Il Granata Acerra 2.3

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

il granata acerra la passione non ha compromessi free press edizione novembre 2011 periodico sportivo locale anno ii numero 3 tutti bravi ecco la nuova capolista ritornato pagliuca adesso l eccellenza l editoriale finalmente primi di enzo bruno finalmente dopo anni di calvario arriva il riscatto per l acerrana e per gli acerrani la testa della classifica evento eccezionale che mancava da ben quattro anni era la prima acerrana di acerra12 l azionariato popolare che portò alla rinascita dell acerrana dopo la scomparsa con la vendita del titolo all acerrima rivale aversa normanna l acerrana fu prima in classifica fino alla quattordicesima di andata seguita dallo stasia soccer in una squadra formata da d alessandro pezzullo mazza leone il campionato fu vinto dallo striano quell anno qualche memoria più vecchia invece ricorda i campionati vinti a cavallo tra il 2002 e il 2004 quando la compagine del toro vince promozione ed eccellenza e con di pasquale in serie d fu prima nella prima parte del torneo dilettantistico continua a pag.11 adesso il campionato sp iale ec ciao sic da pag 3 da pag 8 leoni capua amara i nero oro spasiano dipendenti acerrana c5 granata in vetta anche nel torneo juniores pag 7 vincono le due acerrane bene akery e basket acerra pag 14 basket giovanili lontani da casa vicini al toro pag 7 il calcio come speranza lo sport industria di business strutture inaugurata la palestra al liceo alfonso maria liguori pag 15 pag 15 pag 15 pag 10 un buon 2-2 in amichevole con il miseria e nobilta pag 11 tutti i martedì l approfondimento sullo sport acerrano

[close]

p. 2

sor ano dal 1955 ingrosso e dettaglio associato consorzio di.al s.r.l via volturno 68 via bormida acerra tel e fax 081.885.73.08 servizio a domicilio acque birre vini bevande alimentari liquori

[close]

p. 3

acerra anno ii numero 3 25 novembre 2011 acerrana acerrana sei la nuova capolista i granata regolano 4-3 in trasferta il s.marco trotti acerrana aggancia la vetta della classifica complice la sconfitta patita in casa dalla capolista intercasertana per mano del felice scandone montella al termine di una partita spettacolare e ricca di emozioni moduli speculari per le due formazioni 4-4-2 in fase di non possesso che si trasforma in 4-2-4 con il pallone tra i piedi nelle manovre offensive mister castaldo ripresenta sannino migliore in campo e in difesa inserisce casolaro a destra con maione dirottato sull altra fascia solita coppia centrale e solito centrocampo sortite offensive nei piedi di pagliuca e guerra padroni di casa con modulo speculare con murante ed ippolito in attacco iaderosa quarto di destra a centrocampo pronti via e granata in vantaggio azione veloce sulla sinistra con pagliuca che crossa per guerra che insacca con la complicità del portiere di casa sgambato troppo timoroso nell occasione una leggerezza difensiva al 13 consente a murante di essere libero in area miracolo di sannino che respinge e ippolito non sfrutta un tap-in facile partita divertente al 20 guerra anticipato da sgambato in uscita pagliuca riprende il pallone e tira un difensore salva in angolo la svolta arriva al 20 quando mister piscitelli cambia la posizione di iaderosa spostandolo al centro del campo con i due piscitelli sugli esterni mossa indovinata ed acerrana in difficoltà quando non ha il pallone al 25 il pari nasce proprio da questa mossa lancio di piscitelli per iaderosa che si inserisce in una difesa presa d infilata 1-1 e pubblico di casa in delirio l acerrana ha più occasioni perchè il san marco non è impeccabile in difesa e i centrocampisti non fanno filtro izzo al 30 tira tra le braccia di sgambato poi un minuto più tardi lo l il granata acerra periodico sportivo locale chiuso in stampa il 24.11.2011 la passione non ha compromessi © registrazione tribunale di nola n.1/2011 del 15/02/2011 direttore responsabile gioacchino di capua direttore editoriale enzo bruno opinionista andrea petrella redazione angelo milione gianluca belaeff davide bova andrea luigi mennitto vincenzo tanzillo marco tanzillo francesco mennitto mariano toscano alfredo giaccio web master giuseppe alessio nuzzo photo g belaeff maria messina impaginaz e grafica e.bruno isidoro izzo tiratura 2500 copie stampa lithogar cercola il granata è un periodico sportivo gratuito distribuito nella città di acerra il granata via regina sibilia 65 acerra na redazioneilgranata@gmail.com www.ilgranata.it per la pubblicità su questo giornale 320.60.77.335 329.14.85.139 la collaborazione a questa testata è da ritenersi completamente gratuita le foto e gli articoli inviati non si restituiscono gli articoli pubblicati riflettono il pensiero dei singoli autori i quali se ne assumono la responsabilità civile e penale il calcio non è colpire una palla è lottare george orwell imiterà pagliuca al 35 l altro miracolo di sannino che si rifugia in angolo su botta all incrocio di ippolito primo tempo spettacolare che termina con l ennesimo miracolo del batman acerrano su iaderosa secondo tempo con un cambio tra i padroni di casa lettieri per murante e locali che passano al 4-5-1 con il solo ippolito davanti al 52 l acerrana accelera e arriva il gol capolavoro dei granata simonetti sino a quel momento sottotono fa una delle sue progressioni e crossa al centro dove guerra incrocia perfettamente e infila l incolpevole sgambato 1-2 padroni di casa scioccati e ospiti che cinicamente sembrano chiudere la gara 4 più tardi con maione che sugli sviluppi di una punizione battuta perfettamente dalla destra da izzo salta da solo in area e fulmina il numero uno locale per l 1-3 partita virtualmente chiusa ma fino alla fine ancora emozioni maione fa come penelope 5 dopo disfa quel che ha creato dimenticandosi di chiudere su ippolito errore grave l unico dall inizio di una splendida stagione del forte difensore granata al 65 incursione di cuomo sempre sulla destra e fluorese lo stende in area rigore netto e ammonizione per il centrale del s.marco dalla battuta è il palo a negare il gol alla pantera di mondragone a portiere spiazzato l occasione mancata rigenera i locali a dire il vero mai domi ma l assenza di iaderosa uscito per infortunio conta molto acerrani sempre propositivi che non si accontentano di gestire gol fotocopia al 75 sempre punizione del gladiatore dalla destra questa volta è cuomo che da solo insacca 2-4 pinci per izzo chietti per guerra son cambi per far scorrere il tempo da un azione acerrana poco dopo nasce il gol del definitivo 3-4 i granata non si distendono bene in contropiede 5 contro 1 sul rovesciamento di fronte e lettieri ad insaccare pazzesca ingenuità granata non c è più tempo però e al triplice fischio la gioia della nuova capolista è incontenibile vittoria meritata in una stupenda giornata di calcio con tutti gli ingredienti gran pubblico clima infuocato ma corretto azioni e gol a iosa e ritmo alto per tutti i novanta minuti il campionato ha finalmente la squadra più forte del girone in testa guerra 11 reti finora e sannino i migliori in campo la squadra tutta merita un plauso per l anima che ci mette e l ottima condizione fisica pagliuca sta recuperando bene tutti vogliono portare l acerrana in eccellenza ci sono tutti i presupposti affinchè questo sogno si realizzi g.di capua tutti i martedì approfondimento sullo sport acerrano

