comunita-di-nave-2-2016

 

Embed or link this publication

Description

comunita-di-nave-2-2016

Popular Pages


p. 1

Anno L - n. 2 OTTOBRE 2016 Periodico dell’Amministrazione Comunale di Nave www.comune.nave.bs.it Cascina Broli Stampa con carta riciclata

[close]

p. 2

NUMERI UTILI ANNO L - n. 2 OTTOBRE 2016 COMUNITÀ DI NAVE Notiziario dell’Amministrazione Comunale Direttore Responsabile: Bertoli Tiziano Redazione: Stefana Giada Zucca Elisabetta Alberti Federica Piotti Amedeo Ghidini Monica Pasotti Gianfranco Autorizzazione Tribunale di Brescia n. 33 del 21.11.1983 Impaginazione e stampa: Tipografia Ceresoli - Nave In copertina Foto di Bruno Antonelli www.comune.nave.bs.it redazionenotiziario@comune.nave.bs Centralino................................. 030 25 37 411 Anagrafe................................... 030 25 37 402 Asilo Nido.................................. 030 25 33 583 Biblioteca.................................. 030 25 37 486 Farmacia................................... 030 25 30 346 Informagiovani.......................... 030 25 37 411 Polizia Locale............................ 030 25 37 409 U.R.P. Ufficio Relazioni con il Pubblico........................... 800 240 631 Villa Zanardelli.......................... 331 82 73 602 Villa Zanardelli Fax.................... 030 25 35 149 Fondazione Villa Fiori................ 030 25 30 393 Istituto Comprensivo................. 030 25 37 492 Ufficio Postale........................... 030 25 30 151 Guardia Medica......................... 030 83 77 132 A.T.S. Nave................................ 030 89 15 357 A.T.S. Nave Fax.......................... 030 89 15 355 Centro prelievi Nave.................. 030 20 54 850 A.O. Azienda Ospedaliera Uff. prenotazioni........................ 030 89 33 500 C.O.S.P...................................... 030 21 16 009 Carabinieri Nave........................ 030 25 30 138 Numero Unico di Emergenza................... 112 Servizio Antincendio................................ 1515 Numero Verde Emergenze Protezione Civile....................... 800 013 083 EROGASMET............................. 030 27 89 411 ASM.......................................... 800 011 639 ENEL......................................... 800 900 800 Per la pubblicità su questo Notiziario COMUNE DI NAVE REDAZIONE NOTIZIARIO COMUNALE Tel. 030 2537414 redazionenotiziario@comune.nave.bs.it Sul sito www.comune.nave.bs.it alla pagina Agenda impegni istituzionali>Interventi puoi trovare il calendario degli appuntamenti del Sindaco ed i suoi discorsi ufficiali VUOI ESSERE INFORMATO DEGLI EVENTI, NOVITÀ... DEL TUO COMUNE? ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ON LINE!!! È semplice: vai sulla home page del sito www.comune.nave.bs.it nella sezione “Novità sul portale” (in fondo a sinistra della home page) e segui le semplici istruzioni riportate. Invita un amico ad iscriversi alla newsletter! In regalo per entrambi un lettore smart card o una lampadina a basso consumo energetico. Per info e ritiro (prima telefonare): Sig. Giancarlo Bruno - Tel 0302537411 - email: urp@comune.nave.bs.it I Notiziari pubblicati dall’anno 2003 sono liberamente scaricabili in formato PDF sul sito www.comune.nave.bs.it alla pagina Comunichiamo>Notiziario Comunale>Anni Precedenti

[close]

p. 3

Buongiorno Nave! Tiziano Bertoli S Sindaco di Nave ono passati alcuni mesi dal 5 giugno scorso e riprendo questa mia rubrica sul notiziario comunale facendo alcune considerazioni sulle recenti elezioni amministrative. Ringrazio i Cittadini, i 3.180 Cittadini che hanno votato la nostra lista, Progetto Nave Viva, ma anche tutti i 5.999 Cittadini che sono andati a votare. L’affluenza a Nave è stata del 70%, inferiore del 7% rispetto alle elezioni del 2011, ma tenuto conto che si è votato nel ponte del 2 Giugno e in una sola giornata, se confrontiamo questa percentuale con i dati di altre città, possiamo dire che la cittadinanza di Nave è attenta e vicina all’Amministrazione del proprio Comune. Progetto Nave Viva ha ottenuto lo stesso numero di voti di cinque anni fa, nonostante il 7% di votanti in meno, questo vuol dire che la responsabilità data al Sindaco e all’Amministrazione Comunale che presiedo è in larga misura riconosciuta dai Cittadini di Nave che hanno fatto una scelta ben consapevole, considerato che tra la lista che rappresento e la seconda lista c’è un divario netto, più di 800 voti, e che la terza lista che si è presentata alle elezioni non ha ottenuto alcun rappresentante in Consiglio Comunale; mai a Nave c’è stato un divario così netto. Nei cinque anni precedenti e durante la campagna elettorale ho avvertito un clima positivo verso la nostra Amministrazione e le scelte che abbiamo compiuto. I Cittadini di Nave volevano continuità nelle persone e nel modo di amministrare e questo importante risultato ci è stato attribuito anche da chi in passato aveva votato altri soggetti politici. Tutto questo per noi è motivo di stimolo e impegno per il mandato che stiamo assumendo. In Consiglio Comunale siedono persone nuove, giovani, rappresentanti di ambo i sessi, impegnati nel sociale e nell’associazionismo e la carica di Vice Sindaco è ricoperta dall’Assessore Virna Vischioni, a testimonianza di un ricambio generazionale che ci permette di formare nuovi Amministratori; qualcuno di noi si farà carico di problemi nuovi, importanti e significativi e con la determinazione e la volontà e la passione che ci contraddistinguono faremo fronte a questo nuovo mandato. In questi primi mesi dopo le elezioni non siamo stati fermi: oltre a riavviare la macchina amministrativa con i nuovi ruoli consiliari e negli Enti, l’impegno profuso è stato sui temi del lavoro, prima di tutto la vicenda della Stefana che ha assorbito tempo ed energie, poi la conclusione di lavori avviati alcuni mesi orsono come il parcheggio di via Scuole, il marciapiedi di Via Zanardelli,il potenziamento della videosorveglianza su tutto il territorio comunale, l’apertura del dispensario farmaceutico e degli ambulatori medici a Cortine, la sistemazione del campo di allenamento e dell’area feste presso il campo sportivo di via Capra, la nuova mensa della scuola Don Milani, il prose- guimento dei lavori della caserma dei Carabinieri, il by pass di San Cesario e la vasca volano, il collettore fognario. Sono tante opere che, ne sono fiero, si sono e si stanno realizzando. Ora il nostro impegno sarà diretto agli strumenti di partecipazione, al potenziamento e miglioramento dei servizi sanitari, a costruire rapporti e sinergie tra la nostra Casa di riposo e quelle limitrofe, a proseguire negli interventi relativi ai rischi idrogeologici, alla sicurezza ed alla viabilità. Questi sono alcuni punti importanti delle linee programmatiche enunciate nel Consiglio comunale del 5 settembre scorso e che potrete trovare integralmente sul sito del Comune. Vi ringrazio per le attestazioni di stima ricevute, ringrazio tutte le persone che mettono a disposizione tempo ed energie per la nostra Comunità; auguro a me stesso ed auguro a tutti un buon lavoro. Grazie Nave. Elezione diretta del Sindaco e del Consiglio Comunale del 5 Giugno 2016 Bertoli Tiziano– Sindaco Consiglieri "PROGETTO NAVE VIVA" Vischioni Virna Ramazzini Carlo Franzoni Matteo Paradisi Roberta Venturini Marco Stefana Giada Treccani Sonia Angeli Nunzio Senestrari Luca Ruggeri Luca Tagliola Anna Consiglieri "NAVE RIPARTIAMO INSIEME" Bassolini Marco Ferri Paola Frati Cesare Venturini Paola Pederzani Fabio Comunità di Nave - OTTOBRE 2016 3

