Progetti

 

Embed or link this publication

Description

progetti PTOF

Popular Pages


p. 1

2016-2019 LICEO F. CECIONI LIVORNO LIPS030007 Piano dell'Offerta Formativa Triennale EX ART.1, COMMA 14, LEGGE N.107/2015 Progetti PROGETTI 16-19 LICEO CECIONI 0

[close]

p. 2

PROGETTI DIDATTICI INTERNAZIONALI, NAZIONALI e/o REGIONALI I progetti In linea con gli obiettivi che la scuola si prefigge, ogni anno sono attuati progetti mirati sia allo sviluppo della persona, sia al potenziamento di conoscenze e competenze disciplinari. Del primo tipo sono tutti i Progetti didattici Internazionali, Nazionali e Regionali che di anno in anno sono proposti dal MIUR, da enti di formazione o ricerca didattica (INDIRE, Università, Enti Locali…); il secondo tipo è costituito, invece, dai Progetti didattici di Istituto, riproposti ogni anno, anche se con modalità diverse in base ai risultati ottenuti o a nuove esigenze. I progetti possono essere attuati sia all’interno delle ore previste dal piano orario con la partecipazione di tutta la classe (curricolari), sia in orario diverso da quello scolastico con una libera adesione degli studenti (extracurricolari) e coinvolgono gli studenti nella progettazione di lavori congruenti con gli obiettivi della scuola e dei singoli Licei. Nello svolgimento dei progetti è incoraggiato il ricorso alle nuove tecnologie con l’obiettivo di favorire la corretta utilizzazione dei linguaggi multimediali. I progetti annuali che incidono sull’organizzazione scolastica sono completati di norma entro la fine di Aprile, in modo che a Maggio la didattica non risenta di interruzioni e discontinuità; possono essere accolte eccezioni, da valutare singolarmente, solo se legate a particolari contingenze o eventi. PROGETTI 16-19 LICEO CECIONI 1

[close]

p. 3

Aree dei Progetti 1 Classe 2.0 2 LS-OSA 3 PP&S 4 Lauree scientifiche Astrolab - Zero Robotics 5 Alternanza scuola lavoro 6 Laboratori del sapere scientifico 7 Scien – SID – Scienza under 18 8 Avviamento alla pratica sportiva extracurr. 9 Olimpiadi della lingua italiana 10 Olimpiadi della matematica 11 Olimpiadi di filosofia 12 Olimpiadi di fisica 13 Olimpiadi di Problem solving 14 Olimpiadi di Scienze Naturali 15 Giochi di chimica 16 eTwinning 17 Juvenes translatores 18 Scuole App-erte Destinatari Terza e quarta Liceo Linguistico Insegnanti Insegnanti Secondo biennio Licei scientifici Secondo biennio e monoennio Insegnanti Insegnanti -Alunni Tutti i Licei Tutti i Licei Licei scientifici Studenti di 5 classi dei licei Licei scientifici Licei scientifici Licei scientifici Licei scientifici Tutti i Licei Liceo Linguistico Studenti 1 - CLASSI 2.0 Il progetto si propone di modificare gli ambienti di apprendimento attraverso un utilizzo costante e diffuso delle tecnologie a supporto della didattica quotidiana. Le classi in cui è attivato il progetto sono la 3° D e la 4° D Liceo Linguistico. L'azione didattica in queste classi è finalizzata a privilegiare un insegnamento di tipo collaborativo (a gruppi strutturati e/o a coppie) che prevede non solo un'acquisizione a livello individuale di contenuti, ma anche la loro riorganizzazione e ristrutturazione attraverso un dialogo ed un confronto tra pari e con l'insegnante tutor. Le attività previste nelle diverse discipline hanno la loro centralità in classe (organizzazione, controllo, discussione, correzione, ecc.) ma necessitano di impegno personale a casa sia che si tratti di lavori individuali o di gruppo. PROGETTI 16-19 LICEO CECIONI 2

