Made in Padova 3

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

03

[close]

p. 2

intro non c è crescita di un territorio senza la valorizzazione di ciò che si crea all interno di esso e che lo contraddistingue scoprire valorizzare e aggregare lo spirito creativo del nostro territorio e farlo conoscere nel mondo sono gli obiettivi del premio design made in padova promosso dalla camera di commercio di padova con la collaborazione di confindustria padova È questa la grande novità introdotta nell edizione 2011 del progetto made in padova nato all interno del comitato per lo sviluppo territoriale della camera di commercio di padova e che vede impegnati assieme l ente camerale confindustria upa cna parco scientifico e tecnologico galileo e scuola italiana design di padova con il premio i promotori intendono sviluppare la comunicazione dell identità produttiva padovana e del suo territorio in maniera coordinata ed efficace per valorizzare e rendere note le eccellenze produttive nell industria e nell artigianato padovani creando nuove opportunità di visibilità e promuovendo il sistema padova all estero in un ottica di rete tra le imprese in un momento di crisi economica come quello attuale è importante promuovere il design creativo che rappresenta la marcia in più su cui devono puntare le imprese per essere competitive nel mercato internazionale qualità e design sono infatti due elementi strategici per lo sviluppo dell economia provinciale padovana e la forza del made in italy l obiettivo è stimolare l attenzione delle imprese nei confronti dell innovazione aiutandole ad uscire dalla crisi facendo leva sull importanza del design che non va visto solo come qualità estetica e funzionale del prodotto ma anche come attitudine alla ricerca di valore nei percorsi di progettazione e comunicazione la camera di commercio di padova è fortemente convinta che questo progetto possa avere ricadute positive e qualificanti su numerosi ambiti di promozione territoriale in primis una maggiore abilità del territorio a rappresentarsi all esterno sia a livello nazionale che internazionale puntiamo inoltre a sviluppare una maggiore vitalità e distinzione dei prodotti e delle eccellenze produttive made in padova mirando a rendere il più possibile concrete e visibili l innovazione e l eccellenza dei prodotti che identificano il marchio padova in italia e nel mondo there is no growth in a region without the enhancement of what is created within it and that what sets it apart to spot foster and combine the creative spirit of our area and to manifest it to the world are the goals of the design made in padova award promoted by the chamber of commerce of padua in collaboration with confindustria padova this is the big news announced in the 2011 edition of the made in padua project which came to life within the territorial development committee of the chamber of commerce of padua with the combined efforts of confindustria upa cna the galileo science and technology park and the scuola italiana design of padua with the award the promoters aim to develop the message of the productive identity of padua and its district in a coordinate and efficient manner in order to enhance and showcase the productive excellence in the industry and crafts economy of padua by creating new opportunities of visibility and by promoting the padua system abroad with an eye to business networking at a time of economic crisis such as the present it is important to promote creative design which represents that extra gear to which companies must aim for being competitive on the international market quality and design are in fact two strategical elements for the development of the local economy of the padua district and of the power of the made in italy the goal is to focus the attention of the companies on innovation helping them to overcome the crisis by leveraging the importance of design which should not be seen as a mere aesthetic and functional quality of the product but rather as proneness towards the achievement of value in the process of its design and communication the chamber of commerce of padua is strongly convinced that this project may have a positive and qualifying impact on many areas of the promotion of the region primarily an enhanced capacity of the area to manifest itself to the outside both nationally and internationally additionally we aim to develop a greater verve and distinction for our products and for the outstanding productive quality made in padua striving to concretize and emphasize the innovation and excellence of the products that distinguish the padua label in italy and worldwide roberto furlan presidente della camera di commercio di padova sul finire degli anni 80 la camera di commercio di padova affidò alla allora azienda speciale tecnopadova lo sviluppo e la realizzazione di un progetto per la creazione di una scuola di formazione sul design industriale quella scuola divenne dal 1991 scuola italiana design oggi gestita da pst galileo in quegli anni la progettazione creativa era ancora ritenuta una prerogativa