[close]

p. 4

Il tuo Comune ORARIO DI RICEVIMENTO SINDACO Personale, Polizia Locale, Mobilità, Servizi Demografici, Lavoro VICE SINDACO ASSESSORE: Pubblica Istruzione – Educazione permanente – Asilo Nido Tiziano BERTOLI Virna VISCHIONI Lunedì: Martedì: Lunedì: Martedì: ASSESSORE: Bilancio e Informatizzazione Matteo FRANZONI Lunedì: ASSESSORE: Cultura – Associazionismo – Eventi – Commercio ASSESSORE: Lavori Pubblici - Urbanistica - Protezione Civile ASSESSORE: Servizi Sociali – Sport e Caccia CONSIGLIERE FIDUCIARIO: Attività produttive - Agricoltura CONSIGLIERE FIDUCIARIO: Ecologia e Ambiente CONSIGLIERE FIDUCIARIO: Unione dei Comuni della Valle del Garza CONSIGLIERE FIDUCIARIO: Comunicazione – Inclusione sociale – Diritti e Pari opportunità CONSIGLIERE FIDUCIARIO: Progettazione sociale - Bandi CONSIGLIERE FIDUCIARIO: Politiche giovanili – Bandi Roberta PARADISI Carlo RAMAZZINI Marco VENTURINI Lunedì: Venerdì: Lunedì: Lunedì: Mercoledì: Nunzio ANGELI Luca RUGGERI Luca SENESTRARI Giada STEFANA Anna TAGLIOLA Sonia TRECCANI dalle 16.30 alle 17.30 dalle 11.30 alle 12.30 dalle 16.30 alle 17.30 dalle 11.00 alle 12.30 su appuntamento dalle 16.30 alle 17.30 dalle 14.30 alle 16.30 dalle 16.30 alle 17.30 dalle 16.30 alle 17.30 su appuntamento su appuntamento su appuntamento su appuntamento su appuntamento su appuntamento su appuntamento N.B. Gli Assessori ricevono anche in orari e giorni diversi da quelli indicati, previo appuntamento. dLaevSeterifpaanratire Nunzio Angeli Consigliere Delusione, rabbia, sgomento, questi sono i sentimenti dei lavoratori, delle istituzioni e di un'intera comunità per il quinto bando, anche questo deserto, per l'assegnazione della Stefana di via Bologna. Si è fatto e si sta facendo tutto il possibile; il ruolo dell'Amministrazione Comunale è stato determinante per evitare l'avvio della procedura di licenziamento e l'avvio della mobilità. Dopo l'esito positivo dei bandi di Ospitaletto, Montirone e dello stabilimento di via Brescia, dove Feralpi, che ringrazio vivamente, sta investendo e si è già iniziato a produrre, è sulle sorti della storica sede e stabilimento di via Bologna che si addensano fortissime preoccupazioni. Dal 2 giugno scorso i 150 lavoratori sono senza ammortizzatori sociali; in questi mesi hanno tamponato utilizzando le poche ferie residue e quote del TFR. Su proposta dell' Amministrazione Comunale di Nave si è costituto un fondo anti crisi finanziato inizialmente dal Comune di Nave, Provincia di Brescia, Comunità Montana della V.T. e dalla Procedura, per complessivi 400.000 euro, finalizzato alla copertura assicurativa ed ad un minimo di sostegno economico affinché, fino al bando del 20 settembre e per tutto il mese i lavoratori fossero in carico ancora alla società Stefana. Il bando, ancora aperto, non ha un prezzo iniziale di vendita, verranno valutate offerte congrue con la possibilità di affittare anche per due anni il ramo d'azienda. Ci rendiamo conto che il settore della siderurgia è in crisi e che ne è difficile il rilancio e stare sul mercato, ma noi crediamo che per quanto riguarda via Bologna ci siano le condizioni per prospettive produttive. I valori degli immobili sono notevolmente diminuiti così come i lavoratori in carico. Bisogna fare della Stefana un tema forte e centrale nella nostra comunità, agendo con iniziative forti e istituzionalmente significative, come il Consiglio comunale aperto tenutosi il 12 settembre in via Bologna, fuori dai cancelli dello stabilimento, alla presenza dei rappresentanti delle istituzioni, dei sindacati, dei lavoratori, degli organi della procedura. Faremo altre iniziative, non staremo fermi. Un ruolo determinante e centrale per la mobilitazione e la sensibilizzazione sarà il presidio dei lavoratori presso le portinerie. Le iniziative servono, come è servita quella di aprile al teatro san Costanzo; infatti la ex Profilati è stata acquisita dalla Feralpi ed il Comune di Nave ha avuto un ruolo preminente sia a livello istituzionale che nel comitato dei creditori. Il nostro è un grido di allarme e con una richiesta di aiuto agli industriali del settore, così come al Governo perchè le recenti normative sugli ammortizzatori sociali possano valere per le aziende in concordato. La Stefana di via Bologna non deve morire, deve proseguire anche una pur limitata ripresa produttiva con il mantenimento dei posti di lavoro; non ci deve essere un'altra enorme area dismessa sul territorio comunale. Sindaco Tiziano Bertoli Consigliere con delega alle attività produttive Nunzio Angeli 4 Comunità di Nave - OTTOBRE 2016

[close]

