SPECIALE MAROCCO 2018

 
no ad

Embed or link this publication

Description

TRIMESTRALE ON LINE DI ECONOMIA E CULTURA

Popular Pages


p. 1

English version inside SPECIALE MAROCCO Intervista esclusiva a S.E. Hassan Abouyoub, Ambasciatore del Marocco in Italia Perche’ il Marocco? Fonte ufficiale AMDIE Marocco: Quali opportunità per le imprese italiane? La cultura come valore aggiunto, intervista al Ceo di The Interior Design. Economia quaternaria: Cultura, formazione, valore intellettuale, intervista esclusiva alla Prof.ssa Dalia Gallico Marocco previsti nuovi investimenti in ricerca e innovazione.

[close]

p. 2

Editoriale di Barbara Ganetti In questo numero tratteremo un paese con una storia millenaria, il Marocco, partner storico dell’Italia, con il quale intesse rapporti commerciali e culturali ,che ad oggi tendono ad intensificarsi. Oggi il Marocco risulta essere per l’Italia un Paese molto interessante nella regione mediterranea non soltanto a livello nazionale, ma anche europeo. La sua stabilità politica e, le favorevoli previsioni di crescita economica, rendono il Marocco affidabile e attrattivo per investimenti privati esteri. In this special edition we focus on a country which has a thousand-years old history: Morocco, historic partner of Italy and with which weaves trade and cultural relationship that are increasing. Nowadays, Morocco is a really interesting country for Italy and for the Mediterranean region too, not only at domestic level but also at European level. Its political stability and the advantageous expectations for the economic growth make Morocco reliable and attractive for the foreign private investments. Il Marocco, da un punto di vista economico e commerciale, risulta offrire numerose opportunità per le imprese italiane, soprattutto come ponte di accesso nei vasti territori dell’Africa Sudsahariana, territori nei quali il Paese si consolida come piattaforma commerciale e partner strategico. Nel 2017 l’economia marocchina ha registrato una buona crescita (+4,4%) e bassa inflazione (+0,7%), costo del lavoro contenuto e, un ampio grado di apertura agli scambi internazionali. From an economic and commercial point of view, Morocco offers various opportunities for Italian companies, especially as an access point to the broad areas of the south Saharan Africa, a territory in which this country is a strong trade platform and strategic partner. In 2017, the Moroccan economy has recorded a good growth (+4,4%), a low inflation (+0,7%), a moderate labor cost and an ample degree of openness to the international exchanges. Si segnalano ai nostri lettori, intervista esclusiva a S.E. Hassan Abouyoub, Ambasciatore del Regno del Marocco in Italia, il quale ringraziamo per la gentile concessione e, A.M.D.I.E.(Agence Marocaine de Développement des Investissements et des Exportations), per le informazioni fornite, dove analizzeremo in maniera chiara e dettagliata le grandi opportunità che si prospettano nel Marocco per le P.M.I. italiane. We point out to our readers the exclusive interview to H.E. Hassan Abouyoub, Morocco Ambassador in Italy, that we thank for the kindly concession and the information provided by the A.M.D.I.E. (Agence Marocaine de Développement des Investissements et des Exportations), where we will analyze in a clear and detailed way the great opportunities in Morocco for Italian SME.

[close]

p. 3

Per il materiale fotografico utilizzato in questa pubblicazione, si ringrazia la gentile concessione di AMDIE e, Ente del Turismo Marocco in Milano.

[close]

p. 4

Sommario 6 36 16 16

[close]

p. 5

6 Intervista esclusiva a S.E. Hassan Abouyoub Ambasciatore del Marocco in Italia. 16 Perche il Marocco? 26 La cultura come valore aggiunto. 36 Economia quaternaria 44 Imprese Italiane 26 Questo Speciale e’ stato sviluppato con la cooperazione di : Ambasciata del Regno del Marocco in Italia - Amdie AMBASCIATA DEL REGNO DEL MAROCCO THE PROGRESS TIME On Line Magazine trimestrale di Economia e cultura. AUT. TRIBUNALE DI AREZZO N. 4/13RS DEL 23/07/2013 ISCRITTO LISTA SPECIALE O.D.G. MILANO DAL 2016 Speciale Marocco Trimestre Agosto/Ottobre 2018, finito di impaginare il 10 Novembre 2018. Editore Ivan De Stefano Direttore Responsabile Barbara Ganetti Redazione Via Roma 65 Bis, 27030 Cozzo PV Contatti Tel. 0039 0384276094 redazione@theprogresstime.com

[close]

p. 6

MAROCCO : QUALI OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE ITALIANE? S.E. Hassan Abouyoub, Ambasciatore del Regno del Marocco in Italia.

