Rivista AnimaNews Gennaio-Febbraio 2017

 

Embed or link this publication

Description

la rivista dedicata alla spiritualità

Popular Pages


p. 1



[close]

p. 2



[close]

p. 3



[close]

p. 4



[close]

p. 5

Novità in catalogo 6 Ufficio stampa 7 Speciale convegno Voci dai Mondi 8 Aspettando Voci dai Mondi 12 Corso di Astro-Tarologia 16 La forza dell'amore 18 Viaggio al buio 20 Conosci il tuo destino 22 Psico(astro)logia della coppia 24 Appuntamenti con Igor Sibaldi 26 Il potere di guarigione degli angeli 28 Mente calma, cuore aperto 30 Eventi in calendario 31 Oroscopo Gennaio-Febbraio 50 Le foto riportate all'interno della rivista sono di archivio fotografico aziendale aut. min. n. 338 del 10/06/2002

[close]

p. 6

GLI ANGELI PARLANO A COLORI di Elisa Munari Un percorso che ha l’o- biettivo di ritrovare quella parte vera e profonda, nascosta da stati d’animo disarmonici e blocchi emotivi, nati da paure ed energie, da cui non siamo in grado di liberarci, che cambierà per sempre la tua vita. JUNG, L'ANIMA E IL MATRIMONIO di Guido Rutili Un osservatorio privilegiato, fondato sul paradigma sistemico-relazionale, offre una visione alternativa e trasversale, capace di riaprire l’altrimenti inflazionato capitolo della vita di Carl Gustav Jung. La trama biografica diviene un brogliaccio, per mezzo del quale si giunge alla comprensione di concetti universali: l’algoritmo di scelta, il libero arbitrio, la capacità intuitiva. CARTE HO'OPONOPONO di Stefania Montagna L’Ho’oponopono ci fa di- ventare consapevoli che la “banca delle memorie” dall’inizio della creazio- ne è presente nel nostro bambino interiore, con il quale insegna a instaura- re un necessario rapporto d’Amore e un dialogo collaborativo. ENERGIA DELLE ERBE di Chiara Versaico Il benessere attraverso le erbe come non l’avete mai conosciuto. Un percor- so di consapevolezza in cui imparare ad ascolta- re la saggezza delle erbe officinali ed a percepirne l’energia per portare serenità, gioia e pienezza nella propria vita. Il tutto arric- chito da piacevoli esercizi e meditazioni. LO SPIRITO DELLA FISICA di Carlotta Brucco e Riccardo Telesca Lo Spirito della Fisica è un libro che tocca profon- damente e intimamente il lettore che si è posto delle domande sulla propria esistenza. È anche un libro in grado di sgretolare le fondamenta di un’esistenza artificiale, se solo si ha il coraggio di aprire il cuore e di far entrare le parole che vibrano da un’eternità. I SUTRA di Massimo Pintore Questa raccolta di Sutra ci introducono ad una visione più ampia dell’esistenza umana all’interno di un flusso di energia regolata da un’unica legge, quella dell’Armonia Universale, che mette in sintonia l’essere umano con la natura facendolo percepire non più come elemento separato, differenziato, ma come facente parte di un unico “tessuto”, il Tutto.

[close]

p. 7



[close]

p. 8



[close]

p. 9

in dai tempi più antichi i misteri che avvolgono il concetto di Anima sono stati oggetti di ricerche e inagini filosofiche che hanno dato origine a un patrimonio letterario e culturale inestimabile. L’uomo ha Ssempre sentito il bisogno di conoscere e comprendere il significato della sua vera essenza, la sua natura più intima e profonda, il proprio soffio vitale. Questa giornata si propone di focalizzare l’attenzione su alcuni degli interrogativi che questi misteri ci pongono. La metempsicosi, ovvero la teoria secondo la quale l’anima è soggetta a diverse reincarnazioni, afferma che passare di vita in vita è necessario, oltre che espiare le proprie colpe, a raggiungere la conoscenza (gnosi) più totale. È possibile ricordare le vite passate? C’è una risposta scientifica alla reincarnazione e a questi ricordi? Cosa accade nelle esperienze di premorte? Nella prima parte del convegno, i massimi esperti del mondo spirituale e scientifico formuleranno le loro tesi in merito. Il secondo modulo del convegno è dedicato a una delle paure più ancestrali che da sempre è la minaccia principale dell’anima: il diavolo. Quali significati si nascondono dietro a questa figura? È una realtà spirituale esistente o solo il simbolo dei nostri più reconditi timori? Cosa accade durante un esorcismo e perché sono sempre maggiori le richieste di un intervento liberatorio? Anche su questo tema, oltre ad un prezioso contributo visivo, ci saranno diversi punti di vista tra scienza e spirito. Il convegno si conclude con le testimonianze di indagini su casi in cui il paranormale è stato protagonista e una dimostrazione pubblica di medianità. Due aspetti importanti e complementari di quella che si può definire la “comunicazione spiritica”.

