Pink Basket & Panorama Lombardo_SETTIMANA 10 (10-12 gennaio)

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

a1 geas due volte felice como in difficoltà a2 beffata milano per il duo lombardo di a1 il 2012 inizia con giornata da dimenticare l ultima di ansegno opposto bene su due fronti il geas che data per le lombarde di a2 sul filo di lana nel giro di 4 giorni conquista le final four di milano è tagliata fuori dalle final four di coppa italia traguardo che mancava dal coppa italia che sembravano vicinissime 1974 e risale in campionato per il primo dopo 11 vittorie consecutive contro mugobiettivo il bracco era già quasi al sicuro dopo gia squadra compatta e in grande ascesa il il +18 dell andata il ritorno contro priolo di sanga incappa in una serataccia al tiro scisputato per l occasione al palazzetto natalino volando anche a -18 non basta il bunker carzaniga a sesto vede le rossonere difensivo nell ultimo quarto amministrare con 19 punti di crippa parziale di 15-4 né i canestri tutti nel primo tempo e qualche di lidgren 17 punti e 15 rimspunto nel finale per evitare una pur balzi e frantini 13 che riavviininfluente sconfitta in campionato cinano a -3 nel finale poi la il geas passa sul campo di un alcamo beffa quando dagli altri campi si affamata di punti comandando di concretizza l unica combinamisura per poi piazzare l affondo zione che poteva estromettere le negli ultimi 5 bene halvarsson 21 orange dalla coppa sconfitta punti zanon nel finale 16 e crippa di vigarano e vittoria di boloall inizio 14 ora la squadra di mongna la classifica avulsa fra le 3 tini finita l andata è appaiata all 8° leader regala infatti alle felsinee posto e a 2 punti dal sesto martina crippa il titolo d inverno e a vigarano infausta la doppia sfida a umberil secondo posto condannando geas tide per una comense rimanegmilano al terzo giata nel ritorno dei quarti di non può sorridere nemmeno coppa italia non basta il +20 accumulato al biassono per quanto la sconfitta con s l andata perché le umbre sono in stato di martino di lupari quarta forza fosse in grazia quanto le nerostellate in serata neris preventivo la squadra di stefano fassina sima finisce con un -40 ed eliminazione per parte forte 11 a fine primo quarto poi le lariane che 3 giorni dopo in diretta tv su segna solo 24 punti dal 2° periodo in avanti raisport rialzano la testa giocandosela alla e subisce il predominio a rimbalzo delle vepari con le medesime avversarie ma nella nete non bastano 18 punti di galbiati e 10 partita più rocambolesca dell anno si arren di mandelli le brianzole chiudono ultime dono dopo 3 supplementari non bastano i l andata alla pari con borgotaro 29 punti di hicks e i 28 di harmon in classifica como rimane comunque quarta campione d inverno si laurea taranto a2 nord 13a giornata pan rama l mbard aggiornato al 10/1/12 il prossimo turno a1 a2 b inizia il ritorno nei tre massimi campionati in a1 domenica alle 18 la comense cerca sul campo della pericolante alcamo la prima gioia del 2012 il geas vuol dare continuità alle ultime vittorie ma serve un impresa contro la lanciata umbertide in a2 giornata di scontri diretti per biassono vitale la sfida casalinga domenica alle 18 spostata a macherio contro l altro fanalino di coda borgotaro per milano l occasione di riscattarsi subito dalle amarezze di domenica scorsa c è il big match in trasferta a vigarano sabato alle 21 riparte la b tra sabato 14 e domenica 15 dopo la lunga sosta spiccano carugate-costamasnaga e cremonabergamo scontri diretti per i posti dietro il trio di testa il resto del programma cantù-broni lodi-valmadrera cremausmate albino-villasanta pontevicovittuone a1 11a giornata umbertide-comense pozzuoli-schio alcamo-geas priolo-faenza lucca-parma taranto-c cagliari classifica 89-86 d3ts 61-70 61-73 67-62 47-57 72-58 v cagliari-alghero marghera-borgotaro s martino di l biassono piemonte-bolzano udine-vigarano milano-muggia cervia-bologna classifica 66-63 70-59 59-48 64-70 78-74 45-50 40-44 22 22 22 20 18 16 12 12 10 8 6 6 4 4 cras taranto famila wuber schio liomatic umbertide pool comense le mura lucca roberta faenza lavezzini parma gma-del bò pozzuoli bracco geas sesto s.g erg priolo cus cagliari alcamo coppa italia ritorno quarti 20 18 18 14 14 10 10 8 8 6 4 2 meccanica nova bologna vassalli vigarano lucsa systems milano fila s martino di lupari interclub muggia delser udine premier hotels cervia iveco lenzi bolzano sernavimar marghera ats energia virtus cagliari officine gaudino piemonte mercede alghero roby profumi borgotaro lissone interni biassono under 19 la terza di ritorno dopo l antipasto del recupero del 4 gennaio vede biassono battere nuovamente costamasnaga ma il geas non perde un colpo 49 sul cavallino poasco e rimane a +2 con una partita in meno sulle brianzole tallonate dal lussana a segno con vittuone under 17 si gioca mercoledì 11 lo scontro al vertice tra l imbattuto geas e la comense in uno dei due anticipi dell ultima di andata cremona tiene il passo del 3° posto vincendo a cantù mentre costa passa a vittuone mantenendosi a metà graduatoria under 15 il campionato riprende mercoledì 11 col recupero tra costa e la capolista pro patria poi nel weekend il 9° turno in cui spicca comense-pro patria intanto è quarta la selezione regionale under 15 al torneo di rimini memorial fabbri disputato nei giorni a ridosso dell epifania le ragazze allenate da guido cantamesse hanno ottenuto questi risultati lombardia-piemonte 6154 cuzzucoli 19 lombardia-emilia romagna 52-60 malerba 10 lombardia-puglia 76-32 galiano 17 lombardia-veneto 57-85 malerba 11 lombardia-liguria 43-53 galiano 14 giovanili elite schio-lucca 67-46 tarantopozzuoli 79-46 geas-priolo 5653 umbertide-comense 91-51 a cura di manuel beck

[close]

p. 2

b crema semifinalista in coppa c la pausa non spegne le big anno appena l galatosolarelombardo,concluso ha rebelle soddisfazioni al movimento femminile che conferma pan rama l mbard quarti crema-alpo 58-46 semif s marinella-crema 52-48 fin 3°p ariano i crema 75-52 la rassegna ufficiale fip sul movimento femminile il saluto del presidente b coppa italia di essere il polmone verde più importante d italia grazie al lavoro capillare svolto a livello giovanile per svezzare nuovi talenti in grado di dare supporto al settore squadre nazionali la nostra rappresentativa regionale 1996 è nuovamente salita sul gradino più alto del podio in occasione del trofeo delle regioni conquistando così la terza vittoria in 4 anni a livello di club i due titoli italiani vinti dal geas sesto nelle categorie under 17 ed under 15 danno lustro al lavoro dei nostri vivai che hanno ribadito la qualità e il valore della loro opera assieme al terzo posto guadagnato da vittuone sempre nelle finali nazionali u17 un ulteriore conferma è arrivata dall eccellente risultato della nazionale under 16 agli europei di cagliari un bronzo colto con un gruppo ad alto coefficiente nostrano vista la presenza di 5 atlete lombarde zandalasini penna zagni djedjemel e kacerik tra le 12 giocatrici er il 2012 mi aspetto di proseguire così grazie alla forte e ben radicata vocazione giovanile delle società lombarde sia per quanto riguarda le rappresentanti di vertice ­ comense e geas ma anche biassono sanga milano e i club di b ­ sia da parte del variegato elenco di società che lavorano bene a livello regionale e formano la spina dorsale del nostro movimento femminile ovviamente tutto questo lavoro svolto a livello giovanile ha poi il suo sbocco naturale nei campionati senior dove le nostre squadre giocano da primattrici buon 2012 al basket in rosa classifica b lombarda chiuso in affanno il 2011 usmate e villasanta hanno trovato competitività strada facendo vittuone e cantù s è rivelata più solida del previsto la matricola pontevico e ha rialzato la testa dopo un inizio difficilissimo lodi in serie c le prime della classe superano indenni le classiche insidie del rientro dalla sosta deve ancora giocare in realtà la capolista giussano nel girone a ma nel frattempo si registrano l altra leader trescore in scioltezza a mantova il brixia a segno seppure rischiando sul campo dell ars mentre sustinente e melzo continuano a spartirsi il 4° posto l ultimo che varrebbe i playoff a fine stagione regolare vittorie importanti per garbagnate che aggancia il gruppetto di metà classifica e per bagnolo in rimonta a bresso che invece lo stacca di 2 punti nel girone b un altra prova autorevole per canegrate ottava di fila poli 16 che prende il largo nei due quarti centrali con vertemate rispondono le inseguitrici per varese scarto oceanico su vigevano per mariano progressione alla distanza sull ardor per cerro prezioso blitz in volata a fino negli anticipi pre-natalizi vittoria per la pro patria nel derbysalvezza girone a ars mi-modula brixia bs 58-61 altern.power giussano-gamma segrate postic 11/1 opsa bresso-diecialla meno9 bagnolo 47-49 libraccio garbagnate-idea sport mi 61-57 s giorgio mn-don colleoni trescore 45-81 melzo-wba arese 61-41 cavallino poasco-sustinente 50-67 classifica trescore 18 giussano 16 brixia 14 sustinente melzo 12 bagnolo 10 opsa cavallino garbagnate 8 segrate 6 s giorgio ars idea 4 arese 0 girone b ims mariano-ardor busto 55-41 cucciago-gavirate 70-66 fino mornascogso cerro 62-65 corbetta prelios-or.ma malnate 57-43 cat vigevano-petra varese 34-105 veneto banca canegratevertematese 72-61 carroccio legnano-bgood pro patria busto 56-68 classifica canegrate 16 varese mariano cerro 14 corbetta 12 cucciago vertemate 10 fino 8 ardor malnate gavirate pro patria 6 carroccio 4 vigevano 0 omc broni starlight valmadrera tec-mar crema b p costamasnaga lussana bergamo castel carugate manzi cremona fassi gru albino sabiana vittuone usmate btf 92 cantù walcor pontevico publitrust villasanta fanfulla lodi 24 22 22 18 16 16 14 10 8 8 8 6 6 4 p enrico ragnolini il polo societario comets basket ha organizzato domenica 8 al palazzetto di basiglio milano3 un quadrangolare internazionale under 13 sulla distanza dei 30 minuti in semifinale la comense ha battuto 42-30 l apl lissone mentre milano basket stars padrona di casa ha regolato le svizzere di bellinzona 44-9 nella finalina successo per lissone su bellinzona 38-8 poi nell atto conclusivo festeggiano le stars superando 25-20 la comense notizie dalle societÀ si ferma in semifinale l avventura di crema alle final eight di coppa italia di b a santa marinella dopo aver battuto in modo convincente le veronesi di alpo e le sue tante ex top scorer serano con 14 la squadra di sguaizer cede in volata alle padrone di casa pagando un minibreak a sfavore intorno al 36 nella finalina crema cede netto ad ariano irpino il trofeo va alla favorita venezia delle ex-a1 meneghel ed eva giauro che batte s marinella pronto ora a ripartire un campionato che nel girone d andata ha confermato gran parte delle gerarchie della vigilia broni e valmadrera nella foto claudia bussola erano attese al comando e ci sono forse non così bene era pronosticata crema che comunque era accreditata del ruolo di prima alternativa il ruolo di sorpresa positiva se l è ritagliato costamasnaga col suo organico giovanissimo in collaborazione con il geas un po sotto le aspettative carugate frenata anche da infortuni grande ascesa per bergamo dopo l innesto di balestra 7 vittorie di fila mentre cremona è partita forte ma ha avuto troppi guai d organico per non calare alla distanza nella metà bassa della classifica c è grande equilibrio albino ha saputo fare quanto basta per staccarsi leggermente dal gruppo delle pericolanti in cui hanno c lombarda 9a giornata

