Lunathica 2016 - Rassegna stampa

 

Embed or link this publication

Description

Lunathica - Festival Internazionale di Teatro di Strada

Popular Pages


p. 1



[close]

p. 2

Partner Economici Lunathica 2016 è stata organizzata dall'Associazione Culturale I LUNATICI Con il contributo di: Fondazione CRT Compagnia di San Paolo Regione Piemonte Città Metropolitana di Torino Città di Ciriè Comune di Mathi Comune di Nole Comune di San Maurizio Canavese Con il Patrocinio di: Città di Torino Main Sponsor Reale Mutua Assicurazioni Sponsor Sagat S.p.a. Tutto Capsule Alliance Française di Torino Centro Commerciale Le Alpi Gelodoc Va.ro. S.r.l.

[close]

p. 3

Collaborazioni Partner organizzativi C.I.S. - Cooperativa Animazione Valdocco Festival Jazz Around the Clock Mostra Mercato San Salvario ha un cuore Verde Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani O.n.l.u.s. Confesercenti Turismo Torino e Provincia Libera Dimensione Soc. Coop. – Taurus Factory Circolo Arci La Soce Fondazione Istituto Ernestina Troglia O.n.l.u.s. Associazione Culturale Opera Partner tecnici Promediabox S.a.s. (Torino) Associazione Culturale Teatro del Baratto (Torino) Associazione Culturale Liberipensatori “Paul Valery” Croce Rossa Italia (Mathi e San Maurizio) Protezione Civile – Associazione Radio Emergenza “Base Sierra” Spazio Remmert TrikeGo Partner amministrativi Associazione Culturale Codici Sperimentali (Torino) Media Partner GRP TV Radio Energy www.12all12.it La Voce di Ciriè e dintorni Convenzioni e agevolazioni economiche Aroma Caffe' (Ciriè) Bar Pasticceria Reviglio (Ciriè) Gelo Doc (Ciriè) Hotel D'Oria (Ciriè) L'Osteria del Mutuo Soccorso (Nole) Reale Mutua Assicurazioni (Ciriè) Ristorante Pizzeria Dalù (San Maurizio) Sapori di Sardegna (Ciriè) Spazio Remmert (Ciriè) Taurus Factory (Ciriè) Trattoria D'Oria (Ciriè)

[close]

p. 4

Staff organizzativo Direzione Artistica Cristiano Falcomer Logistica e coordinamento Lorenzo Serra Accoglienza Artisti e Volontari Letizia D'Angelo Responsabile Premio Gianni Damiano Daniela Boselli Comunicazione Grazia Isoardi Direttore tecnico Mauro Falcomer Segreteria Ufficio Stampa Fabiana Re Amministrazione Roberto Baima Video Wakeuproad Studio Maria Cesaro

[close]

p. 5

Artisti ospiti Festival IN ANONIMA TEATRO (Francia) BAKHUS (Francia) BAZAR FORAIN (Francia) COMPAGNIE DARAOMAI (Francia) COMPAGNIE BIVOUAC (Francia) DIS BONJOUR A LA DAME (Francia) HEYOKA THEATRE (Francia) LADY COCKTAIL (Belgio) LES P’TITS BRAS (Belgio/Islanda) MATTEO PALLOTTO (Macerata) MONICA COSTAMAGNA (Francia) TEATRO NECESSARIO (Parma) Compagnie in Anteprima Nazionale FRANCESCA ZOCCARATO (Italia) GUNTER GARIBALDI (Germania/Italia) TRESPERTÈ (Spagna) Premio Gianni Damiano ALESSANDRO DE LUCA (Roma) COMPAGNIA CIRCADÌ (Italia/Spagna) COMPAGNIA SASISKI (Roma) DIKOTHOMIA (Italia/Spagna) DUO MA’MÈ (Udine/Bari) PUNTOTEATROSTUDIO (Milano) Compagnie locali DANCE ABC DANCE (San Maurizio) IN-DIFFERENTE COMPAGNIA (San Maurizio) COOPERATIVA ANIMAZIONE VALDOCCO (Mathi) GRUPPO LIRICO (Nole) LORENA MAIURA (Corio) PICCOLA SARTORIA DRAMMATICA (Torino) Gruppi Musicali BOOM BOOM BECKETT BRASSVOLÈ CANAVESE GYPSY PROJECT CHICAGO HIGH SCHOOL DIPINTI DI BLUES FIVE HUNDRED SAM FIFTY & PAPA NICO (Africa Unite)

