Il marconi

 

Embed or link this publication

Description

agosto 2011

Popular Pages


p. 1

informazioni dall istituto vescovile g marconi in portogruaro anno xi numero 1 settembre 2011 pubbl trimestrale poste italiane s.p.a sped in abb post d l 353/2003 conv in l 27/02/2004 n°46 art.1 comma 2 dcb venezia con fiducia guardandoci negli occhi c era una bambina timida e scontrosa i genitori cercavano di farla parlare e giocare ma lei rimaneva chiusa come spenta l avevano portata a fare qualche attività sportiva ma non mostrava interesse a scuola in prima elementare non riusci va a entr are in relazione con le insegnanti la psicologa a veva dato alcuni consigli ma non erano serviti a molto aveva occhi intelligenti ma appariva svogliata cominciarono ad arrivare dall alto i primi rimproveri in casa e a scuola invano un bel giorno una maestra si abbassò davanti a lei al livello della sua altezza sin quasi a inginocc hiarsi e lì davanti proprio alla sua altezza la guardò negli occ hi e le sorrise la bambina sembrò come risv egliarsi e illuminarsi rispose con un sorriso discreto quasi invisibile ma autentico iniziò lentamente molto lentamente un dialogo positi vo non conosciamo il seguito della storia ma crediamo e speriamo c he il rapporto si sia sviluppato positivamente e abbia avuto riflessi costruttivi anche per le altre relazioni guardarsi negli occ hi forse è questo uno dei compiti più importanti e urgenti per tutti guardare negli occhi i bambini i r agazzi e i giovani cercando di stabilire una comunicazione v era senza nostalgie giovanilistiche e complicità fasulle anzi rimanendo chiari ed esigenti ma accettando la fatica dell ascolto e della condivisione guardarci negli occhi fra adulti insegnanti e genitori nessuno ha soluzioni perfette ma senza costruire alleanze educati ve non si v a da nessuna parte come responsabili del mar coni continuiamo ad aver fiducia nella possibilità concreta di costruire esperienze belle di vita e di crescita con i nostri studenti scommettendo sui loro doni e sulle loro capacità cercando di affiancarli e accompagnarli nella loro ricerca di senso e di verità offrendo uno sguardo sincero di amicizia la scuola è anc he fatica e pro va talora insuccesso o fallimento ma non manc herà mai la nostra stima nei confronti di uno studente anc he quando non riesce in questa attenzione umana realmente promozionale risiede una delle r agioni del nostro libero e pubblico servizio scolastico purtroppo continuiamo ad essere becc hi e bastonati o vvero i contributi sono minimi e in continua riduzione sicuramente con un notev ole risparmio per lo stato ma siamo considerati dai più un peso e un danno per il sistema scolastico cercheremo di resistere fino a che ci daranno fiducia le famiglie le comunità ecclesiali i volontari siamo noi gr andi i principali imputati dell implosione educativa nella quale ci troviamo tutti immersi il padre eterno per entrare in relazione con noi si è messo alla nostr a altezza facendosi nostro fratello abbiamo un esempio e un aiuto oltre ogni delusione il rettore don orioldo marson insieme rifacciamo nuovo il tetto del marconi marconi scuola liceo classico secondaria di 1° gr ado primaria mese dell educazione 2011 arte al marconi amici del collegio marconi l università a portogruaro eventi ecclesiali 2 3 7 9 10 11 12 13 15 domenica 2 ottobre 2011 sosteniamo il giornalino cathedra dopo 30 anni dalla maturità i maturi di 14 anni fa corso popolare di filosofia

