UCA IN...FORMA 5

 

Embed or link this publication

Description

Notiziario on line dell'Unione Club Amici

Popular Pages


p. 1

UCA IN...FORMA 1

[close]

p. 2

2 UCA IN...FORMA

[close]

p. 3

Il parere di Ivan Perriera E’ stato bello esserci ma, ancor di più, è stato interessante. Noi (UCA) eravamo gli organizzatori istituzionali ma a fare tutto il lavoro di preparazione, organizzazione e svolgimento, sono stati demandati gli amici del Gruppo Camperisti Orobici, che hanno saputo dare il meglio di quanto potessimo aspettarci. Per me, che rappresentavo l’Unione Club Amici, è stata un’esperienza piuttosto articolata in quanto mi ha visto coinvolto negli aspetti formali, mentre la macchina operativa andava avanti senza sosta. Così il primo giorno (mercoledì), sono stato invitato alla sede del Club assieme al Consiglio Direttivo della FICM, per una squisita cena preparata dai soci del Club orobico, e “servita” all’interno della bella sede sociale a tutti consiglieri accompagnati dalle loro mogli. Non c’erano traduttori (se non l’indispensabile Alessandro Ichino, vice presidente in carica) e l’impegno per comprendere i vari “dialetti” degli amici presenti è stato tanto. L’indomani mattina ci aspettavano, presso la bellissima sala Con- siliare del Comune di Bergamo (che è diventata la sede per l’Assemblea dei Presidenti europei), il Presidente del Consiglio, prima, ed il Sindaco, dopo, al quale abbiamo consegnato, come “UCA”, il cartello del Comune Amico del Turismo Itinerante, a seguito dell’emissione di regolare delibera comunale. Così, dopo i saluti di rito e l’apprezzato discorso del sindaco bergamasco (dichiaratamente atalantino) abbiamo affrontato gli argomenti di comune interesse per l’intero settore europeo. Solo il tempo per una doccia e via (giovedì pomeriggio) con l’apertura ufficiale del Raduno alla presenza del Vice Sindaco (camperista) Gianfranco Ceci, che ha sostenuto, supportato e coadiuvato, il nostro Presidente Cammarota per la preparazione e realizzazione dell’evento. Presenti in sala quasi tutti i 500 camperisti presenti, provenienti da ogni parte d’Europa. Particolare piacere, visti i momenti drammatici che stanno vivendo, l’ho avuto nel vedere la presenza dei camperisti provenienti dalla Grecia, sottolineando, con la loro partecipazione, l’importanza di un EURORADUNO. Per il giorno dopo, venerdì, il programma prevedeva la visita al Lago di Iseo e così l’organizzazione ha pensato di intervenire anche sulle condizioni meteo (fino alla sera prima avverse) regalandoci una splendida giornata sul lago. Grandissimo spettacolo di intrattenimento serale con uno straordinario trasformista che ha saputo coinvolgere tutti i nostri ospiti stranieri. La visita di Bergamo alta, con guida e trasferimento in pullman ci ha condotti, dopo le visite libere, alla elegantissima serata di gala con un menù perfetto e servizio a 5 stelle. A concludere l’intensa manifestazione, la sfilata di tutte le nazioni partecipanti, in costume e ornamenti tipicamente etnici, che hanno regalato ai fortunati partecipanti momenti di svago e divertimento. Che esperienza. Che gusto, parlare con famiglie di tutta Europa in un mix di lingue (che a volte si sovrappongono) e di costumi che, da soli, arricchiscono ogni partecipante. SOMMARIO pag. 4 Lettera del Presidente FICM pag. 18 Venezia/Bologna: i prolungamenti! a Ivan Perriera pag. 22 L’ultima parola spetta a... pag. 6 Lettera del Presidente FICM pag. 23 Morano Calabro Comune Amico a Pasquale Cammarota pag. 24 Sulmona Comune Amico pag. 8 36° EuroCC: un successo strepitoso! pag. 26 Treia Comune Amico pag. 10 Bergamo ringrazia pag. 30 Troia Comune Amico pag. 11 Packy sei grande! pag. 32 Operazione Ecologica a Cassino pag. 12 Peccato per chi non c’era... pag. 34 Inaugurata la nuova sede pag. 13 Pollice alto per l’EuroCC! del Vallesina Plein Air UCA IN...FORMA 3