delle imprese di grande dimensione le grandi marche collocate principalmente nel nord-ovest e nel centro del paese in grado di investire nella collaborazione con i grandi nomi del design industriale l italian style grazie anche alla progressiva globalizzazione dei mercati era ormai da tempo divenuto un valore riconosciuto a livello internazionale trainato dal settore della moda che aveva imposto sin dagli anni 60 il made in italy nel mondo ma le piccole e medie imprese che muovevano in molti casi i primi passi sui mercati internazionali e che erano invece per la maggior parte impegnate nel mercato interno spesso come subfornitori di altre imprese committenti sembravano estranee e non interessate alla necessità di conferire ai loro prodotti quella identità distintiva che proprio l industrial design nelle sue forme migliori riesce così efficacemente a rappresentare oggi il mondo è profondamente cambiato anche per la pressione di una crisi economica di dimensioni non prevedibili l internazionalizzazione delle imprese italiane è divenuto un obiettivo imprescindibile per sfuggire alla evidente contrazione del mercato interno dovuta allo straordinario calo dei consumi e per riuscire invece ad agganciare concretamente i segni di una ripresa che seppure debolmente i mercati internazionali iniziano già a dare stati uniti cina brasile in questa prospettiva il design industriale non è più un costo da grande impresa ma è un investimento che anche le imprese di più piccola dimensione magari operanti in nicchie di elevata specializzazione produttiva non possono più ignorare se vogliono ottenere nuovi vantaggi competitivi il design italiano è un valore riconosciuto in tutto il mondo e fa leva su un patrimonio di cultura e di emozioni che è proprio del nostro paese e non è replicabile né imitabile il premio made in padova conferma la lungimiranza della camera di commercio di padova che già vent anni fa seppe investire nel valore della creatività con scuola italiana design contribuendo alla formazione di una leva professionale di giovani competenti nella progettazione creativa il premio riafferma il valore di quella scelta e richiama l attenzione del mondo economico al rilancio della nostra struttura produttiva attraverso alcuni dei suoi testimoni di eccellenza in the late 80s the chamber of commerce of padua entrusted the development and implementation of a project for the creation of a training school on industrial design to the then-called azienda speciale tecnopadova that school in 1991 became the scuola italiana design today managed by pst galileo in those years creative design was still considered the privilege of the large companies the big brands mainly located in the north-west and central part of the country with resources to invest in the collaboration with the big names of industrial design thanks to the progressive globalization of the markets the italian style had long since become an internationally acknowledged value driven by the fashion industry which starting from the 60s had established the made in italy worldwide but the small and medium enterprises which in many cases were making their first steps in the international markets but were mainly engaged in the internal market often as subcontractors of other commanding companies seemed to be distant and uncaring of the need to confer to their products that distinctive identity that the very industrial design in its best form can convey so effectively today the world has changed profoundly also under the pressure of an economic crisis of unforeseeable di roberto furlan chairman of the chamber of commerce of padua mensions the internationalization of italian companies has become vital for escaping the obvious contraction of the internal market due to the extraordinary drop in consumptions and to succeed on the other hand in hooking up effectively to the first albeit fragile signs of a recovery that the international markets are starting to show the united states china brazil in this perspective the industrial design is not longer a cost only for the big business but rather an investment that also smaller sized companies perhaps operating in highly specialized production niches can no longer ignore if they want to gain new competitive advantages the italian design is a worldwide recognized value and benefits of the wealth of culture and emotions that distinguishes our country and is neither replicable nor imitable the made in padua award confirmed the intuition of the chamber of commerce of padua who as much as twenty years ago had already been keen enough to invest in the value of creativity with the scuola italiana design contributing to form a professional generation of young people skilled in creative design the award confirms the value of that choice and draws the attention of the business world to the revival of our production structure through some of its most outstanding representatives massimo malaguti direttore generale pst galileo scuola italiana design massimo malaguti general manager galileo stp italian school of design

