il Portico-349

 

Embed or link this publication

Description

la voce dei novellaresi

Popular Pages


p. 1

ANNO XXXVII MENSILE NOVELLARESE D'INFORMAZIONE Consulenza e stime immobiliari Gestione Affitti - Compravendite NOVELLARA (RE) V.le Montegrappa, 11/b Cell. 348-4446131 - Tel. 0522-654100 Marzo 2018 n.349 Morellini Geom. Daniele - COSTRUZIONI EDILI - RISTRUTTURAZIONI - VENDITE IMMOBILIARI - PROGETTAZIONI Viale Montegrappa, 40 - 42017 Novellara (RE) - Tel. 0522 - 652719 - Cell. 348 9000390 www.dmcostruzionisrl.it - Email: info@dmcostruzioni.it

[close]

p. 2

2 Parola d’ordine: ricostruire Proviamo a ripartire dopo il risultato del 4 Marzo scorso. Un’occasione. Un dovere. di Daniele Panciroli vice segretario PD 11 Marzo 2018. Ad una settimana dall’esito del voto Nazionale, ancora intontiti dalla “botta” ricevuta, proviamo ad analizzare l’accaduto. Il risultato è stato, per il Partito Democratico, insufficiente. Inutile tergiversare o elencare giustificazioni. Il trend è negativo. Con un partito nato il 14 Ottobre 2007, i Democratici italiani, alle Politiche Nazionali, hanno ottenuto un 33 % nel 2008, un 25 % nel 2013 ed un “risicato” 19 per cento alle ultime consultazioni. Segretari diversi, con “storie” politiche differenti ma accomunati da sconfitte o da NON vittorie ( Bersani 2013 ). Scaricare coscienze e colpe sull’apposito Segretario è pura vigliaccheria. A Novellara il trend non è stato differente. Il Partito Democratico ha raggiunto un 33 per cento dei voti, rispetto al 45 % del 2013. Un calo notevole e preoccupante, seppur in un quadro migliore rispetto a tanti altri Comuni della Provincia in cui il M5S è risultata la prima forza politica, o laddove la Lega ha raggiunto percentuali considerevoli e di “peso”. Tralasciando ( per un attimo ) i risultati, nulla da dire sull’impegno, sulla quantità e sulla qualità degli incontri pre-elettorali proposti dal Partito locale. Abbiamo dibattuto su questi 5 anni di Governo, sulle proposte del Partito, descritto la legge elettorale, promosso una iniziativa rivolta ai neo elettori diciottenni, presentato i candidati del collegio, dibattuto sulla Politica al servizio del territorio ed esaminato la legge sulla ciclabilità. Tanti gli ospiti, Maino Marchi e Paolo Gandolfi ( deputati PD uscenti ), Roberta Mori ( Consigliera Regionale PD ), Antonella Incerti e Giorgio Pagliari ( nostri candidati alla Camera e al Senato ), Andrea Costa ( Segr. Provinciale PD ), Elena Carletti ( Sindaco ) e Graziano Delrio ( Ministro delle Infrastrutture uscente ). A tutti loro, agli organizzatori, a chi ci ha ospitato, a Voi partecipanti e anche a Voi NON partecipanti ( invitandovi alle prossime ns iniziative ), un semplice GRAZIE. E ora ? Dopo la peggior disfatta della Storia del centrosinistra, la risalita dal pozzo è possibile. Al termine di questi 5 anni di Governo abbiamo constatato che la nostra azione non è stata capita; la priorità ora per noi è ricostruire il rapporto con gli italiani. Non inseguire i populisti o gli antipolitici nei loro schemi, ma generare occasioni democratiche, di ascolto, di dibattito e scelta. Fare “rete” e fare “squadra”. Non il Partito del Leader o del Segretario di turno con il proprio “cerchio magico”. Ammettendo umilmente la sconfitta, contestualizziamo ciò che l’ha determinata e intraprendiamo il percorso verso un centrosinistra UNITO. Vi aspettiamo !. I RISULTATI DELLE ELEZIONI POLITICHE DEL 4 MARZO A NOVELLARA CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA DIANA snc Giulio - Serena - Morena - Angela - Giacomo LA NUOVA SQUADRA DEL DIANA Supermarket NOVELLARA (RE) P.zza Mazzini, 15 - Tel.0522.654343 Discount RIO SALICETO (RE) Via Marzabotto 4/A - Tel.0522.648206

[close]

p. 3

Sottoscrizione popolare per sostenere mensile novellarese d’informazione 3 Lettere al giornale e continuare a garantire l’uscita del giornale Puoi contribuire versando sul C/C 1412105 IBAN IT45M0538766400000001412105 Banca BPER agenzia di Novellara o presso la sede in viale Montegrappa, 54. foto Mauro Storchi La resa dei conti nel Centro-sinistra: chi ha vinto veramente (non solo le Politiche)? Di solito si sale sul carro dei vincitori, anche se contravviene i principi in cui abbiamo creduto, ma io salirò su quello dei vinti, un po’ per anticonformismo, ma molto per coerenza. Per nulla per convenienza, fosse qualunque carro allettante che si arrestasse alla fermata. Non sono però molto sicuro che il carro dei vinti sia veramente perdente, come lo si vuole etichettare, e così a modo mio anch’io salgo su un carro di vincitori. La differenza sta nella direzione imposta dall’esito elettorale: i vincitori scivolano dal 40,8 al 18,9% (media tra Senato e Camera), mentre i vinti arrampicano dallo 0 al 3,35% (stessa media). Ebbene, sto parlando del PD (o, meglio, quel che resta del PD) e della coalizione “Liberi e Uguali” (quel che si è salvato del PD e del centro-sinistra) e dei suoi 19 eroici parlamentari. Per correttezza d’analisi bisogna dire che il 40,8% ottenuto dal PD si riferisce ai voti incamerati alle Elezioni Politiche Europee del 2014 e, in realtà, le attuali Elezioni Politiche ne sono state il primo test effettivo a livello nazionale dopo l’entusiasmo seguito ai proclami rottamatori (di una politica sorpassata..., si diceva!) del neo-segretario Matteo Renzi. Tuttavia un crollo verticale senza precedenti del 22% non può dipendere soltanto da un cambio di scenario ed e pertanto altamente significativo. Di contro, “Liberi e Uguali” non esisteva ed è inversamente significativo che ci sia stato almeno un sostanziale 3,3% che ha rinunciato a ingrossare le fila di un’ex-maggioranza allo sbando. Difatti questo 3,3% è quel che resta di una politica di sinistra che il PD renziano ha polverizzato. Fintanto che ne resterà qualche seme integro, possiamo ritenere salvo il pluralismo. Certo, la Lega ha acciuffato il 17,5% medio, Forza Italia il 14,2% (un ritorno senza effetti speciali), ma il Movimento 5 Stelle ha scansato PD e centrosinistra facendo incetta del 32,45% in media dei consensi. Il PD mantiene il primo posto nel centro-sinistra, tuttavia ha dovuto abdicare al trono di primo partito nazionale, cedendo corona e scettro al M5S. Ecco perché quel 18,9% che oggi conta (e riconta incredulo), vale meno del 3,35% sottratto dai resilienti di “Liberi e Uguali”, che, così facendo, hanno salvato la dignità della sinistra italiana. Cercando di non considerare le derive “pentastellata” e “lega-forzista” (ahimè), chi sono, dunque, i veri vincitori? Aspetto anche Te alla fermata, sali con noi e salva ideali e valori. Dr. Massimo Vecchi SALUMIFICIO di Bartoli & C. snc MACELLAZIONE E LAVORAZIONE CARNE SUINA CENTRO CARNI vendita al minuto di carni bovine - suine - avicole NOVELLARA (RE) via C.Colombo, 84 tel.0522/654166 MalorTtaadrteullfao NOVITÀ CENTRO REVISIONE AUTOVEICOLI Assistenza - Vendita nuovo - usato Vendita ricambi originali Gommista - Installazione impianti GPL NOVELLARA (RE) Via Galois, 2/4 Tel. 0522.653650 www.nuovacantoniemonari.it - info@nuovacantoniemonari.it

