PTOF 2019-2022

 

Embed or link this publication

Description

Piano triennale dell'offerta formativa

Popular Pages


p. 1

Istituto “G. Vallauri” Carpi Piano Triennale dell’Offerta Formativa 2019/20 – 2021/22

[close]

p. 2

Il Piano Triennale dell’Offerta Formativa della scuola G.VALLAURI è stato elaborato dal collegio dei docenti nella seduta del 11/12/2018 sulla base dell’atto di indirizzo del dirigente prot. 3625 del 20/11/2018 ed è stato approvato dal Consiglio di Istituto nella seduta del 11/12/2018 con delibera n. 106 Annualità di riferimento dell’ultimo aggiornamento: 2019/20 Periodo di riferimento: 2019/20-2021/22 1

[close]

p. 3

Indice PTOF - 2019/20-2021/22 G.VALLAURI INDICE SEZIONI PTOF LA SCUOLA E IL SUO CONTESTO 1.1. Analisi del contesto e dei bisogni del territorio 1.2. Caratteristiche principali della scuola 1.3. Ricognizione attrezzature e infrastrutture materiali 1.4. Risorse professionali   LE SCELTE STRATEGICHE 2.1. Priorità desunte dal RAV 2.2. Obiettivi formativi prioritari (art. 1, comma 7 L. 107/15) 2.3. Piano di miglioramento 2.4. Principali elementi di innovazione   L'OFFERTA FORMATIVA 3.1. Traguardi attesi in uscita 3.2. Insegnamenti e quadri orario 3.3. Curricolo di Istituto 3.4. Alternanza Scuola lavoro 3.5. Iniziative di ampliamento curricolare 3.6. Attività previste in relazione al PNSD 3.7. Valutazione degli apprendimenti 3.8. Azioni della Scuola per l'inclusione scolastica   2

[close]

p. 4

Indice PTOF - 2019/20-2021/22 G.VALLAURI ORGANIZZAZIONE 4.1. Modello organizzativo 4.2. Organizzazione Uffici e modalità di rapporto con l'utenza 4.3. Piano di formazione del personale docente 4.4. Piano di formazione del personale ATA 3

[close]

p. 5

LA SCUOLA E IL SUO CONTESTO PTOF - 2019/20-2021/22 G.VALLAURI LA SCUOLA E IL SUO CONTESTO ANALISI DEL CONTESTO E DEI BISOGNI DEL TERRITORIO Popolazione scolastica L'Istituto attinge ad un vasto bacino di utenza che include le province di Modena, Reggio Emilia e Mantova. Il livello dello status socio-economico e culturale delle famiglie è medio-basso. E' sentita, sia dalle famiglie, che dagli alunni, la necessità di far acquisire competenze professionalizzanti che facilitino un immediato inserimento nel mondo del lavoro.  La presenza di alunni non italofoni si attesta sul 30% ed è caratterizzata da una molteplicità di nazionalità: pakistana, indiana, cinese, marocchina, tunisina, senegalese, nigeriana, moldava, rumena, ucraina, sudamericana. Da alcuni anni sono in aumento gli alunni di famiglia straniera nati in Italia. Solo l'1% degli alunni necessita di imparare la lingua italiana dalle basi.  Nell'a.s. 2017/18 è stato valutato che il 28% degli alunni avesse dei bisogni educativi speciali, sia dal punto di vista cognitivo sia dal punto di vista comportamentale, pertanto l'istituto si è attivato per predisporre opportune soluzioni educative e metodologico-didattiche.  L'ampiezza del territorio di riferimento vincola agli orari dei mezzi di trasporto pubblici (e alle loro carenze strutturali) eventuali iniziative riguardanti la flessibilità degli orari per lo svolgimento delle attività didattiche. Questo è talvolta di ostacolo ai colloqui con le famiglie.   4

[close]