[close]

p. 2

il nuovo tetto del marconi una grande iniziativa della comunità È arrivato il momento non più rin viabile di rifare il tetto di gr an parte della struttur a del collegio mar coni si tratta di un occasione molto impegnati va dal punto di vista economico sarà anc he utile per v erificare e migliorare in maniera complessiva gli aspetti che impattano sulla sostenibilità dell edificio al fine di individuare margini di risparmio sui principali consumi in un ottica di responsabilità sociale ma anc e di rafforzamento della h funzione educativa nei confronti degli studenti e degli utenti del complesso il piano c he si intende realizzare mir a a r aggiungere i seguenti obietti vi ristrutturazione delle coperture produzione di energia da fonti rinno vabili due piccoli impianti foto voltaici riduzione dei consumi energetici educazione e sensibilizzazione alla sostenibilità i costi sono elevati attorno ai 350.000 euro al momento non sembra possibile attingere a contributi pubblici dobbiamo arrangiarci come stiamo avviando una grande campagna di sostegno popolare se la grande comunità del marconi della città e del territorio di p ortogruaro della diocesi nel suo insieme crede nel marconi deve attivarsi dare una mano trovare i fondi non c è altra strada ma ce la faremo anche questa volta ogni iniziativa ogni idea ogni offerta sarà gr adita firma 1 mq del tetto un metro quadro costa circa 100,00 euro verrà stilata una tabula gratulationis con i nomi di quanti a vranno contribuito per uno o più metri quadri ogni aiuto comunque sarà ben gr adito fondazione collegio g marconi c.c.p 14926307 iban it75v0896536240003001010502 l arte salva l arte alcuni importanti artisti nazionali e locali giancarlo cazzaniga renzo codognotto mario pauletto daniele pinni dolores previtali lenci sartorelli pierantonio verga altri seguiranno hanno messo a disposizione le loro opere l iniziativa sarà lanciata durante la f esta del mar coni il 2 ottobre in questa occasione un altr a opera verrà presentata le opere successivamente saranno anche esposte il ricavato delle donazioni sarà un pezzo del tetto e speriamo possa essere un grande pezzo 2

[close]

p. 3

marconi scuola marconi scuola · liceo il liceo della riforma un primo positivo bilancio il primo anno del nuovo liceo classico è passato ed è or a possibile tr acciare un sia pur pro vvisorio bilancio sugli effetti reali del recente riordino dei cicli scolastici più conosciuto come riforma gelmini premesso che il nuo vo ordinamento del liceo classico a parte qualc he isolato aggiustamento di orario lascia sostanzialmente in variata la struttur a del corso qualc he timore all inizio del passato anno scolastico c er a stato in particolare le attese riguardavano la nuo va materia storia-geogr afia e l efficacia dell integr azione oraria proposta dal marconi che porta a 30 le 27 ore settimanali previste dal piano di studi ministeriale È stata un occasione utile per ripensare il senso le caratteristiche la struttura del nostro liceo classico l ampliamento dello studio delle materie scientifiche è risultato senz altro utile a r afforzare fin dal primo anno conoscenze e abilità essenziali in qualsiasi corso di istruzione superiore anche la nuova materia storia-geografia si è aperta gr zie alla collaborazione a con l insegnante di storia dell arte e a uno specifico progetto ad atti vità laboratoriali di ar cheologia e conoscenza del nostro territorio così perv aso di testimonianze di età romana e medievale arricchimenti dell offerta formativa che richiedono anche da parte degli studenti curiosità e impegno nessun traguardo vero è garantito il cammino anche il più sereno dev e essere compiuto fino in fondo senza scoraggiarsi davanti a inevitabili piccole o grandi difficoltà sappiamo c he proporre e c hiedere impegno ai r agazzi può sembr are una pubblicità in un primo momento disincenti vante ma sappiamo anche quanto sia ingannevole proporre corsi di studio facili e divertenti che occupano cinque anni di vita e lasciano da vvero poco nonostante la passegger a crisi di preferenza che il liceo classico sta vivendo in italia a tutto favore di un liceo definito scientifico ma che non riesce a far amare le sempre più deserte facoltà universitarie di matematica e di f isica ora anche nell edizione legger a senza latino materia che da sempre caratterizza l istruzione liceale siamo convinti che la proposta di solidi studi umanistici sia valida oggi più di ieri per formarsi a vi vere in un mondo complesso e in continuo cambiamento federico fontanella il nuovo vescovo mons giuseppe pellegrini saluta gli studenti del liceo-ginnasio classe 1a laboratorio di pittura i liceo sotto la guida dell artista giuseppina lesa nell ambito del progetto l occhio sorpreso proposto dalla fondazione collegio marconi in collaborazione con il centro studentesco calasanzio presentazione attività di gemellaggio tra scuole del kenya e istituto vescovile marconi viaggi di istruzione del liceo classico dopo l esperienza della visita a londra negli anni scorsi la conoscenza delle grandi capitali culturali italiane ed europee sta diventando una tradizione e una ricchezza per il liceo marconi la classe terza liceo in visita a roma nel mese di febbraio la classe prima liceo in visita a firenze nel mese di marzo la classe seconda liceo in visita a vienna negli ultimi giorni di aprile 3 classe 1b