[close]

p. 4

44 Menzione d’onore per la scuola dell’infanzia Arcobaleno alla Mostra Comune di Novellara internazionale di Arte dell’infanzia con cui viaggiare e vedere attraverso diversi punti di vista. Viaggiare può voler dire andare a piedi (come dice Mia «Poi ci sono le gambe! Servono per viaggiare!»), in bicicletta, in pulmino («Il pulmino può essere grande come una balena!» Tommaso), in automobile («Puoi guardare fuori dal finestrino» Irene), in treno («Una volta io sono andato in Frecciarossa» Federico), in nave («Quando si muove fa il verso come la mucca poi fa il fumo», Tommaso) e in aereo («Era bello perché vedevo le nuvole» Agata). Anche quest’anno bambine e bambini delle sezioni di 4 e 5 anni stanno realizzando nuove opere per partecipare alla 46^ edizione, che questa volta si focalizza sul tema dell’acqua. Il decennio 2018-2028 è stato infatti dichiarato dalle Nazioni Unite il Decennio internazionale per lo sviluppo sostenibile dell’acqua. La sezione dei bambini/e di 4 anni sta creando un’opera in creta sull’acqua e le sue caratteristiche; la sezione dei bambini/e di 5 anni sta inventando e realizzando un digital story telling sugli abitanti dell’acqua attraverso l’uso del tablet. di Francesca Amadei Segreteria del Sindaco La scuola dell’infanzia Arcobaleno martedì 14 febbraio ha invitato bambine, bambini e famiglie della sezione dei 5/6 anni dello scorso anno scolastico ad una merenda a scuola: un’occasione che da anni viene promossa per ritrovarsi con le insegnanti nella scuola frequentata per tre anni consecutivi, per rivedersi e condividere un pomeriggio insieme dopo l’inizio dell’esperienza alla scuola primaria. Quest’anno, però, oltreché essere un momento di incontro è stata anche un’occasione speciale per ricevere un dono da parte del Sindaco Elena Carletti e dell’Assessore Marco Battini: una cartolina con l’immagine dell’opera che lo scorso anno è stata realizzata proprio dai bambini e dalle bambine della sezione 5 anni per aver partecipato alla 45^ edizione del Concorso internazionale di Arte dell’infanzia e che ha ricevuto una menzione d’onore. La mostra è stata fondata nel 1967 per com- memorare le vittime del villaggio di Lidice (Repubblica Ceca), completamente distrutto in una rappresaglia da parte degli occupanti tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Donne e bambini vennero deportati nei campi di concentramento e del paese non rimase nulla. Ogni anno vengono invitati bambini/e e ragazzi/e di tutte le nazionalità a partecipare al Concorso. La scuola dell’infanzia Arcobaleno di Novellara è stata l’unica ad essere premiata in Italia. Il tema del concorso del 2017 era “Il viaggio”: bambine e bambini, dopo essersi confrontati durante l’assemblea del mattino sul tema del viaggio, sul suo significato e sulle esperienze personali che ciascuno di loro ha vissuto, hanno deciso di inventare un’opera comune che potesse rappresentare i mezzi di trasporto con cui ci si sposta per raggiungere nuove località. Trasporti tra cielo, mare e terra, opera composta da diversi moduli, vuole raccontare le possibilità

[close]

p. 5

Tangenziale Novellara facciamo il punto 55 di Elena Carletti Sindaco di Novellara Lo scorso 28 febbraio il Consiglio Comunale ha votato all’unanimità l’adozione di un nuovo Piano Operativo comunale relativo a un ulteriore stralcio della nostra tanto attesa e necessaria tangenziale. Che cosa significa? Significa che il tortuoso iter che da anni accompagna la realizzazione di questa opera strategica per la qualità della mobilità novellarese e provinciale, segna un passo in avanti. L’Amministrazione, infatti, sondata la generale disponibilità di tutti proprietari dei terreni localizzati nel tratto compreso tra la rotonda per Guastalla e il Mulino di sotto, ha deciso di proseguire l’iter per riprendere nel tempo più breve possibile i lavori di questa importante strada. Il Piano operativo, adottato a fine febbraio, sarà approvato entro la primavera dal Consiglio Comunale per permettere di procedere con i progetti definitivi e l’assegnazione dei lavori. È importante ribadire che, al di là della raffica di ricorsi di questi anni che hanno condotto questo iter addirittura in Corte Costituzionale, l’intenzione è quella di attivare tutte le possibili azioni necessarie per non dovere attendere i tempi della Giustizia. L’approvazione in Consiglio Comunale rappresenta il primo atto visibile del lavoro quotidiano portato avanti da tecnici e amministrazione; un lavoro eseguito senza restare con le mani in mano in attesa del responso delle aule giudiziarie. Incontri in dialogo con le famiglie Nidi d’infanzia Aquilone, Birillo e scuola dell’infanzia comunale Arcobaleno di Francesca Amadei Segreteria del Sindaco Martedì 6 marzo si è tenuto un incontro con la pedagogista e le educatrici dei nidi aperto alle famiglie per riflettere sull’uso delle tecnologie nella prima infanzia: un incontro per fare il punto della situazione sulla relazione con le tecnologie in famiglia, per porsi domande reciproche, per condividere dubbi e curiosità e per capire come approcciarsi alla fruizione della molteplicità dei media tecnologici presenti nella contemporaneità. Per i mesi di aprile e maggio, sono in calendario altri due incontri, aperti alle famiglie e a tutta la cittadinanza, in collaborazione con la psicologa Giulia Aldrovandi che offre consulenza psico pedagogica agli operatori scolastici all’interno dei nidi e delle scuole comunali dell’Azienda Servizi Bassa Reggiana e che si occupa del progetto Punto d’ascolto alla Scuola Primaria. Martedì 17 aprile alle ore 18.00 presso il nido d’Infanzia Birillo, in Via Indipendenza, si tratterà il tema della gestione delle emozioni nella relazione con le bambine e i bambini “Emozioni in relazione”. Martedì 15 maggio alle ore 18.00, presso la scuola dell’infanzia Arcobaleno ci si confronterà sul tema dell’educazione alla sessualità nella prima infanzia “Il corpo che narra: relazioni e scoperte”. ISCRIZIONI APERTE I Nidi d’infanzia comunali Aquilone e Birillo hanno aperto il bando delle iscrizioni per l’anno educativo 2018-19. Le iscrizioni si potranno effettuare esclusivamente on-line, collegandosi al sito www.asbr.it. Le domande potranno essere presentate dalle ore 8.00 del 12 febbraio alle ore 12.00 del 6 aprile 2018 per i bambini e le bambine nati negli anni 2016 e 2017. I nati dal 1° gennaio al 30 aprile 2018 potranno invece presentare le domande dalle ore 8.00 del 12 febbraio alle ore 12.00 del 18 maggio 2018. di Andrea Masi Tende Interne - Esterne Tappezzeria - Tende tecniche NOVELLARA (RE) Via Andrea Costa, 26 - Tel e Fax 0522 650327 - Email: reflex@reflextende.it

