Verzuolo News - Dicembre 2016

 

Embed or link this publication

Description

Verzuolo News - Dicembre 2016

Popular Pages


p. 1

“Poste Italiane S.p.a. - Supplemento N.1 al “n.2/16 di L’ECO” Autorizz. Tribunale di SAVONA N. 502 DEL 5-03-1990 COPIA OMAGGIO D.L. 353/2003 - (conv. in L. 27.2.2004 n. 46) art. 1 - comma 1,DCB/CN” VerzNuoleows Periodico informativo a cura dell’Amministrazione Comunale ◆ Dicembre 2016 ◆ Comune di Verzuolo Popolazione 6.446 abitanti (01/11/2015 - Istat) Superficie: 26,13 km² Altitudine: 420 m s.l.m

[close]

p. 2

AGOPUNTURA Dott. Giovanni Quaranta ANGIOLOGIA E CHIRURGIA VASCOLARE Dott. Gianfranco Varetto Dott. Giancarlo Viglione ( Specialista in Angiologia, Cardio-angio chirurgia. TSA arterioso e venoso tronchi sovraortici) AUDIOLOGIA Dott. ssa Barbara Simona Monti (patologie dell’orecchio, sordità, vertigini e acufeni) CARDIOLOGIA Dott. Michele De Benedictis Dott. Diego Pancaldo CHIRURGIA GENERALE Dott. Giuseppe Cozza (chirurgia generale,vascolare e chirurgia estetica) Dott. Roberto Tiezzi CURE PALLIATIVE Dott. Fabrizio Motta DERMATOLOGIA Dott. Antonio Argena (dermatologia e medicina estetica) DIETISTA E NUTRIZIONISTA Dott.ssa Maria Antonietta Cozza (Terapia dietetica e personalizzata Per bambini ed anziani). Dott. ssa Cristina Chiriotto ECOGRAFIA Dott. Alessandro Leone (Direttore ospedali di Savigliano e Fossano) EMATOLOGIA Dott. Domenico Testa (ematologia clinica e di laboratorio) ENDOCRINOLOGIA Dott. ssa Giovanna Motta (Specialista in Endocrinologia e Diabetologia) FISIATRIA Dott. Federico Cossa Dott. Giovanni Quaranta Dott. Stefano Gaggiano FISIOTERAPIA TECARTERAPIA Dr. Marco Cotroneo Dr. Andrea Panicucci Dr. Davide Petrone ( a domicilio) GASTROENTEROLOGO Dott. Emanuele Berti GERIATRIA Dott. Stefano Gaggiano GINECOLOGIA Dott. ssa Giovannella Antonioli Dott. Vincenzo Costa (Pap-Test, Hpv test, Colposcopia) OSTETRICIA Dr. Simona Fornero (acquaticità neonatale e donne in gravidanza) IDROKINESITERAPIA Dr.ssa Chiara Daniele (0-18 anni) Dr. Andrea Panicucci LOGOPEDIA Dr. ssa Letizia Luciano (rieducazione delle patologie e del linguaggio, della comunicazione e della deglutizione) MASSOFISIOTERAPIA Riabilitazioni flebo-linfologica e Post-oncologica Rolando Rinaldi Alessandro Giusiano MEDICINA INTERNA E PNEUMOLOGIA Dott. Maurizio Delucchi (Primario di Medicina Interna dell’Ospedale di Saluzzo. Specialista in Medicina Interna e Pneumologia) MEDICINA DEL LAVORO Dott. Valter Brossa Dott. ssa Stefania Pilati MEDICINA DELLO SPORT Dott. Pietro Scialabba NEUROLOGIA Dott. Federico Maria Cossa (Primario della Divisione di Riabilitazione NeuromotoriaRieducazione Funzionale del presidio Ospedaliero MajiorS. Maugeri) NEUROPSICHIATRIA INFANTILE Dott.ssa Elisa Burdino NEFROLOGIA Dott. Federico Marazzi Dott. ssa Ilaria Serra Dott.ssa Michela Tamagnone (ipertensione arteriosa, calcolosi urinaria, insufficienza renale, malattie renali di varie cause) OCULISTICA Dott.ssa Carlotta Gastaldi Dott. Raffaele Corsi PSICHIATRIA ORTOTTICA Dott. Aldo Crosetti Dott. Alessandro Sarvia (Prevenzione e terapia dell’Ambliopia (occhio pigro) Valutazione ortottica di screening e visita completa, ciclo di esercizi per la motilità oculare ed esecuzione di campi visivi computerizzati) OSTEOPATIA Dr. Luca Ballario (riabilitazione sportiva) OTORINOLARINGOIATRIA Dott. Giuseppe La Fauci (Responsabile del reparto otorinolaringoiatria presso clinica CITTA’ DI BRA) ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA Dott. Enrico Balboni (chirurgia protesica, traumatologia dello sport,chirurgia artroscopica, chirurgia della mano e del piede) Dott. Silvio Galvagno (chirurgia vertebrale) PSICOLOGIA Dott. Luca Cesaretti (valutazioni dei disturbi dell’apprendimento in bambini ed adolescenti) Dott.ssa Marta Ceresole Dott.ssa Gabriella Ghiglione (adulti e adolescenti) Dott.ssa Alessia Picca PSICOTERAPIA Dott.ssa Federica Gallo (neuropsicologa,psicoterapeuta cognitivo comportamentale ASL TO3) PODOLOGIA Dott.ssa Roberta Cavazza (specialista in podologia ed esami Baropodometrici) UROLOGIA E ANDROLOGIA Dott. Dino Geddo (chirurgia urologica mini-invasiva e videolaparoscopica avanzata) Dott. Francesco Leonardi Dott. Giuseppe Aimè (EX Primario Divisione Ortopedica Dott. Paolo Mondino ASL CN1 1994-2015 (Master in Chirurgia laparoscopica Chirurgia protesica mininvasiva di anca, Chirurgia del ginocchio) Dott. Calogero Leone Dott. Giuliano Monticone PEDIATRIA Dott.ssa Paola Gallina PNEUMOLOGIA Dott. Valter Brossa e robotica avanzata) TERAPIA ONDE D’URTO Dott. Francesco Vallauri VULNOLOGIA - PIEDE DIABETICO MEDICINA INTERNA Dott.ssa Maria Pia Della Valle