[close]

p. 3



[close]

p. 4

indice index atlas filtri p 4 prodotto filtrazione e trattamento acque product water filtration and treatment intervista giovanni costantini interview giovanni costantini dove limena where limena borile p 8 prodotto moto product motorcycles intervista umberto borile interview umberto borile dove vò euganeo where vò euganeo fanton p 12 prodotto materiale elettrico e cablaggio product electrical equipment and cabling intervista gianni fanton interview gianni fanton dove conselve where conselve lago p 16 prodotto design e arredamento product design and furniture intervista daniele lago interview daniele lago dove villa del conte where villa del conte pasticceria estense p 20 prodotto pasticceria product pastry intervista paolo luni interview paolo luni dove padova where padova prodotto biliardi product pools intervista zelindo schiavon interview zelindo schiavon dove padova where padova schiavon p 24 squiky i&c p 28 prodotto immagine e comunicazione product image and communication intervista andrea turetta interview andrea turetta dove albignasego where albignasego stenal p 32 prodotto saune e benessere product saunas and wellness intervista mirco stevanato interview mirco stevanato dove abano terme where abano terme

[close]

p. 5

atlas filtri www.atlasfiltri.com atlas filtri è una realtà leader a livello mondiale nella produzione di filtri per l acqua e liquidi in genere da 35 anni in costante crescita atlas filtri è un benchmark di riferimento nel settore in oltre 70 paesi un marchio sinonimo di credibilità e affidabilità in tutto il mondo ci parla giovanni costantini timoniere dell azienda che dopo aver fondato e guidato con successo per 20 anni la vincent azienda leader mondiale specializzata nella produzione di utensili diamantati per ottica vetro ceramica ed edilizia a 45 anni decide di raccogliere una nuova sfida rilevando una piccola attività nel settore emergente della filtrazione dell acqua una scelta che nei numeri di oggi 80 export primo produttore in europa incremento del 12 del budget in piena crisi economica si dimostra indovinata sono le persone a fare le aziende e le menti più eccellenti spesso a determinarne la sorte oggi giovanni costantini è affiancato dai due figli daniele e andrea oltre che da un team di professionisti giovane e affiatato da qui non se ne va nessuno ci dice uno dei due figli e c è da crederlo le persone in atlas filtri sono scelte con attenzione accuratamente formate e motivate per esprimersi al meglio da un sopraluogo in produzione si ha l impressione di lavorare in un ambiente pulito ordinato dove niente è lasciato al caso le macchine e i robot lavorano a pieno ritmo e si è accolti con grande rispetto il personale è molto collaborativo e questo più di tante parole testimonia il valore aggiunto di atlas filtri qui l innovazione non è uno slogan ma appare il vero filo conduttore «per un azienda come la nostra la costante ricerca è l unica via per alimentare lo sviluppo ed evitare che i nostri prodotti vengano copiati grandi investimenti in automazione degli impianti nell organizzazione del layout produttivo nella riduzione degli sprechi nella ricerca di nuovi materiali e applicazioni tecnologiche nella formazione del personale altresì grande attenzione ai clienti per assisterli nelle scelte e trasmettere loro la nostra cultura per questo abbiamo sviluppato la divisione educational orientata alla formazione essere sempre un passo in avanti rispetto alla concorrenza significa guardare avanti studiare a fondo il prodotto valutare nuove opportunità abbiamo acquistato recentemente un nuovo complesso industriale nuovi spazi per crescere e per riorganizzare i nostri uffici commerciali e direzionali abbiamo creato una seconda divisione engeneering per realizzare impianti industriali e poi una terza divisione service per le manutenzioni assistenze ed avviamenti degli stessi impianti più in generale cerchiamo di non farci mancare l entusiasmo del primo giorno» da voi il design non è solo estetica «un filtro per l acqua a prima vista può sembrare un prodotto povero in realtà incorpora tantissima tecnologia per operare in questo settore si è soggetti ad attenti controlli e al rispetto di severe normative e regolamenti se diciamo che l acqua è potabile deve esserlo ovviamente oltre alla certificazione di qualità iso 9001:2008 stiamo puntando per il 2012 a ottenere insieme le certificazioni iso 14001 per la gestione degli aspetti ambientali e la ohsas 18001 per la sicurezza e salute sul lavoro si tratta di un traguardo molto ambizioso e impegnativo che dimostra la determinazione di atlas filtri a perseguire la qualità senza mezzi termini ciò ci richiede una grande flessibilità e intelligenza organizzativa ragione per cui la produzione la facciamo in italia cercando con la più sofisticata tecnologia di avvicinare i costi dei concorrenti più agguerriti cinesi l ufficio tecnico interno ha un ruolo essenziale nello stimolare l innovazione ed è sempre impegnato nella progettazione di filtri di nuova generazione altrettanto importante è lo scambio e il confronto con i produttori di materie prime un esempio concreto è stato la decisione coraggiosa di modificare integralmente la produzione per realizzare contenitori in pet anziché nel materiale plastico tradizionale ottenendo filtri con una maggior resistenza meccanica e un minor impatto ambientale naturalmente la conoscenza non procede mai in un verso solo serve anche dialogo e confronto e per questo atlas filtri mantiene rapporti con diverse università il sapere poi va tutelato e per questo vantiamo una serie considerevole di brevetti» parliamo del prodotto premiato da made in padova «i filtri batteriostatici della linea sanic sono gli ultimi arrivati in casa