Il Picchio di Torresina mese di Settembre 2011

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

distribuzione gratuita di marcella speranza giornale di quartiere anno 4 numero 42 settembre 2011 scontenti e canzonati abbiamo bisogno di risposte e di fatti non di promesse u considerando che già i furbi parcheggiano dove è vietato quanto ci vorrà per intasare di nuovo quelle strette vie sarà stato sufficiente quanto fatto ci sarà qualche istituzione che controllerà passiamo oltre lo sbarramento della per la sistemazione della rotonda di via podere fiume rotatoria di via del podere fiume i lavori che dovevano durare due o tre settimane sono pros eguiti ma chi per ben controlla la tristezza del se tte me si chi è il parco giochi di torresina iniziati il 25 responsabile io dopo solo vuoto senza bambini il degrado dell archeoparco genn acon scorso sei mesi da la chiusura della strada quando sono apparsi i nuovi al 25 agosto questa risulta ancora cartelli segnaletici rigorosamente chiusa esasperando quei cittadini incappucciati sono cambiati i che sono stati privati di una strada sensi di marcia e limitati i parcheggi di accesso in una zona dove le sulle vie interne a torrevecchia strade sono merce molto rara sarebbe il caso di dire cosa si aspetta ancora che era ora per l archeoparco poi però oggi visto che il traffico v ia m onte del la capa nna nonsiriesceacapire è ancora scarso si può godere di perché non viene aperto una viabilità più scorrevole lavori abbandonati cosa manca ma domani n altra estate è passata e un altro anno si sta avviando alla fine un anno durante il quale le promesse fatte per il miglioramento del nostro territorio sono state tante ma nel concreto è stato realizzato poco o nulla se ci guardiamo intorno infatti vediamo opere che si trascinano da tempi immemorabili lavori mal fatti e per i quali non vengono rispettati i tempi di esecuzione datro pp otempo continua a pag.8

[close]

p. 2

p ensiero s l angolo della poesia a francesco il ignore alcuni mi insegnarono che le bellezze del creato sono opera tua altri mi dissero che tu non esisti e che il mondo è figlio del caso se madre natura è davvero figlia tua un batuffolo di uomo miracolo della vita bello e sano come te che genera una nuova vita hai iniziato si è meravigliosamente ripetuto la nostra quarta generazione con la tua nascita di viventi e tu scriccioletto di poco più un pochino di noi è impastato di tre chili nel tuo fardello ereditario sei venuto a movimentare ma noi vogliamo rappresentare i nostri pensieri e le nostre giornate per te con la tua smania di vivere qualcosa di più che per adesso puoi esternare noi speriamo di poter vegliare giordano parmeggiani solo con il pianto a lungo sui tuoi respiri e tu raggio di luce splendente speriamo di poterti portare per mano sei venuto a far brillare d entusiasmo quando sarà necessario il nostro stare al mondo per te scoprire e tu tesoro inestimabile le dolcezze e le amarezze della vita sei venuto speriamo di poterti offrire la spalla ad arricchire e a rinverdire quando avrai bisogno di appoggiarti le nostre esistenze un poco quella di tua madre per riprendere fiato che ti ha fatto venire al mondo e vogliamo essere lì pronti e che d ora in poi a gioire con te sa di dover dedicare a te per le tue conquiste la mia nonna molti dei suoi pensieri per i tuoi traguardi quell angelo dal sorriso dolce e delle sue energie per le tue passioni quella di tuo padre insomma noi speriamo col capo eretto leggermente bianco che sa di avere di essere per te due nonni ormai acquisito degni del proprio ruolo e un viso pallido ormai stanco la patria responsabilità ma gli occhi sono ancora splendenti dei tuoi futuri passi e col suo sguardo limpido e sincero quella dei tuoi nonni dei tuoi bisnonni guida i suoi figli vicini e assenti dei tuoi zii e stanca ma ha sempre un grande cuore che sanno ormai di dover aggiungere pronta ad alleviare le sofferenze altrui una nuova personcina pronta a dare a tutti al novero di quelle da pensare un grande amore da coccolare e da viziare e tutti sappiamo bene di dover rendere merito all estremo fattore poesia di una per averci voluto regalare sei proprio un dio alla mia nonna e i nonni anna e leonardo d ingianna tullia bambina di 11 anni 2

[close]

p. 3

sommario settembre 2011 rubriche 2 4 4 5 5 6 6 7 12 12 15 15 s contenti e canzonati 1 ferragosto anonimo 7 leggere le etichette n.3 9 psicosomatica il riavvicinamento tra la mente e il corpo 10 marvel zombies un super delirio splatter 13 metropolitana a torrevecchia agosto 2011 14 l angolo della poesia news dal comitato di quartiere torresina letti per voi in risposta ad una lettera news dalla redazione del picchio lettere dei lettori le dediche dei lettori la curiosità del picchio il professionista risponde artisti di zona le perle di zia pina cucinati per voi d i ve ntaanche tu amico del picchio di torresina su facebook dopo la lettura il picchio ti invita a gettare il giornale negli appositi cassonetti per la carta perché il picchio è a favore della raccolta differenziata dove posso trovare ogni mese la mia copia de ll picchio di torresina anno 4 numero 42 settembre 2011 reg tribunale di roma n 559 del 17 dicembre 2007 sede viale indro montanelli 20 00168 roma editore associazione o.n.l.u.s noi di torresina viale indro montanelli 20 00168 roma cellulari 3338029862 3396531743 e-mail ilpicchioditorresina@yahoo.it direttore responsabile jean-luc giorda capo redattore stefania giannetto in redazione marcella speranza daniela moretti aurelia colarossi cinzia pezzola antonio picciau antonella salerno pierfederico poli luigi spagnoletti antonio di siero impaginazione progetto grafico-editoriale pubblicitario gestione internet roberto delle case hanno collaborato a questo numero anna e leonardo d inganna giordano parmeggiani tullia fattino tedeschi alessandro mingarelli anna maria de calisti montini marta pina la dogana gian tonino ianitusi giusy manfredi stampato presso tipografia river press group s.r.l via menalca 30 tel fax 062294420 062295925 e-mail rpg@mclink.it tuttiine go zieglistudi professionali di torresina tutti gli inserzionisti esterni le edicole via torrevecchia 87242-633 e di largo millesimo alcuni negozi di via pietro maffi alcuni negozi di via torrevecchia e largo arturo donaggio le edicole di via pietro maffi alcuni negozi di via andersen municipio 19° di via mattia battistini xix gruppo vvuu via f borromeo la biblioteca basaglia via federico borromeo 67 biblioteca casa del parco e going informagiovani di via della pineta sacchetti 78 centro anziani torrevecchia monte mario primavalle ama di torrevecchia santa maria della pietà ·uffici municipali pad 29-30-31 ·padiglioni 13 26 e 32 ·centro antea atletica monte mario scuola di via andersen bar di via vittorio montiglio 21 questo numero è stato chiuso in redazione il 25/08/2011 l associazione noi di torresina ringrazia tutti coloro che con le loro donazioni ci permettono di pubblicare il picchio invitiamo tutti i lettori che vogliono scrivere articoli poesie dediche o che vogliono raccontare momenti di vita lagnandosi o ringraziando ad inviarci i loro elaborati presso ilpicchioditorresina@yahoo.it oppure lasciando i loro scritti dal giocattolaio nuvoloni via pietro maffi 28/32 da roberto il tabaccaio di viale i montanelli o all edicola vidi di viale montanelli gli scritti dovranno essere accompagnati dalla firma dell autore che potrà scegliere di non essere citato sul giornale ma apparire solo con le iniziali o un nomignolo e un recapito telefonico 3

