Biologia con Curvatura Biomedica

 

Embed or link this publication

Description

Biologia con Curvatura Biomedica

Popular Pages


p. 1

LICEO SCIENTIFICO OPZ. SCIENZE APPLICATE «Giulio Natta» Bergamo PROGETTO NAZIONALE “BIOLOGIA CON CURVATURA BIOMEDICA”

[close]

p. 2

FINALITÀ Fornire strumenti idonei alla valutazione delle proprie attitudini, al fine di avviare gli studenti verso consapevoli scelte universitarie e professionali

[close]

p. 3

OBIETTIVI • Appassionare gli allievi allo studio della Biologia e della Medicina • Favorire la costruzione di una solida base culturale di tipo scientifico e di un efficace metodo di apprendimento, utili per la prosecuzione degli studi in ambito sanitario e chimico-biologico • Far acquisire comportamenti seri e responsabili nei riguardi della tutela della salute • Far acquisire valide competenze che possano facilitare il superamento dei test di ammissione al Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia

[close]

p. 4

METODOLOGIE Attività in aula Lezioni interattive Didattica laboratoriale Simulazione di casi Esperienza “sul campo” Attività di laboratorio in ambienti di apprendimento esterni (strutture sanitarie)

[close]

p. 5

PROGRAMMA DELLE ATTIVITÀ PRIMA ANNUALITÀ 2018-2019 Nuclei tematici: n. 4 comprendenti 10 ore ciascuno (totale 40 ore) Per ogni nucleo tematico: • A cura dei docenti interni → Proff.ri M.Fanizzi, A.Gamba, V. Ghidelli, G.Giovine, C.Pagani n.4 ore di attività formative in aula + 1 ora per la somministrazione del test di verifica • A cura degli esperti esterni → Medici designati dall’Ordine dei Medici di Bergamo n.5 ore di attività formative in aula ripartite in 4 incontri di 1 ora e 15 minuti ciascuno Il calendario delle attività formative, a cura dei docenti interni e degli esperti esterni, di norma prevede un incontro settimanale

[close]

p. 6

Attività laboratoriali esterne: 10 ore annuali • Un incontro presso la sede dell’Ordine dei Medici con il Presidente dott. Guido Marinoni e alcuni rappresentanti del Consiglio Direttivo Provinciale di Bergamo • Attività presso strutture sanitarie e/o reparti ospedalieri (Dermatologia, Ortopedia, Ematologia e Cardiologia) individuate dall’Ordine dei Medici e concordate con il Dirigente scolastico dell’Istituto G. Natta prof.ssa Maria Amodeo

[close]

p. 7

Compiti del docente referente, prof. Gabriella Garlaschelli : • Il coordinamento organizzativo delle attività per la componente docente • L’elaborazione del materiale didattico (compresi i test valutativi) • La valutazione dei risultati specifici e delle ricadute sugli apprendimenti scientifici degli alunni • La raccolta di dati e la loro elaborazione ai fini del monitoraggio Compiti del medico referente, dott.ssa Maria Teresa Lorenzi: • L’individuazione degli Esperti Medici per le attività didattiche • Il coordinamento degli aspetti organizzativi per la componente medica, comprese le eventuali sostituzioni di esperti medici assenti • L’organizzazione delle attività esterne degli studenti presso strutture sanitarie, ospedaliere, pubbliche e private, in collaborazione con l’istituzione scolastica

[close]

p. 8

Il MODELLO DIDATTICO DEL PERCORSO NAZIONALE DURATA TRIENNALE con avvio nelle classi terze del Liceo scientifico STRUTTURA FLESSIBILE Attività di formazione in aula Attività laboratoriali presso strutture sanitarie esterne 50 ORE ANNUALI 40 ore attività didattiche 10 ore in modalità di alternanza scuola-lavoro ACCERTAMENTO DELLE COMPETENZE Simulazione di “casi” Somministrazione di test

[close]

p. 9

MONITORAGGIO DEL PROGETTO OBIETTIVO FINALE Valutare l’efficacia del progetto quale metodo di potenziamento-orientamento per l’accesso ai corsi di Laurea della Facoltà di Medicina e Chirurgia

[close]

Comments

no comments yet