p. 5

Il tuo Comune DCarta d’identità elettronicaal luglio 2016 è stato introdotto il rilascio della nuova carta di identità elettronica, che andrà a sostituire quella cartacea, con scadenze dettate dal Ministero dell’Interno. In questa fase transitoria sono stati autorizzati, per quanto riguarda la Regione Lombardia, 32 Comuni, dei quali 11 nella Provincia di Brescia: tra questi non figura il Comune di Nave, che per ora continuerà a rilasciare la carta di identità in formato cartaceo. Entro la fine del 2018, secondo le tempistiche date dal Ministero, anche il Comune di Nave procederà all’attivazione del rilascio della carta d’identità elettronica. Come sempre, tale novità sarà oggetto di ampia pubblicità presso la cittadinanza. Donazione di organi e tessuti DUna scelta in Comune! al 25 febbraio 2016 il Comune di Nave ha avviato il progetto “Mettiamoci il cuore e la firma”, con il quale il cittadino maggiorenne, in fase di rinnovo/rilascio del documento d’identità, può se vuole, manifestare la propria volontà alla donazione degli organi e tessuti dopo la morte firmando una dichiarazione di consenso o diniego in duplice copia, una consegnata al dichiarante, una conservata agli atti in archivio e inviata telematicamente al SIT (Sistema Informativo Trapianti) al fine di consentire l’immediata consultazione dei dati da parte dei Centri regionali per trapianti. Il cittadino può quindi dichiarare: 1. VOGLIO diventare donatore/donatrice; 2. NON VOGLIO diventare donatore/donatrice; 3. PREFERISCO NON ESPRIMERMI. La manifestazione di volontà, qualunque essa sia, può essere cambiata in qualsiasi momento (per questa ragione abbiamo ritenuto opportuno non indicare la volontà sulla carta d’identità); infatti se il cittadino volesse modificarla successivamente potrà recarsi: • presso l’Ufficio preposto della ASL di appartenenza; • presso le Aziende Ospedalieri, • gli ambulatori dei medici di medicina generale • Centro regionale trapianti; • con una dichiarazione su moduli già predisposti da enti pubblici o Associazioni dei donatori (AIDO): • presso il Comune solo in fase di rilascio/rinnovo del documento di identità. Ogni ulteriore informazione potrà essere acquisita collegandosi all’indirizzo: http://www.trapianti.salute.gov.it Alcuni dati: dal 25.02.2016 (giorno in cui sono state raccolte le prime manifestazioni di volontà) al 15.07.2016 sono state rilasciate n. 639 carte d’identità per le quali sono state raccolte n. 176 manifestazioni di volontà. Unioni civili e coppie di fatto IUna questione di civiltà n base alla recente legge approvata in Parlamento anche nel nostro Comune è tutto pronto per celebrare unioni civili tra persone dello stesso sesso; per noi non è una semplice questione legislativa ma un importante questione di civiltà! Le Unioni civili rappresentano un importante primo passo, ma la strada per il raggiungimento della piena parità dei diritti è ancora lunga, infatti questo istituto differisce dal matrimonio perché non prevede vincolo di fedeltà, non permette l’adozione e si può sciogliere con una semplice dichiarazione. Per questi motivi non si può ancora parlare di piena uguaglianza, sotto il profilo giuridico, tra coppie etero e coppie dello stesso sesso che continuano ad avere percorsi differenti per dare diritti alle proprie famiglie. Una grave lacuna riguarda i diritti dei bambini che già vivono in coppie omogenitoriali, che sono privi di una reale tutela nel caso venisse a mancare il genitore biologico. Per questo motivo accogliamo le unioni civili come l’inizio di un lungo cammino e nell’attesa di una più ampia tutela legislativa ,questa amministrazione si porrà l’obbiettivo di dare le stesse opportunità e gli stessi diritti a tutte le famiglie. Per questa ragione le disposizioni vigenti che disciplinano il matrimonio a Nave saranno utilizzate anche per le unioni civili. La cerimonia verrà celebrata dall’Ufficiale di Stato Civile (il Sindaco o un suo delega- Giada Stefana Consigliere to), con la fascia tricolore, agli stessi costi e nei medesimi luoghi dei matrimoni civili. Per i residenti € 70 Sala Consiliare, € 100 Villa Zanardelli (€ 200 con utilizzo del giardino), costo zero Ufficio del Sindaco. Per i non residenti € 120 Sala Consiliare, € 150 Villa Zanardelli (€ 250 con utilizzo del giardino), costo zero Ufficio del Sindaco. L’iter è il seguente: dichiarazione all’Ufficiale dello Stato Civile dove entrambi manifestano la volontà all’unione sottoscriven- dola, dopo 15 giorni (determinati dalla legge per l’acquisizione della documentazione) gli stessi si ripresentano con due testi- moni per la conferma ufficiale. La legge 76/ 2016 disciplina anche le convivenze di fatto, che possono riguardare sia le coppie eterosessuali che quelle omo- sessuali, unite stabilmente da legami affettivi, coabitanti nello stesso comune. La convivenza si potrà dichiarare presso l’ Uffi- cio Anagrafe. Facendo acquisire agli stessi molti diritti ricono- sciuti alle coppie sposate. Per tutte le informazioni potrete rivolgervi all’Ufficio Anagrafe. Comunità di Nave - OTTOBRE 2016 5

[close]

p. 6

Il tuo Comune Contributi ai privati QIl Comune di Nave ripristina il servizio di informazione uello della finanza agevolata- ovvero l’insieme dei contributi erogati da enti pubblici o privati a favore di imprese, associazioni e cittadini- è un universo carat- Come in passato, tale servizio si concretizza nella pubblicazione periodica di schede riassuntive dei principali bandi di finanza agevolata, sul sito internet del Comune e quindi con terizzato da grandi opportunità ma al quale, a volte, risulta ab- successiva trasmissione via email a tutti gli iscritti alla new- bastanza arduo accedere per molteplici ragioni, costituite prin- sletter comunale. cipalmente dalla presenza di svariati enti eroganti, dal frequente Da settembre tali schede verranno inserite in un apposito spazio cambiamento delle normative che la regolano, dalla scarsità di consultabile dalla home page del sito comunale. informazioni. Come già evidenziato in occasione dell’avvio – nel 2013 - del Per supplire a tali difficoltà, ed anche per facilitare la ricerca di servizio informativo, ricordiamo che lo stesso ha un carattere fondi esterni a supporto del bilancio Comunale, l’Amministra- solo divulgativo ed informativo dei principali bandi: gli interes- zione ha creato una struttura interna (senza alcun costo aggiun- sati potranno poi gestire la richiesta del contributo in proprio, tivo per il bilancio) dedicata alla gestione di questa materia, gui- oppure avvalendosi di commercialisti, associazioni di categoria, data dal Consigliere Comunale Anna Tagliola. società specializzate….. Un primo esito di tale scelta è il ripristino del servizio di divul- gazione dei bandi relativi a contributi pubblici e privati, sospeso Per qualsiasi informazione sull’accesso alle informazioni, gli in- da gennaio 2016 a causa dell’interruzione del contratto con la teressati possono rivolgersi ai seguenti contatti: società specializzata nel settore che se ne occupava. Amedeo Piotti 0302537424 amedeo.piotti@comune.nave.bs.it Progetto sicurezza: Nave e Caino videosorvegliati con tecnologia digitale SValle del Garza più sicura i sono conclusi gli interventi di rinnovamento e realizzazione ex-novo degli impianti di videosorveglianza nei Comuni di Nave e Caino. Al termine della procedura di gara, cui hanno partecipato 9 ditte, l’appalto per la fornitura e posa in opera dell’impianto di videosorveglianza è stato aggiudicato in data 4 luglio alla ditta Lais srl di Brescia, che ha già completato l’opera a regola d’arte. I tempi erano ristretti: l’opera, per disposizione di Regione Lombardia, doveva essere terminata inderogabilmente entro il 31 agosto 2016, pena la revoca del contributo. La consegna dell’infrastruttura tecnologica completa sui territori di Nave e Caino è avvenuta in data 26 agosto 2016, e in data 31 agosto, a seguito delle opportune verifiche, è stato rilasciato il certificato di regolare esecuzione. L’esigenza di tutela della collettività e della sicurezza urbana, obiettivo principale del bando regionale, fortemente condiviso dalle due Amministrazioni Comunali costituenti l’Unione dei Comuni della Valle del Garza, è stata soddisfatta con la dislocazione di n. 63 telecamere di videosorveglianza nel comune di Nave e n. 5 nel Comune di Caino. Rispetto all’iniziale ipotesi progettuale di 35 telecamere, si è passati a circa il doppio, grazie alla possibilità concessa da Regione Lombardia di riutilizzare lo sconto di gara (pari al 36%). Regione Lombardia dà un contributo a fondo perduto di euro 77.838,00 (pari all’80% del totale), i rimanenti euro 19.460,00 euro sono a carico dei due Comuni. Tutte le telecamere installate operano con tecnologia digitale e permettono quindi una visione ad elevata risoluzione sia di giorno che di notte. Il sistema consente la visione in presa diretta e la registrazione dei filmati (con memoria degli stessi per 7 giorni, come previsto dalla normativa vigente). Le immagini sono visibili sia dalla Polizia Locale sia dalla locale Stazione Carabinieri per un maggior controllo del territorio. Le telecamere sono state dislocate nei siti ritenuti più sensibili o maggiormente frequentati dalla cittadinanza. A Nave l’installazione riguarda: Parco Borano, Parco del Garza, Campo Sportivo, Piazza Cortine e dispensario farmaceutico, scuola Don Milani, Cimitero di Nave, Cimitero di Cortine, Municipio, sede dalla Polizia Locale, biblioteca, SPBS 237 “del Caffaro”, sede Protezione civile e Villa Zanardelli. A Caino, ove in precedenza non vi era alcuna telecamera di sorveglianza, i siti ritenuti sensibili ed ora videosorvegliati sono il Municipio ed il campo sportivo. Si ricorda ai singoli cittadini che avessero giustificato interesse in merito ad eventuali filmati, che dovranno farne richiesta scritta alla Polizia Locale, specificando i motivi per cui chiedono la consultazione - evidenziando sin da ora che la visione sarà consentita esclusivamente alle forze dell’ordine per l’accertamento di responsabilità penali o extrapenali di interesse pubblico. Un ringraziamento a tutti i dipendenti comunali e in particolare a Mara, Laura, Stefano e Franco che considerati anche i tempi strettissimi hanno fatto un ottimo lavoro. 6 Comunità di Nave - OTTOBRE 2016