[close]

p. 3

QR-Code Con il tuo telefonino puoi andare direttamente sul sito del Comune “Verzuolo NEWS” Periodico Informativo dell’Amministrazione Comunale Collaborazione e coordinamento Assessore alla cultura Gabriella Peruzzi Concessionaria Pubblicitaria Maria Tv sas Strada Cascina Forlenza 7 - Beinette (Cn) Tel. 0171 385978 - Fax 0171 385978 Direttore di Produzione Wilma Franchino Tel. 3477632020 Direttore Responsabile Roberto Pizzorno Impaginazione Gianluca Vada Tel. 3358181054 e-mail: comuni@mariatv.it Stampa: TIPOGRAFIA SAGITTARIO Franchi Paolo snc di Franchi Giuseppe & C. Via Malignani 7 - 30020 Bibione “Poste Italiane S.p.a. - Supplemento N.1 al n.2/16 di “L’ECO” Autorizz. Tribunale di SAVONA N. 502 DEL 5-03-1990 COPIA OMAGGIO D.L. 353/2003 - (conv. in L. 27.2.2004 n. 46) art. 1 - comma 1,DCB/CN” Il Saluto del Sindaco Caro cittadino, cara cittadina... L’Amministrazione comunale con questo “Notiziario” vuole raggiungere tutti i cittadini e contribuire così a migliorare il rapporto con il Comune. Questo strumento si inserisce nell’obiettivo di avvicinare sempre di più l’Ente al cittadino e rendere così il Comune concreto livello di “prossimità”. L’obiettivo sarà raggiunto nel 2017 con nuovi strumenti che metteranno in collegamento diretto il cittadino con il Comune. Chiudiamo un anno difficile, molto difficile dal punto di vista finanziario. Nel 2015 abbiamo dovuto compiere una scelta dolorosa per i cittadini sui tributi locali. Abbiamo visto bene e lungo, infatti nel 2016 a tutti i Comuni il Governo ha scontato la TASI sulla prima casa con un notevole beneficio per le casse comunali e quindi per i cittadini. 3 L’incertezza sui trasferimenti, l’impossibilità di utilizzare quanto accumulato con il “patto di stabilità” bloccano gli investimenti e il ricambio del personale con una ricaduta negativa sui servizi che deve erogare il Comune. Dobbiamo poi aggiungere la difficile situazione finanziaria della Casa di Riposo che ci impone delle scelte per garantire il suo futuro a Verzuolo. Nel 2017 dovremmo continuare a gestire il Comune con attenzione e, nonostante tutto, effettuare investimenti e lavori. La partecipazione dei cittadini è fondamentale innovando il modo di fare amministrazione, dando così un buon governo al Comune. Prezioso è il lavoro dei volontari, associati o singoli, che offrono il proprio tempo e l’esperienza alla comunità civile. Verzuolo sempre più deve diventare una comunità bella, sicura negli immobili scolastici e la sicurezza pubblica. Con questo impegno auguro a tutti un buon 2017, che sia un anno sereno e di speranza civile. IL SINDACO Giovanni Carlo PaneroGiovanni Carlo Panero Dicembre 2016 Verzuolo NEWS

[close]

p. 4

Verzuolo NEWS Periodico informativo a cura dell’Amministrazione Comunale PAROLA D’ORDINE: RISPARMIARE MANTENENDO I SERVIZI Nel corso del 2016 si sono manifestate alcune novità a livello dei tributi locali: esclusione della Tasi per le abitazioni principali decise dal Governo per tutti i comuni italiani, l’esenzione Imu sui terreni condotti direttamente da coltivatori diretti iscritti alla previdenza, la modifica dell’accatastamento degli immobili produttivi e dei cosiddetti ‘’imbullonati’’. Queste novità positive per i cittadini 4 hanno portato una riduzione delle entrate nelle casse comunali auspicando che tali minor entrate siano compensate dai trasferimenti statali. Nonostante questa situazione il comune non è intervenuto sulle aliquote della tasse comunali, ma ha cercato di attuare una programmazione che fosse più possibile vicina alla realtà. Si è lavorato su incassi e spese accertate e non sulle possibili previsioni mettendo in atto una politica del rigore nel massimo rispetto del cittadino, cercando, se pur con difficoltà, di mantenere i servizi con un’occhio di riguardo alla loro qualità. Basti pensare ad un dato: l’amministrazione del comune di Verzuolo ha attuato una politica della spending review (RISPARMIO) che in due anni ha portato ad una riduzione delle spese che si avvicina a 200.000,00 Euro. Il bilancio di previsione deve, per legge, essere in pareggio: ciò significa che il totale delle spese che il Comune prevede di realizzare deve essere uguale al totale delle entrate previste per l’anno di riferimento. Il bilancio di previsione 2016-2017-2018 del Comune di Verzuolo, approvato in data 21 dicembre 2015, evidenziava un pareggio di bilancio in Euro : ■ ANNO 2016 - 5.580.708,08 ■ ANNO 2017 – 5.485.429,95 ■ ANNO 2018 – 5.084.877,80 Nel corso dell’anno sono state approvate delle variazioni dovute alla modifica delle entrate e delle spese: attualmente il bilancio di previsione per il 2016 pareggia in Euro 6.255.863,00 (dato al 25.10.2016). Per compensare l’aumento delle spese verificatesi, sia nella parte corrente (maggior costo dei servizi resi ai cittadini), sia negli investimenti (opere urgenti da realizzare) e preso atto della diminuzione di entrate rispetto al dato iniziale di bilancio (minori incassi da tributi e minori trasferimenti statali), il Comune per mantenere il pareggio ha dovuto utilizzare nella spesa corrente parte degli oneri di urbanizzazione per 113.375,65 Euro e parte negli investimenti con l’utilizzo di Euro 416.124,13. BILANCIO 2017 IN APPROVAZIONE Mentre va in stampa il giornale la Giunta, le commissioni consiliari e gli uffici stanno lavorando per predisporre il bilancio di previsione del prossimo esercizio, che l’amministrazione intende approvare prima della fine dell’anno. Si tratta di una sfida notevole, considerato che nel corso del 2016 è cambiato nuovamente il sistema di gestione della contabilità e della programmazione degli enti locali con rilevanti novità che hanno richiesto non pochi sforzi di adattamento e che lo Stato non ha ancora approvato la legge di stabilità, che potrebbe contenere significative novità. L’intenzione di approvare il bilancio entro il 31 dicembre è motivata dalla necessità di iniziare il nuovo anno con tutti gli strumenti finanziari e programmatici in regola per dare attuazione ai nuovi programmi e progetti fin dalle prime settimane del 2017. Dicembre 2016

[close]