[close]

p. 4

news dal comitato di quartiere torresina parco su proposta del delegato alle politiche ambientali del municipio xix consigliere fulvio accorinti era stata annunciata l apertura in data 10 agosto per consentire ai bambini l accesso all area giochi tuttavia l accesso al parco avrebbe rischiato di far danneggiare il prato seminato che stenta a crescere per questo motivo l apertura è stata posticipata a settembre delle decisioni in corso è stato costantemente informato il comitato torresina la cui disponibilità all apertura e chiusura dei cancelli ed al monitoraggio è stata avanzata da novembre del 2010 ricordiamo che gli alberi su indicazione del servizio giardini saranno piantumati quando inizierà a fare meno caldo a settembre arriveranno le panchine e partiranno i lavori per la realizzazione della struttura coperta in legno ed il campo sportivo polivalente questi ultimi due lavori non influiranno sulla data di apertura del parco festa d autunno domenica 25 settembre avrà luogo a torresina la festa d autunno una festa aperta al mondo con eventi dedicati ai più piccoli e tante sorprese anche per i più grandi durante la festa saranno raccolti i fondi per le illuminazioni natalizie di alberi e quartiere raccolta dell usato in ottimo stato la mattina di domenica 25 settembre in occasione della festa d autunno avrà luogo la raccolta degli abiti per l infanzia usati ma in ottimo stato rotatoria via del podere fiume al momento della distribuzione del giornale dovrebbe essere ormai aperta la rotatoria di via del podere fiume al collaudo dell opera avvenuto in giugno è seguito l allaccio dei lampioni alla rete pubblica fine agosto dell art.11 podere fiume fanno parte anche il parco del fosso delle campanelle all altezza della curva di via di torresina e la struttura sportiva la cui apertura è prevista in autunno a parte la piscina che non dovrebbe aprire prima del 2012 corsi di musica per i più piccoli a settembre ripartiranno i corsi di musica e pianoforte per i bambini tenuti dall insegnante loredana mele presso i locali della parrocchia s faustina divieto di accesso non solo un libro di stefania giannetto tempo fa girovagando in libreria mi sono lasciata incantare da un piccolo libro con una copertina raffigurante un segnale di divieto d accesso e sormontato da un cartello che mi avvertiva che i proventi sarebbero andati a sostenere i progetti di ricostruzione sul territorio de l aquila volendo contribuire alla nobile causa l ho comprato pensando che fosse il solito libro con frasi di autopromozione tipo siamo bravi perché facciamo tanto ma mi sono ricreduta fin dalle prime pagine perché leggendolo viene fuori tutta l indignazione e l orrore provato da questi giovani autori davanti a quello che si può tranquillamente definire la catastrofe italiana del secolo ovvero il terremoto de l aquila notevole è la bravura di questi adolescenti nel descrivere tutto il non fatto e tutto il da farsi ancora tanto purtroppo per una città che a distanza di quasi tre anni è ancora palesemente distrutta ho vissuto tramite i loro racconti i sorrisi i pianti e gli abbracci tra questi giovani che portavano la speranza e il calore di un futuro e gli aquilani che si arrangiavano tra le divise arancioni dei soccorritori e le tende blu spinti ad andare avanti da barlumi di coraggio e dignità ma al contempo affogati in un profondo senso di solitudine non c è nessun tono epico tipico dei grandi romanzi ma stralci di una memoria che rimane indelebile nel tempo tante macerie e la profonda umanità di un dolore che una vita intera non potrà mai estirpare e lo spaccato di un vissuto che per noi che da lontano abbiamo pianto la tragedia della distruzione e assistito allo scempio delle promesse non mantenute si trasforma in una profonda lezione di vita e per loro in dovere morale mantenere la promessa di gridare a tutti la sofferenza di chi ha perso il presente e il futuro della propria vita e loro la promessa l hanno mantenuta potrete trovare divieto di accesso presso le librerie mondadori del centro commerciale torresina e del parco da vinci 4

[close]

p. 5

in risposta ad una lettera opoaver pubblicato sul numero di maggio 2011 del nostro giornale la lettera inviata al presidente della repubblica in occasione della prima-vera festa del parco agricolo di casal del marmo ora pubblichiamo la risposta d n.d.r il sig ferdinando suraci è uno dei promotori del parco agricolo di casal del marmo ed è il presidente del comitato di quartiere ottav ia a sinistra nella foto in occasione della manifestazione testo integrale tratto dal sito È erogatounsolocontributoafamiglia del comune di roma 17/08/11 indipendentemente dal numero di figli frequentanti il nido o servizio alternativo autorizzato contributo alle famiglie per hanno diritto a percepire il contributo i nuclei familiari spese asilo nido privato utilmente collocati nella graduatoria che sarà formulata dalla redazione riapertura termini da roma capitale in base all isee posseduto dalla famiglia del picchio richiedente sino a concorrenza dello stanziamento presentazione domande dipartimento servizi educativi e scolastici ha assegnato un milione di euro comunicato la riapertura dei termini dell avviso si sottolinea che le richieste di contributo dovranno essere pubblico per la presentazione delle domande di richiesta presentate secondo le modalità indicate nell avviso pubblico del contributo economico regionale per l anno educativo e che saranno ritenute ammissibili esclusivamente le 2010-2011 destinato alle famiglie in lista d attesa che domande consegnate a mano o inviate con raccomandata utilizzano asili privati autorizzati in attuazione della delibera a/r pervenute all ufficio protocollo del dipartimento servizi educativi e scolastici entro il termine su indicato della giunta della regione lazio n 87 del 08.03.2011 ilnuovotermineperentorioper orari ufficio protocollo lunedì-venerdì ore 9.00-13.00 l a presentazione delle domande è fissato giovedì anche ore 15.00-17.00 il per il giorno 9 settembre 2011 alle ore 12.00 il contributo è pari ad un importo mensile di euro 100 nel sito del comune di roma sono presenti in allegato e per un importo massimo di euro 1.000 a famiglia alla notizia e scaricabili online l avviso pubblico gliimportisonoridottiinrelazionealle ed il modello di domanda effettive spese sostenute 5

