GRANDANGOLO - Verbale Assemblea 17/01/2017

 

Embed or link this publication

Description

GRANDANGOLO - Verbale Assemblea 17/01/2017

Popular Pages


p. 1

VERBALE DI ASSEMBLEA GENERALE dei Soci del GRUPPO FOTOGRAFICO GRANDANGOLO BFI di Carpi 17 gennaio 2017 In data odierna è stata convocata l’Assemblea Generale di tutti i soci, alla quale partecipano 20 soci, al fine di rendicontare l’anno 2016 di attività e condividere le attività che sono all’inizio della programmazione per il 2017. L’Assemblea ha inizio alle ore 21,00 con il seguente O.D.G.: Bilancio delle attività 2016 5x1000 FIAF 2017 Programmazione attività 2017 Altre ed eventuali Bilancio delle attività 2016 Il 2016 è stato ricco di iniziative e collaborazioni, che hanno portato il nostro circolo ad accrescere l’interesse dei nostri intenti anche al di fuori della cerchia di conoscenze locali. Ne è dimostrazione viva la mostra FotoCarpi16 IL SILENZIO, che si è svolta in due spazi distinti, Auditorium San Rocco e Spazio Via Guaitoli, perché il numero degli autori partecipanti è cresciuto rispetto alle edizioni passate, ed ha visto la partecipazione all’inaugurazione di vari esponenti della Federazione, che stavano lavorando allo stesso progetto, diventato di fatto progetto FIAF. Con questa mostra si è avuta la possibilità di continuare gli scambi culturali con i foto club gemellati, che ci hanno dato la possibilità di esporre questo progetto a Sassoferrato (AN), Sestri Levante (GE), Colorno (PR),e infine a Mantova. La mostra FUTURA, STORIE DI DONNE sta riscuotendo ancora successo. È approdata a Scandiano (RE), in occasione del Gala delle Donne, e a Trento. Senza dimenticare la grossa mostra, anche questa sviluppata in due sedi, Auditorium San Rocco e Sala Cervi, Palazzo dei Pio, promossa dalla Federazione sul mondo del volontariato, cioè TANTI PER TUTTI. Un modo per riflettere su tante realtà che contraddistinguono il nostro comprensorio. Una rappresentanza dei 26 progetti, dei 22 autori partecipanti, stanno tuttora abbellendo i corridoi, le scale e le sale comuni della Casa del Volontariato, che ospita la nostra sede. Correggio, grazie ai soci residenti, che si sono prodigati nell’attuare collaborazioni con la locale amministrazione, ci ha ospitati in diverse occasioni. Presso il LICEO CORSO, per un laboratorio di fotografia; presso alcune sedi, bar pub studi di architettura, per portare a Correggio una mostra del CIRCUITO OFF DI FOTOGRAFIA EUROPEA. Inoltre, in occasione dell’8 marzo, c’è stata la prima anteprima di Futura, storie di donne, con una conferenza dedicata alla visione e commento di fotografe donne, straniere, che hanno fotografato il mondo a loro vicino. Continuano le collaborazioni con la LIBRERIA LA FENICE e con lo SPAZIO TECNOCASA, che ci hanno messo a disposizione i propri spazi per esporre progetti fotografici personali, o il risultato dei nostri concorsi interni. La collaborazione con Tecnocasa ci ha permesso di ottenere un “aiuto” nell’organizzazione del nostro primo CARPI FOTO FEST – FOCUS GIOVANI, che ha avuto, grazie anche all’”aiuto” di GARC, un successo dal punto di vista delle spese. Che assommate alle entrate del workshop, e soprattutto del laboratorio del Foro Stenopeico, ci hanno permesso di chiudere in positivo questa nostra prima esperienza. Ovviamente senza dimenticare l’interesse suscitato da questo evento, interamente dedicato ai giovani, che ci ha visti elogiare dal direttore del Dipartimento FIAF YOUNG sulle pagine dell’Annuario 2016. I progetti presentati dai partecipanti al workshop di CARPI FOTO FEST 2016, sono stati esposti a Colorno (PR), nell’ambito di un altro scambio culturale fra foto club. La serata di inaugurazione ci ha permesso di presentare anche il progetto iniziale di ODM#1 di Renza Grossi e Gabriele Bartoli. Altra opportunità ci è stata offerta collaborando con la tipografia Formagrafica, promotrice della mostra EFFIMERA a Modena, nella richiesta di contributi al Comune di Modena per avere finanziamenti nell’organizzazione della stessa. Questo “favore” ci ha permesso di avere un ulteriore sconto nella stampa del catalogo di FotoCarpi16 IL SILENZIO.