[close]

p. 7

Intervista esclusiva a S.E. Hassan Abouyoub, Ambasciatore del Regno del Marocco in Italia. Di Ivan De Stefano Il Marocco risulta da sempre essere per l’Italia un Partner strategico nella regione mediterranea e , ad oggi anche una porta di accesso commerciale nell Africa Sud Sahariana , inoltre la sua crescita economica costante supportata da un ottima stabilita politica, ne decretano un ambiente favorevole e affidabile per investimenti esteri, attualmente in quali settori specifici il Know How italiano trova spazio di cooperazio- Lne e, opportunita commerciali dirette? a ringrazio per questa opportunità, rispondendo a questa domanda devo ricordare che i nostri rapporti commerciali con l’italia sono millenari, il Marocco negli ultimi 30 anni ha attuato delle riforme nel settore economico e finanziario molto importanti, grazie a Sua Maestà il Re che, ha dato una spinta di crescita significativa , e questo ha aiutato il Marocco ad adottare delle strategie molto significative anche sul territorio Africano, consolidando la presenza marocchina nel settore bancario, che oggi copre un territorio vastissimo in Africa, aeronautica, basti pensare che oggi siamo presenti con oltre 40 voli giornalieri per i paesi Africani e, aumentando l’interesse delle imprese marocchine. Questo oggi rende il Marocco una piattaforma strategica, organizzata ed efficente, sia per le imprese italiane che per quelle europee, le quali possono ottimizzare costi di logistica e commerciali. I settori di eccellenza italiana, come automotive, agricultura, energie rinnovabili, aeronautica, sicuramente possono trovare molti sbocchi molto importanti con il Marocco, dando sfogo a partnership molto interessanti. Non posso dimenticare i settori dei servizi, attualmente ci stiamo indirizzando verso una economia quaternaria, la coppia Italia Marocco, è la coppia del Ifuturo per l'Africa e il mediterraneo. l Suo Paese grazie al "Plan Emergence Industrielle" punta a favorire e supportare le PMI, sia per laccesso al credito, che per migliorare la qualita dei prodotti, quali strategie sono previste dal suo governo nel Piano Industriale per creare questa sinergia Ovincente? vviamente industrializzare un paese per creare uno sbocco sostenibile in termini di creazione di posti di lavoro, e' sicuramente nella scrivania di qualsiasi governo del mondo, pero' per raggiungere performance ottimali ci vogliono direttive molto chiare;anni fà con il piano emergenza, avendo notato una crescita esponenziale nei settori, automobilistico, aeronautica, agricoltura e settore elettronico che, oggi rendono il Marocco un paese efficente, abbiamo adottatto quindi la strategia di accellerazione, che ha sviluppato aumento del contributo industriale al pil, dal 13% al 25% inserendo grossi investimenti ,metà investimenti interni e metà investimenti esteri.

[close]

