Valle Pesio News Dicembre 2016

 

Embed or link this publication

Description

Valle Pesio News Dicembre 2016 Giornale dell'Amministrazione Comunale di Chiusa di Pesio (CN)

Popular Pages


p. 1

News Periodico informativo a cura dell’Amministrazione Comunale ◆ Numero 1 ◆ Dicembre 2016 Comune di Chiusa di Pesio Abitanti al 31/12/2015: 3699 Superficie: 95,02 kmq Altitudine: 575 metri slm “Poste Italiane S.p.a. - Sup“PpolesmteeIntatoliann.e3Sa.pl n.a..2-dSeulpl EpCleOm” eAnutotoNri.z3z.aTl rnib° u2ndaile“Ld’EiCSOAV” OANuAtorNiz.z5. 0T2ribDuEnLa5le-0d3i-1SA99V0ONCAOPNIA. 5O02MDAEGLG5IO-03D-.1L.939503/C2O0P0I3A- O(cMonAvG. GinIOL.D2.7L.23.25030/240n0.34-6()caornt.v1. i-ncLo.m27m.2a.210,D04CBn/.C4N6”) art. 1 - comma 1,DCB/CN”

[close]

p. 2

Dicembre 2016 2 Valle Pesio NEWS

[close]

p. 3

QR-Code Con il tuo telefonino puoi andare direttamente sul sito del Comune “Valle Pesio NEWS” Periodico informativo dell’amministrazione comunale Collaborazione e coordinamento Uffici comunali Concessionaria Pubblicitaria Maria Tv sas Strada Cascina Forlenza 7 - Beinette (Cn) Tel. 0171 385978 - Fax 0171 385978 Direttore di Produzione Wilma Franchino Tel. 3477632020 Direttore Responsabile Roberto Pizzorno Impaginazione Ramona Vada Tel. 349 5193478 www.ramonavada.net Stampa: TIPOGRAFIA SAGITTARIO Franchi Paolo snc di Franchi Giuseppe & C. Via Malignani 7 - 30020 Bibione “Poste Italiane S.p.a. - Supplemento n. 3 al n.2 dell "ECO” Autorizz. Tribunale di SAVONA N. 502 DEL 5-03-1990 COPIA OMAGGIO D.L. 353/2003 - (conv. in L. 27.2.2004 n. 46) art. 1 - comma 1,DCB/CN” Il Saluto del Sindaco Cari Cittadini, dopo alcuni anni riprendiamo un momento informativo interrotto a causa dell’elevato costo e sostituito con il sito internet, che nonostante sia costantemente aggiornato viene consultato da un numero ancora limitato di cittadini. Se si vuole crescere e migliorare l’intera comunità c’è bisogno dell’aiuto e del pensiero di tutti e per questo, nonostante in una piccola comunità le notizie corrano veloci, ancorché non sempre corrette, diventa indispensabile da parte dell’amministrazione comunale attivare una comunicazione istituzionale che possa raggiungere la maggior parte della popolazione. Questo notiziario può e deve essere un “mezzo” dove è possibile mettere in evidenza tutto quello che c’è di “buono”, di partecipativo tra la nostra comunità. Nell’intento di favorire la partecipazione si sta pensando, come già fatto in altri comuni, di istituire un albo comunale dei volontari che possa recepire disponibilità da parte del diffuso patrimonio volontaristico presente nelle numerose associazioni del territorio. Mi piacerebbe inoltre avvicinare giovani all’amministrazione: sto pensando infatti di istituire uno staff del Sindaco composto da giovani che potranno avere anche, di volta in volta, forme di deleghe particolari, nell’ottica di una indispensabile operazione FUTURO finalizzata, nell’esclusivo interesse collettivo, a formare persone competenti e amministratori capaci. E proprio da questa pagina lancio un appello ai volontari e ai giovani: “fatevi avanti” comunicandomi la vostra disponibilità. Nelle pagine di questo notiziario troverete ampi resoconti degli interventi già realizzati e di quelli ancora in corso che stiamo cercando di portare a termine. Purtroppo l’intervento, di iniziativa comunale, relativo al piano di qualificazione urbana riguardante il concentrico del capoluogo ha comportato, per ovvie ragioni, l’avvio anticipato anche di un progetto ACDA già previsto per il 2017 relativo al rifacimento della rete idrica. L’attivazione, nello stesso tempo, di due cantieri di tale portata ha comportato non pochi disagi, rivelatisi per Via Vallauri davvero pesanti anche per una prolungata ed ingiustificabile sospensione dei lavori da parte dell’impresa. Dopo la sospensione invernale i lavori proseguiranno non appena possibile ed entro l’estate potremo dire "Chiusa si è fatta bella”. Ritengo doveroso parteciparVi, come già esternato per scritto ed a voce al Prefetto, la contrarietà, la delusione e la preoccupazione per come continua ad essere gestita la questione dei richiedenti asilo. La mancanza di un’equa distribuzione territoriale (a tutt’oggi solo 70 comuni su 250 ospitano migranti) e l’esclusione totale dei Sindaci dalla gestione mettono in evidenza i limiti e le difficoltà dei criteri distributivi attualmente adottati. Occorre passare ad un modello ben definito e strutturato improntato, inderogabilmente, ad una equa distribuzione sul territorio e coordinato dal comune dove sia previsto un impegno obbligato dei richiedenti asilo a fronte dell’aiuto ricevuto. Sono anni senza dubbio difficili e la crisi economica non accenna a passare ma la speranza e la volontà di riscatto sono nel nostro patrimonio genetico e non ci arrendiamo.  Con questa consapevolezza continueremo a lavorare con impegno nella seconda metà del mandato per dare il maggior numero di risposte possibili. Un caloroso augurio a tutti Voi di Buon Natale e di un 2017 pieno di serenità! Sergio Bus ILSINDACO si 3 Dicembre 2016 Valle Pesio NEWS

