Vomero Magazine Marzo 2019

 

Embed or link this publication

Description

Vomero Magazine Marzo 2019

Popular Pages


p. 1

Mensile Gratuito - Tiratura 20.000 copie - Marzo 2019 - Anno 8 numero 03 Via Arenella, 74/76 - 80128 Napoli (di fronte Chiesa S.Anna) Tel. 081.560.62.12 Via Arenella, 74/76 - 80128 Napoli (di fronte Chiesa S.Anna) Tel. 081.560.62.12 MENSILE GRATUITO DEL VOMERO ARENELLA Strada sprofondata a piazza Leonardo STOP alla microcriminalità La nuova vita della Floridiana siamo anche su whatsApp inviaci le tue segnalazioni 392 5544555 Dall'esperienza dell'ex Centro Static della Riviera di Chiaia, storico centro di chiropratica, presente a Napoli dai primi anni '70, nasce al Vomero dal 2013 il Centro Statiklab che, oltre ad avere le stesse metodiche manuali ed apparecchiature statico-dinamiche, ha anche a ancato la sioterapia in sede o a domicilio. NEL MESE DI MARZO VISITA SPECIALISTICA FISIATRICA ORTOPEDICA GRATUITA FISIATRIA - ORTOPEDIA TRAZIONI CERVICALI CHIROPRATICA E LOMBARI MECCANOTERAPIA OSTEOPATIA MESOTERAPIA TECARTERAPIA LASERTERAPIA GINNASTICA POSTURALE ECOGRAFIA ONDE D’URTO ULTRASUONO TERAPIA E CORRETTIVA OZONOTERAPIA ESAME BAROPODOMETRICO MAGNETOTERAPIA RIEDUCAZIONE MOTORIA LINFODRENAGGIO FISIOTERAPIA DOMICILIARE FREMS VIA VINCENZO D’ANNIBALE,18 - (Piazza Bernini) NAPOLI 081 049 18 35 - 329 8738372 info@statiklab.it www.statiklab.it

[close]

p. 2

PRIMO PIANO marzo 2019 dell'indennità di accompagnamento 2 www.vomeromagazine.net

[close]

p. 3

marzo 2019 PREIDMITOOPRIAIANLOE Valutare il quartiere con le stelline In un mondo dove tutto si valuta con stelle o pallini si potrebbe provare un gioco sulla valutazione della vivibilità, della sicurezza o della pulizia del quartiere. Una sorta di Tripadvisor del territorio che lascia al cittadino, o al fruitore, la possibilità di esprimere un giudizio segnalando un malfunzionamento o, perché no, un’eccellenza. Tutto sta, però, nel trovare un criterio uniforme di valutazione. Ad esempio, le stelle degli alberghi hanno un valore che cambia di regione in regione, senza che esista una normativa generale unica. Per gli chef, invece, è la Michelin a dettare legge seguita, magari, dal Gambero Rosso. Lo spettro che si manifesta, però, è che quello che appare come uno straordinario strumento di democrazia partecipata possa trasformarsi in un incredibile boomerang o, nel peggiore dei casi, in uno strumento di controllo camuffato sotto le grinfie di una fidelizzazione del cliente. Sul web, infatti, oggi è possibile tracciare un fedele profilo di ognuno di noi utilizzando tutte le informazioni che forniamo sulle piattaforme più popolari, da Amazon a Facebook passando per Twitter o Ebay. Il rischio concreto è, quindi, che ad esempio, uno strumento utilizzato per la valutazione della qualità del quartiere, utile magari per agevolare l’interazione fra cittadino e istituzioni, possa trasformarsi, sempre che non sia già così, in uno strumento di valutazione della persona, dei suoi gusti e dei suoi comportamenti. Quella che può apparire come una mera provocazione, in una parte della Cina, invece, è già realtà dopo l’introduzione di un Sistema di Credito Sociale che addirittura limita la possibilità di fare acquisti o viaggi o altro, a chi abbia un profilo scadente. Una sorta di patente a punti che, però, non riguarda la guida, ma i più disparati aspetti della vita. Giusto o sbagliato che sia, si tratta del futuro (o forse già del presente) e probabilmente bisogna attrezzarsi subito per viverlo al meglio. Giuseppe Porcelli Vomero Magazine 3

