Il Benessere n. 0 OTTOBRE 2009

 

Embed or link this publication

Description

Pubblicazione gratuita sullo star bene

Popular Pages


p. 1



[close]

p. 2



[close]

p. 3



[close]

p. 4

som ma r io 4 fitness 14 eventi appuntamenti alla scoperta di j.h pilates le date da non dimenticare 8 il personaggio 16 trucco beauty milly carlucci il mio modo di vivere la bellezza salviamoci la pelle e anco ra o numero l prossim ne il personaggio giampaolo morelli investigando sul vivere bene dieta alimentazione l acido alfa lipoico fitness passione yoga

[close]

p. 5

18 stili di vita editoriale care lettrici e cari lettori benvenuti eccovi il numero 0 di quello che vuole essere un contenitore di notizie dati e curiosità per aiutarci a star bene a vivere meglio tratteremo di tutto quello che può permetterci di accrescere il benessere del corpo e della mente per migliorare la qualità della nostra esistenza un progetto ambizioso che si avvale dell esperienza e delle specifiche competenze di numerosi professionisti i quali di volta in volta condivideranno con noi le loro conoscenze sui più diversi argomenti da temi più seri appannaggio dei medici a quelli più leggeri come i consigli di bellezza estetica e moda inoltre la parola ai vip che ci racconteranno personalmente come si rapportano col proprio aspetto quindi questo numero 0 vuole dare un idea dell identità e della funzione del magazine che in un ottica di costante sviluppo e continua crescita si propone di promuovere il gusto e la cultura de il benessere grazie e buona lettura fumo un vizio planetario 22 medicina salute attività motoria per tutti anno i numero 0 direttore responsabile il benessere lo trovi gratuitamente a foligno da a.d motor concessionaria bmw e mini flex village wonderful sport system energia a spoleto da gg profumeria wonderful sport system info suggerimenti e segnalazioni ilbenessere@elleciweb.com leonardo coricelli redazione trucco beauty illuminiamo l autunno medicina salute p&m progettazion&multimedia grafica eco-cuore controlliamoci skemalibero typo elleci elleci comunicazione 328.2650283 info@elleciweb.com pubblicità 3 ben essere

[close]

p. 6

in tanti lo amano in molti lo praticano ma in quanti conoscono la storia alla scoperta di j.h pilates di questo innovativo sistema di allenamento fitn ess

[close]

p. 7

joseph hubertus pilates mönchengladbach 1880 ­ new york 1967 è l inventore del metodo omonimo sviluppato agli inizi del novecento s e fino a oggi avete pensato che pilates fosse un nome di fantasia o chissà di qualche origine latina o greca sappiate che in realtà un signor pilates è esistito davvero ed è proprio grazie a lui che oggi possiamo contemporaneamente allenarci e rilassarci joseph hubertus pilates nasce nel 1880 in germania in un paesino nei pressi di dusseldorf piuttosto gracile e molto spaventato dalle malattie dell epoca come la tubercolosi già da bambino si dedica duramente al body building e i risultati che ottiene sono eclatanti tanto che a 14 anni viene chiamato per posare come modello per la realizzazione di tavole anatomiche del corpo umano questa esperienza lo conduce sulla strada dello studio dell anatomia e dello sviluppo muscolare senza mai abbandonare lo sport anzi l adolescenza è il periodo in cui scopre lo sci le immersioni subacquee e diverse discipline atletiche nel 1912 si trasferisce in inghilterra dove intraprende la carriera di istruttore di autodifesa nella scuola della locale polizia nel frattempo conosce alcuni artisti circensi del posto e inizia a coltivare la passione per la boxe e per l acrobatica allo scoppio della prima guerra mondiale viene internato per oltre un anno 5 ben essere

