Majorana Pelizza

 
no ad

Embed or link this publication

Description

Le Lettere di Majorana

Popular Pages


p. 1

Ettore Majorana: Le Lettere 1 Ettore Majorana la corrispondenza manoscritta lasciata al suo allievo Rolando Pelizza

[close]

p. 2

Ettore Majorana: Le Lettere 2 La foto di copertina con dedica nel retro del 05-08-1996 Maestro e Allievo in attesa della quarta fase.

[close]

p. 3

Ettore Majorana: Le Lettere 3 Le lettere che seguono sono state vergate di pugno da Ettore Majorana, indirizzate a Rolando Pelizza, consegnate personalmente dall’autore o da emissari di fiducia e per lungo tempo coperte dal vincolo di riservatezza. Lettera del 26-02-1964 In questa lettera Majorana ricorda l’incontro avvenuto il primo maggio 1958; dichiara conclusi gli studi fin qui fatti e promuove a pieni voti il suo Allievo. Si dilunga su consigli e suggerimenti sia sulla sicurezza che sulla costruzione e come dovrà comportarsi e strutturarsi per poter sviluppare il progetto. Lo schema costruttivo della macchina, che gli fornisce, consente di operare sulle quattro fasi ipotizzate. A) annichilamento della materia. B) riscaldamento della materia. C) trasformazione della materia. D) traslazione della materia. Insiste nell’impegno solenne a non utilizzare mai la macchina come arma, ma solo per impieghi civili: “per il bene dell’Umanità, che purtroppo sta andando incontro a un terribile disastro a causa del nefasto impiego delle varie scoperte”. La lettera si compone di 7 pagine manoscritte.

[close]

p. 4

Ettore Majorana: Le Lettere 4

[close]

p. 5

Ettore Majorana: Le Lettere 5

[close]

p. 6

Ettore Majorana: Le Lettere 6

[close]

p. 7

Ettore Majorana: Le Lettere 7

[close]

p. 8

Ettore Majorana: Le Lettere 8

[close]

p. 9

Ettore Majorana: Le Lettere 9

[close]

p. 10

Ettore Majorana: Le Lettere 10

[close]

p. 11

Ettore Majorana: Le Lettere 11

[close]

p. 12

Ettore Majorana: Le Lettere 12 Lettera del 20-05-1965 Quindici mesi trascorsi per realizzare il primo prototipo della macchina purtroppo senza il risultato voluto. Tuttavia Majorana si dichiara soddisfatto della conferma che la teoria e la matematica che gli ha insegnato gli consente di andare avanti, ma anche la conferma che il principio è giusto. Pagina 2 di 2

[close]

p. 13

Ettore Majorana: Le Lettere 13

[close]

p. 14

Ettore Majorana: Le Lettere 14

[close]

p. 15

Ettore Majorana: Le Lettere 15 Lettera del 10-12-1968 Sono trascorsi oltre tre anni e Majorana si rammarica delle numerose macchine andate distrutte, invita Rolando a rivedere ed applicare delle formule. Lo incoraggia e gli suggerisce alcuni consigli, le rammenta, inoltre, che la conoscenza della matematica da Lui insegnatogli lo rende superiore a tanti autorevoli fisici. Pagina 3 di 3

[close]

Comments

no comments yet