[close]

p. 6

6 A Novellara attiva la banca dati delle D.A.T. (testamento biologico) Il Comune di Novellara ha attivato per i propri residenti la procedura di registrazione e deposito delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) ai sensi della L. 219/2017. Chiedi informazioni all’Urp o visita il sito www.comunedinovellara. gov.it – home page Notizie. Iscrizioni Asili Nido: entro il 6 aprile è possibile iscrivere i bambini e le bambine nati negli anni 2016, 2017 agli asili nido comunali dell’infanzia “Aquilone” e “Birillo”. Scadenza 18 maggio per i nati dal 1° gennaio al 30 aprile 2018. Per informazioni e modalità di iscrizione, vai al sito del comune www.comunedinovellara.gov.it - home page Notizie. foto Ivan Montanari Tracce di storia dall’archivio: Le Cronache di Ignazio Gherardi raccontano che, nella notte tra il 19 e il 20 marzo 1862, avvenne un furto nel negozio di ferrarezze condotto da Levi Benedetto. Grazie alla sbadataggine del commerciante che aveva il negozio davanti e che lasciava “le imposte libere da catenazzi ed occhielli in modo di poter essere aperte con facilità”, i ladri si introducono con facilità nel negozio del Levi e “(…) frugano il cassetto dove stava dennaro s’impadroniscono di molti centesimi nuovi e di altre monete d’argento e tra queste una di America, in complessivo valore di L. 750 (…)”. Per maggiori informazioni, consulta il sito del comune alla sezione Archivio storico > Tracce di storia dall’Archivio. Scarica l’App Municipium: per essere sempre informato su notizie, eventi e servizi del Comune di Novellara e Allerta Meteo aggiornata con la Protezione Civile. E’ attivo anche il servizio di segnalazioni e reclami che invia le tue comunicazioni, idee e proposte direttamente agli uffici competenti. Per saperne di più: www.municipiumapp.it È tempo di ISEE… consulta il sito del comune per conoscere quali sono i C.A.F. Ifoa: sono in partenza diversi corsi di specializzazione e formazione presso le sedi convenzionati con il Comune di Novellara per le prestazioni correlate. Ifoa di Reggio Emilia e Modena. Per l’elenco completo, consulta il sito www.ifoa.it Contributo di Bonifica nel mese di marzo saranno recapitate le cartelle esattoriali per il pagamento dei contributo di Bonifica. Si informano i cittadini che gli sportelli URP del comune di Novellara possono inoltrare al Consorzio le domande dei cittadini, compilare modulistica on-line e trasmettere in formato cartaceo eventuale documentazione a corredo delle istanze. Per maggiori informazioni consulta il sito del Comune. Controllo di vicinato. Le iniziative di controllo di vicinato nascono per creare una comunità capace di scambiare al proprio interno informazioni sui problemi di sicurezza, adottare idonee misure di prevenzione, organizzare la sorveglianza del quartiere, accrescere la coesione tra vicini e mantenere contatti adeguati con gli organi istituzionali e la Polizia Municipale. Per maggiori informazioni, consulta il sito www.poliziamunicipale.bassareggiana.it Solidarietà: PROGETTO JAIMA TENDA – XIV° edizione. Si cercano famiglie disponibili ad ospitare un bambino o una bambina provenienti dalla zona del Saharawi durante l’estate. Per maggiori informazioni cerca FB “Jaima Sahrawi” oppure scrivi a jaimasahrawi@libero.it Insieme per guarire: da marzo a maggio sei iniziative al sabato mattina al Centro di Salute Mentale di via Petrella 1 a Reggio Emilia. Per maggiori informazioni, vai al sito www.darvoce.org Borse di studio: Inps mette a disposizione delle borse di studio per i figli dei dipendenti pubblici, per vacanze di studio all’Italia o all’Estero. Per maggiori informazioni www.inps.it Energia delle parole: primo concorso letterario Iren dedicato ai racconti inediti. Trasforma in un racconto la tua idea di un futuro sostenibile, per guardare con gli occhi del cambiamento il mondo di oggi e la vita di domani. Per informazioni, www.energiadelleparole.it Premio Samuela Solfitti: rivolto ai giovani tra i 14 e i 18 anni, chiamati a rappresentare attraverso una o più immagini fotografiche, un cambiamento (o una ribellione o un’utopia) – già avvenuto, o in corso di svolgimento o che vorreste vedere realizzata – nella vostra vita o intorno a voi. Per maggiori informazioni http://portalegiovani.comune.re.it Reperibilità polizia mortuaria: è online il calendario delle reperibilità di stato civile della polizia mortuaria per l’anno 2018 Consulta il sito www.comunedinovellara. gov.it alla voce: In Comune – Uffici Comunali BANDI, CONTRIBUTI E CORSI DI FORMAZIONE Corsi di formazione DarVoce: social media, organizzazione eventi di beneficenza… sono tanti i corsi di DarVoce in partenza nei prossimi mesi. L’elenco completo sul sito www.darvoce.org Guide per i cittadini: I cittadini che intendono informarsi in materia di diritto di famiglia, vita condominiale, biotestamento, compravendite, pratiche di successione, regime di convivenza, ecc… possono consultare le apposite guide pubblicate sul sito http://www.notaio.org/guide_notariato.htm Non staccate quell’assegno! Il 4 luglio 2017 è entrato definitivamente in vigore il Decreto Legislativo n. 90/17 che ha recepito la IV Direttiva europea antiriciclaggio. Gli effetti di questa nuova disposizione stanno emergendo ora. Per saperne di più, vai al sito www.federconsumatorier.it

