Giornalino_Febbraio_2012

 

Embed or link this publication

Description

Giornalino_Febbraio_2012

Popular Pages


p. 1

giornalino foglio informativo della parrocchia e del gruppo poeti nostri di cittadella del capo febbraio 2012 27 dicembre 2011 a cittadella del capo marco de aloe soci in concerto come anticipato sul giornalino di gennaio il 27 dicembre ultimo scorso si è svolta nella sala polivalente comunale di via mazzini a cittadella una bella manifestazione musical-canora organizzata da marco de aloe la quale ha visto impegnati il complesso cittadellese contro tempo marco de aloe tastiera lucio de aloe e mario de aloe chitarre ivan lalia basso mario porco batteria la cantante tornando a natale solista bonifatese mina e un coro di bambini i quali pubblichiamo ciò che per assoluta mancanza di spazio hanno eseguito in prevalenza vecchi e nuovi brani non abbiamo potuto pubblicare il mese scorso natalizi a cominciare da tu scendi dalle stelle come puo essere natale la sala era gremita di spettatori fra cui molti ragazzi il periodo speciale del natale è trascorso e con esso e giovani tutti hanno mostrato di gradire le varie anche l ipocrisia della bontà è ormai dimenticata i poveri gli ammalati sono stati amati col cuore solo per esibizioni non lesinando applausi agli interpreti e alla poche ore spigliata presentatrice miriam lospennato borrelli che ha governato l evento con consumata bravura per circa non è stato un natale dalle grandi abbuffate ma un tre ore dalle 21 fino alla mezzanotte natale sobrio c è stato un ritorno al passato in cucina negli intermezzi sono state effettuate estrazioni si sono scoperti i cibi della tradizione che l attuale crisi collegate a una tombola e ad altri simpatici premi rende preziosi come l oro non si è gettato nulla di nell intervallo principale si è svolto un ricco rinfresco quanto è rimasto sulle tavole e soprattutto si è rimasti in famiglia a festeggiare momenti davvero magici della serata hanno riguardato le singole esibizioni di tre ex componenti del personalmente è stato un natale di profonda complesso musicale cittadellese los desperados amarezza e tristezza per due episodi che hanno turbato che furoreggiò in tutta la riviera tirrenica cosentina a le mie sfere emozionali e che sono accaduti nel periodo in cui il buonismo regna incontrastato nella notte più cavallo degli anni cinquanta e sessanta del secolo scorso presentati dal sottoscritto e accolti dal pubblico santa dell anno in nigeria si è vissuto una notte con vivo entusiasmo hanno tenuto il proscenio da veri sanguinaria poiché la comunità cristiana è stata maestri l ex leader de los desperados temistocle de attentata dagli integralisti musulmani ma quale natale aloe che si è esibito al sassofono l ex cantante emulo di amore di rispetto ahimè è stata una notte di odio di di buscaglione achille de aloe che ovviamente ha violenza che sicuramente è una via che non porta alla pace sulla terra eseguito uno dei più famosi pezzi del mitico fred guarda che luna e l altro cantante giulio de brasi che c è stato poi il capodanno foriero di una brutta sorpresa e notizia la sparizione della statua bronzea di ha deliziato i presenti con due intramontabili brani del repertorio classico napoletano s francesco di paola inabissata nei fondali del litorale fra gli spettatori abbiamo notato numerosi insegnanti paolano i paolani erano legati alla statua installata nei professionisti e altri esponenti del mondo culturale fondali nell ambito dell iniziativa internazionale di c era anche in prima fila il nostro parroco can don formazione dei bambini ciechi e down guidati dal giovanni celìa insomma si è trattato di un evento di subacqueo prof piero greco straordinaria portata di cui gli organizzatori hanno era diventata un icona per i diversamente abili con la preannunciato la ripetizione a natale prossimo passione del mare marco de aloe non è nuovo a iniziative di varia questo gesto sacrilego è stato per me una ferita al cultura e umanità fra le tante manifestazioni da lui cuore perché affettivamente legata verso il celeste promosse a cittadella spicca un sontuoso torneo dei protettore dei calabresi rioni più di venti discipline sportive e giochi popolari mi auguro che non sia un furto ma un incidente organizzato assieme ad emiliano martucci nell estate di causato da qualche peschereccio durante le forti molti anni fa al quale il sottoscritto ebbe il piacere di mareggiate che si sono verificate associarsi in qualità di coordinatore e conduttore di gare auspico che la statua ritorni nella comunità paolana e momenti ludici dove era diventata punto di riferimento di pescherecci di per ciò che ha fatto e ancora farà ne siamo certi ogni realtà calabrese i quali attraversando il tratto di a pro della comunità cittadellese esprimiamo a marco costa paolana adiacente alla marina di paola si un vivo ringraziamento piace allo scrivente concludere fermavano in raccoglimento ed in preghiera innanzi al con i primi due versi della sestina da lui composta per il santo protettore della gente di mare recente genetliaco del predetto amico in definitiva come devota parrocchiana della chiesa un baldo giovine di cittadella intitolata a s francesco con amore attendo il ritorno atleta e musico presenza bella della statua e perdonare i profanatori di questo furto sacrilego pasquale filippelli anna rugiero fiorillo