[close]

p. 4

4 UCA IN...FORMA

[close]

p. 5

Caro Signor Perriera, Voi avete fatto di tutto per rendere il nostro soggiorno gradevole in occasione del raduno europeo EuroCC 2012, svoltosi a Bergamo dal 24 al 28 maggio. Questo incontro europeo, così atteso per tutto l’anno, è stato un grande successo, voi l’avete vissuto in diretta e avete potuto apprezzare l’atmosfera e la gioia di tutti presenti. Abbiamo avuto l’occasione di scoprire non soltanto una città bellissima, ma di approfondire la conoscenza di tutta la vostra organizzazione e di incontrare le persone che tanto hanno lavorato per rendere questo evento qualcosa di unico, in un ambiente amichevole. Abbiamo trascorso momenti indimenticabili in vostra compagnia e con i soci del Gruppo Camperisti Orobici E’ il momento di dirvi grazie. Il nostro raduno di motorhomes EuroCC 2012 resterà a lungo nella nostra memoria, è stato un bellissimo evento in un ambiente privilegiato come le strutture del nuovo complesso ospedaliero Papa Giovanni XXIII, che sono state messe a nostra disposizione ancora prima dell’inaugurazione. Come da noi annunciato, l’idea del “Camper Assistance” sarà ripresa dalla FCIM nel corso delle prossime riunioni in ottobre, poiché vogliamo sviluppare questo concetto di aiuto reciproco anche negli altri Paesi membri. Ringraziandovi della vostra collaborazione e in attesa di incontravi di nuovo, vi preghiamo di gradire, caro Signor Perriera, l’espressione dei nostri più distinti saluti. UCA IN...FORMA 5

[close]

p. 6

6 UCA IN...FORMA

[close]

p. 7

Caro Signor Cammarota, Voi avete fatto di tutto per rendere il nostro soggiorno gradevole in occasione del raduno europeo EuroCC 2012, svoltosi a Bergamo dal 24 al 28 maggio. Questo evento, per il quale voi e la vostra squadra avete lavorato molto tutto l’anno, è stato un grande successo. Io penso che voi possiate essere soddisfatto del risultato e della ricompensa per tutto il tempo dedicato ai numerosi preparativi di questo incontro. Abbiamo avuto l’occasione di scoprire non soltanto la vostra bellissima città, ma anche di fare la conoscenza della vostra associazione e dei suoi affiliati, che hanno fatto molto per rendere gradevole il nostro soggiorno da voi. Abbiamo trascorso momenti indimenticabili in vostra compagnia e con i soci del Gruppo Camperisti Orobici, la simpatica cena dopo la nostra riunione della FICM alla sede del vostro club, l’escursione al Lago d’Iseo e la visita della vostra città, l’Assemblea Generale FICM in Municipio, la cena di gala, le serate musicali… le mie migliori felicitazioni a tutti voi per la bella organizzazione ed il successo! Ora è il momento di dirvi grazie. Il nostro raduno di motorhomes EuroCC 2012 resterà a lungo nella nostra memoria, è stata una splendida celebrazione in un ambiente privilegiato come le installazioni del nuovo complesso ospedaliero Papa Giovanni XXIII. Come ho detto al Sindaco Signor Franco Tentorio e al Vice Sindaco Gianfranco Ceci, per molti di noi era la prima visita a Bergamo, ma tutti speriamo di ritornare. Ringraziandovi della vostra collaborazione e di tutte le attenzioni, vi preghiamo di gradire, caro Signor Cammarota, l’espressione dei nostri più distinti saluti. UCA IN...FORMA 7

[close]

