Sannio Informa -uscita quarta 2011-15 Luglio -

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

autorizzazione tribunale benevento n.10 del 19/05/2008 direttore responsabile francesca rossetti salute cibo e vestiario per difendersi dal calore pag 14 società troppre le famiglie distrutte dal gioco pag 11 scienza arpanet il nonno di internet è nato 50 anni fa pag 15 sannioinforma oss magazine quindicinale di politica ed informazione uscita quarta xv luglio 2011 le regole e le sanzioni di pietro farina de girolamo e colasanto a tutela dei lavoratori sono quelli dell ex polo tessile d airola e i 127 del consorzio rifiuti sant agata dei goti la giovane onorevole ed il consigliere regionale all opera su due fronti a centro storico ancora troppi i limiti n falanghina felix ha riversato migliaia di persone a sant agata dei goti ma ha anche evidenziato tutti i disservizi del suo cenpag.3 tro storico caffè letterario di arturo olibano pag.12 bonea onostante gli impegni istituzionali ulteriormente intensificatisi per le note vicende di governo l onorevole nunzia de girolamo non dimentica le spinose problematiche del proprio territorio.due tra i tanti sono i casi sotto la lente d ingrandimento entrambi concernenti la questione lavoro.uno riguarda gli ex dipendenti del polo tessile di airola l altro è inerente i 127 del consorzio rifiuti.su quest ultimo versante si registra anche una riunione in regione commissione ambiente presieduta dal cavaliere luca colasanto pag 2 iaio iannucci 33 anni dopo sant agata dei goti contatori idrici,lettura e manutenzione ad esterni per 4800 euro pag 3 telese i genitori di lorenzo `iaio iannucci partirono da telese terme alla volta di milano per dare un futuro al loro bambino.siamo agli inizi degli anni `70.ma da un marciapiede di milano lorenzo,pochi anni dopo non si sarebbe più rialzato colpito a morte con l amico fausto da una mano ancora oggi senza nome fragneto monforte la forza della fede i 180 km del cammino di san nicola pag 5 pag 6 frana arpaise a nove mesi dal disastro lo sfogo di un cittadino che nella calamità ha perso tutto i suoi averi e la storia di un uomo che aveva la sua vita ed il suo lavoro.poi una notte di inizio dicembre 2010 è come se tutto si fosse fermato.travolto dalla frana il suo albergo ristorante `la bella dormiente unica fonte di sostentamento della famiglia.ora è costretto a vivere in un edificio adibito a deposito rifiuti pag.10 roviezzo,il consiglio fa dietrofront caiazzo la pittura surreale del maestro pag 8 grillo dugenta,finita la festa si programma il pag 6 futuro ngelino alfano è stato eletto per acclamazione alla guida del popolo della libertà nel suo primo discorso da segretario al consiglio nazionale visibilmente e per sua stessa ammissione emozionato il guardasigilli ha conquistato tutti e indicando nel riformismo la strada maestra che ha segnato e segnerà il passo della politica del centrodestra ne ha scandito i valori la famiglia composta da un uomo ed una donna la libertà di scelta del modello educativo la tutela della vita ed ha rilanciato l idea di una costituente popolare che tenga insieme tutti coloro che sulla condivisione di tali valori comuni credono nel progetto di costruire una grande area moderata alternativa alla sinistra la vera svolta però angelino alfano la ha indicata nei meccanismi di governo del partito affermando che servono regole e sanzioni il rispetto delle gerarchie di partito la critica nelle sedi interne affinché differenti punti di vista siano segno di pluralismo e di confronto costruttivo la coerenza tra la scelta politica e l azione amministrativa la parola fine quindi al dissenso manifesto e con esso alle liste coca-cola chi vuole affogare le divergenze nelle bollicine della politica fai da te veda poi quanta strada potrà fare stando al di fuori del popolo della libertà regole e sanzioni per decretare in sostanza la fine di una lotta intestina volta a delegittimare gli organi dirigenti ad opera di chi per tutelare ossidate rendite di posizione ha tentato di arrestare il nuovo che avanza il fermo no inoltre al partito delle tessere per evitare che le elezioni interne possano essere inquinate dagli speculatori del tesseramento la dichiarazione di guerra di alfano alla politica utilitaristica all opportunismo ed al trasversalismo al partito inteso come tram per raggiungere traguardi personali ci soddisfa e ci convince il nostro auspicio quindi è che tale dichiarazione di principio orienti le scelte future sanzionando con l esclusione dalle prossime candidature tutti i protagonisti di una stagione vissuta all insegna della coca-cola da candidato sindaco a consigliere comunale decaduto per voto consiliare.poi il parlamentino di paese revoca l atto.seguito pag.7 in tribunale stampa marina press