[close]

p. 4

Valle Pesio NEWS Ponzo Andreino / Vice Sindaco - Edilizia Privata - Unione dei Comuni – Urbanistica OPERE REALIZZATE IIntervento di ristrutturazione di immobile di proprietà comunale per cambiamento di destinazione d’uso (museo - biblioteca) utilizzata per lavori di completamento dell’intervento a vantaggio del miglioramento della funzionalità della nuova sede della biblioteca comunale (Pulizia straordinaria dei locali, Illuminazione pubblica Lo scorso anno si sono conclusi i lavori esterna, Trasferimento impianto di ristrutturazione e trasformazione in video, Trattamento antiruggine della spazio multifunzionale del fabbricato recinzione, Asfaltatura di tratto di proprietà comunale, in passato sede strada, Impianto di riscaldamento della scuola materna, sito in Chiusa di - posizionamento di valvole Pesio - Via Turbiglio. termostatiche). Una parte degli spazi presenti nel Inoltre nel corso del 2016 all’interno fabbricato sono stati destinati a sede di uno dei locali della biblioteca, della nuova Biblioteca Comunale alcuni volontari hanno provveduto e Museo, che l’Amministrazione alla realizzazione di un’area pensata Comunale ha voluto intitolare quale esclusivamente per bambini e ragazzi al 4 tangibile segno di riconoscimento della cittadinanza chiusana a Ezio fine di rendere più facile e più frequente il loro incontro con i libri e le proposte Alberione, insigne cittadino di Chiusa di lettura. di Pesio e anche assessore alla cultura Per far fronte all’acquisto degli arredi del Comune negli anni ‘80, scomparso destinati alla nuova area dedicata ai prematuramente a soli 41 anni, il 31 bambini e ragazzi, questo Ente ha marzo 2006. utilizzato il contributo della famiglia I lavori di ristrutturazione hanno Alberione e della Banca di Credito permesso la ricollocazione della Cooperativo di Pianfei e Rocca de' Baldi Biblioteca Civica in locali più e, per la quota restante, i fondi comunali. confortevoli e funzionali. Il Progetto è stato redatto dall’arch. Francesco Pagani. La spesa prevista di € 108.511,69 è stata finanziata per € 52.511,69 mediante utilizzo di quota di Avanzo di Amministrazione e per € 56.000,00 mediante contributo al GAL Valli Gesso Vermenagna Pesio a valere sul Bando Pubblico PSR 2007/2013 Asse IV Leader Regione Piemonte. In sede di approvazione del rendiconto delle spese sostenute per la realizzazione del progetto è stata accertata un’economia di € 16.489,80 Intervento di ampliamento, riqualificazione energetica e abbattimento barriere architettoniche presso la scuola primaria del capoluogo – 2014/2016 Tramite contributi della Regione Piemonte, del ministero della Pubblica Istruzione (scuole sicure) e con un ulteriore sostegno della Fondazione CRC Cuneo, sono stati realizzati negli anni 2014/2016 interventi finalizzati all’ampliamento e alla riqualificazione dell’edificio scolastico che risultava non più adeguato alle attuali esigenze educativo – didattiche. I lavori, previsti in progetto in € 640.000,00, hanno permesso di realizzare un nuovo corpo in cui hanno trovato spazio tre nuove aule e i locali adibiti alla mensa scolastica. La collocazione dell’ascensore ha dato risposta alle nuove norme relative all’abbattimento delle barriere architettoniche. Sul versante del risparmio energetico sono stati modificati completamente i serramenti esterni ed interni e l’edificio è stato coibentato con l’applicazione di cappotto. In ultimo è stato sostituito il pavimento della palestra e sono state tinteggiati i locali oggetto di intervento di ristrutturazione. La riqualificazione completa dell’edificio ha comportato un valore aggiunto, anche dal punto di vista estetico, a tutto il tessuto urbano in cui è inserito il complesso scolastico. Dicembre 2016

[close]

p. 5

Valle Pesio NEWS Ponzo Andreino / Vice Sindaco - Edilizia Privata - Unione dei Comuni – Urbanistica OPERE REALIZZATE Inaugurazione del Percorso pedonale Un percorso suggestivo tra pergolati, fiori e verde che bene presenta a chi entra in paese la vocazione “verde” di questa valle. Non a caso il progetto, predisposto dall’Ufficio Tecnico Comunale, è stato curato dal punto di vista della botanica da Maurizio Zarpellon, esperto in giardini e profondo conoscitore della natura. “I fiori e le piante utilizzate per abbellire a accompagnare i passanti nel percorso sono tutte forestali. Non sono state scelte specie esotiche perché non ci sembrava giusto hanno spiegato il vice sindaco Andreino Ponzo e Maurizio Zarpellon. Solo betulle, aceri, rose, echinacee e lavanda. Nessuna è stata scelta per caso. Le rampicanti nelle pendenze son state scelte in modo da ridurre al minimo la manutenzione, le rose per la lunga fioritura mentre la lavanda per l’intenso profumo. Questo vuole essere un vero e proprio percorso dei sensi e non solo per vista e olfatto. Come si può notare sui pergolati è stata piantata l’uva fragola, una vite che non necessita di particolari cure. “Un’inaugurazione un po’ tardiva (30/07/2016) - ha spiegato il Sindaco Sergio Bussi- dal momento che dalla fine dei lavori è già passato un po’ di tempo, ma quello che conta è che abbiamo fatto centro. Questa passeggiata è piaciuta molto e ne siamo davvero soddisfatti. In pochi forse sanno che questa promenade è solo l’inizio di un progetto ben più ampio. Il nostro obiettivo, infatti, è dar vita ad un percorso pedonale che da Pietra Scritta (via Beinette “zona incrocio”) arrivi fino all’area verde”. La spettacolare camminata di Vigne Sottane è stata realizzata dal Comune con un contributo da parte della Banca di Credito Cooperativo di Pianfei e Rocca de Baldi e del Gal Valli Gesso Vermenagna Pesio. “Sono quelle collaborazioni tra enti che diventano una forza indispensabile per il territorio - ha spiegato il presidente della Banca Paolo Blangetti - per questo ci auguriamo che questo buon rapporto con l’amministrazione comunale prosegua. Vedere oggi realizzata questa bellissima passeggiata grazie anche al nostro contributo fa davvero piacere. Come socio e presidente della Banca posso dire di essere davvero soddisfatto”. Un altro percorso pedonale che collega l’area scolastica sportiva con viale IV Novembre è stato realizzato a cura dei volontari della Fiera Agricola “Ciusa Duvarta” per rendere più agevole il percorso fieristico. Un grazie a questi volontari. 5 Dicembre 2016 Oltre ai lavori previsti e realizzati dall’Amministrazione Comunale, sono stati eseguiti sul territorio importanti interventi dalle Associazioni di Volontariato che hanno collaborato nell’interesse del Comune. Di particolare rilevanza per la prevenzione di esondazione del torrente Pesio è stato il taglio di alberi e cespugli nell'alveo del torrente Pesio, eseguito dalla squadra di Protezione civile di Chiusa di Pesio. L’impegno dei volontari ispirato ai principi di solidarietà umana è una ricchezza insostituibile ed è un valore del quale nessuna amministrazione, che crede nella crescita di una Comunità civile, potrà mai fare a meno. A tutti i volontari va la nostra ammirazione e il nostro sincero ringraziamento!