[close]

p. 2

Ultimi appuntamenti da segnalare sono le due conferenze dedicate alle prime due decadi della nostra storia di associazione culturale, che sfoceranno nel festeggiamento de I NOSTRI PRIMI 40 ANNI. Tenute da Renza Grossi, con l’appoggio dello scrivente, ormai mente storica del circolo, ma soprattutto con l’aiuto dei due soci fondatori rimasti, Sandro Gialdi e Ruggero Pronti. Le entrate dei partecipanti al corso base, delle iscrizioni al circolo dei soci, del contributo della Fondazione Cassa di Risparmio, ci hanno permesso di promuovere tutte queste attività. Una parte di queste entrate sono state spese in attrezzature utili per il proseguo delle nostre attività: 4 macchine fotografiche; la pressa e le spille per confezionare le pins, che utilizziamo a sensibilizzare i visitatori delle nostre mostre a contribuire con piccole offerte; tre capannine per affiggere i manifesti pubblicitari delle nostre mostre (purtroppo una ci è stata rubata!); ganci per appendere le fotografie, che hanno un sistema a molla che ne facilita il montaggio. 5x1000 Per contribuire alla realizzazione delle nostre varie attività, è possibile da quest’anno, donare il 5x1000. Quindi preghiamo tutti i soci e sostenitori a divulgare questa possibilità, al fine di vedere sempre più iniziative di natura fotografica organizzate dal nostro circolo. FIAF 2017 Si cerca di incoraggiare i nostri soci, che ancora non lo avessero fatto, a tesserarsi alla FIAF, per incentivare lo spirito di appartenenza ad un enorme gruppo di appassionati come noi, che è appunto la Federazione. Ma anche per avere un più facile accesso alle attività che questa promuove, e avere la possibilità di poter vedere le fotografie più rappresentative pubblicate sull’ANNUARIO, e leggere il mensile che ogni mese arriva a casa di ogni iscritto, FOTOIT, che sta diventando sempre più culturalmente interessante. Fra i vari progetti promossi dalla Federazione, il TALENT SCOUT, si propone di evidenziare due autori, un under 30 e un over 30 anni, per la selezione nazionale, che giudicati da una commissione di esperti, potranno avere una buona visibilità durante mostre itineranti e convegni di varia natura. Tenendo anche conto che sarà loro dedicato uno specifico spazio sul mensile di FOTOIT. Programmazione attività 2017 Queste di seguito sono le proposte di attività per il 2017, alcune delle quali nuove, altre che hanno avuto bisogno di alcune correzioni e aggiustamenti, maturati dalle passate esperienze. Rimane attivo lo spazio presso la LIBRERIA LA FENICE. Chi fosse interessato ad esporre è pregato di contattare Valeria Cremaschi. Anche lo SPAZIO TECNOCASA continuerà la propria programmazione. Ho sentito di recente il nostro contatto con il quale abbiamo stabilito di esporre le immagini che ci vengono chieste, secondo il gusto del momento proposto. Ne sono responsabili Stefania Lasagni e il sottoscritto. C’era stato chiesto di esporre anche in uno spazio nella sala d’attesa presso VILLA RICHELDI, ma sembra che i contatti siano difficili, per cui si sceglierà di rinunciare a questa opportunità. Nel 2016 ci era stato chiesto da SOCIAL POINT di Modena, organismo volto alla socializzazione e integrazione con le persone seguite dai Centri di Salute Mentale della nostra provincia, di realizzare un progetto fotografico. Il 6 febbraio partirà, e con cadenza settimanale si chiederà ai partecipanti di raccontare la vita di una persona fotografandola giorno per giorno nei due mesi del laboratorio. Ad ottobre, in occasione della Settimana della Salute Mentale, verranno esposti tutti i progetti. La primavera ci vedrà protagonisti a Correggio con una serie di iniziative, che convergeranno tutte nella mostra FUTURA, STORIE DI DONNE. Ci sarà la seconda anteprima della mostra, una conferenza dedicata alla visione e commento di fotografe donne, italiane questa volta, che hanno fotografato il mondo a loro vicino. Si svolgeranno sei laboratori, in tre scuole d’infanzia del comprensorio di Correggio, e un sunto degli stessi verranno esposti in una sala attigua a quella dove saranno esposti i progetti di Futura. Continueranno le conferenze, sempre a cura di Renza Grossi ed il sottoscritto, dei percorsi intrapresi dalla nostra associazione negli ultimi due decenni di storia. Dal 13 al 28 maggio, poi, ci potrà vedere e leggere tutta la storia de I NOSTRI PRIMI 40 ANNI nella mostra riassuntiva. Non è ancora possibile sapere in che spazio esporre, in quanto quelli comunali sono già impegnati. Con l’aiuto di Tecnocasa stiamo cercando una soluzione.