[close]

p. 3

pink basket informazione sulla pallacanestro femminile lombarda 10/1/2012 serie b 14 giornata 15/1 ore 18 palazzetto corso europa pessano con costa è una sfida cruciale castel carugate 89 84 93 89 91 88 94 90 91 85 91 91 88 1.66 1.72 1.78 1.83 1.81 1.73 1.88 1.75 1.80 1.93 1.74 1.81 1.70 b p costamasnaga il 2012 e il girone di ritorno si aprono con la sfida fin qui più importante della stagione per la castel se il girone d andata per carugate è stato discreto ma non eccezionale questo è il momento di cambiare marcia battere la giovane ma sorprendente costamasnaga significherebbe agganciarla al quarto posto cioè il primo alle spalle del trio di testa che al momento è irraggiungibile motivazione in più riscattare la bruciante sconfitta dell andata sancita da un errore allo scadere così la vede coach ganguzza avendo giocato l ultima partita di campionato il 18 dicembre è stato importante aver ripreso il ritmo con il torneo vedi sotto ndr mi aspetto di dover sudare fino in fondo per rifarci della sconfitta dell andata per cui ci servirà sicuramente aver messo due partite nelle gambe 4 6 7 8 9 10 11 12 14 15 16 18 19 mariella arnaboldi federica simoncelli giulia de cristofaro lara tagliabue francesca bonfanti alice robustelli k ambra bratovich lalla guidi giulia zumbaio alessandra calastri giulia colombo francesca pozzi giulia minervino play guardia play ala ala play-guar ala-pivot ala ala-pivot pivot guardia ala play 4 5 6 7 11 12 14 15 17 18 20 21 23 31 32 all paolo ganguzza vice renato luisari 93 1.85 mara casartelli `91 1.68 michela longoni 94 1.75 sara pontiggia 92 1.70 chiara pozzi 93 1.75 chiara pirovano 94 1.74 silvia bassani 93 1.70 maddalena ranieri 95 1.63 sara pollini 93 1.82 mara corbetta 94 1.78 alice pagani 94 1.73 sara fossa 94 1.85 elisa bonomi 93 1.73 linda curti 94 1.73 elisabetta mazzoleni 93 1.75 giulia giorgi all maurizio astori ala play ala guardia ala ala play play-guar ala-pivot ala guardia pivot guardia play guardia medie punti castel andata calastri 13,5 pozzi 12,8 robustelli 7,9 arnaboldi 6,9 minervino 5,4 zumbaio 4,2 colombo 4,0 de cristofaro 2,2 bratovich 2,0 tagliabue 2,0 bonfanti 1,9 guidi 1,8 un buon modo di rompere il ghiaccio dopo le feste per la castel carugate che s aggiudica il torneo organizzato dal basket pessano al palazzetto di corso europa nelle semifinali del 5 gennaio mentre villasanta ha regolato usmate 55-41 nel derby brianzolo un altro derby ha riproposto dopo parecchi anni la sfida carugate-melzo non brillantissima la prova delle ragazze di ganguzza messa in difficoltà dalla verve e dalla velocità di avversarie che militano in una categoria inferiore senza riuscire a imporre il divario di centimetri e chili l ex di turno galbiati fa impazzire la difesa di casa con 27 punti ma nel finale 5 punti consecutivi di pozzi tripla e due liberi scrollano di dosso la tenace resistenza di melzo 72-68 l indomani 6 gennaio usmate vince la finale 3° posto su melzo mentre nell atto conclusivo del torneo carugate ha decisamente più smalto del giorno prima e domina su villasanta priva della bomber boscolo ma anche la castel non era al meglio con calastri acciaccata oltre alle solite assenze per infortunio le biancazzurre volano a +20 già all intervallo poi amministrano fino a chiudere 55-39 la castel vince il torneo di pessano la premiazione del torneo di pessano alle premiazioni ­ effettuate dal sindaco di pessano mazzurana e dall assessore tremolada in compagnia degli sponsor del basket pessano zilioli e planet phone ­ è stata scelta la giovane bratovich come miglior giocatrice del torneo in finale bene anche le altre under 21 zumbaio bonfanti e de cristofaro mentre galbiati di melzo ha vinto il premio di miglior realizzatrice durante il torneo si è parlato anche di infermeria e mercato la notizia positiva è su lara tagliabue che ha ripreso ad allenarsi e potrebbe rientrare a febbraio nulla da fare per colombo il d.s de carli cerca una guardia-ala per rimpiazzare lei e la partente simoncelli riparte anche il vivaio le giovanili della castel tornano in scena in questi giorni dopo la pausa natalizia tutte in trasferta le under 14 di daniele berri giocano sabato 14 a costamasnaga le u13 di enzo verderio domenica 15 a sesto s giovanni col geas le esordienti u12 di lalla guidi sempre domenica 15 a milano contro il tumminelli.

[close]

p. 4

È senza dubbio la finale-playoff di serie b raggiunta a maggio il ricordo più importante della castel carugate nell anno solare 2011 appena andato in archivio un traguardo su cui nessuno poteva scommettere a gennaio le biancoblù erano reduci da un autunno sofferto arrancavano nella parte bassa della classifica e avevano dovuto cambiare allenatore mettendo in panchina l esperienza di paolo ganguzza ecco però dopo una sconfitta alla prima di ritorno la serie di vittorie che trasforma il volto della stagione ben 7 consecutive la compattezza difensiva il contropiede la capacità di sfruttare un pivot vero come calastri diventano l identità di una castel che complice il ritardo accumulato all andata si accontenta del 6° posto in stagione regolare con 11 vinte e 9 perse ma non vuole più fermarsi e infatti non si ferma al primo turno dei playoff incrocia l athena roma con lo svantaggio del campo e dei pronostici ma vince in volata di carattere sia all andata che al ritorno segnando la prima tappa di una primavera esaltante nel frattempo il pubblico al palazzetto di pessano è cre www.basketcarugate.it pink basket speciale un 2011 da ricordare per la finale le ragazze castel festeggiano una delle tante vittorie dei playoff 2011 davanti al pienone di pessano l accesso agli spareggi-promozione le ragazze di ganguzza vanno ben oltre i propri limiti mettendo alle corde la corazzata pavese in un finale convulso e polemico si devono però arrendere dopo un supplementare l estate porta cambiamenti escono varie giocatrici tra cui capitan chiara bonfanti ne arrivano 6 nuove inizia il 2011/12 e la creazione dei nuovi equilibri non è immediata complice la sfortuna che elimina prima tagliabue poi giulia colombo la castel attraversa alti e bassi che danno l idea di un potenziale non ancora sfruttato del tutto ma che comunque colloca la squadra a ridosso dei primi 4 posti quindi non lontano dall obiettivo stagionale sul fronte societario il 2011 ha visto proseguire la crescita dei centri minibasket e dei progetti nelle scuole della zona sciuto strada facendo e ora accompagna con numerosi tutto esaurito cori e tamburi la cavalcata di robustelli e compagne anche cremona delle esperte colico e marcolini si deve inchinare altre due prove difensive di spessore avversarie tenute a 39 e 40 punti e carugate vola nella finale del suo tabellone-playoff dove trova broni nuovamente sfavorita la castel perde stavolta gara-1 ma si rifà in casa con una gran rimonta nella partita decisiva per ho iniziato a giocare a 6 anni nel basket carugo a 10 sono arrivata a costamasnaga la società in cui sono rimasta fino allo scorso anno e che mi ha dato la possibilità di raggiungere traguardi importanti soprattutto a livello giovanile il basket di francesca pozzi ala 1991 i miei ricordi più belli senza dubbio le vittorie ottenute a costamasnaga tra il 2004 e il 2008 un titolo regionale allieve due finali nazionali bam una finale nazionale nel join the game 3vs3 e una finale nazionale under 17 ci metto anche 5 raduni con le nazionali giovanil e a livello senior la promozione in b1 sempre con costa nel 2007 fuori dal basket giocato seguo la serie a maschile tifando cantù e anche la c il mio idolo è gianluca basile qui sotto vi faccio vedere una maglia con la sua dedica nella vita normale sono studentessa di scienze dei beni culturali all università cattolica di milano dopo quasi 10 anni a costa sentivo ormai la necessità di mettermi alla prova in un nuovo ambiente così ho valutato le offerte ricevute da altre società e quella di carugate si è rivelata la più convincente sotto molti punti di vista le mie situazioni preferite di gioco sono il tiro libero e in difesa rubare palla sulla zone-press pink basket è un circuito di bollettini sul basket femminile a cura di manuel beck giovanni ferrario e alessandro margotti partecipano btf 92 cantÙ castel carugate pool comense con u.s vertematese b p costamasnaga per l unicef lucsa systems sanga milano asd usmate baskettiamo sabiana vittuone