[close]

p. 2

canto natalizio scendi scendi o luce santa per venir nei nostri cuori vieni vieni o luce santa vieni a noi e non tardare o maria speranza nostra porta a noi il tuo gesù vieni vieni o luce santa e dimora nel mio cuore fa che a te diventi culla e dimora di bontà lorenzina quintiero nozze d oro abbiamo accennato il mese scorso al 50° anniversario di matrimonio 20 gennaio 2012 di achille de aloe e olga cammarella appartenenti a famiglie blasonate del nostro comune i due hanno risieduto per decenni a milano e dopo il pensionamento di lui sono ritornati al paese di origine a cui erano rimasti affettivamente legati achille ha sempre partecipato alla vita di società e coltiva tuttora molteplici interessi nel nostro paese da rilevare la sua attuale appartenenza al comitato per la festa di san francesco alla pro loco al gruppo anmi e all associazione buongiorno bonifati alla cara coppia il giornalino formula sinceri e affettuosissimi auguri corse della befana com è ormai consolidata tradizione la mattina dell epifania si sono svolte corse per grandi e piccini sul lungomare di cittadella le ha ottimamente organizzate il benemerito circolo culturale città di fella presieduto dall insegnante giuseppina bevilacqua le gare dirette dal segretario del predetto sodalizio dottor massimo converso hanno suscitato come al solito notevole interesse ma anche prima del 6 gennaio durante tutto il periodo festivo natalizio bevilacqua e converso ci hanno proposto varie attività culturali e sportive destinate a bambini giovani e adulti come si sa le numerose e meritorie iniziative assunte negli ultimi trent anni dal circolo culturale cittadellese per la salvaguardia del territorio e la tutela dei diritti e della dignità della persona riscuotono apprezzamento e favore in tutti i paesi del tirreno cosentino di ciò siamo immensamente grati ai dirigenti e sostenitori del città di fella maria rosaria marra tombolate e cose varie tutte le associazioni cittadellesi si sono attivate durante le feste natalizie per offrire alla comunità occasioni di gioiosa e serena aggregazione degli eventi maggiori abbiamo trattato diffusamente sul giornalino di gennaio e su questo delle tante altre manifestazioni segnaliamo in particolare le tombolate e i vari altri momenti culturali e ludici del centro giovanile giovanni paolo ii operante in seno alla parrocchia il quale ha anche curato la pubblicazione di un giornalino straordinario natalizio pregevole sia per contenuto che per veste tipografica detto centro è diretto dalla signora carmela quintiero ferraro alla quale esprimiamo vivo plauso estensibile ai suoi più stretti collaboratori altro evento che ci ha procurato non poca emozione è stato il babbo natale itinerante organizzato da marco de aloe giannino borrelli e collaboratori della palestra intitolata all indimenticabile danilo lospennato il buon vegliardo dispensatore di doni ai bambini ci ha fatto rivivere con un pizzico di nostalgia e commozione l omologa manifestazione realizzata circa trent anni orsono dal laboratorio tv di nello cretella luigi de francesco pedro iovino e tonino tramontano operatori televisivi francesco di mauro e francesca presta alla quale partecipò anche il sottoscritto in qualità di conduttore quella felice prima edizione di babbo natale cittadellese ebbe per protagonista tonino mazzitelli pasquale filippelli attivita del gruppo arcobaleno l attivissimo gruppo del presidente antonio rossano aveva promesso con un artistico volantino tombolata in compagnia nella sala polivalente di cittadella del capo ebbene puntualmente a santo stefano una folla di cittadellesi e forestieri hanno potuto godere di una fantastica serata all insegna del puro divertimento tutti i presenti adulti e bambini hanno partecipato a varie tombolate e hanno vissuto in serenità momenti di giochi sorprese e musica come promesso dagli organizzatori a costoro i complimenti del giornalino marmar notte da poco è scoccata la mezzanotte è notte fonda qui in casa dormono tutti tutti tranne me fuori il cielo è stellato sembra un grande tappeto scuro con tanti puntini piccoli e grandi brillanti sembrano tanti diamanti sospesi nello spazio immenso ines favorita da granelli di sabbia ricominciare a sognare mi chiudo in eremo mentale molto ideale ricreo le cose in forma plastica molto eroica il futuro è un sogno da fare ricominciare ricominciare a sognare salvatore filippelli da m arricurdu questo giornalino è riportato nel sito parrocchiale www.parrocchiacittadella.it e nel sito dell associazione dei nostri compaesani residenti a roma www.assradicijelefella.it