atlas filtri per realizzare questo filtro abbiamo fatto squadra con microban un azienda americana leader nelle tecnologie antibatteriche abbiamo così ottenuto una nuova generazione di filtri che sfruttando l azione antibatterica dell argento consente di ottenere performance superiori per tutto il ciclo di vita del prodotto come peraltro certificato da tutti i testi di laboratorio effettuati per migliorare le prestazioni dei nostri filtri abbiamo voluto incorporare tale proprietà battericida oltre che nelle cartucce interne al filtro in tutte le superfici a contatto con l acqua per fare ciò abbiamo messo a punto una vera innovazione di processo che ci ha permesso di incorporare l ingrediente attivo già nella fase di iniezione della plastica» atlas filtri is a worldwide leader in the production of filters for water and liquids of all sorts after 35 years of constant growth atlas filtri is a benchmark in its field in more than 70 countries a brand which became synonymous with credibility and reliability all over the world to us speaks giovanni costantini helmsman of the company who after founding and successfully leading vincent world leader in the production of diamond tools for optics glass ceramics and construction industries for over 20 years at the age of 45 decided to pick up a new challenge by taking over a small company in the emerging field of water filtration a choice that in today s numbers 80 exports the largest producer in europe a 12 budget increase in full economic crisis proves well guessed it s the people who make the companies and the finest minds determine its fates today giovanni costantini is assisted by his two sons daniele and andrea and by a tight-knit team of young professionals from here nobody leaves says one of the two sons and you can believe it people at atlas filters are selected with care thoroughly trained and motivated to give their best a site inspection in the production lab gives you the impression of a clean orderly working atmosphere where nothing is left to chance machines and robots work at full capacity and you are welcomed with great respect the staff is very cooperative and more than any words this testifies to the added value of atlas filters innovation is not a slogan here but appears to be the real thread of thought «for a company like ours constant research is the only way to fuel the development and prevent our products from being copied large investments in plant automation in the organization of the production layout in waste reduction research of new materials and technological devices training of personnel also great attention for our customers to assist them in their choices and convey our culture therefor we have developed the educational division to offer training staying always one step ahead of the competition means looking forward thoroughly studying the product investigating new opportunities we have recently purchased a new facility with new areas to grow and to reorganize our sales and management offices we have created a second engineering division to achieve industrial plants and then a third service division for the maintenance support and start-up of these plants more generally we try to maintain the enthusiasm of our first day» design is not only aesthetic for you «a water filter at first sight may seem a poor product but it actually incorporates a lot of technology operating in this field you are subject to thorough controls and you have to comply with strict rules and regulations if we say that the water is safe it obviously should be so in addition to the quality certification iso 9001:2008 for the year 2012 we are aiming to get the iso 14001 for environmental management together with the ohsas 18001 for health and safety at work that is a very ambitious and challenging goal which shows atlas filtri s determination to pursue unconditional quality it requires great flexibility and organizational intelligence from us which is the reason why we do the production in italy searching to approach the costs of our fiercest competition the chinese with the help of the most sophisticated technology the technical department plays an essential role in stimulating innovation and is continuously dedicated to the design of the filters of the nextgeneration equally important are the dialogue and exchanges with the producers of raw materials a concrete example is the bold decision to completely change the production in order to achieve containers in pet instead of traditional plastic with the result of obtaining filters with greater mechanical strength and less environmental impact of course knowledge never proceeds in only one direction we also need dialogue and discussion and for this reason atlas filtri maintains close connections with several universities and then knowhow must be protected and for this reason we have a considerable number of patents» let s speak of the product that has been awarded by made in padua «the bacteriostatic filters of the sanic line are the latest ones in atlas filtri to create this filter we have teamed up with microban an american company leader in antibacterial technologies we have thus obtained a new generation of filters that with the use of the antibacterial action of silver allows for the achievement of a superior performance throughout the entire lifetime of the product as has been certified by all performed laboratory tests to improve the performance of our filters we have chosen to incorporate this bactericidal properties in all surfaces in contact with the water as well as in the cartridges inside the filter to do this we have achieved a true breakthrough in the process allowing us to incorporate the active ingredient already during the injection of the plastic» 4