[close]

p. 6

le lettere dai lettori caro picchio vorrei una risposta a questa mia domanda perché le strade sono martoriate continuamente da lavori che si succedono incessantemente procurando ulteriori disagi alla circolazione già tanto difficile circa quattro anni fa via valle dei fontanili via torresina sono state asfaltate poco dopo l asfalto è stato rotto in più parti per lavori acea messe le toppe sull asfalto successivamente davanti le villette è stato di nuovo rotto l asfalto per lavori acea messe altre toppe poi finalmente sono stati fatti i lavori dell illuminazione della via che quando la strada è stata asfaltata si erano dimenticati di fare ed altre toppe quindi è stato necessario rompere di nuovo per fare il minidepuratore altre toppe ed altri disagi appena ripristinato l asfalto altre ruspe hanno bucato per lavori telecom ma possibile che non ci sia nessuno capace di programmare i lavori pensando non solo ai bisogni immediati ma anche al prossimo futuro quanti disagi si risparmierebbero ai cittadini e quanti soldi verrebbero risparmiati caro picchio metastasiocantava ovunque il guardoio giro immenso dio ti vedo oggi si dovrebbe dire ovunque il guardo io giro grossi striscioni vedo a parte la poesia mi preoccupa ve dere questo proliferare di striscioni di protesta proteste per la sanità per la scuola per i l commercio ecc sono richieste di aiuto molto evidentemente c è un grosso disagio che le istituzioni non percepiscono i cittadini hanno bisogno di risposte di soluzioni alle tante situazioni di difficoltà che tutti noi riscontriamo giornalmente e solo una mia sensazione o stiamo arrivando a un punto di non ritorno che succederà marina s ggi parliamo di sicurezza stradale ovvero della strada principale del nostro quartiere via di torresina se la sera usciamo fuori di casa noteremo che la via diventa sempre più buia molto pericoloso in realtà sono i lampioni stradali che causano una totale penombra verso le ville a schiera stefania c il fatto è che un time out di elettricità che è stato causato dai lavori del progetto torresina 2 porta all arresto della luce quindi chiediamo gentilmente di aiutarci a migliorare le cause e gli effetti negativi che potranno diventare un pericolo o luca parmeggiani postini ultimamente a torresina i postini per le raccomandate non citofonano piu sono 3 volte che mi ritrovo il cartoncino per andar a ritirare la raccomandata a boccea e mentre invece io sono a casa l ultimo proprio ieri 2 agosto sono sceso verso le 11,00 ed raccomandate avevo la comunicazione di mancata reperibilità alle 10,30 orario in cui ero a casa e capitato anche ad altri che si può fare grazie s alve volevo chiedere lumi o testimonianze su una cosa che mi sta capitando gianni raschiatore le dediche dei nostri lettori il 6 compiuto 7 anni i nonni orgogliosi di questo ometto rinnovano gli 18 agosto 2004 una stellina ha illuminato la auguri più affettuosi un bacio dai nonni nostra vita è nato daniele che ora ha italia luigi patrizia e paolo

[close]

p. 7

di stefania gianetto una classificazione universale per la cura del nostro corpo molti di noi comprando i prodotti in profumeria o in erboristeria sarà capitato di vedere una strana sigla all interno della confezione o addirittura prima degli ingredienti si tratta dell inci che altro non è che l elenco degli ingredienti cosmetici espresso secondo una terminologia standard internazionale e bene essere consapevoli di ciò che andiamo a mettere sulla nostra pelle e per questo è utile sapere cosa significa questa sigla letteralmente l inci significa international nomenclature of cosmetic ingredients un elenco degli ingredienti che compongono il nostro prodotto di bellezza e un elenco spesso incomprensibile di nomi stranieri o peggio latini ma è bene conoscere qualche punto di riferimento per una corretta interpretazione sorge spontanea una domanda perché parte di tali nomi viene indicata in latino il latino è lo standard in tutto il mondo per indicare gli estratti vegetali del prodotto mentre l indicazione in inglese viene utilizzata per indicare i prodotti chimici dal 1997 è obbligatorio che ogni cosmetico immesso sul mercato riporti sulla confezione il proprio inci ovvero l elenco degli ingredienti in esso contenuti scritti in ordine decrescente di concentrazione al momento della loro incorporazione generalmente al primo posto si indica l ingrediente contenuto in percentuale più alta a seguire gli altri fino a quello contenuto in percentuale più bassa e questa almeno per ora in attesa di una legislazione più appropriata e puntuale è l unica indicazione di massima sulla percentuale degli ingredienti utilizzati a quest ultimo aspetto chiaramente incontra il favore delle aziende produttrici libere di pubblicizzare i loro prodotti realizzati con miracolosi componenti naturali per rendere il nostro acquisto consapevole è bene sapere che un cosmetico è preparato di solito con una formula base alla quale vengono aggiunti vari principi attivi ovvero elementi che hanno il compito di apportare gli specifici benefici per i quali vengono pubblicizzati tali principi attivi di regola sono riportati nella parte centrale dell inci preceduti da quegli elementi tensioattivi cioè che servono a rendere il prodotto liquido e spalmabile e seguiti dalle sostanze coloranti conservanti e dai profumi certo servirebbe una trattazione apposita per ogni ingrediente ma non è questa la sede più opportuna quindi già sa pere l or dine di composizione corrisponde ad un gradino di conoscenza in più che non solo ci rende liberi di giudicare quanti e quali prodotti naturali sono contenuti nel nostro cosmetico ma ci rende più consapevoli verso le pubblicità inga nnev ol i fer ra go st o ano ni mo ncomiabile ciò che rivelano queste foto scattate la mattina di ferragosto quando tutti erano impegnati nell organizzare quel giorno di festa un anonimo che tale vuol rimanere guanti e sacco in spalla ha ripulito un bel tratto di viale indro montanelli dopo la notte sbianca organizzata dal comitato di quartiere nella serata del 29 luglio nonostante l impegno di chi ha aderito all iniziativa purtroppo complice il periodo di vacanze che ha comportato un numero di presenze inferiore a quello necessario per assicurare una ripulita di tutto il territorio sono visibili ancora diverse aree dove erbacce ed immondizie varie proliferano quindi grazie anonimo per ricordare a tutti noi di cinzia pezzola e che siamo sempre in tempo per dimostrare di essere civili manifestazioni a parte grazie per ricordarci che ognuno di noi può fare la differenza e per averci dimostrato che se le cose anche se si tratta dell aspetto di un semplice marciapiedi possono veramente cambiare dipende solo ed esclusivamente da noi e dal nostro impegno e grazie a tutti quelli che seguiranno il suo esempio grazie a coloro che vogliono fare la differenza quanto sarebbe pulito il nostro quartiere se ognuno di noi si occupasse di un solo metro quadro di suolo pubblico allora si che faremmo davvero la differenza che ne dite vogliamo riempire il picchio di foto che raccontano di queste fantastiche iniziative 7