[close]

p. 7

IL GAZZETTINO DELLA PROTEZIONE CIVILE Notiziario periodico a cura di Federico Bartoli e Laura Malaguti EMERGENZA NEVE E GELICIDIO ANCHE LA “NUBUILARIA” AL LAVORO I primi giorni di marzo si sono verificate significative nevicate in tutto il Nord Italia che hanno interessato anche il nostro Comune con depositi di neve superiori ai 10 cm. La Protezione Civile “Nubilaria” anche se non è inserita nel “piano neve” comunale è stata mobilitata in supporto alle strutture amministrative per attività di sgombero neve e servizio di salatura. I nostri volontari sono riusciti a dare piena copertura giornaliera e notturna nel effettuare il servizio, restando costantemente in contatto con gli uffici tecnici del Comune. Le aree coperte ed in costante monitoraggio dall’associazione, sono stati i luoghi del nostro territorio che sono regolarmente soggetti ad alta affluenza e passaggio di persone, come la piazza, il centro storico, i luoghi di culto e le scuole; ma anche luoghi sensibili come la sede della Croce Rossa locale, o la Casa Protetta Comunale. Inoltre è stato effettuato nelle ore notturne, quando le strade sono state soggette a gelicidio, un servizio di presidio e controllo del territorio. Cogliamo l’occasione per ringraziare l’intera comunità e tutti i cittadini che durante le ore di servizio ci ha stupito mostrandoci vicinanza e riconoscenza, ancora una volta abbiamo la conferma che i novellaresi hanno a cuore e curano più che mai le loro associazioni di volontariato. ASSOCIAZIONE DI VOLONTARI PER LA PROTEZIONE CIVILE “NUBILARIA” CODICE IBAN IT52 C 05034 66400 000000002459 www.protezionecivilenubilaria.it Protezione Civile Nubilaria 7 NOVELLARA (RE) Via Labriola, 23 Tel. e Fax 0522/652519 email: speed-gomma@libero.it - www.speedgomma.it

[close]

p. 8

8 Raccolti 960 mila euro per la ricerca sul cancro nel nome di Augusto Daolio Proprio a Novellara insieme per Augusto. L’idea è venuta alle persone vicine ad Augusto nel lontano 1992, alla sua scomparsa. Tutti, ma certamente tutti, pensarono che un personaggio così non doveva morire. Cominciò la raccolta di fondi per combattere e vincere la malattia che ce lo aveva tolto. Rosi insieme a tanti amici proseguì il gesto degli appassionati e li valorizzò a migliaia nell’associazione “Augusto per la vita”. E non hanno mai smesso. Due tra gli ultimi entrati a far parte dei collaboratori dell’Associazione, Ramona e Moreno hanno tirato in piedi insieme a Rosi, l’incontro-cena dell’Associazione “Augusto per la Vita” del 7 febbraio. E’ stato un momento di aggregazione per Novellara all’insegna della solidarietà e nel ricordo di Augusto al Bar Roma, un luogo di incontri che ti fa stare bene sotto ogni aspetto. Abbiamo voluto far conoscere qui a casa nostra, con persone autorevoli, una bella realtà che in 25 anni, gli anni che ci separano dalla morte di Augusto, ha consegnato finanziamenti a Centri Oncologici e Ospedali 960 mila euro per la ri- cerca sul cancro nel suo nome. Gli ospiti che hanno intrattenuto i presenti sono stati il professor Pier Giorgio Petronini, responsabile scientifico del laboratorio di Oncologia Sperimentale dell’Università di Parma e coordinatore scientifico dell’Associazione Augusto per la Vita, il dottor Gianfranco Marchesi, neuropsichiatra e neurofisiatra (molto noto a Novellara non solamente per la sua professionalità ma anche come medico impegnato nel sociale) e il dottor Paolo Mantovani, vice presidente dell’Associazione Prevenzione Tumori di Guastalla. In un suo intervento Petronini ha spiegato che la collaborazione con l’Associazione è iniziata dopo l’intitolazione ad Augusto di un parco a Parma nel 2009 e da come sia nata subito un’intesa e un sentire comune ! L’Associazione lo ha voluto inserire nel suo organico come Consulente Scientifico, per potere valutare, grazie alla sua esperienza e professionalità, l’entità e la provenienza delle richieste di finanziamento che arrivano di frequente. Il rapporto dell’Associazione con Petronini e l’Università di Parma è però molto più vasto perché finanzia dal 2010 progetti di ricerca, quasi esclusivamente per patologie inerenti ai tumori polmonari. I complimenti di Marchesi hanno davvero gratificato tutti i componenti dell’Associazione presenti, perché nel suo saluto ha fatto notare l’importanza di tutti i finanziamenti concessi in questi anni, per il loro valore, sostenendo la ricerca oncologica nella sua forma più alta. La memoria è andata inevitabilmente ad Augusto non solamente come cantante e pittore ma soprattutto come uomo: tutto quello che avviene intorno al suo ricordo è merito di una vita spesa in funzione del bene ed al rapporto cordiale che instaurava con le persone. Il ringraziamento del dottor Mantovani per essere presenti ancora una volta per una realtà molto vicina: Guastalla e il loro ospedale. Alla fine dello scorso anno è stato consegnato un finanziamento per il potenziamento della Risonanza Magnetica Nucleare Anche il Mantovani ha parlato di Augusto con un affettuoso ricordo personale ribadendo la soddisfazione di vedere l’impegno dell’Associazione verso un ricordo che non ha fine. Una bella serata trascorsa in un’atmosfera cordiale, per Augusto, nel suo paese che ha sempre considerato... speciale. Stampa serigrafica - Etichette adesive Targhe e tastiere - Cartellonistica e decorazione Cartellini per abbigliamento - Studio grafico NOVELLARA (RE) Via Labriola, 36 tel.0522/756639 fax 651397 Vendita autovetture di tutte le marche SERVIZI AUTOFFICINA: Revisione motori - Cambi automatici Iniezione Disel e Benzina - GPL e Metano GOMMISTA: Pneumatici delle migliori marche - Assetto ruote NOVELLARA (RE) via C.Colombo, 91/93 Tel.0522/662526 www.auto3novellara.it - Email: auto3snc@virgilio.it

[close]