[close]

p. 3

domani sara un giorno nuovo lo sguardo si perde all orizzonte mentre un gabbiano solitario vaga nel cielo incerto e va a posarsi sull onda che s increspa e si frange all arenile tutto è silenzio e pace e scivola via il tempo portandosi via desideri incompresi il pensiero ritorna alla realtà del giorno che muore e il respiro si fa silenzioso e il cuore si placa ad ogni emozione domani sarà un giorno nuovo il cielo sarà sgombro di nuvole e forse spunterà anche un raggio di sole maria rosaria marra da meteore lutto È deceduta in gennaio a belvedere marina dove risiedeva da lungo tempo la dottoressa maria giancotti vedova cipolla la quale fu farmacista titolare sulla via nazionale di cittadella nei primi anni sessanta del secolo scorso insegnando al contempo nella nostra scuola matematica e scienze si trasferì poi a sangineto e passò quindi a belvedere dapprima in paese di fronte alla clinica cascini e in seguito definitivamente alla marina nei pressi della banca carime chi ha avuto la fortuna e il privilegio d incrociarne i passi così nella vita privata come in ambito scolastico e sanitario ne ricorda la gentilezza e la bontà d animo e inoltre l affettuoso attaccamento agli amici il competente e rigoroso assolvimento dei doveri professionali e d insegnante l amore profondo e l assoluta dedizione ai figli addio amata e stimatissima dottoressa giancotti pasquale filippelli lutto È scomparso improvvisamente a cuneo ai primi di gennaio l ingegner raffaello ferrari appartenente a famiglia originaria del comune di bonifati il caro e amabile raffaello veniva spesso a cittadella vi trascorreva immancabilmente le vacanze e qui aveva parenti e molti amici che gli volevano bene e lo stimavano sinceramente la salma è stata trasferita nel nostro paese le esequie officiate dal parroco don giovanni celìa hanno avuto luogo nella chiesa madre intitolata al celeste patrono san francesco di paola alla moglie nietta ai figli e agli altri familiari vivissime condoglianze da parte del sottoscritto dei redattori del giornalino e della comunità tutta achille de aloe il coro polifonico ha allietato il nostro natale le feste natalizie nella nostra comunità hanno avuto un epilogo dolcissimo grazie alle esibizioni del coro diretto magistralmente dal virtuoso maestro luigi de francesco il concerto si è svolto nella chiesa parrocchiale di santa rosa da lima sita in contrada torrevecchia un ambiente naturale dal quale si possono scorgere panorami da favola la strepitosa voce del maestro l entusiasmo dei coristi hanno catturato per circa due ore il pubblico addentrato nella chiesa accogliente e curata dal nostro parroco don giovanni celìa tra gli altri era presente il presidente dell associazione culturale laboratorio civitas il professore e grande amico giancarlo iachetta al quale il parroco ha espresso parole di elogio per le molteplici iniziative che la sua associazione ha proposto finora il coro tra l altro a me tanto caro perché è formato da amici affettuosi e da alunni a me vicini è stato impegnato a rievocare i canti più coinvolgenti del repertorio natalizio le melodie hanno infatti incantato il pubblico presente hanno creato suggestioni particolari hanno avvicinato anche i profani al fascino senza tempo dell arte musicale il coro bonifatese ritornando ancora una volta in scena è riuscito ad aggiudicarsi un lusinghiero successo similmente alle altre precedenti esibizioni i brani proposti hanno avuto come sempre successo per la loro espressività musicale ricca di sfumature ed un perfetto adattamento al luogo religioso concludendo voglio esprimere un ringraziamento al grande maestro nonché mio cognato di cui ho grande stima e al volenteroso coro perché ha concesso l opportunità di fare apprezzare la musica anche a chi non può permettersi di gustare un concerto al chiuso di un teatro l esibizione corale ha rappresentato un alto momento d entusiasmo collettivo che ci ha fatto stare bene e che ha valorizzato le contrade a volte emarginate infine mi faccio promotrice di un messaggio è necessario avviare iniziative ed esperienze con progetti culturali e sociali perché lo sviluppo futuro della nostra comunità passa da questo percorso sono convinta che tali iniziative possano rilanciare e valorizzare i nostri bellissimi centri storici spesso addormentati le attività musicali certamente potranno offrire un prezioso contributo al raggiungimento di queste missioni anna fiorillo rugiero ben avviato pur se sospeso a fine gennaio per alcuni giorni a causa dello sciopero dei benzinai il servizio di raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani ne consegue ordine ecologico nel paese e utilità pratica per le famiglie attualmente e fino a nuove disposizioni che saranno forse impartite in vista dell estate vanno esposti davanti alle porte delle case dalle ore 21 alle 24 i contenitori marrone giallo e verde la domenica bianco il lunedì marrone e verde il martedì giallo il mercoledì marrone bianco e verde il giovedì marrone il venerdì nessun contenitore il sabato gli oggetti ingombranti massimo 3 pezzi vanno esposti il mercoledì previa comunicazione telefonica da effettuarsi entro le ore 12 del precedente martedì a geo 0985-82594 oppure 345-8210168 dovere civico impone che l importante servizio pubblico venga supportato al meglio da ogni membro della comunità.