[close]

p. 4

La piattaforma di e-learning Moodle, già in uso nella scuola, rappresenta la classe virtuale in cui acquisire materiali, progettare ed elaborare i diversi prodotti. Il cloud specifico della classe aperto su Google è il deposito dei prodotti finiti, dei link, degli ebook. 2 - LS-OSA Il Liceo Cecioni è stato selezionato scuola polo per la regione Toscana per Il Progetto di sostegno ai Licei Scientifici con Opzione Scienze Applicate (LS-OSA), cui partecipano il Ministero dell'Istruzione (Direzione Generale Ordinamenti), l'Università di Roma3 e l'Accademia delle Scienze di Torino. Il progetto, che ha durata biennale, ha come obiettivi l’elaborazione di percorsi nazionali a forte connotazione interdisciplinare tra Fisica, Scienze, Matematica (con agganci alla Filosofia) conformi alle indicazioni nazionali; l’elaborazione e messa a disposizione di materiale didattico per attività di laboratorio; l’aggiornamento dei docenti delle scuole su metodologie didattiche che possano permettere l’interdisciplinarietà e l’acquisizione del metodo scientifico (problem posing&solving, didattica laboratoriale, didattica museale, utilizzo di ICT ecc); la proposta di prova interdisciplinare e Syllabus per l’esame di Maturità. 3 - PP&S "Problem Posing&Solving" Nel biennio del Liceo Scienze Applicate, l'Informatica viene insegnata seguendo le linee guida e il curriculo definito all'interno del progetto nazionale "Problem Posing and Solving". I docenti delle scuole aderenti al progetto si riuniscono, in vari momenti dell'anno scolastico, per confrontarsi e decidere come migliorare l'insegnamento dell'Informatica sia nei contenuti sia, soprattutto, per quanto riguarda le modalità di insegnamento e gli strumenti adottati per interessare i ragazzi e incoraggiare la motivazione. Grazie alla sinergia dei diversi docenti si può far tesoro dei casi di successo e delle migliori idee per coinvolgere i ragazzi e formarli ad usare, in maniera consapevole, gli strumenti informatici, le abilità e le competenze acquisite durante l'anno. Tra le scelte di fondo si evidenzia la necessità di insistere sugli aspetti metodologici e di ragionamento analitico, propri dell'Informatica, invece di concentrarsi solo sull'utilizzo degli strumenti software a disposizione, argomento che comunque non viene tralasciato, ma viene deferito ad altre attività curriculari. Tra le attività curriculari si può pensare ai laboratori informatici delle diverse discipline scientifiche (matematica, fisica, disegno), e ad attività extra curriculari, come i corsi ECDL organizzati dalla scuola. Nell'anno scolastico 2013-2014 le attività del progetto hanno coinvolto le classi prime (indirizzo Scienze Applicate), mentre nell'anno scolastico 2014-2015 verranno coinvolte sia le classi prime che le classi seconde. 4 - Lauree scientifiche Astrolab "Il cielo come laboratorio": In collaborazione con Accademia navale di Livorno, Università di Pisa, Osservatorio di Arcetri (Fi) ed Università di Padova si offre a studenti selezionati un percorso laboratoriale gratuito su temi di astrofisica ed astronomia, volto ad acquisire competenze da mettere subito alla prova lavorando fianco a fianco con i ricercatori. PROGETTI 16-19 LICEO CECIONI 3

[close]

p. 5

Il percorso (biennale) prevede complessivamente 14 incontri: una visita all'Accademia Navale sul tema "orientarsi con le stelle", due giornate all'Osservatorio di Arcetri e quattro pomeriggi di laboratori presso il Dipartimento di Fisica dell'Università di Pisa; i rimanenti incontri si terranno presso il Liceo Cecioni. Al termine del primo anno è previsto uno stage intermedio presso un osservatorio astrofisico. Al termine del secondo anno è previsto lo stage di tre notti di osservazioni presso l'Osservatorio Nazionale di Asiago, al termine del quale gli studenti redigeranno un report con cui documentare il lavoro svolto. Con l'Università di Padova, che gestisce l'Osservatorio di Asiago, è stata stabilita una convenzione che consente agli studenti di ricevere un certificato attestante il percorso formativo effettuato. Da Altre attività PNLS: "Nell'ambito delle attività promosse dal Piano Lauree Scientifiche è prevista la partecipazione di studenti selezionati alla Masterclass di Fisica delle Particelle organizzata dal Dipartimento di Fisica dell'Università di Pisa, alla Settimana Matematica e la redazione di un giornale online di Matematica Applicata, in collaborazione con il Dipartimento di Matematica dell'Università di Pisa" Zero Robotics è una competizione riguardante la programmazione di robot. I robot sono le SPHERES, minisatelliti funzionanti all'interno della stazione spaziale ISS, progettati dalla NASA per eseguire particolari compiti in orbita. Zero Robotics prevede lo svolgimento di tornei on line che si tengono ogni autunno e che coinvolgono studenti delle scuole superiori sia americane che europee guidati dai rispettivi mentor. Gli studenti, presso i rispettivi licei, debbono scrivere programmi che controllano un satellite nello spazio! L'obiettivo è quello di fornire competenze tecniche fondamentali per gli studenti, come ad esempio la risoluzione dei problemi, la progettazione, la realizzazione pratica di un progetto e, non meno importante, l'abitudine ad un lavoro di squadra. 5 - Alternanza scuola-lavoro La scuola realizza percorsi triennali di Alternanza Scuola-Lavoro ( D.L. 15 aprile 2005, n.77; L. 107 luglio 2015) grazie all’ampia rete di partner costruita sul territorio. Gli studenti impegnati in alternanza costruiscono così un curriculum personalizzato e flessibile sulla base dei loro interessi e delle loro aspettative, completando la formazione scolastica attraverso l’apprendimento diretto in situazione lavorativa e l’acquisizione di competenze, certificate dalla scuola nel curriculum dello studente e spendibili nel mondo del lavoro. I percorsi, a partire da tutte le classi III, sono ad esempio così articolati: • Classe III (25 ore di esper.in azienda). Obiettivi: orientamento e socializzazione al lavoro; • Classe IV (40 ore di esperienza in azienda). Obiettivi: acquisizione di una competenza relativa ad un profilo professionale del repertorio regionale e vicina al percorso di studi dello studente; PROGETTI 16-19 LICEO CECIONI 4

