Colori 61

 

Embed or link this publication

Description

collana colori

Popular Pages


p. 1

Powered by TCPDF (www.tcpdf.org)

[close]

p. 2

61 FEDERICA BACCIO LAURA BARBU PIERLUIGI DE NITTIS MIRANDA INGRIBELLI ROBERTA MASOTTI FABRIZIO PESCI GIOVANNA SANNA

[close]

p. 3

 2017 by Pagine s.r.l. via Gregorio VII, 160 – 00165 Roma Tel. 06/45468600 E-mail: info@pagine.net www.pagine.net

[close]

p. 4

INDICE FEDERICA BACCIO LAURA BARBU PIERLUIGI DE NITTIS MIRANDA INGRIBELLI 5 18 31 44

[close]

p. 5

ROBERTA MASOTTI FABRIZIO PESCI GIOVANNA SANNA 57 70 83

[close]

p. 6

FEDERICA BACCIO Avola (SR), 1991. Ama la sua terra per gli affetti e i luoghi che sanno ispirarle i sentimenti più autentici e profondi. Ama il mare, al quale si accosta in ogni stato d’animo e stagione. Sin da piccola cerca di conoscersi intimamente attraverso la scrittura. Adora giocare e creare con le parole e i loro significati. Sognatrice. Flusso Il silenzio si fa amico e mi metto ad ascoltare. L’acqua scorre, a volte dondola: mossa e lenta, è un’atleta stanca dal battito impaziente. Eppure mi manchi. Ti penso eppure so che non sei tu la mia battaglia, il mio sognare, il mio riposo. Mi senti da lontano? O dormi come chi fugge dal destino? Ti chiederai a che serva aspettar l’alba se domani non è il tuo. La mia voce è ormai partita dal petto e il ruscello canta… così: «Resta sveglio ancora, solo un altro po’». 5

[close]

p. 7

LAURA BARBU Nata in Romania nel 1973, vive in Italia da 17 anni, lavora a Roma. Coltiva le sue due grandi passioni per la lettura e la scrittura. La vita è un poema di odori scritto con stracci di colore rubati a caso dal cuore del sole un verso incompiuto oppure una rima storta non può cambiare la sorgente di colore, dal cuore. È un poema di senso scritto in tonalità di luce, con profumi di vita oppure sentore di morte odore di fiori e di piogge il colore trasformato in fango, poema non continuato di sogni di non trovate parole. Ci siamo inebriati con profumi di vita annegati nei tanti colori dimenticati su un raggio di sole ci gettiamo nei pensieri di fango. 6

[close]

p. 8

PIERLUIGI DE NITTIS Nato a Bari il 6 maggio 1971. Donna Assente come acqua al deserto, di te hanno sete i miei giorni. Il tuo cinabro aspetto, esprime d’oro questa neutra effige tortora. È il roco acciduo ammicco dell’ultimo raggio di sole sfuggito all’orizzonte per donare arcobaleno alla tenebra. Senza te è futile il giorno, rabbuiato dallo sciame di troppi pensieri. 7

[close]

p. 9

MIRANDA INGRIBELLI Nata a Toronto il 15 novembre 1961. Sposata e madre di tre figli. Insegnante di scuola primaria. Ama i bambini e non avrebbe voluto fare altro lavoro se non la scrittrice. Come nuvola Come nuvola mi appare nel suo bianco velo, come il fiore che stringe nelle sue mani tremanti in attesa di un eterno “sì”. La mia mente torna a lei bambina con le guance rosse e i capelli arruffati quando la paura della notte svaniva nelle favole che diventavano sogni. Oggi il suo sogno si avvera e tutto può aspettare. Sciolgo l’abbraccio e la lascio andare. 8

[close]

p. 10

ROBERTA MASOTTI Nata a Piombino (LI), diplomata e con un figlio che vive con lei. Ama la natura. Ha sempre avuto la passione per l’arte. Ha molta emozione interiore da esprimere. Scrive poesie, racconti, testi canzoni, sceneggiature. Ha già pubblicato L’Olivo del mio Campo nell’Antologia Poetica Raccolta di Poesie Nuove Voci (vol. 32), Lo Specchio di Noi nella Collana Poetica Riflessi (vol. 29), Esplosione del Cuore nella collana poetica Prospettive (vol. 13), Lacrime di Pioggia nella collana poetica Ispirazioni. La vita è un girotondo Sorrisi innocenti, di bambini felici, briciole di vernice, sotto le suole delle loro scarpe infangate, come un girotondo di arcobaleni infiniti, tutto tace, tutto cinguetta, fra i cespugli stinti e rinsecchiti, di quel Parco meraviglioso. Corse affannate, stringhe sciolte, erbe fradice e capelli sudati, come un girotondo, di tante mani, tra altre mani, rincorriamo l’aria tiepida, dell’incontro inaspettato. Sorrisi, risate lontane, palloni rotolanti, e giacche per terra. […] 9

[close]

p. 11

FABRIZIO PESCI Artista/Autore poliedrico, spazia dall’Arte contemporanea attraverso la scrittura figurativa e geometrica alla poesia ed esperienze di critica d’arte e testi di canzoni. Pubblicazioni: Sentire, Ancore, Vibrazioni, Navigare (Pagine editore), Artecultura. AETAS SPIRAE L’incontro delle energie fra il sole e la terra e noi… nel mezzo … AETAS SPIRAE… energia Orgonica? La pseudoscienza lo afferma delle sperimentazioni ne danno conferma la natura dell’energia non ha confini, è libera … AETAS SPIRAE… si attrae, pulsa l’energia pulsa fino a scoppiare crea la vita e la distrugge se dalla sua libertà fugge Wilhelm Reich scoprì analogie funzionali con aurore boreali, uragani e noi esseri umani … AETAS SPIRAE… pulsa, noi viviamo in un’utopia ove non vediamo la distopia creata da deviazioni ma l’energia pulsa continuamente AETAS SPIRAE pulsa… fortunatamente. 10

[close]

p. 12

GIOVANNA SANNA «“La poesia è musica sussurrata dall’anima”. Abbracciata dal mare, vivo nella splendida calda terra, la Sardegna. Energia luce sole… e per chi sa impregnarsi ben bene, nuota». Prematuro Tempo di voci neppure pensate, tempo di urla gridate, godute tra fessure arieggiate dal sole mai [arse dal sale, tempo di cerchi, fontane, di riso riflettono il mare, tempo di forza, sangue viaggiante, tempo importante. Tempo scarno, pesante, disciolto tra biglie volanti, tempo di sogni plasmati tra lembi intrecciati. … Vermo, potente o signore, sfiora pensieri del rigoroso candore. 11

[close]

p. 13

Powered by TCPDF (www.tcpdf.org)

[close]

Comments

no comments yet