Catalogo Grafie Anima

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

roma catacomba di san callisto galleria

[close]

p. 2



[close]

p. 3

sulle pareti delle catacombe i primi cristiani hanno affidato un sorprendente patrimonio di gioia e di speranza a pochi segni scarni e disadorni essi non rivelano esuberante creatività preziosità cromatiche e arditezze compositive eppure questi segni stilizzati sono trasfigurati da un grande ardore religioso da un senso di perennità tale da commuoverci e da trasportarci nella sfera del più puro misticismo non è forse questo a rendere contemporanee opere così lontane nel tempo costantino ruggeri

[close]

p. 4

mostra realizzata con il patrocinio di in collaborazione con diocesi di cuneo ufficio beni culturali genova diocesi di torino con il patrocinio e il contributo di con il contributo di:

[close]

p. 5

associazione informazioni su cristo grafie dell anima mostra alle origini dell arte cristiana simboli segni dipinti siti epigrafi dell archeologia palestinese e catacombale dal i al v secolo d.c reperti archeologici delle origini cristiane in piemonte iv-vi sec in liguria iv-viii sec progetto e realizzazione a cura di mirella lovisolo e stefania valazza in collaborazione con alessandra frondoni della soprintendenza per i beni archeologici della liguria l istituto internazionale di studi liguri e giovanni coccoluto società degli studi storici artistici archeologici della provincia di cuneo

[close]

p. 6

catalogo della mostra progetto a cura di mirella lovisolo revisione dei testi impaginazione e realizzazione tecnica stefania valazza collaborazione redazionale di giovanni coccoluto realizzazione e allestimenti mostra a cura degli operatori dell «associazione informazioni su cristo» stampa dei pannelli copisteria la puntuale torino montaggio e plastificazione dei pannelli ditta tuttufficio cuneo supporti didattici ­ dvd «simboli nell arte cristiana» maurizio maggiore ­ dvd «origini del cristianesimo in liguria» linda alabiso catalogo stampato da tipolito europa cuneo associazione informazioni su cristo sede centrale torino c.so san martino 2 tel 011 540681 sede di cuneo c.so giolitti 21 tel 333 3901053 sede di genova piazza bandiera 27r tel 010 2465085 www.informacristo.org e-mail info@informacristo.org

[close]

p. 7

presentazione alla seconda edizione questa seconda edizione del catalogo rappresenta un momento nuovo della mostra itinerante grafie dell anima che iniziata a cuneo nel marzo 00 ha raggiunto altri sei centri piemontesi saluzzo bra busca costigliole saluzzo alba torino e approda rinnovata nel 009 a genova presentata dalla biblioteca berio alla sala chierici la mostra è realizzata con la collaborazione della dott.ssa alessandra frondoni della soprintendenza per i beni archeologici della liguria e dell istituto internazionale studi liguri di bordighera con la partecipazione dell ufficio beni culturali dell arcidiocesi e con il patrocinio del comune di genova e della regione ligure la mostra in questa nuova edizione è arricchita di due sezioni ­ il capitolo sulle tracce delle origini cristiane in palestina nei secoli i-ii-iii per le quali sono state realizzate ricerche presso lo studium biblicum franciscanum di gerusalemme e le sue pubblicazioni e con la revisione del biblista prof don carlo cravero ­ È stata introdotta la sezione origini cristiane in liguria con la presentazione dei pannelli realizzati dall istituto internazionale studi liguri di bordighera e dalla soprintendenza archeologica di genova in occasione degli eventi espositivi collegati all viii congresso nazionale di archeologia cristiana organizzato nel 998 dall istituto internazionale studi liguri in collaborazione con la stessa soprintendenza e gentilmente concessi per questa nostra mostra ­ sono stati inoltre introdotti aggiornamenti e ampliamenti a proposito di taluni contenuti riguardanti i simboli e i centri delle «origini cristiane in piemonte» la mostra coerentemente al programma che si è proposto dall inizio si attiene alla considerazione dei reperti artistici e archeologici dei primissimi secoli paleocristiani dal i al iv-v secolo d.c iv-vii per il piemonte ivviii per la liguria spostando ad altre sedi quello che è lo sviluppo dell arte postcostantiniana ovvero il discorso della ricca decorazioni basilicale che la mostra sfiora appena le curatrici