[close]

p. 6

• Classe V (80 ore di esperienza in azienda). Obiettivi: consolidamento della competenza o acquisizione di una nuova competenza con partecipazione alla produzione di un bene o servizio su progetto; • Periodo estivo, preferibilmente al termine della classe IV, almeno 35 ore di esperienza in azienda. Nel corso del triennio vengono inoltre realizzate 12 ore di formazione in aula sul processo lavorativo e le opportunità per l’occupazione (Garanzia giovani) ed 8 ore di formazione sulla tutela della salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro . Al termine del percorso gli studenti avranno maturato almeno 200 ore di Alternanza scuola lavoro. Le seguenti classi V proseguono invece con la progettazione iniziata negli scorsi anni scolastici: III annualità: VASU, VBSU, VCSU, VART, VBART, VDLL, VASA. La scuola infine partecipa anche quest’anno al programma “Impresa in azione Junior Achievement”, in collaborazione con la Camera di Commercio di Livorno. Il programma, che prevede la simulazione di una impresa, mira a diffondere competenze imprenditoriali, finanziarie e tecnico-scientifiche che si fondano su una metodologia didattica dinamica ed esperienziale e sono arricchite dalla presenza in aula di un volontario d’azienda che trasferisce il proprio know-how ed esperienza ai giovani. Esperienze significative sul territorio: - Tutti insieme per un goal: laboratori invernali a cura delle Associazioni e Centro estivo per disabili (partner della rete: Fondazione Livorno, Comune di Livorno, Azienda USL, Cesvot, AIPD, Associazione Autismo, Disabilandia, L’isola che c’è, Oratorio Salesiano, Sport Insieme Livorno, Volare senz’ali, Comando provinciale VVFF, Accademia navale) - Summer school: per gli studenti delle classi IV dei licei Scientifico e Scienze applicate realizzato in collaborazione con Kayser Italia srl, Università di Pisa-Ingegneria aerospaziale, Azienda USL n.6 ed Unità operativa di Fisica sanitaria, Scuola superiore Sant'Anna- Istituto di Biorobotica marina - Laboratori nella scuola infanzia/primaria: linguistici, robotica, fisica, motorio/espressivi, artistici, di socializzazione/integrazione (partner della rete: Circoli didattici del territorio) - Verso una scuola amica; peer education for Unicef: dopo un percorso di formazione con operatori Unicef, gli studenti realizzano attività di sensibilizzazione sui diritti dell’infanzia in scuole di vario grado (progetto Unicef/Miur) - Porto aperto (partner della rete: Autorità portuale, Itinera) - Moveo ergo sum (partner della rete: Scuola Bartolena, Circolo didattico Benci) Cittadini del mondo: promozione delle pratiche di cittadinanza attiva e partecipazione democratica (partner della rete: Arci) - Conoscere Livorno in 5 passi: realizzazione percorsi alla scoperta della città con bambini, anziani, turisti - Il cibo come strumento di identità sociale, transculturalità e prevenzione alimentare (partner della rete: Circolo didattico Carducci) - A scuola di telereporter: costituzione di una redazione con capo-redattore e realizzazione di servizi televisivi (partner della rete: Telegranducato) PROGETTI 16-19 LICEO CECIONI 5

