tre maglie storiche del toro continua a pag 6 aggredito mister puzone a benevento pag 9 battuta di arresto due sconfitte di fila acerrana c7 a capri vincono gli isolani ancora una sconfitta il sogno si avvera antonio zito va a new york 6 pag riparte il torneo che vede il granata c5 favorito pag 15 saturday akery atletica pag 7 pag 11 un inviato in curva a pronti per star wars pag 13

[close]

p. 2

anno ii numero 6 29 febbraio 2012 acerra 2 acerrana del vecchio «ad acerra acerrana indenne a s.maria eccellenza vicina per fare risultato» i granata pareggiano nel fortino casertano lldebrante risponde a palma 1-1 mpattano intercasertana e acerrana nel match dell anno della 23esima giornata del girone c di promozione 1-1 il risultato tra le contendenti per il pass che porta dritti al sogno chiamato eccellenza con l acerrana che conquista un punto d oro uscendo indenne dallo stadio torre di s.maria a vico partita tesa tra le due formazioni per l importante posta in palio nel primo quarto d ora è l intercasertana a prendere l iniziativa al 5 cuomo si perde stellato che di testa smarca palma il numero sette casertano non perdona e dalla sinistra trafiggesannino l acerrana reagisce macinando gioco con difesa alta e centrocampo ermetico d assalto izzo e ildebrante lottano e creano con guerra e milvatti che costringono i casertani a tenere il baricentro basso dall azione di guerra alla mezz ora nasce il gol del pareggio nella mischia di ildebrante che sferra un i diagonale preciso che batte rispoli subito dopo l espulsione di mister sannazzaro per proteste nella ripresa un acerrana determinata mette sotto i padroni di casa neutralizzando ogni offensiva con capitan curcio migliore in campo che annulla letteralmente stellato guidando caparbio sia l intero reparto che l intera squadra fino alla fine da registrare l espulsione di cuomo inspiegabile per proteste ed il solo tiro di guerrazzi entrato nella ripresa sulla quale sannino si distende e mette a lato al fotofinish l occasione per sais e per milvatti entrambe terminate a lato dopo i novanta minuti regolamentari con l acerrana padrona del campo anche in inferiorità numerica è festa per i duecento acerrani accorsi all impianto di santa maria a vico a sostenere il toro con l eccellenza che si avvicina «oggi era difficile fare risultato su questo campo ­ afferma mister castaldo ­ la mia vita.» tutt altro umore in casa ilsaltodicategoria squadra ha interpretato orssoblù «oggi devo fare i accettiamo i verdetti del l incontro nel migliore dei complimenti all acerrana ­ campo proseguiamo per la modi credo che anche in dieci commentailds nostra strada avendo la potevamo vincerla dell intercasertana de lucia ­ possibilit à digiocar ci i sette punti ci fanno stare con il risultato di oggi ha l eccellenza attraverso i playtranquilli ma non voglio dimostrato di essere pronta per off!» enzo bruno parlare di campionato chiuso secondo il mio punto di vista con il risultato di oggiaggiungiamo risultati 23^giornata qualchepunto intercasertana-acerrana 1-1 acerrana 55 percentualealla lioni-real san felice a cancello 1-2 intercasertana 48 probabile vittoria del rione mazzini-atl.benevento 2-2 felice scandone 36 campionato» felice scandone-real suessola rinv hermes casagiove 33 raggiante l autore del vis ariano-hermes casagiove 1-0 san marco trotti 33 gol del pareggio che ha vis ariano 33 permesso alla truppa s.marco trotti-s.martino v.caud.0-0 real forino-sp.maddaloni 2-2 granata di agguantare i real suessola 31 casertani in un momento venticano-serino 1928 1-2 rione mazzini 31 della gara convulso lioni calcio 29 prossimo turno fr ancoildebrante s.felice a cancello 25 «partita difficilissima s.felice a cancello-intercasertana real forino 25 s.martino v.caudina-vis ariano nella quale abbiamo atl.benevento 22 dimostrato quanto è acerrana-real forino s.martino v.caud.21 compatto e forte questo real suessola-hermes casagiove serino 1928 20 gruppo rimontando lo serino 1928-s.marco trotti venticano 17 svantaggio d edico felice scandone rione mazzini questo gol alla città e ai sporting maddaloni 11 atl.benevento lioni tifosi che sono davvero una gara in meno sp.maddaloni venticano stupendi amo questa casacca rimarrei a promozione girone c classifica

[close]