[close]

p. 3

Sempre dal 13 al 28 maggio esporremo i nostri progetti nella mostra FotoCarpi17 CAPOLINEA allo spazio concessoci dalla Fondazione Cassa di Risparmio dell’Auditorium San Rocco. All’inaugurazione del 13 maggio, ci saranno gli autori presentati dalle lettrici di DONARE VOCI, con brani tratti dalla letteratura italiana. A tale proposito, sono state fatte alcune riflessioni. Nelle passate edizioni di FotoCarpi, si sono visti alcuni autori portare il proprio progetto l’ultimo giorno, senza con questo avere la possibilità, per i vari coordinatori, di commentare e condividere il loro progetto. Ma anche loro si sono persi una interessante e proficua possibilità. Oltretutto va ricordato che questo progetto era nato, 20 anni fa!, con l’intento di produrre sempre nuovo materiale, di condividere sempre assieme ogni progetto, con l’assoluta convinzione che solo in questo modo il singolo può crescere, ma anche il Grandangolo riesce a crescere. Inoltre è stato necessario indicare delle date in cui consegnare tutto il materiale per andare in stampa con il catalogo e l’altra pubblicità. Anche perché in questo caso ci sono stati degli intoppi! È stato anche proposto di cambiare il format del catalogo, dal formato A5, orizzontale, al formato A4, verticale, per farlo diventare una sorta di rivista (l’esempio calzante potrebbe essere il formato di FOTOIT!), e l’impostazione per la copertina. Invece di utilizzare un’immagine stilizzata, utilizzata nelle due precedenti edizioni, usare una immagine scelta fra quelle prodotte dai soci partecipanti che ne propongo una ciascuna, e a votazione si sceglie l’immagine che sarà utilizzata sia come copertina del catalogo che per il manifesto ed una unica cartolina, perché stamparne un determinato numero per ogni socio diventerebbe troppo oneroso. È comunque stata necessaria la votazione, perché alcuni soci avevano espresso la propria perplessità al cambiamento. Quindi, queste le date: 7 febbraio 2017 - incontro con Silvano Bicocchi fino alle 23,00. 28 febbraio 2017 – incontro con i Coordinatori. 7 marzo 2017 - incontro con Silvano Bicocchi fino alle 23,00. 21 marzo 2017 – incontro con i Coordinatori. 4 aprile 2017 - ultimo incontro con Silvano Bicocchi fino alle 23,00. Ai quali incontri siete invitati a partecipare. Se non ci fosse questa possibilità, contattare i coordinatori per far visionare il vostro materiale. Dopo l’ultimo incontro con Silvano, ogni autore partecipante designerà un’immagine del proprio progetto, che verrà giudicata in assemblea e che verrà utilizzata per tutta la pubblicità. Delle immagini che ogni autore sceglierà, verrà fatta comunque una cartolina, da utilizzare soltanto in forma digitale. Se ad ogni autore interessasse avere la propria cartolina, se la potrà stampare in proprio. 9 aprile 2017, entro le ore 21,00, far avere tutto il materiale a Danilo: il titolo del progetto, tutti i file del progetto in alta risoluzione, il concept o commento, se si vuole mettere. Ovviamente, appena i progetti vengono terminati e condivisi, possono essere mandati al sottoscritto anche in date precedenti! Inoltre ogni socio deve garantire la propria presenza nella fase di montaggio e smontaggio della mostra, e almeno 1 (un0) turno di guardiania alla stessa. Se non vengono rispettate queste indicazioni, l’Assemblea ha deciso l’assoluta esclusione dalla mostra del socio inadempiente! Questa mostra non sappiamo ancora se avremo la possibilità di esportarla ai festival di fotografia di Sassoferrato Sestri Levanti Colorno, perché stanno cambiando i loro assetti organizzativi, e quindi non abbiamo avuto loro riscontri. Dal 19 al 22 aprile, Sestri Levante ospite il Congresso Nazionale della FIAF. Ci stiamo organizzando per poterci andare, almeno gli ultimi due giorni. Per consolidare l’amicizia, per avere la possibilità di vedere mostre e assistere a conferenze, per stare in compagnia (baracca!). Per contenere i costi, si pensava di affittare un appartamento e sistemarci con sacchi a pelo o simili (era solo una proposta!). Se qualcuno fosse interessato, può mettersi in contatto con il sottoscritto. Anche quest’anno abbiamo iscritto alcuni nostri soci al CIRCUITO OFF DI FOTOGRAFIA EUROPEA in alcune sedi a Correggio. Organizzato e gestito da Sara Fattori e Maurizio Ligabue, si potranno vedere 9 mostre di altrettanti soci dislocate in 5 spazi: bar pub ristorante studio di architettura. All’inaugurazione del 6 maggio, presso lo Studio di Architettura H+ ci saranno gli autori presentati dalle lettrici di DONARE VOCI, come era successo lo scorso anno, con brani tratti dalla letteratura italiana. Fin da ora siamo tutti invitati.