[close]

p. 6

Valle Pesio NEWS Ponzo Andreino / Vice Sindaco - Edilizia Privata - Unione dei Comuni – Urbanistica OPERE IN CORSO Programmi di Qualificazione Urbana - Percorsi Urbani del Commercio Il Comune di Chiusa di Pesio ha partecipato lo scorso anno al bando per l'accesso ai finanziamenti relativi alla Programmazione 2014-2015 Sezione Valorizzazione dei luoghi del commercio - Misura 5 - "Programmi di Qualificazione Urbana - Percorsi Urbani del Commercio" approvato dalla Regione Piemonte, risultando ammesso al finanziamento. 6 Il punteggio attribuito al progetto del Comune di Chiusa di Pesio ha permesso di essere tra gli 11 comuni del Piemonte ammessi al finanziamento ottenendo dalla Regione € 500.000,00 pari all’importo richiesto in sede di partecipazione al bando regionale, importo che per il 20% (€ 100.000,00) è a fondo perduto, mentre la quota restante (€ 400.000,00) deve essere restituita alla Regione nei prossimi anni senza interessi. Obiettivo principale del progetto, redatto dagli architetti Arianna Bernabei e Alberto Boccacci dello Studio TAU&TEMI, è il miglioramento dell'attrattività del percorso urbano del commercio locale, da raggiungere attraverso: ►la creazione di percorsi urbani, soprattutto pedonali, per facilitare e migliorare l'accesso ai luoghi del commercio; ►un miglioramento complessivo della qualità ambientale ed estetica degli spazi pubblici; ►l'innalzamento del livello di sicurezza del sistema viario, evidenziando maggiormente gli spazi riservati alla circolazione dei veicoli e dei pedoni, gli attraversamenti pedonali, le isole pedonali, i parcheggi; ►il potenziamento dei collegamenti tra le aree destinate a parcheggi pubblici e le aree del commercio; ►la valorizzazione delle emergenze architettoniche, degli spazi urbani e di tutte le altre risorse del paese. Inoltre con D.D. n. 866 del 5/12/2014 la Regione Piemonte ha approvato ed emanato il bando per l’accesso alla linea d’intervento complementare “Percorsi Urbani del commercio Sostegno alle imprese commerciali” e successivamente ne ha approvato la graduatoria risultante, individuando i Comuni ammessi a finanziamento. Il Comune di Chiusa di Pesio è stato ammesso per un contributo complessivo di € 41.643,99 che è stato ripartito dalla Regione Piemonte fra gli otto operatori commerciali, aventi sede nell'area d'intervento urbanistico, che hanno presentato domanda di partecipazione al bando suddetto. Agli 8 operatori che, malgrado la crisi nel settore, hanno in questo modo dimostrato impegno per il miglioramento della loro attività commerciale deve essere espressa ammirazione e sostegno. E’ innegabile che l’apertura di cantieri sulle strade e piazze del centro storico del capoluogo ha determinato numerosi disagi a tutta la collettività, ed in particolare a coloro che vivono o lavorano nelle vicinanze. La nostra speranza è che tale disagio venga, comunque, presto dimenticato a fine lavori quando si potrà apprezzare completamente il miglioramento estetico del nostro paese. Dicembre 2016

[close]

p. 7

Valle Pesio NEWS Ponzo Andreino / Vice Sindaco - Edilizia Privata - Unione dei Comuni – Urbanistica OPERE IN CORSO Tinteggiatura palazzo comunale al fine di estendere il restauro a tutti gli altri prospetti al fine di ottenere un risultato complessivamente più uniforme e di maggiore qualità, come Il Comune di Chiusa Pesio ha indicato dalla stessa 6 recentemente intrapreso una serie di iniziative volte alla riqualificazione del territorio comunale e dell'immagine complessiva del paese, nell'intento di apportare miglioramenti alla qualità urbana del centro storico e recuperare funzionalmente alcuni ambiti significativi per la storia, la tradizione e la cultura Soprintendenza per i Beni e le Attività Culturali del Piemonte. La Giunta Comunale con la delibera n. 210 del 26/11/2010 ha approvato il progetto preliminare relativo ai lavori del "Completamento dell’intervento di riqualificazione e tinteggiatura delle facciate del Palazzo Comunale" redatto Opere previste per il 2017 Nell’ambito degli interventi previsti dal Comune per la messa in sicurezza del Torrente dell'intero abitato. dall’arch. Mariangela Borio. Pesio e del reticolo idrografico minore, Tra gli interventi anche quello della Il progetto è stato inoltrato al Ministero, si è proceduto ad approvare una serie tinteggiatura della facciata del Palazzo il quale, nell'ambito dell'erogazione a di interventi volti a migliorare la Comunale, già appaltati e sospesi per favore di comuni e province ha erogato situazione idraulica dei corsi d’acqua. un periodo in quanto i saggi eseguiti in un finanziamento di € 27.442,00. Nello specifico è stato approvato ed modo più approfondito, avevano messo Dato atto che l’entità del contributo affidato in via definitiva un progetto di alla luce tinte del tutto differenti, per concesso risulta insufficiente per importo lordo totale di € 250.000,00 tonalità e composizione, da quelle presenti l'esecuzione degli interventi di che prevede la realizzazione di opere prima dei lavori. Infatti l'edificio che restauro previsti sull’intero edificio, di difesa spondale e regimazione oggi è Sede del Municipio ed ospita gli viene ritenuto preferibile procedere idraulica nella zona a monte del ponte uffici dell'Amministrazione un tempo era alcompletamento dei lavori in corso di via Mondovì. Tra le opere previste conosciuto come il Palazzo del Marchese sulla facciata principale, sarà cura vi è il completamento della scogliera e rappresentava la residenza abituale dei dell’Amministrazione Comunale presente lungo l’area verde comunale feudatari del paese. procedere in fasi successive per verso monte a difesa del centro abitato. Il Palazzo del Marchese, da tempo un intervenire sull’intero perimetro. Inoltre sono in corso di definizione le punto di riferimento importante all'interno L’importo generale del progetto ammonta procedure per la realizzazione di lavori dell'organizzazione urbanistica della ad € 33.000,00 che vengono coperti: di sistemazione idraulica del Torrente piazza su cui si affaccia, tanto da indurre per € 27.442,00 dal contributo concesso Pesio e dei suoi affluenti nella frazione l’Amministrazione ad assumere un mutuo ►dal Ministero dell’Interno; di san Bartolomeo per un importo lordo di € 47.000,00, con oneri a totale carico del per € 5.558,00 da economie su mutuo di € 140.000,00. Il progetto prevede Comune, per eseguire necessari interventi ►contratto con la Banca Regionale interventi lungo il Rio Rumiano, il di recupero al fine di restituire coerenza di Europea (Tesoreria). torrente Pesio a monte del Cimitero materiali e finiture al complesso edilizio. Fraz. San Bartolomeo, il Rio Paglietta L’esito dei saggi eseguiti, rivelando nell’abitato di Fraz. San Bartolomeo. tinte completamente differenti da quelle Gli interventi sono finanziati con fondi preesistenti, ha consigliato la presentazione ATO e fondi Regionali a disposizione di una nuova richiesta di finanziamento del Comune. 7 Dicembre 2016