[close]

p. 4

archeologia dal vivo archeologia scienza come si usa dire ausiliaria di molti altri saperi legati al mondo antico disciplina preziosa c he pone a diretto contatto con quanto ha interessato e caratterizzato l esistenza di uomini e donne vissuti in epoc he molto lontane dalla nostra come avvicinare i giovani allievi del ginnasio a questo ambito di studi tanto affascinante cui non di r ado facciamo riferimento nel corso delle nostre lezioni la risposta che ci siamo dati è stata questa facciamo in modo che i ragazzi assaggino l archeologia più che leggerne sui libri di testo e diamo loro la possibilità di sperimentare direttamente come questo sapere consenta di riscoprire più da vicino anche la storia della propria realtà locale di qui l idea di un percorso di avvicinamento alla disciplina archeologica avviato già lo scorso anno scolastico in collaborazione con un addetto ai lavori in carne ed ossa l archeologo richard hilton il quale si è a lungo occupato di sca vi a concordia sagittaria dove peraltro vive da molti anni e che si è offerto con grande apertura e disponibilità di accompagnarci in questo progetto grazie a richard i ragazzi hanno avuto l opportunità di avvicinarsi alle tecniche di esplorazione del terreno di tenere in mano gli strumenti di la voro dell archeologo di simulare alcune attività inerenti la riproduzione e la ricostruzione di un area di scavo di decodificare all interno dei siti archeologici delle nostre zone concordia sagittaria e oderzo in particolare i segni di un antico passato con l ausilio di c hi tali segni è in grado leggere e fare appassionatamente rivivere insomma un esperienza di studio basata sullo scoprire e sul fare che ha incontrato il favore dei nostri allievi e che contiamo di poter riproporre e potenziare ancor a cristina rauso marconi scuola · secondaria di primo grado ogni anno tante e belle iniziative alla scuola media sì alla fine di ogni anno scolastico ci ritro viamo a raccogliere la soddisfazione per la ricca esperienza culturale e umana vissuta nella scuola media anche nell anno 2010-2011 lo svolgimento regolare delle lezioni e l apprendimento sistematico e ordinato dei contenuti sono stati v alorizzati e arricchiti da tante proposte che hanno aiutato ad ampliarli e ad approfondirli fra iniziative che hanno interessato più incontri e più giornate e iniziative di una o più ore nella stessa mattinata scolastica ne abbiamo contate 85 incontri e lezioni con esperti in sede e fuori sede labor atori uscite sante messe animate dai r agazzi tutte le discipline sono state coinvolte in maniera significativa evidentemente è qui impossibile richiamare tutti questi momenti di impegno e di ricchezza umana e cultur ale cercherò di darne un idea per temi o per discipline lo slogan di quest anno curiosi per crescere sensibili ha costituito il filo conduttore di tutto il progetto c he ha accompagnato tutto l anno scolastico e che ha coinvolto le discipline di italiano matematica e tecnologia è stato il labor atorio di scrittura creativa con l intervento di una scrittrice per venti lezioni in cinque classi c he è continuato con il laboratorio di informatica per la realizzazione di libri di narr ativa da parte dei r agazzi e la presentazione di essi in power point l approfondimento linguistico è stato cur ato inoltre con iniziative riguardanti la lettura e il teatro anche in inglese e in francese per l inglese si sono offerte agli alunni altre occasioni di lezioni di f isica storia e religione in lingua l ambito scientifico-tecnologico come sempre è stato molto presente con esperimenti proposti dagli stessi insegnanti nel ben attrezzato labor atorio scientifico del marconi e con progetti sulla biodi versità anche con un uscita-laboratorio a venezia laboratori 4 laboratorio di scrittura creativa incontro con l illustratrice renata gallio esperimento di scienze di chimica e f isica di educazione alimentare sul consumo sostenibile e consapev ole progetti c he hanno visto la collaborazione di molti esperti da ricordare le attività nel laboratorio di informatica e le uscite in due aziende nel contesto dell orientamento e dello studio dei materiali le discipline storico-geografiche si sono a vvalse dell intervento di ben 15 esperti esterni più altri 6 per l educazione civica e alla legalità per un totale di 26 incontri o uscite pur essendo stati questi ultimi tutti molto importanti v oglio qui ricordare in particolare per la storia la presentazione del libro dalla cattedr a alla str ada e l incontro con