[close]

p. 7

Scuola 12 Settembre: si ritorna a scuola!cco che l’anno ricomincia. E’ il primo giorno di scuola e, come consuetudine negli ultimi sei anni, con il Sindaco EBertoli, iniziamo il giro di tutte le scuole per augurare un buon anno scolastico. parrocchiale Don David dove tutti i bambini sono nel bel giardino per godersi le bellissime giornate Virna Vischioni Assessore Arriviamo in bicicletta alla scuola secondaria Galileo Galilei alle di questo caldo settembre 8,30. Nel piazzale ci sono i genitori e i ragazzi che inizieranno la e poi via alla primaria dove subito incontriamo Emanuela Chi- prima media. Tutti aspettano con un po’ di agitazione di iniziare minelli, la referente del plesso già in piena attività con una serie questa nuova esperienza. Durante il nostro giro nelle classi tro- di richieste! viamo le seconde e le terze già al lavoro. Per ultimi salutiamo i Ed ultima tappa Cortine: prima alla scuola dell’infanzia Comi- “primini” che, sistemati nelle loro nuove aule, ci raccontano che ni dove salutiamo i bambini che sono in cortile a giocare con hanno dormito poco e che sono molto emozionati. le loro insegnanti. Quest’anno sarà l’ultimo anno della maestra Proseguiamo per la scuola dell’infanzia Rodari, a Monteclana, già “storica” Orsolina Tomasi prima della meritata pensione. Co- in piena attività; le materne infatti hanno iniziato il 5 settembre. gliamo l’occasione per augurare buon lavoro anche alla nuova Incontriamo qui anche le maestre e 9 bambini della Munari di Mu- presidente Annalisa Marelli. ratello, che quest’anno non ha riaperto per mancanza di iscrizioni. Ultima tappa, la scuola primaria Borsellino e Falcone dove la Il Comune ha dato la possibilità a queste famiglie di usufruire gra- referente Francesca Loda ci racconta la storia che ha accompa- tuitamente dello scuolabus per il trasporto da Muratello a Nave. gnato l’ingresso dei piccolini già tutti presi con il loro primo Scendiamo poi alla materna Giovanni XXIII dove ci attende la disegno da studenti e salutiamo la nuova bidella Giuliana. presidente Mariuccia Liberini che ci porta in visita alla scuola dove E’ con il cuore che auguriamo buon anno scolastico a tutti: studen- quest’estate sono stati fatti dei lavori per adeguamenti vari. Lavori ti, insegnanti, a tutto il personale, famiglie e nonni vigile. Durante eseguiti a tempo record e una scuola ancora più bella e colorata. l’anno ci saranno occasioni per potersi rivedere ed incontrare. Tocca poi alla Don Milani dove piccole impronte per i corridoi Un saluto affettuoso alla dott.ssa Virginia Pasini che ha avuto il hanno guidato i bambini delle prime classi. Quest’anno gli alun- trasferimento a Gavardo, dopo tanti anni di lavoro a Nave, a cui ni potranno pranzare nel nuovo refettorio, più luminoso e acco- va un doveroso e sincero ringraziamento da parte dell’Ammini- gliente, che sarà inaugurato il 1° ottobre. Cogliamo l’occasione strazione Comunale per la collaborazione proficua e la passione per ringraziare l’oratorio di Nave per aver dato la disponibilità ad che ha sempre dimostrato. accogliere nei propri locali i bambini da gennaio fino a giugno. E infine, benvenuta e buon lavoro alla nuova reggente dott.ssa Sempre pedalando ci spostiamo a Muratello, prima alla materna Monica Gozzini Turelli. ENGLISH IS FUN!nche durante l’estate appena trascorsa l’inglese è stato protagonista di iniziative volte a movimentare le giorna- Ate dei giovani studenti residenti a Nave e Caino. L’ormai immancabile “City Camp”, giunto alla terza edizione, quest’anno è durato due settimane: dal ventidue agosto al due settembre. Quale modo migliore per rinfrescare la lingua straniera prima del ritorno sui banchi di scuola, che partecipare a questa avventura divertente e istruttiva allo stesso tempo? Con inesauribile entusiasmo ed energia contagiosa i tutors madrelingua hanno guidato i ragazzi alla scoperta del mondo fantastico della magia e dei supereroi comunicando esclusivamente in inglese. manoscritto “the Book of Kells”, ma anche il più caratteristico quartiere di Dublino “The Temple Bar” dove pubs e musicisti di strada accolgono i turisti curiosi. Anche sul piano didattico ci sono state delle innovazioni: al tradizionale corso di lingua con docenti madrelingua, sono state aggiunte delle lezioni “insideout”: lezioni itineranti tenute in luoghi di interesse. Più impegnativo ma altrettanto coinvolgente è stato il viaggio studio che in luglio ha portato un gruppo di studenti e la prof.ssa Boari a Dublino, capitale della Repubblica d’Irlanda e patria di scrittori quali Oscar Wilde e James Joyce. Grazie al fitto programma di escursioni abbiamo potuto ammirare tutti i luoghi più significativi della città come il prestigioso Trinity College e la sua Old Library che custodisce il famoso A Dublino, con la statua di Molly Malone, la pescivendola della canzone “In Dublin’s fair city” Le vacanze ora sono finite ma restano vivi i ricordi delle esperienze vissute da condividere con amici e familiari aspettando pazientemente la prossima estate e tutte le nuove ed entusiasmanti proposte che arriveranno. prof. Annamaria Boari Ringraziamo di cuore la prof.ssa Boari che, accogliendo con favore la proposta dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione, da tre anni segue con passione questa attività. Comunità di Nave - OTTOBRE 2016 7

[close]