[close]

p. 8

Valle Pesio NEWS Ponzo Andreino/ Vice Sindaco - Edilizia Privata - Unione dei Comuni – Urbanistica OPERE IN CORSO Interventi di manutenzione e completamento del Sacrario Partigiano alla Certosa di Pesio Poco a monte della Certosa di Pesio, nei luoghi che videro la valorosa resistenza dei partigiani, sorge un piccolo cimitero, simbolo e monumento a ricordo dei caduti per la lotta di liberazione ove annualmente si svolgono cerimonie in ricordo dei caduti. Tra i sepolti, sia italiani che stranieri, vi è anche Ignazio Vian, indiscusso eroe della Resistenza Cuneese. La costruzione venne iniziata nell'estate del 1945 col contributo volontario di ex partigiani appoggiati dall'amministrazione comunale di Chiusa Pesio e nel 1995 venne stipulata con il Ministero della Difesa una convenzione con la quale il Comune ha concesso al C.G.O.C.G. (Commissario Generale Onoranze Caduti in Guerra) il diritto d’uso sul suolo di proprietà comunale ove sorge il Sacrario dei Caduti Partigiani. Le intemperie hanno reso ormai necessari alcuni lavori di sistemazione generale, sia per consolidare e completare le opere strutturali, sia per migliorare il decoro del luogo. Lo Studio di Fattibilità, redatto dall’arch. Pier Roberto Bonfardini, incaricato dal Comune, prevede un quadro economico di spesa pari ad € 71.000,00. Grazie ad un contributo di € 14.000,00 da parte della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, sono già stati affidati i lavori considerati più urgenti e necessari. Il Comune per completare l’intervento sta, però, ricercando ulteriori cofinanziamenti richiedendo contributi al Ministero della Difesa e ad altri enti. 8 Si stanno ultimando i lavori di ristrutturazione dell’edificio del centro fondo di San Bartolomeo. L’intervento è stato avviato attraverso una collaborazione tra il Comune di Chiusa di Pesio e la ex Comunità Montana Alpi del Mare e prevedeva un quadro economico di Euro 490.000,00 finanziati per il 90% con fondi Regionali e per il restante 10% con fondi Comunali. Il progetto consiste in una completa ristrutturazione del piano seminterrato con il rifacimento dei locali spogliatoi e docce e la creazione, oltre ai locali già utilizzati a servizio della gestione della pista da fondo, di un ampio locale polifunzionale da adibirsi ad attività ludico – sportive. L’ampio terrazzo è stato completamente rifatto e l’intero edificio è stato coibentato e ristrutturato per essere inserito in modo più armonioso nel contesto ambientale alpino. Dopo il periodo invernale riprenderanno i lavori con il completamento di alcuni interventi esterni ancora utili per un miglior utilizzo del fabbricato, compreso il collegamento con la rete fognaria. Per aumentare la funzionalità di tutto il Centro Sportivo, è stata acquistata un’area attigua che verrà destinata a parcheggio. Dicembre 2016 PProgetto di ristrutturazione ed interventi di riqualificazione energetica della scuola media “T. Vallauri” - Bando triennale 2015-2016-2017 Edilizia scolastica La Regione Piemonte con D.G.R. n. 15-978 del 2/02/2015 aveva approvato un bando per gli interventi di edilizia scolastica. Di conseguenza l'amministrazione Comunale – considerato che il Comune è proprietario dell’edificio sito in Via Circonvallazione Vigne adibito a Scuola Secondaria di Primo Grado (Scuola Media “T. Vallauri”) – aveva deliberato in data 19/02/2015 di partecipare al suddetto Bando, approvando contestualmente, in linea tecnica, il progetto esecutivo dei lavori di "Ristrutturazione ed interventi di riqualificazione energetica della Scuola Media T. Vallauri" a firma dell'arch. Cinzia Gotta dell'importo complessivo di € 800.000,00. Successivamente la Regione Piemonte comunicava al Comune che la proposta progettuale presentata era compresa tra quelle ammissibili e finanziabili nel piano annuale 2015 a valere per lavori da eseguire negli anni 2016/2017 e per tale intervento il contributo assegnato al Comune di Chiusa di Pesio ammontava ad € 800.000,00. L’intervento, già in corso e in fase avanzata di realizzazione, consiste nella ristrutturazione dei locali del piano seminterrato attualmente non utilizzabili in cui troveranno spazio la mensa per gli alunni della scuola media oltre a locali da adibire ad altre attività. Questo intervento ha permesso di rinnovare tutto l’impianto di distribuzione per il riscaldamento. Anche questo edificio scolastico sarà dotato di ascensore e sarà coibentato come richiesto dalla riqualificazione energetica. I lavori esterni, compresa la tinteggiatura, riguarderanno tutto l’edificio scolastico compresa l’ala della palestra.

[close]