[close]

p. 6

5

[close]

p. 7

nella pagina precedente il nuovo filtro della gamma dp sanic che sfrutta l azione antibatterica dell argento sotto in primo piano giovanni costantini presidente di atlas filtri previous page the new filter of the dp sanic range that takes advantage of the antibacterial action of silver in the foreground giovanni costantini chairman of atlas filtri 6

[close]

p. 8

alcuni scatti raccolti all interno della fabbrica in ambito produttivo dove una tecnologia all avanguardia dialoga costantemente con la qualità delle risorse umane some shots inside the factory in production where cutting-edge technology constantly connects with high quality human resources 7

[close]

p. 9

borile www.borile.it non si può capire cosa significa borile finchè non si mette piede nella sua officina dall esterno niente di più che un garage con affianco un abitazione e campi all interno però c è un laboratorio artigianale con macchinari di precisione e tutto quello che serve per realizzare una moto fatta a mano borile è prima di tutto uno spaccato formidabile del veneto quello ostinato che ha imparato a fare le cose con le proprie mani a tutti i costi alla base un entusiasmo senza fine e una passione incondizionata oggi lo chiamano talento nascono così le prime realizzazioni di umberto borile pochi mezzi curati fino in fondo in modo maniacale leggiamo in qualche rassegna stampa niente è lasciato al caso anzi ogni moto è una sfida un occasione per migliorare e migliorarsi siamo distanti da qualsiasi compromesso e più vicini all arte che al design i materiali impiegati sono solo i migliori per soddisfare appieno il filo conduttore di borile robustezza e leggerezza moto fatte per durare e resistere al tempo moto per appassionati e per chi cerca qualcosa in più nessuna nostalgia lo sguardo è sempre rivolto al futuro la differenza è la consapevolezza dei limiti del presente con il tempo chi lo sa se ne accorge e all ultimo salone di milano borile ha presentato la sua interpretazione della mitica ducati scrambler realizzando anche un nuovo motore che adotta il gruppo termico del ducati monster 2 valvole desmodromico la moto sale subito sul podio dopo ducati e honda negli store ducati iniziano a chiedere le moto di borile vengono firmati i primi contratti di distribuzione così che da alcuni concessionari ducati si potranno acquistare le borile tanto a borgo panigale non costruiscono nessun monocilindrico come nasce tutto questo «ho sempre avuto questa passione per i motori e le corse da giovane gareggiavo e quando hai dentro questa fiamma che arde non c è niente da fare poi c era e c è questo amore per le vecchie moto inglesi per la loro storia per quegli anni lì purtroppo le moto così non si fanno più le grandi aziende non potranno mai fare una cosa di cuore solo un artigiano lo può fare io sono partito da zero ma ho continuato a battere il chiodo finché ci sono riuscito ho cominciato a comprare materiali lamiere e tubi che ancora non avevo i macchinari poi andavo dagli artigiani per capire come facevano le cose dissi `un giorno sarò capace » come prende forma una moto borile «mi sono sempre ispirato alle donne non mi sono mai piaciute le cose spigolose come certe moto di adesso gli azzardi sono curiosi fanno pensare ma non lasciano nulla di loro la storia ci insegna questo il classico invece non tramonterà mai le forme tonde hanno sempre avuto la meglio sugli spigoli basti pensare a porsche che propose anche dei modelli un po squadrati ma non ebbero successo tanto che poi ritornarono alle linee tonde e tuttora la loro produzione predilige queste forme quello che conta secondo me è il buon gusto e l armonia questi due elementi sono il collante di tutto all inizio disegnavo e realizzavo tutto io oggi mi avvalgo di modellisti per realizzare i prototipi poniamo grande attenzione sui materiali ad esempio la vetroresina o il carbonio per realizzare casse filtro per esempio la costante ricerca di leggerezza e qualità mi ha introdotto in un mondo di materiali nobili e costosi usati esclusivamente nelle corse o nell industria aerospaziale c è ancora molto da imparare ma sapere ad esempio che i nostri telai sono realizzati con la stessa lega leggera con la quale è stato costruito il lem che è andato sulla luna ci riempie di orgoglio stiamo piano piano varcando la soglia dell industrializzazione con la scrambler 450 e la multiuso altri modelli invece come la serie bastard o ricky sono rigorosamente costruiti ed assemblati a mano da noi la serie `bastard è una linea di telai in lega leggera forniti con ruote sospensioni manubrio serbatoio e personalizzabili nel motore che possono ospitare sia un monocilindrico che un bicilindrico la b500 ricky invece è una splendida fuoriserie una cross old style tutto alluminio e senza fronzoli nella quale ho ricercato l emozione che provavo vedendo modelli storici come la matchless g80 o la husqvarna 400 di questa verranno prodotti solo 20 esemplari in memoria dei 20 anni di mio figlio riccardo scomparso prematuramente nel 2009» cosa ha in serbo borile per il futuro «il futuro ci vedrà impegnati a realizzare 4 modelli inediti abbiamo voluto creare anche l abbigliamento che rispecchi la nostra filosofia cioè giacconi e stivali in pelle italiana fatti e cuciti a mano nel rispetto della migliore tradizione artigianale dobbiamo puntare sul made in italy perché se da un lato il costo del lavoro in italia è altissimo e non siamo competitivi con il resto dell europa è anche vero che come fantasia e buon gusto non siamo secondi a nessuno mi piacerebbe che i giovani capissero che si può ancora creare qualcosa è un peccato che certi lavori artigianali vadano