p. 8

Servizi Sociali L'Amministrazione Comunale saluta la "storica" Assistente Sociale del Comune di Nave Anna Massolini che dopo 39 anni lavorativi, il 1^ Settembre scorso è andata in pensione. La ringraziamo per la passione e la determinazione che ha sempre dimostrato e per il suo prezioso contributo che ha reso i Servizi Sociali di Nave sempre innovativi e attenti ai bisogni emergenti della popolazione. Le auguriamo un buon proseguimento per tutti i suoi progetti di vita! #OLTREILBULLO #VERSOILBELLO IConcorso per adolescenti e giovani l bullismo è un insieme di comportamenti in cui qualcuno ripetutamente fa o dice cose per avere potere su un’altra persona. Questo fenomeno manifesta difficoltà socio-relazionali sia dei “bulli” che cercano di prevalere sugli altri con violenza fisica o verbale umiliando e insultando, ma anche delle “vittime” che si sentono isolate ed esposte e spesso per paura sono costrette a subire emarginandosi sempre più. Il bullismo può assumere forme differenti: bullismo diretto fisico e verbale, indiretto, tecno mediato. Il bullismo non è un problema solo per la vittima, ma anche per tutte le persone che sanno o che assistono, per il clima di tensione e di insicurezza che si instaura. Questo fenomeno è purtroppo sempre più diffuso tra i giovanissimi e anche tra i bambini della scuola primaria. L’amministrazione comunale è convinta dell’importanza di una seria riflessione sulle cause del bullismo da parte dei soggetti protagonisti, inoltre ritiene importante promuovere una maggiore consapevolezza delle risorse e qualità personali dei ragazzi e della loro capacità di rispondere in maniera positiva e costruttiva alle situazioni di difficoltà legate al fenomeno: per questi motivi ha deciso di indire il concorso #OLTREILBULLO #VERSOILBELLO. Il concorso intende stimolare i ragazzi di Nave a svolgere TreScocnaniai Consigliere ricerche, progetti, elaborati che, partendo da una riflessione sul bullismo come forma di violenza, possano ipotizzare, attraverso un coinvolgimento attivo, la formulazione di risposte/proposte positive. Il concorso #OLTREILBULLO #VERSOILBELLO è rivolto a tutti i ragazzi dai 10 ai 18 anni residenti a Nave. I ragazzi possono partecipare singolarmente oppure in gruppo, seguiti da educatori o insegnanti oppure in autogestione, presentando il proprio progetto secondo le tipologie più congeniali (testi, giornalini scolastici, ricerche, fumetti, elaborazioni grafiche, reportage fotografici, produzioni audio/visive, siti Web, rappresentazioni teatrali, coreografie, filmati etc.). I singoli e i gruppi che intendono partecipare al concorso dovranno comunicare la propria adesione entro il 21 Novembre 2016. La partecipazione è gratuita. Nel sito del Comune di Nave sarà pubblicato il testo completo del concorso e tutti i riferimenti. Ragazzi non state a guardare, dite la vostra #OLTREILBULLO #VERSOILBELLO!! LC’onsulta Socialeidea della creazione di una Consulta Sociale, parte dall’intenzione dell’amministrazione di porsi in ascolto delle associazioni operanti nel territorio di Nave. Sono spesso tali associazioni i primi interlocutori nel recepire le necessità delle persone che vivono all’interno della nostra comunità. La creazione di una Consulta sociale permettere di condividere tali necessità con altre associazioni e con l’amministrazione comunale. Le finalità della Consulta Sociale sono: • Valorizzare le risorse delle associazioni per migliorare l’ef- ficacia degli interventi di carattere sociale • Favorire il confronto per condividere orientamenti e pro- spettive nella realizzazione di progetti attinenti alla qualità della vita • Attuare il confronto sugli indirizzi, i progetti, le iniziative ed esprimere pareri sugli interventi di politica sociale realizzati a Nave • Favorire la crescita di una Comunità solidale per cercare di prevenire l’emarginazione, le disabilità e la dipendenza Anna Tagliola Consigliere • Promuovere progetti comuni che siano più solidi e valo- rizzati anche in virtù della partecipazione a bandi regionali e alla ricerca di contributi di associazioni nazionali Nei prossimi giorni si svolgerà la prima riunione per la creazione della Consulta Sociale, utile al fine della raccolta di idee e proposte. Crediamo in questo progetto e nella sua utilità. 8 Comunità di Nave - OTTOBRE 2016

[close]

p. 9

Servizi Sociali Prestazioni a sostegno del reddito 2016 Nella tabella sono riportate le informazioni relative alle “Prestazioni a sostegno reddito” suddivise per tipologie di indennità che possono essere erogate al cittadino sulla base del possesso di particolari requisiti. Sono aiuti concreti che possono sollevare in alcune particolari situazioni di difficoltà o semplicemente essere un sostegno per le famiglie. Accanto ad ogni prestazione viene indicato a chi rivolgersi per chiedere il contributo e le relative informazioni. TIPO DI BENEFICIO ASSEGNO AL NUCLEO FAMILIARE con almeno 3 figli minori per cittadini italiani, comunitari o extra con carta di soggiorno. ASSEGNO DI MATERNITA’ per cittadine italiane, comunitarie e con carta di soggiorno disoccupate o casalinghe. BONUS BEBE’ per nati o adottati dal 2015 al 2017 fino al compimento del 3° anno di vita. VOUCHER BABY SITTING – ASILI NIDO FONDO NASKO per residenti in Lombardia da almento due anni. Prestazione a bando A CHI RIVOLGERSI Centri di assistenza fiscale (CAF) COME E QUANDO Dal 1 febbraio al 31 gennaio 2017 Requisiti Reddito ISEE inferiore a € 8.555,99 se presenti più di 4 figli minori è previsto un ulteriore beneficio. Centri di assistenza fiscale (CAF) Da richiedere entro i 6 mesi dalla nascita o dall’ingresso in famiglia in caso di adozione/ affidamento Reddito ISEE inferiore a € 16.954,95 Erogato dall’INPS. Richiesta diretta per via telematica o tramite CAF Da richiedere dal mese di nascita o adozione. L’assegno ha importi diversi a seconda del reddito. ISEE non superiore a € 25.000,00 (€ 80,00 mensili) ISEE fino a € 7.000,00 (€ 160,00 mensili) Erogabile su rinuncia del congedo parentale e l’utilizzo di servizi pubblici o privati accreditati o attraverso buoni lavoro per baby sitter Da richiedere attraverso il sito web o i CAF ISEE in corso di validità Consultorio familiare Civitas di Concesio tel 030/2754175 Entro 2 mesi dall’inizio gravidanza. Erogato fiino ad esaurimento delle risorse trimestrali ISEE fino a € 9.000,00 per il nucleo familiare, ISEE fino a € 15.000,00 per donne sole. Sottoscrizione di un progetto d’aiuto concordato con il Consultorio FONDO CRESCO utilizzabile per l’acquisto di generi alimentari Consultorio familiare Civitas di Concesio tel 030/2754175 Alla nascita del figlio Famiglie con ISEE inferiore a € 9.000,00 CARTA REGIONALE DI TRASPORTO (agevolazioni tariffarie per invalidità media o grave (dal 67% in poi) e over 65 con ISEE fino a € 12.500,00 BONUS ENERGIA E GAS. Reddito familiare ISEE inferiore a € 7.500,00 aumentata a € 20.000,00 per famiglie con 3 figli a carico. La riduzione prevista è pari al 20% circa della spesa con una differenziazione in base al numero dei componenti la famiglia Richiedibile presso Spazio Regione o richiesta on-line. Modulo di richiesta disponibile presso il Servizio Sociale Centri di assistenza fiscale (CAF) Valida per viaggiare sui mezzi regionali di trasporto pubblico Rinnovo un mese prima della scadenza annuale. Nupve richieste in qualsiasi momento. A seconda della tipologia viene richiesta documentazione diversa. Essere clienti domestici con contratto utenza per la sola abitazione di residenza. Per grave disagio fisico (senza limite di reddito) Con certificazione ASL di necessità di ausili salvavita CARTA ACQUISTI ORDINARIA (carta con accreditamento di € 40,00 mensili erogata dallo Stato a cittadini italiani o stranieri con permesso di soggiorno di lungo periodo) Centri di assistenza fiscale (CAF) Cittadini sopra i 65 anni e famiglie con minori sotto i 3 anni con ISEE inferiore a € 6.788,61. Ultra 70enni con ISEE inferiore a € 9.051,48 e patrimonio mobiliare sotto i 15.000,00 euro. Originale e fotocopia documento d’identità, attestazione ISEE in corso di validità. BUONI ALIMENTI E IGIENE Previo colloquio con Assistente Sociale e verifica delle condizioni socio-economiche A richiesta in orari di apertura al pubblico Solo per nuclei familiari con assenza parziale o totale di reddito. SOSPENSIONE RATE MUTUO PER LA PRIMA CASA La banca che ha erogato il mutuo Casistica particolare Perdita di lavoro AGEVOLAZIONI FISCALI PER DISABILI (detrazioni figli a carico – veicoli –sussidi tecnici e informatici – assistenza personale ) ESENZIONE TICKET CASSA INTEGRATI E DISOCCUPATI titolari di pensione sociale o di pensione minima e loro familiari con reddito inferiore a € 8.263,00 annui ASSEGNI PER I DISOCCUPATI anche co-co-co sostituito da maggio 2015 dal NASPI con criteri da verificare con i Centri per l’impiego MINI INDENNITA’ ex requisiti ridotti Centri di assistenza fiscale (CAF) Le detrazioni vanno richieste in sede di compilazione mod.730 o unico Occorre presentare la documentazione delle spese sostenute. ASL sportello di Nave Lunedì 14:00 – 16:00 Mercoledì 14:00 – 16:00 Venerdì 8:30 – 12:30 Portare certificato di disoccupazione o di cassa integrazione o Cud dei percettori di reddito in famiglia. Requisiti: disoccupazione involontaria. 13 settimane di contribuzione negli ultimi 4 anni, 18 giornate di lavoro effettivo nei 12 mesi immediatamente precedenti Da presentare all’INPS o ai CAF entro 68 giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro L’importo erogato sarà pari al 50% del tempo corrispondente alle settimane di contribuzione degli ultimi 4 anni. INPS o Centri di assistenza fiscale (CAF) Entro 60 gg. ecc. Almeno 13 settimane di contribuzione nei 12 mesi precedenti. E’ inoltre possibile, per gravi situazioni che riguardano in particolare i minori, presentare richiesta di aiuto alla Congrega della carità apostolica (rivolgendosi al proprio Parroco), alla locale sede Caritas in via S.Francesco 22 oppure al Centro aiuto alla vita di Brescia in vicolo S.Clemente 25. Comunità di Nave - OTTOBRE 2016 9