[close]

p. 4

Il Convegno Regionale, che quest’anno verrà organizzato a Boretto il 14-15 ottobre (forse anticipato al 78!), è un’occasione di convivialità, ma anche il presupposto di partecipazione al nostro concorso IL BROCCO e IL BROCCOLO. Vista la scarsa adesione dell’edizione 2016, si era pensato di fare una gita a parte a Bibbiena (AR), sede del Centro Italiano della Fotografia d’Autore della FIAF, in un ambiente stupendo e con la possibilità di vedere sempre tante mostre. Vista la lontananza del luogo, e la concomitanza di altri nostri impegni, si è pensato di continuare la ormai consolidata tradizione di una gita del nostro gruppo in occasione del Convegno e nello stesso momento di scattare le fotografie per partecipare al concorso. Si è pensato comunque di non scartare l’idea di una gita a Bibbiena, magari per festeggiare assieme I NOSTRI PRIMI 40 ANNI, in data e momento staccati dai vari impegni (per esempio a settembre!). Visto il successo ottenuto, riteniamo sia importante continuare l’organizzazione di CARPI FOTO FEST 2017 – FOCUS GIOVANI. il prossimo 7 febbraio avremo un incontro con Silvano Bicocchi per condividere con lui alcune idee maturate durante vari incontri avuti durante i vari festival e convegni ai quali abbiamo partecipato. Sarà mia premura rendervene conto appena terminato questo incontro. Abbiamo chiesto se ci fosse stato qualcun altro interessato a far parte del gruppo organizzativo. Soltanto Massimo, nuovo iscritto e autore del workshop di Valeria alla precedente edizione, si è reso disponibile a collaborare. In ogni caso e in qualsiasi momento chi volesse aggiungersi a questo gruppo di lavoro è sempre ben accetto. Abbiamo già prenotato le sale per le conferenze di FotoCarpi18. Non è ancora stato individuato il tema, come di solito si faceva a novembre, perché volevamo che il tema di FotoCarpi fosse lo stesso del tema promosso dalla FIAF. Per le due ultime edizioni siamo stati “fortunati” perché i temi hanno coinciso, creando opportunità di condivisione e visione. Vorremmo che questa possibilità rimanesse, anzi aumentasse. Gli scambi fra componenti della Federazione che lavorano allo stesso tema è una ulteriore possibilità di crescita, e sicuramente una ulteriore possibilità di visibilità! Pertanto a ottobre, quando il Dipartimento Cultura (Silvano Bicocchi!) chiederà ai coordinatori (nel qual caso il sottoscritto) di tutti i Laboratori Tematici di proporre un tema, noi con la solita modalità ne sceglieremo uno da far proporre a tutti gli altri coordinatori. Quindi sarà che ogni nostro socio proporrà uno o più temi che verranno votati e scelti all’unanimità da tutti gli altri nostri soci. La SCUOLA D’INFANZIA AGORÀ di Carpi ci ha chiesto una collaborazione a fronte di un loro progetto scolastico. Si tratterebbe di documentare la loro performance del 27 gennaio, in occasione della Giornata della Memoria. Davanti alla loro scuola, tutti i bambini, ma anche quelli di scuole vicine e di altri comprensori, si metteranno in cerchio, in mezzo alla strada situata davanti alla scuola stessa, in una sorta di flash mob per ricordare