p. 3

anno ii numero 6 29 febbraio 2012 acerrana le pagelle di intercasertana-acerrana diga curcio cuore noviello fantasia izzo curcio 8.5 al torre di s.maria è sceso in campo franco baresi lotta e ipnotizza stellato impartisce ordini e distribuisce tranquillità a calciatori in campo e anche alla panchina inossidabile izzo 7,5 da vero gladiatore fa a sportellate con chiunque gli capiti davanti gioca tra le linee eludendo la marcatura ospite e fornendo palloni giocabili in quantità industriale delizioso l esterno a servire guerra nel primo tempo statuario sais 7 gioca una partita di sacrificio in una zona del campo non consona alle sue caratteristiche molto meglio quando agisce da esterno è giovanissimo ma nonostante tutto ha giocato con una naturalezza in campo davvero invidiabile È presente e futuro milvatti 7 anche se non fa gol è preziosissimo in tutte le manovre offensive cattura tutti i palloni che arrivano dal reparto arretrato spizzando puntualmente a favore dei compagni.fallisce sul finire il più facile dei gol dopo aver dato anche l anima in campo eccellente simonetti 7 in questa seconda parte di stagione si è assistito ad una metamorfosi di questo giocatore adesso è parte integrante della squadra partecipativo prezioso in condizioni diverse poteva scrivere il suo nome sul tabellino dei marcatori raro guerra 7 innesca il gol della sua squadra cominciando l azione forse viziata da un fallo di mano che porta alla rete del pareggio in certi momenti della partita indisciplinato e troppo testardo ma ha lavorato molto per la squadra influente all castaldo 8 dopo la pioggia di critiche di inizio stagione bisogna dare soprattutto al mister i meriti di quanto sta facendo questa squadra l armonia del gruppo e di tutto quanto orbiti intorno ad essa è contagiosa e anche un carattere riservato come quello del maresciallo ne ha risentito positivamente con il pensiero al 2003 prepariamoci al bis anzi al tris visto che un campionato con la casacca granata l ha vinto da calciatore macigno enzo bruno il granata acerra periodico sportivo locale chiuso in stampa il 29.02.2012 la passione non ha compromessi © luciano curcio annino 6,5 incolpevole sul gol firmato da franco palma chiude bene lo specchio a guerrazzi che tenta di sorprenderlo con un tiro insidioso dalla destra come sempre tra i migliori più che una sorpresa si tratta di una conferma nitido ildebrante 7,5 È l eroe di giornata con il diagonale che si insacca in rete e che vale il pareggio sempre pronto quando chiamato in causa esemplare e pensare che non doveva nemmeno giocare provvidenza piscopo 6,5 È ancora un pò acerbo ma una volta prese le misure all esterno casertano sulla sua fascia ne esce alla grande il futuro è con lui noviello 7.5 tanto carisma e sacrificio gli manca ricoprire il ruolo di portiere e di centravanti per il resto è onnipresente esce stremato cuore toro cuomo 5 nervoso dal primo minuto polemico in occasione dell espulsione in gare come queste si deve avere la lucidità di trasformare rabbia ed agonismo in energie positive ingenuo registrazione tribunale di nola n.1/2011 del 15/02/2011 direttore responsabile gioacchino di capua direttore editoriale enzo bruno redazione angelo milione gianluca belaeff davide bova andrea luigi mennitto vincenzo tanzillo marco tanzillo francesco mennitto mariano toscano alfredo giaccio giuseppe cammisa michele tortora web master giuseppe alessio nuzzo photo g belaeff maria messina impaginaz e grafica e.bruno isidoro izzo tiratura 2500 copie stampa lithogar cercola il granata è un periodico sportivo gratuito distribuito nella città di acerra il granata via regina sibilia 65 acerra na redazioneilgranata@gmail.com www.ilgranata.it s per la pubblicità su questo giornale 320.60.77.335 329.14.85.139 la collaborazione a questa testata è da ritenersi completamente gratuita le foto e gli articoli inviati non si restituiscono gli articoli pubblicati riflettono il pensiero dei singoli autori i quali se ne assumono la responsabilità civile e penale chi per natura distrugge non può ritenersi fondatore il granata

[close]

p. 4

polisportiva mem a ori acerrana 85 2011 1926 official gadget pura lana vergine 100 made in italy per info 320.60.77.335 a partire da 15,00 la tua sciarpa stadium 15,00 pol.acerrana 1926 passione granata cuore toro!

[close]

p. 5

acerra 5 anno ii numero 6 29 febbraio 2012 acerrana del vecchio «ad marzo decisivo cinque gare chiaveacerra real forino venticano rione mazzini s.marco per fare risultato» e ariano irpino per i granata il ricorso del venticano inguaia l intercasertana arzo sarà un mese intensissimo per la compagine granata un mese importante per il proseguo del campionato ben quindici i punti in palio distribuiti in cinque 3 delle quali saranno disputate lontano dal fortuno di via manzoni nonostante questo curcio e co sono pronti a confermarsi la prima forza del campionato onorando fino alla fine questo torneo dando il massimo comunque e dovunque la lunga marcia verso la vittoria finale è arrivata ad un buon punto oramai la strada è stata spianata considerati i sette punti di vantaggio sulla seconda ora come ora serve solo camminare marzo alla portata per gli acerrani si inizia domenica prossima della gara al comunale nell incontro che vede la formazione del toro ospitare il real forino la squadra irpina non dovrebbe dare troppe preoccupazioni m alla compagine allenata da mister castaldo in quanto si trova nella zona play-out della classifica È chiaro che in questa fase del campionato sulle ali dell entusiasmo sarebbe meglio non abbassare la guardia e soprattutto la difesa i numeri infat ti premiano i granata sotto ogni aspetto una sola una rete subita tra le mura amiche un record importantissimo che rappresenta il principale punto di forza del toro nella seconda di marzo rotta verso venticano una trasferta importante visto il tasso sicuramente non eccelso degli avversari ma clienti tutt altro che tranquilli i venticanesi che vantano tra le fila capitan capone acerrano doc nonostante i pochi punti in classifica in casa sono riusciti a mettere in difficoltà anche squadre di alta classifica subito dopo la trasferta di ve n t ic a n o c è u n a l t ra nell irpinia il 14 marzo si recupera la 21esima giornata rinviata per neve avversario di turno il rione mazzini in quel di avellino i bianco verdi attualmente sono in lotta per un posto nei play off e quindi la sfida sarà molto interessante metà di marzo impegnativo dopo il recupero si torna a giocare al comunale in un altra gara di cartello nel tempio granata arriva il san marco trotti dell ex antonio messina la partita con la squad ra dellalimit rofa s.marco sarà un vero e proprio derby con la squadra che tecnicamente ha la filosofia di gioco più fluida di tutto il girone per concludere c è la trasferta di ariano irpino una partita che consentirà ai granata di vendicarsi nei confronti dell unica squadra che è riuscita a violare il fortino di pulcinella in definitiva in un mese che per antonomasia viene definito pazzo i risvolti potrebbero sul serio far impazzire i cuori granata a l mennitto el big-match nel girone c del campionato di promozione tra acerrana e intercasertana le due formazioni si sono giocate una bella ed importante fetta di futuro con la formazione granata che ha seriamente ipotecato il salto di categoria 7 punti infatti dividono le due compagini con gli acerrani in vantaggio a sette gare dalla fine del torneo più la gara con il rione mazzini in trasferta da recuperare ­ il 14 marzo presagio di un campionato virtualmente chiuso la parola fine sulle dinamiche di questo campionato la potrebbe scrivere la federazione giuoco calcio la quale potrebbe aprire scenari ancor più rosei per curcio e compagni da indiscrezioni nell ambiente calcistico nelle ultime settimane a tiene banco tra gli addetti ai lavori del girone avellinese/beneventano la notizia secondo la quale la gara venticano-intercasertana sarebbe sotto inchiesta da parte della figc campania per una presunta irregolarità commessa nella gara tra i beneventani e gli stessi casertani secondo la dirigenza venticanese l intercasertana avrebbe schierato in campo il difensore santonastaso nella foto sopra il quale avrebbe dovuto scontare una giornata di squalifica comminatagli dal giudice sportivo qualora se ne appurasse la veridicità sicuramente sarà comminato il 3-0 a tavolino in favore dei beneventani rigettando così lo 0-2 conquistato sul campo dai rossoblù in questo caso i ragazzi di terra di lavoro sarebbero staccati di ben 10 punti praticamente un immensità gap difficilmente colmabile che costringerebbe aprile e compagni a contendersi il pass per l eccellenza attraverso i play-off enzo bruno n