[close]

p. 6

Relazione Finale La XV edizione di Lunathica ha segnato un deciso salto di qualità per il Festival. Al termine dei quattro densi weekend di spettacoli svoltisi nei comuni del ciriacese, il bilancio non può che essere positivo, sia in termini di pubblico raggiunto, con circa 17000 presenze, sia di impatto sul territorio, grazie al diretto coinvolgimento di un numero di associazioni e partner sempre più ampio. La metamorfosi del Festival non è però dimostrata solamente dai dati numerici, quanto piuttosto dal maggior grado di consapevolezza della propria identità che Lunathica ha raggiunto. In questa edizione il Festival ha infatti perseguito con forza mai vista la propria vocazione: portare le forme di teatro più innovative e all’avanguardia tra il maggior numero di persone possibile e far scoprire loro un nuovo mondo. Questi obiettivi sono stati raggiunti attraverso mesi di accurato lavoro su un duplice fronte: da un lato la ricerca artistica sempre più attenta nella selezione delle migliori compagnie internazionali, dall’altro l’implementazione della campagna di promozione e diffusione del Festival. Il ventaglio di proposte teatrali di Lunathica ha offerto un panorama completo del teatro circense europeo coinvolgendo compagnie rinomate sul piano internazionale. Il Festival ha mantenuto le proprie radici ben ancorate nella tradizione, dedicando ampio spazio al Premio Gianni Damiano; ciò non gli ha però impedito di proiettarsi con decisione verso proposte innovative, quali la scelta di ridisegnare il centro di Ciriè attraverso le visionarie strutture installate dagli artisti. Piazza D’Oria ha anche accolto uno Chapiteau e una carovana circense dal sapore ottocentesco rosso fiammante. Durante la rassegna di Lunathica, inoltre, l’arte ha trionfato in tutte le sue forme: la feconda collaborazione con il Festival Jazz Around The Clock ha permesso di creare uno spazio di dialogo e incontro tra la musica e il teatro. Grandi passi sono stati fatti nell’ambito della promozione del Festival, sempre più affermato e riconosciuto sul territorio. La Conferenza Stampa, svoltasi in Villa Remmert, ha mostrato al pubblico il nuovo volto di Lunathica, curata nella propria immagine e attenta ai rapporti con istituzioni e media. La campagna promozionale del Festival, iniziata con largo anticipo, si è svolta sia attraverso i canali tradizionali sia attraverso un più massiccio uso di social network e internet. I risultati sono stati evidenti: Lunathica è stata oggetto di attenzioni da parte di giornali sia locali che nazionali, senza dimenticare gli spazi riservati al Festival da radio e canali televisivi. Lunathica diventa grande e tiene lo sguardo fisso sul futuro, puntando a un continuo miglioramento. Cresce, ma non dimentica le sue origini: la sua linfa vitale è il gruppo di volontari che con il suo lavoro ha reso possibile realizzare questo progetto. Gli obiettivi posti per il 2016 sono stati ampiamente raggiunti. Ampliare il circuito dei comuni ospiti Lunathica si amplia e si configura come un Festival d'Area, una manifestazione simbolo di un territorio che intesse reti tra amministrazioni pubbliche e associazioni locali. Quest’anno è stato ampliato il circuito dei comuni ospiti con l’aggiunta di San

[close]

