Segretissimo Jacono

 

Embed or link this publication

Description

Volume edito dalla Fondazione Rosellini di Senigallia www.fondazionerosellini.it

Popular Pages


p. 1



[close]

p. 2

segretissimo jacono 3 segretissimo

[close]

p. 3

segretissimo jacono 4 la prima copertina di carlo jacono per la nuova impostazione grafica della collana che avrebbe contribuito a lanciare un nuovo sottogenere letterario lo spionaggio segretissimo detta da il nostro agente a rio novembre 1961.

[close]

p. 4

segretissimo jacono 5 segretissimo testi di gianfranco orsi adriano rosellini franco spiritelli cronologia roberto pirani hanno collaborato tiziano agnelli gianni brunoro fabrizio chiappetti gianfranco orsi adriano rosellini franco spiritelli supervisione gianni brunoro

[close]

p. 5

segretissimo jacono 6 la copertina del n.1 della prima serie di segretissimo datata ottobre 1960 opera di un giovane ferenc pinter si nota come la grafica sia di fatto diversa da quella delle altre testate mondadori mentre il nero del fondo suggerisce contenuti più forti rispetto alla collana dei gialli a varare la nuova collana è jean bruce il più importante tra gli scrittori degli inizi «senza ombra di dubbio lavoro per me stesso in tutti questi anni di lavoro e sono tanti non ho mai avuto la sensazione di lavorare sembra incredibile ma è così mi diverto ed in più mi pagano per questo mi considero un fortunato uno dei pochi che è riuscito a fare ciò che voleva» carlo jacono da giallo jacono 1988 carlo jacono illustratore e pittore onosciuto principalmente per le sue copertine gialle circa tremila in realtà siamo di fronte ad un illustratore molto versatile la cui opera ha spaziato in molti campi anche molto diversi tra loro un artista che amava affrontare nuove sfide e non voleva legarsi ad un genere particolare per questo non accettò mai nessun contratto di esclusiva preferendo rinnovare periodicamente gli accordi contrattuali con gli editori con cui collaborava grazie a questa soluzione poté concedersi le collaborazioni più varie con molteplici case editrici nazionali ed estere e garantirsi quindi una ampia libertà professionale il fatto poi di essere conosciuto soprattutto come illustratore dei gialli non era per lui motivo di particolare fastidio « un po mi dà fastidio un po mi fa piacere molti editori mi richiedevano esclusivamente per copertine ed illustrazioni di soggetto poliziesco ho impiegato parecchio tempo per far capire che ho altre frecce al mio arco ora mi sono un po liberato da questa limitazione pur restando più conosciuto come illustratore di gialli comunque non me ne dispiaccio troppo sarebbe ingratitudine» carlo jacono da giallo jacono bibl op cit c la copertina del n.1 della seconda serie di segretissimo datata ottobre 1961 l ultima realizzata da ferenc pinter che quindi illustrò le prime tredici la grafica in cui l immagine verticale è stata sostituita da un illustrazione orizzontale non ha ancora raggiunto l assetto definitivo erede dei grandi illustratori di fine `800/inizio `900 carlo jacono è stato uno di quei leggendari artisti in grado di coniugare una notevole produzione ad una notevolissima qualità media dei suoi lavori fare qui i nomi -in ordine sparso di altri colleghi quali molino albertarelli tabet thole pinter bertoletti uggeri di gennaro ovvero i grandi illustratori che pur con storie personali diverse hanno influito in modo determinante sulla storia dell illustrazione e dell immagine italiana accomunati dall eccellenza delle rispettive opere non è fuori luogo autori popolari nel senso nobile del termine inteso come capacità di interpretare impressioni valori e costumi della società anticipandone anche alcuni lo stile multiforme di jacono sapeva adattarsi alle più disparate esigenze così se il grande pubblico lo conosce soprattutto per aver visualizzato personaggi e testate di grande popolarità non vanno dimenticate le ottime prove realizzate per pubblicazioni molto diverse anche colte come pure i suoi bellissimi quadri segretissimo è la collana che più di tutte consente di analizzarne l evoluzione d autore grazie al lungo arco temporale ricoperto popolare ma anche colto elegante raffinato seducente dinamico evocativo intrigante e potente lo stile di jacono si è dimostrato ideale per caratterizzare la collana che ha definitivamente sdoganato il genere del romanzo di spionaggio prima che l attuale moda della contaminazione rendesse ardua quando non impossibile la distinzione tra un genere letterario e l altro la scelta effettuata in questo libro è quella di presentarne le copertine in rigoroso ordine cronologico operazione che consente di