[close]

p. 6

anno ii numero 6 29 febbraio 2012 acerra 6 acerrana/atletica l acerrana vola esonerato sannazzaro con i granata capolista l intercasertana pensa già ai play-off ritenuti soddisfacenti la dirigenza si aspettava visto la caratura tecnica della squadra costruita a settembre il salto di categoria diretto il recente 1 a 1 con l attuale capolista ha evidenziato ciò che realmente ha fatto la differenza tra le due dominatrici del torneo la fame di vittoria della band granata con sette punti di margine l acerrana ha preso il volo è un dato di fatto ma fino a tre giornate or sono le due compagini erano testa a testa pronte a giocarsi il primato del girone per l approdo in eccellenza il copione del girone a di promozione sembra già scritto anche se sono ancora otto compreso la giornata da recuperare le gare da disputare nella regular season l intercasertana sembra aver abbandonato prematuramente il sogno promozione e la decisione di allontare il proprio coach padrone del girone d andata appare una mossa solo atta a scuotere la squadra in vista dei playoff anche se probabilmente azzardata ovviamente spettatore compiaciuto è il toro che resta concentrato sull obiettivo adesso è il solo artefice del proprio destino angelo milione continua dalla prima vi invito a visionarle dal vivo presso la sede di via regina sibilia o semmai volete ancora una volta essere tifosi virtuali c è la possibilità di vederle dal profilo di facebook compiaciuto e onorato per il regalo ricevuto da uno storico tifoso acerrano mi sono emozionato solamente a vederle e a toccarle cari lettori non si possono dimenticare 86 anni di storia non si può essere indifferenti distaccati e disfattisti snobbando qualcosa di reale qualcosa che c è stato che ha trasmesso emozioni e sensazioni siamo fortunati perché acerra una storia ce l ha sappiamo chi l ha abitata chi l ha osannata chi la martorizzata chi l ha avvelenata nelle speranza che le prossime imminenti elezioni ci regaleranno un governatore che possa voler bene veramente alla città di pulcinella vi invito a sostenere lo sport acerrano potendo gioire con le gesta di noviello e compagni con i leoni che calcano la zona playoff di serie c2 con l acerrana c5 con l acerrana c7 capolista con le due squadre di basket e con le giovanili diffidiamo di chi vuole solo distruggere e che rende vani i sacrifici approfittandosi della passione altrui isoliamo i venditori di fumo e riappropriamoci del nostro futuro tutti insieme dalla parte del toro un punto nelle ultime tre partite il pareggio casalingo nella sfida che vale una stagione i rapporti oramai deteriorati con la sua dirigenza sono le cause principali che hanno portato alla chiusura del rapporto tra mister sannazzaro e l intercasertana si sa che nel calcio contano i risultati e la società ha mal digerito l idea di doversi accontentare del secondo posto in classifica bisogna comunque ammettere che la squadra rosso-blu ha fin qui disputato un campionato ad altissimo livello specialmente nella prima parte della stagione i quattordici punti di distacco sulla terza non sono stati a il sogno si avvera antonio zito a new york la notizia tanto attesa in casa zito è finalmente arrivata antonio neo presidente della libertas atletica 88 acerra sarà uno degli atleti italiani a prendere parte alla maratona di new york finalmente apprendiamo con orgoglio che un figlio di acerra potrà competere alla manifestazione podistica più importante al mondo l evento si tiene ogni anno a partire dal 1970 la prima domenica di novembre il lungo ed affascinante percorso attraverserà le strade più famose della grande mela compreso il suggestivo ponte di brooklyn i 42 km previsti saranno percorsi dagli atleti più veloci del mondo l edizione precedente della corsa è stata vinta da geoffrey mutai con il tempo di 2:05:06 record assoluto della maratona sarà difficile per antonio tenere il passo delle antilopi kenyote ma è già un grandissimo risultato poter partecipare alla corsa più famosa e seguita al mondo circa 315 milioni gli appassionati che hanno seguito la gara di atletica lo scorso anno sulla n b c antonio entusiasta e molto emozionato ci confessa che il pensiero in questo momento è rivolto a papà giovanni scomparso pochi mesi fa partecipare alla maratona di new york è una grandissima soddisfazione una gratificazione per tutti i sacrifici fatti in passato soprattutto da mio padre che ha sempre creduto in me questa mia grande gioia è da dividere con tutti coloro che hanno sposato in pieno e da tempo il mio sogno americano nonostante ciò sono ancora disponibile a ricevere qualsiasi tipo di supporto che possa lanciarmi ancor più velocemente nella grande mela spero di ben figurare e logicamente di arrivare all appuntamento in condizioni fisiche e mentali ottimali gianluca belaeff leggere e scrivere via vittorio veneto 71 di santoro carmine eni cafè di paolo ruotolo edicola-cartoleria prodotti per l ufficio ricariche online-servizio fax corso italia n°122 acerra car wash riviste ricariche online lubrificanti batterie accessori giornali hai bisogno di un elettricista impianti elettrici civili e industriali impianti antenne automazione cancelli 500 &500 di vincenzo petrella ricambi ricambi e accessori auto d epoca autoricambi via s.francesco d assisi 16 antonio la gatta 338.4585972 acerra na tel 081.885.77.25 nazionali ed esteri