p. 7

Maurizio Canavese. Fare economia di scala, combinando effetti soglia (di volontari, risorse, attrezzature) tra Amministrazioni Comunali, è ormai una strategia necessaria per un territorio caratterizzato da comuni di piccole dimensioni, con poche risorse “umane” ed economiche. Raggiungere una maggiore sostenibilità del progetto Nel 2016 c’è stato un incremento sostanziale dei partner e dei finanziatori del festival che ha reso il progetto più sostenibile e incisivo sul piano della comunicazione. Nuovi sostenitori economici: Compagnia di San Paolo, Città Metropolitana di Torino, Alliance Française di Torino, Reale Mutua Assicurazioni, Sagat S.p.A., Tutto Capsule, Centro Commerciale Le Alpi. Nuovi enti patrocinatori: Città di Torino e Confesercenti. Nuovi collaboratori: Turismo Torino e Provincia, C.I.S.-Cooperativa Animazione Valdocco, Festival Jazz Around the Clock, Taurus Factory e Circolo Arci La Soce, San Salvario ha un Cuore Verde, Spazio Remmert, TrikeGo e Associazione Culturale Opera di Ciriè. Nuovi Media Partner: La Voce di Ciriè e dintorni, www.12alle12.it, GRP TV e Radio Energy. Posizionare il festival in Europa e riconfermare l’alta qualità della proposta Lunathica si conferma un festival importante nel panorama nazionale e meta di molti artisti internazionali che approdano per la prima volta in Italia felicemente sorpresi dell’accoglienza calorosa da parte dell’organizzazione e del nutrito pubblico. Tra le compagnie di calibro internazionale accolte dal Festival ricordiamo Les P’tits Bras, i Bazar Forain, il Teatro Necessario e la Compagnie Bivouac. Aumentare il sostegno alle nuove compagnie e alle nuove produzioni Lunathica rafforza la sua immagine di festival attento all'innovazione e alle giovani compagnie. Le serate di Ciriè sono iniziate con il Concorso per Giovani Artisti “Premio Gianni Damiano”, alla sua settima edizione. La giuria tecnica ha selezionato quest’anno 8 finalisti in una rosa di 72 candidati provenienti da tutto il Mondo: Duo Ma’Mè (Udine/Bari), Brigata Totem (Torino), PuntoTeatroStudio (Milano), Dikothomia (Italia/Spagna), Gertrudis (Argentina), Compagnia Sasiski (Roma), Alessandro De Luca (Roma), Compagnia Circadì (Italia/Spagna). La giuria dei bambini ha decretato la Compagnia Sasiski (Roma), con il punteggio di 9,83, vincitrice del PGD 2016. Il festival ha inoltre mantenuto la relazione con il territorio e con le compagnie giovani locali ospitando alcune associazioni e promuovendo alcune iniziative collaterali. Fidelizzare il pubblico e incrementare gli spettatori È stata un'edizione straordinaria per affluenza di pubblico. Cirié, Mathi, San Maurizio Canavese e Nole sono state nei giorni del festival meta di migliaia di spettatori provenienti da tutta la Provincia di Torino. Le presenze totali stimate sono circa 17000.

[close]

p. 8

Incoraggiare la partecipazione attiva alla vita culturale della propria città. L’organizzazione del Festival ormai conta su un gruppo nutrito di circa 50 volontari di tutte le età che si occupano dell’allestimento piazza, accoglienza artisti, ristorazione, stand informazioni. Numerosi anche i giovani che partecipano attivamente al Festival sia come artisti, attraverso lo spazio dedicato al Teatro del Territorio, sia come organizzatori. Potenziare la promozione e pubblicità a livello nazionale A fronte di un sensibile aumento del budget destinato alla promozione, i risultati sono stati sorprendenti: l'evento ha ricevuto ampio spazio su svariati canali di comunicazione, dalla tv alla radio e ai giornali. La Rai ha dedicato sul Tg3 Regionale due servizi speciali sul Festival il 3 giugno e il 26 giugno. GrpTv ha documentato l’evento con 4 speciali: Intervista al direttore artistico andato sul Tg regionale, la cronaca della Conferenza Stampa 2016, della serata del 4 giugno a San Maurizio Canavese e dell’11 giugno a Mathi. Per quanto riguarda i canali radiofonici, interviste e servizi dedicati sono andati in onda su Primaradio, Discoradio, RadioNumberOne, Radio Energy. Grande spazio alla manifestazione è stato riservato anche dalla stampa nazionale e locale con più di 80 articoli. La Repubblica, La Stampa e il TorinoSette hanno settimanalmente dedicato un articolo al Festival; inoltre la rivista Bell’Italia di Cairo Editore ha riservato un articolo al Festival. I giornali locali (Il Risveglio, Il Canavese, La Nuova Voce) hanno seguito la manifestazione in modo puntuale, dedicandovi ampio spazio, e diventando, di fatto, promotori dell'iniziativa. Rafforzare la presenza su Web e social network Molte energie sono state dedicate alla comunicazione via web, mezzo ormai primario per la diffusione dell'iniziativa. Evidenziamo come l’immagine giovane del concorso PREMIO GIANNI DAMIANO e l’età degli iscritti abbia aumentato la diffusione nel web e nei social in tutta Europa. Nel 2016 sono stati aperti i profili su Instagram, Twitter, Pinterest e Youtube. Facebook nel mese di maggio è passato da 3800 like a 4300 circa.