[close]

p. 10

Servizi Sociali Ecco parte del gruppo vacanza Senigallia 2016 organizzato insieme all'Agenzia Terraviglia Nuovo inizio per Villa Zanardelli IRipartono le nostre attività l mese di Luglio ha visto la chiusura del Centro con una fantastica festa che ha coinvolto tutti i frequentatori di Villa Zanardelli ed ha visto la partecipazione della Cooperativa la Vela, MCL e del Comune di Nave. La fine dell’anno di attività ha definito anche un passaggio importante, abbiamo salutato una delle figure storiche presenti in questo luogo, Mariasilvia. Chi ha frequentato almeno una volta il Centro avrà sicuramente avuto modo di conoscerla e apprezzarne la gentilezza e la dedizione nel rendere Villa Zanardelli un luogo di aggregazione e di scambio con e per il territorio. Il testimone passa ora a Marta, anche lei operatrice della Cooperativa La Vela. Dal 2 Settembre il Centro Villa Zanardelli è tornato per accogliere la comunità, tante le attività in programma: continuano i lunedì dedicati alla tombola all’insegna di ricchi premi e tanta allegria. Ogni settimana Torneo di briscola a premi, giochi della memoria per allenare la mente e laboratori che permettono di divertirsi in compagnia. Giovedì 29 e Venerdì 30 Settembre Villa Zanardelli ha accolto gli alunni delle Scuole Primarie di Cortine, Muratello e Nave per il consueto appuntamento alla scoperta della vigna e della vendemmia. I bambini sono stati affiancati dai Volontari del GAV, MCL e La Vela. Le attività si sono concluse venerdì pomeriggio con una merenda accompagnata da laboratori e giochi per tutta la famiglia. Con grande attesa ritorna l’offerta formativa del Centro Villa Zanardelli “Autunno in corso”, tante le iniziative in partenza. Trovate i dettagli dei corsi nella tabella. Tante proposte aperte a tutti, per informazioni e iscrizioni visitate il sito del Comune di Nave o telefonate al 030 2530343 (Simona Coop. La Vela). Gita in battello sul Lago d’Idro Corso di Yoga Corso di Yoga Corso di Inglese Corso di Francese Crea con il punto croce Crea il tuo coprispalla all’uncinetto Corredo bebè Corso di Disegno Corso di Cucina a cura dell’Associazione ConSè 15 incontri il Martedì dal 4 Ottobre orario 19.30-21.20 15 incontri Il Mercoledì dal 5 Ottrobre orario 19-20.30 10 incontri il Mercoledì dal 5 Ottobre orario 18-19.30 10 incontri il Mercoledì dal 5 Ottobre orario 19.40-21.10 Lunedì 10 e 17 Otttobre orario 20.30-22 Lunedì 7 e 14 Novembre orario 20.30-22 Lunedì 16,23,30 Gennaio e 6 Febbraio orario 20.30-22 8 incontri il Mercoledì dal 19 Ottobre orario 20-22.30 Venerdì 21 Ottobre, 4-18 Novembre e 2 Dicembre €130 €120 €100 €100 €30 €30 €40 €120 €70 10 Comunità di Nave - OTTOBRE 2016

[close]

p. 11

Cultura - Commercio aApLTpUroRdEa FaEnSchTeIVqAuLest’anno a Nave op“Trruea scoe’icniisnoiedfmfiei ioncrdaai soccicomippieneratracscedigeougriatlii.u.c.oi amsisnai,ltei odreagcliiaplutrni gainoimraalci,i epedrictuuotttei oleraocpielareceturie, ;ecsheem- Roberta Paradisi Consigliere U (Dialogo della Natura e di un islandese tratto dalle Operette morali di G. Leopardi) n esploratore islandese inveisce contro, a suo dire, ad una “Natura matrigna” che perseguita crudelmente l’uomo. Ma la natura si giustifica asserendo di essere ingaggiare una lotta tra natura e uomo anche per siamo già coscienti che sarebbe una lotta assolutamente impari. Anche quest’anno, come per quello scorso, il Comune di totalmente indifferente verso le sorti dell’uomo (“Quando io vi offendo in qualunque modo e con qual si sia mezzo, io non me n’avveggo, se non rarissime volte”) Nave, tramite il servizio Biblioteca, ha accolto con grande piacere la possibilità di ospitare uno dei tanti eventi in programma. Si è preso spunto da questo sonetto per introdurre il tema della II edizione 2016 di Alture Festival che prenderà il via a metà ottobre, manifestazione organizzata dall’Associazione “Il Capannone” di Il 4 novembre incontreremo Franco Michieli, alpinista, geografo, esploratore e scrittore che vive a Bienno. E’ Gardone Val Trompia, con il patrocinio e contributo di Assessorato alla Cultura - SIBCA (Sistema dei Beni Culturali e Ambientali), Assessorato allo Sport e Tempo Libero della Comunità Montana di tra i più esperti nel campo dei lunghi percorsi a piedi vissuti in autonomia. Dal 1998 ha iniziato a percorrere va- Valle Trompia, Provincia di Brescia e con il coinvolgimento e con- sti territori senza mappe e senza stru- tributo di diversi comuni della Valle Trompia e paesi limitrofi. menti artificiali per l’orientamento Come ormai, se non noto, intuibile, il comune denominatore dei vari come facevano gli uomini primitivi e appuntamenti sarà la montagna e “SFIDE” è il titolo di quest’anno. gli animali migratori. Gli incontri in programma voglio trattare il tema della Sfida in rapporto con l’ambiente su due livelli: quello fisico, “verticale” e quello interiore. Sarà una chiacchierata piacevole incentrata sul suo ultimo libro “La vocazione di perdersi” edito da Ediciclo. Chi va in montagna, chi affronta l’impervio cammino per raggiungere una vetta lancia una sfida a se stesso, vuole scoprire quali sono le sue capacità per cercare di superarle, anche solo di pochissimo, vuole giocare con i propri limiti. Un piccolo saggio su come le vie trovano i viandanti, su come perdersi, sul piacere di perdersi per imparare, metafora anche della vita e della crescita personale. Dall’altro canto il progresso porta l’uomo a credere che con la Ed ecco il doppio taglio di SFIDE, infatti Franco Michieli ci intecnologia si possa dominare il mondo, pensando di superare segna che in cammino come nella vita perdersi è l’unico modo anche qui le possibilità umane. vero per crescere, per imparare, perché la natura vera, non addo- Ed ecco che la montagna non solo come luogo fisico, ma anche nella concretezza, nella manualità del condurre la quotidianità, ci riporta alla realtà. Ci insegna che è possibile condurre una mesticata, come la vita vera, piena di imprevisti, sono la strada che i viandanti come noi devono percorrere. L’intero programma di Alture Festival e le informazioni vita più a misura d’uomo, in sintonia con se stessi, gli altri e l’ambiente che ci circonda Salvaguardare l’ambiente è un dovere etico di tutti. Rivalutare il patri- dettagliate saranno disponibili successivamente presso la Biblioteca. monio locale perché sia fonte alternativa attiva per il futuro. E’ inutile La bottega di San Cesario Serrature abbassate dal 30 settembre per l’alimentari Fenotti-Tameni all’ombra della torre di S.Cesario. La “bottega” aperta il 24  maggio  1960 si trovava presso i locali dell’ex pelletteria Pederzani attigua alla casa dove vivevano Rina e Adelino. Rina con la sorella Graziella apre ogni mattino alle 5:00 per la colazione degli operai delle allora fiorenti acciaierie Comini, Afim e Stefana;  nel 1972 avviene la costruzione della nuova casa  in via S.Cesario 35 con annessa bottega, per anni la piccola bottega di contrada insieme alle altre dislocate sul territorio fanno parte del panorama e dell’identità del nostro paese...sono luogo d’incontro per parlare e scambiarsi notizie, sono insomma un luogo di compagnia. La crisi economica e l’apertura dei grandi e piccoli supermercati cancellano a poco a poco queste realtà , anche se la bottega di S.Cesario resiste, nel 1998 la Signora Rina va in pensione lasciando alla figlia Mariadele la gestione del negozio fino ad oggi che anche per lei è arrivato il momento della pensione.. Cosi la saracinesca della bottega di S.Cesario si abbassa con tanta nostalgia , ma noi ringraziamo di cuore Rina , Mariadele e Graziella per aver svolto questa attività per tanti anni con passione ed umanità. Grazie di cuore da parte di tutta l’amministrazione. Comunità di Nave - OTTOBRE 2016 11