[close]

p. 5

serie b usmate chiamata a un impresa 14 giornata domenica 15/1 ore 18 palestra cremonesi crema crema usmate archiviato il 2011 che ha rivisto usmate nei campionati nazionali la formazione di marino mannis cerca il riscatto nell anno nuovo dopo che il record del girone d andata 4 vinte-9 perse non lascia dormire sonni tranquilli soprattutto perché la vittoria manca da 5 partite e alla ripresa del campionato il calendario non concede sconti c è subito crema che per due mesi è stata capolista ed arriva rodata dall impegno di coppa italia dove è arriva in semifinale poi cantù nel primo impegno casalingo del 2012 pink basket informazione sulla pallacanestro femminile lombarda 10 gennaio 2012 dopo la sosta la squadra di mannis deve ritrovare la vittoria medie valutazione andata meroni nobis sala soncin bonetti zugnoni 10,2 7,5 7,1 6,8 3,2 2,7 borsa gervasoni acquati greppi ferrara brambilla 2,6 2,0 2,0 0,3 0,1 0,0 mannis «serve continuitÀ» all andata con crema abbiamo giocato un ottima partita tenendo sempre in mano il ritmo ma abbiamo ceduto negli ultimi minuti come del resto ci è capitato altre volte nel girone d andata andiamo là al completo e sarà importante giocarcela fino in fondo per questo sarà necessario avere una continuità di rendimento sui 40 con un occhio alla gestone dei ritmi loro vogliono correre e il nostro obiettivo sarà quello di farle pensare in attacco mischiando le carte e difendere per 24 mi aspetto una reazione delle esterne finora ci sono mancati i loro punti ora devono ritrovare feeling con il canestro perché fino alla costruzione del tiro facciamo sempre la nostra parte manca la precisione il punto sul campionato di b e la classifica sono nel panorama lombardo all epifania usmate terza al torneo di pessano usmate s è preparata a cavallo delle feste con uno scrimmage contro valmadrera e il torneo ufficiale di pessano dove sono emerse luci ed ombre sconfitta contro villasanta in semifinale 4155 con brutte percentuali da tre punti a vanificare l impatto sotto i tabelloni di nobis vittoria netta contro melzo 6139 acquisita dopo il primo tempo con spazio a nuovi accorgimenti uso di zonepress e quintetto con 4 piccole da perfezionare per il girone di ritorno con la speranza di raccogliere i frutti del lavoro ottimizzare il lavoro offensivo dove la costruzione del gioco non è supportata dalla precisione al tiro ed evitare i blackout che sono costati più di una sconfitta questo il commento di coach mannis pink basket è un circuito di bollettini sul basket femminile a cura di manuel beck giovanni ferrario e alessandro margotti partecipano btf 92 cantÙ castel carugate pool comense con u.s vertematese b p costamasnaga per l unicef lucsa systems sanga milano asd usmate baskettiamo sabiana vittuone al torneo non usciamo con considerazioni positive l unica partita contro un avversaria di pari categoria villasanta non è stata giocata bene ma nel complesso abbiamo fatto esperimenti per valutare l impatto individuale di alcune giocatrici e nobis ci ha dato risposte convincenti c è mancata ancora una volta la precisione al tiro anche se la costruzione dei tiri è stata sempre positive ma avere scarsa pericolosità perimetrale è troppo condizionante per il nostro modo di giocare in difesa la richiesta è sempre la stessa pressione difensiva in particolar modo sulla palla contro melzo abbiamo fatto qualcosa in più rispetto alla partita precedente ma va verificato alla ripresa del campionato

[close]

p. 6

www.usmatebasket.com pink basket giovanili i bilanci dei coach prima della ripresa abbiamo un gruppo unico per due categorie ed in under 19 giochiamo praticamente sotto età eccetto 4 ragazze questo si riflette sul piano dei risultati positivi in under 17 e non altrettanto nella fascia superiore ma era un discorso messo in preventivo e che non ci preoccupa il processo di amalgama del gruppo e di crescita individuale prosegue senza intoppi di sicuro chi fa il doppio campionato ha una marcia in più e può fare maggiore esperienza con le under 17 arrivano risultati soddisfacenti non abbiamo fisicità dentro l area ma il pacchetto-esterne con crippa bertinotti e maconi ci garantisce pericolosità e riusciamo a far valere quelli che sono i nostri maggiori pregi in under 19 il gap fisico è ancor più marcato ed a livello di esterne facciamo fatica ad imporre le nostre qualità chiara bucci all u19 e u17 speciale ripercorriamo il 2011 di usmate il bilancio è ancora relativo e non può essere né positivo né negativo finora abbiamo trovato squadre molto più fisiche di noi ciò nonostante abbiamo fatto vedere buone cose contro carugate e monza ed il calendario di inizio 2012 propone partite più attendibili per noi da provare a vincere e giocare alla pari in generale avrei preferito vedere qualche progresso in più dal punto di vista individuale piuttosto che sul piano di squadra ci serve una continuità maggiore di allenamento due per un miglioramento tangibile sono pochi ma il gruppo rispetto alla scorsa stagione inizia ad avere una base più solida marino mannis all u14 classifica bergamo 14 crema vimercate 12 geas opsa bresso 8 segrate villasanta brixia 6 bagnolo 4 usmate 2 giussano 0 1 partita da recuperare u17 mariano c usmate domenica 15/1 contro il fanalino di coda si cerca di riprendere il filo dei buoni risultati di fine 2011 u19 segrate-usmate sabato 14/1 partita non impossibile per un usmate che può risalire qualche posizione si riparte cosÌ classifica opsa bresso cavallino poasco 10 usmate valmadrera eureka monza 8 bollate 6 comense 4 bettola 2 mariano comense 0 u14 usmate-vimercate sabato 14/1 una partita più abbordabile di altre classifica biassono comense 12 robbiano 10 costamasnaga 8 carugate 6 eureka monza cantù vimercate 4 usmate paderno 0 un anno all insegna di risultati onesti e di combattività dimostrata anche contro avversarie più forti si può definire così il 2011 di usmate appena andato in archivio dodici mesi che si aprono toccando subito il cielo per la squadra di mannis che alla ripresa dalla sosta natalizia stende la capolista reggio emilia il tutto dopo aver già compiuto un girone d andata da assoluta rivelazione salendo nelle zone alte della classifica pur da neopromossa sottovalutata da tutti dopo il grande colpo con reggio arriva un calo in parte fisiologico in parte per qualche demerito che fa emergere i limiti di un organico certo competitivo ma non superiore alla media di un girone molto equilibrato in cui basta non essere al 100 per rischiare contro tutte così usmate subisce 4 sconfitte consecutive che la risucchiano nel calderone di medio-alta classifica a febbraio un 51-48 su lodi segna però il ritorno alla vittoria ed è anche il passo decisivo verso una qualificazione ai playoff che nell ultima fase di stagione regolare non è mai in discussione usmate chiude al 7° posto alla pari con carugate sesta per scontri diretti con 11 vinte e 9 perse nei playoff affronta viareggio e qualche rimpianto rimane perché gervasoni e compagne vincono in trasferta le canarine versione 2010/11 hanno fatto la loro egregia parte in b1 gistrare bei pienoni nell impianto di via luini l estate non è semplice per la prima squadra chiara bonfanti sceglie di scendere di categoria alcuni obiettivi di mercato non vanno a buon fine con un certo ritardo la rosa si completa con l arrivo di bonetti e nobis quest ultima un pivot di ruolo che in passato usmate non aveva e che comporta la ricerca di nuovi equilibri l inizio del 2011/12 nella nuova b unica mostra tuttavia la solita usmate che sfrutta le occasioni alla portata e vende cara la pelle contro le big così arrivano 4 vittorie nelle prime 8 partite compreso un derby all overtime contro villasanta e alcune sconfitte di misura con le prime della classe tra fine novembre e dicembre arriva però un momento critico che fa chiudere l anno solare con 5 sconfitte consecutive e fa scendere usmate nella zona calda della classifica il 2012 è ancora tutto da scrivere i mezzi per raggiungere gli obiettivi ci sono tutti gara-1 ma non riescono a chiudere la serie in casa e perdono la decisiva sfida in toscana un uscita che comunque non guasta il bilancio di una bella stagione a dimostrazione che la forza della squadra è stata nel gruppo le statistiche mostrano che nessuna giocatrice di usmate ha chiuso l annata in doppia cifra di media punti bonfanti la prima con 9,7 poi meroni sala ferrara gervasoni soncin tutte vicinissime in primavera usmate ospita un paio di importanti appuntamenti del movimento femminile le finali di b2 e l all star game lombardo confermandosi sede accogliente e ben organizzata oltre a far re-