p. 8

MAROCCO, PREVISTI GRANDI INVESTIMENTI IN RICERCA E INNOVAZIONE. Intervista esclusiva a S.E. Hassan Abouyoub, Ambasciatore del Regno del Marocco in Italia. Ad oggi la forza del modello Marocchino e’ la flessibilità che , ha bisogno di una incentivazione continua e competitiva, e su questo dobbiamo adattarci monitorando caso per caso, intervenendo con formazione e seguendo tutto il ciclo del progetto, dalla sua nascita, allo sviluppo, monitorando le performance, fino alla sua realizzazione, arrivando, se coesistono i pre- Isupposti, a finanziare interamente il progetto. l Marocco prevede grandi investimenti nella ricerca e innovazione, intervenendo attivamente sul miglioramento della formazione professionale , quali nuovi accordi di cooperazione sono previsti con l’Italia? In generale, abbiamo capito importanza dell’innovazione, seguendo il nostro piano di sviluppo, abbiamo introdotto una sfida molto importante, quella della conoscenza, promuovendo una strategia che avevamo già, relativa alla ricerca e all’innovazione, modificandola in base alle sfide odierne, che ad oggi, i risvolti positivi sono misurabili in senso pratico e , portando la classifica della formazione universitaria marocchina a livelli eccellenti. Inoltre abbiamo capito limportanza nello sviluppare centri di ricerca , come abbiamo fatto per esempio, con le energie alternative nella parte nord est. Con tutta franchezza, credo che una delle sfide globali, sia proprio questa, cooperare tra tutti i paesi per accrescere la conoscenza, la cooperazione tra Università e’ fondamentale per accrescere questo processo, e il Marocco ci crede tantissimo. Il patrimonio Geo Ambientale del Marocco e ricco di bellezza e storia millenaria, quali strategie a lungo termine per incentivare i flussi turistici e, valorizzare gli aspetti culturali del paese? Il Marocco fa parte di quei patrimoni millenari, come anche l'Italia, questi tipi di patrimoni hanno bisogno di un marketing particolare, dedicato; ricordo quando ero Ministro del turismo, eravamo su cifre di 2 milioni di turisti, oggi parliamo di 10 milioni. Questi risultati sono frutto di due componenenti in perfetta sinergia, le infrastrutture e, la comunicazione del paese. Oggi una strategia fondamentale, stà nella nuova comunicazione, come occupare internet 4.0 , paesi come il Marocco e l'Italia, hanno in mano uno strumento che puo' creare grandi opportunità, ma puo essere letale se non utilizzato al meglio, quindi occorre muoversi promuovendo il paese, contrastando le fake news e , garantire al turista una dimensione di territorio che guarda ad una visione di lungo termine, mentenedo e valorizzando il suo patrimonio artistico e geo ambientale. Oggi l'immagine del Marocco e' molto positiva, questo grazie anche alla nostra stabilità politica, che riesce ad attuare delle strategie che mirano a svilupparsi e definirsi nel lungo termine.

[close]

p. 9

Proudly Italian, Truly International. UBI Banca is one of the leading banking groups in Italy and a driving force with its capacity to blend tradition with innovation. We lead our customers across frontiers with ongoing support, a wide range of tailor-made solutions and 8 Representative Offices abroad: New York, Sao Paulo, Casablanca, Moscow, Dubai, Mumbai, Hong Kong, Shanghai. With a widespread network of certified partners and several agreements with local banks, we can offer a qualified link between the Italian excellence and the most performing markets. UBI Banca Representative Office in Casablanca: Mr. Abdelkrim Sbihi ubi-casablanca@ubibanca.it - Ph: + 212 520 48 12 70 Advertising message for promotional purposes. For terms and conditions please refer to our complete product documentation available upon request at the UBI Banca Group branch offices.

[close]

p. 10

MAROCCO E ITALIA IN COSTANTE COOPERAZIONE PER LA SICUREZZA INFORMATICA In conclusione, ringraziandola per la sua disponibilità, come prevede di attivarsi il suo paese riguardo la Sicurezza Informatica? ; quali sinergie di cooperazione si prevedono con Ql’Italia in tal senso? uando e diventato fruibile internet, nessuno poteva immaginare la potenza di questo mezzo di comunicazione. Oggi possiamo parlare di terrorismo digitale, destabilizzazioni politiche in terne, grazie alla cattiva comunicazione, dunque trascurare questo settore e non introdurlo nella sicurezza nazionale, e’ impensabile, ma nessun paese puo farlo da solo. Il Marocco ha attuato una grande apertura al partenariato con tutti i paesi chiamati in causa, per cooperare e condividere le conoscenze. Noi molti anni fà abbiamo colto la visione della grande potenzialità della comunicazione, ed abbiamo avuto prima degli altri la visione di grandi opportunità che potevano offrire i mezzi di comunicazione , oggi il Marocco e’ connesso in qualsiasi punto. Questa visione, ha creato opportunità per ridare speranza di visibiliutà internazionale al nostro patrimonio culturale ed economico e, ai prodotti del territorio. In questo settore Il Marocco coopera con molte imprese italiane e, molte imprese marocchine cooperano con lItalia, molti non sanno, che in quasi tutte le banche italiane e presente un software marocchino, questo a dimostrazione della costante cooperazione anche in questo settore tra il Marocco e lItalia.