p. 9

La verità delle “fake news” 9 Facebook, una sera come tante, una pagina come tante di Maria Gioia Zanardi ATTENZIONE! C’è un’auto con dentro un uomo, con di fianco una donna, che ha rallentato in prossimità di una casa, in Via….senz’altro si sta apprestando a rubare! Si! L’ho visto anche io: secondo me è un ladro. Prendete la targa! Non se ne può più! Scendete e fermate l’auto! Il Sindaco non fa niente! I carabinieri saranno al bar! Ah, quand a ghera mea cla ginta chè! A morte! Ecco a voi un classico esempio di come una sera, un uomo a bordo della sua auto, residente in una via del nostro paese, ha riaccompagnato, rallentando per accostare, a casa la moglie e di come sia stato trasformato, in pochi post, in una guerra. Noi viviamo in un piccolo paese e con le fake news (notizie false) ci siamo cresciuti: se un’ambulanza va a fare il pieno dal benzinaio, il benzinaio, in piazza, è già quasi sicuramente morto, tempo venti secondi. Le fake news solitamente partono o dalla volontà di riportare le cose in modo distorto per danneggiare qualcuno o qualcosa oppure per dabbenaggine e scarsa conoscenza di chi le scrive: in pratica cattiveria o ignoranza. Prestare il fianco, specie sui social, rispondendo ed alimentando le polemiche, è spesso dovuto alla non approfondita ed integrale conoscenza dei fatti e si interviene quindi sull’onda dell’emotività che la notizia produce, oppure dal dal desiderio di alimentare un gossip. In pratica, l’uomo ha reso tecnologico quello che da sempre si fa con il chiacchiericcio e la maldicenza. Farlo a livello pubblico, ad esempio su un social network, è rilevante per diversi aspetti: prima di tutto si alimentano paura e diffidenza, in secondo luogo, si possono danneggiare persone o istituzioni. Questo, va detto, è perseguibile per legge: attenzione quindi a cosa si scrive o sostiene in rete poiché fa prova in tribunale. Secondo motivo, esattamente come per le chiacchiere, si rischia di prestare il fianco al diffondersi di falsità che alimentano una difformità informativa che porta a conseguenze sociali: scarsa fiducia nelle istituzioni, nelle forze dell’ordine, nelle persone che vivono nel nostro paese, nel nostro vicino di casa, falsi allarmi. Non vorrei che, a questo punto, si confondesse un sano dibattito o un contraddittorio o ancora di più un servizio, che tramite i social può in realtà aver aiutato qualcuno, con la risposta ad una polemica o ad una notizia falsa: scrivere la propria opinione, visto che siamo in un regime di democrazia, è sempre utile e positivo. Si dovrebbe però tenere a mente che è bene leggere ed informarsi prima di farlo e se lo si vuole fare, sarebbe bene fosse fatto in modo costruttivo, intelligente, soprattutto, corretto. Sembra un’ovvietà, lo capisco, ma purtroppo non lo è, e ne abbiamo la dimostrazione quotidianamente. Insomma, se si può, evitiamo di rendere diffusi e tecnologici gli “Al lupo! Al lupo!” o “Set si m’an det?” impegnandoci ad informarci e cercando di moderare sempre i termini: in piazza e in rete. Rubrica a cura di Simone Oliva ELEZIONI DA OSCAR La concomitanza della notte degli Oscar e della notte dello spoglio delle urne serve sul piatto un divertente gioco, a mio parere. Miglior attore protagonista: Di Maio in “I 5 Stelle”. Migliore attore non protagonista: Renzi in “Il Partito Democratico”. Migliori effetti speciali e Trucco: Berlusconi in “Forza Italia”. Miglior sceneggiatura non originale Salvini in “Lega Nord”. Miglior cortometraggio: Grasso in “Liberi e Uguali”. Premio alla carriera: Bonino in “+Europa”…e via dicendo. Ovvio che ognuno la può girare come crede. Dimentico qualcosa? Sì, miglior film. Bè, c’è già chi invoca di “girarlo” insieme, potrebbe essere una novità, speriamo solo che la nostra prossima notte degli oscar sia tra un quinquennio e che nel frattempo non sia sempre lo stesso solito film. Luca Catellani, Simone Bellini, Luca Giuliani e Luca Bedini GIOVANI IMPRENDITORI NOVELLARESI Restart Progetti, una importante realtà nel campo degli impianti elettrici, fotovoltaici e termotecnici di Daniele Gareri A gennaio 2015 nasce a Novellara RESTART PROGETTI un’importante realtà nata per fare progettazione di impianti elettrici, fotovoltaici e termotecnici che negli anni ha saputo ampliare il proprio raggio d’azione concentrandosi anche sulla riqualificazione pubblica dell’illuminazione a led. Da un’idea dei quattro soci Luca Catellani, Simone Bellini, Luca Giuliani e Luca Bedini nasce RESTART PROGETTI che ha in Via N. Sauro 22 il proprio quartier generale. Negli anni da quattro si è passati a quindici persone specializzate negli ambiti in cui RESTART si sta distinguendo come la riqualificazione a led dell’illuminazione pubblica per esempio. Con un sistema di mappatura capillare attraverso strumenti gps, vengono censiti tutti i punti luce presenti sul territorio da riqualificare avendo così un quadro generale ed una banca dati precisa e puntuale risalendo ai dettagli quali consumo, potenza, data d’installazione e altre specifiche. Un database che ritorna utile anche ai comuni e che viene utilizzato come strumento urbanistico ed eventualmente in seguito, per sviluppare progetti di adeguamento ed efficientamento energetico. Tante le realtà riprogettate: Parma, Modena, Biella, Forlì, Vercelli, solo per citarne alcune, ma tutto è iniziato a Novellara. Una bella realtà che ha saputo ampliarsi e continua a farlo ogni giorno. RESTART PROGETTI parallelamente continua con la progettazione di impianti elettrici, fotovoltaici e termotecnici come potrete vedere nel sito www.restart-progetti.it. di Brioni Erich TINTEGGIO INTERNI - ESTERNI - CARTONGESSO MANUTENZIONI - PAVIMENTI PREFINITI NOVELLARA (RE) Via Einaudi, 29 Cell. 348.5639210 Orari di Apertura mattina 8.30 - 13.00 - pomeriggio 15.00 - 19.30. Il primo venerdì mattina di ogni mese si effettua il controllo gratuito dell’udito NOVELLARA (RE) Via della Costituzione, 8 Tel.0522/1700756 farmaciadellacostituzione@gmail.com

[close]