p. 5

Verzuolo NEWS Periodico informativo a cura dell’Amministrazione Comunale LE SPESE COMUNALI Le spese del Comune si dividono in “spese correnti”, necessarie per la gestione dei servizi, la manutenzione di immobili e infrastrutture e per il funzionamento dell’ente, e “spese in conto capitale”; destinate agli investimenti (manutenzione straordinaria, costruzione di strade, scuole, infrastrutture, etc.). Spese correnti Per il 2016 l’importo previsto per la spesa corrente è attualmente di Euro 4.512.357,01; la spesa per investimenti di Euro 685.652,11. La spesa ammortamento quota capitale dei mutui risulta stabile e si aggira intorno ai 262.941,00 (quota capitale ammortamento 212.364,00 + interessi 50.577,00 che sono inclusi nelle spese correnti). Sempre nelle entrate e spese correnti si trovano i cosiddetti servizi a domanda individuale (cioè servizi richiesti da una parte della popolazione ) la cui copertura in parte è assicurata dagli utenti stessi e i cui dati di previsione iniziale sono contenute nella tabella a fianco. Il mantenimento dei servizi esistenti e della qualità dei medesimi a costi invariati sarà la vera sfida dei prossimi anni, ma una buona attività di selezione dei partner privati che collaborano con l’amministrazione, unitamente ad un costante monitoraggio sui servizi erogati, consentirà certamente di raggiungere l’obiettivo. Investimenti Tra la spesa per investimenti si possono ricordare a titolo esemplificativo e non esaustivo: ■ La spesa per le telecamere; ■ La spesa per la scuola materna capoluogo adeguamento strutture per sicurezza – tettoia cortile; ■ Spesa per le scuole elementari lavori edili manutenzione straordinaria; ■ Spesa per la scuola Media lavori per locale mensa – riqualificazione energetica – tetto; ■ Spese per la viabilità, manutenzione straordinaria strade, asfaltatura. Servizio Casa di Riposo anziani Impianti sportivi Mense scolastiche Uso locali per riunioni Peso pubblico Entrate previsioni iniziali 2016 863.199,00 12.762,00 84.100,00 4.000,00 1.175,00 Spese previsioni iniziali 2016 940.312,00 % copertura costo da parte utenti del servizio 91,80 % 19.860,00 64,26 % 119.079,00 70,63 % 11.259,00 35,53 % 2.600,00 45,19 % Trasporto alunni 16.700 46.600 35,85 % 5 Dicembre 2016

[close]

p. 6

Verzuolo NEWS Periodico informativo a cura dell’Amministrazione Comunale TASSE ED IMPOSTE: COSA SI PAGAAL COMUNE? l’IMU: imposta sugli immobili scadenza 28/02/2017. Questo perché si prevede un a riduzione per il 2016. Alla data attuale non si conosce ancora esattamente E’ dovuta da chi possiede immobili sul territorio comunale, quale potrà essere la riduzione applicabile in quanto la stessa esclusa l’abitazione principale e loro pertinenze (C2, C6 e C7 in dovrà essere conteggiata in sede di salvaguardia di bilancio misura di una per tipologia) ad eccezione degli immobili di lusso prevista per la fine di novembre 2016. (A1, A8 e A9), esclusi i fabbricati strumentali agricoli. Le aliquote approvate dal Consiglio Comunale e attualmente in Addizionale Regionale IRPEF vigore sono: L’addizionale è dovuta al Comune nel quale il contribuente ha il ■ Aliquota di base: 0,76% domicilio fiscale alla data del 1° gennaio dell’anno cui si riferisce ■ Aliquota abitazione principale, limitatamente alle categorie il pagamento dell’addizionale stessa, se per lo stesso anno risulta catastali relative agli immobili di lusso: 0,40% dovuta l’imposta sul reddito delle persone fisiche, al netto delle ■ Aliquota terreni: 1% ■ Aliquota aree edificabili: 0,76% detrazioni per esse riconosciute Il suo versamento è effettuato in acconto ed a saldo, unitamente al saldo dell’imposta sul reddito delle persone fisiche. ■ Detrazione abitazione principale: 200,00 Euro. L’acconto è stabilito nella misura del 30% dell’addizionale Con l’approvazione del Piano Regolatore Generale da parte ottenuta applicando l’aliquota al reddito imponibile dell’anno della Regione (BUR del 17/09/2015), preso spunto dalla nuova precedente ai fini I.R.P.E.F. al netto degli oneri deducibili situazione urbanistica, nell’intento di semplificare ai contribuenti il riconosciuti ai fini di tale imposta. calcolo ed il pagamento dei tributi locali, si è ritenuto di inviare il Le aliquote sono deliberate entro la data fissata da norme statali prospetto dei pagamenti da effettuare con l’indicazione aggiuntiva per la deliberazione del bilancio di previsione, con efficacia dal 6 delle aree fabbricabili oltre a quelle agricole e ai fabbricati. In questo modo è stata data la possibilità ai contribuenti di segnalare primo gennaio dell’anno di riferimento. Le delibere comunali che fissano o variano le relative aliquote la presenza di situazioni specifiche riduttive del valore venale devono essere pubblicate sul portale dell’Amministrazione che definite e concordate con l’ufficio, hanno permesso di creare finanziaria secondo le modalità stabilite e la loro efficacia decorre da un lato una banca dati aggiornata ed efficiente, dall’altro una dalla data di pubblicazione sul predetto sito informatico. riduzione consistente dell’eventualità di futuri accertamenti. Per l’anno 2016 l’aliquota è stata stabilita allo 0,6%, senza TASI: tassa sui servizi indivisibili differenziazioni per scaglioni di reddito, né soglie di esenzione. E’ il tributo sui servizi indivisibili cioè quei servizi, prestazioni, attività e opere forniti dal comune alla collettività: a titolo semplificativo, si possono specificare in: ■ Servizio di Polizia locale ■ Servizio viabilità (segnaletica, circolazione stradale, manutenzione strade, sgombero neve) ■ Servizio illuminazione pubblica ■ Manutenzione verde pubblico ■ Servizio prevenzione randagismo ■ Servizio Protezione civile ■ Servizi sociali ■ Servizio necroscopico. E’ dovuta da chiunque possieda o detenga, a qualsiasi titolo, fabbricati ed aree edificabili, esclusa l’abitazione principale e loro pertinenze (C2, C6 e C7 in misura di una per tipologia). Nel caso in cui l’unità immobiliare sia occupata da un soggetto diverso dal proprietario, quest’ultimo e l’occupante sono entrambi tenuti al pagamento del tributo in misura del 20% in capo all’occupante e 80% in capo al proprietario o usufruttuario. Dal 2016 l’occupante a titolo di abitazione principale non paga più la TASI. Le aliquote approvate dal Consiglio Comunale sono: ■ Aliquota 2,50 per mille generale per tutti gli immobili comprese le aree edificabili ■ Aliquota 2,00 per mille per le abitazioni principali, limitatamente alle categorie catastali relative agli immobili di lusso e relative pertinenze ■ Aliquota 1,00 per mille per i fabbricati rurali strumentali TARI: tassa rifiuti urbani Per quanto concerne la tassa rifiuti sono state spedite le bollette indicando solamente l’acconto dovuto. Per il saldo, che dovrà essere determinato tenendo conto dei costi effettivi sostenuti dal Comune, la spedizione è prevista per l’inizio del nuovo anno con LOTTA ALL’EVASIONE: un impegno costante Sul fronte della lotta all’evasione, oltre a semplici strumenti quali la verifica della regolarità dei pagamenti da parte del contribuente alla consegna dei sacchi per la raccolta differenziata dei rifiuti e la telefonata di sollecito con invito a regolarizzare la propria situazione, con determina del Responsabile Area Amministrativa-Contabile n.79 del 10 Agosto 2016 è stato affidato alla ditta Maggioli Tributi S.p.A. il ruolo coattivo concernente i provvedimenti ICI ed IMU notificati ai contribuenti e non pagati. Alla data del 30/09/2016 la suddetta ditta ha comunicato di aver già provveduto all’incasso di Euro 7.372,00. AGEVOLAZIONE AI REDDITI BASSI L’amministrazione comunale ha mantenuto l’impegno di redigere un bilancio socialmente qualificato. In data 10/12/2015 l’Amministrazione ha firmato un doppio verbale di accordo con le organizzazioni dei pensionati, uno con CGIL-CISL-UIL e uno con Coldiretti e Confartigianato per concordare agevolazioni a favore dei redditi più bassi fortemente colpiti dalla crisi economica. E’ stato quindi istituito un fondo restituzione dell’addizionale comunale IRPEF per i nuclei famigliari con redditi ISEE inferiori a 17.000,00 Euro annui e di 18.000,00 Euro per quelli composti da un’unica persona. I cittadini con i suddetti requisiti, dovranno presentare la domanda di rimborso entro il 31/3/2017 presso gli uffici comunali. Dicembre 2016