[close]

p. 6

segretissimo jacono 7 esaminare contemporaneamente l evoluzione dello stile dell autore l evoluzione del genere spionaggio e dei suoi topoi grafici e l evoluzione della società e dei costumi della quale indirettamente l opera di jacono dà testimonianza la prima copertina di segretissimo illustrata da jacono la grafica recupera il cerchio rosso che è uno degli elementi di riconoscimento de ilgiallo mondadori che ha per copertinista lo stesso autore le radici di segretissimo ll inizio dei `sessanta l italia vive il suo miracolo economico il paese si industrializza il potere d acquisto dei salari è elevato l istruzione raggiunge finalmente le grandi masse popolari lo sport per eccellenza è il calcio seguito da vicino dall automobilismo l italiano medio che aspira a migliorare la sua condizione sociale sogna soprattutto le auto sportive e le belle donne propostegli dal cinema e dai rotocalchi il benessere fa evolvere rapidamente il costume reduce dagli austeri anni `50 quelli del dopoguerra in cui l esigenza di ricostruire e la memoria del dramma appena vissuto lasciano poco spazio per le frivolezze le condizioni economiche migliorate si accompagnano alla conquista del tempo libero alle scoperte della scienza al veloce progredire della tecnologia -trainata dalle invenzioni in campo militare che fanno ipotizzare traguardi fino ad allora fantascientifici inizia anche l evoluzione del ruolo sociale della donna che esce dalla famiglia a per divenire lavoratrice e accede finalmente all istruzione in pochi anni la moda gli usi ed i gusti di un intera generazione nonché la visione della vita cambieranno radicalmente È in questo periodo che nasce e prende piede il romanzo di spionaggio come sottogenere della narrativa popolare l iconografia e l illustrazione di questo periodo vengono influenzate anche dai grandi illustratori americani spesso di origine europea che rivoluzionano il modo di raccontare per immagini l imitazione dei modelli tra i più noti norman rockwell o gil elvgren è un fatto comune « resta il fatto che in gioventù abbiamo tutti guardato per bene gli americani loro ci hanno insegnato molto» carlo jacono da giallo jacono bibl op cit segretissimo n.2 novembre 1961 la conseguenza del dilagare dei miti hollywoodiani porta in italia alla scomparsa dei figurinai mentre le illustrazioni dipinte a tempera ad acquerello ad acrilico o a olio soppiantano il disegno al tratto segretissimo n.3 dicembre 1961 nasce segretissimo utunno 1961 l editore mondadori incoraggiato dal successo dei primi dodici numeri della collana usciti l anno precedente decide di incrementare e promuovere la neonata collana di segretissimo il primo anno ha avuto un carattere sperimentale reso necessario dal fatto che il genere spionaggio fino a quel momento è poco più di un presentimento basato sul successo dei soli romanzi di ian fleming autore purtroppo a sfuggito alla casa a contratto prima con corsera e poi definitivamente con garzanti e che l esplosione del genere si sarebbe verificata solo nel 1962 con l uscita del primo film di 007 licenza di uccidere nonostante tutto però una collana fondata sugli epigoni jean bruce gérard de villiers e poco altro aveva dimostrato di poter funzionare per promuoverla che cosa poteva esserci di meglio che il numero uno degli illustratori a disposizione segretissimo n.4 gennaio 1962.

[close]

p. 7

segretissimo jacono 8 cioè quel carlo jacono che in dieci anni di illustrazione del giallo mondadori aveva dimostrato di non avere l uguale nell interpretare la caratterizzazione popolare del genere È vero che le copertine dell anno prima -bellissime erano state affidate a ferenc pinter un arrivo recente ma quelle copertine così raffinate e di gusto nuovo e avanzatissimo decisamente up to date non sembravano poter reggere una promozione del sottogenere di dimensioni adeguate al fenomeno delle intenzioni occorreva dar forza alla collana per bilanciare l inevitabile calo di tensione dovuto alle difficoltà di trovare sempre opere di grande livello per un genere ancora agli albori la copertina e la grafica diventano così il principale elemento di distinzione del genere specie dopo l esaurimento della produzione bruce e puntano soprattutto a creare affezione verso la collana più che non verso un autore o un personaggio protagonista segretissimo n.5 febbraio 1962 segretissimo n.6 marzo 1962 arriva jacono arlo jacono nato a milano il 17 marzo 1929 si spegne il 7 giugno del 2000 da padre siciliano e madre piemontese compie i suoi studi al liceo artistico e all accademia di belle arti di brera a soli 19 anni quando è ancora studente comincia a lavorare in pubblicità dopo una breve pausa nell inverno 1950 gli vengono affidate le copertine de il giallo mondadori la prima selby è in pericolo n.108 è del 1951 l ultima toby peters alla corde n.1952 è del 1986 inizia così una leggendaria carriera da illustratore che ha ben pochi eguali e produrrà oltre seimila tra copertine ed illustrazioni -solo stimate un computo esatto è praticamente impossibile data la molteplicità delle collaborazioni sempre per mondadori jacono illustra le prime copertine di urania per cui realizza anche numerose c segretissimo n.7 aprile 1962 segretissimo n.8 maggio 1962 segretissimo n.9 giugno 1962 segretissimo n.10 luglio 1962.