[close]

p. 7

acerra 7 acerrana c7 anno ii numero 6 29 febbraio 2012 seconda sconfitta consecutiva per i granata amnesia per gli acerrani attesi dal big-match di mercoledì con i fc afragola fine gara le sensazioni sono contrastanti e le valutazioni da fare tantissime nel freddo dell f.c s stadium l acerrana si complica la vita e dopo una cavalcata trionfale con ben cinque vittorie nelle prime sei partite ufficiali arrivano due sconfitte che non potranno far dormire sogni tranquilli al mister granata si doveva reagire dopo l incredibile sconfitta della settimana prima col duel soccer e l avversario era di quelli ostici ma non invalicabili quella supremacy che non si trova ai piani alti ma fa sudare tutte le compagini incontrate sul rettangolo verde l acerrana deve fare a meno del suo mister impossibilitato da un problema familiare e si attacca all esperienza di rullo per abbattere il muro avversario a difendere i pali ci pensa come sempre iazzetta portiere meno battuto del girone in difesa il duo venturatoesposito coprono la linea di centrocampo castaldo e pasculi sugli esterni e diano a inventare e fare da raccordo tra difesa e attacco affidato ai piedi sapienti di rullo proprio il bomber ad inizio partita sblocca il risultato con una pregevole mezza girata spalle alla porta che si va a insaccare implacabile nell angolino alla sinistra dell estremo difensore ospite sembra tutto in discesa per il toro ma dalla stessa battuta per la ripresa del gioco belcore trova iazzetta a leggermente impreparato ed arriva istantaneamente il pareggio avversario la supremacy trova coraggio mentre gli acerrani orfani di indicazioni tecniche si trovano allo sbando più completo altri due gravissimi errori difensivi con belcore implacabile portano al vantaggio di 3 a 1 a fine primo tempo gli avversari macinano gioco e sembrano più convinti mentre serpeggia malumore ed una certa stanchezza psicologica tra le fila granata pasculi esce per far spazio a rivetti sulla sinistra e prova a gestire dalla panchina una situazione particolarmente intricata.proprio il giovane rivetti entrando in campo regala una spinta ed una freschezza strabiliante lotta su ogni pallone con grinta e determinazione guadagnando una serie infinita di falli che permettono ai granata di avanzare così il proprio baricentro purtroppo arriva in contropiede il 4 a 1 che spezza definitivamente le gambe alla compagine nostrana a nulla vale il bel gol di olivetta che porta nel finale solo ad una serie di mischie disperate nell area della supremacy queste due sconfitte servono da lezione ad una squadra che forse si era sentita appagata dopo le grandi prestazione di inizio stagione sottovalutando avversarie che sentiva fin troppo alla portata bisogna continuare a lavorare per non fcs league calcio a 7 gettare alle ortiche il primo posto del girone maturato grazie ad una solidità difensiva s t ra bilianteeduna attenzione maniacale dal primo all ultimo minuto mister tuccillo in vista della decisiva gara contro afragola deve far ritrovare le motivazioni giuste alla squadra vista un po in affanno nelle ultime gare forse facendo riposare qualche veterano per provare qualche soluzione alternativa grazie alla freschezza delle cosiddette seconde linee.» m.toscano risultati 8^giornata supremacy calcio­acerrana c7 5-2 f.c.afragola ­ ra ma soccer 4-4 duel soccer ­ athletic romani 12-1 prossimo turno athletic romani supremacy calcio fc afragola acerrana c7 ra ma soccer duel soccer classifica acerrana c7 16 f.c afragola 14 ra.ma soccer 14 supremacy calcio 13 duel soccer 12 athletic romani 0 vuoi pubblicizzare la tua attività commerciale fr e e pr m cop ess en ie 2 sil 50 0 i spazi a partire da 15,00 gli allievi dell acerrana