[close]

p. 4

SOMMARIO EDITORIALE Valutare il quartiere con le stelline di Giuseppe Porcelli pag. 3 PRIMO PIANO Vomero: Emergenza sicurezza o eccessivo allarmismo? di Claudia Prezioso pag. 6 ATTUALITÀ Pioggia e disservizi nella Metro di Salvator Rosa di Giuseppe Porcelli pag. 20 Un ponte di epoca romana del 470 a.C. al Vomero di Ersilia Di Palo pag. 33 SPORT Adotta aiuole, fioriere o rotonde In marcia con Arturo Di Mezza e con esse il tuo quartiere di Vincenzo Cocozza pag. 34 di Nicola Miletti pag. 22 Sprofonda la strada a piazza Leonardo di Ugo Cundari pag. 8 CULTURA Rosaria De Cicco: Per me Napoli è un amore irrinunciabile di Laura d'Avossa pag. 26 La scuola di Kung Fu vomerese premiata dal Comune di Daniela Dalli pag. 35 pag. 36 f lashquartierdael pag. 10 WhatsApp pag. 12 La nuova vita della Floridiana di Giuseppe Porcelli pag. 14 Fontana Itaca si o no? pag. 16 Le foto di San Valentino pag. 18 Giacomo Alvino: Un sognatore napoletano di Chiara Spaziano pag. 28 Edicole, salvarle si può di Aldo Esposito pag. 30 Il Salone del libro sbarca nella rada di San Martino di Ugo Cundari pag. 31 RUBRICHE Arte Storia e Tradizioni Sex & Vomero pag. 38 pag. 38 pag. 39 pag. 40MAGAZINE MYGENERATION LETTERE pag. 42 MUSEI&EVENTI pag. 44 www.vomeromagazine.net Mensile gratuito dei quartieri Vomero - Arenella Via Kerbaker, 91 - 80129 Napoli Marzo 2019 - Anno 08 numero 03 Direttore responsabile Giuseppe Porcelli direttore@vomeromagazine.net Hanno collaborato: Gabriele Basile Marco Caiazzo Vincenzo Cocozza Gianpaola Costabile Ugo Cundari Daniela Dalli Laura d'Avossa Ciro De Biase Cristiano De Biase Ersilia Di Palo Mirko Galante Nicola Miletti Claudia Prezioso Chiara Spaziano Grafica: Annamaria Contessa Stampa: Cbl Grafiche srl Registrazione presso il Tribunale di Napoli n°73 del 22/11/12 Editore Cbl Grafiche srl Via Nazionale delle Puglie km 35 Casalnuovo di Napoli (NA) Scrivici redazione@vomeromagazine.net Info e pubblicità La Fogliolina srls info.lafogliolina@libero.it Via Kerbaker, 91 Tel. 081.193.21.065 WhatsApp +39 3925544555 Tiratura 20.000 copie 4 www.vomeromagazine.net

[close]

p. 5

marzo 2019 Vivi una vacanza rigenerante a Palinuro, perla del Parco Nazionale del Cilento PRIMO PIANO T ELE ERRAZZ Palinuro Il complesso “Le Terrazze” nasce in un parco privato contornato da una vegetazione mediterranea e da una splendida posizione panoramica, cornice perfetta per 20 appartamenti dotati di ogni comfort adatti a soddisfare ogni esigenza. “Le Terrazze” residence è una proprietà “Immobiliare Parma” a cui potete rivolgervi per la ricerca di appartamenti, ville e soluzioni abitative per vivere una meravigliosa vacanza a Palinuro. RESIDENCE LE TERRAZZE Via Piano Faracchio, Palinuro 84051, Centola – Salerno Telefono : +39 081 26 85 80 - +39 0974 93 82 37 Vomero Magazine info@leterrazzepalinuro.net www.leterrazzepalinuro.net 5

