Mille cose nascoste 3a edizione

 

Embed or link this publication

Description

Giunto alla terza edizione, il libro porta alle masse nozioni che scienziati, religiosi e studiosi, ci tengono nascoste. Dal diluvio universale alle tracce dei sumeri in Bolivia, ai bambini indaco, alle particolari somiglianze tra l' archeologia mesoameri

Popular Pages


p. 1

mille cose nascoste 3a edizione riveduta corretta e ampliata 1

[close]

p. 2

2

[close]

p. 3

introduzione alla terza edizione mille cose nascoste nasce nel 2008 come mio primo esperimento letterario doveva essere una sorta di bella copia di alcuni articoli che avevo scritto nel corso degli ultimi anni pubblicati e resi disponibili per divulgare nozioni che generalmente vengono tenute nascoste i feedback che avevo ricevuto ai singoli articoli mi convinsero a pubbicare in fretta e furia quella mini raccolta e nella fretta e nell inesperienza la prima edizione del libro uscì con una copertina standard con una impaginazione pessima senza numeri di pagina e con caratteri spesso illegibili eppure mille cose nascoste fu un vero successo ricevetti ottimi commenti da chiunque lo avesse letto qualche critica lo ammetto ma che presi come stimolo ad approfondire quegli argomenti una quelle foto di che avevo trattato di in maniera un po che e superficiale dovetti correggere un grave errore un articolo riportava fossero delle giza piramidi nel l xianyang avevo del sostenendo migliorato frattempo analisi notevolmente approfondito filmato zeitgeist avvalendomi dell aiuto di un caro amico studioso di letteratura biblica antonello corsi pettinato decisi nuova dunque di tentare filmato la una pubblicazione esposizione della seconda di edizione riveduta e corretta nella quale inserii oltre alla analisi del delle teorie zecharia sitchin visto che molti articoli del libro erano ad essa collegati nel frattempo sulla pubblicai teoria di altri articoli nibiru e e un altro libro specifico sitchin gli anunnaki continuai la stesura del mio capolavoro il fenomeno nibiru che nel frattempo era diventato tanto consistente da richiedere di essere diviso in due volumi dal quale presi varie informazioni e preparai la stesura finale del mio primo libro di traduzioni di 3

[close]

p. 4

testi sumeri tutto questo percorso mi ha portato poche settimane fa a valutare l idea di far seguire a distanza di oltre un anno e mezzo la terza ma ed edizione riveduta corretta e notevolmente nozioni tempo mi di son ampliata questa edizione quindi include tutto il materiale delle precedenti completamento aggiunge articoli anche nuovi tantissime su temi che altre nel trovato ad indagare nasce sia come una sorta di aggiornamento per chi già ha letto la prima o seconda edizione ma anche come libro a sé completamente esaustivo degli argomenti trattati va da se che come per le altre due edizioni resta valido il concetto fondamentale che espressi nella introduzione originale siamo figli di una `matrix che proprio come nell omonimo film costituisce una `prigione per la mente e come nel film una volta presa la pillola del colore giusto ci si scollega da questa `matrice per iniziare a vedere le cose come stanno rinnoviamo allora o prendiamo per la prima volta questa pillola per scollegarci dalla matrice ingannevole ringrazio di cuore tutti coloro che tramite il mio libro hanno voluto scavare nel nascosto augurandomi che questa nuova versione serva a svegliare tante altre persone 4

[close]

p. 5

introduzione al libro i ritmi frenetici scottanti che che ogni ogni giorno giorno ci troviamo a le vivere pagine le dei tematiche riempiono giornali le notizie da gossip che affollano i rotocalchi la politica pian piano hanno eliminato dall uomo la sua innata voglia di cercare e di capire fin dal primo apparire della civilizzazione l uomo ha sempre cercato di far luce sulle cose che non comprendeva tramite lo studio l osservazione la ricerca di fonti e l analisi di fenomeni ma con il progredire della cultura e della tecnologia quello stesso uomo così aperto al mondo che lo circondava si è cullato nelle comodità e ha perso la capacità di guardarsi intorno riconoscere un mistero e indagarlo ha perso quel lato che abita ognuno di noi che fa sì che l uomo tenda a qualcosa di più del semplice `vivere la giornata ha perso la capacità di sognare di sperare ma anche quella di analizzare l uomo ha perso la spinta che per millenni lo ha accompagnato nella sua evoluzione e così che siamo arrivati a prendere per scontato le cose che ci vengono dette senza indagarle senza metterle in dubbio siamo diventati una massa da dirigere sottoposta a chi è capace per autorità o potere di gestire le informazioni esistono persone che decidono cosa noi dobbiamo sapere e cosa no esistono persone che scrivono la storia per noi e ce la presentano in un modo che ha ovviamente un tornaconto per loro e noi inebetiti non siamo capaci di accorgercene e di ribellarci se spesso a se la nostra sempre principale più spesso preoccupazione nella hobby i nostri è quella sono di `arrivare quotidiana fine mese barcamenandoci nostra vita futili abitudini come la scuola di ballo o la palestra per tenersi in forma o la partita in televisione non facciamo altro che rendere più facile il compito di questa elite di persone che sta li col 5