[close]

p. 4



[close]

p. 5

acerra 5 anno ii numero 3 25 novembre 2011 acerrana al via il toto-mercato più cessioni che arrivi obiettivo eccellenza inalmente l aggancio alla vetta il primo passo verso la vittoria del campionato per l acerrana il secondo passo potrebbe essere quello di rinforzarsi durante il mercato di dicembre diverse le voci sui trasferimenti dell acerrana trasferimenti sia in entrata sia in uscita secondo le voci degli addetti ai lavori potrebbero esserci anche dei graditi ritorni ma per ora non c è nulla di ufficiale sono solo delle indiscrezioni la prima cosa che verrà affrontata a dicembre di sicuro sarà quella di sfoltire un po la rosa cedendo qualche giocatore che ha accumulato pochissime presenze fino ad oggi occhi puntati sul portiere auriemma il quale non è stato mai raffaele pinci schierato nella prima parte di campionato anche se la società potrebbe comunque riservarselo come alternativa d esperienza a sannino con il giovane petrella che scalpita per rientrare stabilmente tra i convocati di castaldo tra i probabili partenti anche il talentuoso esterno acerrano antonio messina il giocatore classe 1992 l hanno scorso è stato uno dei più presenti con prestazioni quasi sempre sopra la sufficienza quest anno invece non è stato quasi mai utilizzato dall allenatore e quindi potrebbe lasciare la tanto amata maglia granata per ritornare al calcio giocato altro giocatore poco utilizzato quest anno è raffaele pinci e anch egli è dato per i partenti di dicembre per lui secondo delle indiscrezioni si è aperta una corsa a tre tra il casalnuovo il miano e l intercasertana di certo perdere un giocatore di qualità come pinci sarebbe un peccato ma se non rientra nei piani del mister è giusto che vada via è inutile avere la qualità a marcire in panchina il sostituto di pinci potrebbe essere l ex capitano granata camillo liccardi probabile vittima dei tagli previsti ad ercolano squadra che ospita il 33enne ex acerrana comunque non gradito alla piazza granata per non aver mai mostrato attaccamento alla maglia in queste ore si era parlato anche di un ritorno dell indimenticato numero 10 dell anno scorso mario di tuccio che però ha prontamente smentito dichiarando di voler rimanere ad ercolano l acquisto del centrocampista da qualche giorno congiuntosi a nozze poteva essere di sicuro un valore in più alla squadra oltre ai giocatori poco utilizzati c è una voce di mercato che parla anche di una partenza di lusso quella della pantera mondragonese mario pagliuca infatti secondo voci degli addetti ai lavori potrebbe ritornare nella sua amata san pio mondragone ma per ora non c è ancora nulla di ufficiale e non segretamente i tifosi del toro si augurano che la notizia sia infondata per ambire a traguardi importanti c è bisogno di fuoriclasse come mario genio e sregolatezza che portano al successo polisportiva del vecchio «ad acerra per fare risultato» «andremo ad acerra con l intenzione di fare un risultato positivo» parola di gerardo del vecchio presidente-allenatore della vis ariano una società nuova che ha rilevato in estate il sodalizio irpino dalla vecchia gestione e che punta a divertire l obiettivo degli ufitani è quello di disputare un buon campionato ottenendo una salvezza tranquilla e di lanciare tanti giovani gli irpini non sono rimasti a guardare ed hanno pensato a rinforzare il settore giovanile grazie all accordo con due scuole calcio arianesi che hanno permesso al team di del vecchio di iscrivere due formazioni ai campionati provinciali allievi e giovanissimi molti giovani in squadra dunque tanti nativi di ariano irpino «la nostra forza è il settore giovanile spiega del vecchio puntiamo a valorizzare il nostro vivaio ed a crescere come squadra e come società» il tecnico ufitano non ha dubbi «puntiamo ad una salvezza tranquilla ma abbiamo perso immeritatamente tanti punti per strada che ci avrebbero permesso di stare in zona playoff ma sono abbastanza soddisfatto i ragazzi stanno rispondendo alla grande» sul valore dell acerrana del vecchio non ha dubbi «l acerrana è una seria candidata alla vittoria finale ma andremo li a cercare di fare un risultato positivo non sarà facile dato che abbiamo due indisponibili del vecchio squalificato e pugliese infortunato non sarà facile fare risultato ma ci proveremo» vincenzo tanzillo f promozione girone c risultati 11^giornata classifica h.casagiove-serino 1928 3-3 acerrana 26 real forino-a.benevento 3-2 intercasertana 26 s.marco trotti-acerrana 3-4 lioni 20 s.m.valle caud r.suessola 1-4 s.marco trotti 18 lioni calcio-r.mazzini 2-0 f.scandone 18 venticano-s.felice a canc 3-1 rione mazzini 18 intercasertana-f.scandone 0-1 vis ariano 15 vis ariano-parete calcio 4-1 h casagiove 15 real suessola 15 acerrana -vis ariano serino 15 s.felice a canc s.marco trotti venticano 13 real suessola lioni calcio s.felice a canc 12 atletico benevento venticano real forino 11 rione mazzini intercasertana atl benevento 8 felice scandone -real forino s.m.valle caud 5 serino 1928 -s.m.valle caudina maddaloni 4 parete calcio -h.casagiove prossimo turno promozione playoff playout retrocessione acerrana 85 2011 1926 official gadget mem oria la sciarpa/cappello memoria tua sciarpa stadium 15,00 pura lana vergine 100 made in italy per info 320.60.77.335