a scomparire perché non c è più un ricambio di gioventù disposta ad imparare purtroppo quasi nessuno sa più usare una fresa manuale che non sia computerizzata o battere un foglio di lamiera d alluminio per ricavare i gusci che servono a fare un serbatoio rischiamo di perdere tutto mi auguro proprio che non sia così» you can barely grasp the significance of borile until you set foot inside his workshop from the outside nothing but a garage next to a house and some fields inside however there is a fully equipped workplace with precision machinery and anything needed for the production of a handmade motorbike above all borile is an outstanding archetype of the people of the veneto one of the stubborn kind the type that has learned to do anything with his own hands at any cost driven by endless enthusiasm and unconditional passion today this is called talent and so come the first makings of borile at first only a few of them but each perfected in all details obsessively as we read in the press clippings nothing is left to chance indeed every bike is a challenge an opportunity to learn and improve we are far from compromises and closer to art rather than to design the raw materials used are only the best in order to follow borile s motto strength and lightness motorbikes made for durability and endurance motorbikes made for enthusiasts and for those looking for something more no nostalgia always an eye to the future the difference lies in the awareness of the limits of the present in time the insiders notice and in the last motorcycle exhibition in milan borile presented his latest interpretation of the legendary ducati scrambler equipped with a new engine that features the thermal unit of the desmodromic 2-valve ducati monster the bike immediately gains the third place on the podium right after ducati and honda in the ducati stores people start asking for borile motorcycles the first contracts for the distribution are signed so that from now at some dealers you can buy borile ducati in borgo panigale they are not building single cylinders anyway how did all this start «i always had this passion for engines and racing as a young man i used to race myself and once you have this flame burning inside you can t do anything about it then there was and is this love for the old british motorbikes their history for those years back then unfortunately bikes like that aren t made anymore the big industries will never be able to make things with a heart only a craftsman can do that i started from scratch but i have continued to beat the nail until i had success i started to buy materials metal sheets and pipes even before i had the machinery then i went visiting the artisans to understand how they did things i said `i will be capable one day » how does a borile motorcycle take shape «i have always been inspired by women edgy things never pleased me like some bikes they make nowadays eccentricities are curious they make you think but in the end they leave you nothing that is what history teaches us but the classics never fade round shapes have always prevailed over edges just think of porsche who also proposed some square models but those were not successful so that after a while they returned to the round lines which today are still preferred by their production what matters to me is good taste and harmony these two elements are the glue of everything at first i designed and produced everything myself today i make use of modelers to build the prototypes we pay great attention to the materials we use such as fiberglass or carbon fibre to make filter boxes for example the constant search for lightness and quality has introduced me to a world of precious and expensive metals that are exclusively used in racing or in the aerospace industry there is still a lot to learn but the simple knowledge that our frames are made with the same alloy that has been used for the construction of the lem that went to the moon fills us with pride.with the scrambler 450 and the multiuso we are slowly crossing the threshold of industrial production other models however as the bastard or ricky series are manufactured and assembled strictly by hand by ourselves the `bastard series is a line of lightweight alloy frames supplied with wheels suspensions handlebars tank and customizations in the engine that can accommodate both a single as a two cylinder the b500 ricky on the other hand is a beautiful custom an old style motocross all-aluminum no-nonsense in which i sought the thrill i felt at the sight of old-timers such as the matchless g80 or the husqvarna 400 of this one we will produce only 20 pieces commemorating the 20th anniversary of my son richard who passed away prematurely in 2009» what will the future bring for borile «the future will see us committed to the production of 4 new models we have also wanted to create an apparel line that reflects our philosophy like jackets and boots in italian leather hand-made and tailored in the best of traditional craftsmanship we need to focus on the made in italy because although the cost of labor in italy is very high and we are not competitive in comparison to the rest of europe it is also true that as for fantasy and good taste we are second to no one i wished that young people would understand that you can still create something it s a shame that some crafts are going to disappear because there is no new generation willing to learn them unfortunately almost no one knows anymore how to use a manual drill that is not computerized or how to beat an aluminum sheet to make the shells for a tank we are risking to loose everything and i certainly hope we will not» 8