[close]

p. 6

ghigno in viso a ridere di quanto siamo diventati manovrabili questa corso elite non ha una precisa da connotazione 2 o 3 politica capisaldi o da religiosa è un movimento nato millenni orsono che durante il della nostra storia creato presentarci concetti da inculcarci usando opportuni mezzi con l unico fine di tenerci assopiti perché perché un uomo il cui animo è assopito sarà sempre controllabile e sfruttabile a proprio vantaggio bisogna che l uomo si renda conto che intorno a lui succedono cose meravigliose che gli vengono nascoste che si renda conto che gli ideali che persegue non sono frutto della sua volontà ma di un gioco di convincimento messo in atto da persone che ne traggono vantaggio in quest ottica è nata la religione la quale se da un lato dà speranza ad animi deboli dall altro deresponsabilizza l uomo e lo imprigiona in canoni o dogmi che servono a controllarlo e dirigerlo un uomo deresponsabilizzato avrà sempre bisogno di una `entità esterna da seguire a cui tendere da imitare sia questa `entità un dio un personaggio politico un capo carismatico o altro ma se l uomo riesce a riconoscere questo gioco che viene diretto a suo discapito se riesce ad aprire gli occhi e notare le falle in questa fitta trama allora può riuscire a riguadagnare un po del sé che ha perso e gli si apre davanti un mondo completamente diverso da quello che gli è stato messo davanti siamo figli di una `matrix che proprio come nell omonimo film costituisce una `prigione per la mente e come nel film una volta presa la pillola del colore giusto ci si scollega da questa `matrice per iniziare a vedere le cose come stanno cosa succederà poi dove da porterà presa il di cambiamento coscienza che potrà inevitabilmente scaturirà questa essere individuale o collettivo potrà essere all inizio solo una `perturbazione nella matrice di controllo ma potrà un giorno anche destabilizzarla e rendere di nuovo l uomo libero 6

[close]

p. 7

il contenuto di questo libro nel suo piccolo ha questo scopo costituisce la `pillola che potrà permettervi di vedere il mondo per come è conoscere cose che vi vengono tenute nascoste o che vi vengono presentate in versione modificata scoprirete bambini che vedono a raggi x imparerete quando dove e come sono nate la figura di jahwe e quella di satana scoprirete che millenni fa il nostro pianeta era popolato da esseri capaci di volare con una tecnologia che noi abbiamo riscoperto solo da pochi decenni e capaci di criptare nella pietra messaggi universali potrete poi scegliere se tornare alla vostra comoda vita di tutti i giorni o lasciare che le vostre nuove scoperte siano una nuova linfa per quella parte di voi che finora è stata dormiente a chi sceglierà questa seconda strada dedico i miei anni di ricerca e questo libro 7

[close]

p. 8

8

[close]

p. 9

· · · · · · · · · · · · zecharia sitchin esposizione acritica delle sue teorie pag 11 la nascita di satana pag 19 la nascita di yahweh pag 29 cronistoria della razza umana pag 49 ningishzidda e ishkur ­ quetzalcoatl e viracocha connessioni tra mito sumero egizio e mesoamericano pag 57 fuente magna contatto tra la civiltà sumera e quella boliviana pag 63 maya egizi e sumeri ­ connessioni archeologiche pag 69 indigo children bambini prodigio o prossimo stadio evolutivo pag 79 il diluvio universale analisi mitologica archeologica e scientifica di un mito pag 89 origine della civiltà sarda autoctona babilonese lidica ed etrusca pag 107 il reperto sumero­assiro wak8535 le mappe di volo degli dei pag 117 zeitgeist aprire la mente o controllarla pag 129 9

[close]

p. 10

10

[close]

p. 11

zecharia sitchin esposizione acritica delle sue teorie 11

[close]

p. 12

12

[close]