[close]

p. 8



[close]

p. 9

acerra 9 anno ii numero 6 29 febbraio 2012 leoni il succede di il pagellone pagellone il pagellone tutto a benevento gara sospesa di enzo bruno ncora una volta i leoni falliscono l appuntamento con i tre punti contro una big questa volta veste i panni di carnefice dei nero-oro il maleventum gara tiratissima risolta solo nei minuti finali caratterizzati purtroppo da una violenta rissa in campo e fuori che ha causato la chiusura anticipata del match quando il risultato passato in secondo piano vedeva i padroni di casa avanti 8 a 6 l arbitro non è riuscito a tenere la situazione sotto controllo facendosi sfuggire la partita dalle mani ed ha optato per la sospensione della stessa in settimana il giudice sportivo ha omologato il risultato maturato al momento della sospensione inoltre la società acerrana ha subito un autentica stangata multa di 300 per intemperanze tra i propri sostenitori e quelli avversari due anni di inibizione per mister puzone squalifica di un anno e mezzo per il difensore marco romano e fino al termine della stagione per il numero uno tardi nonostante la sconfitta la zona play-off è ancora alla portata ma resta da capire quali strascichi lascerà questa vicenda in seguito al comunicato del giudice sportivo i leoni sono stati pesantemente accusati anche a livello mediatico sarà difficile ripartire ma chiaro è il messaggio lanciato dalla dirigenza acerrana noi non molliamo a.milione di sferrato di enzo bruno il pugnoenzo bruno a mister puzone innesca una rissa finisce in anticipo a mezzogori che attende il proprio avversario nelle due apparizioni successive entrambe fra le che non è mai riuscita a diventare principessa mura amiche del paradiso i leoni passeggiano ormai rassegnato alla retrocessione diretta solo 6 contro marigliano e pontelandolfo nel giro di punti in diciotto gare disputate la luce al paradiso quattro giorni vengono realizzati la bellezza di si accende soprattutto grazie a buonocore talento ventidue gol undici dei quali siglati da spasiano nostrano appena arrivato alla corte di mister solo due reti subite numeri da dominio assoluto puzone che si presenta con una tripletta che sintetizzano in maniera cruda per gli mostrando grande velocità e senso del gol un avversari l andamento delle partite esterno interessante che potrà dare un contributo col marigliano da segnalare l ottima prova di importante nel proseguo della stagione anmi flavio bigliardo che ci met te la cat tiveria agonistica giusta e gonfia classifica risultati 19^giornata due volte con freddezza r.mondragonese-boys casagiove 4-5 atl.mara marcianise 40 la rete inequivocabile l 8 maleventum 38 maleventum-leoni 8-6 a 2 finale friends cicciano 38 futsal marigliano-cus caserta 3-3 il match infrasettimanale tonia futsal-bellona five soccer 3-1 leoni 36 valido come recupero atl.mara marcianise-fr.cicciano 7-4 benevento futsal 35 della giornata rinviata r pontelandolfo-benevento futsal 4-6 futsal casilinum 32 per neve è quasi un futsal casilinum-futsal marcianise 4-3 boys casagiove 29 allenamento per i leoni cus caserta 27 prossimo turno che sovrastano i modesti tonia futsal 26 cus caserta maleventum avversari falcidiati tra futsal marcianise 25 leoni futsal casilinum l altro da squalifiche ed bellona five soccer 15 bellona five soccer r.pontelandolfo infortuni la gara è un real mondragonese 15 lungo calvario per il friends cicciano futsal marcianise futsal marigliano 13 benevento futsal r mondragonese pontelandolfo real five pontelandolfo 6 boys casagiove futsal marigliano cenerentola del torneo una gara in meno i ruggiti precedenti a ricorsa dei leoni alla zona play-off riparte da mondragone primo tempo guardingo per la squadra di mister puzone chiamata a riscattare le prove opache offerte contro benevento pesante k.o nel big match e bellona vittoria ottenuta all ultimo minuto contro una compagine modesta i neri-oro terminano i primi trenta minuti sotto di un gol ma assediano la metà campo avversaria nella ripresa realizzando tre gol in rapida successione merito di fiorentino in versione bomber autore di una doppietta e di flaminio che non fanno rimpiangere l assenza forzata per squalifica di capitan spasiano il match termina 4-3 per gli acerrani che conquistano tre punti fondamentali per la classifica ma soprattutto che danno una giusta iniezione di fiducia l calcio a 5 c2 girone a atl.mara marcianise tonia futsal via annunziata 2 340.5856217

[close]

p. 10

sor ano dal 1955 ingrosso e dettaglio associato consorzio di.al s.r.l via volturno 68 via bormida acerra tel e fax 081.885.73.08 servizio a domicilio acque birre vini bevande alimentari liquori

[close]