[close]

p. 7

Verzuolo NEWS Periodico informativo a cura dell’Amministrazione Comunale LAVORI PUBBLICI L’analisi dell’anno trascorso deve necessariamente partire dal confronto con quanto riportato nel numero 1 di “Verzuolo News” del 2015. La situazione relativa alle leggi finanziarie non è migliorata anzi se da un lato vengono richiesti più investimenti pubblici, anche per il rilancio dell’economia, dall’altro con la sensibile riduzione dei fondi statali, le Amministrazioni sono obbligate ad attingere dagli oneri di urbanizzazione ( soldi che i cittadini e le imprese versano per costruire e/o ristrutturare edifici) per coprire i capitoli di spesa per la gestione ordinaria. Questo toglie sostanzialmente soldi al capitolo degli investimenti che però, grazie ad un’attenta politica di rigore, ha permesso ugualmente di realizzare alcune importanti opere e cantierarne altre. Tre lavori annunciati e portati a termine NUOVA MENSA SCOLASTICA E MAGGIORE SICUREZZA PER LE SCUOLE Con un importante lavoro sinergico e ad incastro, partendo dalla nuova ricollocazione della protezione civile e con un investimento significativo è stato aperto per l’anno scolastico 2016-2017 il nuovo servizio mensa per la scuola secondaria di primo grado verzuolese che offre la possibilità ad oltre 100 ragazzi di consumare il pasto nei locali scolastici adibiti a mensa. Oltre a ciò è stata installata una nuova scala di sicurezza che da anni era necessaria per rendere agibile in sicurezza l’ultimo piano dell’edificio. Costo dell’intera operazione comprese le spese professionali di progettazione e collaudo è di circa 56.000 euro. SOSTITUZIONE PAVIMENTI ASILO DEL CAPOLUOGO: E’ stato rifatto completamente il pavimento compresi i sottofondi dell’aula per le attività libere, con inserimento di pavimentazione in gomma i bambini sono più sicuri anche sotto il profilo dell’igiene con una piccola somma rimanente il salone è stato tinteggiato costo 24.000 euro PARCHI GIOCHI ED AREE VERDI : Sono stati acquistati alcuni giochi per la riqualificazione del parco della Resistenza ed eseguite le manutenzioni dove possibile. Siamo coscienti che le necessità siano ancora molte, e siamo certi che bisogna continuare ad investire ogni anno qualcosa, tutto subito non sarà possibile. I cittadini devono avere una visione più generale delle aree verdi, sono tante e non tutte nel capoluogo e tutte devono avere pari dignità. NUOVE OPERE NONOSTANTE LE RISORSE SCARSE Nonostante i problemi legati al bilancio e all’insorgere di opere non preventivate l’amministrazione è riuscita a svolgere nuovi lavori che da tempo erano necessari. In primis, il grande intervento dello scorso anno al tetto della scuola dell’infanzia del capoluogo, abbiamo messo in cantiere altre tre opere per le scuole in quanto riteniamo che lo slogan “ una buona scuola” non sia solo di facciata ma diventi una realtà per tutti gli utenti di oggi e di domani. ASILO DEL CAPOLUOGO: Ricostruzione integrale del tetto del porticato posto nel cortile il costo complessivo sarà di euro 67.545,11 con questo intervento si può sostenere che i più piccoli studenti verzuolesi hanno una scuola più sicura e tutta usufruibile. SCUOLA MEDIA: Riqualificazione energetica della palestra consistente nel miglioramento dell’isolamento termico tramite insufflaggio (inserimento di materiale isolante nei muri) con prodotti isolanti della muratura cassa vuota ulteriore isolamento del tetto, sostituzione dei serramenti ed installazione di valvole termostatiche nei locali accessori. Il costo di euro 106.569,67 è finanziato con un contributo della fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo per euro 50.000. 7 Dicembre 2016

[close]

p. 8

Verzuolo NEWS Periodico informativo a cura dell’Amministrazione Comunale SCUOLA MEDIA 2° INTERVENTO: Riqualificazione energetica di parte dell’edificio della scuola consistente in nuova copertura in lamiera con 8 sottostante isolamento termico e predisposizione elementi per successivo lotto di isolamento delle murature (già approvato). Costo intervento euro 136.187,13. Le iniziative in cantiere scuola primaria di Falicetto, quest’ultimo viene realizzato con fondi provenienti dalla Società Rivoira Giovanni e Figli spa di Falicetto come sponsor dell’iniziativa. Con un altro intervento progettato dall’ufficio tecnico si opera sul Paschero sostituendo le pietre rotte con altre più idonee al passaggio anche dei mezzi, inoltre per rendere più sicuri i parcheggi lungo il Paschero vengono eliminate le attuali isole con aumento della sosta. Contestualmente verrà prolungato l’esistente marciapiede in Via Provinciale Saluzzo fino a raggiungere l’ultima casa abitata di Verzuolo. Progettiamo per il futuro… E’stato approvato lo Studio di fattibilità per danni causati da eventi meteorologici. Il Comune ha ottenuto un finanziamento regionale di euro 22.400 che verranno investiti in Via del Pilone nel luogo dove è avvenuta la frana. Completato ed approvato anche il progetto di efficientamento energetico della scuola media approvato dalla Giunta Comunale ad agosto 2016. Per quanto concerne il progetto preliminare per sottopasso ferroviario l’approvazione è avvenuta nel dicembre 2015. Dopo tale approvazione è continuata l’attività ed a febbraio 2016 è stato approvato il progetto definitivo. Per legge rimane ancora un ultimo passaggio prima di poter cantierare l’intervento: il progetto esecutivo che per approvarlo necessita di alcuni pareri (regionale e provinciale) già acquisiti e favorevoli mentre si rimane in attesa di quello delle ferrovie che speriamo sia più puntuale dei treni. ■ Completare l’iter autorizzativo per il sotto passo ferroviario e predisposizione del bando di gara con il reperimento delle risorse necessarie alla realizzazione. QUELLO CHE NON TI ASPETTI… E CHE LIMITA LA POSSIBILITA’DI INVESTIMENTO ■ Predisposizione del progetto relativo alla ricostruzione del ponte alla Villa e relative opere accessorie fino all’ingresso dell’antica Parrocchiale, richiesto finanziamento alla Comunità Europea tramite l’unione montana su un progetto “ i luoghi di culto dimenticati”. ■ Chiusura della convenzione con la Cartiera Burgo per la definizione di Via Tornalunga e verifica della fattibilità del progetto di innesto della strada comunale con la strada provinciale. Le asfaltature programmate Oltre agli interventi su Via del Pilone e Via Fucina i lavori di asfaltatura per l’anno 2016 interessano le seguenti strade: Via XX Settembre, parte di Via Griselda, parte di Via Chiamina, parte di Via Pomarolo, porzione del cortile della scuola media ed il passaggio pedonale di ingresso all’area sportiva dei Reduci. Inoltre si completa l’intervento in Via Saluzzo per la sicurezza di fronte alla I lavori urgenti non programmati VIA FUCINA : 29 mila euro per un cedimento A fine Aprile 2016 un tratto di Via Fucina ha iniziato a presentare un cedimento della piattaforma stradale, grazie all’immediato intervento dell’Ufficio Tecnico e dell’Assessore ai Lavori Pubblici è stato approntato un intervento in emergenza in quanto tutta la vecchia grande tubazione di scarico delle acque collinari è collassata . L’intervento è consistito nella sostituzione della tubazione ed opere collaterali per metri 40 il costo è stato di euro 29.000, rimane ancora da fare la pavimentazione stradale. PALAZZO DRAGO : 15 mila euro per il guasto all’impianto di riscaldamento Si è rotta la tubazione dell’impianto di riscaldamento partente dalla caldaia fino sotto alla sala Arroyto, si è provveduto alla sostituzione del tratto interessato, nella speranza che la rimanente parte non ci presenti nuove sorprese il costo è stato di 15.000 euro. Di conseguenza l’Amministrazione ha deciso di completare l’operazione con il nuovo allacciamento alla rete di teleriscaldamento al fine di migliorare il servizio e la sicurezza dello stesso in quanto è stata eliminata la vecchia caldaia, così si potranno ridurre i costi di manutenzione. Dicembre 2016