[close]

p. 6

PRIMO PIANO marzo 2019 Il Giudice Maresca: i fenomeni violenti si combattono anche con le denunce dei cittadini Vomero: emergenza sicurezza o eccessivo allarmismo? Controlli nelle scuole, con cani antidroga al Sannazaro Esiste un problema sicurezza al Vomero o c’è solo allarmismo? Difficile dare lamentano un insufficiente presenza di forze dell’ordine sul territorio. Al riguardo, però, è contempo rassicura i cittadini sulla forte unità di intenti con Polizia e Carabinieri, e lamen- una risposta, ma sicuramente da segnalare che si registra un ta una diminuzione di fondi da gli episodi di rapine, atti van- aumento dell'attività repressi- parte del Governo centrale per dalici, aggressioni, furti, bor- va e, soprattutto nel fine setti- garantire un numero di presidi seggi sono solo alcuni dei reati che vengono denunciati più di “I cittadini talvolta adeguati. “Il prossimo 6 marzo ci sarà in Municipalità un in- frequente. Crolla quindi la si- hanno paura di ritornare contro con rappresentanti del- curezza percepita dai cittadini a prescindere dall’effettivo a casa troppo tardi " la Prefettura, esponenti delle forze dell’ordine e della Curia aumento di atti criminosi. Tra mana, ci sono più auto dei Ca- proprio per affrontare le critici- le possibili cause l’aumento rabinieri in circolazione. Allo tà relative alla sicurezza ed in- delle babygang che si aggirano stesso tempo però, poiché il dividuare i possibili rimedi - ha nel territorio, alle quali vengo- territorio da monitorare è mol- dichiarato De Luca -, nell’occa- no spesso attribuiti episodi di to vasto, spesso i controlli sugli sione richiederò una maggiore rottura di finestrini e forature assi secondari non appaiono illuminazione e l’installazione di gomme alle auto. Secondo di sistemi di videosorveglianza alcuni sociologi si tratterebbe, nelle zone prive o carenti”. Ad nella maggior parte dei casi, di evidenziare le problematiche azioni di giovani che agiscono del quartiere anche la Consulta solo per dare dimostrazioni della Legalità che, come sottoli- della loro forza. Gli ultimi epi- neato dal suo Presidente, Aldo sodi di auto danneggiate risal- De Chiara, si propone innanzi- gono a fine gennaio nella zona tutto di promuovere la legalità di viale Raffaello ma numerosi formando una nuova coscienza sono anche gli episodi di rapi- civile: “Da metà marzo abbia- ne e aggressioni in zone come Piazza Quattro Giornate, San Giudice Catello Maresca mo organizzato incontri con gli studenti degli istituti superiori Martino, Via Belvedere o via del quartiere per far conoscere Longo, a danno dei cittadini sufficienti, come segnalato an- la Costituzione e promuovere che talvolta hanno paura di che dal Presidente della Mu- le legalità. Abbiamo inoltrato rincasare a casa troppo tardi e nicipalità, Paolo De Luca nel agli organi competenti propo- 6 www.vomeromagazine.net

[close]