p. 8

36° EuroCC: un successo strepitoso! Si è concluso da qualche giorno, fra la soddisfazione degli oltre 500 camperisti europei presenti, il 36° EUROCC della FICM (Fédération Internationale des Clubs de Motorhomes), che quest’anno è stato realizzato dal Gruppo Camperisti Orobici di Bergamo, per conto dell’Unione Club Amici, alla quale aderisce assieme ad altre 110 Associazioni italiane. Ad accogliere i tanti equipaggi stranieri uno staff d’eccezione gestito dal Presidente Pasquale Cammarota che, oltre alle programmate visite del territorio orobico, ha organizzato l’incontro dei Presidenti europei provenienti dalle nazioni: Francia, Svizzera, Germania, Belgio, Lussemburgo, Grecia, Spagna, Portogallo, Gran Bretagna e Italia. La splendida cornice è stata quella della Sala Consiliare del Comune di Bergamo, messa a disposizione dall’Amministrazione Comunale. A porgere il saluto alle delegazioni presenti, sono intervenuti il Presidente del Consiglio, Guglielmo Redondi, ed il sindaco di Bergamo, Franco Tentorio. Nella successiva Assemblea Generale, alla quale hanno preso parte più di 400 persone, il Comune di Bergamo, dopo aver approvato regolare Delibera Comunale, è stato insignito del titolo di “Comune Amico del Turismo Itinerante”. La giornata si è conclusa con la consegna del cartello stradale offerto al Vice Sindaco, Gianfranco Ceci, da parte del Coordinatore Nazionale, Ivan Perriera (molisano), presente a Bergamo per tutta la durata dell’importante evento. I giorni successivi sono stati dedicati alla conoscenza del territorio con visite turistico-culturali e itinerari enogastronomici per tutta la provincia bergamasca. Da sottolineare il coinvolgimento degli studenti dell’Istituto Linguistico Leonardo Da Vinci, che hanno accolto i turisti d’oltralpe e quelli provenienti dalla Grecia. La mattina del lunedì è stata dedicata alla sfilata in costume delle varie nazioni partecipanti e, dopo i ringraziamenti di rito al presidente Cammarota, il Presidente della FICM, signora Rose-Marie Delannoi (Spagna), ha dichiarato chiuso il 36° EUROCC Internazionale. Otre 100 equipaggi sono in visita nelle città di Venezia e Bologna, a cura dei club UCA “ I Girasoli” e “ Camper Club Italia”, mentre molti altri ospiti intervenuti continuerà a visitare le città del nord Italia, ancora per qualche settimana. 8 UCA IN...FORMA

[close]

p. 9

UCA IN...FORMA 9

[close]

p. 10

Bergamo ringrazia Cara Presidente, La ringrazio per le belle parole con le quali hai riassunto lo sforzo organizzativo del Gruppo Camperisti Orobici, nella persona del presidente Cammarota, e del Comune di Bergamo. Per noi e’ stato un onore ospitare questo importante evento europeo ed un Camperista come me non poteva farsi trovare impreparato. La città ha vissuto con voi i bellissimi giorni del raduno cercando di offrire il meglio e tutti i soggetti coinvolti - in primis il nuovo ospedale Papa Giovanni - hanno fatto a gara per rendervi piacevole ed indimenticabile la Vs. permanenza in citta’ ed in provincia di Bergamo. A tutti i Camperisti che Lei rappresenta grazie per averci contagiato con la vs. filosofia di vita e per aver raccolto il testimone di iniziative di solidarietà umana, come quella dell Hospital assistance. Bergamo cercherà di onorare nel migliore dei modi il titolo di Comune Amico del Turismo Itinerante e sul punto abbiamo molte idee, compresa la prossima attivazione di un area di sosta attrezzata. Un abbraccio ed un arrivederci a presto. Gianfranco Ceci Vice-Sindaco di Bergamo 10 UCA IN...FORMA

[close]

p. 11

Packy sei grande! Gentile Presidente Pasquale Packy Cammarota, che cos’è la perfezione, se non uno stato di completezza e di ineccepibilità? Nel vostro caso, la completezza è stata tale da coinvolgere tutti i “partner” che avete saputo integrare nell’organizzazione del 36° Eurocc di Bergamo. Dal Sindaco, agli sponsor; dai dirigenti del nuovo ospedale, all’eclettico vice sindaco e amico, Gianfranco Ceci (l’unico, proprio perché amico, del quale riporto nome e cognome), che è stato il vero trait d’union tra il Gruppo Camperisti Orobici e tutto il resto dell’organizzazione. L’ineccepibilità… sta nel programma, nei luoghi scelti per le visite, nelle guide turistiche, nella vostra straordinaria città, nella disponibilità degli operatori commerciali e, per finire, in tutti gli abitanti che hanno accolto con affetto i turisti di tutta Europa. Un mix di perfezione (al quale, giusto per non farvi mancare nulla, ha contribuito anche il tempo) che ha registrato la soddisfazione dichiarata di TUTTI i partecipanti della FICM (Fédération Internationale des Clubs de Motorhomes). Per quanto sopra, non posso che ringraziare te, il Gruppo Camperisti Orobici, tutto il tuo staff, gli interpreti, la Dirigenza del nuovo ospedale, il Sindaco e tutti gli amici che mi hai permesso di conoscere durante questa indimenticabile avventura bergamasca che, grazie al vostro straordinario lavoro, è stata anche il successo dell’intera Unione Club Amici e della FICM. Ivan Perriera UCA IN...FORMA 11