[close]

p. 6

anno ii numero 3 25 novembre 2011 acerra 6 acerrana le pagelle di il rendimento granata s.marco trotti-acerrana sannino noviello ed izzo positivi e costanti di andrea luigi mennitto sannino 7,5 ottima prestazione dell estremo difensore granata che con le sue parate è stato provvidenziale nel salvare il risultato uno dei migliori in campo anche se sul gol del pareggio non è stato impeccabile rimane sempre una sicurezza per la squadra granata casolaro 6,5 non male la prova del giovane esterno classe 93 molto bravo in fase di copertura a bloccare le incursioni di piscitelli&co un pò in ombra nella fase di spinta ma va bene così maione 7 come sempre è tra i migliori della partita garantisce grande spinta in fase d attacco e grande attenzione in fase di copertura da sottolineare anche la sua abilità a colpire di testa che sta offrendo un gran rendimento su palle inattive noviello 7,5 a fine gara con il sudore della sua maglia si poteva riempire un secchio di 5 litri come dopo ogni partita grande grinta e grande determinazione lo stanno rendendo un giocatore insostituibile grazie a lui iaderosa non è sempre libero di dettare i tempi alle manovre del san marco cuomo 7,5 prestazione super per il giovane veterano della squadra granata e molto bravo a contrastare a volte in maniera dura gli attaccanti del san marco ma è bravissimo a mettere di testa la rete che di fatto spegne le speranze di pareggio dei padroni di casa curcio 6,5 partita poco eccentrica quella del capitano che però è da elogiare per la sua prestazione di certo elogiare tutta la difesa quando si subiscono 3 reti sembra un pò esagerato ma se si va ad analizzare tutta la partita la retroguardia ha svolto un lavoro davvero encomiabile izzo 8 e in uno straordinario momento di grazia il gladiatore come sempre tanto cuore in campo e questa volta anche tanta qualità infatti grande contributo in fase di attacco con le sue incursioni da sottolineare che i due gol di testa nel secondo tempo partiti come spesso accade ultimamente da palla inattiva partiti entrambi da sue punizioni sabatino 6.5 non male anche la partita del giovanissimo esterno classe 94 molto bravo in fase di copertura un pò meno in fase di spinta anche perché il reparto offensivo era già affollatissimo sta crescendo di partita in partita speriamo continui così pagliuca 7 una gara molto generosa quella della pantera mondragonese molto bravo a lavorare per la squadra ancora non è al top della condizione ma il suo estro tecnico fa sempre la differenza sfortunato in occasione del rigore infatti dopo aver spiazzato il portiere si vede negare la gioia del gol dal palo una cosa è certa l appuntamento con il gol è solo rimandato simonetti 6.5 molto effervescente il gioiellino granata specie nel secondo tempo infatti dopo un primo tempo così così il talentuoso esterno nella ripresa è stato bravissimo a mettere in difficoltà la difesa del san marco con le sue micidiali discese sulla fascia guerra 7.5 c è poco da dire sulla prestazione del fulmine granata i dati parlano chiaro segna una bella doppietta ed arriva a quota 11 in campionato ma non è oro solo quello che luccica infatti l attaccante napoletano ha fatto una prestazione incredibile e quasi sempre al servizio della squadra oramai è il terrore delle difese avversarie continua così ildebrante 6,5 buono l impatto sulla gara dell esterno granata molto bravo a mantenere la palla tra i piedi e a dribblare è una valida alternativa ai titolarissimi da notare anche la forma fisica infatti nonostante non abbia giocato sempre domenica è sembrato sciolto in partita da tenere in considerazione all castaldo 6,5 finalmente la squadra ha fatto vedere un pò di carattere e di gioco dopo la poco convincente prova contro il venticano la squadra ha espresso il vero spirito granata nonostante il doppio vantaggio il mister impartiva ancora ordini non sentendosi appagato vi vogliamo così finalmente è arrivata la tanto agognata vetta l aggancio di domenica scorsa segue un ottimo periodo dei granata che nelle ultime quattro partite sono riusciti a racimolare ben 10 punti 3 vittorie ed 1 pareggio un ritmo importante quello inferto dalla squadra allenata da mister castaldo che dopo l epica vittoria contro il san marco trotti è il migliore attacco 29 gol fatti e la miglior difesa 8 gol subiti del campionato numeri importanti che sono di buon auspicio per il sogno chiamato eccellenza di certo analizzare il campionato francesco sannino valutando solo i numeri non è proprio corretto e a dire il vero sarebbe riduttivo il gioco espresso dalla squadra non è sempre stato entusiasmante situazione che ha destato un pò di malumore tra i tifosi ma analizziamo meglio le ultime quattro giornate per ruoli in porta sannino è una vera e propria sicurezza ancora imbattuto al comunale nonostante la giovane età in quanto è classe 91 si comporta come un portiere esperto volando nel sette metri e sfoderando prestazioni e parate che in più di un occasione sono state provvidenziali non male anche l esordio casalingo dell altro portiere giovanissimo classe 93 petrella che è riuscito a mantenere l imbattibilità in casa il reparto arretrato gode di ottima salute la difesa granata è in splendida forma ed è la migliore del campionato per quanto riguarda i gol subiti ma è anche la miglior difesa per quelle che sono le reti fatte infatti i due saltatori della squadra cuomo e maione hanno segnato ben quattro gol due a testa e tutti determinanti da sottolineare anche le prestazioni di capitan curcio tenore e manovratore del reparto bene anche angeli a forino a centrocampo invece qualche lacuna si avverte la mancanza di un organizzatore di gioco un elemento tattico che possa smistare palloni a destra e a manca a servizio della squadra la coppia di centrali noviello ed izzo sono quasi sempre i migliori in campo ma nessuno mimmo noviello dei due ha le caratteristiche tecniche per impostare la manovra e la squadra ne risente pinci prossimo l approdo a una tra intercasertana o sanità/san sebastiano in eccellenza avrebbe potuto dare molto di più a questa squadra se non fosse per il fatto che viene relegato costantemente in panca non sono da dimenticare anche le prestazioni di chietti quando agisce da mancino in mediana preziosissimo e sabatino che cresce partita dopo partita in attacco c è da sottolineare il grande momento di guerra che con la doppietta di domenica è arrivato a quota 11 reti in 11 partite un ruolino di marcia invidiabile per la facilità e la freddezza con la quale riesce a infilare i portieri di turno in crescita anche simonetti che si sta confermando un giovane di sicuro successo un forte applauso va alla pantera mario pagliuca il quale sta facendo un grande lavoro per la squadra ancora non riesce a segnare gol la sorte non è dalla sua parte in questo momento da bomber di razza che è non passeranno ancora tanti minuti per vederlo esultare sotto la curva granata magari saranno il lasciapassare per l eccellenza alm e leggere e scrivere via vittorio veneto 71 di santoro carmine parrucchiere uomo di rea felice c.so v.emanuele ii edicola-cartoleria prodotti per l ufficio ricariche online-servizio fax tel.340.80.37.016

