Il Brivido Stadio Fiorentina-Milan del 30.12.2017

 

Embed or link this publication

Description

testata sportiva

Popular Pages


p. 1

ITALIA SPURGHI NIPOVRI ROOISSBOTLLVREIAIMMOI! • Pulizia pozzi neri e fosse biologiche • Videoispezioni con rilascio DVD o chiavetta USB • Stasatura tubazioni • Smaltimento Amianto • Smaltimento rifiuti solidi FIRENZE Via Senese, 247/R Tel. 055-2322635 info@italiaspurghi.it Traversi Romano RECUPERO DI FERRO E METALLI BUON 2018! I nostri servizi: Ritiro materiali con mezzi propri Fornitura container gratuita Raccolta e stoccaggio rottami metallici e ferrosi Commercio rottami • Servizio container 30 dicembre 2017 Fiorentina - Milan Via Dante Alighieri, 21 Calenzano (Fi) Tel./Fax 055 882327 www.traversiromano.com traversiromano@alice.it La grande occasione Il Diavolo e l'Acqua Santa a pagina 5 BuMonATERASSI AUTO VnEuoNvDeITeAd AusUaTtOe Autofficina - Carrozzeria - Servizio gomme Lavaggio a mano compreso tappezzeria Soccorso stradale - Vettura di cortesia Via Roma 97 - Londa (Fi) - Tel. 055 8351642 materassi.auto@vodafone.it www.materassiauto.com

[close]

p. 2

LONG LIFE CARE

[close]

p. 3

posatore specializzato • Ristrutturazioni • Manutenzione condomini • Facciate, tetti, linee vita • Cappotti e riqualificazioni energetiche edifici • Impermeabilizzazione terrazzi e lastrici solari Empoli - Viale Cesare Battisti, 35 Tel. 338 9750309 Gabriele 330 dicembre 2017 Fiorentina - Milan La Fiorentina in campionato è un treno in corsa, meglio non fermarsi Editoriale Ben venga il tour de force di Mario Tenerani Una settimana di festività, ma anche di tanto pallone. Il campionato ha scelto quest’anno di non fermarsi per Natale, ma lo farà tra il 6 e il 20 gennaio, quando sarà il mercato a farla da padrone. Considerando le cose della bottega viola, la sensazione è che la mancata pausa possa dare una mano al torneo della Fiorentina. A Cagliari è giunto il sesto risultato utile consecutivo in campionato, due vittorie e quattro pareggi, due dei quali pesantissimi perché ottenuti nelle case di Lazio e Napoli. Una striscia così rappresenta molto nel cammino difficile intrapreso da Pioli nell’agosto scorso a Milano con l’Inter. La Fiorentina festeggia il gol vittoria in Sardegna Direttore responsabile Mario Tenerani Tutti i diritti riservati: vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e foto Caporedattore Tommaso Borghini di questa pubblicazione Chiuso in redazione il 27/12/2017 alle ore 13 Editore e pubblicità SPORTMEDIA GROUP info@brividosportivo.it N° ROC 26744 I tifosi viola a Cagliari L’eliminazione dalla Coppa Italia, nel giorno di Santo Stefano, sul terreno della Lazio era purtroppo prevedibile e va messa subito alle spalle. All’Olimpico sono scese in campo molte “riserve” e siamo convinti che la Fiorentina del campionato sarà tutta un’altra cosa. Delle criticità abbiamo discusso a lungo, ma ora qualche frutto sull’albero viola sta sbocciando. Ad esempio l’imbattibilità di Sportiello: non subisce gol in serie A da 425 minuti (ultima rete presa, a Roma con la Lazio, marcatore De Vrji). Ecco, fermare un treno in corsa, perché così si mostra la Fiorentina attuale, sarebbe stato un errore. Il calendario natalizio, dunque, ha dato una mano a Pioli. La famosa parola, “continuità”, va annaffiata ogni giorno come una pianta prestigiosa. Allora ben vengano in 6 giorni due incontri come quelli con Milan, il 30, e con l’Inter, il 5 gennaio. Saranno test molto concreti, ma questa Fiorentina che ha lavorato anche nel giorno di Natale, si farà trovare mentalmente pronta. Poi sarà il campo, come sempre, ad esprimere il giudizio definitivo. Redazione redazione@brividosportivo.it Grafica e impaginazione Rossana De Nicola e Alexandra Barbieri grafica@brividosportivo.it Stampa Baroni e Gori Foto Massimo Sestini Foto storiche archivio Paolo Melani Hanno collaborato Alessandro Rialti, Lucia Petraroli, Giacomo Brunetti Francesca Bandinelli, Giacomo Cialdi, Ruben Lopes Pegna, Duccio Magnelli RoRstoicsctiecrcieaRr“ioaGsi“tuiGclicuaenlriioaa”n“oG”iuliano” ViaVGi.aDGe.lDleeBllaVeniBadaGen.NdDeerNlele, 3rBe8a, n3d8e Nere, 38 TelT0e5l50658506784T01e7l40155 680741 BarBRairsRtoisrtooBraor Ristoro ViaVAidarAiadnri,a3nV5i,ia35Adriani, 35 TelT0e5l50658556883T51e8l30155 685831 Ristorante Il Vecciolino Panoramica Colli Alti, Sesto F.no Tel. 055 4481694 RoRstoicsctiecrcieaRr“ioaLse“tiLDceuceDruSiaetr“SaLtdreeaD”duee” Strade” ViaVSieanSeesnee, s16eV,1i/1ar6S-1e/1r6n-3e1/s6re3,/1r61/r - 163/r Tel.T0e5l.5025054270T54e97l4.509545 2047594 TabTacbcahcecrhieTaar“ibaBaa“ccBcchaoce,crtoia,b“taBcbacacoccceoo.,.t.e.a.”b..a.”cco e....” ViaVGiiaaGnniaontntio,Vt1it/air,G-1i/3ar/n-rn3o/rtti, 1/r - 3/r Tel.T0e5l.5095353923T83e62l7.806575 9332867 www.giulianogroupfirenze.it