p. 7

marzo 2019 ste per arginare il fenomeno della movida selvaggia con lo scopo di approfondire alcune tematiche e dialogare con tutte le parti interessate”. Anche i commercianti lamentano pochi controlli e alcuni temono che molte nuove aperture di negozi nascondano in realtà attività di riciclaggio di denaro. Enzo Perrotta, presidente centro commerciale Vomero, ha espresso, ad esempio, dubbi su episodi di violenza di alcune babygang che potrebbero essere volti a dimostrare che la malavita controlla il territorio. Il Giudice Catello Maresca ha affermato sul tema che "a livello storico di solito gruppi criminali più giovani possono avere rapporti con la malavita organizzata, ma per poter affermare questo tipo di legame è necessario tempo perchè la polizia deve effettuare indagini articolate e lunghe; si tratta di un’attività che può richiedere anche anni". Un altro tema caldo nell'ultimo periodo è la droga visti i numerosi arresti effettuati per spaccio che potrebbero far temere un incremento dell'attività di smercio. Discorso confermato anche dai controlli dei Carabinieri con i cani antidroga fuori e, dove consentito dai dirigenti, anche dentro le scuole. Lo scorso 14 febbraio, ad esempio, sono stati rinvenuti in un bagno del Liceo Sannazaro due grammi di hashish. Questo tipo di controlli, che spesso hanno natura preventiva, vengono effettuati in tutte le scuole, anche il Giustino Fortunato ha dato l'autorizzazione ad entrare. La Municipalità, proprio per arginare il fenomeno, lo scorso mese ha sollecitato maggiori controlli e presenza di uomini in divisa nelle ore serali e notturne in alcune zone come piazza Quattro Giornate, piazza Medaglie d’oro e piazza Immacolata, su richiesta anche dei cittadini. Al riguardo il Giudice Maresca ha dichiarato: "per una città Vomero Magazine Polizia Municipale Vomero: PRIMO PIANO ispezioni e controlli su tutto il territorio Sul fronte amministrativo con- tinuano i controlli sul territorio degli agenti della Polizia Municipale dell’Unità Operativa Vomero guidati dal Capitano Gaetano Frattini. Negli ultimi mesi, dopo numerose ispezioni presso le attività commerciali, sono stati elevati 7 verbali per occupazione di suolo pubblico in maniera difforme rispetto al titolo concessorio. Le zone interessate dai controlli sono state via Morghen, piazza Immacolata, piazza Fanzago, via Merliani, piazza Muzii e via Scarlatti e per alcune di queste attività è scattata anche la sospensione dell’attività fino a due giorni in quanto erano già state diffidate. Riscontrate anche altre infrazioni come l’esercizio di attività senza autorizzazione o con autorizzazione scaduta. Azioni di controllo sono state eseguite anche all’interno del mercato di Antignano dove sono state ispezionate numerose attività presenti e per 4 titolari di posteggio è scattata la sanzione amministrativa perché eccede- vano dai metraggi autorizzati. Nelle zone intorno ai presidi ospedalieri del Vomero sono sati fermati, identificati e sanzionati 7 parcheggiatori abusivi. In questo periodo la Polizia Municipale sta effettuando verifiche per il rispetto di un’Ordinanza del Sindaco per ridurre le criticità del ciclo dei rifiuti e per garantire il corretto conferimento degli stessi sia da parte delle abitazioni civili che da parte dei gestori delle attività commerciali. Dopo questi controlli sono state comminate diverse sanzioni soprattutto per la violazione delle norme sulla raccolta differenziata. Claudia Prezioso che voglia emanciparsi rispetto a questi fenomeni è necessario rivolgersi alle Istituzioni segnalando, anche in forma anonima, situazioni che appaiono dubbie. Del resto per intervenire sono richiesti crismi oggettivi e le forze dell'ordine devono raccogliere prove certe. Capisco che i tempi del cittadino che vuole essere informato non sono gli stessi della magistratura, ma il tempo porta sempre risultati". Claudia Prezioso 7

[close]

p. 8

PRIMO PIANO marzo 2019 Sprofonda la strada a piazza Leonardo Aumenta il degrado tra parcheggio selvaggio e paletti rimossi Seicentotrenta metri, tanto distano piazza Immacolata e piazza Leonardo. Zone centrali, ma oggi una periferia della periferia della città. Sui marciapiedi di piazza Immacolata le macchine parcheggiano ogni sera e, da qualche giorno, anche la mattina. Basterebbe un paletto all’ingresso dello scivolo per i disabili, trasformato in ingresso per le macchine, per impedirne l’accesso e per permettere invece il passaggio di sedie a rotelle e passeggini. Ormai siamo rassegnati che entrino, corrano, sostino, i motorini. Percorriamo via Suarez, auto in doppia fila e occupazione di suolo pubblico e arriviamo a piazza Leonardo. Qui è un tuffo nel passato. Ci ritroviamo indietro di quarant’anni, forse cinquanta, quando le auto parcheggiavano sui marciapiedi. Poi, qualcuno di buon senso, impietosito dai pedoni, si inventò non i gilet ma i paletti gialli, e qualcosa cambiò. Anche a via Girolamo Santacroce qualcosa è cambiato, ma fino a qualche anno fa. Perché togli un paletto oggi e uno domani, sul marciapiede che da piazza Leonardo arriva fino al parco Pastore, i paletti sono saltati tutti e così le auto parcheggiano comode comode. Un passeggino non può passare? Pazienza, mamma o nonna e bimbo al seguito scendono dal marciapiede, percorrono qualche metro in strada (che è a scorrimento "Sui marciapiedi di piazza Immacolata le macchine parcheggiano ogni sera" veloce) e poi risalgono, per poi riscendere dopo poco per un’altra macchina sul marciapiede. Quanto costa rimettere una decina di paletti? Le Istituzioni che fanno? Dopo la voragine dei giorni scorsi, il morto non c’è scappato per un soffio, la strada e la piazza sono state riaperte. La mini-voragine vicino al povero giornalaio è aperta, ma recintata, e chi vuole utilizzare il marciapiede (illuso!), non deve salire e scendere, può solo passare sulla strada a scorrimento veloce. E veniamo ai processi sommari. Quando si è aperto il baratro, tutti hanno accusato, col passaparola, i lavori effettuati per il parcheggio sotterraneo in piazza, che pare sia stato bloccato definitivamente, e infatti il cantiere si è ridotto di dimensioni (ottima cosa). Al posto del cantiere indovinate cosa c’è? Auto, of course. Ri- 8 www.vomeromagazine.net