[close]

p. 11

Morocco turns out to be always a strategic partner for Italy in the Mediterranean region and, nowadays, also a trade access for the South Saharan Africa; moreover, its constant economic growth is supported by an excellent political stability and they create a favorable and reliable environment for foreign investments. Currently, in which specific sectors the Italian Know-How could find out a place for cooperation Ior direct trade opportunities? thank you for this opportunity and before answering to your question I have to remind that our trade relationships with Italy have a thousandyears old history: in the latest 30 years, Morocco has carried out some important reforms in the economic and financial sector, thanks to His Majesty The King that has given a significant growth motivation; this facts helped Morocco to adopt some important strategies on the African territory too, reinforcing the Moroccan presence in the bank sector – that is occupying a very broad area of Africa – and in the aeronautic one, just think that today we have more than 40 flights per day to the African countries, increasing the Moroccan companies interests. These features make Morocco a strategic platform, wellorganized and efficient, both for Italian companies and European ones, that Tcould optimize logistic and trade costs. he Italian excellence sectors such as automotive, agriculture, renewable energies, aeronautics etc. can surely find important and interesting partnerships in Morocco. I cannot forget the services sector, the tertiary: currently we have decided to aim to a quaternary economy and the duo Italy-Morocco is the duo of the future for Africa and the Mediterranean.

[close]

p. 12

Thanks to the “Plan Emergence Industrielle” your country aims to favor and to support the SME, both for access to the credit and for enhance products quality; what are the strategies planned by your Government in the business plan to create this successful synergy? To industrialize a country in order to create a sustainable solution in terms of employment generation is undoubtedly on the desk of whatever world government, however, to achieve optimal performances we need clear guidelines. Some years ago, with the emergency plan, we have noticed a stunning growth in the automotive, aeronautic, agricultural and electronic sectors, that today make Morocco an efficient country; therefore, we have adopted the acceleration strategy that has developed an increase of the industrial contribute to the GDP, from 13% to 25%, including big investments, half internal ones, half foreign ones. Nowadays, the strength of the Moroccan model is the flexibility, which needs a constant and competitive stimulation and on this point we have to analyze each case, intervening with formation and following all the project cycle, from its born to the development, monitoring the performances until the realization, arriving, if there are the requirements, to entirely finance the project.

[close]

p. 13

Morocco has allocated great investments to research and innovation, participating actively on the professional formation improvement, what are the new cooperation agreements Iconcerning Italy? n general, we have understood the innovation importance and following our development plan we have introduced a really important challenge, the knowledge, promoting a strategy that we already have, related to research and innovation and modifying it as necessary for the current challenges, bringing the Moroccan academic formation rank to excellent levels. Moreover, we have understood the importance of the development of research centers, such as we made, for example, with the alternative energies in the north east. Honestly, I think that one of the global challenges is this one, the cooperation among all the countries, to increase the knowledge, and the cooperation among universities, essential to extend this process; Morocco truly believes in these points. The Morocco geo-environmental heritage is full of beauties and millenary history, what longterm strategies will you carry out to encourage the touristic flows and to enhance the cultural aspects of the country? Morocco is part of that millenary heritages, such as Italy, and this kind of heritage needs a specific and dedicated marketing. I remember when I was Minister for Tourism, we had around 2 million of tourists, today we have 10 million. These results come out

[close]

p. 14

Morocco has opened to the partnerships with all the countries referred, in order to cooperate and to share the knowledges. Today, an essential strategy is the new communication, such as Internet 4.0; countries like Morocco and Italy has an instrument that can create great opportunities but, at the same time, it could be lethal if it is not used as best as you can. Therefore, it is necessary to promote the country, neutralizing the fake news and guaranteeing to the tourists a territory dimension that has a long-term vision, maintaining and enhancing its artistic and geo-environmental heritage. Nowadays, the image of Morocco is really positive, thanks to our political stability that can carry out some strategies with the purpose of a long-term development and definition. In conclusion, I thank you for your time and your help and I ask you how does your country consider dealing with the cyber-security? What cooperation synergies are established with Italy about it?

[close]

p. 15

When the Internet has become available no one could imagine the powerful of this communication device. These days we can talk about cyberterrorism and internal politics destabilizations because of bad communication, so it is unimaginable to ignore this sector and to not introduce it in the national security, no country can do this alone. Morocco has opened to the partnerships with all the countries referred, in order to cooperate and to share the knowledges. Several years ago, we have understood the communication great potentiality and we have noticed (before anyone else) the big opportunities that communication devices could offer. Today, Morocco is connected in every point. This vision has created many opportunities to give international visibility to our cultural and economic heritage and to the territory products. In this sector, Morocco cooperates with various Italian companies and many Moroccan companies cooperate with Italy; most people do not know that in almost every Italian bank there is a Moroccan software, it proves the constant cooperation between Morocco and Italy, also in this sector.

[close]

Comments

no comments yet