[close]

p. 12

Cultura - Commercio Molino Fenotti Storia di un luogo antico Il molino Fenotti da secoli intreccia la sua storia con quella del nostro paese. Ad oggi il più antico documento scritto che testimonia la sua esistenza risale al 1587 ed è conservato presso l’archivio storico della Comunità Montana di Val Trompia. In quell’anno si svolse un’asta pubblica, presso l’osteria situata nella piazza del paese, per l’affitto di due molini della Congregazione della Carità. Il Molino di sopra, collocato nell’attuale Via Bologna (Molino Fenotti), fu assegnato al signor Piero Q. Bernardi per un compenso di 31 sacchi di frumento annui. Probabilmente questo frumento, o il pane che da esso derivava, veniva successivamente distribuito ai poveri presso il vecchio ospedale presente in via Monteclana.  All’epoca il molino era costituito da un unico vano adagiato sul Minera, la forza motrice dell’acqua metteva in azione le macine. Lungo il corso dei secoli il molino cambiò vari proprietari fino alla chiusura in un periodo non ben precisato. Intorno alla seconda metà del 1800 Vincenzo Castignola, un granatiere di Sardegna in congedo, ottenne la licenza di mugnaio, venne a Nave e rimise in funzione le vecchie macine. Intorno al 1882 insieme alla moglie Maria Fusari decise di tenere a balia una bambina, Emma Goffi, figlia di due sarti bresciani. Emma non lasciò più la nuova famiglia e qualche decennio più tardi ereditò il molino in cambio del mantenimento di quelli che considerava i suoi genitori e il loro figlio infermo. Alle ruote idrauliche, passate da due a tre nel corso del tempo, fu affiancata una turbina a peso d’acqua, uno dei primi esemplari del genere costruito da un’azienda bresciana nel 1929. Sul finire degli anni ’40 venne poi costruito il molino nuovo sulla sponda sinistra del Minera che ospitava macchinari più moderni. In quegli anni si produceva sia la farina gialla che quella bianca. Nel giro di pochi anni le macine furono completamente dismesse e, con esse, anche le ruote idrauliche. Contestualmente all’attività molinatoria, Emma e i figli possedevano anche un allevamento di maiali e producevano pasta di grano tenero. La mugnaia era una delle prime imprenditrici della zona, membro dell’Associazione Artigiana fondata in quegli anni anche a Brescia. Alla fine della guerra ad Emma successero i suoi figli: Giuseppe, Massimo e Severino. Purtroppo, a causa di un incidente sul lavoro, Giuseppe morì nel 1949, seguito, dopo una settimana, da suo fratello Massimo. Con Severino rimasero solo le due nuore e tanti nipoti ancora molto piccoli. Fino agli anni ’60 l’attività era intensa ed il molino rimaneva in funzione 24 ore su 24 rifornendo la provincia bresciana, Mantova e alcune cooperative di Tione e Campiglio. Dava lavoro alla famiglia e ad alcuni operai. Nel 1967 una legge nazionale regolamentò l’attività di pastificazione inserendo delle limitazioni all’uso del grano tenero per la produzione della pasta. A causa di questa legge si chiuse il pastificio e venne eliminato il laminatoio per ottenere la farina bianca. Con il passare degli anni e la modernizzazione della società, l’attività molitoria diminuì, non più in grado di competere con i molini industriali localizzati vicino ai porti o alle vie di comunicazione, capaci di produrre maggiori quantità di farina a minori costi di lavorazione e trasporto.  Il primo gennaio 1994 Severino, rimasto ormai solo, cessò l’attività. Negli ultimi venti anni nulla è cambiato e il molino e i suoi macchinari hanno lo stesso aspetto di 70 anni fa. Festa del LO PAN NER In occasione della “Festa de lo Pan Ner” (Progetto di salvaguardia partecipata “Lo Pan Ner” – provincia di Brescia) il giorno 15 ottobre saranno possibili visite gui- date al Molino Fenotti 12 Comunità di Nave - OTTOBRE 2016

[close]

p. 13

Cultura - Commercio 17 settembre 2016 LA NOTTE BIANCA stampadigitale.biz Comunità Montana di Valle Trompia Assessorato Agricoltura COMITATO “SAGRA DEL MARRONE DELLA VALLE DEL GARZA” COMUNE DI NAVE COMUNE DI BOVEZZO COMUNE DI CAINO Assessorato Attività Produttive Assessorato Cultura - Turismo AMICI ANTICA PIEVE DELLA MITRIA 18a SAGRA del Marrone della Valle del Garza 8/15/16 ottobre 2016 Sabato 8 ottobre NAVE - Pieve della Mitria CULTURE e TRADIZIONI (a cura della Sagra del Marrone, Mulino Fenotti, Sagra del Gelso e gli Amici della Pieve) ore 10,00 Laboratori con le scuola elementari ore 15,30 Conferenza pubblica sulla genetica delle culture ore 15,30 Passeggiata nel castagneto e nel campo di piante madri ore 16,30 Castagnata e stand gastronomico Sabato 15 ottobre NAVE - Pieve della Mitria Durante la giornata Visite guidate al Mulino Fenotti in occasione della “Giornata del Pane Nero” ore 14,00 Corso pratico teorico gratuito sulle erbe spontanee (a cura di Marilena Pinti) ore 18,30 Presentazione del libro dell’autore Abati sulle varietà frutticole antiche dalle ore 19,00 cena della Pieve a base di marroni, caldarroste e osteria (in collaborazione con l’associazione di volontariato SICHAR e G.I.A.N. Bovezzo). Domenica 16 ottobre NAVE - Pieve della Mitria ore 12,30 Spiedo su prenotazione (tel. 030.2531346, 328.0297327 fino al 13/10). ore 14,30 Laboratori per i più piccoli con l’Associazione Il Girasole ore 16,00 Apertura stand espositori e gastronomici con caldarroste e musica con la dalle ore 19,00 cena della Pieve e osteria CAINO - Gara Podistica (per informazioni tel. 339.3208671) BOVEZZO - Escursione monte S. Onofrio visita guidata agli affreschi della chiesa del ‘500 con possibilità di prenotazione spiedo (per informazioni Mario tel. 328.6937114) Seguici su Facebook “comitato sagra del marrone”, sul sito cultura.valletrompia.it e sul portale “cose da fare” Ringraziamo: G.I.A.N. Bovezzo, Associazione SICHAR, Associazione Il Girasole, Polisportiva Caino, Fam. Stefana Carlino e tutti i collaboratori della sagra. Comunità di Nave - OTTOBRE 2016 13

