Messaggi 41

 

Embed or link this publication

Description

collana messaggi

Popular Pages


p. 1

Powered by TCPDF (www.tcpdf.org)

[close]

p. 2

41 GIAMBATTISTA BALDANZA SERGIO BALDINI TIZIANA BELLUCCI GIUSY BELLUSCI

[close]

p. 3

 2017 by Pagine s.r.l. via Gregorio VII, 160 - 00165 Roma Tel. 06/45468600 E-mail: info@pagine.net www.pagine.net

[close]

p. 4

INDICE GIAMBATTISTA BALDANZA SERGIO BALDINI TIZIANA BELLUCCI GIUSY BELLUSCI 4 27 50 73

[close]

p. 5

GIAMBATTISTA BALDANZA Giambattista Baldanza è nato a Roma, dove ha insegnato per quaranta anni. Dall’età di tredici anni scrive versi, con Lucarini ha stabilito un rapporto di condivisione per la Poesia che il grande editore ama particolarmente. Giambattista Baldanza ha partecipato a diversi concorsi poetici ed ha pubblicato diverse opere di poesia, di cui ricordiamo Poesie, una trilogia delle sue opere, pubblicata con la casa editrice Pagine nel 2007 con l’autorevole prefazione del più grande poeta vivente Elio Pecora. poesie tratte dalla raccolta Incontri Immagini Stereotipi immagini lamentevole perdono di queste cose, fatti azioni viviamo ancora all’ombra dei morti di quella età ma Io ricordo anche le Vittime di Stalin. 4

[close]

p. 6

SERGIO BALDINI Nato in Ancona il 2/03/1948, fin da ragazzo ha scritto poesie e favole, specie la notte quando il buio cela i contorni della realtà e svela quelli della fantasia, perché è bello poter vivere una vita concreta non dimenticando la magia che ci viene dal profondo del nostro cuore. È difficile sapere se tutto quello che il poeta scrive sia frutto di fantasia o di realtà, ma al di là degli eventi, degli spazi e dei tempi, la poesia riveste tutto di magia. Eccomi! “Eccomi!” E risuona un vagito ad annunciare una nuova vita. “Eccomi!” E una mamma è presente accanto ai propri figli in ogni loro istante. “Eccomi!” E un padre ti aiuta nelle scelte che hai davanti. “Eccomi!” E qualcuno affronta seriamente ogni giorno le difficoltà del lavoro. “Eccomi!” E un amico condivide i tuoi momenti importanti. “Eccomi!” E un sorriso […] 5

[close]

p. 7

TIZIANA BELLUCCI Nasce a Portici e trascorre l’infanzia tra il profumo delle antiche ville del luogo ed il canto del mare. Da bambina si diversifica dalle coetanee. Assorta nei suoi pensieri sta progettando: rende reale ciò che è in essere. Coerente conserva la creatività nel suo lavoro di architetto e nella poesia. Amore eterno Quante volte ci incontrammo e quante ancora ci perdemmo. Quante vite e quanti volti, quante storie e quanti ruoli. Luce, particelle, piante, animali, corpi, materia… e spirito. Sotto svariate spoglie ogni ciclo di vita un nuovo incontro scevro di ogni memoria del pregresso. Dalla notte dei tempi mai finimmo di perderci e ritrovarci Vite intense dal tempo troppo breve… Il tempo beffardo. Fu sempre il nostro nemico ci univa e separava a suo piacimento. E noi? Noi non potevamo far altro che lasciarci cullare dall’ondeggiare degli eventi che sempre riportava in vita questo amore eterno. 6

[close]

p. 8

GIUSY BELLUSCI «I ricordi sono sempre lì nel nostro cuore, mai più se ne andranno, stanno lì in silenzio nell’oscurità della nostra mente, e quando per magia riemergono a fil di pelle si fanno vivi e vibrano in risonanza come note stonate o rimate, o mai dimenticate. Io sognatrice, innamorata dell’amore e della vita». A te A te che ti ho amato fra infiniti tramonti a te che ti ho donata infinita me stessa… Sotto la pioggia le lacrime bagnavano il viso il tuo passo veloce, annullava il mio. A te che guardavi ma non vedevi a te che sentivi ma non ascoltavi… Le notti, le misteriose notti, che complice la luna, dipingeva la pelle di luce splendente… a te che il tuo sguardo stanco cercava l’oblio a te che il tuo cuore parlare non sa, ma il suo pianto sentire si fa… a te, perché non hai colto la stella più bella, che fra le tue mani morire si fa? 7

[close]

p. 9

Powered by TCPDF (www.tcpdf.org)

[close]

Comments

no comments yet