[close]

p. 2

2 politica e riflessioni sannio problema occupazione sannio informa informa 15 luglio 2011 colasanto-de girolamo duo all opera per i lavoratori sanniti polo tessile di airola e consorzio rifiuti al centro degli impegni dei due rappresentanti sanniti mercoledi 13 si è tenuta a napoli la riunione della commissione ambiente del consiglio regionale della campania presieduta da luca colasanto per discutere sulla vertenza dei 127 dipendenti dei disciolti consorzi rifiuti bn1 bn2 bn3 già al termine della tavola rotonda cui aveva partecipato tra gli altri anche l assessore regionale al lavoro nappi si erano registrate le positive parole del cavaliere luca colasanto la gestione dei consorzi rifiuti nel sannio è stata a dir poco scandalosa ma oggi è indispensabile evitare ulteriori contrapposizioni e prove di forza per dare un sollievo immediato a queste centoventisette famiglie che da oltre un anno non percepiscono alcun compenso proseguiva poi,il presidente della commissione ambiente energia e protezione civile del consiglio regionale della campania e stata una riunione molto proficua e positiva dove abbiamo riscontrato notizie realmente allarmanti rispetto siamo alle tutti gestioni impegnati passate ad c h e individuare hanno percorsi che determi diano un nato minimo di questo respiro ai stato lavoratori e dell arte alle loro m a famiglie anche buone nuove per i lavoratori ringrazio l assessore nappi per la disponibilità dimostrata e sono convinto che nei prossimi giorni qualcosa inizierà a muoversi.possiamo ritenerci moderatamente soddisfatti dell audizione perché ai lavoratori che sono ad oggi per sentenza dipendenti dei consorzi è stato riconosciuto dalla provincia l impegno ad assumerli stando alle attuali norme con la samte dal prossimo primo gennaio ovviamente ora è necessario individuare forme immediate di aiuto economico per il sostentamento dei lavoratori e delle loro famiglie.in questo senso l attivazione della cassa integrazione modo plausibile che a che per questioni tecnico pagare per le inadempiengiuridiche è stata dappri ze di alcuni amministratoma approvata e poi bloc ri locali siano sempre e cata è assolutamente fon comunque gli stessi.sono damentale e l ascerta che anche sessore nappi ha questa volta assunto l impefarà polo tessile ognuno parte la gno che ad horas propria a situazione avrebbe sentito i partire dal goverche presenta no regionale che competenti uffici ancora nodi con l assessore regionali e il ministero del lavoro nappi si è già tecnici da per attivare un affrontare ma resa disponibile a tavolo tecnico tenuta viva condividere con il finalizzato allo ministero un persblocco della dalla giovane corso che porti deputato cassa integrazioalla riattivazione ne straordinaria dello strumento infine la concludella cassa intesione chiedendo ai lavo grazione per passare alla ratori ancora quindici commissione ambiente giorni di pazienza perché a del consiglio regionale che breve dovrebbero esserci ha già tenuto una seduta importanti novità sia per d audizione ad hoc.certo quanto riguarda l esito di meglio sarebbe stato se a alcune sentenze e sia per fare la propria parte fosse le risultanze dell attività stato anche chi ha gestito dell assessore nappi in i consorzi sanniti in questi ogni caso siamo tutti anni viste le notizie che impegnati ciascuno per le stanno emergendo e che rispettive competenze ad parlano di sprechi clienteindividuare percorsi che le e quant altro e che diano un minimo di respi hanno finito col penalizzaro ai lavoratori e alle loro re i lavoratori.ovviamentela conclusione comune e provincia di benevento debbono ora adoperarsi ciascuno per le proprie competenze ad individuare soluzioni idonee affinché a questi dipendenti sia garantita innanzitutto la continuità lavorativa se con la samte bene,diversamente e in ogni caso va comunque trovata una soluzione definitiva anche sul fronte del polo tessile di airola si sono avute