[close]

p. 7

a2 milano schieppati gottardi stabile 4 ntumba 8 rovida brioschi frantini 13 giunzioni 3 caniati ne lidgren 17 all pinotti muggia meola borroni 17 cergol s.1 cumbat 5 primossi 4 cergol j.12 fragiacomo 2 cossutta 2 palliotto 5 gabrovsek 2 all jogan andamento primi 3 quarti 9-20 19-32 30-46 la partita in cifre sono tante le statistiche che fotografano la serata storta del sanga mai in vantaggio a parte l 1-0 nel primissimo minuto 5 giocatrici con valutazione negativa 13/52 dal campo e un modesto 16/31 dalla lunetta da salvare a livello di squadra la combattività a rimbalzo offensivo ben 19 anche se a sua volta milano ne concede troppi 15 e i soli 4 punti lasciati a muggia nell ultimo quarto senza canestri dal campo tra le singole la prestazione di spessore incoraggiante per il futuro di lidgren 6/11 da 2 5/8 ai liberi 15 rimbalzi 3 stoppate e 3 recuperi per un 32 di valutazione su 41 della squadra poi anche il 3/8 da 3 di frantini con due centri nella rimonta finale lucsa systems milano 45 interclub muggia 50 un big match per scordare la beffa franz pinotti dispiace È capitata proprio l unica combinazione di risultati che non doveva capitare no non credo che fossimo a corto di allenamento dopo la sosta altrimenti non avremmo vinto 15-4 l ultimo quarto penso che sia stata soprattutto una questione mentale siamo partiti con scarsa intensità in difesa e il 9-20 del primo quarto ha condizionato la partita tranne lidgren tutte hanno tirato con percentuali scadenti e totalizzato una valutazione bassa o negativa e questo la dice lunga poi i troppi tiri liberi sbagliati un altra causa della sconfitta nel finale l avevamo comunque raddrizzata con la box and one e la triangolo e due sulle loro attaccanti più pericolose ma non è bastato nell ultima azione sul -3 l idea era cercare frantini per una tripla ma siamo riusciti solo a costruire un tiro difficile da 2 per ntumba pink basket informazione sulla pallacanestro femminile lombarda 11/1/2012 perchÉ milano non va alla coppa italia al vertice della classifica in compagnia di bologna e vigarano ma terzo e quindi fuori dalle final four di coppa italia alle quali passavano le prime due di ogni girone al sud qualificate le due squadre di la spezia È il destino di un sanga che paga a caro prezzo il 15 dell esordio con vigarano il successivo +8 su bologna non basta a evitare l ultimo posto nella classifica avulsa tra le 3 leader prime le felsinee 5 totale grazie al +13 su vigarano seconde le ferraresi 2 tagliate fuori le milanesi 7 per altri dettagli su milanomuggia e la classifica di a2 vedi panorama lombardo graduatorie individuali girone nord marcatrici 1 kozdron vigarano 18,5 2 laffi vigarano 17,4 3 rimpova marghera 17,3 9 ntumba milano 14,8 rimbalzi 2 ntumba 9,5 assist 12 ntumba 1,5 recuperi 7 stabile 3,3 falli subiti 1 ntumba 7,4 tiri da 3 10 frantini 33,8 vigarano-milano purtroppo o per fortuna non c è tempo per rimuginare sulla sconfitta di domenica scorsa alle porte c è lo scontro al vertice con vigarano con in palio la certezza del primato in caso di vittoria se anche bologna facesse 2 punti lo scontro diretto premierebbe la lucsa systems quindi un obiettivo concreto al quale si aggiunge la voglia di riscattare il -15 incassato dalle ferraresi all andata franz pinotti scommette su un sanga diverso dall andata e ovviamente diverso da quello che ha perso con muggia dopo l amara sconfitta di domenica la partita con vigarano diventa di fondamentale importanza per capire il nostro valore rispetto alla prima di andata siamo molto più pronti È un big match che può dare una svolta al campionato pensando anche che subito dopo giochiamo in casa con san martino di lupari vedo una partita equilibrata in cui la differenza la faranno le difese e la miglior organizzazione di gioco dell una o dell altra squadra vigarano ha tante individualità di spicco ma occhio soprattutto a kozdron-losi e a laffi le due migliori marcatrici di tutto il girone 14 giornata sabato 14/12 ore 21 tre le due foto che abbiamo scelto come simbolo del 2011 del sanga ci sono di mezzo 7 mesi e situazioni di classifica opposte ma la gioia è la stessa e la seconda non sarebbe stata possibile senza la prima la salvezza conquistata ad aprile battendo biassono nei playout con una memorabile rimonta in gara-2 sopra a sinistra l abbraccio tra coach pinotti e capitan gottardi sotto gli occhi di rovida ha posto le basi per un mercato importante che ha trasformato milano in una contendente al dalla salvezza al vertice il 2011 in due immagini vertice ruolo legittimato dalla vittoria nel big match di fine novembre con bologna sopra a destra le giocatrici festeggiano insieme alle ragazze del vivaio venute a sostenerle in via cambini e se l anno solare era cominciato nel modo più sofferto con 7 sconfitte nelle prime 8 partite e 10 su 13 nel girone di ritorno il finale è stato tutto il contrario con l entusiasmante serie di 11 vittorie iniziata per la lucsa systems dopo la sconfitta all esordio dal 2 ottobre al 18 dicembre soltanto sorrisi.

[close]

p. 8

alla vigilia della ripresa dei campionati giovanili per il sanga abbiamo sentito i coach delle 5 formazioni orange dall under 19 all under 13 quattro delle quali sono in testa o nei primissimi posti della loro categoria under 19 regionali www.sangabasket.it pink basket giovanili bilanci positivi per i coach orange franz pinotti purtroppo dopo un buon inizio abbiamo perso 4 match consecutivi molto importanti ma il criterium ci ha detto che il nostro gruppo vale quanto le migliori lombarde conto molto sull entusiasmo ritrovato e sulla voglia delle ragazze di recuperare il terreno perduto prefiggendosi come obiettivo una partita alla volta ci aspetta biassono in casa nostra e presto conosceremo se la rimonta sarà davvero possibile io credo che questo gruppo possa entrare nelle prime 4 tutto dipende da noi si riprende con d&g s gabriele-biassono 16/1 under 15 elite susanna padovani riccardo mazzola dopo la sconfitta in volata nella prima partita le ragazze in buona parte più giovani rispetto alla categoria si sono riprese mostrando carattere ci sono margini di miglioramento sui quali lavorare con l obiettivo di arrivare alle fasi finali con qualche arma in più classifica s.gabriele idea sport mi 14 cavallino poasco carroccio legnano mariano 12 gio issa varese 8 vertemate 6 lodi 4 rozzano bridge pv 2 ardor busto 0 1 partita in meno si riprende con d&g s gabrielegio issa rho 15/1 in alto susanna padovani e franz pinotti al centro riccardo mazzola e marco gavardi qui a sinistra giorgia colombo giorgia colombo fin qui le ragazze hanno disputato un ottimo campionato mostrando progressi nel gioco di squadra e nelle scelte da fare al momento giusto dove siamo ancora carenti è in difesa soprattutto a rimbalzo e poi nell uso del fisico che è da perfezionare tra gennaio e febbraio abbiamo in programma scontri diretti importanti geas tumminelli lodi che ci diranno qual è il vero valore della squadra in ogni caso è un gruppo che ha sempre voglia d imparare e sa ascoltare i consigli per non smettere di crescere giorno dopo giorno classifica pro patria milano stars 14 biassono comense 12 geas 10 s gabriele lussana 8 urago gazzada 6 costa lissone 2 albino 0 1 partita in meno susanna padovani riccardo mazzola finora un girone d andata con sole vittorie cerchiamo di arrivare a punteggio pieno alla sfida al vertice con la pro patria buone le vittorie di carattere con legnano e idea sport nonostante questo sia un gruppo misto di varie annate che non sempre riescono ad allenarsi insieme come per l u19 siamo un cantiere aperto con lavori che vogliono arrivare al clou a maggio stiamo apprezzando lo spirito e l impegno delle ragazze classifica s gabriele pro patria 12 idea sport mi 10 legnano cavallino poasco 6 canegrate tradate 4 buccinasco 2 gallarate 0 si riprende con gallarate-d&g s gabriele 14/1 under 17 regionali under 14 classifica milano stars 12 s gabriele geas 10 tumminelli 8 lodi 6 idea sport mi bresso s pio mi 4 buccinasco 2 assago 0 si riprende con d&g s gabriele-tumminelli milano 15/1 marco gavardi un inizio positivo con una striscia di vittorie a oggi posso solo essere contento di come le ragazze hanno affrontato la stagione sono un bel gruppo con qualche `talentino non so con esattezza dove possiamo arrivare in campionato perché non abbiamo ancora potuto confrontarci con le altre squadre più accreditate come biassono che è in un altro girone ma le premesse sono buone c è ancora da lavorare parecchio alla ricerca degli equilibri migliori come diceva un saggio il lavoro paga si riprende con tumminelli milanod&g s gabriele 21/1 classifica s gabriele 8 s vittore olona 6 milano stars 4 bollate cornaredo corbetta 2 trezzano tumminelli 0 under 13 pink basket è un circuito di bollettini sul basket femminile lombardo a cura di manuel beck giovanni ferrario e alessandro margotti partecipano btf 92 cantÙ castel carugate pool comense con u.s vertematese b p costamasnaga per l unicef lucsa systems sanga milano asd usmate baskettiamo sabiana vittuone lissone interni biassono.