[close]

p. 8

continua da pag.1 eppure quando un paio di volte a lungo con i semi visto che solo l anno vengono tagliate le erinizialmente dopo la semina bacce e le canne che lo infestano qualcuno si è preoccupato di sembrerebbe un bel parco adeguare l irrigazione esistente ma per tagliare quest erba scarsa con autobotti impegnate non vengono impiegati anche lì ad hoc naturalmente cicoria e gramigna hanno seguitato ad denari pubblici infestare il terreno e a nascondere allora perché impiegarli per una manutenzione non finalizzata alla tombini transennati ma scoperti qualche cavo e alcuni residui metallici che non sono mai stati tolti pubblica usufruibilità del parco di via monte della capanna credo che il parco non debba vi a mo nt e de llac ap ann a di notte sono al buio essere aperto se non può garantire circa un anno fa sono iniziati i lavori agli utenti la massima sicurezza per l illuminazione dell ultimo un minimo di serenità e di tratto benessere e non per motivazioni un pezzo di strada tutta insostenibili e ingiustificabili curve assolutamente nel parco non c è una panchina pericolosa così al buio un cestino per la carta e come di prassi i lavori sono stati naturalmente non ci sono alberi iniziati e poi abbandonati come perché giustamente si aspetta la anche i tombini lungo tutta la via il parco giochi a torresina stagione idonea per piantarli che sono stati transennati da mesi la delusione dei cittadini ma possibile che dal 3 novembre e che ancora non sono stati sistemati 2009 data inizio lavori ancora non a chi compete il controllo per la per la mancata consegna c`è stata mai nessuna stagione corretta esecuzione dei lavori parcogiochitorresina e dallafinedi adatta per metterli a dimora gennaiocheciclicamentevienepromessae più di un anno che questo spazio è stato intitolato a l apertura tra venti giorni al massimo un mese zietta liù il nome in anticipo sì un albero che ha il consigliere municipale fulvio acco r in ti in ve r ità bisogno di anni per crescere no perché se mpr e presente e disponibile aveva ipotizzato molto probabilmente ne è mancata la programmazione le promesse si susseguono a visto che i lavori del primo stralcio settembre ripartiranno i lavori per erano stati completati sic il co mple tamen to de l par co di aprire il parco il dieci agosto la siste mazion e de l campo per permettere ai bambini di poter polivalente attualmente un usufruire dei giochi rettangolo di terra arsa con la poi c è stato un ulteriore recinzione di protezione ed idonee giustificato ripensamento attrezzature la realizzazione della aprendo il parco si poteva struttura coperta in legno il parco danneggiare il manto erboso visto verrà arredato adeguatamente che il prato era stato seminato il parco giochi a torresina con le panchine cestini cartelli e una giustificazione assurda il regno del prato incolto tutto quanto si renda necessario poiché verosimilmente il seme per una serena fruizione piantato non ha prodotto la si spera la promessa c è che crescita di nessun prato avvicinandosi l autunno vengano qualunque persona con un po di messi a dimora anche alberi e arbusti buonsenso sa che per piantumare concludo con una provocazione un prato occorre un terreno nel 1887 iniziarono i lavori per la lavorato e soffice una stagione costruzione della torre eiffel a favorevole un adeguata irrigazione parigi che dopo 26 mesi e 5 giorni ebbene all inizio di luglio è stato venne inaugurata ed aperta i lavori buttato buttato e non seminato il del parco circa 4.000mq sono seme su un terreno che da almeno il silenzioso vuoto assurdo iniziati 23 mesi or sono 20 anni non era stato mai dissodato vi ricordate è proprio lì che della rotonda di via podere fiume vogliamo provare ad inaugurarlo ed aprirlo negli stessi tempi sorgevano gli uffici vendita delle sarebbe un bel record per una cooperative edilizie di torresina grande opera un terreno invaso dalla cicoria e parlando di grandi opere come dalla gramigna sul quale è siamo messi con la cosiddetta passato solo il tagliaerba per recidere la parte emergente torrevecchia ­bis e la strada che dovrebbe delle piante infestanti lasciando congiungerci al g.r.a le radici e senza rivoltare e alleggerire la terra se qualcuno vorrà rispondere gli uccelli granivori che orbitano oltre ad aver fatto il suo dovere il cantiere di piazza pallotta in zona in particolare un numeroso avrà svelato tanti misteri agli rispetterà i tempi previsti gruppo di piccioni hanno banchettato ignari cittadini 8