[close]

p. 5

l autore mons primo paties curati direttamente dagli alunni di terza l incontro con l ing samuel artale nell ambito della giornata della memoria l incontro con il signor francesco tromba nell ambito della giornata del ricordo la visita guidata al museo storico della iii armata a padova per la geogr afia gli incontri con la signora palmira coassin su india e tibet e gemellaggio con vijayawada in india e con la professoressa emma zamburlini sul gemellaggio con sirima in kenya oltre all uscita al parco naturale lago di cornino con le prime pure nel contesto dell educazione alla legalità molte sono state le occasioni di approfondimento e di coinvolgimento degli alunni da parte di esperti le discipline artistico-musicali hanno visto in particolare la realizzazione dell ampio e significati o v progetto legato alla mostr a sul rinascimento tr a veneto e f riuli ricco di tante iniziati ve e di visite guidate l adesione al concorso p oster per la pace e alle proposte del mese dell educazione l attività quasi ventennale delle voci bianche e il consolidamento del coro e or chestra del marconi con l animazione di sante messe concerti occasioni di incontro nell ambito delle scienze motorie e sporti ve sono stati realizzati il progetto di educazione str dale a e i tornei sportivi di prima vera ovviamente molto curato è stato l aspetto spirituale e r eligioso con i ritiri di avvento e di quaresima guidati da sacerdoti e diaconi esterni e vissuti anc he fuori sede e con la proposta del gruppo medie dedicata ai ragazzi di prime e di seconda per tre mesi altre attività hanno coinvolto gli alunni nei laboratori e nel mer catino di sant andrea nell educazione all affettività nel progetto coro e orchestra giornata della memoria tornei sportivi incontro con la polizia postale incontro di fine anno gemellaggio con vijayawada india scambio epistolare in inglese orientamento nella continuità con la scuola primaria e con la scuola superiore quanto scritto come già detto è solo una scelta agionata delle attività r svolte quest anno a fianco del percorso curricolare ringraziamo tutte le persone c he in qualsiasi modo hanno contribuito alla positi va ed efficace riuscita dell anno scolastico 2010-2011 monica tamiazzo gita al parco lago di cornino la prof.ssa emanuela gobbat insegnante di lingua inglese è stata nominata preside della scuola primaria e secondaria di primo gr ado dell istituto marconi felicitazioni e ogni bene per il nuovo impegnativo incarico il prof franco girotto continuerà ad essere preside del liceo-ginnasio grazie 5