[close]

p. 9

Verzuolo NEWS Periodico informativo a cura dell’Amministrazione Comunale PROTEZIONE CIVILE Fine anno, tempo di bilanci e noi come squadra di Protezione Civile Ana di Verzuolo, non possiamo esimerci da questa “incombenza”. dura fino al prossimo appuntamento. Queste sono le cose più eclatanti, ma durante tutto l’anno ed anche in I mesi fino ad ottobre sono trascorsi giornate infrasettimanali senza particolari problemi, in quanto ci adoperiamo per per fortuna non sono successi particolari la nostra comunità, eventi calamitosi che richiedessero interventi in caso di l’intervento della squadra per operazioni nevicate, pulizie di specifiche. Il nostro lavoro ha riguardato alcune aree verdi del principalmente in nostro territorio con nostro Comune, e operazioni di prevenzione e di cura per non ultimo l’apporto i nostri territori. Ottimo l’affiatamento logistico per l’Estate che si è creato da parecchi anni con le Ragazzi dei nostri squadre della zona. Infatti tutte le squadre giovani concittadini. del COM 10 di Saluzzo si ritrovano Questo la facciamo sempre molto regolarmente più volte durante l’anno per volentieri in quanto pensiamo che questo esercitazioni di difesa del territorio. tipo di attività con i ragazzi siamo un Verzuolo non è mai mancata ed ha buon modo per avvicinarli e perché no, fornito le più diverse professionalità per fargli venire voglia una volta adulti, di raggiungere lo scopo dell’esercitazione, unirsi a noi. ecco quindi mobilitarsi motoseghisti abilitati, meccanici per la cura delle nostre attrezzature, manodopera specializzata per l’utilizzo delle varie attrezzature quali decespugliatori o cippatori e non ultimi una invidiata squadra di cuochi che ci prepara sempre un ottimo pranzo a conclusione del lavori. Il 2016 ci ha poi riservato una gioia molto grande, finalmente dopo anni di attese siamo riusciti ad avere un magazzino degno del suo nome, una struttura spaziosa che ci permette di sistemare in modo ordinato le nostre attrezzature ed i nostri automezzi, una sala riunione capace di ospitare una Appuntamenti annuali fissi sono anche sessantina di persone e locali di servizio la nostra presenza a Fossano per l’H24. per le nostre attività. Un grazie di cuore Si tratta dell’intervento di alcuni a questa amministrazione che ci ha volontari (normalmente tre) a presidio permesso di “tagliare il nastro” di questa del magazzino provinciale e per lavori di struttura, ma un ringraziamento va anche manutenzione dell’area e di vigilanza su alla precedente amministrazione che ha tutta la superficie. avviato la pratica del nostro magazzino. Chiaramente non possiamo concludere Noi lo riceviamo come un dono per tutto l’estate senza la partecipazione alla Festa il lavoro che abbiamo svolto dal 1994 ad della Vita. Un servizio che facciamo oggi. Ventidue anni di volontariato che ci sempre molto volentieri in quanto ha visti partecipare ad interventi su tutto riceviamo molto in termini di calore il territorio nazionale ed anche all’estero; umano da persone meno fortunate di noi, mi vengono in mente la partecipazione ma che sono depositari di una vitalità di alcuni nostri volontari ad operazioni invidiabile. Grazie per la ricarica che umanitarie in Albania o ad esercitazioni a ci date tutti gli anni a Luglio e che ci livello Europeo nella vicina Francia. Visto che ci sono ancora 2 mesi in questo anno, non ci faremo mancare la partecipazione alla Colletta organizzata a livello nazionale dalla fondazione del Banco Alimentare ed una anche una festa tutta nostra che è la Festa del Volontariato dell’8 dicembre, appuntamento immancabile per passare a trovarci ed a gustare le squisitezza che sappiamo preparare. Mentre vi scrivo mi è giunta notizia che anche la nostra squadra è chiamata a partire per il Centro Italia. Il coordinamento di Cuneo, di cui noi facciamo parte, è già presente sul posto con l’Associazione Titolari di Farmacia e con i moduli del PASS (Posto di Assistenza Socio Sanitario) che è un vero e proprio ambulatorio da campo con personale di Medicina Generale, Pediatria, Infermieristica e Fisioterapia, Psicologia e Assistenza Sociale. Quindi nei prossimi giorni prepareremo la valigia e ci trasferiremo, con turnazione settimanale, per portare un po’ di aiuto a persone più sfortunate di noi. “Ricordiamo i morti aiutando i vivi” frase ormai datata ma sempre attualissima, specialmente in questi anni. 9 Dicembre 2016