[close]

p. 7

6 - Laboratori del sapere scientifico Il progetto propone il miglioramento della qualità dell'insegnamento dei saperi scientifici tramite l’attivazione di sperimentazioni caratterizzate da fasi ben delineate: - Formazione dei docenti su di una metodologia comune sul modello della ricercaazione - Progettazione di percorsi trasversali alle discipline scientifiche caratterizzati da un approccio laboratoriale e da una visione verticale dei curricula a partire dalla scuola dell’obbligo - Attuazione dei percorsi e relativo monitoraggio - Documentazione dei percorsi per favorire la disseminazione delle attività - Passaggio dalla sperimentazione al sistema attraverso il consolidamento di un laboratorio permanente di ricerca aperto alle innovazione e in contatto con il territorio. Il piano di lavoro prevede entro marzo la realizzazione della prima fase: attivazione del gruppo di lavoro tra docenti del liceo e i due docenti individuati nel territorio (facenti parte della scuola superiore di primo grado), sviluppo delle mete del gruppo, inizio della formazione del gruppo sulla metodologia comune; a seguire la fase progettuale con la messa a punto degli strumenti e la scelta delle modalità di intervento. Si prevedono momenti di riflessione comune per facilitare il confronto nel gruppo e la valutazione in itinere dei progressi o delle difficoltà incontrate. 7 – Scienze under 18 Alcuni docenti del Liceo Cecioni hanno costituito, insieme a colleghi delle scuole di ogni ordine e grado, di Livorno e Collesalvetti, un Centro territoriale per promuovere il Progetto "Scienza under 18" con l’obiettivo di realizzare a maggio di ogni anno un evento significativo di promozione della cultura scientifica. La manifestazione pubblica del sapere scientifico della scuola attraverso l’esposizione di attività scientifiche realizzate in classe dagli studenti è ormai una costante di molti centri urbani, sulla scorta di ciò è nata l’associazione SU18 – Scienze under 18, http://www.scienzaunder18.net/. Le attività che tipicamente trovano spazio a Su18 sono: exhibit, giochi, simposi, fotografie, video, giornalismo, webradio, sfide, teatro, mostre. La manifestazione si apre in tre direzioni: invita gli insegnanti a fare dei propri studenti gli espositori di Su18; invita gli insegnanti non espositori a portare i propri studenti in visita a Su18 e accoglie ogni cittadino come visitatore. Gli studenti espositori devono contribuire il più possibile all’ideazione, alla progettazione e alla realizzazione dell’attività, ma soprattutto devono essere i protagonisti della comunicazione al pubblico . Scien Il progetto Sperimentare Con Intelligenza Evitando Nozionismo promuove ambiti di incontro e di integrazione tra soggetti con l’obiettivo di diffondere esperienze e buone prassi per la promozione e lo sviluppo di qualità dell’istruzione, dell’educazione e della formazione scientifica; persegue, come finalità generale, la PROGETTI 16-19 LICEO CECIONI 6

[close]

p. 8

realizzazione di attività di mainstreaming (ricadute progettuali) mirate ad innescare processi di integrazione, diffusione e trasferimento dei modelli e dei risultati ottenuti. Sid Progetto in collaborazione con accademia dei Lincei e la scuola Normale Superiore di Pisa sotto il patrocinio del MIUR. Prevede la diffusione della cultura scientifica attraverso una rete di scuole, sono stati creati dei poli che avendo alla base l’ANISN associazione insegnanti di scienze e collaborando con “la main a la pate” Francese in prosecuzione del Progetto Fibonacci genera la diffusione “delle buone pratiche” didattiche basate sul metodo IBSE di Dewey, stimolando collaborazioni tra vari ordini di scuole. 8 - Avviamento alla pratica sportiva extracurricolare – Campionati studenteschi Il progetto si fonda sull’arricchimento dell’azione educativa curriculare della disciplina Scienze Motorie e Sportive , attraverso l’articolazione di attività extracurriculari pratiche e teoriche legate al movimento svolte nel Centro Sportivo Scolastico. Con l’obiettivo di tutelare l’aspetto educativo di tali attività, i docenti svolgeranno un’opportuna azione orientativa, con l’obiettivo di rilevare le attitudini e le vocazioni individuali degli allievi, nel rispetto anche delle particolarità legate alle singole discipline sportive. Esso intende offrire, a tutti gli alunni del Liceo, luoghi privilegiati di aggregazione positiva e spazi operativi in cui lo Sport non sarà principalmente finalizzato all’agonismo e alla competizione, ma orientato al recupero e al potenziamento delle abilità di ogni alunno attraverso un percorso guidato. Le attività programmate avranno carattere ludico polivalente e promozionale degli sport di squadra ed individuali in modo da favorire la formazione umana, la crescita civile, l’autoorientamento degli allievi e a suscitare la consapevolezza che la consuetudine al movimento é fonte di benessere fisico e psicologico. Il Centro Sportivo Scolastico si propone, altresì, come valida istituzione educativa, di guidare i fruitori nel cammino per l’acquisizione di corretti stili di vita (prevenzione della sedentarietà, del disagio adolescenziale …) attraverso la condivisione dei valori positivi dello Sport. Le opportunità sportive didattiche offerte anche da altre agenzie educative presenti sul territorio (enti di promozione e federazioni sportive) vedranno la scuola, pur nella centralità del suo ruolo educativo, collaborativa e aperta verso manifestazioni sportive e incontri che vorranno supportare e porre in essere positive collaborazioni scuola-“extra-scuola”. 9 - Olimpiadi della lingua italiana Le Olimpiadi della Lingua Italiana intendono rilanciare in maniera anche ludical’importanza della riflessione sulla lingua. 10 – Olimpiadi della matematica L’Unione Matematica Italiana organizza per a.s. 2015/2016 le Olimpiadi della Matematica, rivolte agli studenti degli Istituti d’Istruzione Secondaria Superiore. PROGETTI 16-19 LICEO CECIONI 7