p. 6

LA SCUOLA E IL SUO CONTESTO PTOF - 2019/20-2021/22 G.VALLAURI Territorio e capitale sociale Il tessuto economico del bacino di utenza è caratterizzato da attività produttive che trovano rispondenza negli indirizzi dell'Istituto: tessile-abbigliamento, meccanica di precisione, piccole imprese di elettronica e di impiantistica civile ed industriale. L'Istituto ha rapporti diretti con un numero elevato di imprese per l'attivazione di percorsi di alternanza scuola-lavoro, anche tramite il proprio Comitato TecnicoScientifico, costituito da rappresentanti delle principali associazioni datoriali come LAPAM e CNA. I rapporti con l'Ente locale sono improntati alla reciproca collaborazione e la rete dei servizi sociali risulta in grado di rispondere alle richieste della scuola in modo abbastanza efficace.  Il territorio è ricco di associazioni di volontariato che collaborano con la scuola, ad esempio fornendo supporto per i lavori socialmente utili come attività alternativa alla sospensione dalle lezioni per alunni responsabili di gravi e reiterate infrazioni al regolamento scolastico. La Fondazione Cassa di Risparmio emana bandi rivolti alle scuole per l'adeguamento delle attrezzature didattiche.  L'ente proprietario dell'edificio scolastico (Provincia) è attraversato da una profonda riorganizzazione e non è sempre in grado di provvedere agli interventi necessari per la sicurezza (es. sfalcio, manutenzione, adeguamenti strutturali).    Risorse economiche e materiali L'Istituto si estende su una superficie di circa 8700 mq. Esso riesce a soddisfare le esigenze formative degli studenti utilizzando una ragguardevole quantità (e qualità) di laboratori. L'Istituto è infatti dotato di ben 16 laboratori: • Laboratorio di Manutenzione e assistenza tecnica (LAB.IN. TEC.)  • 2 Laboratori Confezione e Modello - Moda 5

[close]

p. 7

LA SCUOLA E IL SUO CONTESTO PTOF - 2019/20-2021/22 G.VALLAURI • Laboratorio di robotica • Laboratorio Inclusione • Laboratorio Disegno Moda • Laboratorio Elettronica • Laboratorio Elettrotecnica - Officina Elettrica • Laboratorio Fisica • Laboratorio Informatica Moda • Laboratorio Installazione-CAD elettrotecnica • Laboratorio Officina Macchine Utensili • Laboratorio Officina Saldatura • Laboratorio Pneumatica • Laboratorio Tecnologico e CAD Meccanico • Laboratorio Informatica • 2 Palestre Il laboratorio LAB.IN.TEC. costituisce una interessante sperimentazione didattica in quanto permette agli allievi di verificare tutta l'impiantistica meccanica, elettrica, elettronica che normalmente non è visibile sugli impianti reali. Permette anche di sviluppare competenze trasversali in quanto gli allievi vengono indirizzati al lavoro di gruppo nella ricerca guasti e proposta di soluzioni. Realizzato con il supporto delle associazioni di categoria, è stato creato per essere utilizzato anche per corsi da parte di enti esterni per aggiornamento professionale.  È presente una rete wireless per l'utilizzo di registro elettronico e per il funzionamento di 36 LIM. Le risorse economiche amministrate dalla scuola, fatte salve quelle gestite direttamente dallo Stato, sono circa per il 74% di provenienza pubblica (Unione Europea, Stato, Regione, Provincia e Comuni), per la parte restante derivano da contributi da privati (11% ca.) e dal contributo volontario delle famiglie e viaggi di istruzione (13%). I dati sono riferiti all'anno scolastico 2017-18, in cui l'istituto si è 6

[close]

p. 8

LA SCUOLA E IL SUO CONTESTO PTOF - 2019/20-2021/22 G.VALLAURI impegnato in numerosi progetti di livello nazionale ed europeo.  Il 60% circa delle famiglie versa il contributo volontario.  I contributi da privati non sono stabili se non in piccola parte (canone triennale bar e distributori automatici), perché ricavati dalla partecipazione a bandi, concorsi e progetti, così come una parte dei contributi da enti pubblici. Nell'anno scolastico in corso è diminuito il contributo della Regione per i corsi I.e.F.P. (spesso l'entità dei contributi è comunicata dalla Regione in corso d'anno). I laboratori necessitano di un potenziamento continuo e alcune aule avrebbero necessità di interventi strutturali, come ad esempio la suddivisione degli ambienti in spazi più funzionali. CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLA SCUOLA Ordine scuola Tipologia scuola Codice Indirizzo Telefono Email Pec Sito WEB Indirizzi di Studio G.VALLAURI (ISTITUTO PRINCIPALE) SCUOLA SECONDARIA II GRADO IST PROF INDUSTRIA E ARTIGIANATO MORI030007 VIA PERUZZI 13 CARPI 41012 CARPI 059691573 MORI030007@istruzione.it mori030007@pec.istruzione.it http://www.vallauricarpi.it/ • MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA • PROD. INDUSTR. ARTIG. - BIENNIO COMUNE • INDUSTRIA E ARTIGIANATO PER IL MADE IN ITALY • MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA 7