[close]

p. 7

acerra 7 acerrana/giovanili juniores sola in testa primi in classifica i baby granata anno ii numero 3 25 novembre 2011 giornata granata ingresso gratuito ngresso gratuito domenica per la gara contro la vis ariano l acerrana intende celebrare così il primo posto conquistato nell ultimo turno di campionato a san marco trotti aprendo le porte dello stadio comunale per incentivare gli sportivi acerrani a sostenere la squadra in un momento importante della stagione quello in cui curcio e compagni sono chiamati a difendere il primato e cercare di staccare un intercasertana che sembra in calo da dopo lo scontro diretto di qualche settimana in cui risucì a strappare un punto prezioso ad acerra il quale servì a tenere i granata a tre punti di distacco gap che si è ridotto dopo l ultimo turno di campionato casertani sconfitti in casa dalla scandone acerrana vittoriosa a san marco grazie ad una prova tutta cuore ora c è la vis ariano da battere e c è bisogno del pubblico delle grandi occasioni che ora più che mai è chiamato a presentarsi in massa allo stadio come non è mai successo dall inizio del campionato c è da riscoprire il momento della partita come un rituale che vada al di là del mero evento sportivo una cultura dello stadio che negli ultimi anni ad acerra è andata un po scemando il sodalizio granata ha così deciso di promuovere una serie di iniziative per incentivare la gente ad andare allo stadio ed a sostenere la squadra della città si parte con l ingresso gratuito contro la vis ariano e si prosegurà con altre iniziative che la società sta studiando per le prossime partite casalinghe comunicato stampa vincenzo tanzillo i di marco tanzillo lontani da casa vicini al toro finalmente siamo tornati in testa alla classica di un campionato regionale dopo anni di sofferenza questo traguardo e stato ottenuto grazie al lavoro fatto dalla dirigenza che all inizio della stagione aveva lasciato qualche dubbio al popolo granata i ritorni dei vari izzoe e chietti e l acquisto di pagliuca ha permesso a questa squadra di fare il salto di qualità in un girone complicatissimo io purtroppo non posso essere li al comunale ad incitare la squadra del mio cuore in quanto abito nel nord italia,ma in me rimangono indelebili i ricordi di quelle partite vinte su campi difficili come gricignano d aversa 3-2 pozzuoli 0-1 scafati 2-1 torre del greco 1-0 ecc ma la vittoria piu bella è stata quella di capri dove vincemmo 1-0 ed entrammo di diritto nel calcio che conta con l approdo in serie d quella categoria che oggi possiamo sognare grazie ai nostri presidenti sarebbe bello poter saltare cantare ed incitare per l acerrana soffro la lontananza ma grazie ai ragazzi de il granata che con grande passione danno la possibilità a tutti gli acerrani nel mondo di poter seguire le partite in diretta e sentire il calore del pubblico di acerra sempre numeroso riesco lo stesso ad incitare il toro e a sentirmi a casa con questo dico ai nostri tifosi di sostenere sempre la squadra che quest anno e l anno perfetto forza toro forza acerrana con affetto pasquale ambrosino ultra 81 vuoi pubblicizzare la tua attività commerciale fr pr m cop ess en ie 2 sil 50 0 i cerrana juniores schiacciasassi alla sesta giornata i numeri parlano chiaro primo posto solitario sei risultati utili consecutivi quattro dei quali sono valsi i tre punti secondo miglior attacco solo sette le reti subite dopo l inizio a singhiozzo composto da due pareggi nelle prime due apparizioni stagionali entrambi con il risultato di 2-2 la giovane formazione del tecnico frezza ha preso quota collezionando ben quattro vittorie di fila tra le quali spiccano lo 0-3 sull ostico campo di san vitaliano e il 4-2 rifilato alla nuova boys caivanese tra le mura amiche non solo i ragazzi granata sono riusciti ad espugnare un campo amaro per l acerrana e i suoi tifosi quel ludi atellani di sant arpino nel quale fu di scena la semifinale playoff della passata stagione terminata col punteggio di 2-2 che consegnò di fatto la qualificazione alla squadra casertana lo scontro di quest anno tra le due juniores si è chiuso sull 1 a 0 per gli acerrani grazie al sigillo del giovane vincenzo sais classe 95 già comparso tra le fila della prima squadra l attaccante acerrano viaggia ad una media-gol pazzesca siglando 5 goal in tre partite nelle quali non in tutte è partito da titolare il bomber della formazione di frezza però resta angelo piscopo che scavalca in graduatoria il compagno in virtù delle 7 marcature totalizzate se l attacco convince grazie alle prove sopra le righe dei vari sais camerlingo piscopo e farias la difesa acerrana regge bene anche se non può vantare l appellativo di migliore sono solo due le volte in cui a è rimasta inviolata la porta di petrella ma il giovane portiere fresco di esordio in prima squadra al comunale contro il venticano sta ben figurando dietro la linea difensiva composta da punzo giuseppe castaldo lombardi e tamburelli collezionando solo sette reti al passivo a questi livelli non è certamente poco trovare equilibrio difensivo e una certa quadratura tattica tra difesa e centrocampo di qui a natale i baby granata possono staccare la real ortese che sarà il prossimo avversario in campionato e lanciare un importante segnale alle inseguitrici il campionato juniores è ancora lungo ma dopo un primo bilancio l acerrana ha tutte le carte in regola per giocarsi il titolo classifica juniores gir e acerrana 1926 14 real ortese 12 san vitaliano 12 cellole calcio 11 asd villa literno 8 marilus vesuvio 8 citta di sant arpino 7 nuova boys caivanese 7 virtus volla 4 comprensorio qualianese 1 villa sport 0 le prime sei gare villa literno ­ acerrana 2-2 acerrana ­ mar.vesuvio 2-2 sant arpino ­ acerrana 0-1 san vitaliano-acerrana 0-3 cellole calcio ­ acerrana 1-2 acerrana ­ n.boys caivan 4-2 cosi fino a natale real ortese ­ acerrana acerrana ­ villa sport virtus volla ­ acerrana acerrana ­ qualianese spazi a partire da 15,00 hai bisogno di un elettricista impianti elettrici civili e industriali impianti antenne automazione cancelli 500 &500 di vincenzo petrella ricambi ricambi e accessori auto d epoca autoricambi via s.francesco d assisi 16 antonio la gatta 338.4585972 acerra na tel 081.885.77.25 nazionali ed esteri ee