[close]

p. 9

marzo 2019 PRIMO PIANO sponde così uno dei soci della cooperativa Celebrano, presieduta da Raffaele Mariniello, che gestisce il progetto del parcheggio in piazza Leonardo: “La provvisoria smobilitazione del cantiere non ha alcun nesso "La smobilitazione del cantiere non ha alcun nesso con gli sprofondamenti" con le polemiche di questi giorni sugli sprofondamenti verificatisi nella piazza, accadimenti ancora oggetto di approfondite verifiche a mezzo di telecamera tra i tecnici del Comune in contraddittorio con la cooperativa ed altri potenziali responsabili. Tale iniziativa, concordata da tempo fra la cooperativa e il Comune, rappresenta l’adeguamento alla sentenza del TAR del 19 dicembre. È evidente che la partita non è chiusa, come sostengono alcuni comitati aderenti a movimenti politici, per due motivi: c’è un iter giudiziario in itinere che richiede tempi lunghi, e poi alcuni esponenti politici hanno chiesto, ed ottenuto dalla Cooperativa, la realizzazione di un piano riservato al parcheggio pubblico». Insomma, ancora nessun colpevole, e soprattutto la cooperativa non ha abbandonato la partita. Aggiunge Gullo: «Continueremo nella nostra azione per la realizzazione del parcheggio che, grazie alle opere da effettuare, risolverà molti degli attuali problemi del sottosuolo, tipo le numerose cavità preesistenti all’inizio dei lavori, continuando nell’opera di fortificazione dello stesso come finora fatto con la realizzazione del nuovo sistema fognario». La conclusione è lapidaria: «La necessità di un parcheggio in piazza Leonardo (previsto nel piano regolatore) risponde alle esigenze di chi vi abita ed opera, a meno che non si voglia optare per il divieto di circolazione delle auto». Ciliegina sulla torta di questa periferia della periferia della città, è la chiusura, sul marciapiede di fronte alla mini-voragine a cielo aperto, dei gradini Cacciottoli. Perché? Quando si provvederà al loro ripristino? Ugo Cundari via Tito Angelini 20/C - 80129 Napoli - tel 081 6584970 Vomero Magazine 9

[close]

p. 10

f lashPRIMO PIANO quartierdael CONVEGNO BULLISMO Insieme si può: questo il motto che contraddistingue l'incessante lavoro della V municipalità e della Consulta per la legalità per la prevenzione del fenomeno bullismo. Se ne è parlato lo scoro 7 febbraio in occasione della giornata nazionale contro questo fenomeno in sala Ruotolo, alla presenza di tre scuole medie del territorio. Ne hanno discusso insieme ai ragazzi il presidente della municipalità Paolo De Luca, il presidente della Consulta Aldo De chiara, gli assessori Barberio e de Gregorio i professori Renata Gelmi, Daniela Speranza, Mauro Palumbo e lo scrittore Roberto Bratti. VENTO FORTE FLAGELLA NAPOLI Il vento forte che ha flagellato Napoli e il sud Italia lo scorso 23 e 24 febbraio, ha causato gravi danni al Vomero. In via Cilea la guaina di copertura di un terrazzo è caduta in strada intralciando la carreggiata. Nessun danno per fortuna a cose o persone. In viale Michelangelo, poi è caduto un albero provocando la rottura del muro del giardino. Alberi caduti anche in via Castellino e via Bernardo Cavallino. Il forte vento che ha toccato i 60 Km orari ha messo a dura prova anche i cartelloni pubblicitari, alcuni in via Belvedere sono stati divelti. marzo 2019 TROFEO MARTUSCIELLI Si è svolto, al Vomero, lo scorso 3 marzo il primo trofeo Martuscielli. La competizione ha avuto luogo presso l'omonimo istituto, che si occupa dell'assistenza ai ciechi ed ipovedenti. Il trofeo nasce come competizione tra schermidori con disabilità visiva. La manifestazione organizzata da Sandro Cuomo, commissario tecnico della Nazionale Italiana di spada e medaglia d’oro alle Olimpiadi di Atlanta del 1996 si propone come obiettivo l'integrazione reale nella scherma tra olimpici e paraolimpici. La gara ha visto in pedana atleti ed atlete non vedenti che hanno tirato su una traccia, lungo una linea direttrice che ha fatto da effetto braille. Alla presentazione della manifestazione ha partecipato la campionessa mondiale Valentina Vezzali. 10 www.vomeromagazine.net