[close]

p. 8

8

[close]

p. 9

ringraziamenti l associazione informazioni su cristo ringrazia sentitamente il sindaco dott.ssa marta vincenzi del comune di genova e la dott.ssa maura cassinasco direttore della biblioteca berio la dott.ssa patrizia gaggero responsabile dell ufficio comunicazione-promozione-eventi culturali della biblioteca berio per l ospitalità concessa alla mostra ringrazia s eminenza l arcivescovo di genova mons angelo bagnasco e s eccellenza mons alberto maria careggio vescovo di ventimiglia per la presentazione e la partecipazione all iniziativa l ufficio beni culturali dell arcidiocesi di genova per aver accolto il progetto ringrazia il presidente della regione liguria claudio burlando per il patrocinio concesso l associazione porge un vivissimo ringraziamento alla soprintendenza per i beni archeologici della liguria in particolare alla dott.ssa alessandra frondoni per la disponibilità e la collaborazione per la concessione e l utilizzo del materiale bibliografico e fotografico che ha reso possibile l inserimento della liguria nella realizzazione della mostra ringrazia inoltre la dott.ssa anna maria durante per la visita alla basilica del museo archeologico di luni un riconoscente ringraziamento all istituto internazionale di studi liguri in particolare alla dott.ssa daniela gandolfi e al dott mario marcenaro per la collaborazione e la concessione dei pannelli relativi alle origini cristiane in liguria un cordialissimo ringraziamento al dott giovanni coccoluto generosa figura di storico ed epigrafista della società per gli studi storici archeologici ed artistici della provincia di cuneo per la sua fondamentale collaborazione nella realizzazione del settore «origini del cristianesimo in piemonte» per aver indirizzato le ricerche fornito il materiale bibliografico e fotografico necessario un ringraziamento ancora per aver attuato i collegamenti con la soprintendenza archeologica della liguria e con l istituto internazionale di studi liguri per la collaborazione nella revisione dei testi per aver e accompagnato con grande disponibilità lo svolgersi del lavoro anche per la sezione ligure un vivo ringraziamento al biblista prof don carlo cravero per la disponibilità nell elaborazione e revisione del testo palestinese ringrazia altresì il prof giovanni mennella dell università di genova per le indicazioni e l autorizzazione ad utilizzare il materiale pubblicato e allo 9

[close]

p. 10

stesso titolo il prof luigi cervellin dell istituto superiore di scienze religiose di torino ringrazia il dottor m aimone per il contributo sulle origini cristiane a vercelli rinnova il ringraziamento al vescovo della diocesi di saluzzo mons giuseppe guerrini per la simpatia espressa all iniziativa per il patrocinio e il contributo concesso alla sezione cultura della provincia di cuneo a mons giuseppe cavallotto vescovo di cuneo e don luca favretto direttore dell ufficio beni culturali della diocesi di cuneo per la disponibilità dimostrata il prof don romano allemano direttore dell ufficio beni culturali della diocesi saluzzo per i collegamenti con la soprintendenza archeologica del piemonte la cassa di risparmio di saluzzo per il contributo spese pubblicità concesso e tutti gli enti che sino ad ora hanno reso possibile la manifestazione un grato ricordo anche allo scomparso artista p costantino ruggeri primo ispiratore di questa mostra e al compianto livio mano direttore del museo civico di cuneo per l appoggio all iniziativa ringrazia la prof.ssa maria boella presidente del club unesco di cuneo e genova per il patrocinio concesso l associazione rinnova ancora i ringraziamenti alla soprintendenza archeologica del piemonte e la dott.ssa egle micheletto che ha facilitato e autorizzato il reperimento del materiale per la sezione piemontese un ringraziamento alla dott.ssa renza guglielmetti e alla prof.ssa giulia bianco per la collaborazione nell elaborazione dei testi a linda alabiso per la partecipazione nella ricerca dei siti liguri le riprese e nella realizzazione del dvd sulla liguria a laura ponzo per il lavoro di copiatura e di segreteria un grazie cordialissimo laura rossi curatrice della sede di genova e a tutti gli amici dell associazione informazioni su cristo delle tre sedi che sempre in vario modo offrono il loro prezioso e generoso aiuto nel trasporto del materiale nell allestimento e nell assistenza alla mostra infine la nostra gratitudine va a tutti coloro le cui osservazioni ci hanno permesso di migliorare la presente edizione e a chi in futuro vorrà accogliere nella propria città questa iniziativa in locali comunali o diocesani e permettere così l apertura della mostra per la conoscenza delle nostre radici cristiane ad un pubblico sempre più vasto l associazione informazioni su cristo ottobre 009 0

[close]

p. 11

indice saluto del vescovo di ventimiglia mons alberto maria careggio p saluto della dott.ssa alessandra frondoni saluto del vescovo di saluzzo mons giuseppe guerrini saluto del presidente dell ufficio beni culturali di cuneo don luca favretto presentazione di mirella lovisolo capitolo ­ le origini cristiane in palestina introduzione segni e simboli nei siti del i-ii secolo gli scavi le chiese-sinagoghe capitolo ­ le origini cristiane a roma arte del primo cristianesimo capitolo ­ epigrafia cristiana i simboli la colomba la corona l orante buon pastore e agnello l agnello orfeo il delfino il pavone l albero la palma le stagioni p p 9 p p p p p p p 9 p 0 p 9 p p p p p p p p p p p p 9 0 75 8 9