[close]

p. 9

11 – Olimpiadi di filosofia La scuola partecipa alla XXIV edizione delle OLIMPIADI DI FILOSOFIA per l’anno scolastico 2015/2016 promossa dalla Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione nell’ambito delle iniziative volte alla valorizzazione delle eccellenze. 12- Olimpiadi di fisica Le Olimpiadi della Fisica sono una competizione annuale di fisica, organizzata in Italia dall'Associazione per l'Insegnamento della Fisica, per incarico del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Scientifica, per gli studenti delle scuole superiori, dell'età massima di 20 anni. 13 - Olimpiadi di Problem solving Informatica e pensiero algoritmico nella scuola dell'obbligo 14 – 15 Olimpiadi di Scienze naturali e Giochi della Chimica L’ANISN, Associazione Nazionale Insegnanti Scienze Naturali, organizza le Olimpiadi delle Scienze Naturali. L’iniziativa, rivolta a tutti gli indirizzi della scuola secondaria superiore, è promossa e finanziata dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica del MIUR, e lo scorso anno ha visto la partecipazione di quasi 400 scuole superiori distribuite sull'intero territorio nazionale. La scuola promuove la partecipazione a gare finalizzate alla diffusione della cultura scientifica e alla valorizzazione dei talenti; dopo una prima selezione a livello di Istituto, gli studenti che hanno ottenuto i migliori risultati accedono a successive selezioni, prima a livello provinciale o regionale, poi nazionale ed infine internazionale.  Olimpiadi della lingua italiana: sono rivolte a studenti, selezionati su indicazione dei docenti, delle classi terze e quarte.  Olimpiadi di Matematica: sono rivolte a tutti gli studenti delle classi del Liceo Scientifico e Scienze Applicate.  Olimpiadi di Fisica: per la specificità della materia, sono rivolte agli studenti delle classi quarte e quinte degli indirizzi scientifici.  Olimpiadi di Scienze Naturali sono rivolte a tutte le classi dei Licei e degli indirizzi scientifici.  Giochi della Chimica: anche per questa materia, le gare sono rivolte agli studenti di tutte le classi dei Licei e degli indirizzi scientifici. Per gli studenti che superino la fase interna delle Olimpiadi di Matematica e Fisica e per i primi quattro classificati nella selezione di istituto nelle Olimpiadi di Scienze e nei Giochi PROGETTI 16-19 LICEO CECIONI 8

[close]