[close]

p. 9

LA SCUOLA E IL SUO CONTESTO PTOF - 2019/20-2021/22 G.VALLAURI Totale Alunni • APPARATI IMP.TI SER.ZI TEC.CI IND.LI E CIV.LI - OPZIONE • PRODUZIONI TESSILI SARTORIALI OPZIONE 708 RICOGNIZIONE ATTREZZATURE E INFRASTRUTTURE MATERIALI Laboratori Con collegamento ad Internet Disegno Elettronica Elettrotecnica Fisica Informatica CAD Meccanico Macchine utensili Robotica Manutenzione ed assistenza tecnica Installazione-CAD elettrotecnica Informatica per la Moda Confezione e modello Saldatura Pneumatica Inclusione 16 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 2 1 1 1 Biblioteche Classica 1 8

[close]

p. 10

LA SCUOLA E IL SUO CONTESTO PTOF - 2019/20-2021/22 G.VALLAURI Aule Magna Strutture sportive Palestra Attrezzature multimediali PC e Tablet presenti nei Laboratori LIM e SmartTV (dotazioni multimediali) presenti nei laboratori PC e Tablet presenti nelle Biblioteche LIM e SmartTV (dotazioni multimediali) presenti nelle Biblioteche 1 2 90 37 1 1 Approfondimento Risulta adeguato il numero delle LIM: 36 in totale (acquistate con i fondi provenienti dal bilancio della scuola e partecipazione a bandi).  L'Istituto "Vallauri" può vantare una stretta collaborazione con diverse aziende e Enti del territorio e grazie a queste collaborazioni l'Istituto può usufruire di attrezzature utili a dare agli alunni una formazione professionale di qualità. In particolare: - grazie al finanziamento della Fondazione Cassa di Risparmio e alla collaborazione della CNA e' stato realizzato il laboratorio LAB. IN. TEC. per lo studio dell'impiantistica piu' innovativa (es. pannelli fotovoltaici, impianti solari termici, generatori a pompa di calore e sistemi innovativi per il telerilevamento dei consumi); - grazie alle risorse I.e.F.P. e' stato acquistato il tornio CNC per il laboratorio di meccanica; - per mezzo della convenzione con TEXA l'Istituto ha l'utilizzo di strumenti in comodato d'uso gratuito per la diagnosi di centraline di automobili (difatti l'Istituto è punto riconosciuto TEXA); - per mezzo della convenzione con BlackBox l'Istituto ha l'utilizzo di strumenti in 9

[close]

p. 11

LA SCUOLA E IL SUO CONTESTO PTOF - 2019/20-2021/22 G.VALLAURI comodato d'uso gratuito per l'analisi energetica di impianti termici (e diagnosi a distanza). Docenti Personale ATA RISORSE PROFESSIONALI 71 28 Approfondimento I dati relativi all'organico dell'autonomia si riferiscono alla situazione in essere per l'anno scolastico 2018/2019, alle previsioni di iscrizione per l'anno scolastico 2019/2020 e alle richieste formulate dal collegio docenti per l'organico di potenziamento.  Attualmente, il Dirigente Scolastico svolge le sue funzioni come reggente. 10

[close]

p. 12

LE SCELTE STRATEGICHE PTOF - 2019/20-2021/22 G.VALLAURI LE SCELTE STRATEGICHE PRIORITÀ DESUNTE DAL RAV Aspetti Generali Per soddisfare i bisogni formativi espressi dal territorio, l'IPSIA "Vallauri" da sempre dedica ampio spazio alle attività laboratoriali e tecnico-pratiche, allo scopo di preparare giovani competenti e formati alle esigenze del mercato del lavoro. L'Istituto si propone di rinnovare questo ruolo finora ricoperto: una scuola in grado di formare cittadini con competenze professionali, culturali e di cittadinanza, pienamente idonei ad avere un ruolo attivo nella società. Per realizzare ancora meglio questa mission, nel rispetto dei vincoli posti dalle risorse umane, finanziarie e strumentali disponibili, l'Istituto intende porre la maggior attenzione possibile al conseguimento delle competenze delle materie di area comune e delle competenze europee di cittadinanza, anche al fine di contrastare la dispersione scolastica e in continuità con le efficaci azioni già intraprese nel triennio precedente.  11