[close]

p. 9

di m speranza leggere le etichette n 3 nella giungla delle etichette cercheremo di capire cosa contengono le bottiglie dell acqua e cosa sono i marchi di qualità indicazioni che troviamo sulle bottiglie delle acque sono numerose e non facili da capire ma identificano tutti gli elementi e le caratteristiche del prodotto sono infatti 48 i parametri sottoposti ad analisi periodiche e molti di questi appaiono sull etichetta deve esserci la denominazione acqua minerale naturale o aggiunta di anidride carbonica o effervescente naturale il nome commerciale il nome della sorgente l indicazione della composizione analitica risultante dalle analisi effettuate la data e il laboratorio in cui sono state effettuate le analisi i titolari dei provvedimenti di riconoscimento e di autorizzazione all utilizzazione il termine minimo di conservazione il lotto di produzione le informazioni circa gli eventuali trattamenti consentiti la dicitura e che sta ad indicare che l acqua ha superato i controlli europei il volume espresso in litri analizziamo alcune voci residuo fisso è il dato che si ottiene portando l acqua alla temperatura di 180°c ciò che rimane dopo la completa evaporazione cioè i sali minerali residui rappresentano il residuo fisso più questo valore è elevato più sali sono disciolti in un litro questo valore permette di classificare l acqua in minimamente mineralizzata residuo fisso non superiore a 50mg/l che è un acqua leggera particolarmente indicata per l alimentazione dei neonati oligominerale o leggermente mineralizzata residuo fisso inferiore a 500mg/l che contiene poco sodio e può essere utile per gli ipertesi medio minerale residuo fisso tra 500 e 1000 mg/l utile per reintegrare i sali perduti in estate o dopo sforzi ricca di sali minerali residuo fisso superiore a 1000 mg/l è un acqua terapeutica che deve essere bevuta dietro consiglio medico particolare attenzione deve essere posta ai contenuti di fluoro se la concentrazione supera il valore di 1,5 mg/l si deve trovare in etichetta la dicitura contiene più di 1,5 mg/l di fluoro non è opportuno il consumo regolare da parte dei lattanti si deve fare attenzione anche al contenuto di nitrati che sono sostanze presenti normalmente e in concentrazioni minime non sono pericolosi purtroppo l impiego di fertilizzanti in agricoltura può inquinare le falde acquifere e provocare danni nell organismo umano per questo motivo nelle acque minerali sono previsti due limiti di dosaggio dei nitrati 45mg/l nelle ordinarie acque minerali 10mg/l in quelle destinate all infanzia leggendo le etichette sapremo scegliere meglio i prodotti che utilizzeremo ma oltre l etichetta a volte troviamo altro compriamo un formaggio perché è d.o.p o un vino perché è d.o.c ma cosa significa i prodotti tipici italiani ma non solo sono contrassegnati con diversi marchi di qualità noti e condivisi a livello nazionale ed europeo le conosciamoli d.o.p denominazione di origine protetta è un marchio che viene attribuito dalla comunità europea a quegli alimenti la cui produzione trasformazione ed elaborazione devono aver luogo in un area geogafica determinata e la cui caratteristica qualitativa dipende essenzialmente dal territorio in cui sono prodotti i.g.p indicazione geografica protetta ­ anche questo marchio è rilasciato dalla c.e a quei prodotti che hanno un legame con il territorio in almeno una delle fasi di lavorazione produzione o lavorazione inoltre il prodotto deve godere di una certa fama s.t.g specialità tradizionale garantita ­ marchio europeo una s.t.g ha lo scopo di valorizzare una composizione tradizionale del prodotto o un metodo di produzione tradizionale d.o.c denominazione di origine controllata ­ marchio di qualità italiano questa certificazione di qualità e i due che seguiranno dal 1992 in seguito all entrata in vigore dei marchi europei dop igp e stg sono stati utilizzati esclusivamente per contraddistinguere i vini di qualità il marchio dop viene attribuito a vini prodotti in zone delimitate con l indicazione del nome geografico della zona di solito il nome del vitigno segue la sigla doc la disciplina di produzione è piuttosto rigida d.o.c.g denominazione d origine controllata e garantita marchio italiano viene attribuito ai vini doc riconosciuti tali da almeno 5 anni di particolare pregio e di notorietà nazionale ed internazionale questi vini sono sottoposti a più severi controlli portano un contrassegno dello stato che dà la garanzia dell origine della qualità e consente di numerare le bottiglie i.g.t indicazione geografica tipica ­ marchio italiano e riservato ai vini caratterizzati da indicazione geografica si distingue dai precedenti perché la disciplina di produzione è meno restrittiva e la zona di produzione più ampia bio agricoltura biologica ­ marchio di qualità europeo .chi compra un prodotto che porta il logo europeo può essere sicuro che almeno il 95 per cento degli ingredienti che lo compongono sono stati prodotti con metodo biologico che è conforme alle regole del piano ufficiale di ispezione p.a.t prodotti agroalimentari tradizionali ­ sono inseriti in un elenco istituito dal ministero dell agricoltura alimentazione e foreste per valorizzare quei prodotti di nicchia che rappresentano un biglietto da visita dell agricoltura italiana di qualità sono quei prodotti i cui metodi di lavorazione conservazione e stagionatura risultino consolidate nel tempo secondo regole tradizionali omogenee nel territorio interessato per un periodo non inferiore ai 25 anni occhio all etichetta e farete acquisti più consapevoli 9

[close]

p. 10

dott alessandro mingarelli psicologo della salute la distinzione fra anima e corpo è un operazione artificiale una discriminazione che indubbiamente si basa non tanto sulla natura delle cose quanto su un elemento peculiare dell attività conoscitiva dell intelletto umano umano il riavvicinamento tra la mente e il cor po la diagnosi ineccepibile psicosomatica da tipi psicologici di carl gustav jung 1921 attori al centro della scena tipico medico infallibile tipico paziente atto 1° luogo studio medico dramma in due atti a t t or i s ul losf ondo l ingenuità la scienza morente atto 2° luogo studio medico il paziente dottore dottore ho dei bruciori di stomaco o dottore ho spesso frequenti mal di testa o ancora ho la pressione alta ed in famiglia sono l unico e il nostro medico diligente prescriverà una serie di esami diagnostici per comprendere la causa di questi disturbi alcune volte capiterà che questi esami diano tutti esito negativo questo non è quest altro no questo neanche ma chissà rifletterà assorto il nostro medico ma ecco balenargli un idea ma certo lei ha un problema psicosomatico o deve essere una questione nervosa o ancora la causa è sicuramente psicologica ora il paziente assecondo del suo carattere potrebbe avere disparate reazioni vediamone alcune credere ciecamente alla conclusione del suo medico di fiducia rimanere perplesso ma non darlo a vedere per una questione di educazione scoppiare in una fragorosa risata in conseguenza dell evidente tentativo di provare a indovinare l errore di cartesio e le sue conseguenze il pensiero occidentale è stato influenzato fortemente dal filosofo francese cartesio che durante il 1600 ha separato nettamente il concetto di mente da quello di corpo la res cogitans la mente dà forma vita e funzione ad un materiale inerte amorfo la res extensa il corpo i grandi progressi della medicina dell 800 come l anestesia e le vaccinazioni si sono avuti durante il movimento culturale e filosofico del positivismo che dava grande importanza ai fenomeni osservabili ma relegava gli aspetti soggettivi a un ruolo del tutto marginale in questo periodo si afferma anche la definizione moderna di malattia come alterazione della struttura di organi e tessuti in questo clima culturale che scinde nettamente la mente dal corpo i pionieri della il paziente dottore dottore ho questa irritazione alla pelle o dottore ho frequenti affanni e dolori al petto o ancora questo raffreddore non mi passa proprio ma cosa sarà e il nostro medico che è sempre diligente prescriverà gli esami diagnostici del caso alcune volte dagli esami il medico inequivocabilmente capirà la causa dei sintomi c è questa reazione allergica o ppu re questo problema organico oppure ancora tutta colpa di questo virus nella maggior parte dei casi il paziente di fronte a queste risposte e alla presenza di una diagnosi non grave sarà sereno e soddisfatto delle informazioni ricevute psicosomatica iniziano negli anni venti del secolo scorso a interessarsi a quelle malattie che all epoca non presentavano un origine sul piano biologico come l ulcera l asma l ipertensione le dermatiti l intento di questi pionieri era quello d individuare una causa psicologica lì dove l indagine medica non aveva avuto nessun riscontro in entrambe queste situazioni il nostro medico in buona fe de h a visto so lo un pe zzo de lla r ealtà co n gli occhiali che è abituato ad usare ovvero quelli dell indagine anatomica e biologica per ingenuità e abitudine si è poi dimenticato che questa è solo una parte della situazione osservata continua a pag successiva 10