[close]

p. 8



[close]

p. 9

acerra 9 anno ii numero 3 25 novembre 2011 social word il pagellone il pagellone il pagellone la partita della gioventu di enzo bruno di enzo bruno di enzo bruno tutti in campo contro la droga abato 10 dicembre 2011 ore 11.30 una data da ricordare per acerra allo stadio comunale si terrà un grande evento di sport e beneficenza dedicato a tutti i giovani italiani che combattono contro l uso di stupefacenti che molto spesso travolgono la vita di molti coetanei la partita della gioventù ­ tutti in campo contro la droga è il titolo della manifestazione già alla sua seconda edizione l evento promosso dal social world film festival nella persona di giuseppe alessio nuzzo cui vanno i complimenti per aver portato alto il nome della propria città in contesti di grande prestigio come il festival internazionale del film di roma e l academy di hollywood vedrà scendere in campo la nazionale attori e la rappresentativa del social world film festival composta da tutti i ragazzi che volontariamente fanno parte dello staff della kermesse cinematografica e da delegati di enti che sostengono l evento tra cui il ministero della gioventù e il comune di vico equense attesi quindi tanti nomi del piccolo e grande schermo che grideranno in campo il loro no alla droga i cui nomi saranno disponibili a breve sul sito ufficiale della manifestazione www.socialfestival.com la nazionale attori che grazie anche ad importanti eventi come il derby del cuore trasmesso su canale 5 ha distribuito dal 1970 al 2009 ben 50 milioni di euro per opere benefiche farà la sua parte anche nella città di pulcinella poiché l intero incasso biglietto unico 2 euro sarà devoluto alla fondazione la locanda del gigante onlus di acerra e all associazione dico no alla droga di milano «abbiamo deciso di devolvere l intero incasso a s la partita della gioventu 2010 due enti che in maniera diversa aiutano i giovani a tenersi alla larga dagli stupefacenti qualunque essi siano come molti sanno la locanda è un luogo dove tanti ragazzi di tutta italia vengono aiutati per uscire dal tunnel della dipendenza mentre la l associazione dico no alla droga attraverso la promozione in contesti scolastici culturali e sportivi come questo ha l intento di comunicare ai giovani le tragiche conseguenze che l uso di stupefacenti possono portare nelle loro vite spiega il ventiduenne nuzzo e poi è anche un forte segnale di unità nazionale la cooperazione ai fini di benefici tra enti meridionali e settentrionali in un periodo di forte crisi e di divisioni sociali ed economiche dedico questa partita a tutti quei giovani che da tempo spendono il loro tempo energie e professionalità in un progetto sano che è il social world film festival per il quale stiamo già lavorando per realizzarne la seconda edizione prevista a vico equense dal 7 al 13 maggio prossimi insomma un grande evento da non perdere per trascorrere una piacevole mattinata calcistica e soprattutto per sostenere un giusto rilancio territoriale attraverso un nobile ideale» l incontro durante il quale saranno realizzate le riprese per il docufiction breve fuori gioco è parte del progetto social workshop organizzato dall associazione culturale cinematografica amici della nuzzofilm finanziato dalla regione campania provincia di napoli e comune di acerra patrocinato dal ministero della gioventù e sostenuto da exact italia via annunziata 2 340.5856217

[close]

p. 10

anno ii numero 3 25 novembre 2011 acerra 6 manca il carismatico ariete la squadra non gira di angelo milione veterano della squadra ha preso il posto di de angelis tra i pali le sue buone prestazioni non sono una sorpresa mentre lo sono quelle del vice tavolozzi giovane e motivatissimo portiere dalla indistinguibile chioma rossa il nuovo perno difensivo è diventato a suon di perfette scivolate e stoppate ciro fiorentino chiamato all arduo compito di non far rimpiangere il mastino terracciano ma le vere sorprese di questo inizio stagione dei leoni si trovano sulle corsie laterali fare diagonali difensive macinare km a razzo per sessanta minuti trovare i giusti inserimenti offensivi è facile a dirsi ma complicato a realizzarsi sul rettangolo di gioco flaminio e mezzogori meritano un dieci in pagella per l abnegazione fin qui dimostrata ma anche per tecnica se bomber spasiano ha quasi raggiunto la soglia dei venti gol dopo solo sette gare è anche merito dei due assist-men neri-oro proprio il numero nove acerrano sta stupendo avversari ed addettiaila vo ri conilsuo impressionante ruolino di marcia ma proprio da un giocatore dal valore mai leoni capua amara i leoni sono spasiano-dipendenti il pagellone di enzo bruno quando ebbene la classifica sorrida ai leoni ed una sconfitta dopo cinque vittorie consecutive ci può tranquillamente stare la partita persa a capua lascia qualche preoccupazione di troppo e la risposta ad un interrogativo al quale non vi era ancora stata risposta bomber spasiano è sostituibile o imprescindibile per la squadra di calcio a cinque acerrana la risposta non positiva per mister puzone è arrivata sul campo ed adesso toccherà subito prendere le dovute contromisure visto che i leoni saranno orfani del loro cannoniere anche nella prossima apparizione casalinga contro il futsal marcianise eppure la partita contro il casilinum inizia nel migliore dei modi grazie ad un rigore generoso concesso dall arbitro al 3 in favore dei leoni per un spinta subita da flaminio spasiano realizza il penalty con freddezza gli acerrani sprecano in contropiede con mezzogori prima che tardi respinga in angolo un insidioso diagonale di cioppa al 10 arriva il pari dei locali con medugno il cui tiro da fuori viene solo sporcato con i piedi da tardi prima di infilarsi in rete il primo tempo non è spettacolare e le azioni pericolose si contano sulle dita di una mano al 17 mezzogori dribbla secco un avversario e tira di punta costringendo fiore portiere casertano ad allungare al massimo la gamba per togliere la sfera dall angolino a tre minuti dall intervallo l episodio che cambia il match spasiano e cioppa già ammoniti si beccano a palla lontana e spingono il direttore di gara ad estrarre il secondo giallo per entrambi l espulsione alla fine penalizzerà molto più i leoni che il cas i l i nu m ipad ron idic asa a p p ro fittanodelmomentodi smarrimento dei neri-oro e nel recupero passano in vantaggio anche se in modo abbastanza fortunoso la punizione di medugno viene deviata più volte prima di varcare la linea di porta dopo una s lunga fase di stasi della ripresa i leoni provano a tessere nuove e pericolose trame di gioco ma il pareggio non arriva mezzogori colpisce il palo esterno mentre flaminio quasi dal dischetto del rigore si fa ipnotizzare da fiore autore di un intervento salvarisultato le speranze dei leoni si spengono al 50 grazie ad un contropiede perfetto del casilinum cirillo serve in verticale nardiello il quale con un tiro potente e preciso fredda tardi in uscita il destro vincente di cirillo e il tiro libero realizzato da palmieri inchiodano il risultato sul 5-1 e rendono il passivo estremamente pesante per quello che si è visto in campo una partita non entusiasmante caratterizzata dalla sterile manovra di entrambe le squadre in campo alla fine ne hanno fatto le spese i leoni che nel finale hanno lasciato troppo spazio ai contropiede dei padroni di casa per una compagine dal carattere di ferro ci si attende un pronto riscatto leoni 11 l ultima sconfitta subita in campionato in quel di capua non può certo scalfire quanto di buono fatto dai leoni fino ad oggi il terzo posto ad un solo punto dalle capoliste benevento e marcianise testimonia il momento magico della squadra del patron gherardi ragazzi che l anno scorso hanno trovato pochissimo spazio offuscati da talenti stanno compiendo sotto le direttive del sanguigno e competente mister puzone un autentico miracolo il quintetto base è completamente cambiato tardi in discussione ci si attende sempre il massimo deve essere lui a tirare la carretta trascinare i suoi compagni nei momenti difficili del match uno come lui non può nè deve permettere alla sua foga agonistica di prevalere ci vuole il migliore e concentrato spasiano per continuare a far sognare l intera piazza acerrana e far girare quella giostra finora bella e vincente ricca di felini dagli artigli pregiati i ragazzi in casacca nera-oro non devono porsi limiti avendo dimostrato sul campo di non essere inferiori a nessuno anzi hanno battuto con merito e senza discussioni in sequenza tonia po ntelandolfo mond ra gonese marigliano e maleventum aver perso contro il casilinum può essere stato addirittura positivo affinchè gli acerrani si impegnino sempre di più in allenamento e mettino in pratica le tattiche del mister che giustamente rimane con i piedi per terra i momenti bui arrivano per tutti fondamentale in quel caso sarà seguire alla lettera il famoso detto l importante non è cadere ma sapersi rialzare calcio a 5 c2 girone a risultati 7^giornata maleventum-cus caserta 5-2 pontelandolfo-bellona five soccer 3-6 fut.casilinum-leoni futsal 5-1 real mondragonese-benevento 2-1 f.marcianise-f.cicciano c5 4-6 tonia futsal-atl.mara marcianise 1-3 futsal marigliano-boys casagiove 2-6 prossimo turno mara marcianise-pontelandolfo bellona mondragonese benevento-f.marigliano boys casagiove-maleventum cicciano-tonia futsal cus caserta-casilinum leoni acerra-f.marcianise promozione playoff classifica a.m.marcianise 16 l ascesa dei nuovi leoni benevento 16 leoni acerra 15 maleventum 14 cicciano 13 casagiove 12 cus caserta 10 casilinum 10 tonia 10 mondragonese 7 futsal marcianise 6 bellona 6 futsal marigliano 6 pontelandolfo 1 retrocessione playout