[close]

p. 8

insieme ad altri connazionali ma neanche in questa triste circostanza si perde d animo e mette a punto un programma di allenamento per sé e per i suoi compagni di prigionia il momento della svolta arriva repentino quanto drammatico quando nel 1918 una terribile influenza epidemica uccide migliaia di inglesi nessuno di coloro che segue il training fisico di pilates contrae il virus assassino così viene trasferito sull isola di man dove trova una realtà completamente differente con reduci di guerra menomati costretti a letto dalle malattie immobilizzati da tempo.tali fitn ess atroci sofferenze lo spronano ad andare avanti e lo convincono a ideare studiare e realizzare macchinari utili alla riabilitazione alcuni dei quali sono tuttora in uso nelle palestre di tutto il mondo non si ferma nemmeno quando nei primi anni venti rientra in germania presto comunque per lui arriva una nuova occasione la professione di istruttore d autodifesa lo porta ad amburgo dove ricopre il ruolo di addestratore delle reclute dell intero corpo di polizia in questo periodo conosce rudolph von laban l ideatore della labanotation i principi del pilates la concentrazione il controllo nell esecuzione degli esercizi massima attenzione a ogni movimento di ciascuna parte del corpo mantenendo viva la consapevolezza della postura muoversi in maniera sconsiderata può portare a infortunarsi perciò bisogna raggiungere il pieno controllo del proprio corpo di ogni sua parte il metodo parte da regole base per essere poi adattato alle proprie necessità il baricentro il power house è il centro di forza e di controllo di tutto il corpo il fulcro del metodo e si trova tra la parte finale della cassa toracica e il bacino la fluidità nessun movimento rigido contratto troppo veloce o troppo lento il movimento deve essere armonia e la si ottiene grazie alla forza del baricentro la precisione una scorretta interpretazione o esecuzione dei movimenti non porta a nulla mentre se si avvicina alla perfezione si traduce in grazia la respirazione una completa inspirazione ed espirazione coordinata con i movimenti è necessaria per accompagnare in maniera corretta gli esercizi.

[close]

p. 9

ovvero una delle più note forme di registrazione scritta del balletto il nuovo amico ci mette poco a inglobare parte del lavoro di pilates nell impostazione del proprio insegnamento come in futuro faranno tanti altri rinomati personaggi del mondo della danza il rapporto tra la tecnica di pilates e il ballo è ancora oggi molto solido il che spiega perché spesso viene erroneamente considerata un succedaneo nel 1925 il governo tedesco decide di affidare a pilates lo studio e la realizzazione di un piano di allenamento per il nuovo esercito consacrando così l importanza del suo metodo ma lo studioso sente che per lui è giunto il momento di raggiungere una terra libera e moderna come gli stati uniti È durante questo viaggio che conosce la sua anima gemella una giovane infermiera di nome clara che sposa immediatamente a new york pilates apre uno studio e inizia a codificare la sua tecnica la prima parte del lavoro è concentrata esclusivamente sul mat work ovvero una serie di esercizi eseguiti a corpo libero sul materassino mat tutto il materiale viene raccolto return to life through contrology È la prima nonché principale pubblicazione di joseph h pilates 93 pagine scritte nel 1945 con william j miller numerose le ristampe da parte di diverse case editrici il pilates si concentra sui muscoli posturali cioè quei muscoli che aiutano a tenere il corpo bilanciato nel libro intitolato contrology nome che lui stesso aveva coniato per definire il suo programma che va via via estendendosi col perfezionamento di attrezzi sempre più particolari come quelli inventati durante la prigionia quando aveva applicato alcune molle ai letti dei pazienti allo scopo di aiutarli a ritrovare e successivamente a mantenere il tono muscolare questa intuizione ha dato vita all universal reformer il congegno che tutt ora rappresenta il fulcro del metodo anche se joseph hubertus pilates si spegne serenamente nel 1967 gli anni settanta sono quelli dell affermazione e della fama mondiale raggiunta in parte grazie ai suoi numerosi allievi i quali hanno aperto studi in ogni parte del mondo proseguendo il suo lavoro 7 ben essere