[close]

p. 4

4 30 dicembre 2017 Fiorentina - Milan Appunti di viaggio Osannato a Firenze, contestato a Milano. Il croato torna al Franchi da avversario Kalinic, dagli applausi ai fischi di FRANCESCA BANDINELLI E’ stato di gran lunga l’attaccante viola sì …“low cost”, 5,5 i milioni investiti, ma anche dal rendimento maggiore, almeno da dieci anni a questa parte. Ottantaquattro presenze, 33 gol, undici tra assist e rigori procurati: un bottino niente male a cui si deve aggiungere anche la plusvalenza che verrà messa sul prossimo bilancio con l’esercizio del riscatto (obbligatorio) da parte del Milan che frutterà complessivamente 25 milioni di euro. In passato, hanno fatto benissimo Luca Toni, sul quale però nella sua prima era in viola sono stati investiti 10 milioni di euro, Alberto Gilardino (15), Adrian Mutu (8), Stevan Jovetic (8,5) fino ad arrivare a Juan Cuadrado, Nikola Kalinic in maglia viola costato in tutto 21 milioni. L’eccezione al contrario è stata rappresentata da Valerj Bojinov, pagato 13 milioni più la metà del cartellino di Jaime Valdes al Lecce e in grado di mettere insieme, tra campionato e Coppa Italia, appena 10 gol in un anno e mezzo, e, nella storia recente, Mario Gomez, 15,5 milioni al Bayern e solo 14 reti in tutte le competizioni. Il croato, che nessuno al suo arrivo conosceva, invece ha fatto sognare tutti. Senza promesse roboanti, faticando anche a parlare italiano, ma con prestazioni capaci di attirare le attenzioni di tutti. Col suo “no” alla Cina, lo scorso gennaio, di fatto, ha solo posticipato il proprio addio alla Fiorentina. La clausola rescissoria, apposta da Pantaleo Corvino non appena arrivato a Firenze, è stata solo il deterrente per chiudere le porte al mercato d’Orien- te. Non appena in estate gli occhi del Milan si sono posati su di lui, non ha perso tempo. Negli stessi minuti in cui il dg viola ribadiva l’incedibilità dei propri talenti a meno di esplicita e personale richiesta, dalla Croazia era stato lui ad indicare la direzione da vo- ler prendere. L’estate surreale che ne è seguita, tra permessi accordati per la- sciare il ritiro e allenamenti saltati (che si sono ripercossi, ad inizio stagione, sulla sua condizione fisica e atletica), è sta- ta la naturale conse- guenza. Milano l’ha rag- giunta davvero e con un su- per ingaggio (3,5 milioni), al suo posto a Firenze è arrivato Cholito Si- meone, l’at- taccante dal sorriso con- tagioso che pur di se- gnare è pron- to a tutto. Kalinic con la casacca del Milan A Firenze non lo rimpiange nessuno, tra i rossoneri sono pochi quelli che di lui si sono innamorati: molti sembrano quasi averlo preso di mira. Tanto è vero che a San Siro è ormai sistematicamente fischiato dal pubblico rossonero. Conti alla mano, ciascun suo gol è costato più o meno 6 milioni e a scalzarlo, tra i compagni, c’è un Patrick Cutrone scatenato che fin qui ha messo a segno, in media, un gol ogni 189 minuti, contro i 272 del croato. Non è mai stato un bomber, nemmeno a Firenze, ma in viola quello che di lui aveva conquistato tutti era la generosità nel tornare indietro a recuperare il pallone, portandosi magari via qualche difensore avversario. Adesso qualcosa si è inceppato e a pagare potrebbe essere proprio lui, il giocatore voluto in Italia ad ogni costo da Paulo Sousa, passato lui stesso ad allenare in Cina. Firenze, adesso, lo ritroverà da avversario e intanto continua a coccolarsi Cholito Simeone. GARAGE DELFINO AUTOFFICINA AUTORIZZATA FORD 3DEAUPRNUOONSI OPTEGISNOI AUTOFFICINA FORD E MUTIMARCHE SERVIZIO PNEUMATICI REVISIONI - GARAGE GRANDE NORVSIEETÀVRIVSIIZOINOI Portaci la tua auto per la revisione e riceverai 200 PUNTI IN VIOLA sulla tua in viola card! SE RITAGLI E CONSEGNI QUESTO COUPON TI RADDOPPIAMO I PUNTI! VIA NOVELLI 17 - FIRENZE - TEL 0556541076 - info@garagedelfino.it

[close]

p. 5

530 dicembre 2017 Fiorentina - Milan La Fiorentina ha la grande occasione: vincere per sognare l’Europa Lente d’ingrandimento Ora tutto è tornato possibile di Alessandro Rialti Ora davvero tutto è tornato possibile. Sei risultati utili consecutivi in Campionato e la tristissima classifica di poco tempo fa si è di colpo ricolorata. Sia chiaro, niente di eccezionale (e l’eli- minazione dalla Coppa Italia nel giorno di Santo Stefano ha reso il sorriso gigliato meno largo), però uno sprazzo di azzurro c’è. Sempre che i viola sappiano davvero cogliere l’occasione che oggi a pranzo avranno a disposizione. Fiorentina-Milan è diven- tata una sorta di transito obbligatorio per continuare a sperare nell’Europa. Traguardo che resta lontano, difficile, ma adesso davvero praticabile. Per Pioli però occorre una nuova risposta. Dopo i pari esterni con Lazio e Napoli, adesso è diventato urgen- te un successo contro un’avversaria di primissima fascia. Certo i rossoneri stanno vivendo una stagione iniziata a colpi di mercato ma poi trasformata in una corsa attraverso dubbi e difficoltà. Proprio per questo la gara del Franchi ha la qualità del grande match che assomiglia pure a una sorta di ultima spiaggia europea. Ma se per i viola è quasi una sorprendente “regalia natalizia”, per i rossoneri si tratta di un vero trap- polone. Gara che promette comunque a Chiesa e compagni un formidabile palcoscenico. Per altro avendo da- vanti il Milan che ha speso milioni di euro, anche per acquistare l’ex Kalinic. Partita che ha in se stessa mille sfumature, per i fiorentini l’occasione di innamorarsi di più del- la loro acerba Fio- rentina. Magari nella speran- za che la sorpresa possa davvero di- ven- tare tangibile, l’occasione per dare senso a que- sta stagione (ormai orfana anche della Coppa Italia) che pareva condannata al poco, al quasi niente e che invece sembra essersi rianimata. Federico Chiesa Jordan Veretout FISG UISP CONI FISG U Se ami pattinare sul ghiaccio associati con A.S.D. GIGLIO BIANCO Se am sul asso per RlIaSwalfwtaTeuwdR.iala@lUafalCfeaTedAdiTlil..iSittUARARE Restauri edili e ristrutturazioni chiavi in mano www.alfaedil.itImpianti termoidraulici ed elettrici Finiture di interni Opere condominiali Cell: 392 9709615 Associazione sportiva DALL’8 GENNAGIOIGLIO BIAN PINAITZTIIANDNAIOGHPGIOIaNCOUKttAOEiRYVnTIEaICSgOTRgICSiOSoI cAurotilsatdic SU GHIACCIOHockey Ghia Per info: Segreteria: mart. / giov. h 17 c/o Winter Park, Lungarno Aldo MPorreos3s,oF:ireBnazerTabacchi Andrea Cell. 393 9703827 - gigliobiancoaVsida@Egmrbaoil.scaom, 93a- Firenze www.gigliobiancoasCd.iet ll. 3939703827 Giglio Bianco Associazione SportiEva-Dmileattial:ntgistiigcaliobiancoasd@gm www.gigliobiancoasd.it BUON 2018!