[close]

p. 11

acerra 11 anno ii numero 3 25 novembre 2011 acerrana c5 di enzo per segnali positivibruno marzano e compagni che tengono testa alla formazione di c1 di angelo milione enzo bruno il pagellone 2-2enzo bruno in amichevole con il miseria e nobilta il pagellone di continua dalla prima ltimo impegno pre-campionato per l acerrana c5 che tra le mura amiche del club paradiso ospita per un amichevole di prestigio miseria e nobiltà forte squadra di serie c1 attualmente terza in classifica nella quale militano fra gli altri il forte ed esperto centrale difensivo loasses l anno scorso vincitore del campionato di c2 con il lepanto e soprattutto l ex capitano e numero 10 dei leoni michele tufano mister vincenzo leone schiera nel quintetto titolare terracciano tra i pali marzano perno difensivo d antò e di fiore sulle corsie laterali e scaniglia in posizione avanzata la squadra proveniente da maddaloni si presenta invece con vico loasses tufano verdicchio d angelo esperienza e talento è il giusto mix che contraddistingue la compagine maddalonese che fin dal primo minuto tenta di imporre il proprio gioco e far male agli avversari con frequenti tagli verticali e precisi schemi da calci piazzati e proprio grazie ad uno schema da punizione che arriva il vantaggio degli ospiti l autore del gol è l acerrano d.o.c tufano che ci mette davvero poco per ritrovare il feeling con il campetto che lo ha visto protagonista con continuità fino a pochi mesi or sono i primi giri di lancetta sono da brividi per i granata che riescono comunque a trovare le giuste contromisure e a rendersi pericolosi prima con scaniglia e poi con d antò sul finire della prima frazione un liscio clamoroso di terracciano portiere dell acerrana c5 permette a riso di portare il miseria e nobiltà sullo 0-2 il portiere granata si riscatta però dopo poco con due strepitosi interventi su verdicchio e loasses nella ripresa gli ospiti iniziano ingranando la quinta alla ricerca del gol che potrebbe chiudere il match ma a punirli in contropiede è giovanni dentino bravo a chiudere una memoria a parte questo traguardo è stato raggiunto proprio nella settimana più difficile della stagione per varie motivazioni in settimana infatti si erano vociferati dei tagli dal direttivo del toro secondo fonti vicine alla società curcio izzo e pagliuca erano destinati ad abbandonare la maglia granata operazione che avrebbe consentito il risanamento delle casse della società in tutta questa eccitazione generale per l acerrana capolista infatti sono proprio queste uscite e situazioni a creare malcontento tra la tifoseria che calorosa vive di passione e di successi e di momenti positivi ancora non c è stata una replica ufficiale da parte di patron d angelo ne della società ma qualche giorno fa fu capitan curcio a rassicurare i tifosi circa la volontà della dirigenza di continuare su questa linea tentando la vittoria del torneo domenica al comunale sarà la «giornata granata» ingresso gratuito per tutti una mossa logica della dirigenza del toro per avvicinare il pubblico a questa squadra che ben sta facendo in campionato l augurio più grande è quello di poter vedere almeno per una volta uno stadio pieno con famiglie con donne e bambini in una festa di sport l acerrana c è speriamo anche gli acerrani concludo con uno sguardo di stima anche per le altre società impegnate negli altri sport che bene stanno facendo e stanno portando in alto il nome della città di pulcinella u triangolazione con scaniglia gli acerrani prendono fiducia e con il passare dei minuti anche il sopravvento nel gioco sebbene si tratti di un amichevole mister d angelo non vuole fare brutta figura ed invita i suoi a replicare alle offensive dei granata pericolose le conclusioni di riso e loasses sulle quali terracciano si fa trovare pronto l acerrana c5 è già in clima competizioni ufficiali e non si arrende alla sconfitta finalmente arriva il meritato pari grazie al nuovo entrato in casa granata giulio rambaldi che timbra per la prima volta in stagione il tabellino dei marcatori le due compagini giocano i minuti finali a viso aperto non accontentandosi del pareggio l occasione più nitida la costruiscono i padroni di casa veloce ripartenza acerrana grazie al pallone intercettato da giovanni d antò il quale anzichè giocare la palla sul lato per l accorrente capitan marzano calcia malamente alto sulla traversa difesa da vico al termine della gara mister leone mostra soddisfazione per la prova espressa dai suoi calcettisti ma si sofferma sui difetti evidenziati al fine di correggerli quanto prima «abbiamo disputato una buona prova di carattere contro una formazione di due categorie superiori che addirittura ambisce a conquistare i play-off di c1 purtroppo abbiamo ancora qualche tallone d achille di troppo pecchiamo nelle marcature dimostrando di non essere sempre concentrati prendiamo sempre gol dal movimento del centrale difensivo e dobbiamo sfruttare maggiormente le ripartenze c è ancora tanto lavoro da fare ma finalmente sabato si inizia a fare sul serio» ntanto sul fronte societario un ruolo importante per lucio trocchia indimenticato talento dell acerrana calcio a 11 visti i tanti infortuni che anche quest anno lo terranno fuori dal rettangolo di gioco di comune accordo con la società e con gli stessi compagni di squadra a partire da subito praticamente rivestirà la carica di direttore sportivo l arduo compito all ex esterno granata di andare a scovare in giro per i campetti della regione tutti i talenti da inserire nella rosa dell acerrana calcio a 5 a disposizione di mister leone «chi conosce il calcio tipo come lucio sa riconoscere un buon giocatore da un brocco afferma il coach acerrano siamo dispiaciuti che lucio quest anno non possa darci una mano nel rettangolo di gioco ma siamo sicuri che nella nuova carica saprà fare altrettanto bene lui ha sposato il progetto e so che ci tiene tantissimo a questa maglia!» i l asd acerrana c5 ringrazia per il sostegno dato icir soriano sciu sciu punto emme celiachia store pummaro bar renella bupagas