[close]

p. 11

continua da pag precedente nel 1° atto non trovando nulla negli esami diagnostici ha principali causa di morte di questo periodo storico di malattie a ragionato per esclusione magari volendo rassicurare il decorso cronico quali tumori disturbi cardiovascolari e paziente gli proporrà la solita vacanza per uscire dalla demenze che fanno porre maggiore attenzione alla qualità della vita prendiamo in considerazione qualche esempio la comune routine o gli consiglierà di stare calmo indicazioni influenza stagionale in essa è evidente il contributo di che frequentemente non servono a nulla un virus sul piano biologico ma se ci focalizzassimo nel 2° atto sostenuto dagli infallibili strumenti diagnostici solo su questo aspetto non capiremmo come mai alcune ha risolto il problema quasi come uno scolaretto alle persone sono contagiate e altre no non ci è chiaro come prese con la soluzione di un compito di matematica mai i sintomi in alcuni casi si presentano in modo leggero nel dramma alleggia un pensiero ingenuo e riduzionista in altri sono esacerbati dovremo necessariamente i disturbi dipendono da una sola causa le conoscenze considerare le difese immunitarie dell organismo scientifiche in questo tipo di pratica professionale e di come esse siano anche regolate dal almeno degli ultimi 30 anni sono del tutto ignorate cervello e quindi dagli stati d animo personali ma come siamo arrivati a questa netta divisione tra oppure nei disturbi cardiovascolari le la mente e il corpo relazioni tra cuore e cervello sono ben note a in entrambe queste situazioni il nostro medico tal punto che presentare difficoltà nella in buona fede ha visto solo un pezzo della gestione delle emozioni contribuisce realtà con gli occhiali che è abituato in modo cronico all aumento della ad usare ovvero quelli dell indagine pressione arteriosa anatomica e biologica per ingenuità e e dolente costatare come le abitudine si è poi dimenticato che questa prassi dei servizi del sistema è solo una parte della situazione osservata sanitario nazionale italiano la psicosomatica contemporanea frequentemente ignorano negli anni 70 del secolo scorso emerge un questi aspetti o li affrontano nuovo concetto di psicosomatica che in modo inadeguato estende la sua area d intervento a tutta la disconoscendo i propositi patologia fisica le cause di questo nuovo de ll o r g an i zz az io n e impulso sono attribuibili da una parte mondiale della sanità che nella carta di alla produzione di lavori scientifici che ottawa del 1986 indica la salute come un indicano come gli aspetti soggettivi fenomeno bio-psico-sociale di cui tutti i personologici e comportamentali incidano in modo cittadini dovrebbero averne diritto rilevante sulle malattie dall altra della presenza tra le se vuoi commentare l articolo cerca la pagina de il picchio di torresina su facebook 11

[close]

p. 12

de calisti anna maria commercialista montini marta consulente del lavoro estate s t a finendo come recitava una nota canzone ma i pagamenti e gli adempimenti continuano per chi ha scelto di rateizzare le imposte relative all unico 2011 redditi 2010 scadenza il 16 settembre per i titolari di partita iva e il 30 settembre per le persone fisiche inoltre entro il 16 settembre va fatto il versamento unitario di ritenute iva mensile per i titolari di partita iva e contributi previdenziali con modalità telematiche per i datori di lavoro de calisti a per la scadenza del 30 settembre cisono adempimenti per -modello 730/2011 richiesta al datore di lavoro o all ente previdenziale inps inpdap etc di non effettuare l l acconto irpef per il 2011 o di effettuarlo in misura inferiore -modello unico 2011 trasmissione telematica termine per la presentazione della dichiarazione dei redditi in via telematica da parte dei contribuenti che la inviano direttamente o tramite un intermediario abilitato o un ufficio dell agenzia delle entrate -modello irap 2011 termine per la presentazione della dichiarazione irap in via telematica da parte dei contribuenti che la inviano direttamente o tramite un intermediario abilitato o un ufficio dell agenzia delle entrate -modello iva 2011 termine per la presentazione della dichiarazione iva autonoma -dichiarazione ici termine per i contribuenti che trasmettono la dichiarazione dei redditi in via telematica lo studio augura un felice rientro studio de calisti anna maria via leonardo mellano 72 00125 roma 06/52352585 cell 3333087137 e-mail amdec@libero.it di fattino tedeschi critico d arte alessandra taborra tra scenografia e arte polimaterica le passioni non hanno tempo e il tempo per fare la storia ha bisogno degli uomini e degli artisti lessandra taborra inizia il l artista mette in relazione la sua azione introspettiva suo viaggio negli studi della nell immaginario collettivo coinvolgendo così anche gli spettatori fuori campo scenografia italiana questa esperienza le ha insegnato alessandra con le sue opere a volte seleniche ci porta a capire come è un modo nuovo di fare arte qualunque sia la materia l artista riesce a trovare forme composto l universo la venuta dell uomo sul pianeta le creative polimateriche riuscendo a sintetizzare con la ragioni della materia nelle sue numerose variazioni opere che somigliano a volte a colate di materia con sua creatività opere di grande interesse dopo le numerose esposizioni e il grande consenso di maschere di tempo che colorano l orizzonte di nuove critica la taborra trascorre le sue ore nei luoghi più prospettive come occhi che ci guardano e che ci portano a impensati più inimmaginabili per raccogliere elementi contemplare la parte oscura e misteriosa del trascendentale sconosciuti di ricerca per completare nello spazio pur l arte di alessandra taborra spazia con determinazione in un universo spesso sconosciuto che l artista vuole limitato della tela l insieme di un opera linee tratti masse di materia che sotto il gesto creativo si dominare creando in una sintesi d insieme tutti quei increspano si moltiplicano si colorano e si scolorano in segmenti che portano ad una trasformazione nettamente una specie d inferno dantesco che vogliono trovare la sperimentale nella temporalità della sua opera loro forma il significato di essere scomposizione del tempo e dello spazio formazione di stati emotivi alessandra taborra è una apprezzata artista nata a roma nel desiderosi di compenetrarsi nei segni e nelle immagini 1975 che abita in viale indro montanelli volutamente mai definiti dall artista lavora tra roma e sabaudia come scenografo decoratore pittore alessandra taborra ha collaborato nel mondo scenografico realizza quadri di arte astratta e partecipa a mostre collettive ed artistico con renato mambor grande rappresentante e personali di arte contemporanea con dell arte contemporanea riconoscimenti e testimonianze risentendo dell influenza di questo artista e partendo da collabora con l artista renato mambor come questa base ha sviluppato nel trascorrere del tempo aiuto scenografo e realizzatore lavora presso nuovi scenari componendo e scomponendo la materia il centro di produzione rai di roma e negli come un esplosione di rabbia per trovare nuove forme studi cinematografici di cinecittà di sviluppo nell impianto dell opera fai come alessandra taborra è amica su facebook de il picchio di torresina a 12