p. 11

acerra 11 anno ii numero 6 29 febbraio 2012 acerrana c5 a capri il pagellone finisce 8-3 per i padroni di casa sce sconfitta con il risultato di 8-3 l acerrana calcio a 5 dalla gara con l olimpia capri marzano e compagni infatti nel palazzetto dell isola napoletana cedono il passo ad un avversario preparato e alla luce dei risultati ostico per la gran parte delle formazioni della serie d di calcio a 5 primo tempo giocato a buoni livelli con gli acerrani ben organizzati in campo e con un intento ben chiaro invertire la tendenza che vede i granata protagonisti di prestazioni altalenanti anche abbandonati a dire il vero dalla buona sorte la prima frazione vede un sostanziale equilibrio in campo con ben due tiri liberi sbagliati dai granata e uno messo a segno da davide esposito nella ripresa complice l umidità il parquet dell impianto isolano si trasforma in un campo saponato con i calcettisti sul rettangolo di gioco che riescono a fatica a rimanere in piedi i di enzo bruno buon primo tempo dei granata poi il parquet si trasforma in campo saponato e spasiano e flaminio dall arbitro esposito e rosario d antò per la squadra ospite avevamo difficoltà a stare in piedi ­ afferma giovanni d antò ­ c era molta umidità sul parquet non avevamo grip con le scarpe ci tenevamo a fare bella figura e a tornare da capri con una buona prestazione soprat tut to perché volevamo invertire la rotta di una classifica che al momento non ci sorride giù di morale anche mister leone non siamo riusciti a fare il nostro gioco da adesso in poi bisogna sudare e giocare al massimo delle nostre possibilità se veramente vogliamo raddrizzare la nostra posizione credo in questo gruppo ed in questi giocatori enbr costantemente nelle zone alte della classifica 40 gol fatti e 34 subiti nei numeri la spiegazione dell attuale posizione in graduatoria qualche disattenzione di troppo e l inesperienza spesso hanno complicato il cammino degli acerrani che entrati in una dimensione nuova la serie d hanno testato sulla propria pelle quanto sia importante giocare da squadra abbandonando definitivamente la mentalità da torneo dove si è poco organizzati e si vive il calcio a 5 in modo totalmente diverso appurato che l individualismo non paga mister leone ha tentato di dare un identità a questa squadra prediligendo la velocità sugli esterni con pochi tocchi e la verticalizzazione per il pivot di turno operazione al momento riuscita a metà per i granata che avranno ancora dieci partite per assimilare dinamiche e insidie di questo campionato per poter aspirare poi al salto di categoria eb calcio a 5 d girone e risultati 11^giornata mariano keller-lions foot.cercola 9-4 olimp.capri-acerrana c5 8-3 atl.pomigliano-casoria c5 5-5 parco città-cerco la millennio 5-2 fox san giorgio-futsal oplonti 1-3 riposa fcs futsal casalnuovo prossimo turno mariano keller-casoria c5 cerco la millennio-atl.pomigliano parco città-acerrana c5 fcs futsal casalnuovo-futsal oplonti fox san giorgio-lions foot.cercola riposa olimpia capri classifica futsal oplonti 24 cerco la millennio 20 fcs futs.casalnuovo 19 fox san giorgio c5 19 parco città 18 acerrana c5 15 lions football cercola 12 casoria c5 10 olimpia capri 9 atl.pomigliano 5 mariano keller 3 ragazzi di mister leone come consuetudine esprimono un buon calcio nella prima parte di gara mentre nella fase centrale della partita stentano preferendo azioni personali a quelle corali dopo sessanta minuti di gioco il punteggio finale è di otto reti a tre con le marcature di di fiore davide i numeri del girone di andata 10 partite giocate quattro vittorie tre pareggi e altrettante sconfitte l acerrana c5 al giro di boa per il termine del girone di andata si ritrova a metà classifica dopo un precampionato con i fiocchi ed un inizio di torneo scoppiettante che ha visto i granata

[close]

p. 12



[close]

p. 13

acerra 6 13 speciale napoli anno ii numero 6 29 febbraio 2012 grande napoli in champions azzurri pronti napoli da impazzire la squadra di mazzarri fabbrica di sogni napoli da impazzire una sensazione che non mi lascerà più che porterò dentro di me come una pietra preziosa dalla bellezza accecante cammino il giorno dopo la grande prestazione degli azzurri ed intorno vedo facce soddisfatte le facce di un popolo che ha fin troppi problemi in particolare dopo le grandi sconfitte di una nazione allo sbando completo ed in continua regressione per una notte la crisi è sparita i problemi vengono messi in secondo piano e tutto sembra più roseo ecco l onda azzurra che travolge tutti anche il chelsea che nonostante i grossi problemi tattici e tecnici è una squadra dai nomi altisonanti ed è giunta al san paolo consapevole di dover sudare sette camicie per strappare un risultato positivo mazzarri chiedeva undici leoni ed è stato accontentato un grande cuore pulsava impazzito perché il ciuccio vola sospinto da tutti i suoi protagonisti sarebbe facile inneggiare le prestazioni di cavani e lavezzi criticando cannavaro reo di aver macchiato uno splendido inizio partita con un errore grossolano che aveva dato coraggio ai blues e confuso per qualche minuto le idee degli azzurri in porta il pirata de sanctis non compie veri miracoli ma mostra una sicurezza tale da permette ogni tanto ai compagni di un inviato in curva a e di mariano toscano retroguardia qualche piccola sbandata errori che in altre partite potevano costare davvero caro alla compagine napoletana sono rimasto impressionato dal centrocampo straordinario in tutti i suoi interpreti dal motorino gargano vera anima grazie ad un dinamismo unito ad una lucidità che ne fanno il polmone vibrante di tutta la squadra sembra strano ma è inler a beneficiare del compagno di reparto invece del contrario come tutti pensavano all acquisto dello svizzero zuniga e maggio sugli esterni sono assolutamente devastanti ma mentre le doti del laterale italiano sono alla merce di tutti i progressi svolti dal colombiano sono piacevolmente sorprendenti con i tre tenori in condizione formidabile e con il gioco dell allenatore di san vincenzo abile a sfruttare le doti in ripartenza dei fulmini azzurri anche la trasferta di londra sembra alla portata dell undici partenopeo i tifosi napoletani sono pronti ad affrontare l ennesima lunga trasferta con la consapevolezza che questa squadra può farli urlare ancora al mondo l inno della champions e portare napoli sempre più in alto proprio lì nel posto che merita e che ha sempre meritato.o nella gioia per i secoli dei secoli amen ciao sono davide ho 25 anni e i miei ricordi calcistici cominciano nel 92 l inizio del declino sono cresciuto con le gesta del pibe nelle orecchie con le foto in braccio a careca oramai sulla via della partenza sono cresciuto nella classica era del sapiss comm era e tiemp e maradò sono davide ho 25 anni e martedì sera ho smesso di desiderare di esser nato 20 anni prima ho avuto il piacere l onore di seguire questa serata storica dove sono solito soffrire per la mia squadra nella famosa e controversa curva a settore difficile da vivere non certo il posto ideale dove far guardare la partita ad un nipote ma come in ogni partita il vero tamburo che dà il ritmo a tutto il battello azzurro ora avanti con le insidie che queste competizioni nascondono ma con la consapevolezza che il napoli è tornato grande e non ha paura di nessuno n di davide bova on è la prima volta che scrivo su questo giornale su questa pagina non è la prima volta che scrivo su questa testata ma oggi mi va di ripresentarmi coreografia napoli-chelsea azzurri pronti alle star wars di angelo milione uerre stellari questo è ciò che attende il napoli nel proseguo della sua stagione una finale di coppa italia da conquistare un terzo posto alla portata dopo tre convincenti vittorie consecutive in campionato e soprattutto l ingresso nelle prime otto regine d europa la battaglia galattica vinta al san paolo con una grande prova di forza e maturità ci proietta con i migliori auspici nel fortino chelsea il monumentale ed all avanguardia stamford bridge attende la terribile band di mazzarri pronta a dare tutto pur di difendere i due gol di vantaggio accumulati nella gara di andata una partita nata con la luna storta ma letteralmente dominata dagli azzurri anche grazie a qualche regalino dei suoi avversari non certo in stato di grazia in primis il suicidio tattico di villas boas con la scelta inspiegabile di far partire dalla panchina in una sfida ad eliminazione diretta due dei centrocampisti più forti al mondo quali lampard ed essien in più i londinesi hanno pagato la scarsa vena realizzativa del tandem da favola sturridge-drogba e la g scarsa attenzione di una difesa troppo ballerina il napoli adesso è chiamato a dare un seguito alla prova maiuscola disputata nel giorno di carnevale per dimostrare che non si è trattato solo di uno scherzo ai danni degli inglesi ma di una realtà che non vuol più smettere di stupire ebbene si lavezzi company a suon di eccezionali prestazioni hanno triplicato il loro valore tecnico ed economico ed adesso nessuno pensa al napoli come una matricola che deve fare solo esperienza certo non sempre è tutto oro quel che luccica visto che fino al mese scorso quando i risultati positivi in campionato scarseggiavano si parlava di una squadra in crisi che rischiava di incappare in una stagione fallimentare non si può correre a mille per tutta una stagione giocare più di quaranta partite in sei mesi con soli quattordici elementi considerati all altezza calare è fisiologico senza dubbio c è ancora tanto da fare per consolidare il club azzurro tra le grandi un passo alla volta napoli per il momento accontentati del magico potere di cui solo tu sei in possesso solo grazie a te gli occhi di milioni di tifosi partenopei continueranno a brillare forse per una notte forse per tante altre

