Cutino Ciampolillo e l’aggressione di sabato mattina 2 aprile 2011 in via Garibaldi a isola delle Femmine

 

Embed or link this publication

Description

Cutino Ciampolillo e l’aggressione di sabato mattina 2 aprile 2011 in via Garibaldi a isola delle Femmine http://isoladellefemmineaddiopizzo5.blogspot.com/ http://www.scribd.com/document_downloads/direct/78508555?extension=pdf&ft=1326802486<=13268060

Popular Pages


p. 1

isola delle femmine inondata di oltre 300 tonnellate di immondizia oggi 2 aprile 2011 alle ore 12,20 mi sono recato nei pressi di via garibaldi angolo via padre bagliesi di isola delle femmine ove si stavano svolgendo le operazioni di raccolta rifiuti che ormai avevano invaso quasi completamente la strada le operazioni di raccolta li stava eseguendo la ditta trade eco service di bolognetta allo scopo di informare i cittadini che finalmente il nostro paese veniva liberato dall immondizia che aveva invaso l intero paese nell ultima settimana il mio intendimento era documentare con foto quanto si stava svolgendo mi avvicino ad una debita distanza dalla improvvisata discarica a cielo aperto quando l assessore dottore marcello cutino che assisteva ai lavori probabilmente infastidito dalla mia presenza mi fa un cenno di insulto con il classico gesto del dito medio nell avvicinarsi mi intima vada via lei non può stare qui è pericoloso è zona delimitata di rimando la mia risposta chiedo scusa ma non vedo nessuna indicazione o cartello che impedisce l accesso e quindi fotografare quanto sta avvenendo l assessore sono io che dico lei non può stare qui perché è pericoloso io sono l assessore il sottoscritto guardi lei sarà assessore io visto che non vi è nessun cartello di divieto per dovere di cronaca devo fotografare quando finalmente riuscite a fare una cosa buona state finalmente pulendo il paese mentre scatto fotografie l assessore mi oscura fisicamente l obiettivo impedendomi così di fotografare l operazione di carico dell immondizia sull autocarro anzi mi accusa di voler fotografare la sua persona 1

[close]

p. 2

con fare minaccioso e violento l assessore marcello cutino mi strappa dalle mani la macchina fotografica impedendomi di svolgere il mio dovere nello strapparmi violentemente la macchina fotografica mi accusa di nano malefico tu ti accompagni a persone tangentiste e intercettate tu sei una cosa inutile sei solo un nano malefico perchè non fotografi il tuo amico bologna il tangentista è lui quello intercettato non io tutte queste accuse ed espressioni colorite avvengono con violenza ed aria di sfida e gesti con la lingua in fuori ed ancora lei nano malefico perché non scrive che ha dei parenti mafiosi in corso italia mario di martino forse non le conviene lei lo sa che mio zio le ha finanziato la campagna elettorale questo non lo dice lei fotografa soltanto quello che le conviene allibito di quanto l assessore mi rimprovera finalmente riesco a dirgli se le mie fotografie hanno uno scopo sociale le fotografie che tu hai fatto a mia moglie avevano il solo scopo di perseguitarmi anche negli affetti più cari mia moglie non fa politica l ha fatta pagare cara a mia moglie e di questo non certo la ringrazio l assessore imperterrito continua nelle sue accuse sei solo un nano malefico sei solo buono ad accompagnarti tangentisti e persone intercettate al telefono sei come loro tu difendi i mafiosi adesso detto questo perché non me le dai perché picchi a mafiosi tu lei tu che ti ho non mi le mie uniche imprecazioni contro il cutino in maniera ossessiva e ripetitiva alla sgarbi nipote nipote nipote nipote,nipote ho richiesto l intervento dei carabinieri che sopraggiunti sul luogo non sono riuscito a riferire quanto accaduto a causa della presenza del cutino che mi impediva di parlare in maniera riservata non sono riuscito a dire altro giuseppe ciampolillo seguirà querela di ciampolillo contro cutino 2

[close]

p. 3

al presidente del c.c al segretaripo comunale al sindaco all assessore all igiene ambientale al responsabile del settore tecnico-urbanistico oggetto richiesta di convocazione del consiglio comunale i sottoscritti consiglieri comunali del gruppo consiliare rinascita isolana ai sensi del vigente regolamento per il funzionamento del consiglio comunale chiedono alla s.v di convocare in via d assoluta urgenza l organo assembleare al fine di discutere in ordine all argomento emergenza rifiuti isola delle femmine 13.04.2011 i consiglieri comunali protocollo comune 6216 14 aprile 2011 al presidente del c.c al sindaco all assessore all igiene ambientale al responsabile del settore oggetto interrogazione consiliare i sottoscritti consiglieri comunali del gruppo consiliare rinascita isolana ai sensi dell art 9 commi 7 e ss del regolamento per il funzionamento del consiglio comunale chiedono 3

[close]