p. 9

Ferrero Margherita/ Patrimonio - Servizi Sociali SERVIZI ALLA PERSONA Progetto S.P.E.S.A Continua in collaborazione con il Consorzio socio assistenziale del Cuneese il progetto S.P.E.S.A. (Sostegno per equa spesa alimentare), già iniziato nel 2011 in collaborazione con l'ex Comunità Montana Alpi del Mare. Il progetto era nato dalla consapevolezza che i bisogni crescevano sempre di più e che le famiglie o i singoli in gravi difficoltà economiche erano in costante aumento. I buoni da due euro l’uno, sono concessi a persone e famiglie in gravi difficoltà economiche, e si possono utilizzare nei negozi convenzionati per acquistare generi alimentari di prima necessità. Le assistenti sociali territoriali del Consorzio individuano i casi che necessitano di interventi e forniscono i buoni spesa necessari, in base ai bisogni del nucleo familiare. L'associazione Centro don Luciano Pasquale verifica, monitora e rendiconta l’attività. I negozi convenzionati espongono una vetrofania con il logo del Progetto S.P.E.S.A.. Per rispettare la riservatezza degli utenti, i buoni sono simili ai normali “ticket restaurant”. Il valore dei buoni è soltanto di due euro perché il commerciante non può dare il resto, ma il buono dev’essere speso per intero. Attualmente nel Comune i buoni possono essere spesi presso: Garelli Giuseppe, Dutto Laura e Ghibaudo Ezio in centro paese e presso Rosso Elda e Ponzo Elvira nella frazione di San Bartolomeo. Da gennaio a fine ottobre sono stati ritirati n. 1077 buoni. Gemellaggio e contributo Casa di Riposo Musso e Gastaldi In occasione del Gemellaggio col Comune di Cuges les Pins nel 2015 è stata erogata la somma di €1.000,00 alla Casa di Riposo Musso e Gastaldi di S. Bartolomeo e al primo anniversario a fine agosto 2016 è stata erogata un’ulteriore somma di € 500,00. Il contributo è scaturito dalla vendita di bottiglie di vino con etichette disegnate da Carla Pepino e dalla sponsorizzazione della Ditta Idroricerche. Ulteriori € 250,00 sono stati donati in occasione della Fiera di Ciusa Duvarta. Sportello Libero Scambio Tra i servizi integrativi che furono avviati con l’attivazione del servizio di raccolta rifiuti “porta a porta” dal 1° luglio 2010 vi era lo Sportello del “Libero Scambio”, con sede presso i locali comunali nell’edificio dell’ex-ospedale, in via G. Mauro. L’istituzione di un’area di libero scambio aveva avuto varie motivazioni: ■ è lo strumento idoneo per promuovere la cultura del riuso e del riciclo sia per soddisfare bisogni collettivi consentendo ai cittadini di cedere gratuitamente beni superflui, sia per valorizzare a fini ecologici il mercato dell’usato, con riduzione dei costi di smaltimento e del quantitativo dei beni da smaltire; ■ il libero scambio di materiali usati fa sì che, beni post-consumo vengano restituiti ad una seconda vita, fornendo una delle risposte più efficaci e concrete all’emergenza ambientale della nostra epoca rappresentata dall’enorme produzione di rifiuti; ■ rappresenta una risposta immediata sul terreno della coesione sociale e sul contrasto alle nuove povertà. Per tutti questi motivi l’Amministrazione Comunale ha ritenuto che l’attività svolta in questi anni dallo Sportello del “Libero Scambio” dovesse proseguire, proprio in considerazione degli ottimi risultati conseguiti. Di conseguenza considerato che fino al 2015 i costi di gestione dello sportello erano stati sostenuti nell’ambito delle spese poste a carico di una cooperativa in attivazione di servizi affidati al Consorzio Ecologico Cuneese, del quale questo Comune è parte, e che le modifiche contrattuali verificatesi a seguito di nuovo appalto non hanno più reso possibile, momentaneamente, la prosecuzione di tale servizio, il Comune di Chiusa di Pesio ha voluto assicurare temporaneamente l’apertura dello sportello del “Libero Scambio” per tutto il 2016 il 1° e il 3° sabato di ogni mese dalle ore 9,00 alle ore 12,00 facendosi carico dei costi di gestione. 9 Dicembre 2016 Valle Pesio NEWS

[close]

p. 10

Valle Pesio NEWS Ponzo Sara/ Manifestazioni - Scuola - Cultura e Sport SCUOLA Mensa scolastica Costo annuo per il comune € 103.425,92 (n. 262 utenti iscritti) Per l’Anno Scolastico 2016/2017 le tariffe a carico degli utenti che 10 usufruiscono del servizio di refezione scolastica sono le seguenti: ■ € 4,50 a pasto per gli alunni della Scuola dell’Infanzia del capoluogo e della Frazione Vigna e per gli alunni della Scuola Primaria della Frazione San Bartolomeo ■ € 6,00 a pasto per gli alunni della Scuola Primaria del capoluogo e per gli alunni della Scuola Secondaria del capoluogo Le iscrizioni alla mensa vanno fatte alla Segreteria dell’Istituto Comprensivo di Chiusa di Pesio – Peveragno (presso la Scuola Secondaria di Chiusa di Pesio) mentre i versamenti per le ricariche del servizio di refezione scolastica devono essere effettuati presso l’Ufficio Turistico del capoluogo. Trasporto scolastico Costo annuo per il comune € 134.065,80 (n. 130 utenti iscritti) Per l’Anno Scolastico 2016/2017 sono state confermate le tariffe a carico degli utenti che usufruiscono del servizio di trasporto scolastico all’interno del territorio comunale nella stessa misura prevista nel precedente anno scolastico e precisamente: ■ € 270,00 per n. 1 figlio ■ € 400,00 per n. 2 figli ■ € 500,00 per n. 3 figli e oltre Per gli utenti che usufruiscono del servizio di trasporto scolastico al di fuori del territorio comunale la tariffa è d € 390,00. Le scadenze a carico degli utenti per il versamento sono le seguenti: → 1^ rata di € 270,00 entro il 30 novembre 2016 → 2^ rata per la restante parte entro il 28 febbraio 2017. Le iscrizioni al servizio di trasporto vanno fatte alla Segreteria dell’Istituto Comprensivo di Chiusa di Pesio – Peveragno (presso la Scuola Secondaria di Chiusa di Pesio) mentre i versamenti delle tariffe devono essere effettuati mediante bonifico bancario sul conto del Comune presso la tesoreria (Ubi Banca). Estate ragazzi 2016 La Cooperativa “Insieme a Voi”, con sede in Busca e con succursale a Chiusa di Pesio in Via Vallauri (baby parking Il Nido di Mery Poppins) ha organizzato per il periodo estivo un servizio di assistenza ai minori, nello specifico: Estate Bimbi nei mesi di luglio e agosto (per i bambini dai 3 anni ai 6 anni) ed Estate Ragazzi nel mese di luglio(per i bambini dai 6 anni ai 12 anni). Il Comune di Chiusa di Pesio riconosciuto che tale progetto rientra nei principi della sussidiarietà orizzontale ed ha fornito un prezioso servizio educativo alle famiglie nelle settimane di vacanza scolastica, creando importanti occasioni di aggregazione e socializzazione, stimolando la creatività e la fantasia, ha voluto contribuire all’iniziativa concedendo - con Deliberazione della Giunta comunale n. 86/2016 - alla Cooperativa “Insieme a Voi” un contributo di € 3.000,00 in concorso di spese per la gestione del Progetto Estate Ragazzi – Estate Bimbi 2016. "Durante tutto il periodo estivo e sommando entrambi i servizi sono passati più di 70 bambini, la maggior parte di Chiusa di Pesio, ma molti anche dei paesi limitrofi quali Beinette, Roccaforte, Pianfei e Peveragno. L’esperienza dell’Estate Ragazzi è stata una conferma di un servizio ormai consolidato e conosciuto. Abbiamo avuto conferma dell’importanza di questi servizi, di utilità sia per le famiglie del territorio della Valle Pesio, sia per le famiglie che nel periodo estivo si trovano in villeggiatura." Dicembre 2016