[close]

p. 12

Peccato per chi non c’era... Io credo che quel che è stato fatto, vada ben al di là delle più rosee previsioni. Molti all’inizio pensavano ad un Eurocc sottotono, di ripiego; visti soprattutto il poco tempo a disposizione e l’inesperienza degli organizzatori. Probabilmente il numero dei camper inferiore alle previsioni dipende da questo: e ne avete sofferto. Ma mai una previsione é stata maggiormente errata. E quelli che sono rimasti a casa avranno di che rimpiangere la loro scelta. Lasciatelo dire a chi ha partecipato a sei delle ultime edizioni. Sono fiero ed orgoglioso che il mio paese abbia saputo esprimere un’accoglienza ed un’organizzazione di assoluta eccellenza. Mi auguro che questo sia di esempio ed insegnamento per l’orgnanizzazione dei prossimi Eurocc. Un ringraziamento particolare a Pasquale che, per primo, ha saputo buttare il cuore oltre la siepe. Come ho avuto maniera di dire in assemblea generale é facile dire “bisogna organizzare”: lui lo ha saputo fare e lo ha fatto! E noi con lui! Grazie! Mario Mariani Vice Presidente Camper Club Italia 12 UCA IN...FORMA

[close]

p. 13

Pollice alto per l’EuroCC! Ciao Pasquale, mi voglio associare a quanto enunciato da te e dall’amico Mario e fare a te e a tutti quelli che hanno dato il loro tempo, le loro esperienze e tutto il resto affinché questo 36° Euro Raduno potesse riuscire bene e senza pecche. Come già da altri detto è stato un evento che ha fatto vedere a tutta Europa cosa sono capace di fare gli Italiani e aggiungo i Club UCA, primo in testa gli Orobici e poi gli altri. E’ vero prima che cominciasse avevamo paura, una paura dettata dalla consapevolezza delle nostre capacità, e dal fatto che se si fosse sbagliato qualcosa avremmo fatto tutti brutta figura. Quello che a me prudeva era non tanto la brutta figura che avrebbe fatto Venezia o altri, ma l’Unione Club Amici che da poco era entrata nella grande Federazione Internazionale Club de Motorhome… Invece come avrai notato le cose sono andate in maniera migliore delle aspettative... (forse te ne sei reso conto anche tu quando sei venuto a salutarci): noi de I Girasoli ce ne siamo resi conto quando dopo il primo impatto un po’ riservato e osservatore degli ospiti nei nostri confronti, dopo il rientro dalla prima escursione in Venezia con la motonave e le guide, al rientro gli ospiti hanno cominciato a darci i loro biglietti da visita e invitarci nelle loro rispettive nazioni e chiederci le nostre iniziative......poi, altro esempio, nel secondo giro nelle Isole di Murano, Burano, Torcello e San Francesco del Deserto, in motonave tutti cantavano le loro canzoni. Si notava insomma un’atmosfera di festa e di gioia. La prima impressione nel sentirli cantare, abbiamo pensato che avessero preso troppo sole, invece poi appena sbarcati hanno cominciato a farci complimenti e inviti... Poi durante la cena, con la musica che faceva da sottofondo si alzavano e anche se c’era ancora cibo nei piatti cominciavano a ballare e a chiedere canzoni dei loro paesi..... Da questi piccoli segnali e dal fatto che non sono bastate le buste della lotteria che avevamo preparato, dai segni di pollice alto, comprendavamo io e tutti i miei collaboratori che le cose si erano messe bene e che l’Euroraduno era riuscito!!! E così è stato e la nostra gioia è stata il vedere persone felici che al momento della partenza si mettevano in coda per salutarci...... E’ stata per il nostro Club una grandissima soddisfazione e un’esperienza unica...non dico che lo rifarei, ma certamente non lo dimenticheremo tanto facilmente e sarà sicuramente un nostro fiore all’occhiello quando parleremo con presidenti di altre associazioni!!! Con Amicizia Dino Artusi Club Amici del Camper I Girasoli Pianiga - Venezia UCA IN...FORMA 13

[close]

p. 14

14 UCA IN...FORMA

[close]

p. 15

UCA IN...FORMA 15

[close]

Comments

no comments yet