evoluzioni sebbene la situazione presenti ancora aspetti di natura tecnica da dover affrontafamiglie ma ulteriori tare in successivi fasi e buone nuove sono prove sedi.il vertice romano presso il nute per i 127 dipendenti tenutosi dalla deputato de ministero dello sviluppo girolamo grazie al cui economico e convocato impegno la situazione anche grazie il vivo intesarà oggetto di una riunio ressamento della coordine tecnica ad hoc pro natrice beneventana del grammata presso il pdl si è chiuso con la sotministero del lavoro l toscrizione di un docuobiettivo di questa riunio mento da parte di tutti i ne,che ho condiviso con il partecipanti con il quale si presidente della fanno voti alla regione commissione regionale campania affinché dichiaambiente luca ri l area industriale del colasanto e che ho solle comune caudino zona di citato a roma perché si crisi complessa un paspossa porre sul tavolo e saggio necessario per affrontare utilmente la incamminarsi verso la questione degli ammortiz risoluzione di una vicenda zatori sociali è quella ha che facile non è ma che riferito di rendere giusti può contare sull intereszia a questi lavoratori per samento costante della ché non credo sia in alcun giovane esponente del pdl ed intanto viespoli arringa il senato raffaele bozzi l obiettivo di questa riunione condiviso con il presidente della commissione ambiente luca colasanto è di rendere giustizia a questi lavoratori d isoccupazione aziende che chiudono i battenti riversando per strada storie di ordinaria disperazione.ed ancora lavoratori da mesi lasciati senza sostentamento.colpa della crisi è il comodo alibi.dissennate scelte della politica è una delle verità.fortunatamente vi è anche un lato buono della politica che lavora per cercare soluzioni ai problemi,restituendo ossigeno a chi non ha più la forza di respirare.e un pò l arduo compito che hanno abbracciato due esponenti del pdl sannita luca colasanto e nunzia de girolamo rispettivamente parlamentari nazionale e regionale.i casi affrontati sono quelli degli ex dipendenti del polo tessile di airola e quelli ben 127 del consorzio rifiuti.situazioni differenti ma accumunate dal denominatore della disperazione.le questioni grazie all impegno dei due sono state portate nelle sedi di rispettiva azione governo e regione campania lasciando intravedere agli interessati spiragli di una non remota risoluzione.andiamo con ordine nella mattinata di il senatore pasquale viespoli ha tenuto una vera e propria arringa nei giorni scorsi al senato sulla necessità di ritrovare coesione e idee comuni nell ambito di un centro destra frantumato per ragioni a suo avviso risolvibili testualmente il senatore si è augurato vi sia una nuova politica del centrodestra in italia capace di ricomporre e ricostruire non solo un tessuto di carattere nazionale ma di superare le frantumazioni anche con molto coraggio continua viespoli la frantumazione non è il bipolarismo il bipolarismo è il tentativo di ricomporre dentro una sintesi di governo la diversità di storie e di forze che si ritrovano ad un ruolo e ad una missione.infine pasquale viespoli si è augurato che si cerchino e si trovino nuove forme di partecipazione che siano capaci di trasformare le emozioni in cultura di governo.il discorso è stato a lungo applaudito e apprezzato da tutta la maggioranza.ma ci si chiede come riesca il senatore a far convivere queste idee forti con la frantumazione del centro destra sannita voluta fortemente in gran parte da lui come riesca,ancora a coniugare la necessità di un centro destra che cerchi di ricomporre le diversità con l atteggiamento di totale rottura con la coordinatrice del pdl nunzia de girolamo in campagna elettorale a benevento a noi sembra che nei due atteggiamenti vi sia una forte discrasia e che forse il senatore concepisca la coesione e l unità se e solo se sia lui ad essere il della leader coalizione.commenterem o per voi il seguito della vicenda.