[close]

p. 9

serie b pink basket informazione sulla pallacanestro femminile lombarda chiaramente è un confronto non semplice riflette simone anselmi all andata abbiamo subìto una sconfitta netta e ci rende consce del valore tecnico di broni mi preoccupa la fisicità che possono mettere in campo sotto canestro con giocatrici esperte di grande solidità anche sul perimetro hanno sufficiente talento con carù e zamelli particolarmente da temere ma dal nostro punto di visto nulla è scontato e l o ripartenza tutt altro che morbida per il btf che nella prima di ritorno ospita nientemeno che la capolista broni guidata da quel paolo fassina che l anno scorso guidò cantù ai playoff il coach milanese così come eugenia zamelli altra ex di turno e seconda miglior marcatrice dietro carù che l anno scorso giocava in a1 a lucca difficilmente avrà intenzione di fare sconti alla sua ex squadra le pavesi hanno perso una sola partita su 13 nonostante alcune assenze pesanti nell ultimo mese e mezzo e all andata il confronto non ebbe storia tuttavia era solo la prima giornata le biancorosse da allora sono cresciute e al di là del risultato il test con la capolista può aiutare a capire le prospettive future anche se le partite cruciali saranno altre cantù apre il 2012 con la capolista 11 gennaio 2012 alle ragazze di anselmi non manca il sorriso ma fare bella figura con broni gliene regalerebbe uno grosso biettivo è quello di dare filo da torcere anche a squadre più talentuose a parte l assenza di tallarita stiamo bene non abbiamo problemi fisici e già in questo inizio di girone di ritorno abbiamo partite cruciali per la nostra classifica tra dieci giorni andiamo ad usmate e quella è una partita a cui dobbiamo arrivare prontissime per vincere btf `92 cantÙ 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 17 18 20 giulia luisetti giorgia bragotto marta tallarita veronica romanò martina molteni ilaria tarragoni barbara battaglini lavinia broggi marta bonetta renata duker cristina danese claudia scrimizzi anna elli alessia busnelli `89 `96 `92 `86 `89 `88 `84 `92 `96 `95 `92 `82 `90 `88 1.80 1.70 1.70 1.85 1.77 1.74 1.60 1.70 1.68 1.73 1.65 1.71 1.78 1.80 ala guardia play-gua pivot ala gua ala play guardia play ala guardia ala-pivot pivot ala-pivot 4 5 6 7 8 9 10 11 12 14 15 19 omc broni francesca bicocca eugenia zamelli veronica besagni giada ballardini viviana canfora silvia carù elisa borghi ambra boscolo martina brusadin giulia minati alessandra molinari valeria dapiaggi 88 83 86 86 90 83 89 94 83 86 75 94 1.68 1.75 1.85 1.72 1.82 1.75 1.69 1.70 1.81 1.78 1.89 1.70 play-guar guar ala pivot play ala guardia guardia play-guar ala ala pivot ala il punto sul campionato di b e la classifica sono nel panorama lombardo all simone anselmi all paolo fassina visti i risultati raccolti e le partite luisetti 11,2 giocate c è il grosso rammarico di molteni 8,3 aver lasciato qualche punto per romanò 6,1 strada alcune di misura penso a danese 5,8 costamasnaga in casa e carugate battaglini 5,4 fuori non premiano il nostro la tarragoni 5,2 voro e pesante la perdita di talla scrimizzi 5,0 rita perchè con lei avevamo trovato tallarita 4,3 un equilibrio tra regia e guardia ora busnelli 4,2 dovremo chiedere a battaglini un elli 1,2 carico di responsabilità maggiore bonetta 1,0 abbiamo un fattore campo vero bragotto 1,0 ma mi fa piacere aver creato una mentalità che ci ha dato fiducia nei nostri e possiamo sfoggiare anche fuori casa rispetto allo scorso anno e all idea di squadra che avevamo in estate abbiamo dovuto cambiare filosofia abbiamo dato responsabilità a giocatrici che erano già in organico e costruito un sistema più omogeneo che col tempo si è tramutato in un vero e proprio punto di forza il bilancio dell andata secondo coach anselmi medie punti btf andata ripartenza dura per le under 13 nel posticipo del 4° turno disputato l 8 gennaio btf-pro patria busto 14-78 il tabellino di cantù cannataro caldera 3 barbieri failoni volpi nwohuocha 2 frigerio 8 spreafico 1 giussani all pifferi prossima partita lunedì 16 in casa con vedano olona fuori portata anche l impegno delle under 17 contro la notizie in breve big cremona 34-67 il risultato nota positiva il rientro di bragotto dall infortunio tabellino di cantù bragotto 11 napolitano volpi 6 quadroni 2 rinciari avanzi bonetta 11 marcell flori sartori colombo 2 duker 2 all terraneo le under 14 hanno goduto di un altra settimana di sosta tornano in campo domenica 15 a paderno dugnano.

[close]

p. 10

www.btf92.it pink basket speciale 12 mesi intensi riviviamo il 2011 btf il 2011 non si apre bene in b1 per il btf allenato da paolo fassina tre sconfitte consecutive a gennaio tengono momentaneamente cantù fuori dalla zona-playoff la riscossa comincia però con un clamoroso 83-50 casalingo inflitto alla big valmadrera con 41 punti di giulia maffenini la successiva pausa di 3 settimane tra una sosta del campionato e un riposo non spegne le biancorosse che centrano altre 4 vittorie di fila tra febbraio e metà marzo tra cui un autorevole 64-84 sul campo della diretta avversaria torino che si rivelerà il risultato determinante per la stagione 1 inverno la cinquina decisiva anche a livello giovanile arrivano soddisfazioni per il btf soprattutto con le under 15 allenate da paolo dell oro che piazzandosi quarte nella fase regionale del campionato open centrano una prestigiosa qualificazione alla fase interzona a biella in maggio le canturine si arrendono alle più quotate pordenone e schio ma possono comunque archiviare l annata con legittimo orgoglio nelle altre categorie cantù raccoglie un ottavo posto tra le under 19 open un terzo nel girone delle u17 regionali così come tra le u13 3 primavera l interzona u 15 i mesi di mercato portano parecchi cambiamenti alla prima squadra del btf in panchina arriva simone anselmi partono maffenini definitivamente acquisita dalla comense alessia molteni mottadelli sioli e adesanya confermate battaglini scrimizzi luisetti martina molteni tarragoni romanò arrivano danese busnelli e tallarita con l inserimento di varie giovani dal vivaio a completare l organico 5 estate la b cambia pelle nonostante le sconfitte nelle ultime 2 giornate cantù che chiude la stagione regolare con 8 vinte e 12 perse si qualifica ai playoff traguardo al di sopra dei pronostici d inizio campionato l ottava posizione costringe però a un accoppiamento impossibile con la corazzata muggia che con severi scarti di +38 e +23 elimina in 2 partite il btf in gara-2 pesa anche l assenza di maffenini nonostante martina molteni realizzi 29 punti sui 48 della squadra il bilancio resta comunque positivo a livello individuale spicca la straordinaria stagione realizzativa di maffenini che chiude con quasi 30 punti di media prima in italia nella categoria e 6 volte sopra i 40 ma fondamentale è il supporto delle compagne 2 primavera i playoff di b1 valorizzare una giocatrice è sempre un grosso merito e come tale va considerata per il btf la crescita di giulia maffenini le sue prestazioni in b con la maglia biancorossa aprono infatti alla guardia del `92 per la prima volta le porte delle nazionali giovanili ai mondiali under 19 in cile ai quali l italia si ferma alla seconda fase maffenini si rivela una grande sorpresa risultando la miglior marcatrice delle azzurre con 11,9 punti d i media spiccano in particolare i suoi 17 punti nella vittoria con la cina decisiva per passare il primo turno poi anche 20 con la russia 4 estate maffenini mondiale da sinistra la prima squadra del btf nella stagione 2010/11 giulia maffenini in azzurro ai mondiali under 19 le u15 di cantù impegnate all interzona di biella alla vigilia della nuova stagione di b la categoria nata dall accorpamento tra b1 e b2 cantù non gode di grossi favori dei pronostici la squadra ha un identità diversa dall anno passato più equilibrio in attacco non c è un punto di riferimento unico ma varie giocatrici che di volta in volta possono diventare protagoniste ci vuole però del tempo per sviluppare i nuovi meccanismi le prime 4 partite complice un calendario duro portano altrettante sconfitte anche con scarti pesanti ma nelle rimanenti 9 giornate d andata il btf nonostante la sfortuna infortunio che chiude la stagione di tallarita due partite perse all ultimo tiro conquista 8 pink basket è un circuito di bollettini sul basket femminile lombardo punti che lo collocano nella a cura di manuel beck giovanni ferrario fascia di classifica preventie alessandro margotti partecipano vata all inizio in lotta con btf 92 cantÙ castel carugate pool comense con u.s vertematese altre squadre per conquib p costamasnaga per l unicef lucsa stare la zona-salvezza il fusystems sanga milano asd usmate baskettiamo sabiana vittuone turo è ancora tutto da lissone interni biassono scrivere a inizio 2012 6 autunno in linea con gli obiettivi