p. 10

della Chimica, la scuola prevede un corso di potenziamento pomeridiano per affrontare le fasi successive. 16 - eTwinning Il programma promuove la collaborazione scolastica in Europa attraverso l’uso delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (TIC), fornendo supporto, strumenti e servizi per facilitare le scuole nell’istituzione di partenariati a breve e lungo termine in qualunque area didattica. Al liceo Cecioni sono in corso diversi progetti per garantire agli studenti la possibilità di esercitare in modo diretto le lingue studiate con coetanei madrelingua:  Cooking for Europe (partners: Belgio, Bulgaria, Croazia, Francia, Estonia, Germania, Grecia, Polonia, Repubblica Ceca, Regno Unito, Romania, Spagna, Svezia, Turchia, Ungheria)  Deutsch lernen macht Spaß (partners: Germania, Slovacchia, Ungheria)  Es war einmai… (partners: Francia, Polonia)  Dire, Fare … Condividere (partners in tutto il territorio europeo)  Echangeons autour de la webradio / let's use the webradio to communicate! (partners: Francia, Grecia, Portogallo)  ¡Esto tiene tomate! (partner: Spagna)  Europe EducationEcole – Club de Philosophie (partners: Bulgaria, Francia, Germania, Grecia, Romania, Slovacchia, Spagna)  I-Voix-I-Games (partner: Francia)  Apprendre en chantant (partner: Francia)  I-Voix (partner: Francia)  Le parlement européen du mieux vivre  Twinspace Training Toscana  Le manuel réinventé (partner: Francia)  La femme et son destin ( partner: Romania)  Nous sommes tous des etrangers (partners: Finlandia, Francia, Portogallo, Turchia)  REVOLUTION: creation d'un spectacle révolutionnaire (partner: Regno Unito)  Teaching foreign languages by acting and mimics (partners: Belgio, Turchia, Polonia,)  Toute une histoire! (partner: Francia)  Almanya 17 - Juvenes translatores Il concorso di traduzione, promosso dalla Commissione Europea e giunto ormai alla sesta edizione, vuole dare una mano a tutti i giovani che hanno la passione delle lingue. Juvenes Translatores vuole puntare i riflettori sulla necessità di rivalutare nell'apprendimento delle lingue l'uso della traduzione come strumento di "mediazione" tra lingue diverse. PROGETTI 16-19 LICEO CECIONI 9

[close]

p. 11

18 – Scuole APP-erte ll Progetto, in collaborazione con l’ITIS Galilei di Livorno, prevede la proposta, la creazione e l’offerta di iniziative integrative rispetto alla programmazione curricolare finalizzate ad offrire ai giovani occasioni extracurricolari per la crescita umana e civile e opportunità per un proficuo utilizzo del tempo libero tenendo conto delle esigenze rilevate con apposito questionario on-line e si concretizzerà nell’apertura pomeridiana della scuola, grazie alla gestione informatica di domanda e offerta con la Supervisione dello Staff operativo della Rete Cecioni-Galilei che prevede la progettazione partecipata di 2 docenti, 2 alunni, 2 genitori per ciascuna delle due scuole interessate dal Progetto. PROGETTI DIDATTICI DI ISTITUTO Progetti Destinatari 1. ORIENTAMENTO E ACCOGLIENZA 1.1 Orientamento in entrata Scuole medie inferiori 1.2 Accoglienza Classi prime 1.3 Orientamento in uscita Classi del triennio 1.4 Progetto studenti con bisogni educativi speciali Studenti 2. RECUPERO E SOSTEGNO ALL’APPRENDIMENTO 2.1 Attività di sportello Tutte le classi 2.2 Attività di sportello dedicato Studenti con bisogni educativi speciali 2.3 Percorsi guidati on line per il recupero delle carenze Prime, terze e quinte classi 2.4 Peer education Studenti del triennio 3. AMPLIAMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA E VALORIZZAZIONE DEL MERITO 3.1 Area opzionale in ambito scientifico Primo biennio dei Licei Scientifici 3.2 3.3 a 3.3 b 3.4 Certificazioni di lingua straniera Espanol para todos Fit in deutsch Corsi extra-curricolari ECDL Tutti i Licei Studenti dei Licei Tutti i Licei 3.5 Progetto Orienteering Tutte le classi 3.6 Percorso di approfondimento della storia CLIL Storia Inglese 3.7 Teatro a scuola Studenti Liceo PROGETTI 16-19 LICEO CECIONI 10

[close]

p. 12

4. INTEGRAZIONE 4.1 Una scuola per tutti: tanti modi per comunicare 4.2 Radio 104 4.3 PEZ Classi con studenti disabili 4.4 Folgore no limit 5. EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA ATTIVA E RESPONSABILE 5.1 Progetto Fumo tutte le classi 5.2 Educazione alla salute tutte le classi 5.3 Educazione alla affettività e sessualità primo biennio 5.4 Educazione ambientale tutte le classi 5.5 Educazione ai diritti umani tutte le classi 5.6 Educazione stradale Studenti del biennio 5.7 Educazione alla donazione del sangue Classi quinte 5.8 E ora!!! …....come faccio l'assemblea di classe? a gestire Classi prime 5.9 Europa Green Week 6. ESPERIENZE DI MOBILITA’ tutte le classi 6.1 Scambi o viaggi di studio Classi II primo biennio e classi del secondo biennio linguistico 6.2 Scolarizzazioni collettive ed individuali Dispositivo Esabac degli alunni Esabac 6.3 Visite guidate e uscite sul territorio Tutte le classi PROGETTI 16-19 LICEO CECIONI 11