[close]

p. 3

3 sant agata dei goti sannio informa informa 15 luglio 2011 pubblico numeroso per falanghina felix ma urge una rivalutazione del centro storico due giorni di `tutto esaurito ma ancora troppe le carenze nella parte vecchia del paese ne delle migliaia vaso di assteass in primis emerse dal suolo santagatese iumi di persone che invece di portare richanno affollato il chezza alla nostra terra centro storico santa rimpinguano le casse di gatese in occasione della musei nazionali ed eurodue giorni di falanghina pei.ma prima andrebbe felix rassegna enologica individuato un luogo prenata dieci anni fa da una posto ad accogliere il iniziativa di camera di materiale e se un museo commercio e provincia di non si può edificare ex benevento.come ogni novo,si può pur sempre anno anche questa edi adattare una sala esposizione 2011 tra degusta tiva in quelle parti del medioevale zioni e spiegazioni di castello competenti sommelier ha anch esso da recuperare rivitalizzato dal consueto ancora di disponibilità torpore stradine e vicolet comunale ma allo scopo ti della parte antica sarebbe utile ache l ex auspicando di trattenere carcere sito alle spalle a lungo la manifestazione dello stesso castello o la enologica nella nostra cit bellissima struttura che a piano terra tadina già orfaospita l ufficio na a partire da anagrafe.non questa estate vogliamo galopdel sannio film festival il week tante le pare con i sogni pur consapevoli end della falanghina ha aree poco che la vera rinascita di restituito il sorriso agli imprendi illuminate sant agata dei grave la goti risiederebbe tori locali le strutture ricetti mancanza tutta nello sfrutve hanno gongodi servizi tamento del di lato guardando igienici patrimonio insicasa.ma le code di persostiamo sul ne in attesa all esterno dei rispettivi loca punto se falanghina li e ulteriore nota positi felix ha fatto sorridere le va si è registrata anche casse dei ristoranti e dei la parvenza di un turismo bar per due sole sere un di buona qualità passi la vero rilancio turistico metafora falanghina porterebbe il sorriso tutto felix è una sorta di palla l anno.e fiorirebbe semdi cristallo dentro cui pre nuova imprenditoguardando si può vedere ria,consentendo ai nostri cosa rappresenterebbe giovani costretti oggi a per la comunità un ade cercare possibilità a cenguato sviluppo turistico tinaia di chilometri da e non parlo di un turismo casa di divenire i datori che si esaurisce in 48 ore di se stessi nell attesa di bensì di flussi costanti un amministrazione che spalmati su almeno 180 prenda in considerazione giorni dell anno il dato il punto e che troverebbe reale purtroppo presen sicura condivisione anche ta una forbice ancora nelle opposizioni partiatroppo ampia tra ciò che è mo da progetti più prossie quel che potrebbe esse mi la manifestazione re.saremmo ripetitivi ma enologica e le connesse presenze non ci stancheremo mai numerose di sottolineare l entità hanno palesato la defiqualitativa e quantitati cienza di troppi servizi va,insita nel bagaglio sto nella zona storica.quelle rico-archeologico della mancanze già sottolineate nostra comunità un prima della stessa manipotenziale semplicemente festazione nel corso dell immenso che rimane ultimo consiglio comunaancora sommerso e con le dal coordinatore cittaesso le possibilità di svi dino del pdl nonchè conluppo ad un suo recupero sigliere di opposizione connesse il sogno rimane avvocato pietro farina.un sempre quello di un rilancio turistico,si dicemuseo archeologico capa va,deve per forza di cose ce di radunare la miriade passare da una rivalutadi suppellettili nell ordi zione del centro antico.se giuseppe fortunato f ad un esterno la lettura dei contatori idrici giuseppe fortunato portavoce pdl sant agata dei goti centro storico la superficie cittadina è di 64 kmq molta della quale di stupenda campagna è anche vero che i vicoletti della zona vecchia sono la reale vetrina del paese.ebbene le persone estasiate per il paesaggio e le bellezze di quella che viene definita non a torto la orvieto del sud ben si sono trovate a disagio quando si sono inoltrate nella parte più interna in ispecie in quella al di la del duomo.troppe le aree sprovviste di una degna illuminazione molti i vicoletti immersi nel buio più pesto in alcuni dei quali complice la poca luce appunto,non è rado imbattersi in antipatici calpestii.senza voler far menzione della mancanza di bagni pubblici troppo distanti quelli siti nell ex campo sportivo e della necessità di personale qualificato dislocato in punti strategici deputato a fornire informazioni ai turisti sempre in tema di tesori nascosti penso al meraviglioso dedalo di cantine che costituisce la sant agata sotterranea e circa il quale andrebbe pianificato un discorso con i privati .ma ancora non possono non essere menzionate le tante chiese,molte delle quali custodi di pregevoli opere che troppo spesso `accolgono i visitatori con i portoni sbarrati falanghina felix da dieci anni attira tanti visitatori ma l offerta turistica va allargata cosa dire,proseguendo degli appartamenti di sant alfonso altra potenziale fonte di attrazione inspiegabilmente e gelosamente preclusi alla visita pubblica ma su quest ultimissimo punto l amministrazione comunale ha un ruolo abbastanza relativo.senza entrare nel complesso argomento dell isola pedonale e della interdizione al traffico automobilistico si palesa l allarmante dato relativo alla eccessiva numericamente parlando chiusura di attività commerciali sta a significare che il flusso di persone in modo particolare quello non santagatese è scarso e non vi è entrata economica soddisfacente.ed è assurdo che ciò accada in un paese che ha l oro dentro i suoi muri e nelle sue pietre.ma che nessuno si decide a tirare fuori vi sono realtà che hanno costruito disponendo di molto meno in quanto a patrimoni artistici ingenti ricchezze puntando fasci di luce su pochi ruderi.questione di mentalità ed organizzazione.urge in definitiva,una scrollata una seria politica di rilancio e di programmazione adeguate ad un paese dalla storia millennaria e che non si accontenti di veder ristretto il clou delle visite in sole 48 ore on determinazione del responsabile dell area amministrativa numero 159 del 16-06-2011 il comune di sant agata dei goti ha testualmente riporto affidato alla ditta de rosa costruzioni srl con sede il servizio di affiancamento di proprio personale al personale del comune al fine di rilevare le letture idriche e/o sostituzioni di misuratori impegnando si legge ancora nella medesima per l affidamento del servizio di che trattasi la somma di euro 4.800,00 a carico del cap.976/2 del redigendo bilancio 2011 riepilogando il comune di sant agata dei goti dovrà versare una somma pari a quasi dieci milioni delle vecchie lire ad una ditta esterna per la lettura e la eventuale sostituzione dei contatori idrici.ciò che chiede il locale popolo della libertà è se in un contesto di crisi economica tale da rendere difficile la gestione stessa dell ente comune non sarebbe stato più saggio lasciare espletare la mansione esclusivamente da dipendenti comunali sebbene con conseguente prolungamento dei tempi senza ulteriore aggravio per le già disastrate casse comunali ed ancora se quanto meno per il semplice aspetto della letturazione non potevano essere destinati al compito,osservate le opportune procedure come da norme alcuni dei tanti giovani disoccupati del territorio.ed intanto si registra come da delibera 162 del 23 05 2011 l aumento della tassa per lo smaltimento dei rifiuti nella misura del 15 rispetto all 2010 c