[close]

p. 4

27 gennaio giornata della memoria nel quadro delle importanti manifestazioni culturali e commemorative della shoah che hanno interessato dal 28 al 31 gennaio le comunità di cerchiara di calabria bonifaticittadella cosenza e mendicino si è svolta nella sala comunale di via internati di ferramonti a cittadella un incontro degli alunni del locale istituto comprensivo giovanni rizzo con il rabbino moshe lazar e il signor fabrizio roccas della comunità ebraica romana la scolaresca guidata dai docenti ha presentato pregevoli elaborati oltre che gli autorevoli ospiti sono intervenuti al microfono la vice dirigente dott.ssa concetta fiorillo la prof.ssa anna lucibello e il vicesindaco salvatore borrelli l evento organizzato di concerto con la scuola dal circolo città di fella presieduto dall insegnante giuseppina bevilacqua è stato coordinato dal dottor massimo converso segretario del predetto sodalizio culturale cittadellese nonché presidente nazionale dell opera nomadi invero converso ha coordinato tutte le manifestazioni celebrate nel corso della interessante quattro giorni a cominciare da quella di cerchiara presenziata anche dal console generale della repubblica di armenia in italia dottor boris sahakyan la manifestazione cerchiarese era significativamente intitolata la memoria ed il futuro e ha fatto registrare fra le tantissime altre le presenze del sindaco di quel comune dott antonio carlomagno dell ex deputato on mario brunetti della dirigente scolastica dott.ssa maria carmela rugiano e del già citato rabbino moshe lazar ha partecipato anche una delegazione del circolo culturale cittadellese presidente bevilacqua e segretario converso anna mazzitelli e maria rosaria marra la quale ultima ha recitato in dialetto e in lingua il suo componimento poetico intitolato olocausto il programma svolto a cerchiara comprendeva l intitolazione di un parco pubblico ad anna frank autrice del famoso diario giovane vittima dell olocausto e la dedicazione di una sala municipale al poeta armeno daniel varujan pasquale filippelli cumpa pascà voce inconfondibile e per me espressiva di profondo affetto rispondevo cumpa michè e con ciò ci eravamo già detti tacitamente l amore e la stima che nutrivamo l uno per l altro perché lui oltre che amico era anche compare della mia famiglia sin dai tempi remoti di mio nonno giacomo e di suo padre peppe È scomparso il 18 dicembre dell anno testé trascorso michele perrone ch era appena giunto alla soglia degli 81 anni dire che michele è stato un modello di signorilità è non rendere compiuta idea delle sue immense virtù nel nostro paese egli era rispettato e benvoluto da tutti addio carissimo amico compare e fratello in cristo sarà impossibile per me dimenticarti ora riposa in pace quando ci rivedremo con un sorriso dirai ne sono certo cumpa pascà con un sorriso risponderò cumpa michè e non occorrerà soggiungere nient altro pasquale filippelli lutto si è spenta pochi minuti prima della mezzanotte di martedì 24 gennaio anniversario della morte di suo marito eugenio bruno scomparso molti anni orsono giuseppina pascale 76enne nostra stimata compaesana cittadina e madre esemplare essa lascia profondi vuoti e rimpianti nella propria famiglia e nell estesa cerchia degli amici e dei conoscenti ai figli stefano anna e loredana al fratello enzo ai nipoti e ai numerosi altri parenti sentite condoglianze particolare espressione di affettuosa solidarietà nel dolore al genero alfredo ruggiero impagabile collaboratore della parrocchia cittadellese san francesco di paola lutto È scomparso a fine gennaio il nostro compaesano roberto adinolfi 71enne il quale da molti