[close]

p. 14

anno ii numero 6 29 febbraio 2012 acerra 14 basket basket acerra in ripresa battute tre casertane gli acerrani escono vittoriosi dopo tre gare importanti gialloblù si rialzano dopo la sconfitta in casa della capolista capua e infilano 3 vittorie in 9 giorni battendo maddaloni mondragone e caiazzo non era cominciato nel migliore dei modi il girone di ritorno la partita di capua era difficile questo lo si sapeva ma perdere di 17 punti poteva costituire motivo di sconforto per gli uomini di marino che hanno invece sfoderato una gran reazione vincendo a maddaloni e battendo in fila la seconda in classifica mondragone e il caiazzo quattro punti per risollevarsi da un giro di boa tormentato salvato dalla sola vittoria nel derby la classifica però non è stata impietosa capua ha perso di nuovo ad acerra contro l akery l ascia n d os i av vici n a re dalle inseguitrici con il solito paolo cerroni in palla con belfiore e accanito dai punti facili e con un ritrovato capitan puca il basket acerra ha dimostrato di poter dire la sua nella corsa playoff provando a superare il pesantissimo gap del punto di penalizzazione che di fatto obbligherà gli uomini di marino a uno sforzo in più non potendo contare sui punti negli scontri diretti domenica trasferta abbordabile a pomigliano contro la formazione penultima in classifica si punta al secondo posto distante solo 3 lunghezze davide bova i basket promozione girone c risultati 16^giornata nuova basket marcianise ­ c.b mondragone olympia pomigliano ­ basket acerra pall.caivano ­ csi basket caiazzo pol.basket maddaloni ­ pol.com san vitaliano akery basket ­ as amici biddy capua ­ tigers saviano classifica biddy capua 26 c.b.mondragone 22 basket marcianise 22 basket acerra 19 pall.caivano 18 san vitaliano 16 akery basket 14 a.s.amici 12 basket caiazzo 10 tigers saviano 10 olympia pomigliano 8 pol.basket maddaloni 6 una gara in meno prossimo turno as amici biddy capua csi basket caiazzo akery basket tigers saviano pol.basket maddaloni c.b mondragone pall.caivano pol.com san vitaliano olympia pomigliano basket acerra n.basketmarcianise vuoi pubblicizzare la tua attività commerciale fr e e pr m cop ess en ie 2 sil 50 0 i spazi a partire da 15,00 isee red 730 unico calcolo ici assegno 3 figli maternita rid.canone telecom sportello del consumatore tenuta contabilita azienda consulenza mutui finanziamenti consulenza legale e fiscale gratuita sportello immigrati ¢ro raccolta patronato via g sand piazza duomo resp.sedi provinciali di acerra antonio laudando caf ricorsi equitalia ex gestline ricorsi accompagnamento invalidita ricorsi multe stradali infortunistica stradale 081.8857562 081.119660659