[close]

p. 13

LE SCELTE STRATEGICHE PTOF - 2019/20-2021/22 G.VALLAURI PRIORITÀ E TRAGUARDI Risultati Scolastici Priorità Migliorare gli esiti delle materie dell'area comune Traguardi Diminuzione del numero di insufficienze nelle materie dell'area comune Competenze Chiave Europee Priorità Migliorare le competenze in materia di cittadinanza Traguardi Diffusione della cultura del rispetto delle regole OBIETTIVI FORMATIVI PRIORITARI (ART. 1, COMMA 7 L. 107/15) OBIETTIVI FORMATIVI INDIVIDUATI DALLA SCUOLA 1 ) valorizzazione e potenziamento delle competenze linguistiche, con particolare riferimento all'italiano nonché alla lingua inglese e ad altre lingue dell'Unione europea, anche mediante l'utilizzo della metodologia Content language integrated learning 2 ) potenziamento delle competenze matematico-logiche e scientifiche 3 ) sviluppo delle competenze in materia di cittadinanza attiva e democratica attraverso la valorizzazione dell'educazione interculturale e alla pace, il rispetto delle differenze e il dialogo tra le culture, il sostegno dell'assunzione di responsabilità nonché della solidarietà e della cura dei beni comuni e della consapevolezza dei diritti e dei doveri; potenziamento delle conoscenze in materia giuridica ed economico-finanziaria e di educazione all'autoimprenditorialità 4 ) potenziamento delle metodologie laboratoriali e delle attività di laboratorio 12

[close]

p. 14

LE SCELTE STRATEGICHE PTOF - 2019/20-2021/22 G.VALLAURI 5 ) prevenzione e contrasto della dispersione scolastica, di ogni forma di discriminazione e del bullismo, anche informatico; potenziamento dell'inclusione scolastica e del diritto allo studio degli alunni con bisogni educativi speciali attraverso percorsi individualizzati e personalizzati anche con il supporto e la collaborazione dei servizi socio-sanitari ed educativi del territorio e delle associazioni di settore e l'applicazione delle linee di indirizzo per favorire il diritto allo studio degli alunni adottati, emanate dal Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca il 18 dicembre 2014 6 ) valorizzazione della scuola intesa come comunità attiva, aperta al territorio e in grado di sviluppare e aumentare l'interazione con le famiglie e con la comunità locale, comprese le organizzazioni del terzo settore e le imprese PIANO DI MIGLIORAMENTO VALUTAZIONE PROGETTI Descrizione Percorso Si vuole individuare un procedimento per valutare l'opportunità di attuare un progetto proposto da un Docente e un procedimento per valutare ogni progetto approvato dal Collegio Docenti sotto vari aspetti, ma in particolare in termini di ricaduta sulle competenze e sui risultati scolastici degli studenti. "OBIETTIVI DI PROCESSO COLLEGATI AL PERCORSO" "OBIETTIVI DI PROCESSO" CURRICOLO, PROGETTAZIONE E VALUTAZIONE "Obiettivo:" Verificare i risultati dei progetti in termini di ricaduta sulle competenze e sui risultati scolastici degli studenti. "PRIORITÀ COLLEGATE ALL’OBIETTIVO" » "Priorità" [Risultati scolastici] Migliorare gli esiti delle materie dell'area comune » "Priorità" [Competenze chiave europee] Migliorare le competenze in materia di cittadinanza 13

[close]

p. 15

LE SCELTE STRATEGICHE PTOF - 2019/20-2021/22 G.VALLAURI ATTIVITÀ PREVISTA NEL PERCORSO: VALUTAZIONE DELL'OPPORTUNITÀ DI ATTUAZIONE DI UN PROGETTO ATTIVITÀ PREVISTA NEL PERCORSO: VALUTARE OGNI PROGETTO APPROVATO DAL COLLEGIO DOCENTI SOTTO VARI ASPETTI, IN PARTICOLARE IN TERMINI DI RICADUTA SULLE COMPETENZE E SUI RISULTATI SCOLASTICI DEGLI STUDENTI. CENTRALITÀ DELL'AZIONE DIDATTICA Descrizione Percorso Si vuole attuare un insieme di azioni volte, direttamente o indirettamente, alla formazione dei principali attori dell'azione educativa: i Docenti. In particolare si vuole formare i Docenti nel campo delle nuove tecnologie, didattica laboratoriale e per competenze, gestione del rapporto docente-discente. "OBIETTIVI DI PROCESSO COLLEGATI AL PERCORSO" "OBIETTIVI DI PROCESSO" AMBIENTE DI APPRENDIMENTO "Obiettivo:" sviluppare la didattica laboratoriale con definizione di traguardi intermedi certificabili; aumentare dotazione di TIC di aule e laboratori. "PRIORITÀ COLLEGATE ALL’OBIETTIVO" » "Priorità" [Competenze chiave europee] Migliorare le competenze in materia di cittadinanza "OBIETTIVI DI PROCESSO" INCLUSIONE E DIFFERENZIAZIONE "Obiettivo:" Ridurre la dispersione scolastica, concentrata tra gli alunni di cittadinanza non italiana "PRIORITÀ COLLEGATE ALL’OBIETTIVO" » "Priorità" [Risultati scolastici] 14

[close]

Comments

no comments yet