[close]

p. 14

Lavori Pubblici CASERMA CARABINIERI Proseguono a ritmo spedito i lavori di ampliamento e ristrutturazione della sede del locale Comando Stazione dei Carabinieri iniziati il 20 aprile scorso, la cui ultimazione è prevista per il mese di dicembre. Il costo previsto per la realizzazione di tale opera è pari ad €. 435.621,74 oltre IVA, spese tecniche ecc. per un totale di €. 635.000,00 interamente finanziati con risorse proprie del Comune di Nave. Carlo Ramazzini Assessore REFETTORIO SCUOLA PRIMARIA “DON MILANI Si sono conclusi i lavori di riqualificazione e ampliamento del refettorio della scuola primaria “Don Milani” consistiti nel rifacimento completo degli spazi destinati a refettorio oltre che la realizzazione di nuovi spazi da destinare a cucina. Il costo complessivo dell’intervento è stato di €. 493.000,00, di cui €. 390.000,00 per lavori ed €. 103.000,00 per IVA, spese tecniche ecc. posto interamente a carico della ditta che si è aggiudicata l’appalto del servizio di refezione scolastica. VIA ZANARDELLI Sono stati ultimati i lavori di riqualificazione viabilistica di via Zanardelli, nel tratto che va dalla rotatoria sulla SP237 fino al parcheggio di via Sabbionina, che prevedevano la realizzazione di un marciapiede, un muro di contenimento ed il rifacimento del manto stradale, a cui si è aggiunta la riasfaltatura del manto stradale nei pressi del cimitero. Il costo complessivo dell’opera a consuntivo è stato pari ad €. 92.692,92 di cui €. 75.827,12 per lavori ed €. 16.865,80 per IVA, spese tecniche ecc. interamente finanziati con risorse proprie del Comune di Nave. NUOVO PARCHEGGIO VIA SCUOLE Si sono conclusi i lavori di realizzazione del nuovo parcheggio pubblico di via Scuole, che consente di mettere a disposizione dei residenti della zona venticinque nuovi spazi di sosta. Il costo complessivo dell’intervento è stato pari ad €. 24.683,71 di cui €. 18.714,94 a carico dei privati, a scomputo di oneri di urbanizzazione, nel contesto di un Ambito di Trasformazione del vigente PGT ed €. 5.968,77 finanziati con risorse proprie del Comune di Nave ROTATORIA STRADA PROVINCIALE VIA FONTANELLO-VIA DEL PARCO Si sono conclusi i lavori di riqualificazione viabilistica dell’intersezione stradale tra la Strada Provinciale e le vie Fontanello e Del Parco, che prevedevano la realizzazione di una rotatoria, il rifacimento dei percorsi pedonali, del verde, dell’impianto di illuminazione oltre che la realizzazione dell’impianto semaforico pedonale. Verrà invece completata a breve la sistemazione del verde interno della rotatoria, oggetto di un concorso di idee indetto dalla Banca di Credito Cooperativo di Brescia e aperto a tutti i cittadini. Il costo complessivo dell’opera è pari ad €. 438.000,00 di cui €. 361.251,10 per lavori ed €. 76.748,89 per spese tecniche, IVA, acquisizioni aree, ecc. finanziati in parte con risorse proprie del Comune di Nave ed in parte con contributo della Banca di Credito Cooperativo di Brescia. 14 Comunità di Nave - OTTOBRE 2016

[close]

p. 15

COLLETTORE FOGNARIO Sono in via di ultimazione i lavori di costruzione del primo lotto del sistema di collettamento dei reflui fognari all’impianto di Verziano, che sono consistiti nella realizzazione del tratto di collettore fognario che va dal confine con Bovezzo fino all’incrocio tra la SP237 e via S. Marco. Il costo complessivo di tale primo lotto è posto interamente a carico dell’Ufficio d’Ambito della Provincia di Brescia. AREA FESTE VIA CAPRA Sono stati ultimati i lavori di riqualificazione della cosiddetta Area Feste situata presso il campo sportivo di via Capra. L’intervento è consistito nell’adeguamento dell’immobile alle vigenti normative in materia igienico-sanitaria, nella realizzazione di un nuovo servizio igienico a disposizione delle persone diversamente abili. Il costo complessivo a consuntivo dell’intervento è stato pari ad €. 65.000,00 di cui €. 52.386,55 per lavori ed €. 12.613,45 per IVA, spese tecniche ecc. A ciò è seguita poi la fornitura e posa di tutte le attrezzature (frigoriferi, friggitrici, forni, piani cottura, cappe, portoni, controsoffitti, ecc) necessarie alla preparazione di cibo e bevande, donate dai fratelli Fusari titolari della ditta Drink-Shop. Lavori Pubblici VASCA VOLANO E BYPASS S. CESARIO Sono giunti a buon punto i lavori di realizzazione della vasca di laminazione in corso sul torrente Garza in località Prada. L’impresa titolare dell’appalto dei lavori ha provveduto a realizzare circa metà della vasca, compresi la strada di servizio, il rivestimento in pietra dell’alveo del Garza ed il maxi manufatto di scarico. Sono invece già ultimati i lavori di realizzazione del bypass in località S. Cesario, consistiti nella posa della conduttura sotterranea in cemento armato prefabbricato e la realizzazione dei manufatti di derivazione e di scarico. PARCHEGGIO VIA TRENTO – LOC. MITRIA: AL VIA LA RIQUALIFICAZIONE Sono iniziati in questi giorni i lavori di riqualificazione del parcheggio situato in via Trento, in località Mitria consistenti nella riqualificazione completa degli spazi, la creazione di nuovi posti auto da aggiungere a quelli esistenti e la riorganizzazione degli spazi a servizio dei contenitori per la raccolta dei rifiuti. Il costo previsto per l’opera è pari ad €. 25.000,00 di cui €. 18.469,70 per lavori ed €. 6.530,30 per spese tecniche, IVA ecc. finanziati interamente con risorse proprie del Comune di Nave. ESTENDIMENTO RETE GAS METANO IN VIA RONCHI ALTI Hanno preso avvio nei giorni scorsi i lavori di realizzazione di estendimento della rete di distribuzione del gas metano in via Ronchi Alti, che consentiranno ai residenti della zona di poter finalmente usufruire del servizio di erogazione a rete del combustibile. I lavori saranno realizzati a cura della società che gestisce il servizio di distribuzione del gas metano, con oneri completamente posti a suo carico. L’ISOLA ECOLOGICA DIVENTA INTERCOMUNALE Con deliberazione del Consiglio Comunale nr. 21 del 18 aprile scorso è stata approvata la bozza di convenzione che prevede la gestione e l’utilizzo dell’isola ecologica di via Maddalena, in forma associata con il Comune di Caino. La convenzione, sottoscritta lo scorso mese di giugno dai sindaci di Nave e Caino, dovrebbe entrare a regime a decorrere dai primi mesi del 2017 e consentirà di ottimizzare le risorse tecnico/economiche attualmente poste completamente a carico del Comune di Nave, che invece, grazie alla gestione associata, saranno suddivise tra i due comuni. Comunità di Nave - OTTOBRE 2016 15

[close]

Comments

no comments yet