[close]

p. 6

6 30 dicembre 2017 Fiorentina - Milan Il campione del mondo L’ex difensore rossonero: “Chi vince può prendere un vantaggio decisivo nella corsa all’Europa League” Collovati: “E’ quasi uno spareggio” di Giacomo Brunetti Obiettivo Europa League, facendo Campione d’Italia con il Milan nel 1978-79 (lo scudetto della stella) e campione del Mondo con crescere i vari giovani come Chiesa e Simeone, oppure Benassi. C’è una politica basata sul miglior piazzamento possibile in Serie A con parametri eco- l’Italia di Enzo Bearzot nel 1982. Fulvio nomici e la crescita della linea verde”. Collovati è stato tra i difensori italiani più forti di sempre e oggi continua a vivere il calcio da commentatore per la Rai. Con lui abbiamo analizzato la vigilia di Fiorentina – Milan, soffermandoci sui pregi e sui difetti delle squadre di Pioli e Gattuso. Parlavamo di Chiesa, cosa intravede nel suo futuro? “So che è richiesto da Inter e Napoli, deve confermarsi. La Fiorentina gli ha dato fiducia, ne va dato atto ai viola. Diventerà da Nazionale, dobbiamo puntare sui giovani. Lui lotterà per lo Fulvio Collovati, Fioren- Scudetto”. tina e Milan possono coltivare ambizioni europee? “Quelle dei viola sono chiare e diverse da quelle dei rossoneri. Il progetto di quest’ultimi è andato male, devono sperare di andare in Europa League. Dal punto di vista finanziario, sono nel ciclone. Il Milan deve ottenere risultati e capire dove può arrivare. Tutte e due le squadre possono ambire a una posizione dalla sesta in poi: Sampdoria, Torino, Milan e Fiorentina possono ambire a questo piazzamento europeo. Chi vince la sfida di Collovati (secondo in alto da destra) nell'Italia campione del mondo del 1982 E’ quasi uno spareggio per l’Europa”. Chi può fare la differenza all’interno della gara? “Nella Fiorentina, i nomi sono i soliti: Chiesa e Simeone, su tutti, non si accontentano. Il Milan è strano, fornisce prestazioni strane. Montella aveva cambiato tante Determinano i singoli, a volte: è una squadra senza un assetto definitivo”. A Milano è arrivato Gattuso… “Non c’era alternativa al cambio, le aspettative erano totalmente differenti rispetto a Montella. Nelle dichiarazioni parlava sempre di crescita ma al Milan servono risultati immediati. L’unica perplessità è capire se Gattuso sia o meno una scelta a tempo. Magari farà bene, però dato che le prospettive sono altre, credo che si virerà su un profilo come Conte, ad esempio”. E Pioli? “Sta lavorando bene. Il profilo della Fiorentina è cambiato: c’è una politica diversa della proprietà, è stato abbas- Fiorentina-Milan sarà anche la sfida dei portieri, tra il ‘chiacchierato’ Donnarumma e il ‘nazionabile’ Sportiello. “Sportiello è un buon portiere, la Fiorentina ha fatto bene a puntare su di lui. Donnarumma si può criticare, ma sarà il futuro, l’estremo difensore della Nazionale per i prossimi dieci anni: dietro a lui ci sono validi portieri, c’è una buona generazione. La vicenda legata al contratto esce puntualmente quando si avvicina il mercato. Il futuro di Donnarumma, comunque, è in un’altra società”. In estate ha lasciato Firenze per i rossoneri: Kalinic, un flop? “È stato voluto da Montella, determina se giochi per lui, ma è difficile in questo Milan senza esterni che crossano per lui. Suso determina, ma è un solista, nel momento in cui fa un drib- oggi può già formazioni, in sato il monte ingaggi e si è puntato sui bling, la punta perde il tempo. Kalinic prendere un fin dei conti giovani. È il posto giusto per poter la- gioca spalle alla porta. Non ha uomini vantaggio non ha cer- vorare, è chiaro che non si possa pen- assist, forse sarebbe andato meglio decisivo. - trattoria -FulvioCollovati tezze. sare di ottenere dei risultati subito. nell’Inter”. LA BOTTEGA DEL CORNOCCHIO Le nostre Specialità I sapocruicdinelalacasalinga Antico luogo di ristoro sulla strada che porta da Calenzano al Mugello, la Bottega del Cornocchio è il luogo ideale per riscoprire i piatti della cucina toscana, preparati con la cura di una volta. I famosi tortelli di patate Pasta fresca - Bistecca alla fiorentina APERTO A PRANZO - CHIUSO IL LUNEDI Via Cornocchio, 12 Barberino Mugello (FI) - Tel 055 84.20.107