[close]

p. 11

serie b pink basket informazione sulla pallacanestro femminile lombarda mento in zone pericolose della classifica viceversa una vittoria avvicinerebbe vittuone alla tranquillità pur sapendo che comunque vada sabato tutto potrà rimettersi in discussione nell equilibrata lotta che coinvolge la metà bassa del girone il problema maggiore è che la sabiana dovrà confrontarsi più con le proprie assenze che contro la pur ostica pontevico sono bastate una manciata di allenamenti più le prime partite under 19 e 17 del nuovo anno per aggravare la situazione già critica dell infermeria all indisponibilità di djedjemel si è sommata un epidemia di infortuni alla caviglia che nel giro di pochi giorni ha falcidiato cassani baiardo e bernini quattordicesima giornata sabato 14/1 ore 20.45 palestra comunale pontevico pontevico-sabiana vittuone vittuone vuole la rivincita su pontevico riccardi far di necessitÀ virtÙ partita difficile da preparare per roberto riccardi la situazione d organico è ai limiti del disperato ­ sintetizza ­ e dire che per noi sarebbe la partita che può girare la stagione perché vincendo andremmo a +4 su di loro tenendoci altre squadre alle spalle peccato per il k.o di bernini che vedevo come giocatrice-chiave in virtù del suo tiro da fuori perché all andata pontevico ci aveva messo in crisi chiudendosi a zona e facendoci sbagliare dal perimetro per cui mi aspetto che ci riprovi il difficile contro di loro è che sono tutte giocatrici intercambiabili nei ruoli per cui è difficile per le nostre lunghe marcarle rientra maggi avremo più consistenza vicino a canestro però serve che qualcuno trovi continuità in attacco di sicuro non giocheremo `alla garibaldina perché non ne abbiamo i mezzi proveremo a tenere ritmi bassi 11 gennaio 2012 il 2012 e il girone di ritorno iniziano per vittuone con un delicato scontro diretto sul campo della combattiva neopromossa pontevico che all andata guastò l esordio stagionale della sabiana passando al palapertini 45-50 È una sfida probante per la squadra di riccardi che dopo l infortunio alla top scorer djedjemel ha dato buoni segnali pur perdendo contro bergamo ma ora deve confermarli nelle partite da vincere e non semplicemente da perdere con onore una sconfitta significherebbe il riaggancio da parte delle bresciane e il coinvolgi speciale 2011 un podio un bronzo e una salvezza il punto sul campionato di b e la classifica sono nel panorama lombardo ripercorriamo un 2011 che ha visto vittuone vincere la sua scommessa rischiosa ma affascinante ottenere la salvezza con una squadra quasi tutta under 20 e prodotta in casa e fare più strada possibile nei campionati giovanili sperando che il lavoro sodo in palestra e i doppi o anche tripli impegni bruciassero le tappe della crescita la prima parte dell opera si compie ad aprile in b1 il baskettiamo inizia l anno solare con 2 vittorie in carniere su 10 partite poche ma non meno di quelle preventivabili e comunque sufficienti per restare in corsa per il penultimo posto quello della salvezza immediata nel girone di ritorno arrivano altre 2 vittorie e tanto basta perché una di queste è contro la diretta rivale genova e vale il 20 negli scontri diretti la sorte vuole che la sabiana riposi all ultima giornata ma le liguri per superarla dovrebbero battere la capolista biella non ci riescono e le ragazze di riccardi festeggiano la salvezza da spettatrici protagoniste in campo fino all ultima giornata sono invece le under 17 che dopo il 2° posto regionale dietro l imbattibile geas passano l interzona ed entrano da b1 salvezza sul filo le under 17 terze in italia sopra e djedjemel a euro u16 outsider alle finali nazionali di orvieto e bolsena lì un gradino dopo l altro si costruisce l impresa dopo l inevitabile sconfitta col geas in semifinale ecco la vittoria nella finale 3° posto con venezia che era tra le grandi favorite per il titolo e che invece vittuone batte con un memorabile parziale di 21-2 tra 3° e 4° periodo in precedenza le under 19 erano andate vicine a qualificarsi a loro volta alle finali perdendo all ultima partita dell interzona contro la forte napoli in estate il baskettiamo sale sul podio continentale grazie ad anna djedjemel il prodotto del vivaio vittuonese classe 95 ha un ruolo importante nella medaglia di bronzo vinta dall italia agli europei under 16 di cagliari vittuone inizia l autunno e la nuova stagione in b con la speranza di raccogliere quanto seminato nell annata precedente e quindi di soffrire di meno la sorte non l accontenta dopo una sola partita c è la defezione di dal verme top scorer dello scorso campionato poi una serie d infortuni condiziona sia l annata senior che quella giovanile culminando in quello di djedjemel diventata perno assoluto dell attacco con 4 vittorie in 13 partite il baskettiamo c è ma dovrà sudarsi i suoi traguardi anche nel 2012 la novità piacevole è la convocazione di camilla cagner a un raduno azzurro u18 abituate a soffrire under 17 che podio anna di bronzo

[close]

p. 12

pink basket u19 elite baskettiamo vittuonelussana bergamo 39-51 21-22 giovanili under 15 sul velluto altri infortuni vittuone bellinzoni 12 malchiodi 9 belingheri 6 corbetta 5 introini 1 ghidoli 2 manzoni 5 barenghi 4 vitelli 2 ruggiero delle monache all riccardi www.baskettiamovittuone.com vittuone cagner 4 pirola baiardo 17 rossi 13 tunesi 3 malchiodi corbetta vitelli bellinzoni 2 miccoli miglio all grassi u17 elite baskettiamo vittuone-costamasnaga 46-62 24-37 classifica geas 14 biassono 12 lussana 10 cavallino poasco 6 vittuone costamasnaga 2 1 partita da recuperare sconfitta secondo pronostico per vittuone contro la terza forza del campionato scarto finale un po bugiardo perché per 3 quarti la squadra di grassi è stata pienamente in partita inizio sonnolento su entrambi i fronti anche per la pausa da smaltire poi bergamo fa un mini-allungo sul 7-12 al 10 il baskettiamo trova nei due periodi centrali una certa efficacia dall alternanza di zone arriva così il minimo svantaggio all intervallo 1 poi anche un breve vantaggio a inizio ripresa al 30 è ancora tutta da giocare sul punteggio in parità 31-31 ma esaurite le varianti tattiche e pagando l uscita per falli di malchiodi e cagner vittuone non tiene più in difesa soprattutto sulle lunghe e si spegne anche in attacco ma la beffa arriva a pochi secondi dalla fine quando s infortuna baiardo la migliore in campo altri risultati 8° turno geas-cavallino poasco 77-28 biassonocostamasnaga 66-38 rec costa-biassono 54-78 inizio critico del 2012 anche per le under 17 che non riescono a frenare un costamasnaga in ascesa la situazione-infortuni in continuo aggravio cassani k.o in allenamento e baiardo nella partita di due sere prima riduce all osso le risorse dell organico anche se la nota positiva è la produzione in doppia cifra di bellinzoni da poco rientrata da una lunga assenza la partita è condizionata da una brutta partenza per la sabiana 10-23 al 10 poi una reazione a inizio ripresa vale un riavvicinamento a -9 ma costa è pronta a replicare con uno 0-9 in suo favore che vale l allungo definitivo sul 32-51 al 30 altri risultati 9° turno cantù-cremona 34-67 geascomense 96-60 biassono-albino 85-50 classifica geas 14 comense 12 cremona biassono 10 costa 8 albino 6 vittuone mariano 4 cantù 0 1 partita da recuperare prossimi turni per le giovanili le u19 ospitano lunedì 16 il cavallino poasco turno di riposo alla prima di ritorno per le u17 big match per le u15 a mariano comense domenica 15 ripresa delle ostilità per le u14 che ospitano gazzada sabato 14 notizie in breve a sinistra i coach vittuonesi grassi e riccardi n una foto dello scorso giugno vittuone guidetti 1 corbellini 4 manzoni 17 ghidoli 12 maronati 7 migliorini 8 guerra 16 colombo 2 preatoni 4 corbetta 10 magna 4 all riccardi u15 reg cesano boscone-baskettiamo vittuone 28-84 classifica mariano sondrio 12 gavirate vittuone 10 canegrate 8 robbiano 6 s vittore 4 valmadrera cesano 2 nova 0 ripresa morbida dopo la pausa per un baskettiamo che approfitta del turno favorevole e rulla la penultima della classe parziali nettissimi per una partita già chiusa dopo un quarto 5-25 poi 15-44 al 20 e 19-68 a l30 poco più di un allenamento in vista del big match con mariano capolista però sconfitta in questo turno da gavirate risultato che accorcia la classifica in vetta altri risultati 7° turno mariano-gavirate 45-64 robbiano-s carlo nova 101-33 sondrio-canegrate 77-19 qualche giorno di pausa in più rispetto alle altre categorie per le under 14 del baskettiamo che tornano in campo sabato 14 con l obiettivo di battere gazzada per restare nella metà alta della classifica di un girone che a parte la corazzata vedano è all insegna dell equilibrio coach carlo grassi traccia questo bilancio il gruppo ha iniziato quest anno a fare il salto di qualità passando da 2 a 3 allenamenti settimanali questo significa cambiare abitudini ritmi intensità tutto tecnicamente siamo indeitro rispetto ad altri ma ci sono individualità interessanti e sto apprezzando la costanza nelle presenze non siamo ancora stati capaci di concretizzare fino in fondo in partita il lavoro svolto in allenamento però ce la siamo giocata con tutti la vittoria migliore è stata quella con la pro patria mentre rimpiango i punti persi con s vittore e canegrate anche se nel primo caso ci mancava la nostra `99 di spicco corbetta e nel secondo c era l insidia dell infrasettimanale prenatalizio l obiettivo è ancora il secondo posto consapevoli che l unica avversaria forse impossibile è vedano classifica dopo 6 turni vedano olona 12 canegrate s vittore pro patria 8 vittuone nervianese 6 origgio gazzada 4 garbagnate 2 arese 0 1 partita in meno u14 in attesa della ripartenza del campionato coach grassi fa il punto della situazione pink basket è un circuito di bollettini sul basket femminile lombardo a cura di manuel beck giovanni ferrario e alessandro margotti partecipano btf 92 cantÙ castel carugate pool comense con u.s vertematese b p costamasnaga per l unicef lucsa systems sanga milano asd usmate baskettiamo sabiana vittuone lissone interni biassono