[close]

p. 10

9

[close]

p. 11

10

[close]

p. 12

ritratti di alcune lavorazioni interne all officina borile dove ogni moto rappresenta una storia a sè pagina precedente umberto borile sulla nuova scrambler 450 portraits of some working processes inside the borile shop where every bike conveys its own story previous page unberto borile on the new scrambler 450 11

[close]

p. 13

lago www.lago.it già quando ci si avvicina alla nuova sede di lago si intuisce che si sta per varcare un nuovo mondo per chi è abituato a girare per le zone industriali è una piacevole sorpresa l edificio architettonico progettato da italo chiucchini spicca su un contesto insediativo in prevalenza piatto e grigio si ha l impressione che all interno ci sia qualcosa di speciale che regni un atmosfera particolare e così è fin dall entrata un accogliente sala espositiva che raccoglie opere d arte e che si apre su uno show room colorato e spazioso l intero involucro è di legno lamellare si capisce che al centro vi è non solo quello che si fa ma chi lo fa l uomo poi ci spiegano che tutto è stato progettato secondo i principi di bioedilizia e di risparmio energetico la fabbrica è attraversata da una passerella sospesa che unisce simbolicamente i diversi ambienti e offre punti di vista sempre diversi in produzione grazie all impiego di grandi facciate trasparenti lo spazio gode di luce naturale e visivamente si apre verso la campagna a raccontarci questa straordinaria realtà generosa di idee giovane di pensiero e frizzante nello spirito è daniele lago oggi art director dell azienda dopo studi tecnici alla scuola italiana design di padova egli incarna la volontà del cambiamento uso del colore e modularità sono alcuni degli ingredienti che ha introdotto in casa lago per ottenere un prodotto più contemporaneo e maggiori livelli di personalizzazione scelte che hanno permesso di rilanciare con successo il marchio di affermare il proprio credo nel panorama del mobile d autore e di riscuotere premi internazionali anche se oggi è un termine abusato cosa significa per voi design «in lago intendiamo il design come una disciplina che abbraccia tutti gli ambiti operativi e che spinge l innovazione su tutti i fronti design pertanto da intendere oltre la progettazione il gesto o l atto creativo ma una visione che deve condizionare i processi aziendali per questo abbiamo introdotto anche il lean management un attitudine di pensiero e di riorganizzazione che ci ha permesso di gestire le nostre attività senza sprechi e di orientarle al miglioramento continuo tutto deve funzionare come in una orchestra il design serve quando produce senso quando si traduce in un processo culturale solo se teso a ciò un azienda può evolvere lago adotta una visione olistica del fare per raggiungere la qualità quando abbiamo scelto di realizzare una nuova fabbrica non ci siamo accontentati di realizzare uno scatolone ci siamo impegnati a costruire qualcosa di significativo qualcosa che possa durare nel tempo agire su ciò che sta attorno riflettere il nostro modo di essere un luogo in cui ci si può specchiare con dignità» parliamo del sistema divani air selezionato per il premio design made in padova «il sistema air riflette il desiderio e la volontà di non seguire nel disegno paradigmi precedenti e di cercare nuove visioni in qualche modo abbiamo voluto superare il modello dell oggetto dittatore sentivamo il bisogno di cambiare presupposti nasce così l idea di un divano componibile che dia maggiore spazio e libertà a chi lo utilizza È un prodotto leggero e green studiato tenendo conto dell intero suo ciclo di vita e applicando le tecniche del life cycle assesment i dati di oggi ci danno ragione siamo riusciti a impiegare il 40 di plastiche biodegradabili air risponde anche al bisogno di guardare oltre il mass market e le prospettive di omologazione dei gusti e dei consumi per questo abbiamo creato lago studio un centro creativo che ospita giovani talenti di tutto il mondo che ci aiutano a pensare e immaginare il futuro non a caso in lago l età media è inferiore ai 34 anni lago studio è una risposta alternativa al design star che è morto» lago ha anche avviato un progetto particolare nelle città dando vita ha degli appartamenti molto creativi di cosa si tratta «cercavamo altre vie per fruire e comunicare il nostro design siamo partiti tre anni fa con un temporary store a tortona un operazione che ci ha permesso di intuire nuove possibilità oggi abbiamo 10 flat da cui impariamo moltissimo sui nostri prodotti vogliamo esibirci nella quotidianità verificare la nostra credibilità con onestà gli appartamenti lago riflettono tutto questo ci sforziamo di vedere il design in termini sistemici per orchestrare le nostre attività affinché possano avere un impatto vero sulla vita delle persone abbiamo aperto anche 30 store monomarca in europa e stiamo già pensando a come progettare i negozi del futuro a come produrre esperienze rilevanti per chi ci conosce o ci avvicina per la prima volta per questo è importante la cultura senza di essa non si va da nessuna parte ci si impoverisce e si smette di sognare» as soon as we approach the new lago plant it becomes clear that we are about