anche loro il triste evento. Saranno nostri 5 soci a documentare l’evento. L’azienda carpigiana GARC ci ha fatto la proposta di creare un progetto che evidenzi il comparto del riciclo, punta di eccellenza di Carpi. Dal cittadino, che fa la “raccolta differenziata”, alle aziende che riciclano tutti i componenti dei prodotti industriali, il progetto potrebbe diventare un documento da far circolare e conoscere. Già il nostro Assessore all’Ambiente è interessato, e potrebbe essere un tramite per promuovere l’iniziativa in una mostra locale. In un incontro con il nostro Michele Grassi, tramite con l’azienda, si è pensato di procedere come segue per arrivare alla proposta di progetto da presentare al titolare di GARC, che si è reso disponibile a finanziare tutto il progetto. Fermo restando che solo al momento della proposta si saprà quanto riuscirà o vorrà stanziare. INDIVIDUAZIONE DEI SOCI INTERESSATI: ce ne sono già 12, che andranno a creare un gruppo di lavoro ad hoc. Contattare LUCA PANARO, che potrebbe diventare il curatore dell’evento (ovviamente legato alla disponibilità finanziaria di GARC). Contattare GARC e AIMAG, aziende che si occupano a vario titolo di riciclo, per prendere visione di questo comparto. Dopo, stilare un progetto di massima di ciò che si potrà andare a fare/fotografare, includendo nelle spese il contributo di Luca Panaro, la mostra ed un libro. Non ci siamo ancora dati un termine, ma sicuramente non prima del prossimo autunno. Sarà cura del sottoscritto fare aggiornamenti sul proseguo di questo progetto. Altro progetto interessante è quello propostoci dall’ONAV NAZIONALE, di cui fa parte Valeria Cremaschi, ma soprattutto da mamma Wanda, forte sostenitrice delle nostre iniziative.

[close]

p. 5

È rivolto soltanto alle donne del nostro club, che dovranno fotografare e raccontare storie di donne che ruotano attorno alle aziende che producono vino, non soltanto in ambito locale, ma su tutto il territorio nazionale. Coordinatrice unica di tutto il progetto sarà Valeria, che contatterà direttamente le varie imprenditrici, tema del progetto di ogni nostro autore. A lei rivolgersi chi fosse interessata a far parte di quest’altro gruppo di lavoro. Al termine della riunione, si è proceduto alla nomina del presidente, in quanto il sottoscritto dimissionario, come da procedura statutaria. Si è reso disponibile a coprire questa carica FABIO BERTANI, che ha ricevuto 6 consensi durante la votazione, contro i 14 miei. Quindi rimarrò in carica anche per quest’anno, confermando l’attuale consiglio direttivo, composto da: GABRIELE BARTOLI, VALERIA CREMASCHI, RENZA GROSSI, STEFANIA LASAGNI, coordinatori dei progetti tematici, FABIO BERTANI, SARA FATTORI, ELENA ITALIANI, MAURIZIO LIGABUE, aggiuntisi in occasione dell’organizzazione di Carpi Foto Fest 2016. È stato chiesto agli altri soci chi era interessato a far parte del consiglio, ma nessuno si è proposto. Nessun altro socio ha avuto proposte o commenti da portare in riunione, pertanto l’assemblea si è chiusa alle ore 23,10. Il presidente Danilo Baraldi

[close]

Comments

no comments yet