[close]

p. 4

4 sant agata dei goti sannio informa informa 15 luglio 2011 infiorata corpus domini spettacolo di arte e fede tanti i volontari all opera per decorare la pavimentazione del centro storico l cuore pulsante di un paese risiede nel suo corpo di storia e tradizioni.quella comunità che lo disperde si slegherà sarà prosciugata della sua anima.non vivrà ma sopravviverà.sant agata dei goti o meglio i santagates i invece hanno il merito di credere nel loro passato di rinnovarne g l i aspetti salienti tramandandoli alle future generazioni .l infiorata del corpus domini rappresenta anch essa una preziosa testimonianza dello stupendo bagaglio della cultura locale che rischiava di svanire anni addietro dal calendario degli eventi santagatesi fu nel 2006,infatti che ne fu resuscitata la pratica dopo la parentesi di forzata pausa tanti volontari,anche quest anno hanno dato vita ad un lavoro paziente certosino,tappezzan la tradizione i sfogliare e il lavoro paziente e faticoso che fanno le donne raffigurate nella foto do di colori il pavimento del centro storico.fiori petali le decorazioni più disparate per gridare l amore per il proprio paese e la propria fede.l infiorata infatti cade nella ricorrenza del corpus domini e mette in moto quella che è una vera e propria catena di montaggio.le donne anziane che vanno a recuperare i fiori utili alle decorazioni e che poi sedute in circolo li ripuliscono scartando le parti che non saranno utili.vi è poi chi disegna per terra i modelli con precisione ed estrema meticolosità.e infine il lavoro dei `posatori ovvero di quelli che materialmente collocano le decorazioni per terra.piegati per ore sotto il sole con cura assolvono al loro estenuante lavoro armati di sacchi etanta pazienza.donne bambini anziani.tutti volontari tutti autofinanziati.le aree principali del centro storico sono in pratica tutte interessate dai `lavori che vengono ripartiti per zone di `competenza ad esempio piazza sant alfonso e la intera via roma vengono allestite dai membri della altrettanto storica `società operaia la superficie di piazza trieste ancora è decorata dalla chiesa dell annunziata mentre l area difronte al duomo ricade sotto la `giurisdizione delle monache.le prospettive dall alto regalano scenari di pregevole fattura strappando sentimenti di diffusa ammirazione nei tanti visitatori la società operaia grande protagonista sue le opere di piazza umberto e di via roma tufo.consigliere anziano è giuseppe iannotta gli altri ruoli consiliari sono rivestiti da carmine de rosa mario cioffi domenico cesare mattia vincenzo de rosa vincenzo iadevaia luigi iannotta gerardo perillo mario vittorio piscitelli e angelo iannotta.i membri tutti della società giocano in ogni edizione dell infiorata un ruolo di primaria importanza decorando via roma e piazza umberto i.le raffigurazioni floreali di quest ultima piazza rappresentano il clou dell evento,non fosse altro per l estensione dell opera.appassionato e competente `disegnatore ne è lo stesso presidente della società ovvero il geometra santagatese roberto de masi a società operaia di mutuo soccorso onlus di sant agata dei goti fu fondata nel 1882 come tutte le società operaie legalmente costituite con la legge 3818 del 15 aprile 1885 si prefigge lo scopo di assicurare ai soci un sussidio in caso di malattia d impotenza al lavoro di vecchiaia venendo ancora in aiuto alle famiglie dei soci defunti prevista è la cooperazione all educazione dei soci e delle loro famiglie l aiuto ai componenti per l acquisto di attrezzi necessari per il loro mestiere nonchè l attuazione di altre forme di previdenza economica l attuale organigramma appena rinnovatosi nelle cariche elettive per il biennio 2011-2112 prevede nel ruolo di presidenza il geometra roberto de masi.vicepresidente è michele ciaramella mentre secondo vicepresidente è guido del l