p. 10

10 Gli spettacoli in programma nel mese di aprile Sabato 7 aprile 2018 ore 21.00 Kafka sulla spiaggia Liberamente tratto dall’omonima opera di Murakami Haruki CONCEPT E REGIA Marisa Ragazzo COREOGRAFIE Marisa Ragazzo e Omid Ighani COMPAGNIA DaCruDanceCompany Biglietto intero 16,00 euro Potente contaminazione tra hip hop theatre, danza contemporanea, house, jazz rock e breaking. Kafka sulla spiaggia è la trasposizione danzata dell’omonima opera letteraria di Murakami Haruki, del geniale viaggio visionario e incantato dove si susseguono personaggi e rivelazioni senza mai giungere al cuore più profondo della storia, che resta segreto e inattingibile. Il progetto di un libro danzato è per i DaCru un vero e proprio privilegio: sono sempre accompagnati dalla misteriosa anima di Murakami che, geniale e illuminata, tra tanti incredibili personaggi, pone i gatti al centro dell’attenzione, memorabili creature che sovente rubano la scena agli umani. Adatto a qualsiasi tipo di pubblico. Apertura biglietteria: Il giorno prima di qualsiasi spettacolo in cartellone dalle 17.00 alle 19.00 Il giorno di qualsiasi spettacolo in cartellone dalle 18.30 alle 21.00 Da lunedì 9 a domenica 22 aprile 2018 Teatro Lab Direzione artistica Daniele Franci A cura di Etoile C.T.E. In collaborazione con i Comuni di Novellara, Guastalla, Correggio e Provincia di Reggio Emilia Vendita biglietti e prenotazioni a cura di Etoile - Centro Teatrale Europeo Tel 342.8633632 - www.centroetoile.eu “Cosa sarà” sarà la parola chiave del Festival Teatro Lab 2018, una realtà che negli anni è diventata una delle manifestazioni di teatro rivolte ai giovani e alle scuole più importanti e riconosciute a livello nazionale. Anche quest’anno Etoile centro teatrale europeo, in collaborazione con partners italiani e stranieri, abiterà il Teatro Tagliavini per una decina di giorni rendendo il palco una scena internazionale. Tanti saranno gli spettacoli e tante le attività che vedranno le migliaia di ragazzi provenienti da tutta Italia e dall’estero perdersi per le strade di Novellara e animare la Rocca rendendo cosi teatro e città un luogo di cultura, dialogo e confronto su una tematica sicuramente provocante come il porsi il principale interrogativo: cosa sarà. INAUGURAZIONE DELLA 9° EDIZIONE DEL FESTIVAL Apertura Ufficiale del Festival Domenica 8 aprile 2018 ore 17.30 Casa de Tàbua Di e con André Casaca e Irene Michailidis Chi avrebbe mai detto che quella casa potesse andare cosi lontano. In una giornata iniziata come quella di ieri, non ci si poteva aspettare tanto. La cosa certa è che un incontro importante arriva dopo un lungo viaggio e così è stato. Due Mondi. Lui con la sua casa viaggiante, lei con la sua casa sonora. Lui con il suo silenzio impacciato e morbido, lei con le sue abitudini precise e ritmiche. Il loro incontro davanti allo sguardo del pubblico li rende ancora più assurdi, più fragili a tal punto che i martelli ballano per loro. Vedersi dalla terrazza ma non riuscire a trovarsi davanti alla porta, pulire casa, sognare, far colazione, darsi appuntamento sotto un lampione sopra una sedia e salutarsi. Casa de Tábua è un incontro inaspettato tra suono e gesto che rivela il lato comico dell’uomo nel quotidiano. Casa de Tábua è un luogo assurdo ma per noi così reale, che se un giorno riprendessimo quel viaggio lo vorremo portare appresso proprio come le nostre case. “In un mondo dove la vita normale è vissuta in modo assurdo, il clown vive l’assurdità in modo normale”. Mercoledì 11 aprile 2018 ore 20.30 Pluriball ITAF International Theatre Academy of Fita Scuola permanente di alta formazione delle arti dello spettacolo Regia: Daniele Franci Tema di “Pluriball” è l’aria: «Provocatoriamente – spiega Franci – nel linguaggio comune si equipara l’aria al niente, a qualcosa di vuoto e privo di significato. In realtà, nel nostro percorso siamo partiti dalla considerazione che aria ed emozioni sono indispensabili per essere vivi e da qui abbiamo analizzato il ruolo dell’attore oggi, soffermandoci sul suo compito di generare emozioni in un Paese che, però, vive in un crescente stato di analfabetismo emozionale». Da tutto questo è nato “Pluriball”: «Il materiale che dà il titolo allo spettacolo – continua Franci – è il simbolo perfetto del nostro tema: infatti, se dalle palline del pluriball tolgo l’aria non rimane che plastica e questo materiale, nella sua essenza, muore». 0522/662733 • IMPIANTI CIVILI - INDUSTRIALI • RISCALDAMENTO • CONDIZIONAMENTO • ENERGIE ALTERNATIVE • SANITARIO • ARREDO BAGNO • SERVIZIO ASSISTENZA NOVELLARA (RE) via P. Mascagni, 10 fax 0522/654699 Email: info@sainsrl.it dal lunedì al venerdì 09.30 - 13.00 15.30 - 19.30 sabato 10.00 - 13.00 Visite a domicilio. Visite su appuntamento negli orari di chiusura Novellara (RE) via Manzoni, 20/A tel. 0522/654710 cell. 337/584683 Studio Medico Dentistico dott. Soprani Niccolò odontoiatra Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato 08.30 - 12.00 14.30 - 19.00 08.30 - 12.00 14.30 - 19.00 08.30 - 12.00 08.30 - 12.00 14.30 - 19.00 08.30 - 12.00 14.30 - 19.00 09.00 - 12.00 NOVELLARA (RE) Viale Roma, 44/G (piazzetta interna ex Convento) tel. 0522/653811

[close]

p. 11

Fotografia Europea con gli occhi dei ragazzi Sabato 21 aprile alle ore 15.00 presso la Sala del Fico in Rocca i ragazzi del gruppo “Appartamento” e del progetto “Cortile” di San Bernardino allestiranno una mostra fotografica che si inserirà nel circuito OFF di Fotografia Europea. di Simone Oliva #noirivoluzionarisognatori è il titolo della mostra fotografica che sarà visitabile in biblioteca dal 23 aprile al 12 maggio negli orari di apertura. Nell’esposizione saranno mostrati gli scatti che i ragazzi, che partecipano al Gruppo Appartamento e al progetto Cortile, hanno realizzato nell’aderire al tema di quest’anno che è “Rivoluzioni, ribellioni, cambiamenti, utopie”. Il tema, assolutamente nelle corde dei più giovani, li ha spinti ad approfondire, con il linguaggio fotografico, il significato nascosto di quelle parole che tante volte sono usate in modo sbagliato o violento. “Un’utopia è un desiderio che non accadrà” “Ribellarsi è volere provare a fare una cosa, volere più libertà” queste sono alcune delle considerazioni fatte dai ragazzi durante il percorso che li ha impegnati per due mesi, prima nella progettazione e poi nella realizzazione delle fotografie. Non da soli, ma affiancati dai tanti volontari che da vent’anni sono l’anima del gruppo appartamento e dall’esperto di fotografia Ivan Montanari, i ragazzi hanno trovato il modo di parlare di loro attraverso una mostra che si pone anche come obiettivo quello di realizzare un loro desiderio: fare la gita di gruppo. Nella foto vedete uno scatto fatto da Ammad Zaheer che rappresenta una bottiglia con un messaggio di SOS su un canale ghiacciato, il titolo non è ancora stato deciso dal suo autore, ma potrete vederla esposta alla mostra insieme ad altri scatti. L’inaugurazione, a cui siete tutti invitati, si terrà sabato 21 aprile alle ore 15.00 presso la Sala del Fico in Rocca, al seguito ci sarà anche un piccolo buffet/aperitivo ad offerta libera. Il ricavato sarà utilizzato dai giovani fotografi per organizzare la gita di fine anno. 11 Seguire una dieta personalizzata per cambiare stile di vita Rubrica a cura della dott.ssa Maria Letizi Truzzi Le persone si rivolgono a un dietista o a un professionista dell’alimentazione oltre che per regolarizzare il peso, anche all’insorgere di fattori di rischio, come il colesterolo, la glicemia o i trigliceridi alti, che possono favorire l’insorgere di patologie quali ad esempio il diabete e le malattie cardiovascolari. Spesso però capita che si cerchi di correggere la propria alimentazione con le diete “fai da te”, facilmente reperibili con i più svariati “media” come internet, riviste e televisione e non ultimo il passaparola. Questo comportamento potrebbe rivelarsi dannoso e controproducente, in quanto le diete dovrebbero essere assolutamente personalizzate e non generalizzate. Infatti ogni individuo si differenzia per età, sesso, metabolismo, stile di vita, abitudini alimentari, attività fisica e professionale, eventuali patologie già in essere e cure farmacologiche già in corso. Per questo farsi seguire da un professionista porta vantaggi importanti e riscontrabili. Il Dietista pone al centro del proprio intervento la singola persona con le sue peculiarità e, in seguito a un’accurata visita, elabora il piano nutrizionale più adatto ad ognuno, con l’obiettivo di massimizzare i benefici che si possono ottenere. Inoltre, segue l’assistito nel tempo con verifiche periodiche, al fine di monitorare i progressi e nel contempo motivare la persona a perseguire con continuità il piano nutrizionale predisposto e i suggerimenti di volta in volta apportati. Ricordiamo infine che la parola dieta, nel suo significato originale, vuol dire “stile di vita”: è un regime alimentare equilibrato, non da seguire per un periodo di tempo limitato solo per perdere peso, ma da adottare per sempre, un percorso di educazione alimentare che ti insegnerà a mangiare bene per stare in salute. Si tratta di imparare regole che dovranno entrare nel tuo quotidiano per il resto della tua vita: perché questo possa succedere, la dieta deve essere personalizzata. Una dieta fatta su misura, infatti non comporterà sacrifici impossibili e si adatterà alle esigenze e ai ritmi di ogni giorno. Dott.ssa Maria Letizia Truzzi Dietista Il libro di Sergio Subazzoli si può acquistare presso la redazione del Portico in viale Montegrappa, 54 al prezzo di 15 euro Diete Personanizzate Educazione nutrizionale Cell: 370 3606129 E-mail: dietistatruzzi@gmail.com Galleria dei Cooperatori 13/3 Novellara (RE)