[close]

p. 11

Valle Pesio NEWS Ponzo Sara/ Manifestazioni - Scuola - Cultura e Sport SCUOLA Attività sportive per bambini, ragazzi e adulti nel Palazzetto Comunale “Gianpaolo Pecollo” e nella Palestra della Scuola Secondaria di primo grado di Chiusa di Pesio Come negli scorsi anni sono numerose le attività sportive offerte a bambini, ragazzi e adulti che si svolgono nel Palazzetto comunale “G. Pecollo” e nella Palestra della scuola secondaria di primo grado di Chiusa di Pesio. Ecco le proposte per la stagione sportiva 2016/2017! Pallavolo Dal Lunedì al Sabato in diversi orari, a seconda della categoria, presso il Palazzetto comunale “G. Pecollo” e presso la Palestra della scuola secondaria di primo grado di Chiusa di Pesio Per info: Chiusa Pesio Volley Calcio In diversi giorni (Martedì, Mercoledì, Venerdì, Sabato) e in diversi orari, a seconda della categoria, presso il Palazzetto comunale “G. Pecollo” e presso la Palestra della scuola secondaria di primo grado di Chiusa di Pesio Per info: A.S.D.C. Calcio Bisalta Scuola di circo per l’infanzia progetto “Il Circo Macramè”: attività di acrobatica, giocoleria, equilibrismo e clownerie Lunedì dalle ore 19,00 alle ore 21,00 presso la Palestra della scuola secondaria di primo grado di Chiusa di Pesio Per info: Associazione sportiva dilettantistica culturale di promozione sociale L’albero del macramè Corso di karate Lunedì e Venerdì dalle ore 17,00 alle ore 19,00 presso la Palestra della scuola secondaria di primo grado di Chiusa di Pesio Per info: Sig. Gastaldi Luigi Corso promozionale di atletica per esordienti e ragazzi Martedì dalle ore 18,00 alle ore 20,00 presso la Palestra della scuola secondaria di primo grado di Chiusa di Pesio e giovedì dalle ore 18,00 alle ore 20,00 presso il Palazzetto comunale “G. Pecollo” Per info: Associazione Sportiva Dilettantistica Atletica Sprint Libertas Morozzo Corsi di zumba, pilates e danza moderna Mercoledì dalle ore 16,00 alle ore 21,00 e Venerdì dalle ore 19,00 alle ore 20,00 presso la Palestra della scuola secondaria di primo grado di Chiusa di Pesio Per info: A.S.D. Centro Judo Ippon Mondovì Allenamenti di baby –gym rivolti a bambini dai 3 ai 5 anni d’età Giovedì dalle ore 16.30 alle ore 17.30 presso il Palazzetto comunale "G.Pecollo". Per info: A.S.D. Gymnika Soc. Sportiva in Peveragno Corsi di yoga per adolescenti Giovedì dalle ore 17.40 alle ore 18.45 presso la Palestra della scuola secondaria di primo grado di Chiusa di Pesio Per info: Associazione insieme per la gioia Tennis tavolo Giovedì dalle ore 21,00 alle ore 23,00 presso la Palestra della scuola secondaria di primo grado di Chiusa di Pesio Per info: Sig. Sandi Carlo 11 Dicembre 2016

[close]

p. 12

Valle Pesio NEWS Ponzo Sara/ Manifestazioni - Scuola - Cultura e Sport CULTURA & TURISMO Ultime notizie: “Dall’Europa diciannove milioni a progetti tra Cuneo e la Francia” condivisa con le amministrazioni di Chiusa Pesio, Cuneo, Bene Vagienna, Costigliole Saluzzo e Sant’Albano Stura. Previsti scavi archeologici sui rispettivi territori (sull’epoca romanica ■ Completamento spazio espositivo dedicato all’archeologia nel complesso museale G. Avena a Chiusa di Pesio per la conservazione della collezione di bronzi. e longobarda) e la successiva messa in 12 Oltre diciannove milioni di euro dall’Europa alla Granda per 14 progetti Interreg Alcotra Italia-Francia per la promozione turistica del territorio attraverso interventi di riqualificazione di bellezze naturali, storiche, artistiche, attività di inclusione sociale e cittadinanza europea. Su 67 proposte esaminate, a livello piemontese ne sono state premiate 31 e la parte più consistente riguarda la provincia di Cuneo. “Un successo - dice l’assessore regionale Alberto Valmaggia - ora ci auguriamo che queste risorse producano un impatto forte per il rilancio rete dei risultati, con un contributo di 2 milioni. Il Comune di Chiusa di Pesio partecipa al progetto con l’obiettivo di valorizzare e promuovere il patrimonio storico – turistico – culturale del territorio, ed in particolare l’area archeologica del Monte Cavanero e il Museo comunale “Cav. G. Avena” mediante la realizzazione di laboratori tematici sull’archeologia, l’implementazione del Museo stesso ed il completamento della ricostruzione del villaggio preistorico nella vicina Roccarina. Attività previste: ■ Completamento area di Roccarina con ricostruzione archeologica di necropoli e granaio, allestimento capanne e coltivazioni agricole, realizzazione di sentiero di accesso e di percorso di visita. dell’economia, creando le condizioni ■ Studio archeologico di completamento per una crescita intelligente, sostenibile del sito di Monte Cavanero, sui reperti e solidale”. Nella sezione “Attrattività già rinvenuti, funzionale all’allestimento del territorio”, 11 progetti di enti e del laboratorio di archeologia. associazioni del Cuneese riceveranno 16,6 milioni dei 35 disponibili. Fra ■ Allestimento Laboratorio di i più premiati, l’Unione Comuni del Archeologia didattica nei locali della ex Fossanese per l’iniziativa “Tra(ce)s” Biblioteca Civica. Dicembre 2016 Serate Ecomuseo Nell'ambito del ciclo di serate proposte dal Comune di Chiusa Pesio e dall'Ecomuseo dei Certosini in Valle Pesio… ■ il 29 gennaio 2016 si è tenuta la prima serata sul tema “Promozione, cultura e turismo a Chiusa di Pesio. Progetti del passato, idee per il futuro”. La serata ha visto l’intervento del Geom. Marco Audisio, coordinatore dell'Ecomuseo dei Certosini e dell'Arch. Giancarlo Tranzatto, con presentazione del lavoro svolto sui percorsi dell'Ecomuseo in paese. ■ il 10 marzo 2016 c’è stata la presentazione de “La foresta dei picchi neri” che ha avuto come tematica principale l'opera di fotografia naturalistica del vivaista chiusano Maurizio Zarpellon, con i suoi scatti più belli riguardanti la fauna e la flora della Valle. ■ il 24 marzo 2016 in collaborazione con l'agriturismo “Antiche Macine” di Attilio Fulcheri e Anna Zabaldano, Maurizio Zarpellon, titolare del vivaio “Alpinia” a Chiusa di Pesio, si è proposto un interessante incontro intitolato “Un sentiero in giardino”. Durante la serata si è spiegato come realizzare un magnifico giardino in poche mosse, proponendo idee e illustrando i vari tipi di piante e fiori da utilizzare per creare una zona verde e naturale a casa propria. L'agriturismo “Antiche Macine”, location dell’appuntamento, è una realtà che propone diverse attività: dalla produzione di frutta, verdura, marmellate e composte, fino ad attività turistico-ricettive quali passeggiate in carrozza, a cavallo e, durante l'inverno, uscite sulla neve con cani da slitta addestrati. Il Vivaio Alpinia di Maurizio Zarpellon e Donatella Garrammone, insieme all'Agriturismo “Antiche Macine” e ad altre realtà della Valle, fa parte dell'“Ecomuseo dei Certosini in Valle Pesio”, ente gestito dal Comune di Chiusa Pesio che si spende per la promozione turistica e la valorizzazione delle tradizioni e della cultura della Valle Pesio.