[close]

p. 12



[close]

p. 13

polisportiva mem a ori acerrana 85 2011 1926 official gadget pura lana vergine 100 made in italy per info 320.60.77.335 la tua sciarpa stadium 15,00 pol.acerrana 1926 passione granata cuore toro!

[close]

p. 14

anno ii numero 3 25 novembre 2011 acerra 14 basket l akery sbanca s.nicola e riprende il cammino difesa solida finisce 36-38 in favore dei granata cinque i ragazzi acerrani a segno contro la squadra casertana con guida che realizza ben 25 punti dei 38 punti totali l importante era continuare a vincere dopo la bella vittoria casalinga ottenuta ai danni dell ostico tigers saviano ed in vista del prossimo match casalingo di domenica 27 novembre contro il fanalino di coda del basket caiazzo dopo 5 giornate di campionato coach fatigati prova a tracciare un primo bilancio della stagione dopo la vittoria all esordio con maddaloni le due sconfitte con pomigliano e san vitaliano avrebbero potuto akery basket torna vittoriosa dalla trasferta di san nicola la strada conquistando la seconda vi t t o ria conse cu t iva masop ra ttutto aggiungendo altri due punti alla classifica sono 6 in totale dopo cinque giornate che servono soprattutto per il morale dopo la sciagurata sconfitta casalinga col pomigliano della terza giornata i ragazzi in maglia granata in questa gara confermano la tradizione positiva della difesa solida che concede pochi punti agli avversari ma anche quella poco felice della squadra che non sempre concretizza le occasioni per fare punti solo l assestare un duro colpo al morale della squadra ma a differenza delle stagioni passate siamo stati bravi a far tesoro degli errori commessi e a scendere in campo determinati a conquistare i due punti nelle successive due gare a questo punto della stagione per quanto visto in campo ed in base agli avversari finora affrontati sento di poter dire che ci mancano almeno i due punti sprecati nella gara contro il pomigliano ma possiamo assicurare che siamo determinati e intendiamo recuperarli nelle prossime gare gianluca belaeff quarta vittoria su cinque acerrani schiacciasassi 69-39 contro un abbordabile olimpia pomigliano è secondo posto uarta vittoria in cinque gare che mette benzina nel serbatoio in vista della g ra ndep rova d i sab atoa marcianise week end tranquillo quello appena trascorso per gli uomini di coach marino che hanno fronteggiato un olympia pomigliano decisamente alla portata 69 -39 il risultato finale q difesa mozzafiato per i padroni di casa capaci di concedere solo 4 punti nel primo quarto e di tenere tale ritmo per 30 minuti e partita praticamente già decisa alla fine del terzo quarto quando siamo sul punteggio di 41 ­ 20 restano dieci m i nut i d i g a rb agetime espressione con cui gli americani definiscono il periodo giocato in cui basket promozione girone c risultati 5^giornata amici san nicola-akery basket 36-38 basket acerra-ol.pomigliano 69-39 mondragone-n.b marcianise 76-60 basket caiazzo-pall caivano 58-60 san vitaliano-basket maddaloni 66-56 tigers saviano-biddy capua 57-67 classifica mondragone 10 basket acerra 8 n.b marcianise 8 biddy capua 8 pall caivano 6 akery basket 6 san vitaliano 4 amici san nicola 4 b.maddaloni 2 tigers saviano 2 ol.pomigliano 2 basket caiazzo 0 vuoi pubblicizzare la tua attività commerciale pr m cop ess en ie 20 sil 00 i spazi a partire da 15,00 la posta in palio è già decisa che vedono la difesa gialloblù rilassarsi subendo quasi gli stessi punti dei primi 3 quarti ma un attacco incalzante che spinge gli acerrani fino al definitivo +30 buona prova corale 14 punti per il solito paolo cerroni e per un ottimo accanito che tira da 2 punto debole della squadra fin ora con il 58 solita grande prova difensiva di marino che tira giù 14 rimbalzi e recupera 6 possessi per gli ospiti un plauso a luigi ovaleo amico e spesso compagno di allenamento dei giocatori acerrani autore di 11 punti sabato si va a marcianise ospiti della squadra che ha perso la sua prima partita a mondragone proprio come gli uomini di marino l ambiente sa bene che è una grande occasione e c è aria di big match ad analizzare il prossimo match per gli acerrani è raffaele puca esterno classe 87 di sant antimo ha militato in promozione nell aversa/arzano e al primo anno ad acerra attualmente miglior scorer della puca-belfiore squadra 13,5 punti per partita « s a p pia m o ch esono fo r t i conosciamo belluomo e tarantino come ottimi elementi ma abbiamo visto come questo campionato sia molto equilibrato la stessa marcianise ha appena perso di ben 16 punti a mondragone questo ci dice solo una cosa vincere!» acerra come una piazza calda e il ventiquattrenne cestista approfitta per lanciare l appello ai tifosi «vorrei invitarli a seguire le partite casalinghe ogni due domeniche alle 19 fatelo anche per la vostra città.» davide bova fr ee