[close]

p. 11

marzo 2019 FEBBRAIO DI FUOCO ALL'ARENELLA A Febbraio si sono verificati due incendi in appartamento, il primo al rione Alto ed sparato dei petardi che finiti accesi nel balcone di un appartamento all'ultimo piano hanno causato un incendio di grandi proporzioni che ha distrutto l'appartamento e provocato danni anche a quelli limitrofi. flash quartierdeal BLITZ DEI CARABINIERI AL SANNAZARO I militari, con il consenso della dirigente, Maria Filippone, hanno ispezionato l'area esterna ed interna al Liceo. Con l'ausilio dei cani antidroga, 2 grammi di hashish sono stati ritrovati in un bagno. Grande disappunto è stato espresso dai genitori di molti studenti, che si sono risentiti per l'ispezione. il secondo a via De Ruggiero. In via Sigmund Freud al Rione Alto lo scorso 12 febbraio in tarda serata un gruppo di persone che stavano festeggiando per strada hanno Quattro persone sono state identificate come autori dell'accaduto e denunciate. ll 26 febbraio, poi, in via De Ruggiero, un altro incendio ha creato panico tra gli abitanti, forse anche data l'ora, circa le 19,00. Questa volta a causare l'incendio è stato un cortocircuito nell'appartamento che è stato quasi completamente distrutto nel rogo. f lashquartierdael SCRIVETECI redazione@vomeromagazine.net oppure telefonate al 081 19321065 Vomero Magazine Dipinti ‘800 e ‘900 - Argenti Mobili antichi - Sculture - Orologi CASA DʼASTE - GALLERIA DʼARTE Porcellane - Specchiere - Scacchiere Cimeli Militari - Medaglie - Cineserie PAGAMENTO Modernariato - Oggetti d’Arte CONTANTI MASSIMA ACQUISTIAMO RISERVATEZZA DA PRIVATI arte chic napoli Via A. Pitloo,1 - 80128 Napoli - tel. 081 18822164 cell. 339 774 50 98 339 397 44 84 380 241 38 63 artechic@tiscali.it - defaziofabio@libero.it 11

[close]

p. 12

WhatsApp Parcheggio ANM via dell’Erba; ingressi senza gestione, accessi impraticabili e parco adiacente devastato. marzo 2019 I marciapiedi del Vomero sono pieni di cumuli di foglie spazzate da immigrati e restano li tutta la giornata in attesa di una elemosina. Continua lo stato di abbandono in via Saverio Altamura... Siamo dimenticati, che vergogna... Via Montedonzelli, strada stretta che porta alla scuola, i paletti servono come parcheggio dei motorini. I Vigili? Accorato appello: sono 5 anni che non si potano i platani di via B. Cavallino! Devono diventare pericolanti per essere abbattuti? Grazie. 12 www.vomeromagazine.net