[close]

p. 10

◆ 10:00 - 10:50 IGOR SIBALDI “Vite passate, vite atemporali” Il tempo così come lo intendiamo di solito risponde alle esigenze del nostro mondo: ci serve per organizzare, capire, misurare la realtà che ci interessa per i nostri scopi pratici. Ma è solo uno dei tanti tempi possibili. La nostra psiche ne ha altri, che da millenni si cerca di descrivere. La reincarnazione, così come era intesa dagli hindu, dagli egizi, dai greci, è una delle descrizioni più efficaci di alcune dimensioni temporali che la scienza attuale non ha ancora riscoperto. ◆ 10:50 - 11:45 DOTT. ANGELO BONA “L’ipnosi evocativa e il dialogo con le anime dell’Oltre” Per comprendere ciò che intendo per ipnosi evocativa devo risalire storicamente alla Grecia classica ed al mito delle Baccanti. Le donne tebane estasiate dal dio fuggono sul Monte Citeriore e celebrano danze e riti in onore di Bacco secondo nome di Dioniso. “Evoè!” da cui evocazione è l’esclamazione di giubilo delle vestali pervase dalla divinità. Questa esclamazione equivale a eureka! O al più popolare evviva! Evocare il dio in noi, la Guida, l’Istha devata se vogliamo spostarci nell’ambito induista è fondamentale per porre all’oracolo le domande risolutive dei nostri conflitti interiori. Da ciò nasce la dizione di ipnosi evocativa, un’ipnosi che non crede nel tempo lineare, ma afferma un tempo-non tempo. Nell’inconscio, nell’anima il tempo non esiste e tutto entro di noi come le vite emerge da una “eternità” sincronica. Anche l’evocazione delle Anime dell’Oltre trasgredisce il tempo ed è nel Sempre che esse possono ritornare. ◆ 12:00 - 12:50 DOTT. BRUNO RENZI “Reincarnazione. è possibile un’ipotesi scientifica?” Sino ad oggi non è stata presentata alcuna ipotesi scientifica sulla reincarnazione; la scienza “ufficiale” non si occupa di aspetti o fenomeni che ritiene di natura filosofica, spirituale o esoterica. In una fase post-secolare la fisica quantistica apre nuove possibilità interpretative e di comprensione rispetto a fenomeni che riguardano la Coscienza nella sua perpetua, vibrante oscillazione, dagli eventi più sottili a quelli più manifesti, all’interno di un dinamismo infinito. Allora possiamo chiederci: la coscienza individuale permane nel campo della Coscienza cosmica? Partecipa ad un processo evolutivo? Come informazione viene veicolata o trasmessa nel campo della Coscienza o in altre forme? In che modo? L’ipotesi presentata ha caratteri filosofico-scientifici. ◆ 12:50 - 13:10 ANNA CHIARA FARNETI Esibizione musicale “Il canto degli Arcangeli”

[close]