[close]

p. 10

Verzuolo NEWS Periodico informativo a cura dell’Amministrazione Comunale SALVAGUARDIAMO L’AMBIENTE FIRMATO IL PIANO D’AZIONE PER L’ENERGIA SOSTENIBILE Anche il Comune di Verzuolo, ha firmato il “ Patto dei Sindaci” per contribuire alla salvaguardia dell’Ambiente in cui viviamo al pari di moltissime città europee. L’obiettivo è quello di ridurre entro il 2020 almeno del 20% le emissione di anidride carbonica (CO2) che sta cambiando pesantemente il nostro clima, e nel contempo ridurre il consumo energetico ed incrementare la produzione di energia attraverso le fonti rinnovabili. Per essere considerati “ Comune a 10 partecipazione attiva” del Patto dei Sindaci è però necessario possedere un piano di azione per sostenere in concreto e raggiungere gli obiettivi ambientali. Questo piano , chiamato in gergo PAES ( Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile) è stato definito ed approvato dal Consiglio Comunale il 3 agosto scorso ed è ora pronto per l’implementazione sul nostro territorio. In pratica si parte da un dettagliato esame del Bilancio Energetico Comunale, cioè dai consumi di energia elettrica e termica privati e pubblici rilevati negli scorsi anni sul territorio, della quantità conseguente di emissioni di anidride carbonica (CO2) e dalla situazione delle fonti energetiche alternative e rinnovabili in essere sul territorio. Da questo esame sono state predisposte Esempio di una azione che ha come scopo l’ efficentamento delle utenze elettriche negli uffici comunali ben 43 azioni di miglioramento che con la loro attuazione possono realisticamente portare alla realizzazione degli obiettivi ambientali. Le azioni interessano, nella prima parte, la formazione ed informazione dei cittadini, poi entrano nell’ambito Pubblico, quello Produttivo e delle attività Terziarie, per toccare l’ambito Privato Residenziale ed infine il settore legato alla mobilità urbana. Ottenere questi risultati è una grande sfida per il territorio di questo Comune, connotato fra le realtà medio piccole della nazione, ma è ancora più ambizioso il raggiungimento degli obiettivi, che non possono derivare solo dall’impegno dell’Amministrazione, bensì dalla volontà dei cittadini, dalle risorse economiche e dalla necessità di adeguamento al territorio. Tutto questo richiede un continuo lavoro, organizzato con flessibilità e creatività che andrà avanti negli anni attraverso adeguate strutture organizzative e finanziarie che ne consentiranno l’implementazione. Dicembre 2016

[close]

p. 11

Verzuolo NEWS Periodico informativo a cura dell’Amministrazione Comunale VERZUOLO SI ILLUMINA IL BANDO EUROPEO AI BLOCCHI DI PARTENZA Il progetto di Illuminazione Pubblica del Comune di Verzuolo, il cui schema era già stato approvato all’unanimità con delibera del Consiglio Comunale nell’ottobre del 2015, sta finalmente arrivando alla fase finale con la pubblicazione del bando di gara a livello Europeo, per l’affidamento in concessione degli impianti. La Società vincitrice del bando procederà tramite il proprio finanziamento, ■ riqualificazione delle linee elettriche obsolete e dei quadri elettrici di distribuzione, ■ messa a norma ed in sicurezza degli impianti, ■ adeguamento della quantità di luce emessa dai corpi illuminanti secondo le normative vigenti, ■ contenimento dell’inquinamento luminoso Tutto ciò porterà inoltre ad una riduzione del consumo energetico di almeno il 50% rispetto allo stato attuale, con conseguente importante miglioramento ambientale. Il raggiungimento di questi obiettivi ed il loro mantenimento nel tempo potrà essere controllato direttamente dall’Ufficio Tecnico Comunale attraverso un telecontrollo degli impianti a distanza. La Società vincitrice si assumerà inoltre la manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti, esonerando l’Amministrazione dei relativi costi e garantendo il rispetto delle normative su energia, sicurezza e salvaguardia dell’ambiente per tutto il periodo di concessione. L’investimento per l’efficentamento degli impianti vien valutato di circa 1 milione di euro a cui si aggiungono i costi della fornitura dell’energia elettrica e quello della gestione del servizio; l’Amministrazione comunale, dal canto suo, provvederà al pagamento 11 di un canone annuale non superiore alla attuale spesa di gestione (circa 180.000 euro) per una durata non superiore ai 21 anni. Una clausola specifica nel contratto permetterà all’Amministrazione di anticipare la risoluzione del contratto, estinguendo le rate di ammortamento, qualora sia reputato economicamente conveniente ed autorizzato l’utilizzo delle giacenze di cassa. Quello che l’amministrazione si aspetta oltre al deciso miglioramento del servizio di illuminazione pubblica, è anche un contenimento dei consumi energetici ed un miglioramento delle performance degli impianti. Non va dimenticato inoltre che il progetto avrà anche ricadute benefiche sull’ambiente e soprattutto un’illuminazione corretta e funzionale in ogni ambito cittadino (strade, piazze, luoghi di aggregazione), che permetterà una valorizzazione ed una migliore fruizione degli spazi urbani e quindi un miglioramento della sicurezza e della qualità della vita dei cittadini. Le categorie delle strade che interessano Verzuolo infatti sono classificate in ordine di importanza : strade extraurbane principali, strade extraurbane secondarie, strade locali urbane. Per ciascuna di esse sono definiti il grado di illuminamento minimo (Luminanza) che tiene conto dei limiti di velocità prescritti alla circolazione, il tipo di circolazione presente ed il riferimento ambientale di utilizzo.Le foto tratte da Google Maps indicano con vari colori la diversa classificazione illuminotecnica delle strade. Dicembre 2016

[close]