[close]

p. 6

marconi scuola · primaria un nuovo anno è alle porte dopo le tanto sospirate vacanze estive è iniziato il conto alla ro vescia per l inizio del nuo vo anno scolastico uno slogan perfetto potrebbe essere il futuro È alle porte se però ci soffermiamo per un momento con i nostri occhi curiosi a dare uno sguardo al recente passato scopriamo quante atti vità stimolanti sono state fatte nella scuola primaria lo scorso anno fantastico il corso di teatro per tutte le classi tenuto dal dottor mar co sorzio sul nuo vo modo di vivere l arte attraverso la conoscenza del sé il saggio finale di fine gennaio ha emotivamente coinvolto tutti per l originalità dei testi dei colori e della disposizione all ascolto del pubblico la classe prima si è talmente appassionata a questa forma espressiva che ha voluto continuare questo percorso con altri incontri successi vi ma i bambini non sono stati solo degli attori protagonisti infatti le classi iii iv e v sono andate ad assistere alla r appresentazione dal titolo il giro del mondo di arlecchino presso il teatro russolo di p ortogruaro l arte è una costante e il laboratorio tenuto da renata gallio e quello con paola gamba dal titolo l occhio sorpreso hanno visto impegnati rispettivamente gli alunni di v e iv il colore però abbiamo scoperto non appartiene solo alla pittur a infatti la biblioteca comunale di portogruaro per l occasione si è tinta dei colori dell arcobaleno per spiegare agli alunni degli ultimi due anni come funziona questo luogo pieno di parole vi confessiamo che le storie piacciono così tanto ai bambini di i ii e iii c hanno pensato di farsi r he accontare le storie al museo presso la torre di s agnese pensate forse c he ci siamo dimenticati di dare spazio alla scienza i labor atori scientifici con l associazione le pleiadi sui temi dell acqua l astronomia il magnetismo e il corpo umano hanno trasformato gli alunni delle classi iv e v in esperti studiosi del mondo che ci circonda la storia invece ha fatto fare un tuffo nel passato alla classe iii con i due giorni di labor atorio sulla paleontologia mentre la classe v ha pensato bene di visitare i luoghi tanto cari ai romani di aquileia e concordia sagittaria p asseggiando nel presente i bambini delle prime due classi hanno incontr ato gli eroi dei nostri giorni o vvero i vigili del fuoco c he hanno spiegato i loro preziosi interventi nella vita di tutti i giorni roma dalle origini all unità d italia sembra il titolo dell ultimo libro di qualc he autore storico ma in realtà è il filo conduttore delle olimpiadi che si sono tenute a fine anno presso il nostro istituto per la prepar azione spirituale alla p asqua tutti hanno partecipato agli incontri di preghier a nella nostra chiesa il tema è stato i cinque verbi del battesimo per conoscere bene le lingue la classe uscente si è 6 preparata a sostenere l esame di certificazione t rinity in lingua inglese che si è tenuto a inizio maggio allora siete pronti per il nuovo anno mi sa che lo zaino che ci porteremo sulle spalle sarà sì pesante ma senz altro ricco di nuo ve conoscenze e di tante belle soddisfazioni doriana zanin incontri di quaresima i cinque verbi del battesimo incontro con i vigili del fuoco classi i e ii laboratorio di paleontologia classe iii laboratorio di pittura l occhio sorpreso classe iv laboratorio scientifico le pleiadi classe v

[close]

p. 7

foto classi uscenti classe terza scuola secondaria classe quinta ia scuola primar classe terza liceo classico mese dell educazione 2011 ancora un bilancio positivo il collegio marconi ha promosso e organizzato a marzo il mese dell educazione un appuntamento di cui si fa promotore ormai da alcuni anni e che corrisponde in maniera profonda alla vocazione e missione dell istituto il rettore spiega così le motivazioni di questo impegno cerchiamo di essere una scuola cioè un luogo di cultura e di educazione e proprio in quanto scuola anche un centro di incontro di proposta ci stanno a cuore le nuove generazioni e ci sforziamo di aiutare le famiglie e la comunità a riflettere sulle esigenze dell educazione l edizione 2011 ha proposto un ricco progr amma di incontri e atti vità legati al tema educazione tempo libero attività sportive alcune iniziative in particolare si sono ri velate estremamente vi vaci e partecipate i laboratori artistici de l occhio sorpreso che hanno coin volto anche altre scuole di p ortogruaro sono stati un occasione per far vi vere ai r agazzi dei momenti speciali di creati vità ma anc he per condi videre rapporti e alleanze tra istituzioni scolastiche con mulinigirotondo p ortogruaro in gioco bambini e famiglie hanno riempito la piazza della città che ha fatto da cornice a due pomeriggi di festa all insegna del gioco della musica e della fantasia un bilancio positi vo quindi anc he quello di quest anno con la realizzazione di un esperienza c he evidenziato ancor a una volta l importanza delle collabor azioni in ambito educati vo a questa edizione in particolare hanno dato un fondamentale sostegno molte realtà del territorio e tanti volontari una condi visione di risorse ed energie che ci auguriamo possa proseguire anche nei prossimi anni 7