[close]

p. 5

5 alto tammaro sannio informa informa 15 luglio 2011 fragneto monforte da fragneto monforte a 180 km di percorso in bari il cammino di san 5 giorni nicola tra storia e fede conclusasi la sesta edizione molti i fedeli dall estero.ad organizzarla l associazione la takkarata da latakkarata.org la descrizione del geologo pellino l cammino di santunikola è un percorso storico-naturalistico che attraversa i territori della media-bassa valle del fiume tammaro dell alta valle del fiume miscano della daunia e del tavoliere pugliese compresi nelle province di benevento avellino foggia e bari la morfologia del territorio attraversato fino al valico dell appennino dauno è formata da dolci colline sabbioseargillose con intervalli frequenti di grossi massi calcarei contornata da una fitta rete di torrenti e valloni tali da determinare una serie continua di creste e valli facendo assumere al paesaggio interessato un carattere armonico superato il valico appenninico si presenta davanti al nostro cammino l immenso tavoliere delle puglie con una morfologia pressocchè pianeggiante.il percorso individuato è stato suddiviso in cinque tappe e misura circa i s i è appena con svolgimento delle clusa la sesta `camminate a ridosso edizione de `il dell anno 1830.forte cammino di san e predominante è nicola percorso di ovviamente la motifede ed amicizia che si vazione religiosa il sviluppa tra i popolo fragne180 km che tano è molto separano la citlegato al culto tadina delle del santo mongolfiere dal patrono di bari capoluogo e lo rinnova pugliese con annualmente l entusiasmo di centottanta con questo sempre e le gesto di profonenergie pronte chilometri do sacrificio e al duro percora piedi partecipazio so si legge ne.l occasione testualmente sul modello fornita dalla sul sito lataklunga maratodei karata.org pellegrini na podistica associazione di inizio diventa propilocale volta alla zia inoltre per promozione di immergersi 1800 tradizioni e nella salubre cultura del ternatura dei territorio che è l orga ritori attraversati nizzatrice della cinque riconquistando il congiorni anche que tatto con la essenza st anno si è conferma semplice della vita ta la portata extrana questa sesta edizione zionale della manife viene dopo il percorstazione che ha rac so lungo dell annata colto adesioni dalla precedente che si germania dalla tiene con cadenza spagna dalla polonia quinquennale essoe dal messico il `cam raggiunge come in mino nasce da una quelle antiche espeidea di nino rienze di inizio `800 capobianco che tras anche i santuari di se spunto dalle monte sant angelo e descrizioni dei pelle incoronata cui si grinaggi che sin dall aggiunge nei nostri inizio dell 800 dal tempi san giovanni paese sannita rag rotondo per la visita giungevano la basilica alla tomba di padre di san nicola a bari pio quest anno invepreziosa fonte risiede ce si è tornati al pera tal proposito in un corso dei cinque giorbrillante manoscritto ni i dettagli nel riquadi francesco saverio dro a lato la direziosorda le cui pagine ne organizzativa è aprono spaccati sullo stata affidata a nino capobianco mentre quella tecnica al geologo roberto pellino.la direzione sanitaria ancora al dott marco caputo e quella logistica per concludere acarmine petrone.anche quest anno vi è stata la doppia opzione per svolgere il pellegrinaggio oltre al tradizionale percorso podistico è stata infatti fatta salva anche la possibilità di coprire il tragito con bus.i due tronconi di fedeli i camminatori ed i passeggeri dei vari bus si sono uniti una volta giunti nella città di san nicola per essere accolti dal rettore della pontificia basilica di san nicola padre damiano bova da menzionare infine ma non per questo meno importanti la collaborazione dell ass escursionistica lerkaminerka e l adesione solidale del club fragnetano `sanniti off road ­ pro loco fragnetana ­ e quella dell economo della festa di san nicola a fragneto monforte edizione 2011 gianclaudio di dato vi è stato il patrocino della provincia di benevento del comune di fragneto monforte e l assistenza amicale di tutti i comuni ed dei rispettivi residenti toccati nel lungo percorso 180 km.esso si sviluppa seguendo le tracce di antichi tratturi e vie come il regio tratturo pescasserolicandela fino all abitato di casalbore poi segue un tratturello fino alla località tre fontane e da qui segue l antico percorso della via traiana anche se con qualche variante nei pressi di troia e in prossimità dei vari centri abitati pugliesi attraversati dove per effetto di una diffusa antropizzazione la traccia dell antica via non coincide con gli attuali percorsi viari i centri abitati e le località attraversate sono fragneto monforte fragneto l abate loc monteleone pesco sannita loc scardalana pesco sannita loc santa barbara s.marco dei cavoti loc calise s.giorgio la molara loc monte chiodo buonalbergo casalbore c.da malvizze montecalvo irpino loc tre fontane castelfranco in miscano faeto loc monte san vito faeto loc monte s trinità celle san vito giardinetto troia castelluccio dei sauri loc ponte nuovo ordona stornarella loc pozzo terranneo cerignola canosa di puglia corato ruvo di puglia bitonto e bari altri territori comunali attraversati sono andria e terlizzi.