p. 12

Verzuolo NEWS Periodico informativo a cura dell’Amministrazione Comunale VERZUOLOEILTURISMO Può sembrare strano a molti, ma il territorio del saluzzese e delle sue vallate ha una forte vocazione turistica, sia in termini di bellezze da scoprire di eccellenza. Il primo banco di prova della cooperazione sia in termini di ospitalità. tra enti per la Il Comune di Verzuolo partecipa con promozione convinzione ai momenti di discussione turistica sportivo che prevedano, oltre al turismo e di progettazione di politiche turistiche del nostro territorio è stato il Festival di tipo invernale legato alla neve, un di area vasta per cercare di far conoscere Occit’amo, quest’anno alla sua seconda paniere di opportunità per tutte le altre ai più, tramite progetti ambiziosi, un edizione, che ha coinvolto tutto il stagioni. territorio che ha molto da offrire. territorio con un programma ricco e Un esempio è il cicloturismo, un L’area vasta, intesa come rete di relazioni variegato. settore in forte espansione a livello sia che supera gli ambiti amministrativi, Le serate verzuolesi, svoltesi a Palazzo nazionale sia internazionale. Ad inizio si configura, infatti, sempre più come Drago il 16 giugno e il 17 luglio 2016, 2016 è stato approvato e finanziato dal la dimensione progettuale ed operativa sono state molto partecipate. Fondo Europeo di Sviluppo Regionale ottimale per la gestione delle politiche Il territorio di MOVE (pianura saluzzese, il progetto denominato Veloviso che turistiche territoriali. valli Po, Varaita, Maira, Stura, Grana e ha come partner anche la porzione di 12 A questo proposito è risultato decisivo il Protocollo d’Intesa denominato: “Terre Parco del Monviso) sta poi lavorando alla redazione di un PITER (piano territorio francese che condivide con noi il Monviso e precisamente il Guillestrois, del Monviso e Valli Occitane” firmato da integrato territoriale) per usufruire dei l’Ubaye, l’Embrunais e il Queyras, oltre 60 comuni tra i quali Verzuolo. fondi europei che saranno messi in bando creando cosi un’area transfrontaliera A questa intesa dei comuni, è seguita la dalla programmazione di Alcotra 2014- fisicamente continuativa. nascita del “marchio” MOVE ( Monviso 2020. Questo piano dovrà presentare In questo solco si inserisce un Occitan Valleys Europe) che declina su una forte strategia territoriale, avrà come altro progetto di percorso ciclabile quattro assi il territorio che sta all’ombra obiettivo la crescita economica, sociale che interesserà il nostro comune: del Re di Pietra: NATURA, CULTURA, ed ambientale e si svilupperà su quattro EUROVELO 8. Esso unirà la Città GUSTO, EVENTI. Infatti il territorio assi in relazione alle varie misure di Metropolitana di Torino con il Colle è tutto questo: ambiente montano finanziamento ammesse. di Tenda. Recentemente la Regione incontaminato, patrimonio culturale Sono in atto, inoltre, progetti ambiziosi Piemonte ha dato il via allo studio di straordinario, produzioni agroalimentari nell’ambito del turismo naturalistico/ fattibilità del progetto. Dicembre 2016 GIRO D’ITALIA 2016 Il 27 maggio 2016 la tappa del Giro d’Italia n° 19 da Pinerolo a Risoul (Francia) è passata per Verzuolo. La cittadina per l’occasione si è vestita di rosa per omaggiare il passaggio della 99esima edizione della corsa ciclistica. Moltissimi cittadini, le scuole, le associazioni hanno invaso il tratto di Corso Re Umberto dove è avvenuta la ferma della carovana pubblicitaria ufficiale del giro che, con le musiche e i colorati sgargianti ha animato l’attesa del passaggio della corsa e dove è stato consegnato al Sindaco l’attestato di partecipazione. Poco dopo la ripartenza dei mezzi carovanieri sono passati i corridori che hanno sfilato ad alta velocità per imboccare la strada della Valle Varaita che li ha portati sulla Cima Coppi dell’edizione 2016: Il Colle dell’Agnello (2748m s.l.m.). Che cos’è MOVE MOVE è l’acronimo di Monviso & Occitan Valleys of Europe, un’area che comprende 69 comuni. 2.600 kmq. 136.000 abitanti. Attraverso MOVE si vuole promuovere la natura, la cultura e il gusto nelle Terre Occitane ai piedi del Monviso che comprendono cinque vallate alpine e splendide città d’arte. La nascita di MOVE significa per il territorio la promozione comune di tutti gli eventi più significativi e di tutte le attività sportive, ricreative, enogastronomiche delle nostre terre. Per conoscere e scoprire le opportunità fornite da MOVE è possibile accedere al sito www.visitmove.it oppure attraverso i canali Twitter o instagram dove troverai le migliori immagini dei territori del Monviso. Verzuolo è presente sul sito MOVE attraverso la sponsorizzazione di eventi, la presenza di alcuni percorsi naturalistici, i gioielli artistici ed architettonici e le specialità gastronomiche presenti sul proprio territorio.

[close]

p. 13

Periodico informativo a cura dell’Amministrazione Comunale GEMELLAGGIO VERZUOLO - ARROYTO Alla fine dello scorso aprile Verzuolo ha rinnovato il suo legame con la città argentina di Arroyito con la quale è gemellato da 13 anni. I rappresentanti della città gemellata sono stati ricevuti dal Consiglio comunale degli adulti e dal Consiglio comunale dei ragazzi per il saluto ufficiale:  “Questo incontro era atteso con trepidazione –ha affermato il Sindaco GianCarlo Panero- A nome di tutti i cittadini, del Consiglio comunale e del Consiglio comunale dei ragazzi vi do il più caloroso benvenuto. Negli incontri di questi giorni, oltre a far rivivere l’atto del gemellaggio, perché non cogliere l’occasione per instaurare rapporti più continuativi e stretti? Sono oggi possibili con la nuova tecnologia. Ad esempio, scambiarci le notizie sulle iniziative (culturali, sociali, turistiche, produttive…) che le due comunità intraprendono. Verificare la possibilità di realizzare progetti comuni che coinvolgano le nostre comunità. Penso anche allo “scambio” tra le scuole tecniche, professionali agricole. Queste conoscenze sono opportunità per le nuove generazioni. Il tutto finalizzato alla crescita o meglio allo sviluppo delle nostre comunità quale contributo al progresso, allo sviluppo ecologico, sociale e quindi della pace” Il Sindaco dei ragazzi Matteo Borca: ”La vostra presenza ci è molto gradita e ricorda che anche noi ragazzi come i nostri bisnonni emigrarono in America in cerca di lavoro, un po’ come succede oggi per molti italiani che scelgono di lavorare in Europa ed all’estero. Potrebbe essere interessante pensare ad un progetto di scambio tra i giovani verzuolesi ed i giovani di Arroyito da svilupparsi attraverso condivisioni tra le scuole del nostro e vostro territorio”. Dicembre 2016 Verzuolo NEWS 13

[close]