[close]

p. 12

la nave e il faro il vaso l àncora la croce le prime crocifissioni monogramma cristologico il pesce pesce eucaristico cubicolo dei sacramenti la «fractio panis» la risurrezione le prime rappresentazioni figurative della risurrezione capitolo ­ i dipinti catacombali i temi la natività i magi la stella il volto di cristo trinità maria annunciazione il culto dei martiri pietro e paolo i mosaici nelle catacombe fabrizio bisconti alle origini dell arte cristiana i sarcofagi capitolo ­ origini cristiane in piemonte pedona borgo san dalmazzo vercelli industria augusta taurinorum torino benevagienna centallo staffarda i fundi pollentia bra alba pompeia alba novara tortona libarna p p p p p p p p p p p p 9 80 8 8 87 89 90 9 9 9 9 99 p 0 p p p p p p p p p p 0 0 08 0 8 p p p p p p p p p p 8 0 8 9

[close]

p. 13

le epigrafi cristiane in piemonte le sepolture aosta capitolo ­ origini cristiane in liguria presentazione epigrafia cristiana in liguria liguria di levante luni la spezia vezzano santa maria tino e tinetto brugnato cattedrale genova san fruttuoso liguria di ponente savona quiliano bergeggi noli p p 0 p p p p 168 p p p p p p p p p p p p p p p p p p p p p p 0 9 80 80 8 8 8 8 8 8 88 89 90 9 9 9 9 chiese battesimali e rurali finale ligure perti sant eusebio calvisio san cipriano albenga centro episcopale ingauno chiese suburbane e cimiteriali san vittore san calocero san clemente isola gallinara riva ligure sanremo san siro e battistero ventimiglia

[close]

p. 14

appendice g mennella g coccoluto liguria reliqua trans et cis appenninum inscriptiones christianae italiae septimo seculo antiquiores ix bari 99 introduzione testo integrale p 98 giovanni mennella la cristianizzazione della liguria nelle fonti epigrafiche una premessa didattica in «roma e la liguria maritima sec iv-x» istituto nazionale di studi liguri bordighera 00 p 08 bibliografia fonti bibliografiche della palestina fonti bibliografiche della sezione «origini del cristianesimo in piemonte» fonti bibliografiche della sezione «origini del cristianesimo in liguria» bibliografia generale fonti fotografiche e provenienza delle illustrazioni p 38 p p 9 p 217 p 225

[close]

p. 15

isalire alle origini è sempre un andare alle sorgenti rinvenire le tracce è ritrovare la strada leggere i graffiti è scoprire un anima penso che sia questo l intento più che lodevole di mirella lovisolo e di stefania valazza le curatrici della mostra che intende far conoscere i segni di una presenza che non potrà mai essere cancellata dai contraccolpi di una società come la nostra in profonda crisi di identità questi documenti preziosissimi sono incisi sulla pietra sono scavati nella roccia proprio come sulla roccia era fondata la fede dei primi cristiani la liguria per la sua singolare collocazione strategica è particolarmente ricca di elementi archeologici risalenti ai primi secoli del cristianesimo quelli che possediamo soprattutto nel ponente non sono affatto secondi a quelli di altre regioni dove più fitte erano le prime colonie cristiane tuttavia anche un semplice graffito od un frammento lapideo trattandosi di un singolare testamento di fede va letto con particolare attenzione e devozione prima di essere una verità espressa in raffigurazioni questa era stampata nei cuori dei fedeli è sufficiente per dire come tanto alla mostra quanto al catalogo ci si debba accostare con sacro rispetto dove l interesse storico culturale ed estetico non prevalgano per lasciare spazio all esatta valutazione del linguaggio universale della fede È particolarmente evidente l intento pregevole del progetto dal titolo grafie dell anima non intende offrire una semplice catalogazione di reperti seppure importanti ma venire incontro all uomo d oggi in situazione di smarrimento di ricerca e di attesa per offrirgli una chiave interpretativa della vita fede e arte un binomio che fa onore alla chiesa universale il ricchissimo patrimonio artistico da quello archeologico a quello dei secoli successivi si è sviluppato con la testimonianza dei cristiani ed a loro innanzitutto appartiene ogni indebita appropriazione da parte di altri potrebbe profanarlo il che avviene ogniqualvolta sia disattesa l interpretazione profonda del linguaggio religioso che ogni singola rappresentazione possiede È evidente il tentativo di rimuovere dio dal contesto culturale moderno per un falso modello di umanesimo che «pretende di edificare un regnum hominis alieno dal suo necessario fondamento ontologico» benedetto xvi discorso giugno 00 l augurio è che la proposta didattico-culturale sulle origini dell arte cristiana possa trovare il suo giusto spazio ed essere fonte di ispirazione per una comprensione tanto culturale quanto spirituale del messaggio cristiano che nel bello si è espresso compiutamente» alberto maria careggio vescovo di ventimiglia sanremo «r

[close]

Comments

no comments yet