[close]

p. 13

7.1 7.2 7.3 7.4 7.5 7.6 7.7 7.8 7.9 7.10 7.11 7.12 7.13 7.14 7.15 7.16 7.17 7.18 7.19 7.20 7. Progetti rivolti a singole classi o a gruppi di studenti Educare alla legalità: progetto legato a concorso MIUR Fondazione “G. Falcone” Adesione a progetti proposti da ISTORECO Incontro con operatori di Emergency Incontro con la scienza: Pianeta Galileo Treno della memoria Cerchiamoci - Philosophy For Children Progetto UNICEF “Verso una scuola amica” Progetto Fondazione Livorno "I vecchi mestieri" Sipario storico al Teatro Goldoni Spazio e volume Sportelli virtuali di disegno tecnico Corso fumetto “Nach Deutschland reisen – Viaggiare in Germania” App Orienteering Bebras Galaxygamejam Mappatura Livorno Lunch-Box – Il circolo dei lettori Programmazione C++ per principianti Laboratorio Multidisciplinare Scientifico 1 - ORIENTAMENTO E ACCOGLIENZA II Liceo Statale “Cecioni” offre agli studenti, in ogni momento del loro percorso di apprendimento, una serie di interventi che li accompagnano dal momento dell'ingresso a quello dell'uscita per aiutarli a inserirsi consapevolmente e serenamente nell’indirizzo di studio più consono alle loro potenzialità. 1.1 - Orientamento in entrata La scuola presta particolare impegno all’orientamento degli studenti delle scuole secondarie di primo grado per contribuire a rendere più facile e motivata una scelta che, se non determinante, ha molto peso sulla vita futura di un giovane, curando un servizio di informazione articolato per ogni esigenza e creando possibilità di “incontro” tra studenti e docenti del Liceo Statale e quelli della scuola media. L’Orientamento in entrata si articola, infatti, in due settori: da un lato si forniscono tutte le informazioni utili sull’Offerta Formativa del Liceo Statale; dall’altro si pone grande attenzione sia al problema della continuità fra i due ordini di scuola, che alla richiesta delle scuole medie di poter usufruire di attività di laboratorio e/o di potenziamento per i loro studenti. Attività di Orientamento rivolte ai docenti - Gruppo di lavoro tra docenti della scuola secondaria per familiarizzare con le attività laboratoriali delle scienze sperimentali in riferimento al metodo IBSE (massimo 4 incontri); - integrazione nella pratica didattica quotidiana dell’azione LLP: eTwinning/Comenius (max. 4 incontri); - apprendere e insegnare discipline in lingua straniera (CLIL) (2-4 ore); PROGETTI 16-19 LICEO CECIONI 12

[close]

p. 14

Attività di Orientamento rivolte agli studenti - incontri fra docenti del liceo e gli studenti di terza media durante le ore curriculari, presso le scuole medie, per semplici attività di laboratorio; - attività di laboratorio da svolgere in orario mattutino e mini-corsi in orario pomeridiano di: Biologia Fisica Matematica astronomia Lingue straniere Latino Arte Italiano Chimica Disegno al computer Psicologia Storia Attività di Orientamento rivolte alle famiglie: “Martedì al Cecioni” Serie di incontri nel mese di novembre, che si svolgono dalle ore 17.00 alle ore 19.00, uno per ogni percorso liceale, con eventi, presentazione di lavori degli allievi del liceo, di esperienze didattiche e degli eventuali supporti informatici utilizzati in particolare: I martedì novembre - “Liceo delle Scienze Umane” II martedì novembre - “Liceo Scientifico” e “Liceo delle Scienze Applicate” III martedì novembre - “Liceo Scientifico” e “Liceo delle Scienze Applicate” IV martedì novembre - “Liceo Linguistico” I martedì dicembre - “Liceo Artistico” II martedì dicembre: incontro con alcuni docenti del Liceo Statale “Scuola Aperta” II domenica gennaio dalle 15.30 alle 18.30, III martedì gennaio “Sportelli di Orientamento” Possibili incontri con alcuni docenti il lunedì e il mercoledì dalle 15.00 alle 17.00 presso la biblioteca del Liceo. 1.2 - Accoglienza È attuata nella prima settimana di scuola ed è rivolta alle classi prime. Ha gli obiettivi di:  fornire allo studente una visione chiara di quali siano le caratteristiche strutturali e materiali dell'istituto (visita guidata della scuola, distribuzione di mappe);  renderlo consapevole delle possibilità di partecipazione democratica alla vita della scuola (assemblee di classe e di Istituto, lettura e commento del regolamento d'Istituto....);  facilitare gli aspetti relazionali tra i componenti della classe e tra questi ultimi e gli insegnanti attraverso attività mirate alla reciproca conoscenza e alla socializzazione. L’accoglienza si sviluppa sui primi due giorni di scuola per un totale di 7h. Le attività dell’accoglienza prevedono momenti di incontro (saluto del Dirigente Scolastico, chiarimenti sulle varie forme di attività extracurricolari e sulla sicurezza a cura dei docenti preposti a tali funzioni), di informazione (notizie sulla scuola, lettura del vademecum dello studente, visita dell’edificio scolastico, illustrazione del sito della scuola), di contrattazione (lettura dello Statuto dello studente e del Patto di Corresponsabilità del Liceo Statale (parte integrante del Regolamento d’Istituto) ed elaborazione delle regole di classe da rispettare) e di socializzazione (giochi di ruolo condotti da peer educator); infine si prevede la compilazione di due questionari riguardanti l’esperienza scolastica e le aspettative degli studenti e la ricaduta delle attività svolte, i cui risultati, tabulati, costituiscono documentazione utile per i docenti. PROGETTI 16-19 LICEO CECIONI 13