[close]

p. 7



[close]

p. 8

8 30 dicembre 2017 Fiorentina - Milan Amarcord L’anno scorso il rigore di Ilicic finì sul palo, vanificando il dominio viola Un legno che grida vendetta di RUBEN LOPES PEGNA Adistanza di più di un anno la partita con il Milan al Franchi del 25 settembre 2016 provoca ancora rabbia tra i tifosi viola. Il match del 25 settembre 2016 terminò 0-0 ma Ilicic al 22' del primo tempo calciò sul palo un rigore concesso per un fallo di Calabria su Borja Valero. L'ULTIMO SUCCESSO DELLA FIORENTINA La squadra di Paulo Sousa lo ottenne due anni fa. Il 23 agosto 2015, al Franchi, alla prima giornata i viola si imposero per 2-0 grazie alle reti di Alonso nel primo tempo e di Ilicic su rigore nella ripresa. Il Milan rimase in dieci per l'espulsione di Ely per doppia ammonizione. L'ULTIMA VITTORIA DEL MILAN Risale al campionato 2013/14. I rossoneri si imposero per 2-0 grazie alle reti di Mexes e Balotelli. Ilicic sta per fallire il rigore nell’ultima sfida al Franchi contro il Milan UNO SECCO CON IL MILAN Al Berta, l'attuale Franchi, i viola vincono le prime 5 partite della loro storia giocate con il Milan: la prima nel 1931/32 per 3-0 con doppietta di Prendato e rete di Galluzzi, la seconda nel 1932/33 per 5-1 con gol di Pit- to, Sarni, Gringa e doppietta di Borel I. Poi si impongono nel 1933/34 per 1-0 con gol di Perazzolo, nel 1934/35 ancora per 1-0 con rete di Prendato e nel 1935/36 per 3-1 con gol di Gringa, Scagliotti e Romagnoli. NEGLI ANNI QUARAN- TA 3 SPLENDIDE VIT- TORIE VIOLA AL BERTA Nel 1941/42 la Fioren- tina batte il Milan 4-3 con doppietta di De- gano e reti di Gei e Valcareggi. E' decisivo il gol di quest'ultimo Adleolnl’usolt,iamuatovriettodiriuanvoiodlaeisguol lMdeilcainsivi all'88'. Nel 1942/43 i viola vincono 3-0 con tripletta di Bollano. Ma indimen- ticabile resta il successo negli ottavi di finale di Coppa Italia il 13 aprile 1940 per 5-0 con reti di Mo- risco, Celoria, Antona e doppietta di Baldini. la Fiorentina si aggiudicherà poi la Coppa Italia. UN'ALTRA VOLTA 5 RETI Accade il 29 ottobre 1961. La Fiorentina al Comunale batte il Milan 5-2 con doppiette di Hamrin e Milani e rete di Petris. Tabaccheria Daniela INTERNATIONAL GIRLS SPETTACOLI - MUSICA LIVE - PIANO BAR TERRAZZA D’INVERNO - PRIVè Location elegante, per passare serate ascoltando buona musica, bevendo ottimi cocktails da soli o ... 40 Sexy ragazze ti Aspettano! Via Vittorio Emanuele, 8/10,Calenzano - FI) (A due passi dall’uscita casello autostradale di Calenzano) firenzenolimit@gmail.com - nolimitfirenze.com - firenzenolimit U N SOLO GRID ALE’ VIOLA GadGet Viola BiGlietti Stadio BiGlietti ConCerti e teatro Pagamento Bollettini - Scommesse Sportive Aperto la Domenica mattina seguici su: tabaccheria daniela firenze Firenze - Via Erbosa, 1/B/R - Tel/fax 055 686524 O

[close]

p. 9

930 dicembre 2017 Fiorentina - Milan Il senegalese fa discutere ma soprattutto fa gol. Ora per Pioli è un’arma in più Parola ai numeri Babasì o Babano? Babagol Babacar ha appena segnato il gol vittoria a Cagliari El Khouma Babacar di Mario Tenerani Babacar, Babagol, BabaNatale, Baba sempre e comunque. El Khouma entra in ogni discorso viola. Tra pacche sulle spalle e critiche per quello strano ciondolare in campo. Ma su un punto tutti convergono: segna sempre lui… In campionato 14 presenze su 18 totali, ma la miseria di 349 minuti a disposizione: ebbene, questo piccolo patrimonio ha fruttato 4 gol. La media parla di un centro ogni 87 minuti. A questo andrebbe aggiunto il gol segnato in Coppa Italia con la Samp: in quella occasione Baba era partito stranamente titolare. Lo ha fatto anche a Roma con la Lazio, nella notte amara che ha sancito l’eliminazione dalla coppa nazionale. La sua non è stata una prestazione memorabile, ma di palle giocabili neanche l’ombra. Possiamo continuare a dividerci, tra i “Babasì” e i “Babano”, non ne usciremo mai da questa palude: a meno che a dirimere la questione sia, una volta per tutte, proprio questo ragazzone senegalese che ha pure un po’ la “c” aspirata. Se El Khouma riuscisse a convincere Pioli per un posto stabile dal primo minuto e in campo continuasse a segnare con questa frequenza, beh, allora evaporerebbero gli ultimi dubbi. Anche la situazione contrattuale può diventare un freno: un anno e mezzo alla scadenza del contratto e nessuna voglia da parte sua di accettare una destinazione diversa da Firenze. Corvino nella scorsa estate aveva provato a cederlo, ma Baba ha sempre risposto di no. Vuole liberarsi a zero euro, cercando altrove quella stima da titolare che qui gli è sempre stata negata. Nel frattempo la sua serietà gli permette di realizzare con frequenza, consentendo a Pioli di avere un’arma in più: la Babagol. TUTTI I SERVIZI PER TE E PER LA TUA AUTO RIPARAZIONI CERTIFICATE SERVIZIO CLIMATIZZAZIONE ASSISTENZA LEGALE GESTIONE SINISTRI BAAUNTUONTNOTI! AUTO SOSTITUTIVE LAVAGGIO INTERNI E TAPPEZZERIA SERVIZIO GOMME CAODSsNaPEtSiiCpIOLpCOurMLUleRiIaZzRERmzZARiEEoTCpNIiAVùZTEIOALI Via CaValCanti 12 r, Firenze tel./Fax 055571389 info@carrozzeriagipierre.it - www.carrozzeriagipierre.it AUTO RIPARATA SENZA ALCUN ANTICIPO DA PAGARE L’ASSISTENZA LEGALE, QUANDO OCCORRE E’ UN TUO DIRITTO!