anni risiedeva con la famiglia a monterotondo in provincia di roma roberto ha intensamente vissuto a cittadella i tempi della la sua giovinezza giovinezza splendida nei rapporti umani e sociali nell attività politica esercitata con purezza di cuore e nello sport soprattutto calcio in cui eccelleva come mezzala e attaccante dotato di tecnica e fantasia l intera comunità cittadellese ma specialmente gli amici e compagni nati come lui a cavallo degli anni trenta e quaranta non potranno giammai dimenticarlo alla moglie ida lanzillotti nostra compaesana e a tutti i parenti segnatamente alla sorella ivana e ai componenti la famiglia scavella le nostre affettuose condoglianze l associazione dei compaesani residenti a roma per lodevole iniziativa del comm luigino fiorillo insignito tempo fa dell onorificenza di calabrese benemerito nel mondo è stata fondata due anni orsono l associazione radici dei nostri compaesani residenti a roma intitolata al compianto avv eduardo ferrari di blasonata famiglia bonifatese l associazione che ha avuto tra le sue fila il grande giornalista-scrittore giancarlo zizola scomparso l estate scorsa si riunisce nella capitale e spesso il rendez-vous diventa serena e piacevole agape fra i circa cento soci c è attualmente anche il generale dell esercito a riposo aldo bassarello a cui cittadella si onora di aver dato i natali d estate quando i soci si trovano in vacanza a cittadella l associazione organizza una serata di gala per premiare importanti personaggi del vissuto culturale e socio-economico del nostro comune lo scorso agosto è stata premiata fra gli altri l ex attrice cittadellese di livello nazionale fine anni quaranta inizio cinquanta anna baldini gli attuali massimi dirigenti del sodalizio sono il presidente luigino fiorillo ed il suo vice salvatore massara p.f nota storica con il termine shoah viene ufficialmente indicato lo sterminio degli ebrei a opera dei tedeschi di hitler durante la seconda guerra mondiale ben sei milioni furono le vittime compresi bambini e neonati della ferocia nazista la shoah si sviluppò in cinque diverse fasi 1 la soppressione dei diritti civili dei cittadini ebrei 2 l espulsione di costoro dai territori della germania 3 la creazione di ghetti circondati da filo spinato muri e guardie armate in tutti i territori conquistati a est dal terzo reich dove gli ebrei furono costretti a vivere separati dalla società e in condizioni sanitarie ed economiche disperate 4 i massacri e i rastrellamenti in ucraina e russia da parte di squadre speciali incaricate di liquidare con la violenza ogni opposizione 5 la deportazione nei campi di sterminio in polonia dove previa selezione gli ebrei venivano uccisi subito con il gas o inviati nei campi di lavoro e sfruttati fino all esaurimento per essere poi comunque eliminati fisicamente sin dal momento in cui giunse al potere il nazismo si scagliò contro i cittadini ebrei con ogni mezzo di propaganda e con una lunga serie di provvedimenti burocratici e normativi attraverso cui la shoah venne legalizzata di conseguenza ogni appartenente alla pura razza ariana era autorizzato a commettere crimini contro un suo simile di razza inferiore venendone non punito ma addirittura ricompensato dallo stato la giornata commemorativa della shoah si celebra ogni anno il 27 gennaio manifestazioni si svolgono nelle città e nei piccoli centri quasi ovunque con la partecipazione delle scolaresche per apprendere e ricordare le notizie sono state in prevalenza attinte da shoah musiche per non dimenticare di azzurra music srl pastrengo vr www.assradicijelefella.it

[close]

p. 5



[close]

Comments

no comments yet