[close]

p. 15

acerra 15 tornei/rubriche anno ii numero 6 29 febbraio 2012 asd la cantera-catania calcio connubio vincente «giocare divertendosi!» l imperativo per i ragazzi della scuola calcio annuziata hanno deciso di investire molto sulla nostra terra ricca di talenti straordinari dal punto di vista calcistico ma povera per quel che riguarda le strutture ed i fondi disponibili asd la cantera rappresenta per la città di acerra il centro reclutamento base catania permettendo alla squadra etnea di accingere nel super bacino di talenti quale è la città di pulcinella tra due settimane sarà presente la società calcio catania nella persona di ernesto lo monaco al raduno dedicato ai 2001 più promettenti dell entroterra campano la cantera calcio quale affiliata presenterà due ragazzi promettenti sperando nella selezione essendo una grande occasione per la città di acerra l invito è per tutti i promettenti classe 2001 che pensano di avere qualche chance in questo magico mondo per informazioni bisogna andare alla pagina facebook asd la cantera o contattare il responsabile settore giovanile al numero giocare divertendosi è il motto di una scuola calcio giovane che crede nella formazione dei suoi allievi in primis a livello comportamentale e poi dal lato esclusivamente tecnico in una società arrivista e capitalista è facile portare avanti il fenomeno rimanendo il resto in uno stato di catalessi totale tutti sono importanti e nessuno è indispensabile il gruppo alla fin dei conti vince sempre nei confronti del singolo l asd cantera calcio ha fatto passi da gigante nonostante la giovane età scalando una tabella di marcia che il presidente si era presupposto all inizio della sua avventura crescere con raziocinio è sempre difficile in particolare in un ambito delicato come quello dell educazione infantile ma il lavoro svolto dallo staff rosso-blu fa ben sperare per il proseguo della carriera sportiva il primo grande passo è stata l affiliazione con una delle realtà del calcio italiano quel catania che con montella in panchina sta scalando le posizioni e le gerarchie del calcio nostrano i lo monaco originari di torre continua dalla prima al via la seconda edizione del saturday akery al pochida con il granata c5 alla scoperta di nuovi giovani talenti servizio di mariano toscano aria diventa più frizzante ed i pomeriggi di grandine e freddo sono un lontano ricordo si avvicina la primavera e le grandi sfide si moltiplicano al club pochida con l avvento della seconda edizione del saturday akery gli organizzatori stanno cercando di limare i pochi difetti della prima kermesse e di entusiasmare ancora di più le dieci squadre che parteciperanno a questa nuova emozionante sfida il granata testata giornalistica del panorama acerrano oltre ad occuparsi di tutto lo sport cittadino segue da vicino per la seconda volta consecutiva le imprese di un torneo che non vedrà sul terreno di gioco veri fenomeni ma uno spirito di gioia ed unione che dovrebbe essere l l emblema di tutti coloro che intraprendono qualsiasi attività sportiva proprio il periodico sportivo locale è rappresentato nel torneo da una selezione di giovani ragazzi che ne indossano i colori e il logo pronti a mettersi in gioco e a portare in alto il nome di questa realtà nostrana dopo tre giornate intense ed equilibrate in testa alla classifica troviamo ben cinque squadre appaiate a sei punti proprio il granata c5 ufficialmente torino trattandosi di un torneo che rievoca il nome delle squadre di serie b inizia questa nuova avventura come meglio non avrebbe potuto con due vittorie nette nel punteggio e nel gioco lanciando un segnale chiaro alle rivali i granata sono vivi e vogliono vendicarsi dello sgarro subito in finale di champions nello scorso torneo mister milione ha il suo da fare per equilibrare la squadra vista la lunga lista di giocatori a disposizione del giovane allenatore l importante per adesso è vincere anche se qualche malumore inizia a trapelare non semplice il ruolo di unire in campo e fuori i suoi giocatori per il raggiungimento dell obiettivo comune l ultima partita disputata li ha visti dominare contro il fanalino di coda nocerina la squadra continua a segnare con costanza strabiliante in particolare antonio bruno con cinque reti è il mattatore di giornata mantenendo la scia di un di paola che vola nella classifica cannonieri riprende la marcia in campionato l albinoleffe di castaldo che dopo la sconfitta subita lo scorso week-end mantiene l umiltà necessaria giocando una gara ordinata e senza la paura di sbagliare nei primi minuti gli azzurri trovano grandi difficoltà contro l ottima ma inesperta juve stabia di paolella ci vogliono i gol del super tadem di paola-maione per strappare un sorriso al presidente e chiudere una pratica che in particolare nel primo tempo si stava rivelando scomoda crolla l ottimo pescara di calcagni la matricola terribile che una settimana prima aveva vinto un match incredibile contro la favorita albinoleffe ed in un solo pomeriggio cancella tutto con una totale debacle contro un organizzatissimo bari che sfrutta nel migliore dei modi l ingranaggio perfetto ideato dal capitano marc hese eccezionale la performance di alessio che partendo dalle retrovie riesce a sfoderare le sue incredibili doti balistiche e del sempreverde chianese terminale offensivo letale negli ultimi metri infine il gubbio di esposito ritorna alla vittoria contro una reggina demotivata e lontano ricordo della compagine ammazza-grandi della scorsa stagione il risultato poteva essere più rotondo ma le super parate del baby ercolano tengono la gara in equilibrio fino a dieci minuti dal fischio finale bellissimo il gol di bellisario che si gira perentorio mandando col suo mancino il pallone nell angolino basso alla destra dell incolpevole portiere amaranto marletta funge da ottimo terminale offensivo mentre pisani riesce spesso in maniera alquanto goffa a chiudere lo specchio della porta in occasione delle poche sortite offensive avversarie l ultima squadra iscritta al torneo è la sampdoria che si aggiunge ad un campionato già entusiasmante capitan enzo raia insieme ai cugini proveranno a ritagliarsi il loro spazio tra divertimento e passione per il calcetto l augurio più grande va alla formazione che vestirà completi giallo-blù e che vedono l esperto giovanni castaldo allenatore-giocatore gli organizzatori sono entusiasti di una kermesse che regala prestazioni gradevoli ed un clima disteso dove a regnare è la voglia di giocare divertendosi.

[close]

Comments

no comments yet