[close]

p. 10

10 30 dicembre 2017 Fiorentina - Milan Viola Amore Mio L’ex attaccante: “I viola devono approfittare del mal di pancia di molti Chiarugi: “Fiorentina, è il mome di Lucia Petraroli Luciana Chiarugi, un giudizio sulla positivo, ma si può fare meglio. Le prossime partite, Leggi Fiorentina – Milan e pensi a Luciano Chiarugi, un campione dalla classe cristallina che ha legato la sua carriera al viola (soprattutto) e al rossonero. Simbolo di una Fiorentina vincente, la Viola ye-ye, e soprannominato “Cavallo pazzo”, Chiarugi nasce a Ponsacco dove inizia a tirare i primi calci è lì che la società gigliata lo nota, portandolo Fiorentina vista nel girone d'andata? “Siamo tutti curiosi di capire dove può arrivare questa squadra. Abbiamo visto ottime prestazioni, alcune addirittura esaltanti come contro Napoli e Lazio. contro Milan e Inter, ci diranno se la Fiorentina possa essere inserita davvero tra le squadre rivelazione”. Cosa pensa del lavoro fatto da Pioli fino ad ora? “Pioli ha iniziato con un organico tutto nuovo, con l'arrivo di giocatori importanti solo nel rush finale di mercato. a Firenze da giovanissimo. Un’avventura che tocca il suo apice nel 1968-69, la magica stagione del secondo Scudetto della Fiorentina di Bruno Pesaola. Poi nel 1972, il trasferimento sotto la Madonnina per 400 milioni delle vecchie lire. E’ il Milan di Nereo Rocco e Gianni Rivera, col quale vince una Coppa delle Coppe, nel ‘73, perdendo, nello stesso anno, clamorosamente lo Scudetto nella“Fatal Verona” all’ultima giornata. Sulla panchina viola si siede anche come allenatore, nella prima esperienza Ma non ci dobbiamo accontentare. Tutto sommato le cose non stanno andando male, il trend di risultati è Oggi vediamo delle conferme importanti maturate nel tempo, giocatori come Pezzella e Veretout, due acquisti indovinati. Simeone deve ancora trovare la sua dimensione. Lo potrà fare solo con meno pressione addosso. La ricerca del gol a tutti i costi con Antognoni nel dopo non porta mai dei buoni frut- Agroppi (stagione ‘92-‘93) ti, lo dico da ex attaccante. La senza riuscire a evitare frenesia, vista talvolta in campo da la retrocessione. Successivamente nel 2001 subentra a Te- questo giocatore, può portare solo brutti scherzi”. rim per 5 giornate, prima dell'avvento di Mancini. Ma la sua passione di tecnico sono sempre stati i giovani con Quale potrebbe essere il reale obbiettivo di questa stagione per la Fiorentina? “Alla lunga il lavoro fatto da Pioli pagherà, un lavoro attento, per por- cui, da allenatore tare al meglio la condizione di tutti. della Primavera viola, Il mister sta facendo di tutto per ri- ha conquistato una Coppa Italia, sfiorando il successo nel Torneo di Chiarugi esulta dopo un gol in maglia viola Viareggio. Oggi, in esclusi- va al Brivido Sportivo, ci rac- conta come vive la vigilia dell’en- nesima sfida tra Fiorentina e Milan. Chiarugi con la maglia dei 90 anni viola portare un club prestigioso come la Fiorentina dove merita di stare. Ma ancora non abbiamo visto l’identità precisa di questo gruppo. L'in- troduzione di Saponara, Eysseric e Dias è andata a fasi alterne. COFFEEMANIA SHOP A Firenze....pattinare sul ghiaccio in riva all'Arno ! CAFFE IN GRANI, MACINATO, PER MOKA ED ESPRESSO CIALDE, SOLUBILI E CAPSULE, ORIGINALI E COMPATIBILI CAMPI BISENZIO Via Tredici Martiri, 272 Tel. 0558990224 FIRENZE Via Benedetto Dei, 8R - 3928434739 Via Novelli, 13 - 3467859879 LA PIU’ GRANDE PISTA SUL GHIACCIO COPERTA DELLA TOSCANA E UNA PISTA PER I PIU’ PICCOLI ! CAPODANNO3da1lledoreic21eallme orbe 2r.0e0 ON ICE CENONE AL RIFUGIO E INGRESSO AL PATTINAGGIO CON BRINDISI E PANETTONE A MEZZANOTTE ! RISTORAZIONE a cura di P E S C E PA N E STREET SEAFOOD DAL 26 OTTOBRE AL 25 FEBBRAIO sponsor tecnico media partner info: 334 6035780 www.firenzewinterpark.it

[close]

p. 11

1130 dicembre 2017 Fiorentina - Milan rossoneri. Simeone troppo frenetico, smetta di pensare solo al gol” nto giusto per battere il Milan” Se anche loro daranno il contributo, la Fiorentina potrebbe raggiungere presto la quota-Europa che, secondo me, è nelle nostre corde”. Il mercato di gennaio è alle porte, in quali settori la Fiorentina dovrebbe migliorare la sua rosa? “Per prima cosa si dovrebbe lasciar partire i giocatori meno impiegati da Pioli, come Cristoforo, Hagi e Sanchez. Poi è necessario centrare uno-due acquisti mirati da inserire nell’organico. Punterei sul centrocampo e sulla difesa. Gli interventi vanno fatti subito, non si può aspettare l'anno prossimo, come sento dire in giro…”. Che giudizio ha sulla Famiglia Della Valle e cosa prevede per il futuro della Fiorentina? “Sono molto contento quando sento dire che i Della Valle sono costantemente in contatto con tecnico e dirigenza, nonostante siano assenti fisicamente perché vuol dire che hanno ancora a cuore l’avvenire della Fiorentina. Tutti si stanno chiedendo il motivo di questa lontananza. Io credo che si tratti di un momento passeggero. Andrea Della Valle si è fatto sentire recentemente, anche se da lontano. Un suo ritorno sarebbe importantissimo per dare tranquillità a squadra e ambiente”. Da grande doppio ex, che partita sarà Fiorentina – Milan? Ci racconta due ricordi di Firenze e Milano che porta nel cuore? “La Fiorentina sta meglio del Mi- “Firenze e Milano sono state il lan che si deve leccare le ferite. I crocevia della mia carriera. A Fi- rossoneri devono lavorare ancora renze sono approdato a 12 anni e molto per uscire dalla situazione sono andato via a 25. Anni stupendi, in cui si sono andati a cacciare e il blasone della società pesa come un macigno. La Viola, in questo momento, potrebbe sfruttare i mal di pancia dei rossoneri, sfruttando il momento negativo di molti dei loro giocatori”. meravigliosi, impensabili, il so- gno dei ragazzi: esordire in questo Stadio, fare qualcosa di im- portante… io credo di aver- lo fatto per i fiorentini. Ho vinto uno Scudetto e non solo. In- Chiarugi nei panni di allenatore della Fiorentina sieme a tanti altri ragazzi, cresciuti qui, abbiamo fatto Milano mi ha dato più lustro a livello internazionale, in un contesto di grandissimi campioni. divertire i tifosi, fino Sono senz’altro le due società tra tutte, che porto Chiarugi con la maglia del Milan al trionfo più bello. maggiormente nel mio cuore”. L’Hotel De Fronz è aperto tutto l’inverno e l’estate. VIENI A TROVARCI! Visita il nostro sito e richiedi un preventivo gratuito. Vivi laLVAtAnuUeRaLNlEl’GsiAnDeActNtIaLimOInAFtTaAMeTnvESOoalTSebNEiAOanI!ca 7 nottida 312 €valido:A01P/E03R/S18O-N0A8/04/18 MezzaTSdpRkieiAfnWrBTosuTiin-AosFtnMeicegoaErn-lNal’ptfHTueaOoritrmto:cehal.etaggio STRADA DE PONT, 35 - 38030 SORAGA (TN) TEL. +39 0462 768 222 - FAX +39 0462 768 218 info@hoteldefronz.it - www.hoteldefronz.it