[close]

p. 13

Valle Pesio NEWS Ponzo Sara/ Manifestazioni - Scuola - Cultura e Sport CULTURA & TURISMO Residenza Artistica Internazionale a Chiusa di Pesio Residenza Artistica Internazionale a Chiusa Di Pesio Ad Agosto 2016, presso il palazzetto del Comune di Chiusa di Pesio, si è tenuta la Residenza artistica internazionale organizzata dalla compagnia Le MèME EnsembLe, grazie all’appoggio del Comune e della famiglia dell’organizzatrice, Meinero Marina. Una residenza artistica è un laboratorio che unisce un gruppo di artisti spinti da uno scopo comune: sperimentare e ricercare attorno ad un tema di attualità che possa interessare la società e gli artisti stessi. La compagnia Le MèME EnsembLe, nell’agosto del 2015, aveva Dalla Biblioteca “E. Alberione”… Continua a crescere il numero di utenti che utilizzano i servizi della biblioteca civica “E. Alberione”. Se nel 2015 i prestiti sono stati in totale 4104 (nel 2014 furono 4060) oggi, dato di settembre 2016, i prestiti sono già oltre i 3900 e questo fa ben sperare in un ottimo risultato. Questi numeri sono il frutto di un grande lavoro in rete tra la biblioteca e l'Istituto Comprensivo, le associazioni e gli utenti che trovano in biblioteca novità sempre già organizzato una residenza artistica internazionale in collaborazione con il comune di Seillons Source d’Argens (Francia), che ha visto la partecipazione di artisti Portoghesi, Francesi, Italiani, Rumeni e Tedeschi. Quest’anno, la residenza è stata organizzata attorno al tema delle Frontiere. I nove partecipanti (francesi, italiani e tedeschi) erano artisti di discipline diverse: cantanti, danzatori, attori e drammaturghi. Ognuno ha portato una sua proposta sul tema, poi durante i 5 giorni hanno lavorato e ricercato seguendo diversi assi: il movimento, il canto e la scrittura creativa. Il 15 Agosto, alle ore 16,30, il Palazzetto di Chiusa di Pesio ha aperto le sue porte ad un pubblico curioso ed interessato che alla fine della presentazione ha fatto domande e commenti. L’intenzione della compagnia sarebbe di rendere questa presenza in Valle duratura, creando un progetto a lungo termine, con la possibilità di integrare sempre più gli abitanti del Comune, gli studenti della zona e/o gli artisti locali. Questo meccanismo di residenze artistiche che tende a voler creare uno stretto contatto sia con le istituzioni che con gli abitanti della zona è un modo innovativo per creare una dinamica culturale e incentivare lo sviluppo di iniziative artistiche locali. aggiornate, cortesia e attenzione per il lettore. A settembre è stato inaugurato il nuovo allestimento dell'area ragazzi realizzato grazie ai contributi della BCC di Pianfei e Rocca de Baldi e della famiglia Alberione. Il nuovo allestimento ha visto la realizzazione di un murales, grazie al lavoro di Eliana Ferrua, l'acquisto di mobili adatti per i bambini più piccoli e di un tappetone per le letture, lavabile. Grande attenzione anche per la sicurezza con la sistemazione di barriere proteggi termosifoni. L'Amministrazione Comunale, visto il successo di pubblico, credendo fortemente nel valore educativo della biblioteca, ha deciso di aumentare l'orario di apertura nel periodo scolastico: la biblioteca sarà infatti aperta nel periodo scolastico anche al martedì mattino in modo da poter essere sfruttata maggiormente dalle scuole e dagli utenti che hanno la mattinata libera. 13 Dicembre 2016 MOBILI AGU

[close]

p. 14

Valle Pesio NEWS Cardone Marco/ Viabilità, Verde pubblico e Servizi cimiteriali NUOVE SCULTURE IN LEGNO AL CIMITERO DEL CAPOLUOGO Nei mesi scorsi si è concluso l’intervento di messa in sicurezza dell’area del cimitero del capoluogo che ha comportato il taglio di Sgombero neve circa 25 alberi (pini e cipressi) in precarie condizioni di stabilità a causa dell’età e della presenza di parassiti. In seguito a questi interventi l’Amministrazione, ritenendo opportuno migliorare il decoro dell’area cimiteriale, ha deciso di utilizzare alcuni dei tronchi, lasciati fuori terra, per la realizzazione di sculture in legno, ad altezza naturale, raffiguranti immagini sacre. L’incarico per la realizzazione delle sculture è stato affidato all’artista Fabrizo Ciarma, 14 meglio conosciuto come “Barba Brisiu, l’artista della motosega”, lo “sculture con lama carving” o “l’uomo dei ciciu di legno”, come veniva chiamato all’inizio della sua carriera, iniziata nei boschi una quindicina di anni fa quando la mamma gli regalò una motosega per pulire un appezzamento di famiglia. “Dovevo tagliare anche un pino. Finito il lavoro lasciai circa un metro di tronco. Con la motosega iniziai a scolpirlo, così per gioco, realizzando uno gnomo che elessi a custode del bosco”. E così, scultura dopo scultura, agli gnomi iniziarono a fare compagnia stambecchi, aquile, orsi, gufi, ma anche personaggi di fantasia. Tutti scolpiti abilmente da Barba Brisiu. Le prime esibizioni alle fiere di paese furono subito un successo. Poi con gli anni dopo aver dimostrato di essere davvero un bravo scultore, la sua passione è diventata anche un lavoro. I suoi personaggi, i suoi animali, ma anche originali fontane, panchine, vasi per i fiori, oggi abbelliscono piazze e strade di paesi di montagna, oppure fanno bella mostra davanti a negozi o uffici. Infatti da qualche anno Barba Brisiu si è specializzato in particolari lavori su commissione: sculture dal vivo fatte sul posto, vere e proprie performance con la sola motosega in cui Barba Brisiu, partendo da un tronco vergine, mostra al pubblico l’intero processo creativo della scultura. A commissionare i lavori sono privati cittadini, commercianti, enti pubblici per abbellire piazze e giardini con le sue opere d’arte. Nonostante il rumore assordante del motore, bambini e adulti lo seguono affascinati modellare tronchi che via via sprigionano un mondo che sembra uscire da un libro di fiabe. Lui con bandana, o caschetto, si muove attorno al pezzo di legno come un abile ballerino, e i suoi movimenti sono leggeri, anche se il lavoro richiede molta fatica. Tra i numerosi risultati ottenuti c’è la recente partecipazione al Campionato del mondo di sculture con motoseghe carving svoltosi in questi giorni in Germania: è stato l’unico italiano selezionato per far parte dell’Husky Cup, il campionato del mondo di sculture con motoseghe carving tenutosi in Germania nel maggio 2016. Quest'anno per la prima volta la gara di affidamento servizi invernali e' stata espletata tramite CUC (Centrale Unica Committenza) dell’Unione Montana Alpi del Mare costituita dai comuni di Boves, Peveragno, Chiusa di Pesio, Valdieri e Roaschia. Il 25/10/2016 presso il palazzo municipale di Boves è stata esperita la suddetta gara per servizi di sgombero-neve e insabbiaturastrade per le stagioni 2016/2017 e 2017/2018. La nuova procedura e' stata accolta in modo favorevole dalle varie ditte e l'esito della gara positivo in quanto sono stati assegnati tutti e cinque i lotti. Ecco l'elenco dei lotti con relativa ditta aggiudicataria: ■ Lotto 1 - sgombero neve capoluogo e frazioni: Ditta Dotto Claudio- Via Tetti Pesio 57 – Cuneo ■ Lotto 2 - sgombero neve San Bartolomeo/ Villaggio D'Ardua: Ditta Ponzo Raimondo Fraz. Combe 41 - Chiusa di Pesio ■ Lotto 3 - sgombero neve Fraz. Vigna/ Fiolera: Ditta Gerbotto Robi - Fraz. San Bartolomeo 10/bis - Chiusa di Pesio ■ Lotto 4 - Insabbiatura vallata: Ditta Gerbotto Robi - Fraz. San Bartolomeo 10/ bis - Chiusa di Pesio ■ Lotto 5 - Insabbiatura capoluogo e bassa valle: Ditta Canavese Mario -Via Roma 13 Chiusa di Pesio Dicembre 2016