[close]

p. 13

serie b con carugate per difendere il 4°posto 14 giornata 15/1 ore 18 palazzetto di pessano castel carugate b&p costamasnaga il bilancio di astori un andata da applausi non è certo un rientro soft dalla lunga pausa per costa a carugate si gioca per difendere il quarto posto dalle avversarie dirette che presumibilmente avranno tutte le intenzioni di vendicare la sconfitta-beffa dell andata da lì presero il via la sorprendente stagione di costa e quella altalenante della squadra delle ex di turno pozzi e tagliabue quest ultima però infortunatasi in quell occasione e da allora assente coach maurizio astori prevede che le chiavi del match saranno le stesse della gara di andata se calastri riesce a giocare il suo basket fatichiamo ma appena riusciamo ad alzare i ritmi possiamo mandare in tilt la regia di carugate e giocare la partita che vogliamo per noi è molto complesso limitare calastri lo possiamo fare con un lavoro di squadra che deve partire da una pressione a tutto campo pink basket informazione sulla pallacanestro femminile lombarda 11/1/2012 siamo andati oltre le aspettative nostre e degli addetti ai lavori da una parte brave noi a fare punti col nostro basket positivo l aver vinto contro le squadre di rango inferiore in classifica ora cerchiamo un successo di prestigio contro le prime della classe che darebbe ancor più lustro al nostro lavoro ritroveremo a breve galli e meroni una lunga dinamica che ben si sposa con l attuale modo di giocare ed una più classica in questo sarà importante metabolizzare que speciale finali u17 e quarti di b1 nel 2011 di costa sti due rientri longoni finora è stata la nostra giocatrice chiave ha punti nelle mani e leadership è giovane ma capace di dare sicurezza alla squadra e il ruolo di capitano le si cuce addosso quasi alla perfezione sono contento di aver ritrovato pozzi dopo i problemi fisici degli ultimi anni presenza indispensabile per la nostra difesa bene anche bassani che può giocare da lunga ed ha trovato continuità e casartelli che ha mostrato progressi riviviamo un anno solare con molte soddisfazioni sui vari fronti agonistici del basket costa la prima squadra allenata da maurizio astori prosegue nel girone di ritorno del 2010/11 il suo ritmo regolare che vale una qualificazione ai playoff mai apparsa in dubbio una serie di 3 vittorie vale il 4° posto a fine gennaio poi c è una flessione a febbraio ma una nuova fiammata a marzo 3 successi per chiudere la regular season vale la quinta piazza finale ai playoff costa elimina s bonifacio in 3 partite poi cede 0-2 alla corazzata muggia nei quarti di finale un risultato positivo ottenuto mettendo in vetrina le giovani più attese lara tagliabue francesca pozzi e giorgia molteni e facendo crescere i più giovani prodotti di casa a proposito di giovani arriva dalle under 17 allenate da dionigi cappelletti la soddisfazione più grande del 2011 nell interzona di eraclea costa mette in riga muggia ancona e lecce conquistando la decima finale nazionale per il club negli ultimi 10 anni alla kermesse tricolore di orvieto e bolsena a inizio giugno la sorte non premia le biancorosse che perdono dopo 2 supplementari l esordio con l athena roma non basta il roboante +25 nel derby con la comense perché la corsa finisce per mano di una delle grandi favorite venezia in aprile lo b1 playoff a passo sicuro dall alto le under 17 finaliste nazionali nel giugno 2011 la prima squadra che è arrivata ai quarti di finale in b1 vanni viene allestita una formazione in cui a parte la `91 longoni e la `92 chiara pozzi le 18enni sono le più anziane altre alleanze societarie coinvolgono il maschile che vede costa capitale del polo bluceleste fa piacere anche l espansione a barzanò dei centri minibasket l avventura nella nuova b unica è un incognita per la squadra di astori frizzante ma del tutto inesperta una partenza a razzo in ottobre onsente però alla b p di stabilizzarsi nelle prime 4 posizioni all inizio addirittura in testa piazzamento che se confermato porterebbe al campionato di sviluppo obiettivo societario per il 2012/13 soddisfazioni aggiuntive vengono dalle tante convocazioni nelle selezioni giovanili che fioccano per costa lungo tutto il 2011 francesca pozzi marta meroni silvia bassani sono chiamate ai raduni della nazionale alessia mauri beatrice younga elisa parravicini gaia frigerio entrano in azzurrina luca panzeri è scelto per il trofeo bulgheroni autunno da rivelazione il grande traguardo delle u17 stesso gruppo aveva raggiunto la finale al prestigioso torneo di pesaro le under 19 si fermano invece alla fase di spareggio per l interzona citazione d obbligo per le esordienti di bicio ranieri stagione chiusa senza sconfitte durante l estate la prima squadra sceglie di percorrere una linea ancora più verde di prima partono 6 delle prime 7 marcatrici della stagione precedente sia giovani che veterane e tramite l accordo di collaborazione col geas sesto s gio costa azzurra un estate di cambiamenti e accordi

[close]