[close]

p. 12

e i suoi sponsor ristorante pizzeria lorenzo de’ medici vi augura un buon 2018! DA NOI TROVI LA PIZZA SENZA GLUTINE Via Giglio 49/R - Firenze - Tel. 055 212932 info@lorenzodemedici.eu - www.lorenzodemediciristorante.com Industria Toscana Vernici La Tinta giusta PROTETTIVI NANOTECNOLOGICI IDRO-OLEOREPELLENTI PROTETTIVI NANOTECNOLOGOCI IDROREPELLENTINOCECHIARONOCESCURO MOGANO DOUGLAS ROVERE CASTAGNO NEUTRO CEMENTO MATTONE COTTO PIETRA POROSA TERRECOTTE MATTONI FACCIA VISTA TEGOLE 0,750 SPECIFICHE Essiccazione 24-36 Ore 0,750 SPECIFICHE Essiccazione 24-36 Ore 2,5 Resa 8-10 Mq Litro 2,5 Resa 8-10 Mq Litro Applicazione: 15 Pennello/Rullo Applicazione: 15 Pennello/Rullo 0,750 2,5 15 SPECIFICHE Essiccazione 24-36 Ore Resa 8-10 Mq Litro Applicazione: Pennello/Rullo SPECIFICHE 1 Essiccazione 24-36 Ore 2,5 Resa 8-10 Mq Litro Applicazione: Pennello/Rullo COTONE e JERSEY LANA INDUMENTI DA LAVORO PILE e FELPA SCARPE DA LAVORO JEANS 0,400 Essiccazione 24-36 Ore Resa 12-15 Mq Litro Applicazione: Spruzzo VETRI YACHTS VETRI IN GENERE BOX DOCCIA 0,035 0,400 Essiccazione 24-36 Ore Resa 50-60 Mq Litro Applicazione: Spruzzo CEMENTO MATTONE COTTO PIETRA POROSA TERRECOTTE MATTONI FACCIA VISTA TEGOLE 0,750 2,5 15 SPECIFICHE Essiccazione 24-36 Ore Resa 8-10 Mq Litro Applicazione: Pennello/Rullo GRES CENTRI PORCELLANATO COMMERCIALI DOCCE NON TRATTATA TRATTATA 1 Resa 12-15 Mq Litro 5 Applicazione: Panno 25 Produzione di pitture, colori e vernici per l’edilizia  Incapsulanti per l’amianto certificati  Prodotti ignifughi ed intumescenti sempre certificati  Smalti epossidici alimentari omologati  Pitture per interni ed esterni, particolarmente traspiranti  Smalti ecocompatibili  Nuova linea di prodotti per la protezione dei manufatti in ferro  Nuova linea di prodotti naturali al 100%: pitture traspiranti e protettivi per legno  Ufficio tecnico sempre a disposizione di privati e applicatori, per la soluzione di eventuali problemi e modalità d’impiego dei prodotti. Via Stradone di Rovezzano, 21 - Firenze tel. 055/690.158 - Fax 055 690246 info@i-t-v.it - www.lineaprotector.com CENTRO POLITERAPICO TOSCANO di Improda Lucia POTVLCiOaIPETTSraENoCdEdRdsTApoeARootNstAPOiizlOdIoioCernrtOoeotetpive2e6dn/di2ci8tiaFe:irseannzeita Tel. fadxi R0u5s5so4G3i6a8nl2u2ca1 improdalucia@yaho Prodotti ortopedici e sanitari ESPOSIZIONE E VENDITA: Via Taddeo Alderotti 26/28 - Firenze Tel. fax 055 4368221 russogianluca91@yahoo.it - www.centropoliterapicotoscano.it VENDITA ARTICOLI ortopedici e medico – sanitari NOLEGGIO ARTICOLI medico-sanitari e ausili ortopedici NOLEGGIO carrozzelle per disabili e carrozzelle ortopediche PLANTARI E SCARPE su misura C ENTAUR O 335 6062992cCo3an3rvr5eo 6n a0zt6ito2rne9az9Vtz2oi e:cCc  noofaaisntrrearveoepeponaecsztrhstiivioreaeondmizea!!oztteio: LA CARROZZERIA CARRO ATTREZZI BUONInformazione edI NOSTRI SERVIZI:   Informazione ed assistenza  assistenza peprer ooggni ninciidienntce  idente convenzionato: ANNOMacchina in sostituzione      Macchina in sostituzioneLavori con garanzia  Preventivi gratuiti       Lavori con garanziaLavori con finanziamenti agevolati  In caso di riparazione presso  Preventivi gratuitidi noi soccorso stradale  gratuito nel raggio di 50Km. tel. 335 6062992  Lavori conRiparazione di auto  e veicoli commerciali di ogni marca   In caso di riparazione presso di noi soccorso stradale gratuito nel raggio di 50Km. Riparazione di auto e veicoli commerciali di ogni marca Specializzati finanziamentiSpecializzati FORD e OPEL agevolati FORD e OPEL CENTAURO LA CARROZZERIA   V. Livorno 8/15  -  Firenze Tel. 055 7326052 Fax 055 7328399 V. Livorno 8/15 - Firenze - Tel.www.carrozzeriacentauro.it  carrozzeriacentauro@tiscali.it 055 7326052 - Fax 055 7328399 www.carrozzeriacentauro.it carrozzeriacentauro@tiscali.it PFEARRARMIENGTAI SESTO FIORENTINO Piazza V. Veneto,46 - tel e fax 055/4489730 e-mail marioparigi@hotmail.it PREVENTIVI GRATUITI si effettuano installazioni the cancelletti estensibili in alluminio di diverse forme e colori. vendita, montaggio, sostituzione stecche e riparazioni di nuovi e vecchi avvolgibili V. Livorno 8/15 - Firenze Tel. 055 7326052 - Tel. 3315748718 www.carrozzeriacentauro.it carrozzeriacentauro@tiscali.it Duplicazione chiavi per auto di nuova e vecchia generazione per le migliori marche in circolazione Vendita e installazione di tutti tipi di cilindri europei per la sicurezza della vostra casa e del vostro negozio FIOR PANE di Biscotti di Prato Pasticceria produzione propria Guanciale lievitazione naturale Bozza pratese - Pane integrale Prime macine Grassina Via Costa al Rosso 28/32 055 640480 Antica Farmacia del Pino Via Pacinotti, 37/R, Firenze- tel. 055 579705 www.anticafarmaciadelpino.it info@anticafarmaciadelpino.it