[close]

p. 8

campo pierabech 2011 del bel campo a pierabech dal 9 al 16 luglio tra forni avoltri e sappada c he ha visto la partecipazione di un ottantina di mar coniani tra studenti delle medie compagnia giovani delle superiori in servizio e adulti offriamo la testimonianza di alcuni degli animatori È stata la mia prima esperienza di questo tipo e anche se inizialmente ero particolarmente scettico mi sono tro vato molto bene ed è stata un esperienza istruttiva che mi ha fatto molto riflettere sarei molto contento di ripeterla e mi è dispiaciuto che la settimana sia passata così velocemente matteo con disponibilità obbedienza e pazienza ho messo a servizio la mia persona al campo scuola di pierabech per i r agazzi delle medie io e alcuni ragazzi del liceo abbiamo dato risposta a una domanda di operatività e appartenenza al collegio marconi una compagnia un nuo vo incontro per stare insieme per vivere un esperienza di gr atuità e offerta a una proposta così con prontezza abbiamo condi viso fatica e sacrificio allegria e speranza a tutti un ringr aziamento per essere stato io con voi in questo tempo amedeo È stata una mer avigliosa settimana ed ho fatto veramente fatica ad andarmene sarei voluto restare un altra settimana la cosa c he mi è piaciuta di più è l uscita al rifugio calvi con la guida del sig villotta un esperienza fantastica sia per l ambiente in cui er avamo che per il luogo in cui ci tro vavamo personalmente non c è niente c he eliminerei o c he cambierei l unica cosa che non mi è piaciuta è stata il non poter fare la camminata prevista il gio vedì simone quest anno il campo è sicur amente stato molto rilassato e una settimana è passata v locissima complice e anche il fatto che siamo stati via una notte l esperienza del rifugio è stata mer avigliosa veder sorgere il sole attraverso gli spazi tra le cime dei monti non ha prezzo e intanto la nebbia che si alza lentamente il momento migliore della vita di campo è il fuoco seduti tutti intorno ci si sente v eramente vicini elementi caratterizzanti del campo sono stati le camminate e la lettura camminare può essere faticoso ma è come una sfida e quando arri vi in cima ti senti appagato ti senti vicino al cielo un ora di silenzio al giorno è una scelta impegnativa soprattutto per ragazzi della loro età in ogni caso è stata accolta abbastanza bene quasi da tutti personalmente trovavo quel momento molto riposante una ricarica per finire al meglio la giornata elena un emozione unica ed irripetibile quella di pierabech 2011 stessi luoghi ma un esperienza nuova il ritrovarsi nei panni di animatore e non più animato È stata una bella esperienza di vertente importante impegnativa e densa di significato c he mi ha fatto capire che sto crescendo e posso anc h io prendermi cura degli altri l escursione che ci ha portato al rifugio calvi presso il quale abbiamo tr ascorso la notte mi ha colpito in modo particolare È stata un occasione speciale da condi videre insieme con tutti i r agazzi in servizio presso il campo coordinata dal gran mogol gigi e dagli insostituibili marco e federico peccato che il tempo sia stato un po capriccioso impedendoci di effettuare l ultima camminata ma noi non ci siamo persi d animo e abbiamo creato delle occasioni alternati ve per divertirci e stare bene insieme grazie a tutti e arrivederci a pierabech 2012 giovanni 8

[close]

Comments

no comments yet