[close]

p. 6

6 valle telesina sannio informa informa 15 luglio 2011 lorenzo iaio iannucci da telese a milano per morire a diciotto anni figlio di emigrati sanniti fu sparato ed ucciso nel 1978 con l amico fausto ignoti mandanti e sicari morte irrisolta e la storia di gente del sud che negli anni sessanta e settanta partiva spesso per non tornare più dal colorato e povero meridione alla volta delle grandi città del nord.nel grigio di periferie tristi ed operaie alla ricerca di un nuovo motivo di speranza auspicando per i propri figli una vita migliore delle proprie.trascorse silenziosamente dentro umili divise nelle ene familiari c a tmondi ancora alla taggio osulle ricerca della verità icm tpuarl e a dopo 33 delle torino e anni milano lanciate a gran velocità nella corsa industriale.così è stato anche per la famiglia di iaio lorenzo iannucci partita da telese nel 1970 con in valigia il sogno di donare a quel bimbo di dieci anni le basi per una vita felice.ma il loro bimbo otto anni dopo non si sarebbe più alzato da un marciapiede nel centro di milano.le lancette della vita di lorenzo si sarebbero fermate per sempre alle 19:58 del 18 marzo 1978.con lui l amico fausto inseparabile anche nella morte.dopo trentatre anni non vi è un colpevole ma solo tanti interrogativi.nessuno ha pagato eppure furono in tre a sparare contro quei due ragazzi otto proiettili winchester calibro 7,65 il tutto in via mancinelli di fronte al cancello di ferro della sir james henderson school.due degli esecutori indossavano un impermeabile bianco il terzo un giubbotto marrone.le loro pistole infilate in sacchetti bianchi.iaio morì subito fausto qualche minuto dopo nessuno dei due ragazzi pronunciò alcuna parola neppure un invocazione di aiuto altrettanto fecero gli assassini che fuggirono nel silenzio avviandosi verso via leoncavallo.questo almeno fu ciò che vide la testimone marisa biffi li presente con le sue due figlie minori alessandra e cinzia perchè morirono?i due ragazzi non erano tesserati con nessun partito ma frequentavano il centro sociale `leoncavallo di rivendicazioni ve ne furono diverse.la più attendibile venne ritenuta quella riconducibile al sedicente esercito nazionale rivoluzionario nar brigata combattente franco anselmi tanti furono gli indiziati tutti gravitanti nell orbita della destra milanese.corsi bracci carminati.tanti indizi nessuna prova.sembra che i due ragazzi stessero conducendo approfondite indagini con interviste sul campo registrate meticolosamente su nastri poi trafugati misteriosamente dopo la loro morte sul traffico di eroina e cocaina nel quartiere di lambrate città studi.giri gestiti da potenti ambienti della malavita organizzata.la loro fu una esecuzione non affatto il drammatico esito dugenta dopo la festa viene il futuro calcio in provincia smo,questo è certo.ma è anche vero che gli investimenti di forze nuove sono assolutamente necessari per dare il la ad una seria programmazione a breve sembra si ugenta terra di dovrebbe tenere un vino e di buona incontro con gli cucina.da oggi imprenditori della però,vi è un motivo d zona.lo scopo è ovviaorgoglio in più che mente quello di estenviene dal mondo del dere il progetto a calcio.la squadra citta quanti siano in grado dina infatti è riuscita di garantire ulteriore nel non affatto scontato stabilità all compito di approdare ambiente.intanto la in prima categoc omunit à ria.l attesa è dugentese dice durata più di grazie alla socied u e giocatol ultima tà ed aiuna nota decenni.venti ri ma anni di sofferen promozione particolare va za scioltisi al risaliva a riservata al traifischio finale ner grasso che dell ultima gior venti anni sarà sicuro nata di partenprima punto vista della grandissima za in soddisfazione prossima annaquindi per gli ta.del resto il sportivi e gli abitanti salto di categoria di tutti del piccolo cen quest anno ed il precetro.una corsa lunga ed dente di due decenni entusiasmante,snoda prima hanno proprio tasi nella fredda inver nell allenatore santanata del sannio che è gatese il comune denostata combattuta tra i minatore.e stato lui il campetti della provin regista della scalata il cia.da airola a rotondi tecnico capace di vincepassando per faicchio re con la giusta tattie puglianello la vittoria ca.ma soprattutto è è stata costruita dome stato lui il motivatore l nica per domenica con uomo che ha saputo tenacia ed abnegazio infondere il giusto spine.queste le armi di un rito nel gruppo.perchè gruppo di ragazzi tutti anche nel calcio si del luogo animati da vince prima di tutto grande forza d animo e con la testa.e questo senso del sacrificio mister grasso lo sa ora il futuro.spentosi l eco dei festeggiamenti sarà necessario con estrema dovizia pianificare i mesi a venire per non veder svanire il buon lavoro svolto negli ultimi mesi.la prima categoria non comporta i costi del professioni tifosi in fermento ma servono forze nuove in società d di una lite degenerata.sulla scia della loro morte si pose il giornalista dell l unità mauro brutto.questi raccolse elementi sul delitto di via mancinelli nel tentativo di capire se e a quale verità erano pervenute le vittime non finirà bene neanche lui.in novembre qualcuno gli sparò tre colpi di pistola senza colpirlo il 25 novembre dopo cena brutto aveva appuntamento con una sua fonte lo videro entrare in un bar di via murat uscire attraversare la strada a metà della carreggiata si fermò per far passare una 127 rossa in senso inverso arrivò una simca 1100 bianca che lo investì senza soccorrerlo.furono svolte come riferirono le cronache del tempo poche e veloci indagini il borsello del giornalista verrà ritrovato senza il suo contenuto un vero e proprio dossier.e su iaio e fausto nessuna verità ancora è emersa a dar onore alla loro giovane vita.