[close]

p. 13

di antonio di siero all inizio della saga crossover reed richards aka mr fantastic degli ultimate fantastic 4 intento a trafficare con un portale verso dimensioni parallele entra in contatto con la sua controparte della dimensione terra 2149 nvitati a trascorrere un breve periodo su terra 2149 il nostro quartetto ha una sorpresa spaventosa tutti i supereroi del mondo dall uomo ragno a capitan america sono stati contaminati da un orripilante malattia che li ha resi zombie salvati in extremis da magneto unico personaggio ancora sano i nostri scoprono la verità anni prima un super eroe zombie sarebbe caduto dal cielo dando inizio a una contaminazione a livello globale la saga ideata da mark millar ottenne un successo tale spingere la marvel a dare inizio a un nuovo universo parallelo a quello classico all universo ultimate e allo scomparso universo 2099 che a tratti ritorna ancora oggi a fare capolino tra le varie storie fame insaziabile la prima storia in cui i marvel zombies agiscono indipendentemente è una miniserie apparsa in italia in un bel volume pubblicato da panini in questa saga le vicende dei super zombie ripartono dal momento in cui reed richards e soci lasciano terra 2149 l ultimo sopravvissuto magneto viene ucciso e mangiato causando un ritorno di umanità ai non morti che li costringe a fare i conti con l orrore della propria mutazione il dramma viene interrotto dall apparizione di silver surfer che viene prontamente fagocitato anche il suo padrone il divoratore di mondi galaktus diverrà la cena degli zombie messosi in salvo insieme ad alcuni eroi e alla testa senza il corpo di wasp pantera nera esce allo scoperto e scopre un mondo distrutto ma libero dagli zombie la realtà è che acquisito il potere di galaktus di muoversi tra mondi e dimensioni i nostri morti viventi sono partiti alla ricerca di nuovi pasti il sapore della morte sono passati tanti anni da quando gli zombie sono migrati da terra 2149 e la civiltà stenta ancora a rifiorire nonostante la guida dell ex re del wakanda pantera nera wasp ormai una testa posta in cima a un corpo meccanico ha scoperto di poter vivere senza mangiare con pochi sacrifici tutti possono vivere in pace ma alcuni non lo accettano e il tradimento si annida tra le fila degli uomini di pantera nera sarà necessario trasformare il re in un morto vivente per salvargli la vita il ritorno degli zombie sulla terra renderà le cose ancora più drammatiche e l inizio di un crossover con l universo marvel classico no perché quello è chiamato terra 616 cosa ha scoperto allora il nostro giovane genietto carne e acciaio nell episodio precedente saltava fuori una macchina usata da alcuni eroi per migr ar e in u n altr a dimensione dopo il ritrovamento i mz premono ormai alle porte del nuovo mondo lo s.h.i.e.l.d privato della guida di nick fury invia allora della squadre nel mondo degli zombie per poter scoprire come fermare l invasione nessuna di esse fa ritorno i due androidi jocasta e machine man vengono allora inviati su terra 2149 con lo scopo di infiltrarsi nelle file dello zombie wilson fisk aka kingpin che grazie a una straordinaria forza di volontà oltre a guidare gli altri morti viventi tra cui un dead pool destinato dopo la decapitazione a diventare head pool mantiene in vita la moglie amanda proteggendola dai suoi seguaci e da se stesso in finale mentre attendiamo il seguito di carne e acciaio viene da pensare alla moda degli zombie orde di orridi cadaveri ambulanti che si oppongono commercialmente alle orde ancora più orride di sensuali vampiri innamorati altra riflessione che viene in mente è il termine con cui gli statunitensi definiscono i ragazzi tossici dei fumetti marvel ragazzi che conoscono a menadito le vicende di hulk e degli x man ma che non hanno una vita sociale marvel zombies per l appunto a dispetto delle scene a tratti pesanti la serie marvel zombies mantiene in finale una gustosa ironia che parte delle splendide che copertine che impreziosiscono i singoli episodi ognuna delle quali parodizza una copertina importante dell epoca d oro della marvel guardate il confronto in questa pagina ridisegnate alla stregua di locandine di film horror di serie b l umorismo nerissimo degli zombie ha già fatto irruzione in alcune storie dell universo marvel classico stabilendo di fatto un ponte con l universo marvel classico aspettiamo a questo punto che lo zombievers vanti delle serie regolari al posto delle numerose miniserie con cui ci siamo divertiti fino a oggi buon appetito nota i fatti narrati nell introduzione nell articolo hanno luogo su ultimate fantastic 4 21 22 e 23 apparsi in italia sulla rivista omonima nei numeri 12 e 13 di settembre e novembre 2006 i vuoi condividere un esperienzacon noi scrivilo sulla bacheca di facebook de il picchio di torresina 13