p. 11

◆ 14:30 - 15:00 ANDREA PELLEGRINO “Cos’è il male? Il demonio, il suo ruolo e la sua simbologia dalle sacre scritture alle implicazioni moderne” Una riflessione sul diavolo sotto vari punti di vista: dal problema antropologico del male, con le sue spiegazioni mitiche, all’analisi delle rappresentazioni del diavolo nella tradizione biblica e cristiana, fino al tema della demonizzazione dell’altro. In una diversa chiave di lettura il demonio può essere inteso come uno strumento di codificazione simbolica dell’esperienza del male e del lato oscuro che giace nell’essere umano. Che ruolo ha la figura del diavolo nei tempi moderni? È solo un retaggio di vecchie superstizioni e credenze? Che origine ha la diffusione di sette e culti a lui devoti che, spesso, sono stati protagonisti dei più controversi casi di cronaca nera? Un viaggio storico per mostrare la luce passando attraverso le tenebre. ◆ 15:00 - 16:00 FEDERICA DI GIACOMO e ANDREA SANGUIGNI “L’esorcismo come fenomeno culturale” Proiezione del suo film/documentario “Liberami” vincitore del Festival del Cinema di Venezia 2016 nella sessione “Nuovi orizzonti”. Un film sul ritorno dell’esorcismo nel mondo contemporaneo. Il nostro mondo. Ogni anno sempre più persone chiamano “possessione” il loro malessere, in Italia, in Europa, nel mondo. La Chiesa risponde all’emergenza spirituale nominando un numero crescente di preti esorcisti ed organizzando corsi di formazione. Fino a dove ognuno di noi, credente o meno, è disposto ad arrivare purché qualcuno riconosca il nostro male? Un film non sulla religione ma su come la religione può essere vissuta. ◆ 16:15 - 17:00 GHOST HUNTERS TEAM “Come si realizza un’indagine sul paranormale” ◆ 17:00 - 18:00 BARBARA AMADORI “Dimostrazione pubblica di medianità” ◆ 18:00 - 18:45 DOTT.SSA ERICA POLI Il diavolo necessario: psichiatria, neuroscienze e codici dell’anima alle prese con la realtà del male Esorcismo, possessione: fenomeni che, forse troppo facilmente, possono essere scambiati per “paranormali” e quindi eccezionali, esterni a noi, fuori dal nostro controllo e dalla nostra coscienza. Ma cosa dicono la psichiatria, con i suoi risvolti anche criminologici, e le neuroscienze, fino alla ricerca sull’anima, in merito ai fattori che spingono una persona (e persino familiari e terapeuti) a credere di essere stata invasa e comandata da un’entità malefica ed estranea? Un excursus che prende le mosse da ciò che la ricerca neuroscientifica e la clinica psichiatrica possono dirci sul delirio mistico-religioso, sul disturbo da trance dissociativa, su fenomeni come la xenoglossia e le personalità multiple, per giungere infine ad una riflessione coscienziale, forse scomoda, quanto profonda, sul male dentro di noi.

[close]

p. 12

Mercoledì 1 FEBBRAIO dalle 19:00 alle 21:00 costo € 15,00 (+ tessera ass. obbligatoria) SLAVY GEHRING (titolare del centro Intuizia di Mendrisio, parapsicologa, medium, creatrice delle carte intuitive, autrice di 5 libri e coautrice di altri 3 testi. Partecipa a diversi convegni, conferenze, dimostrazioni pubbliche di medianità e channeling in diversi paesi. Creatrice della scuola di parapsicologia pratica Enigma e della scuola Mysterium Aeternum) SERATA LA NOSTRA ANIMA UN PONTE FRA NOI E IL MONDO DELLO SPIRITO Un mini corso di due ore con Slavy Gehring per sviluppare la connessione con la nostra Anima e la comunicazione con il mondo spirituale. Una prima parte sarà dedicata alla teoria e una seconda parte ad alcuni esercizi pratici che ci permetteranno di accedere al nostro Essere più vero e profondo, alla Luce della nostra Anima, e capire come attraverso essa possiamo comunicare con il mondo spirituale. Una serata sperimentale, aperta a tutti, per imparare ad ascoltare le vibrazioni ed energie più sottili ed essere ispirati di ricevere i messaggi dalla saggezza Divina. Domenica 19 Febbraio dalle 15:30 alle 17:00 *ingresso gratuito Presentazione libro Mistero Eterno I miracoli non accadono da soli, ma scaturiscono dalla collaborazione tra l’essere umano e il mondo spirituale. Questo libro è un approccio alla crescita personale e spirituale. È utile a chi vuole affrontare un percorso che conduce dalla consapevolezza di sé alla propria identità spirituale, vissuta e immersa nel contesto di una sapienza universale che trascende lo spazio e il tempo. Lo scopo ultimo è quello di accedere progressivamente alla Saggezza Universale che porta anche alla com- prensione degli incredibili segreti dell’Universo.

[close]