[close]

p. 10

o i l pe rs nagg io di viverelezza la d il mio modo bel di stefania livoli milly carlucci è uno dei simboli della classe e dell eleganza doc nonché ice di non sentirsi bella,ma aveva solo diciotto anni quando si è portata a casa il titolo di miss teenager e ora milly carlucci può fregiarsi di essere stata l unica donna in settant anni di storia di miss italia ad aver presentato lo storico concorso quindi,volente o nolente,la signora della tv non può sfuggire dal guardarsi allo specchio ben per lei perché quel che riflette è un aspetto invidiabile merito di tanti anni di pattinaggio,come atleta e come allenatrice la bellezza è un talento è il suo credo e in una carriera così lunga ha certamente dato prova di possederne.

[close]

p. 11

ieri e oggi dato per ulum un es il suo cur ric ine ta di immag cos è per lei la bellezza È il primo biglietto da visita di una persona la bellezza serve ma non è niente se non c è dietro del talento belle si nasce o si diventa la bellezza quella mozzafiato è un dono di natura È una somma di particolari proporzioni e misure.tutt altra cosa è poi viverla trasmetterla insomma riuscire a impressionare gli altri sophia loren 75 anni compiuti lo scorso 20 settembre e la trentanovenne naomi campbell sono l esempio di come ogni epoca abbia un idea diversa di bellezza formosa la prima magrissima l altra nessuna delle due è un archetipo ma come dice milly carlucci conta il fascino 9 ben essere

[close]

p. 12

o i l pe rs nagg io victoria cabello la tv rilancia la frangetta raffaella carrà milly carlucci l ombelico nudo quando dava scandalo e l immancabile frangetta ecco i tratti distintivi del look di raffaella carrà che non esce mai di casa senza il suo caschetto biondo platino È nata prima lei o la sua frangia tra victoria cabello e la sua frangetta è vero amore inossidabile a prescindere dalle mode perfetto il taglio netto e corposo ideale per un viso ovale come il suo in principio erano lunghi ricci e con la riga da una parte poi all improvviso la conversione al liscio in qualunque versione milly carlucci non ha mai rinnegato la sua frangia in perfetto ordine.

[close]

p. 13

le belle senz anima proprio così non è detto che una donna stupenda riesca a infondere magia quando è in mezzo alla gente quando parla quando si esprime.l aspetto è una proiezione di un qualcosa che si ha dentro un carisma che illumina penso al mondo della moda sempre a caccia di nuove top alcune le incorona e diventano mitiche altre non vantano nemmeno i canoni classici della bellezza.tante altre,invece,sfilano sulle passerelle portando addosso dei vestiti senza lasciare poi alcuna traccia.quindi vuol dire che l avvenenza ha bisogno di qualcosa in più per essere giustamente evidenziata È vero allora che la bellezza passa e il fascino rimane sicuramente.poi io personalmente non credo molto nei canoni lo splendore quello che colpisce,non segue delle regole,ma un proprio stile e cos è che crea uno stile l essere insolito.cioè l attore,l attrice,la modella il personaggio televisivo la rockstar che impongono il proprio stile lo fanno perché escono dal gruppo in un mondo dominato dall esteriorità ce l ha una speranza per le brutte l importante secondo me è concentrarsi su un obiettivo quello di valorizzare quanto la natura ci ha concesso in modo da farlo miss italia un concorso antico per una bellezza sempre nuova dalle castigate ragazze con antiestetiche pelurie sotto le ascelle alle curatissime concorrenti di oggi il cambiamento del concetto di bellezza viene a galla evidente in settant anni di storia di miss italia milly carlucci lo spiega così « quando il concorso nacque nel 1939 la cura dell estetica era un fatto raro solo poche donne si truccavano e pettinavano oggi le ragazze hanno sviluppato una maggiore attenzione a se stesse» insomma essere qualcuno per non essere chiunque in base al motto della neo reginetta maria perrusi milly carlucci classe 1954 è un esempio di buon gusto da quando nel 1976 ha debuttato nel mondo dello spettacolo diventare un segno distintivo la caratteristica con cui imporsi anche perché essere il clone di qualcun altro non ti permette certo di lasciare il segno e poi il concetto di bellezza ha subito delle vere e proprie rivoluzioni.siamo passati perfino attraverso fasi di negazione della bellezza in favore dell intelligenza oggi finalmente siamo arrivati al punto in cui,come accade per gli 11 ben essere