[close]

p. 8

segretissimo jacono 9 illustrazioni interne a mezza tinta quelle dei i capolavori dei gialli mondadori i classici mondadori i romanzi del cerchiorosso nei circa cinquant anni della sua carriera collabora praticamente con tutti gli editori più importanti italiani ed esteri di queste produzioni ricordiamo le copertine della collana emilio salgari per le edizioni del gabbiano di roma e la collaborazione a periodici quali la domenica del corriere l europeo ed anche sette il magazine allegato a corriere della sera selezione del reader digest grazia confidenze nonché numerose copertine e illustrazioni per testate a fumetti -western erotici di guerradall inizio dei settanta comincia anche a dipingere inserendosi in un filone figurativo romantico fiori paesaggi guerrieri nudi che gli valgono il consenso di pubblico e critica e sfociano in numerose esposizioni personali nelle principali città italiane e in importanti città estere ma tra i moltissimi lavori realizzati il più suo rimane certamente segretissimo n.11 agosto 1962 segretissimo n.12 settembre 1962 la collana di segretissimo che ha caratterizzato e plasmato indelebilmente praticamente dal suo apparire su di lui e sul suo magico cerchio rosso punta l editore per affermare il neonato genere spionistico i fatti gli daranno ragione spie ed affini conosceranno negli anni a venire momenti di grande popolarità spionaggio reato consistente nel procurarsi notizie che nell interesse dello stato devono rimanere segrete o di cui è vietata la divulgazione o anche nell accedere in luoghi nei quali è vietato l accesso sempre per ragioni di sicurezza dello stato da l universale la grande enciclopedia tematica 2005 garzanti libri s.p.a milano edizione speciale per tv sorrisi e canzoni mondadori la spia è un agente il cui compito è ottenere i segreti degli avversari quasi un sinonimo è il termine agente di intelligence che si usa per descrivere un membro delle forze armate un agente della polizia o di un agenzia di spionaggio civile che si specializza nell ottenere mettere insieme e analizzare informazioni in favore del governo o di un altra organizzazione la figura della spia letteraria è abbastanza simile a quella dell investigatore privato spesso eroe solitario ma più amorale e opportunista abituato a violare le regole sociali in nome di un obiettivo che si vorrebbe nobile ma risulta spesso discutibile così se uno dei compiti principali di una spia è quello di scoprire i segreti degli altri non meno importante è proteggere i propri ecco dunque che allo scopo si adottano sofisticatissimi codici microfilm e quant altro e ogni mezzo è impiegabile per garantire la segretezza in nome di una ragione superiore in particolare l omicidio in cui la classica spia letteraria è maestra segretissimo n.13 ottobre 1962 segretissimo n.14 novembre 1962.

[close]

p. 9

segretissimo jacono 10 il piu famoso l segretissimo n.16 1 dicembre 1962 n.18una vera scena di guerra è protagonista dello sfondo di questa copertina sottolineata anche dalla casacca militare della girl in primo piano che però non rinuncia a mostrare un intri segretissimo n.17 30 dicembre 1962 segretissimo n.18 13 gennaio 1963 segretissimo n.19 27 gennaio 1963 inglese james bond agente segreto 007 nasce nel 1953 con casino royale per opera di ian lancaster fleming londra 28.95.1908 canterbury 12.08.1964 ma lo spionaggio come filone si afferma definitivamente dopo l uscita del film agente 007 licenza di uccidere dr no gran bretagna 1962 regia di terence young il cui successo travolgente apre la strada al genere e ad infiniti epigoni anche se il modello incarnato sullo schermo da sean connery rimane ineguagliato non meno sensazione desta però il ridotto -per l epoca scandalosobikini bianco della statuaria ursula andress le disinibite bellissime enigmatiche torbide e sensuali eroine che affiancano il protagonista contribuiranno significativamente a modificare i rigidi costumi degli anni `cinquanta il personaggio di fleming figlierà moltissime imitazioni sia in campo letterario che cinematografico e televisivo passando anche per l illustrazione ed il fumetto significativo in questo campo goldrake l agente playboy n.1 il grande match della morte 28.03.1966 editrice 66 milano una collana a fumetti dalla lunga vita -si concluderà infatti nel 1980che assieme a isabella dà il via al filone dei pocket erotici le sue fattezze si ispirano a jean paul belmondo mentre la sua spalla ursula è una bellissima bionda chiaramente modellata su ursula andress proprio jacono ne illustrerà circa 250 copertine conferendo alla serie una dignità grafica non sempre confermata dai contenuti l agente 007 è sicuramente l apripista verso il grande pubblico della narrativa di spionaggio ultima nata tra i generi della narrativa popolare segretissimo n.20 10 febbraio 1963 segretissimo n.21 24 febbraio 1963.

[close]

p. 10



[close]

Comments

no comments yet