p. 14

u19 elite mia costamasnagabiassono 54-78 costa casartelli 8 pontiggia 8 lacquaniti orsenigo 4 pirovano 8 bassani 5 ranieri 2 canovi curti 13 pollini 3 tibè 2 all astori biassono-mia costamasnaga 66-38 costa casartelli 2 pontiggia 6 lacquaniti 2 orsenigo 7 pirovano 2 bassani 7 ranieri 4 curti 2 pollini 2 tibè 2 corbetta 2 all astori apre il 2012 un doppio confronto costabiassono nella terza di ritorno gara già indirizzata dall 11-0 iniziale di biassono con molte difficoltà offensive di costa che in precedenza sul parquet di casa aveva invece dato filo da torcere alle brianzole primo tempo equilibrato 1316 al 10 33-38 al 20 resistendo al forcing di mandelli nel 3° quarto però il break ospite per il 43-62 al 30 che chiude i giochi www.basketcostaweb.com pink basket giovanili under 17 a segno u15 con onore costa pollini s 26 pollini e 4 capaldo 2 canovi 10 corti 3 vitali 5 tibè 12 guedre cappelletti ricci all cappelletti u17 elite vittuone-mia costamasnaga 46-62 24-37 con 4 vittorie nelle ultime 5 gare la mia ha dato spessore alla propria classifica che la vede quarta al termine del girone d andata prova di grande autorità a vittuone dove il 10-23 nel 1° periodo indirizza la partita mentre nel 3° quarto le padrone di casa vengono respinte da -9 a -19 altri risultati 9° turno cantù-cremona 34-67 geas-comense 96-60 biassono-albino 85-50 classifica geas 14 comense 12 cremona biassono 10 costa 8 albino 6 vittuone mariano 4 cantù 0 classifica geas 14 biassono 12 lussana 10 cavallino poasco 6 vittuone costa 2 1 partita da recuperare altri risultati 8° turno vittuonelussana bg 39-51 geas sesto-cavallino poasco 77-28 u15 elite mia costamasnaga-pro patria busto 52-57 22-31 costa parravicini 2 cavagna 6 dartizio frigerio 14 rusconi m 1 rusconi g 4 valsecchi 7 melli 2 vergani 2 mauri 14 all ranieri sconfitta molto onorevole per le u15 di costa che impegnano a fondo l imbattuta capolista all inizio la mia sciupa qualcosa di troppo da sotto errori di cui approfitta la pro patria per scappare sul 7-21 a fine 1° quarto poi costa si riavvicina progressivamente a -2 nel 3° quarto viene ricacciata a -6 ma si riporta di nuovo a un canestro di distanza nel finale perde però un paio di palloni del possibile riaggancio e le bustocche sempre concrete piazzano l allungo decisivo per coach ranieri comunque la più bella partita della stagione utile il lavoro svolto anche in croazia al torneo vediamo però di confermarci era un recupero del turno prenatalizio nel weekend riparte il campionato classifica dopo 8 turni pro patria 16 milano stars 14 biassono comense 12 geas 10 s gabriele lussana 8 urago gazzada 6 costa lissone 2 albino 0 u14 si riprende ora ha avuto qualche giorno in più di riposo rispetto alle altre categorie l under 14 ora pronta a ripartire da un interessante posizione a ridosso delle prime classifica dopo 6 turni biassono comense 12 robbiano 10 costa 8 carugate 6 eureka cantù vimercate 4 usmate paderno 0 il maschile ancora un colpo per l u13 elite u14 ecc lissone-blu celeste costa 113-52 costa pozzi 2 beretta pollini 3 leotta tremolada 6 monte 15 bonacina 5 panzeri 3 cattaneo 3 maver albenga 2 all corbetta u14 prov partita in programma il 12/1 a tirano u13 elite blu celeste costa-robur varese 66-57 32-24 costa pollini 2 carnieletti 2 tremolada m 17 saccardi 4 meroni 1 tremolada p bartesaghi 14 balossi 2 terraneo 2 fumagalli 2 bonfanti 18 all ranieri-besana classifica dopo 10 turni desio 20 cantù 16 costa legnano robur varese 14 bpm varese 10 cornaredo 8 vanzago lissone 6 tradate milanotre brugherio 4 lecco 0 notizie in breve il prossimo turno per le giovanili femminili per le u19 difficile trasferta a bergamo lunedì 16 a riposo le u17 le u15 giocano domenica 15 a gazzada tornano in campo le u14 dopo la sosta ospitando carugate il basket costa ha inviato insieme alle amiche geas e carugate una lettera alla fip con il parere delle 3 società sulla proposta di riforma delle categorie giovanili che accorperebbe u17 e u15 in una sola fascia u16 si chiede di rinviare l eventuale cambiamento al 2013/14 e che le riforme siano programmate e motivate in modo più chiaro bella esperienza dal 27 al 29 dicembre per la folta delegazione del basket costa maschile e femminile al torneo di porec croazia il risultato migliore è stato degli u13 elite che hanno vinto la loro categoria u13 prov s francesco calolzio-blu celeste costa 33-100 costa conti y 6 ghirlandi 27 venturelli 4 saggin 2 giussani 12 binelli 10 panzeri 4 palma 2 comi 11 corneo 2 manciradi 13 conti m all sala nel recupero del 6° turno l under 13 elite centra il 6° successo consecutivo e sono punti davvero pesanti per una classifica che vede la compagine di pirola sostituito per l occasione dalla coppia ranieri-besana salire al terzo posto nei due quarti centrali l allungo di costa 19-10 nel secondo per arrivare sul 32-24 all intervallo poi 24-14 nella terza frazione da segnalare anche il centello toccato dall under 13 provinciale pink basket è un circuito di bollettini sul basket femminile lombardo a cura di manuel beck giovanni ferrario e alessandro margotti partecipano btf 92 cantÙ castel carugate pool comense con u.s vertematese b p costamasnaga per l unicef lucsa systems sanga milano asd usmate baskettiamo sabiana vittuone lissone interni biassono

[close]

p. 15

serie a1 comense la sconfitta e l orgoglio umbertide stansbury 15 gorini cinili 13 zara 7 ohlde 12 martinez 21 lepri ne visconti jovanovic 17 modica 6 all serventi comense pasqualin ne harmon 10 hicks 8 spreafico 3 gatti 6 maiorano 5 benko 5 smith 14 maffenini misto all barbiero andamento primi 3 quarti 19-13 43-28 61-34 la partita in cifre umbertide ribalta il -20 dell andata dominando su tutti i fronti come testimonia il 121-35 nelle valutazioni di squadra l unica voce statistica che vede primeggiare le nerostellate è quella relativa alle stoppate 2 di harmon contro l unica avversaria attribuita a ohlde tra le singole brooke smith risulta l unica a opporre resistenza alla squadra di serventi la lunga americana chiude con 6/8 al tiro una delle migliori produzioni offensive di questa stagione 8 rimbalzi e 19 di valutazione pink basket informazione sulla pallacanestro femminile lombarda 12/1/2012 liomatic umbertide 91 pool comense 51 coppa italia ritorno quarti umbertide stansbury 14 gorini 4 cinili 12 zara 23 pavia ne ohlde 6 martinez 11 visconti ne jovanovic 15 modica 4 all serventi comense pasqualin harmon 28 hicks 29 spreafico gatti 3 maiorano 8 benko 4 smith 14 maffenini ne misto ne all barbiero andamento primi 4 quarti 12-14 34-29 39-42 57-57 la partita in cifre memorabile resurrezione della comense anche se sfortunata i 3 supplementari giocati ­ evento mai capitato nell ultimo decennio hanno gonfiato tutte le cifre di squadra e individuali nonostante i record personali italiani di punti per harmon e hicks precedenti 21 e 22 rispettivamente e la supremazia a rimbalzo 55-44 addirittura 18-3 quelli offensivi le ragazze di barbiero pagano la deficitaria percentuale da 2 25/71 con 29 tentati dalla sola harmon contro il 23/43 della liomatic harmon firma anche la settima doppia-doppia stagionale 28+13 rimbalzi e rimane in vetta a tutta l a1 in questa speciale classifica tenendo a distanza cheryl ford 6 liomatic umbertide 89 pool comense 86 campionato pasqualin in difesa sulla grande ex zara per la classifica e il prossimo turno di a1 vedi panorama lombardo «più che una reazione direi che c è stata una risposta notevole dal punto di vista del carattere abbiamo fatto vedere che tipo di squadra siamo quando facciamo le cose con la giusta attenzione siamo una squadra molto rattoppata che sta cercando di fare il massimo con quello che c è ma se cala un attimo la tensione fa una figuraccia come quella in coppa italia se invece siamo noi stessi siamo in grado di vincere con chiunque abbiamo raggiunto un nostro equlibrio tamponando le falle» dalla provincia di como coach barbiero dopo la seconda partita a umbertide altre dell 11° turno impresa parma a lucca respira priolo pozzuoli micovic 12 fazio 2 vilipic 13 chesta 9 callens 13 ward 3 mazzante 7 minervino ne linguaglossa ne zampella 3 all palumbo schio consolini 6 pastore 2 cohen 10 erkic 10 masciadri 23 ramon brumermanne 1 agyapong ne nadalin 6 ford 12 all lasi pozzuoli-schio 61-70 con le assenze pesanti di vanoni e bianchi vertemate apre il 2012 pagando dazio sul campo della capolista che allunga a 8 la sua striscia vincente all inizio la squadra di de witt trascinata da galli tiene botta ma già nel 2° quarto subisce uno strappo che segna la partita un passaggio a zona è punito dalle avversarie con un paio di triple poi canegrate dilaga fino al +20 di fine 3° periodo poi vertemate rende onorevole lo scarto con un 9-18 nell ultima frazione guidato da pini che alterna regia e punti 72-61 16-13 44-31 63-43 vertemate adesanya 8 castiglioni castoldi 4 dell oro ne fumagalli 6 galli 13 ostini pallotta pini 24 ranieri 6 all de witt serie c canegrate-vertematese priolo buccianti 2 bonfiglio 4 favento maslowski ne milazzo ne cirov 15 seino 16 bestagno 13 fabbri 17 bertan ne all coppa faenza carangelo 12 filippi morsiani ne mauriello 4 eric 9 santucci 7 halman 11 sciacca liles 15 alexander 4 all solaroli priolo-faenza 67-62 taranto mahoney 10 vaughn 12 sottana 3 ballardini 12 giauro 10 pascalau 9 godon 3 siccardi 4 gianolla 7 greco 2 all ricchini cagliari bergante lukacovicova 4 giorgi 4 fabianova 8 plumley 9 darret 15 oppo 2 arioli 9 brunetti 4 wabara 3 all xaxa taranto-cagliari 72-58 alcamo-geas 61-73 alcamo caliendo 5 mandache 16 rossi 2 michael 13 gaglio ne montagnino 8 gulak 5 gidden 3 fassina 8 gattini 1 all barbara geas haynie 4 arturi 2 pastorino ne halvarsson 21 zanoni 4 summerton 9 zanon 14 crippa 16 michailova 3 giorgi ne all montini lucca-parma 47-57 lucca petri ne corradini 6 amato ne andrade 5 favilla bagnara 10 ruzickova 6 hampton 7 gentile 11 willis 2 all diamanti parma battisodo 6 franchini 2 corbani gibertini fall ne antibe 8 slavcheva 3 narviciute 2 moises pinto 21 kireta 15 all procaccini graduatorie a1 marcatrici 1 eric faenza 16,6 2 hicks comense 15,5 3 cirov priolo 15,2 6 harmon comense 13,9 rimbalzi 3 harmon 9,6 recuperi 10 harmon 2,4 tiri da 2 2 hicks 57,1 tiri da 3 8 gatti 41,2 assist 7 gatti 2,0 punto e classifica di c nel panorama lombardo

[close]

Comments

no comments yet