[close]

p. 15

Valle Pesio NEWS Gruppi di Minoranza GRUPPO "DESTINAZIONE COMUNE" Con grande piacere cogliamo questa occasione per salutare coloro che ci hanno votato e coloro che non ci hanno votato e tutte le persone che in questo comune competenze, conoscenze, talento, informazioni e risorse al fine di raggiungere l’obiettivo del bene comune. E’ un sogno? A chi mi chiede “ perché vai in montagna?” rispondo: se me lo chiedi non lo saprai mai” Progettare con l’ascolto momento abitano il nostro territorio. attivo, è come andare in montagna: è un Vogliamo altresì salutare Mauro Simone, cammino di grande umiltà e di grande consigliere eletto nella nostra lista, che forza in grado di portare, se intrapreso, un ha percorso con noi un cammino di ben-essere generale e diffuso. oltre due anni e che adesso ha scelto “Se rinunci a salire, crederai di essere nel spontaneamente ed improvvisamente di punto più alto”. lasciare il nostro Gruppo per farsene uno Il nostro impegno dichiarato, è costruire per suo conto: auguri. una rete tra le quattro minoranze (anche Il nostro Gruppo, senza voler invadere la Maggioranza è elettoralmente una i ruoli e voler cariche, ha passato minoranza!) e la popolazione, non una questi primi due anni, con orgoglio rete per recintare meglio i nostri orticelli e presenza continua in Consiglio, a credendo che siano gli unici degni di presentare problemi, es. domiciliarietà, esistere, ma per salire in posti elevati caseificio valle Josina, centraline, alla scoperta di risorse, trasformando i viabilità…, chiedendo a tutti i gruppi problemi in opportunità per riportare la presenti di collaborare per mettere in nostra Valle all’“onore del mondo”. GRUPPO "IMPEGNO CONDIVISO" Carissimi concittadini, il giornalino comunale è uno strumento molto importante per rendere partecipe la comunità intera circa tutto quello che accade gruppi consiliari. Nel caso di questa pubblicazione, non vi si ritrova nessuna delle due caratteristiche: da un lato, viene realizzata sporadicamente, senza una vera e propria calendarizzazione, come avviene in diversi Comuni a noi confinanti all'interno del nostro territorio. Proprio (es. Peveragno e Beinette); dall'altro lato, per questo motivo, è un'iniziativa che il coinvolgimento nei confronti delle dovrebbe essere caratterizzata da regolare Associazioni nel loro insieme è stato periodicità e da massima condivisione nullo, mentre nei confronti dei gruppi tra i principali attori della vita Comunale consiliari si è limitato alla richiesta di ed Amministrativa,con particolare un breve testo di 200 parole. Alla faccia riferimento alle realtà associative ed ai delle tanto annunciate intenzioni di Invitiamo quindi tutti, a cominciare da noi, a lasciare da parte dispetti, ritorsioni, divieti, atteggiamenti irritati e irritanti, a non usare più la “lingua accelerante ed inconcludente”, simile alla forza di gravità, lenta in alto, accelerante in basso, ma toni pacati e accoglienti. E’ possibile che questo messaggio non arrivi ancora a destinazione, ma ciò non significa che sia inutile mandarlo: la goccia a poco a poco scava anche la roccia più “incosciente”. Con l’annuncio che il nostro gruppo sarà presente in Comune, a cominciare dal 2017, il primo e il terzo venerdì di ogni mese dalle 10 alle 12 per ascoltare, parlare (pricà na vòta!) e progettare alla grande, auguriamo buontuttoatutti. Per “DESTINAZIONE COMUNE” il Capogruppo Donato Bergese bergese_donato@virgilio.it collaborazione da parte della Giunta. Pertanto, con la presente ci limitiamo ad augurare un sereno Natale a tutti i chiusani, oltre ad un 2017 di serenità. Nei primi mesi dell'anno venturo, il gruppo "Impegno Condiviso" inoltrerà a tutti un bollettino autoprodotto ed autofinanziato, per lanciare spunti di riflessione e di discussione su problematiche e situazioni riguardo alla nostra vita di Valle. Simone Mauro Gruppo Consiliare Impegno Condiviso 15 Il Gruppo Consiliare Nuovi Obbiettivi per la Valle Pesio ha comunicato quanto segue: “Ringraziamo per l'eventuale spazio concesso per la pubblicazione, riteniamo però di non usufruirne in quanto l'espressione dei nostri pensieri, comunicazioni ed eventuali argomenti, non possono essere sviluppati concentrandoli in soltanto 200 parole. Continu- eremo a rapportarci con i nostri compaesani con i consueti canali che fino ad oggi hanno dato un enorme riscontro di ascolto reciproco”. Mauro Carlevaris Gruppo Consiliare Nuovi Obbiettivi per la Valle Pesio Dicembre 2016 OFF. BERGESE AUTOLINEE VALLEPESIO s.r.l. Via Cav Giuseppe Avena 41-43 CHIUSA DI PESIO (CN) TEL. 0171-734496 E-MAIL: vallepesio@savgroup.it www.savgroup.it

[close]

Comments

no comments yet