[close]

p. 9

Programma e presenze

[close]

p. 10

Premio Gianni Damiano (VIII edizione) ...uno spazio per ammaliatori di bambini, avventurieri della strada, giovani dissacratori, acrobati del linguaggio, creatori di nuovi colori... ...uno spazio per la memoria, per il ricordo di un amico che con passione e dedizione è stato il nostro primo tecnico... All’interno di LUNATHICA dal 2009 è nato il PREMIO GIANNI DAMIANO, concorso per giovani artisti di strada, in memoria di Gianni Damiano tecnico della Compagnia Teatrale I LUNATICI. Al PREMIO GIANNI DAMIANO possono partecipare tutti gli artisti e performer in genere che presentano, senza limitazioni di genere, una performance della durata massima di 15 minuti. Il vincitore è decretato dalla giuria composta dai bambini tra i 4 e i 13 anni. Proposte pervenute: 71 Selezionate: 8 Provenienza Italia: Ancona, Bari, Bologna, Bolzano, Cuneo, Lecce, Livorno, Matera, Milano, Pavia, Perugia, Pesaro, Pisa, Roma, Salerno, Siracusa, Taranto, Torino, Udine, Urbino. Estero: Argentina, Austria, Brasile, Canada, Cile, Francia, Germania, Iran, Israele, Spagna, Polonia, Uruguay. Compagnie selezionate: Duo Ma'Mè (Udine/Bari), Brigata Totem (Torino), Cia. Gertrudis (Argentina), PuntoTeatroStudio (Milano), Dikothomia (Italia/Spagna), Compagnia Sasiski (Roma), Compagnia Circadì (Italia/Spagna), Alessandro De Luca (Roma).

[close]

p. 11

Premio Gianni Damiano Vincitori 2016 1° classificato: COMPAGNIA SASISKI (ROMA) Punteggio: 9,84 2° classificato: PUNTOTEATROSTUDIO (MILANO) Punteggio: 9,76 3° classificato: DIKOTHOMIA (ITALIA/SPAGNA) Punteggio: 9,74

[close]

p. 12

Ringraziamenti Ringraziamo gli amministratori, le fondazioni bancarie e gli sponsor che hanno creduto e sostenuto il progetto, i volontari per l'entusiasmo e le energie profuse, le famiglie che hanno ospitato gli artisti, le tante associazioni e aziende che hanno collaborato, i media per la puntualità dell’informazione, i commercianti per la disponibilità e l'accoglienza, tecnici e macchinisti per il loro lavoro indefesso, il numeroso e caloroso pubblico, gli artisti che hanno reso le serate magiche e tutti coloro che, con il loro aiuto, hanno reso possibile la realizzazione di LUNATHICA 2016. Un ringraziamento particolare a:  Aroma Caffè, Bar Pasticceria Reviglio, Gelodoc, Sapori di Sardegna e Spazio Remmert di Ciriè  Per le fotografie, un grazie di cuore a tutti i fotografi dell'Associazione Opera, Ivo Sopegno per il progetto AfterArt e Stefano Roggero per le incursioni piratesche.  Per la mostra dedicata a Quinto Airola: Emiliano Airola.  La Piccola Sartoria Drammatica e Lorena Maiura per le letture animate e il progetto LunathicArt.  Ufficio tecnico, Ufficio Manifestazioni, Ufficio Stampa, Ufficio Commercio e Polizia Municipale della Città di Ciriè  Uffici tecnici e Polizia Municipale dei comuni di Nole, Mathi e San Maurizio Canavese.  Ufficio Commercio di San Maurizio Canavese.  Biblioteca di Nole  Biblioteca di Ciriè  Biblioteca di Mathi  Istituto Comprensivo di Ciriè 1  Istituto Comprensivo di Ciriè 2  Istituto Comprensivo di Balangero  Istituto Comprensivo di Lanzo  Croce Rossa (Mathi e San Maurizio Canavese)  Protezione Civile Radio Emergenza "Base Sierra" (Nole) Arrivederci a Lunathica 2017.

[close]

p. 13



[close]

p. 14

GIORNALI

[close]

p. 15

Martedì 16 febbraio 2016

[close]

Comments

no comments yet