[close]

p. 13

marzo 2019 San Gennaro al Vomero parcheggio selvaggio. I Vigili urbani? Sempre la solita giacenza di tronchi... Grazie per la vostra collaborazione. Posto da anni in via Giacinto Gigante, lato destro a scendere, a circa 200 metri dalla pizzeria che sta all’angolo di via Confalone, prima del fotografo Aragona, nessuno lo ha mai segnalato? Salve, le foto riguardano la fontana di Parco Mascagni. SEGNALACI DISAGI E DISSERVIZI inviaci foto, video e segnalazioni DA OGGI PUOI FARLO IN TEMPO REALE +39 392.55.44.555 Vomero Magazine 13

[close]

p. 14

PRIMO PIANO marzo 2019 La nuova vita della Floridiana Il Mibac sblocca 2 milioni di euro per il polmone verde del Vomero L’attesa è finita. La Floridiana sta per essere restituita ai cittadini. O almeno Vomero. Un risultato tanto entusiasmante, quanto inaspettato. Eppure, le denunce e le battaglie di ristrutturazione del parco, per garantirne la completa fruizione, ma successivamente la manuten- sta per essere sistemata, rimessa sono iniziate da tempo, forse zione sarà affidata al Comune di a nuovo. Due milioni di euro, troppo, tanto da generare scora- Napoli che dovrà evitare che il più di quanto ci si aspettasse, è mento in chi voleva raccontare degrado possa tornare e con esso quanto il Ministro Bonisoli, dopo di una ripresa che non avveniva possa rimanifestarsi lo spettro di e anche in chi ha lavorato per ri- una nuova chiusura del parco. Il vedere la Villa Floridiana tornare Sindaco non ha nascosto entu- a splendere. Scongiurati, quindi, siasmo ed ha confermato che la “Direttrice Ambrosio: siamo contenti ma atten- Villa potrà finalmente disporre di un personale adeguato, vera piaga degli ultimi tempi quan- diamo documenti ufficiali" do era difficile trovare anche il portiere che aprisse il cancello i ticket di ingresso e, forse, sarà di ingresso. Basta orari ridotti o messa la parola fine a orari ri- percorsi obbligati, basta pericoli, dotti ed a chiusure, parziali o in- degrado e basta transenne. Que- tegrali, se non quelle necessarie sto era il sogno che sta pian pia- per i lavori di ripristino. Il piano no prendendo forma. “È una no- di intervento era già stato predi- tizia fantastica – dichiara Marco sposto individuando le urgenze Gaudini, consigliere comunale, per alcuni alberi pericolosi, ma presidente della Commissione un incontro tenuto nella sede anche per rendere fruibile, in Ambiente – le recenti visite del del Mibac, con il Sindaco De maniera più adeguata, la parte ministro Bonisoli al Mann e a Magistris, ha stabilito verranno panoramica. Lo stanziamento Capodimonte avevano mostrato destinati al polmone verde del ministeriale servirà per i lavori la sua un’attenzione per la città e i suoi parchi, confermata da que- sto annuncio”. “Avevamo avuto indicazione che quest’anno sarebbero arri- vati dei finanziamenti – dichiara la direttrice Luisa Ambrosio -, abbiamo insistito con le richieste urgenti di intervento. Stavolta siamo stati ascoltati anche se non abbiamo ancora ricevuto nessun documento ufficiale. Speriamo che si possa partire prima possi- bile con i lavori per restituire la Floridiana a tutti”. In base agli accordi, in una seconda fase, sarà fondamentale il ruolo del Comune, ma anche la gestione del Museo Duca di Martina per- ché, come sottolinea Gaudini, i finanziamenti per gli interventi di manutenzione dei parchi che circondano i musei sono com- misurati al numero dei visitatori che bisogna, quindi, provare ad aumentare Giuseppe Porcelli 14 www.vomeromagazine.net

[close]

p. 15

CRONACA - ATTUALITÀ - CULTURA - SPORT marzo 2019 PRIMO PIANO BISOGNO DI VISIBILITÀ AL VOMERO? NON STAMPARE E DISTRIBUIRE VOLANTINI prova VOMERO MAGAZINE la vetrina itinerante della tua attività AABBBBIAIAMMOOIILLPPRREEZZZZOO GGIIUUSSTTOOPPEERRTTEE!! tel. 081 193 21 065 - redazione@vomeromagazine.net Vomero MVaogmazeinroe Magazine Vomero Magazine 0039 392 55 44 555 15

[close]

Comments

no comments yet