[close]

p. 14

na testati uomini,l aspetto non è contrapposto all intelletto si può essere gradevoli e brillanti insomma un po come nel film la rivincita delle bionde sì finalmente si può vivere serenamente il proprio aspetto sapendo di poter essere comunque prese sul serio e di non essere considerate soltanto degli oggettini decorativi non è più una colpa né un merito essere piacenti fa parte delle cose lei si considera piacente non mi sono mai considerata tale purtroppo quello che succede a noi donne è che subiamo un inprinting sociale un condizionamento che arriva negli anni dell adolescenza quando un giorno ti svegli ti guardi allo specchio e a seconda di come ti giudica il tuo gruppo generazionale ti scopri bella o brutta e il suo gruppo come la considerava quando ero ragazzina il genere che andava di moda era piatta e asessuata il mio esatto contrario perché io piatta non lo sono mai stata e quindi mentre le mie amiche giravano con queste camicione lunghe che cadevano perpendicolari io indossavo già la quarta di reggiseno nel mio immaginario questo mi ha bollato come una non bella ma non mi ha fermato.

[close]

p. 15

sicuramente quello che emerge dal suo carattere è una grande tenacia sicuramente e il merito è dello sport che mi ha dato forza e determinazione si riferisce al pattinaggio artistico È uno sport che ti aiuta a non demordere mai fai una montagna di sacrifici ti butti ti sbucci ti rialzi È uno sport doloroso e non si fa per diventare qualcuno da quella esperienza ho imparato a non mollare e comunque a cercare di valorizzare quello che avevo quello che potevo portare come mia unicità nel mio cammino poi a 30 anni quando mi sono sposata e ho avuto il primo figlio ho dovuto smettere non ce la potevo fare cosa fa oggi per mantenersi in forma tantissimo lavoro perché purtroppo il pattinaggio mi ha lasciato una spina dorsale disastrata non ho mai avuto un altezza da pattinatrice dato che in questo campo per essere veramente brava senza farsi male non si dovrebbe superare il metro e 50 mentre io tocco il metro e 74 quindi il dolore alla schiena mi ha imposto due imperativi fondamentali per non soffrire troppo essere magra e fare quotidianamente tanta ginnastica quali tipi di esercizi stretching rafforzamento delle gambe dello stomaco questo solo per cominciare e riesce ad allenarsi tutti i giorni non ne salto uno.tutte le mattine È come lavarsi i denti una bella costanza non è facile se uno non è motivato ma se non lo faccio sto male quindi per me è obbligatorio a prescindere da quello che ne ricava l aspetto fisico i sui pattin in forma regalato a milly carlucci una il pattinaggio ha telle o sul ghiaccio i pattini a ro linea perfetta n professionisti ultati anche ai no possono dare ris bica consigliata a grandi e ro una disciplina ae lge tutti i gruppi muscolari vo piccini che coin feriori e aiuta ad acquistare superiori che in ssa molte ore segua sia vi pa l equilibrio chi carboidrati pasta riso a dieta ricca di sce latte un oteine carni pe inerali e pane dolci pr sali m lio d oliva cereali lipidi o endola in cinque pasti amine divid vit li di cui tre principa 13 ben essere

[close]

Comments

no comments yet