[close]

p. 12

12 ISTITUTO SUPERIORE STATALE PROFESSIONALE “MARIO CARRARA” – GUASTALLA E NOVELLARA Istituto professionale: una risposta concreta e moderna alle esigenze del territorio foto Ivan Montanari Una scuola attenta ai bisogni del territorio non può restare impermeabile alle esigenze professionali sollecitate dalle aziende e dagli enti partner del progetto di alternanza scuola-lavoro e pertanto diventa basilare riformulare e riorganizzare la propria offerta formativa, nell’ambito dell’autonomia concessa alle scuole dalle norme vigenti, senza tralasciare una formazione che possa essere la base per gli studi universitari, come dimostra il trend degli ultimi anni dei diplomati all’Istituto professionale che proseguono, con successo, gli studi all’università. Con questi intenti l’Istituto Professionale “Mario Carrara” offre ai suoi studenti molteplici strumenti per riconoscere e valorizzare le proprie abilità, accrescere l’autostima e la capacità di individuare e perseguire i propri obiettivi. Il raggiungimento degli obiettivi formativi dell’Istituto è strettamente collegato all’esperienza lavorativa; infatti, è proprio grazie all’alternanza scuola-lavoro, ai tirocini, agli stage, che gli studenti dell’Istituto professionale “Mario Carrara” si appropriano delle necessarie competenze spendibili nel mondo del lavoro. Infatti, già a partire dal terzo anno, durante l’anno scolastico i ragazzi effettuano uno stage, Alternanza scuolalavoro, presso enti ed aziende del territorio, i cui esiti concorrono a formare e a completare il giudizio sul percorso dell’alunno così come pure durante il periodo estivo qualora ci fosse ulteriore disponibilità da parte dello studente e dell’azienda/ente ospitante. Sono attivati anche percorsi di antidispersione al fine di agevolare il passaggio tra Istruzione e Formazione (IeFP) ed in accordo con i diversi Centri di Formazione del territorio e a questo proposito, l’Istituto Carrara ha tra i suoi punti di forza la flessibilità e la personalizzazione dei percorsi rivolti agli alunni quattordicenni e quindicenni ai quali propone vari progetti e tirocini orientativi. Durante lo stage il ragazzo chiarisce a se stesso quanto può o vuole fare nel mercato del lavoro, comprende le proprie inclinazioni e consolida le proprie competenze, Ad esempio, l’indirizzo servizi commerciali – attivato nelle sedi di Guastalla e Novellara (a Guastalla sono presenti anche gli indirizzi socio-sanitario e manutenzione e assistenza tecnica) è caratterizzato da un riferimento prioritario ai grandi settori in cui si articola il sistema economico; l’elemento distintivo che caratterizza l’indirizzo commerciale è l’uso di tecnologie e metodologie che sono alla base del successo di molte piccole e medie imprese del made in Italy e su una cultura del lavoro che richiede l’acquisizione di una base di apprendimento polivalente, scientifica, tecnologica ed economica. Frequentare l’indirizzo professionale significa ricevere una cultura di filiera caratterizzata da una solida base di istruzione generale e tecnico professionale che risponde adeguatamente non solo alle esigenze del mondo del lavoro, ma consente anche una eventuale prosecuzione degli studi senza difficoltà infatti, numerosi studenti diplomatisi negli ultimi anni stanno frequentando con successo varie facoltà universitarie (es. Informatica, Economia e Marketing, Business administration, Scienze politiche e delle relazioni internazionali, Lingue orientali, Psicologia, ecc.). Infine, un’ulteriore opportunità che hanno i ragazzi è il percorso IeFP: l’Istituto professionale ha un corso di studi quinquennale che porta al diploma di Stato ma la sua caratteristica è quella di offrire la possibilità di acquisire al termine del terzo anno, nel settore commerciale (e anche nel settore manutenzione e assistenza tecnica) una qualifica riconosciuta e spendibile a livello nazionale e comunitario in quanto è un diploma di qualifica riconosciuto in tutti i paesi dell’Unione Europea. Uno dei principali obiettivi della politica comunitaria dell’Unione Europea nel settore dell’istruzione prevede lo sviluppo dell’alfabetizzazione e delle competenze digitali, previsto anche dal Piano Nazionale Scuola Digitale, in base al quale l’Istituto ha predisposto un piano di intervento che prevede azioni a livello strutturale, a livello didattico ed anche a livello organizzativo. Entrambe le sedi dell’Istituto sono state collegate con la fibra ottica per un utilizzo ottimale dei laboratori di informatica e delle LIM e una migliore organizzazione dell’attività di segreteria a supporto della didattica. Ulteriore potenziamento delle tecnologie dell’informazione e comunicazione è in fase di attuazione anche grazie dai fondi strutturali PON di cui la scuola è risultata destinataria. Uno dei punti di forza dell’istituto Professionale “Mario Carrara” per quanto riguarda la sede di Novellara, è la possibilità di acquisire la Patente Europea del Computer (ECDL): i ragazzi in quarta e in quinta, in orario curricolare e quindi senza ore aggiuntive pomeridiane, si preparano per sostenere gli esami previsti dal Syllabus arrivando al temine del corso di studi con il conseguimento, oltre che del diploma di Stato in Tecnico della gestione aziendale, anche di una certificazione internazionale che è valida non solo nell’Unione europea ma in oltre 160 paesi nel mondo e che da quest’anno è parte integrante del curriculum di ogni studente. Per comprendere l’importanza di questa opportunità offerta dalla sede di Novellara, possono essere di aiuto anche le diverse ricerche effettuate in questi anni da AICA e SDA Bocconi focalizzatesi sul sistema industriale italiano e sulla Pubblica Amministrazione per quanto riguarda l’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Gli studi confermano l’esigenza, proveniente dal mondo del lavoro, di forti investimenti in formazione di competenze digitali, mettendo in evidenza risultati su cui è bene riflettere: circa il 35% del tempo perso dagli utenti, nell’uso di strumenti informatici, è attribuibile a “ignoranza informatica”, cioè ad una conoscenza non adeguata dell’uso di queste tecnologie. A questo proposito, l’Istituto professionale “Mario Carrara” è, ancora una volta, pienamente in linea con le esigenze del mondo economico, ponendosi come scuola all’avanguardia e attenta ai bisogni del territorio. Referente per l’orientamento - Novellara I.P.S.S.I. Mario Carrara Prof.ssa Lorenza Giovannini Consulenze nutrizionali: Dr.ssa Bigliardi TORNARE IN FORMA IN MODO SANO! LE NOSTRE DIETE: SNELL BALANCE: programma alimentare 2 settimane DIMA BIO DIET: metodo dimagrante - drenante - tonificante REMISE EN FORME: in 2 step depurazione e metabolismo dr.ssa Bigliardi & dr.ssa Barilli NOVELLARA (RE) via V. Veneto, 18 e via Cavour, 30/b tel.0522/662989 www.erboristeriasanfrancesco.com