p. 13

Mercoledì 8 FEBBRAIO dalle 19:00 alle 21:00 costo € 15,00 (+ tessera ass. obbligatoria) ANDREA PELLEGRINO (storico dell'arte, redattore, autore del libro Anatomia occulta) SERATA ALLE ORIGINI DELL’ESOTERISMO I temi simbolici e gli archetipi universali della magia, stregoneria e arti divinatorie. Dalla letteratura antica AI GIORNI NOSTRI. La società moderna ha visto evolversi la completa supremazia di razionalità e tecnologia. Tutto sembra possibile e sperimentabile grazie all’evoluzione scientifica. Eppure, proprio in questa meccanica razionale, esattamente come è successo nella storia ogni qualvolta i valori laici e la razionalità hanno preso il sopravvento, si assiste ad un potente ritorno al passato, all’universo della magia e dell’iniziazione, dei riti sacri e del mito. Oggi l’esoterismo e la magia trovano nuovi adepti e incontrano una vasta diffusione anche tra il pubblico più giovane. Gli operatori dell’occulto in Italia sono più di duecentomila, le sette e i nuovi movimenti religiosi (almeno quelli riconosciuti) più di millecinquecento. Questo perché alla crisi inesorabile delle ideologie politiche e laiche, la cultura diffusa risponde creando spazi interiori, rivolgendosi ad una spiritualità che prende spunto dal pensiero magico primitivo e che sembra rispondere maggiormente alle domande dell’uomo che vive, soffre e muore volendo sapere il perché, spesso incappando in gravi rischi di manipolazione psicologica. Aristotele coniò l'aggettivo esoterico per indicare le lezioni che impartiva a un ristretto numero di discepoli. Con la nascita delle grandi società iniziatiche, a cavallo tra Settecento e Ottocento, questa parola venne assimilata all'universo della magia e del mistero. Ma che cos’è il vero esoterismo? Quali sono le sue origine storiche e letterarie? Quali sono i personaggi che, nel bene e nel male, hanno fatto la storia delle così delle “scienze occulte”? Qual'è invece il parere degli scettici? L’esoterismo spiegato dal suo senso delle origini alla sua evoluzione moderna. Sapere come nasce una filosofia o una scuola di pensiero è fondamentale per comprenderne l'evoluzione e le implicazioni moderne, specialmente in un campo così vasto e sterminato come quello esoterico. Testo del relatore: Anatomia Occulta - l'iconologia del corpo umano nelle scienze esoteriche. Ed. Anima. Un libro che spiega l'origine storica e filosofca delle discipline che hanno lo scopo di sanare il corpo e l'anima. Cabala, Gnosticismo, Alchimia, Chakra, Medicina Cinese e simbolismo del corpo umano.

[close]

p. 14

L’organizzazione opera da sempre all’interno della società, per permettere alla mente umana di accogliere l’Unicità delle Verità Ultima. Da questa Conoscenza, che ha dato origine alle antiche Scuole di Mistero che fiorirono in Egitto, Babilonia, Grecia e a Roma, si sarebbero generate tutte quelle religioni e filosofie, conosciute ai giorni nostri, che nei secoli si sono frammentate al punto tale. Da renderle assolutamente inutili al conseguimento dello scopo iniziale. È proprio per proteggere la verità da questo processo involutivo, che l’antico Ordine del Drago la tramanda solo internamente alla sua inaccessibile struttura. Poiché l’Ordine è stato l’artefice ed il promotore di quelle che lui stesso definisce “ideologie pure”, non è possibile catalogarlo in nessuna religione o disciplina conosciuta. Il suo compito è quello di preservare l’antico percorso che conduce alla Conoscenza Suprema. Mercoledì 15 Febbraio dalle 19:00 alle 21:00 ARIDITà SPIRITUALE Si può definire la spiritualità? Cos’è o cosa non è Spiritualità, dove si può trovare oggi? In particolare in questo periodo regna il caos, una persona interessata alla spiritualità dovrà districarsi tra mille e più percorsi e possibilità, tra religioni, filosofie, dottrine e quant’altro. Cosa gli permetterà di capire l’essenza degli insegnamenti se modificati arbitrariamente e frutto dell’interpretazione del guru di turno? Magari un individuo che si improvvisa maestro e trasmette a terzi le istruzioni contaminate dal suo Ego? Gli insegnamenti custoditi e tramandati dall’Ordine del Drago, sono privi di inquinamenti, sia di carattere soggettivo e/o interpretativo che culturale, per questo sono definiti Antichi e non Vecchi, non insegnano la spiritualità ma permettono all’individuo tramite un percorso personale di trovarla in se stesso e in ogni cosa che fa. Mercoledì 22 Febbraio dalle 19:00 alle 21:00 LEGGE DI NECESSITà Quello che succede alle cose che vi circonda, succede anche a voi. Tutte le forme di vita presenti su questo pianeta sono in quella posizione fisica e temporale solamente perché sono utili e necessarie. Si evince quindi come il concetto di vita e morte giri inevitabilmente intorno a quello di necessità. La vita è un elemento essenziale per raggiungere la consapevolezza suprema e conoscere questa legge è importante proprio per comprendere alcuni aspetti del percorso spirituale. Ma cosa è realmente necessario? La natura in questo è una grande maestra, fa crescere ciò che è necessario ma nel momento in cui non serve, o semplicemente non è più necessario, lo elimina, sfrutta le risorse a sua disposizione al meglio, non spreca tempo e energie attaccandosi a ciò che non le fa ottenere un risultato. L’essere umano, invece, tende ad appesantire troppo il suo zaino e, di conseguenza, portandolo a spalle, si affatica inutilmente nel suo cammino.

[close]

p. 15



[close]

Comments

no comments yet