[close]

p. 13

vi augurano BUON ANNO ari oo.it PARRUCCHIERE UNISEX Buon• CENTRO SOLARIUM • CENTRO ESTETICO 2018!• EXTENCION • SERVIZIO SPOSA VIA BRUNO BUOZZI 4/8 TAVARNERUZZE-IMPRUNETA (FI) TEL 055 2020 734 2AIL0IFM%TIOIEFDORRICESSNOICDOTLIEENNDLTLAÌOA Pasticceria Ripa Via della Ripa 7 - Firenze Tel. 055 060 4646 di fiducia dal 1985 Asadbpliueestnpreeolaesssitizeluirotaeunoe Via C. Franceschi Ferrucci, 12/r - Coverciano (FI) tel/fax 055 602033 - ufficio spedizioni 348 7217709 info@latuaerboristeria.it www.latuaerboristeria.it Lei CAR Service di Poli Alessandro e Malva Antonio CENTRO REVISIONI AUTO-MOTO AnnBo uNonuovoColori & Vernici • Ferramenta Montaggio ganci traino Utensileria • Mesticheria Materiali elettriciI•l CEdirilcizoilao Materiali Idraulici Ricreativo “LIlIcPConPisrIec”deocaolFoinrensRzee idinceVriaaePaFiettiroriveFanonzfaLeni,IinPn.1P6VIia Pietro Installazione impianti a GPL e Metano FCaonnvfeannzioi,na1t6i con le società di Noleggio Auto Sostituzione e riparazione cristalli e pneumatici Fai da te VIALE PRATESE, n. 243 fornisce afoirnSisoccei aAi Srcoci iiAl rscei rilvizio di MENSASESROVISZTIOITDUI TIVA OFFICINA AUTORIZZATA FIAT E LANCIA OFFICINA MULTIMARCA Sesto Fiorentino tel. 055/4217439 - tel. 3346404613 MEddaNallSlluuAnneeSddOììaSal lTvveIneTenUredTìrdIVì A VeniVteenciteicai attrroovavrae re La Casa del Popolo è sede del Via Campo D’Arrigo, 16/r - Firenze La Casa del Popolo è VSIOELDAECLDUEBLLIVPPIIO1L96A5 CLUB LIPPI telefonteole0fo5n5o40152514162116-1c-icricrocolololliippppii..iitt––papgaignianFaacFeabcoeobkook 19F6ax50T5e5l..5005050.5686368-7l9ei-caCreslel.rv3i6c6e.@65h3o5tm47a0il.com www.leicarservice.it BUON 2018 SIRTE IMPIANTI ITC TELECOMUNICAZIONI E TRASMISSIONE DATI SICUREZZA ENERGIE RINNOVABILI IMPIANTISTICA Via Rocco Benini 18/d - Campi Bisenzio (FI) Tel. 055 8979440 - Fax. 055 8979720 sirte@sirteimpianti.it - www.sirteimpianti.it NOLEGGIO E LAVAGGIO BIANCHERIA B&B, APPARTAMENTI, AFFITTACAMERE, CENTRI ESTETICI, PARRUCCHIERI FIRENZE TEL.055/6499338 www.biancherianoleggio.com f2el0ic1e8! ViDnai l s2f0u05si Qudi aaltlaità LA CANTINA Vendita diretta vino sfuso e non solo V.le G. Verga, 34 - FIRENZE - Tel./Fax 055 6121153 info@lacantina-firenze.it - La Cantina Firenze

[close]