[close]

p. 15

acerra 15 rubriche/altri sport anno ii numero 3 25 novembre 2011 lo sport industria da business ecco la palestra il gioco che diventa sempre più show al a.m.liguori società a tali domande non saprei come rispondere in tutta sincerità e forse sarà necessario rimandare il momento delle risposte per far si che nuove domande e ulteriori considerazioni non si staglino sul piano dell ovvietà ma si avvicinino il più possibile a ciò che di cruciale c è nella situazione sportiva moderna come la società ha modificato lo sport in particolare il calcio è la domanda che qui viene posta inutile precisare che la vastità della questione non permette ora di analizzarla nella sua totalità ma ci limitiamo ad osservare la connessione non nuova ma ora ineluttabile tra denaro e calcio È evidente che il calcio sia immerso in una serie numerosa di contraddizioni interne basti pensare alla distanza economica presente tra il calcio minore e le massime competizioni fiumi di denaro e poteri mediatici sono entrati nel mondo del calcio modificandolo dall interno e dove non sono arrivati ci hanno pensato poteri illegali ad impossessarsene n on é questo il luogo dove perpetuare i soliti stereotipi sull importanza morale dello sport e su cosa lo sport possa dare di positivo alla come la recente cronaca sportiva-giudiziaria sulle serie calcistiche minori ci ricorda evidenti sono le difficoltà nel creare progetti ambiziosi nelle serie meno in vista non solo per difficoltà economica ma anche per deficit di strutture opposta è invece la situazione nella massima competizione italiana ed in quelle europee le politiche di mercato degli ultimi trenta anni delle grandi società sono state all insegna di debiti stipendi e spese folli e le necessità mediatiche sono sempre più anteposte a quelle della logica sportiva fair play finanziario o meno tali meccanismi hanno cambiato il calcio e anche il nostro modo di viverlo non che qui si voglia oscillare tra il catastrofismo di chi teme la trasformazione del calcio in semplice sport entertainment o il sentimentalismo di chi vuol tornare ad un passato ormai andato ma ribadire l importanza del gioco nella vita umana e criticare qualsiasi sopravvalutazione economica mediatica ecc di questo gioco è il punto di partenza per chiunque voglia parlare seriamente di sport e divertirsi delle partite della domenica giuseppe cammisa il calcio come speranza napoli e i napoletani un popolo vivo di mariano toscano apoli è un vulcano impazzito una città ricca di contraddizioni e di problemi all apparenza irrisolvibili che la rendono vulnerabile e facilmente bistrattata ma c è voglia di emergere di poter gridare ad una nazione intera che questo popolo è vivo che pullula di rabbia pronta ad esplodere inondando tutto ciò si trovi davanti la speranza il suo sfogo l oppio di una popolazione stanca e sfiduciata è rappresentato da un pallone che rotolando rende felici milioni di cittadini il calcio giovanile campano è ricco di estro ed i suoi interpreti valigia alla mano emigrano per poter dimostrare il loro valore dispensando giocate ad alto effetto e grandi imprese senza ombra di dubbio napoli con il suo entroterra rappresenta un bacino indispensabile dal quale attingere senza freno per riempire le inadempienze tecniche di tante società insigne è solo l ultimo di quei baby fenomeni che non trovando spazio scappano alla ricerca di un oasi felice dove poter coltivare e crescere il proprio talento in città n scarne di fantasia ma ricche dal punto di vista strutturale la crescita della società calcio napoli e l apertura continua di centri in campania per la valorizzazione del materiale tecnico disponibile fa si che il nostro calcio diventi un esempio da valorizzare ed esportare come modello in giro per il mondo tante scuole calcio sono punti di appoggio fondamentali non solo dal punto di vista squisitamente tecnico quanto per quel che riguarda la formazione e lo sviluppo di una generazione che trascorre troppe ore dinanzi a quei maledetti tubi catodici impoverendo tutto ciò che di fantasioso e istintivo esiste gli allenamenti le partite l affiatamento del gruppo una dieta equilibrata permettono di iniziare a comprendere ed affrontare problemi che sono alla base della vita oltre a migliorare le capacità fisiche di ragazzi pigri e monopolizzati dallo stereotipo televisivo l entroterra napoletano si espande sempre di più ed acerra diventa un centro importante su cui investire proprio nell ultimo anno sono nate due iornata di sport quella che si è svolta lunedì 21 novembre al liceo alfonso maria de liguori di acerra una svolta storica per l intero complesso scolastico acerrano che nell occasione ha visto inserire un tassello importante nella formazione culturale e sportiva dei giovani ragazzi di acerra l inaugurazione di un area per lo sport munita di palestra campo di calcetto e di pallavolo motivo di orgoglio per il preside vincenzo piscopo e per le istituzioni locali come il vescovo rinaldi che non ha potuto mancare per la benedizione di rito presenti anche esponenti della cultura quale il professore aniello montano per assistere ad un evento che purtroppo ha dello straordinario se si considera il disastro che colpisce da decenni le strutture scolastiche del territorio rese inagibili da una cattiva gestione politica e amministrativa di manutenzione il gioiellino del liceo de liguori dopo mesi di incomprensibili problemi burocratici legati alla consegna ufficiale da parte della provincia di napoli ha ospitato un personaggio di spicco del mondo calcistico l arbitro internazionale carmine russo della sezione di nola che ha partecipato al discorso inaugurale e ha assistito allo spettacolo preparato dalla locale palestra di karate okinawa del maestro russo palombi al seguito i liceali hanno potuto utilizzare per la prima volta la struttura esibendosi nei vari spazi messi a disposizione una dimostrazione di come le scuole possono supplire a carenze di strutture sportive che devono essere considerate alla pari di altre per la crescita socio-culturale di acerra marco tanzillo scuole calcio che continueranno visto l eccezionale impatto sulla popolazione a crescere a dismisura diventando ben presto un punto di riferimento importante la cantera calcio del presidente ferrara nello spazio infinitesimale a disposizione è cresciuto in maniera esponenziale chiudendo un contratto prestigioso con la società calcio catania diventandone il centro reclutamento base per la città di acerra una soddisfazione immensa che porta una ventata di freschezza sul territorio e la possibilità unica di avere un canale diretto con una delle più belle realtà della nostra serie a in una società malata in un contesto politico disastroso la nostra unica speranza è di far crescere i giovani in un ambiente il più possibile sano per non ricadere in quei problemi che attanagliano le nostre vite rendendoci spettatori non paganti di questo macabro show g isee red 730 unico calcolo ici assegno 3 figli maternita rid.canone telecom sportello del consumatore tenuta contabilita azienda consulenza mutui finanziamenti consulenza legale e fiscale gratuita sportello immigrati ¢ro raccolta patronato via g sand piazza duomo resp.sedi provinciali di acerra antonio laudando caf ricorsi equitalia ex gestline ricorsi accompagnamento invalidita ricorsi multe stradali infortunistica stradale 081.8857562 081.119660659

[close]

Comments

no comments yet