p. 13

zecharia sitchin nato nel 1920 a baku é uno scrittore ebreo azero cresciuto in palestina e attualmente residente negli stati uniti a new york durante il suo soggiorno in palestina sitchin apprende l ebraico antico e impara a leggere e tradurre la scrittura cuneiforme sumera si laurea in economia politica in inghilterra ritorna in israele dove svolge il ruolo di consulente per alcuni giornali locali da sempre appassionato di storia archeologia e profondamente religioso sitchin dedica gran parte della sua gioventù a raccogliere materiale sulle culture preistoriche fino alla stesura del suo primo libro `il pianeta degli dei da allora ha scritto 12 libri tutti editi in italia da piemme e macrolibri oltre ai libri sitchin cura attraverso il suo discepolo/webmaster erik poltorak un sito web www.sitchin.com dove si possono trovare degli articoli specifici su determinati argomenti inerenti le sue ricerche i libri di sitchin sono tradotti in oltre 25 lingue il suo primo libro il pianeta degli dei é uno dei 10 libri più venduti in assoluto tradotto in 32 lingue compreso il braille e giunto nel 2009 alla 50a ristampa analizziamo ora in maniera approfondita le teorie di zecharia sitchin secondo sitchin il nostro sistema solare avrebbe un pianeta membro che viaggia su un orbita molto ellittica con un periodo circa 4 miliardi attrazione di rivoluzione intorno al sole di circa 3.600 anni questo pianeta chiamato nibiru o marduk a seconda dei testi formazione sarebbe stato catturato di anni fa quando il nostro sistema solare era ancora in via di dall gravitazionale di nettuno e deviato dal suo percorso verso l interno una volta arrivato in prossimità di giove il suo corso fu 13

[close]

p. 14

nuovamente deviato verso una orbita più interna fino a che venne a trovarsi in posizione tra marte e giove dove alcuni suoi satelliti ebbero una sorta di scontro cosmico in traiettoria origine chiamato al sistema tiamat con un pianeta che si trovava dallo scontro una parte tiamat del venne pianeta sbalzato assieme a un suo satellite kingu tra venere e marte dando terra-luna colpito sotto forma di frammenti ricadde sul suo satellite e i residui dei satelliti di marduk furono scagliati lungo una orbita oblunga fascia e retrograda dando man a origine mano alle che comete si le altri pezzi nuovi sistema di vita rimasero li sul luogo dell impatto tra marte e giove generando la degli e asteroidi si che andavano ospitava stabilivano orbite il equilibri stabilizzare sua solare prese la forma attuale nibiru sulla superficie forme organica a livello macromolecolare trasferì nell urto parte di questa materia sul pianeta colpito secondo sitchin la vita sul pianeta invasore evolvette molto più velocemente che sul nostro tanto che la civiltà che lo abitava chiamati anunnaki nei testi sumeri e babilonesi 450.000 anni fa circa viaggiò fino alla terra per fondarvi una colonia intraprendendo lavori di estrazione di minerali in particolare di oro questo elemento doveva essere trasformato in fini polveri per essere rilasciato nell atmosfera di nibiru per ripararla dai danni che si aggravavano ad ogni passaggio del pianeta nel suo punto più vicino al nostro sole a causa dell eccessivo calore e dell aumento di velocità che il pianeta subita nella parte più stretta della sua ellisse rotazionale furono fondati così i primi insediamenti nel medioriente luogo di atterraggio degli abitanti del pianeta e fu stabilita una gerarchia di comando per i lavori nel contempo venne esseri mantenuta chiamati una stazione in orbita che e successivamente dirigeva fu le fondata una colonia su lahmu marte da dove un gruppo di questi igigi coloro osservano operazioni di trasferimento su nibiru quando questo si avvicinava in seguito ad un ammutinamento di alcuni lavoratori 300.000 14

[close]

p. 15

anni fa circa uno degli scienziati venuti dal pianeta enki creò l homo sapiens lulu mescolando l ovulo di una ominide terrestre posto con il suo sperma questo per creare una serie di di di individui che portassero avanti le operazioni di estrazione al degli anunnaki genetica successivamente esemplari attraverso furono operazioni capaci ingegneria questi resi procreare ottenendo quello che noi chiamiamo homo sapiens il quale si diffuse sul pianeta in particolar modo nell africa nel medio oriente e nella valle dell indo questi personaggi diedero inizio nel corso di vari millenni alle varie forme di civiltà la prima fu quella dei sumeri poi quella egiziana e successivamente quella esteuropea-indiana secondo sitchin le storie raccontate dalla bibbia e quindi la genesi il diluvio universale la vicenda di sodoma e gomorra ma anche alcuni racconti lasciatici dalle culture egizie e mesopotamiche non sarebbero altro che delle cronache dei tempi in cui questi esseri abitavano sul nostro pianeta in particolare lui identifica tre episodi 1 il diluvio universale fu causato dal distacco di una massa di ghiaccio dall antartide in un periodo a cavallo della fine dell ultima era glaciale approssimativamente tra l 11.000 e il 10.000 a.c ­ sitchin narra che il racconto della bibbia secondo cui `dio mandò il diluvio non è altro che un sunto della decisione di enlil il capo degli anunnaki di non rivelare all uomo l avvicinarsi della imminente catastrofe che era stata prevista da un altro anunnaki che regnava nel sudafrica 2 il racconto della torre di babele sarebbe la cronaca del tentativo del dio marduk di prendere possesso della zona a nord di sumer tempio la dove invece regnava un altra fazione per regnante 15 decise di muovere guerra e impedire ciò e la costruzione da parte di marduk di un suo fazione

[close]

Comments

no comments yet