[close]

p. 15

Nelle classi con studenti che richiedono un’attenzione speciale è assicurato il necessario supporto durante l’intera attività di accoglienza. Si prevede una Accoglienza anche per i nuovi studenti entrati in classe non iniziale a cui, il primo giorno di scuola, sono fornite le indicazioni fondamentali per un corretto inserimento nella vita del Liceo Statale. 1.3 - Orientamento in uscita La scuola cura anche l’orientamento in uscita, rivolto alle classi quarte e quinte. Un monitoraggio analitico rileva gli orientamenti post liceali degli studenti, in tal modo le informazioni sui percorsi universitari ed i corsi professionalizzanti che si prospettano dopo il diploma (orientamento informativo) e le occasioni di formazione (orientamento formativo) sono rivolte solo agli interessati. Orientamento informativo • Visite agli open days e incontri con rappresentanti delle università e professionisti • distribuzione di materiale informativo • sportelli di ascolto per facilitare la scelta attitudinale e l'inserimento universitario o comunque post-liceale. • sportelli di ascolto per facilitare la scelta attitudinale e l'inserimento universitario o comunque post-liceale (lunedi 12,45-14.30 e giovedì 14,30-15,30); Orientamento formativo • stage in collaborazione con l'Università di Pisa, Firenze o altre università italiane • progetti in collaborazione con le università di Pisa o Firenze. 1.4 - Attività di Orientamento per alunni con bisogni educativi speciali L’attività si pone l’obiettivo di orientare gli studenti con bisogni educativi speciali che si rivolgono all’istituto durante la classe terza delle scuola media inferiore ed aiutare i genitori nella scelta della scuola superiore. Gli studenti diversamente abili vengono invitati a visitare la scuola, con i loro docenti di sostegno e le loro famiglie, e vengono loro illustrati il POF e la proposta per un intervento individualizzato, sulla base della patologia e delle potenzialità. Per quanto riguarda il metodo dell’azione educativa, centrale è il tema dell’autonomia, in quanto permette le acquisizioni utili per un’integrazione sociale che dia valore e significato alla vita dello studente. L’autonomia riguarda ogni azione educativa progettata e inserita in maniera trasversale in tutte le discipline, volta a sviluppare capacità cognitive superiori e ad incrementare quindi il complessivo bagaglio culturale dello studente. L’azione formativa punta sull’educazione al fare e al saper fare: l’operare concreto, il fare, favorisce un fondamentale collegamento tra teoria e pratica, migliora l’attenzione e la tenuta sul compito, arricchisce le competenze operative, perfeziona la manualità fine e le competenze motorie. Il progetto presenta 3 fasi di attuazione prima dell’inizio dell’anno scolastico:  ORIENTAMENTO (pre-iscrizione): orientamento per gli studenti diversamente abili sia presso le sedi di appartenenza sia presso l'istituto; open days; incontri con gli insegnanti di sostegno della scuola media e i genitori degli studenti interessati al Liceo Statale; PROGETTI 16-19 LICEO CECIONI 14

[close]

Comments

no comments yet