p. 4

risposta verbale del sindaco o dell assessore competente da tenersi alla prossima seduta del consiglio comunale in merito al seguente argomento interventi di raccolta di rr.ss.uu eseguiti dalla ditta trade ecoservice considerato che dal 30 marzo al 2 aprile 2011 personale della suindicata ditta -ò con mezzi recanti distintivi dell impresa alla presenza dell assessore all igiene ambientale procedeva alla raccolta dei rifiuti presenti in alcune zone del territorio di isola delle femmine che il comune fa parte dell ato palermo1 che gestisce per mezzo della società servizi comunali integrati r.s.u s.p.a l attività di ritiro e smaltimento dei rifiuti che l ordinanza sindacale n 13 del 22.02.2011 che affidava il servizio in questione alla trade ecoservice in sostituzione dell originario gestore è stata revocata con ordinanza n 14 del 24.02.2011 che nessun altro provvedimento sindacale è stato emesso in materia anteriormente al 2 aprile 2011 vedi ordinanze nn 15-21/2011 alla luce di quanto sopra il sindaco/l assessore chiarisca in forza di quale provvedimento autorizzatorio la ditta trade ecoservice interveniva nell attività di raccolta e smaltimento dei rr.ss.uu in sostituzione del gestore di servizio quali sono stati i costi dell intervento con quale atto il responsabile di settore è stato eventual,mente incaricato di predisporre il relativo impegno di spesa a quale capitolo di bilancio sono stati imputati gli oneri dove sono stati conferiti i rifiuti raccolti lo scrivente gruppo consiliare invita l amministrazione a produrre in consiglio previa eventuale acquisizione dall impresa che ha curato l intervento prova documentale dell avvenuto conferimento in discarica con espressa indicazione deil sito ricevente dei rifiuti raccolti in isola delle femmine in data 2 apriòle 2011 isola delle femmine 11.04.2011 i consiglieri comunali dichiarazioni le solite storie beghe di paese e che non affrontano i veri motivi della denuncia 300 tonnellate di immondizia che inondano isola delle femmine con tutte le conseguenze igienico sanitario ed inoltre una ditta che racoglie rifiuti senza che vi sia una ordinanza sindacale emessa poi il 5 aprile isola delle femmine 4

[close]

p. 5

ideatore blog isolapulita querela assessore la decisone dopo un acceso diverbio durante l emergenza rifiuti lo avrebbe offeso con frasi ingiuriose impedendogli di fotografare alcuni operai di una ditta privata mentre raccoglievano l immondizia in una strada di isola delle femmine durante i giorni dell emergenza protagonista della vicenda è pino ciampolillo ideatore di un blog su di informazione locale che ha querelato l assessore comunale marcello cutino secondo quanto denunciato ai carabinieri dall attivista di isola pulita l amministratore locale non ha gradito la presenza dell obiettivo da qui l invito con tono severo ad andare via tra i due è nato un acceso diverbio al quale hanno assistito alcune persone e un vigile urbano in servizio secondo ciampolillo l assessore cutino gli avrebbe strappato anche la fotocamera dalle mani per impedirgli di realizzare gli scatti dalla querela emerge comunque un astio già maturato tra i due per altre circostanze legate all attività lavorativa della moglie del querelante impiegata al municipio sul posto durante lo scontro sono pure intervenuti i carabinieri anche se la denuncia è stata fatta successivamente in caserma ciampolillo adesso chiede all autorità giudiziaria di intervenire diversa la dinamica dei fatti esposta dall assessore cutino che ha denunciato ciampolillo per minacce gli avevo chiesto di allontanarsi dalla strada chiusa al traffico perchè era pericoloso rimanere lì durante i lavori ma lui mi ha puntato l obiettivo contro cercando di fotografarmi a quel punto ho cercato di impedirglielo e per evitare di restare colpito dall obiettivo ho preso la macchina fotografica che ho restituito quasi subito ciampolillo mi ha minacciato per un controllo fatto al personale del municipio durante le ore di lavoro in quella occasione la moglie è stata trovata fuori dagli uffici ma la vicenda si è conclusa senza conseguenze evidentemente questo fatto non sarebbe andato giù al blogger 5 maggio 2011 http www.tv7partinico.it/visualizza.asp?val=1245 comunicato stampa replica all intervento del sindaco portobello a tivÙ7 5

[close]

p. 6

in relazione all episodio occorso in isola delle femmine il 2 aprile scorso che ha visto il blogger pino ciampolillo subire una vera e propria aggressione da parte del locale assessore all ambiente marcello cutino abbiamo il dovere di evidenziare come l accaduto ­ contrariamente a quanto sostenuto dal sindaco portobello ­ non abbia alcun legame con la contestazione mossa dal cutino alla moglie del ciampolillo in servizio presso il comune isolano vicenda peraltro senza conseguenze anche in considerazione del noto rigore professionale della dipendente piuttosto la scomposta reazione dell assessore che ha pesantemente offeso il blogger strappandogli la macchina fotografica che aveva con sé potrebbe essere motivata dalla volontà di mettere a tacere il coraggioso esponente di isola pulita che stava documentando fatti tutt ora al vaglio della magistratura il cutino infatti al momento dell arrivo del ciampolillo stava dirigendo un intervento di raccolta dei rifiuti da parte di una ditta esterna all ato palermo 1 gestore del servizio ciò in assenza di provvedimenti amministrativi autorizzatori rifiuti che non sono mai arrivati in alcuna discarica ma sembrerebbe siano stati indebitamente riversati nella zona industriale di isola delle femmine l assessore ha sempre smentito che tale operazione abbia avuto luogo ­ anche nel corso dell ultima seduta del consiglio comunale ­ e ben si comprendono pertanto le ragioni del suo tentativo di impedire al blogger di immortalarlo con le mani nel sacco della spazzatura il sindaco intervenendo ai microfoni di tivù7 ha maldestramente cercato di mistificare la realtà ma ha finito per mortificare ancora una volta i diritti dei cittadini offendendo i valori della democrazia anziché oscurare l obiettivo di pino ciampolillo il dottor cutino dovrebbe far un serio esame di coscienza e attendere rispettosamente le conclusioni della procura della repubblica in merito ai fatti in questione comitato cittadino isola pulita aderente legambiente,rinascita isolana,insieme per il rinnovamento,comitato cittadini 6

[close]

p. 7

ennesi,augusta ambiente rete rifiuti zero sicilia decontaminazione sicilia comitati cittadini siciliani http isoladellefemmineaddiopizzo5.blogspot.com 7

[close]

Comments

no comments yet