[close]

p. 13

foto Ivan Montanari Carnevale a suon di musica Anche quest’anno - domenica 11 febbraio - con una temperatura rigida ma un con uno splendido sole, si è onorato il carnevale. Dopo tante indecisioni dovute a nu-merose problematiche: mancanza di volontari, regole più rigide riguardanti la sicurezza ecc... abbiamo deciso che valeva la pena di fare divertire comunque i nostri bimbi. Devo dire che alla fine il risultato è stato spettacolare. Novellara viva ha effettuato una mostra di disegni nei negozi di Novellara. Alcuni genitori si sono cimentati a fare uno spettacolino per i bimbi, abbiamo avuto le mitiche campane coordinate dal nostro amico Paolino Torreggiani, il gruppo della No- per il Comitato organizzatore Nella Gozzi vellara Sportiva ha organizzato un gioco come pure le ragazze della ludoteca. I volontari della Croce Rossa sono rimasti con noi tutto il pomeriggio per garantire il loro appoggio in caso di bisogno, e nel frattempo hanno regalato ai bimbi i loro mitici palloncini. La protezione civile ha garantito tutta la sicurezza possibile. Il gruppo Paterlini ci ha aiutato nel ristoro, l’Avis ci ha prestato la sua attrezzatura per il gnocco fritto, e poi tanti genitori che si sono prodigati per tutto il giorno per rendere la giornata più piacevole. Vorrei ringraziare tutti se ancora una volta siamo riusciti nel nostro intento con una piazza a suon di musica. 13 GRUPPO DI LETTURE “LA SPEZIERIA” COME PIETRE NEL FIUME Dopo avere seguito le avventure di Don Chisciotte, la prossima lettura Come pietre nel fiume, ci fa conoscere un indimenticabile e affascinante personaggio femminile. Un romanzo avvincente in cui la protagonista si trova costretta ad affrontare, con dolorosa consapevolezza, la sofferenza della propria diversità mentre la storia nel frattempo travolge tutto: avanza il nazismo, iniziano le persecuzioni razziali e la guerra. Non mancate. Come sempre vi aspettiamo numerosi. Il gruppo di lettura la Spezieria A seguire Giovedì 10 maggio “ Cheri” di Colette ARRIVEDERCI AL PROSSIMO 5 APRILE

[close]

p. 14

14 foto Ivan Montanari Franco Malaguti Archivio fotografico Anno 1943 - Ragazzi novellaresi alla colonia estiva “Malagoli” di Novellara (dietro le scuole elementari) si riconoscono da sinistra: Bianco Bianchi, Umberto Cantarelli, Dante Rossini, Angiolino Massari e Tonino Meloni foto Mauro Storchi

[close]

p. 15

MUSICISTI NOVELLARESI CHE CI HANNO LASCIATO In ricordo di Demetrio Subazzoli 15 Qualche giorno fa ci ha lasciato DEMETRIO SUBAZZOLI per tutti “IL LALO”, noto nella Bassa Reggiana, ma non solo, come grande fisarmonicista, che ha allietato con il suo strumento, per anni, le feste da ballo in tantissimi locali assieme a diversi complessi musicali. Fu componente nella prima orchestra di Gianni Morandi quando il noto cantante, allora alle prime armi,si era trasferito da Monghidoro a Santa Maria della Fossa presso Bruno Taschini, impresario di orchestre. Quando il Maestro Curzio Confetta si ritirò dalla scuola Di Musica di Novellara ,prese il suo posto assieme al cugino Giuseppe Subazzoli e la gestirono quasi gratuitamente per molti anni. Molti, se non tutti musicisti di Novellara e Campagnola, crebbero sotto il loro insegnamento. Fu componente della gloriosa “NUBILARIA BIG BAND” da quando il maestro Amerigo Tosi la fondò nel 1974. Era molto noto anche nell’ambiente degli allevatori a cui forniva i mangimi per gli animali e la sua competenza di zoologo. Ma il suo pregio più grande era la generosità. Fù tra i fondatori della Croce Rossa di Novellara in cui diede il suo contributo fino in età avanzata. Fu socio e donatore nell’AVIS e ricevette per le sue donazioni le massime onorificenze. Anche nella cerchia degli amici era noto per la sua generosità. A lui ci si poteva rivolgere per qualsiasi cosa e lo si trovava sempre pronto e disponibile. Lascia la moglie Nadia, i figli Gianluca e Stefano e due splendidi nipoti. Quando una persona così se ne va negli amici resta un grande vuoto ed è un pezzo di vita cher se ne va con lui. CIAO LALO. Bellesia Filigenio Se ne è andato un uomo generoso Demetrio Subazzoli “il Lalo” Gino Gazzotti alla fiera di Milano nell’anno 1969 Una persona di una disponibilità eccezionale sotto ogni profilo e sempre pronto a portare aiuto al prossimo. E’ stato uno dei primi volontari della Croce Rossa e Avis di Novellara, distinguendosi per la sua presenza in servizio giorno e niotte. Personalmente, carto Lalo, ti ringrazio per l’assistenza che mi hai prestasto dopo un intervento chirurgico. La sua più grande passione è stata la musica che ha insegnato nella locale scuola di musica. Con la sua fisarmonica ha rallegrato i cuori bisognosi di affetto. Grazie Lalo! Giovanni Franzoni Anno 1962 - “I Roman’s” in concerto al mitico Dancing Pineta Si riconoscono da sinistra: Tiziano Cuccolini (Poda) al contrabbasso, Gabriele Copellini, (Bila) alla batteria, Ivo Camellini al sassofono, Demetrio Subazzoli (Lalo) al pianoforte e Franco Midili alla chitarra. FALEGNAMERIA Anno 1965 - Augusto Daolio a Levico Terme dopo un concerto di Bigi Ivano PORTE BLINDATE Rivenditore specializzato per RE e provincia manutenzione e restauro di vecchi serramenti in legno S.GIOVANNI DI NOVELLARA (RE) via Prov.le Sud, 119 -Email: condor.bigi@libero.it

[close]

Comments

no comments yet