p. 14

Verzuolo NEWS Periodico informativo a cura dell’Amministrazione Comunale VIDEOSORVEGLIANZA ATTIVA UN SISTEMA PER MIGLIORARE LA SICUREZZA DEI CITTADINI Nel corso del 2016 è stato ripristinato l’impianto di videosorveglianza. Per il progetto, ritenuto prioritario dall’Amministrazione informatico, potranno anche essere utilizzate per le violazioni del codice della strada come ad esempio il passaggio con il rosso, le assicurazioni scadute, per individuare auto rubate, o auto con cerca di dare risposte ad un esigenza, sempre maggiore, di sicurezza richiesta dalla popolazione. Questo primo importante lotto di lavori darà nuovi strumenti d’indagine alle forze comunale ed inserito nel programma per revisioni scadute. dell’ordine ed ci auguriamo possa essere una maggiore sicurezza dei cittadini, sono Tutto l’impianto è collegato con una rete un deterrente per i continui furti nelle stati investiti circa 40 mila euro. I lavori internet ad altissima velocità che consente abitazioni. La realizzazione è stata curata sono stati eseguiti dalla ditta TECNO di vedere le immagini catturate in tempo dal Comando di Polizia locale. Word Group Srl, hanno interessato reale e ad alta risoluzione. In più, oltre la riattivazione della rete dati “senza a gestire le immagini in tempo reale, fili” per il collegamento della centrale l’impianto lavora anche sulle registrazioni operativa e le telecamere dislocate sul per vedere ed esaminare territorio. Dalla centrale operativa, presso ciò che è accaduto. il Comando di Polizia locale, sono L’iniziativa è parte visibili contemporaneamente tutte le zone integrante del protocollo monitorate. d’intesa approvato con i 14 Le nuove telecamere sono state posizionate su tutti i varchi di accesso al comuni di Busca, Piasco, Venasca, Costigliole territorio. Saluzzo, Manta, Rossana Le moderne attrezzature montate per la e Tarantasca denominato lettura targhe, con un apposito programma “Territorio sicuro” che Dicembre 2016 PRO LOCO VILLA DI VERZUOLO (Spazio Pubblicitario) LA PRO LOCO VILLA DI VERZUOLO, FONDATA NEL 1988 SI OCCUPA DI ORGANIZZARE LE MANIFESTAZIONI E PROMUOVERE IL CENTRO STORICO DEL NOSTRO COMUNE. LA MANIFESTAZIONE STORICA E’ LA FESTA DELLA MADONNA DEL ROSARIO LA 1° DOMENICA DI OTTOBRE DOVE SI ORGANIZZANO SERATE DI INTRATTENIMENTO MUSICALE, SPORT, GASTRONOMICHE E TEATRALI. IL CLOU DELLA MANIFESTAZIONE E’ SICURAMENTE LA DOMENICA DOVE VENGONO MESSI IN RISALTO I PRODOTTI DEL NOSTRO TERRITORIO CON LA MOSTRA ORTOFFRUTICOLA E L’ANGOLO DELLA NATURA, LE LAVORAZIONI ARTIGIANALI CON L’ARTE E ARTIGIANATO E GLI ANTICHI MESTIERI. SEMPRE APPREZZATO IL CONCORSO DI DISEGNO REALIZZATO GRAZIE ALLA PREZIOSA COLLABORAZIONE DELLE SCUOLE ELEMENTARI VERZUOLESI. DURANTE LA MANIFESTAZIONE NON SI DIMENTICA MAI LE PERSONE MENO FORTUNATE QUEST’ANNO PARTE DEL RICAVATO E’ STATO DEVOLUTO ALLE POPOLAZIONI TERREMOTATE. DA ALCUNI ANNI LA 1° DOMENICA DI DICEMBRE IL BORGO SI PREPARA AL NATALE CON “NATALE NEL BORGO ANTICO” DOVE SI PUO’ PASSEGGIARE TRA BANCARELLE CHE PROPONGONO OGGETTISTICA, PRODOTTI ALIMENTARI, IDEE REGALO ASCOLTARE MUSCHE E CANTI NATALIZI OLTRE A RISCALDARSI CON CIOCCOLATA CALDA, THE’, VIN BRULE’ E RISTORARSI CON FRITTELLE DI MELE, PANDORO E PANETTONE . SEMPRE APPREZZATO IL COLLEGAMENTO CON IL MERCATINO DI MANTA CON IL TRENINO DI BABBO NATALE. ANCHE IN QUESTA OCCASIONE SI COLLABORA CON LE SCUOLE E ASILI VERZUOLESI CHE PRE L’OCCASIONE PREPARANO LE STATUE PER IL PRESEPIO. PER FAR CONOSCERE IL NOSTRO BORGO E LE SPECIALITA’ ENOGASTRONOMICHE DEL TERRITORIO PARTECIPIAMO AD ALCUNE INIZIATIVE ORGANIZZATE DALL’UNPILI PROVINCIALE TRA CUI “PRO LOCO IN CITTA’” A BRA E AL VILLAGGIO DELLE PRO LOCO ALLA FIERA DEL MARRONE A CUNEO. INVATANDOVI TUTTI A PARTECIPARE ALLE MANIFESTAZIONI SIAMO SEMPRE APERTI A CONSIGLI, IDEE, CRITICHE PER MIGLIORARCI CHE POSSONO ESSERE INVIATE A: pro.villa@virgilio.it

[close]

p. 15

Verzuolo NEWS Periodico informativo a cura dell’Amministrazione Comunale VERZUOLO: UN ANNO DEDICATO AL PROPRIO COMUNE “Un grazie sincero e sentito a nome di tutta la Città di Verzuolo per il servizio svolto per la biblioteca e la casa di riposo. La vostra crescita personale è stata anche una crescita di tutta la comunità. Mi auguro che vi sia stata utile per inserirvi al più presto nel mondo del lavoro” Con queste parole il Sindaco GianCarlo Panero, consegnando una copia della Costituzione, ha ringraziato Marco Operti, Matteo Lovera, Elia Romano che hanno concluso nel 2016 il servizio civile durato un anno. Anche i ragazzi impegnati hanno avuto parole di gratitudine per l’impegno civico. “Un esperienza unica che ci ha insegnato tanto nei rapporti intergenerazionali” dicono Elia e Marco impegnati con gli anziani della Casa di riposo. “Lavorare con persone e libri e stato un momento molto arricchente dal punto di vista umano e professionale ” L’amministrazione comunale è da anni impegnata nel progettare interventi a favore dei giovani attraverso il servizio civile volontario. Per l’anno 2016-2017 sono stati due i posti autorizzati al Comune: uno presso la Biblioteca per migliorare ed implementare il servizio offerto e uno presso il Comune dedicato alla promozione turistica e territoriale di Verzuolo. Dopo il concorso provinciale, nel mese di novembre, hanno iniziato il loro anno di servizio civile due ragazze verzuolese Luisa Sbardellini e Isabel Disdero. 15 Saranno impegnate presso il Comune e la Biblioteca per trenta ore settimanali e percepiranno un rimborso spese di 433 euro mensili. Il progetto, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e servizio civile, è stato realizzato in collaborazione con la Provincia di Cuneo Dicembre 2016 LA SITUAZIONE DELLA CASA DI RIPOSO La situazione economica della Casa di Riposo è molto critica. Dal 2010 il Comune lavora per dare un sblocco positivo per il L’Amministrazione, dopo lunghe trattative con l’Opera Tapparelli di Saluzzo e considerate le condizioni poste dal Comune (conseguenti anche alle norme di futuro di questa realtà. La cessione dei legge che sono state modificate) 20 letti per autosufficienti, avvenuta non ha potuto concludere nel 2013, i controlli effettuati dalla l’accordo. Commissione di vigilanza dell’Asl che hanno comportato la ricollocazione in altre strutture di 11 ospiti, hanno ulteriormente peggiorato i conti finanziari. Abbiamo quindi deciso di lanciare un bando per la concessione del servizio e della struttura. Nel bando abbiamo cercato dal un lato Il bilancio segna una passività che pesa di garantire il servizio svolto in modo significativo sulle casse del nel territorio comunale, la comune, creando a sua volta notevoli salvaguardia dei posti di lavoro, problemi su quello comunale. In poche dall’altra di evitare un peso parole, se non si trova una soluzione economico sulle casse comunali, definitiva, o si aumentano i tributi l’adeguamento delle rette dovrà tener comunali o si riducono tutti i servizi organizzati dal comune. E’ bene considerare che sono conto del miglioramento qualitativo e quantitativo delle condizioni previste nelle Case di riposo della zona. dei suoi 54 posti letto, di un attenzione e di risposta agli anziani verzuolesi. rimaste solo più due strutture La soluzione dovrà garantire quindi gestite direttamente dai Comuni. il mantenimento della Casa di Riposo,

[close]

Comments

no comments yet