[close]

p. 14

di gian tonino ianitusi per concessione da torresina.net m etropol ita na a tor re vecc hia aggiornamento sulla realizzazione del prolungamento della linea a della metropolitana fino a via torrevecchia agosto 2011 a lla fine di luglio 2011 è stata ufficialmente aperta la conferenza dei servizi assodato che tutti vogliono la metropolitana fino a torrevecchia a livello teorico le discussioni sono già concluse e tutto è pronto per l apertura dei cantieri in verità sul lato pratico se non si reperiscono i 450 milioni di euro necessari per la realizzazione delle fermate bembo e torrevecchia la situazione potrebbe bloccarsi per anni certo il sindaco alemanno si è impegnato ad indire la gara d appalto entro l anno 2011 tuttavia se non salteranno fuori i soldi difficilmente partiranno i lavori per i prolungamenti delle linee metropolitane già funzionanti l ottimismo del sindaco nasce probabilmente dalla volontà di reperire i soldi dai privati attraverso valorizzazioni urbanistiche ed il social housing il famoso piano casa che tanto sta facendo discutere in questi giorni in pratica sarà concesso ai privati palazzinari di costruire tanto ed anche in deroga al nuovo piano regolatore in cambio dei soldi per la realizzazione dei prolungamenti di metropolitana nel caso del prolungamento fino a torrevecchia su un importo di 450 milioni i privati dovrebbero contribuire con circa 350 i prolungamenti delle metropolitane in project financing non sono un idea di questa giunta ma dell amministrazione veltroni che la annunciò negli ultimi giorni della campagna elettorale persa da rutelli in attesa di aggiornamenti sul bando dell housing sociale scaduto il 3 agosto e del reperimento dei fondi necessari alle metropolitane di roma la conferenza dei servizi rimarrà aperta per lavorare alle ipotesi di prolungamento da torrevecchia a casalotti casal selce con tecnologia filoviaria ed approvare il progetto preliminare integrato col quale andare a gara speriamo il più presto possibile fermata bembo sorgerà tra via pietro bembo via pasquale ii e via giovanni x fermata torrevecchia sorgerà in via fratel giuseppe lazzaro all altezza dell incrocio tra torrevecchia e boccea 14

[close]

p. 15

consigli e non solo care lettrici settembre andiamo è tempo di tornare dopo la parentesi delle vacanze estive ­ ad occuparci ciascuno delle proprie attività ed io vi confesso che dopo aver scritto per tanti mesi e pensando che le mie perle non fossero più di vostro gradito interesse nell accingermi ad appendere al chiodo la mia penna ecco che sono stata sollecitata a riprendere il nostro simpatico contatto da altre nuove e stimolanti richieste quindi rimboccandomi le maniche ricomincio a scrivere con rinnovato dinamico impegno tra nuovi quesiti ai quali mi affretto a dare risposta molti sanno quanti problemi ci può creare una macchia d inchiostro ma tutto dipende su dove la troviamo gabriella per esempio mi chiede cosa fare per eliminare quelle di biro dai vestiti io le consiglierei di spruzzarvi sopra abbondante lacca per capelli che ormai asciugata spazzolerei delicatamente per poi tamponare con una soluzione di acqua ed aceto valerio invece che è un hobbista mi chiede aiuto per affrontare quelle presenti su un mobile di legno chiaro se queste sono recenti bisognerà subito intervenire fregando con un panno imbevuto di aceto bianco e vedrete che la macchia sparirà passiamo adesso da un problema ad un altro che le mie lettrici apprezzeranno sicuramente quante di voi tornando dalle vacanze si sono accorte di avere i capelli secchi ebbene spalmateli con alcune gocce di olio di oliva e poi avvolgeteli con un sacchetto di plastica fate trascorrere soltanto una mezz ora e quindi potrete lavarli con uno shampoo delicato a cura di pina l così vedrete una volta asciugati che la vostra chioma sarà lucida e brillante ma anche il viso vuole attenzione infatti se vedete che ha sofferto a causa dell ambiente marino sole sale sabbia vento e perché no anche un po di stress potete intervenire con una maschera semplice ed efficace spalmando su di esso dell albume d uovo che dopo essersi seccato si può lavare via con acqua tiepida ed i risultati li potrete vedere voi stesse cara carolina a te che hai trovato nel rientro dalle vacanze nello stanzino umido alcuni scarafaggi rispondo che per debellarli dovrai utilizzare per forza dei prodotti chimici che troverai facilmente sul mercato mentre per allontanarli potrai usare l economico sistema di porre là dove li hai visti passare delle semplici foglie di alloro con delle fettine di cetriolo a chi è capitato di far cadere del tè o del succo di frutta sul top di marmo della cucina potrà togliere la macchia formatasi sul ripiano strofinando con un impasto di bicarbonato di sodio ed acqua lasciare il tempo necessario e poi ripulire il tutto con una spugna bagnata infine per lucidare si può utilizzare la cera per i pavimenti diluita con acqua e il tutto brillerà di nuovo termino questo mio incontro con un conosciuto ma sempre valido avvertimento quello di fare attenzione dopo aver gustato una deliziosa e carnosa pesca a non aprire o schiacciare il nocciolo per poi mangiarne il seme che contiene una sostanza molto velenosa a tutti voi i miei più cordiali auguri di buon rientro la vostra zia pina latiella p ov erella di giusy manfredi ingredienti per 6 persone kg 1 di patate kg 1 di cipolle gr 800 pomodori rossi gr 300 di provola gr 100 di grana grattugiato una bella manciata di origano sale pepe olio extravergine q.b preparazione taglia le patate a fette sottilissime e mettile in una ciotola con acqua corrente taglia le cipolle a fette sottilissime prepara una salsa semplice con il pomodoro un po di olio e l origano taglia a cubetti la provola ungi una pirofila o una teglia tiella e distribuisci un po salsa fai uno strato di patate poi uno di cipolle ricopri con un po di salsa cospargi di provola e di formaggio grattugiato fai due o tre volte queste operazioni fino ad esaurimento degli ingredienti finendo con la salsa inforna a 190° per circa un ora il profumo prima del sapore ti entusiasmerà buon appetito hai un tema che ti sta a cuore raccontacelo sulla pagina di facebook de il picchio di torresina 15

[close]

Comments

no comments yet