p. 14

14 30 dicembre 2017 Fiorentina - Milan Una partita una storia 7 febbraio 2001: la Fiorentina di Terim travolge il Milan e vola in finale di Coppa Italia Rui e Chiesa terrorizzano il Diavolo di Tommaso Borghini Tra le partite eternamente vive nella memoria di un tifoso viola c’è senz’altro Fiorentina – Milan del 7 febbraio 2001. Stiamo parlando della semifinale di ritorno di Coppa Italia, di quella Coppa Italia che sarà l’ultimo trofeo alzato al cielo da un capitano gigliato. Un ricordo indelebile, che ci piace rispolverare alla viglia dell’ennesima sfida contro i rossoneri, stavolta in campionato. Quel giorno di oltre 16 anni fa, la Fiorentina era allenata da Fatih Terim, entrato di prepotenza nei cuori dei fiorentini per il suo carisma e per il modo spettacolare in cui faceva giocare la squadra, sempre protesa all’attacco. Nella gara d’andata i viola avevano condotto la partita in quel di San Siro fino al 90’ quando un gol di Giunti aveva consentito ai rossoneri di agguantare il 2-2. Alberto Zaccheroni, tecnico del Diavolo, si era Rui Costa abbraccia Terim Terim con il suo secondo Di Gennaro detto molto ottimista sulle possibilità di conquistare la finale, non sapendo che l’avrebbe aspettato una notte da incubo. Eppure i presupposti per Terim non sono dei migliori, visto che capitan Rui Costa, afflitto da un guaio muscolare, resta in dubbio fino all’ultimo. Il portoghese, fortunatamente, decide di stringe- re i denti e la Fiorentina si schiera in campo con Toldo fra i pali; Torricelli, Repka, Pierini e Vanoli in difesa; Bressan, Amoroso, Di Livio e Rui Costa a metà campo; Chiesa e Nuno Gomes di punta. Il Milan parte spavaldo, ma i viola sono assatanati, trascinati dal loro numero 10 che, al 40’ sale in cattedra lanciando Chiesa in profondità. Il babbo di Federico vola verso l’area di Abbiati e lo fulmina con una rasoiata sul primo palo. Il Diavolo non reagisce e la Fiorentina continua a spingere sull’acceleratore fino al sacrosanto raddoppio della ripresa: stavolta Rui Costa fa tutto da solo, entra in area palla al piede defilato sulla destra, finge di metterla nel mezzo, beffando il portiere rossonero con una conclusione d’esterno sotto la traversa. Il boato del Franchi è da brividi, il popolo viola sa che quel gol vale la finale e che la Fiorentina di Toldo e Rui Costa può bissare il trofeo del 1996. E così sarà, nonostante Vittorio Cecchi Gori avesse tentato di rompere il giocattolo, costringendo il turco Terim (e Giancarlo Antognoni, allora dg) alle dimissioni. La Fiorentina supererà il Parma nella doppia finale, guidata da Roberto Mancini, mister improvvisato. Rui Costa alzerà al cielo quella Coppa nel tripudio generale e sarà il canto del cigno di una società ormai alla deriva, destinata al fallimento. Ma questa è un’altra storia. Aperto tutte le notti dal lunedì alla domenica Via pisana 151 r firenze - Tel. 392 2899586 Aperto tutte le notti dal lunedì alla domenica Via pisana 151 r firenze - Tel. 392 2899586 3EDPUAURNONOSTIPIOEGSNOI Servizio CUP - Plicometria Misurazione Pressione e Fibrillazione Atriale Elettrocardiogramma di base Laboratorio di preparazioni galeniche ed erboristiche anche personalizzate Via Mazzini, 8 Prato Tel. 0574 22604 farmacia-moderna@libero.it www.farmaciamodernalazzeri.it

[close]

p. 15

1530 dicembre 2017 Fiorentina - Milan L’ex attaccante, oggi procuratore: “Prevedo spettacolo e i due talenti possono decidere la gara” Parola all’esperto Damiani: “Chiesa contro Suso, che sfida!” di Giacomo CialdI L'ultima partita del 2017, il calendario regala ai tifosi un'affascinante Fiorentina-Milan. I viola con la voglia di chiudere l'anno solare alla grande, il Milan con l'obbligo di dimostrare che le ambizioni sventolate soltanto pochi mesi fa non erano soltanto un sogno di mezza estate. Per analizzare il momento delle due squadre e la gara del Franchi, il Brivido Sportivo ha intervistato in esclusiva Oscar Damiani, ex attaccante rossonero degli anni '80 e oggi procuratore sportivo. Damiani, come le sembra la Fiorentina di quest'anno? «E' una buona squadra, con discrete individualità e tanti giovani. Mi piace la filosofia del rinnovamento e del ringiovanimento della rosa portata avanti dalla società e credo che il gruppo, dopo un iniziale difficoltà, stia rispondendo abbastanza bene. Il mercato estivo ha portato a Firenze giovani interessanti, penso a Simeone e Veretout su tutti, che sommati a giocatori che già c'erano quali Chiesa ed Astori fanno sì che i viola siano una squadra temibile per chiunque». Come inquadra i buoni risultati ottenuti nell'ultimo periodo? «Sono la normale conseguenza del buon lavoro di società e allenatore, stanno arrivando i primi frutti. La Fiorentina pratica un buon calcio, anche se non sempre in modo costante, e i margini di miglioramento sono ampi. Non può che migliorare». Oscar Damiani Per il Milan il discorso è molto diverso... «Non ci sono dubbi. La campagna acquisti estiva è stata faraonica, c'erano tantissime attese e queste per il momento rimangono soltanto nei sogni dei tifosi. E' evidente che qualcosa che non va c'è. La rosa rossonera ha grandi qualità, per questo penso che possa riprendersi e migliorare la propria classifica. Se una persona ama il Milan non può essere contento della situazione in cui si trova». Quante responsabilità aveva Montella? «Non voglio dare delle percentuali, Vincenzo è un buon allenatore e certamente le colpe non erano soltanto sue. Mi auguro che Gattuso possa fare bene e riportare la squadra dove merita». Che gara dobbiamo aspettarci al Franchi tra queste due squadre? «Una sfida spettacolare, perché in campo ci saranno tanti giocatori in grado di cambiare l'andamento della partita con una giocata. Due su tutti, Suso da una parte e Chiesa dall'altra. Penso ci saranno anche diversi gol, ma sempre in una situazione di equilibrio. Aspettiamoci un match combattuto e in bilico fino alla fine». Damiani con la maglia del Milan In conclusione, dovesse fare una previsione, dove vede Fiorentina e Milan a fine maggio? «La speranza è di vederle entrambe qualificate in Europa. La Champions League è un obiettivo al momento troppo distante per entrambe, ma l'Europa League è raggiungibile: quest'anno più che mai la corsa per i posti europei è difficile, ma sia la Fiorentina con la sua freschezza che il Milan con la sua qualità possono ambire a centrare la qualificazione. Buona fortuna ad entrambe». I nostri Panettoni: classico, arancia e ciocco, classico e cioccolata ...Pandori GaetanoPasticceria DeannaPasticceria - Bistrot Il Bar Pasticceria Deanna e la Pasticceria Gaetano sono dei locali storici di Firenze di proprietà della famiglia Nunziati, che ha fatto della qualità il suo Buon 2018 elemento distintivo, affermandosi nel tempo come punto di riferimento per gli amanti del dolce in ogni sua espressione.. Il primo è situato nelle immediate vicinanze della stazione ferroviaria di Santa Maria Novella il secondo a Novoli. Entrambi i locali producono artigianalmente pasticceria di altissima qualità, con particolare attenzione ai prodotti della tradizione siciliana come cannoli, cassate, e arancine. Offriamo inoltre gelato, salati e – a pranzo – primi piatti espressi. UN SUGGERIMENTO: Se venite a Firenze e dovete fissare un appuntamento, basta dire “ci troviamo al Deanna”..non potrete sbagliare! Pasticceria Deanna - Piazza della Stazione, 54, 50123 Firenze - Tel. 055 088 3780 Pasticceria Gaetano - Via di Novoli ang. Via Torre degli Agli - Tel. 055 411841

[close]

Comments

no comments yet