to enter a new world a pleasant surprise if you are used to moving around in industrial areas the building architecture designed by italo chiucchini stands out in a mostly flat and grey settlement context you get the impression that inside there might be something special a particular atmosphere and so it is from the very entrance a welcoming exhibition hall which houses peaces of art and that opens onto a spacious and colourful showroom the entire enclosure is in laminated timber beams and we understand that it is not just about what is done there but rather about who does it man then we are explained that everything there has been designed according to the principles of green architecture and energy efficiency the factory is crossed by a suspended walkway that symbolically unites the different environments and offers changing viewpoints in production thanks to the use of large transparent facades the space is blessed with natural light and it visually opens up to the countryside telling us about this extraordinary environment rich in ideas young and sparkling in the spirit is daniele lago today art director after his accomplishment of technical studies at scuola italiana design of padova he embodies the desire for change use of colour and modularity are some of the ingredients introduced to the house by lago to obtain a more contemporary and highly customizable product choices that have allowed to successfully re-launch the brand and to affirm its own fashion in the panorama of designer furniture achieving international awards even if today the term is misused what is the meaning of design to you «in lago we interpret design as a discipline that embraces all areas of work and that pushes innovation ahead on all fronts the concept of design should go beyond the blueprint the formality or the act of creation and rather be a perspective that should determine business processes for this reason we have also introduced lean manufacturing an attitude of thought and of reorganization that allowed us to manage our activities efficiently and focus on continuous improvement everything should work as in an orchestra the design is meaningful when you produce meaning when it is translated in a cultural process only with that goal a company can evolve lago adopts a holistic view of the essential to achieve quality when we have chosen to establish a new factory we have not merely built a box we have decided to construct something meaningful something that will last over time responds to our environment reflects the way we are a place that can represent us with dignity» let s speak of the divani air system that has been selected for the design made in padova award «the air system reflects the desire and determination not to follow the criteria of design of the past but to look instead for a new vision somehow we wanted to go beyond the model of the dictator object we felt the need to change the conditions thus was born the idea of a modular couch which gives more space and freedom to the user it is a light and eco-friendly product designed with consideration of its whole duration and applying the techniques of life cycle assessment today s figures concur we have been able to use 40 of biodegradable plastics air also responds to the need to look beyond the mass market and its prospects of standardizing tastes and consumption with this spirit we have created lago studio a creative centre that hosts young talents from around the globe helping us to think and imagine the future it is no coincidence that the average age in lago is below 34 years lago studio is a different answer to design star which is dead» lago has as well initiated a very special project in the city bringing about very creative apartments what is that about «we were looking for other ways to avail and to convey our design we started three years ago with a temporary store in tortona an operation that has allowed us to sense new possibilities today we have 10 flats from which we learn a lot about our products we want to perform in daily life check our credibility with honesty the lago apartments manifest this all we do our best to see the design in systemic terms as to orchestrate our activities so that they can have a true impact on people s lives we also opened 30 brand stores in europe and we are already thinking about how to design the future shops about how to produce significant experiences for both those who already know us and those who are new for this reason culture is important without it we go nowhere we decay and stop dreaming» 12

[close]

p. 14

13

[close]

p. 15

la fabbrica lago riflette una visione olistica della qualità dove al centro c è l essere umano un architettura che traduce un modo di essere e di vivere il lavoro uno spazio organizzato per ridurre gli sprechi e realizzare meglio e pensare di più nella pagina precedente il sistema divani air the lago factory reveals a holistic view of quality centered around the human being its architecture conveys a way of being and living at work a space organized to minimize wastage produce better and think more in the previous page the divani air system 14

[close]

Comments

no comments yet