[close]

p. 7

7 bonea sannio informa informa 15 luglio 2011 decadenza per roviezzo anzi no il consiglio comunale fa retromarcia bonea prima viene votato il provvedimento per una presunta incompatibilità.ma subito giunge la revoca onea,rovente anche il dopo elezioni.riepiloghiam o nelle recente tornata amministrativa l uscente non può ricandidarsi per sopraggiunti limiti di mandato allora si presenta il di questi figlio appena 18enne che vince un paradiso ancora ai vertici di bonea dopo che già alla scadenza del primo mandato si era opposta a paradiso senior la relativa consorte.in mancanza di una controparte elettorale era stato un buon escamotage per aggirare le potenziali insidie del quorum.poi il `farò tutto io ed il `mio figlio non dovrà neanche essere nominato pronunciati dal babbo dopo la vittoria del figliolo in un intervista a `il fatto quotidiano fine della storia tutt altro tra i primi atti della nuova consiliatura vi è su proposta del giovane sindaco il voto consilare che sancisce la decadenza da consigliere di roviezzo,uno dei tre candidati alla massima poltrona del paese per presunte incompatibilità.ma subito arriva il dietrofront del parlamentino cittadino.il giorno 11 luglio infatti l assemblea torna sui suoi passi e vota per la revoca della delibera `incriminata l opposizione invece esprime il suo b opposizione l atto andava annullato poichè illegittimo e non revocato voto contrario sostenendo che l atto andava annullato in quanto illegittimo piuttosto che revocato.intanto la vicenda avrà il suo seguito in sede giudiziaria.e stata fissata infatti per il 6 settembre l udienza per decidere del ricorso presentato dal difensore di roviezzo avvocato pietro farina avverso gli atti che hanno riguardato il suo assistito.intanto la reazione del giovane avvocato roviezzo non era mancata prima del consiglio `di revoca del giorno 11 ci era giunta circa le vicende che lo stavano riguardando la sua nota che di seguito riportiamo il integralmente consiglio comunale di bonea il 25.6.2011 su proposta del sindaco salvatore paradiso ha deliberato la mia decadenza da consigliere comunale motivandola con una pretesa mia incompatibilità a ricoprire tale carica.nella delibera di decadenza si legge che io sono parte in alcuni processi contro il comune di bonea e come tale incompatibile come consigliere.al sindaco ed ai consiglieri è sfuggito probabilmente che svolgo la professione di avvocato e quindi nei procedimenti incriminati io non sono parte processua le bensì difensore passi la clamorosa svista a chi sedendo ancora nei banchi di scuola ha ancora molto da studiare ma il fatto grave è che registi e suggeritori di una tale nefandezza politica abbiamo esposto il giovane primo cittadino a tanta responsabilità peraltro non è solo la questione di merito a lasciare sconcertati quello che più offende la democrazia e la libertà politica è la procedura del tutto anomala ed illegittima che è stata adottata.passi il fatto che si sia votato palesemente e non a scrutinio segreto come prevede la legge questo dovrebbe mortificare i consiglieri di maggioranza ridotti ad alzare la mano passivamente ciò che invece è stato abnorme è il procedimento di tipo dittatoriale che ha portato all adozione della delibera di decadenza l art 69 del t.u enti locali disciplina in maniera chiara ed inequivoca che la incompatibilità sia preesistente che sopravvenuta va dichiarata ove ne ricorrano i presupposti solo all esito di un procedimento volto alla sua eventuale preventiva rimozione in sostanza essa deve essere in primis contestata all amministratore dal consiglio di cui fa parte in seguito alla contestazione prevista il comma 2 del citato art 69 dispone che al consigliere incompatibile debbano essere preventivamente concessi 10 giorni per formulare osservazioni o per eliminare le cause di incompatibilità sopravvenute il comma 4 poi statuisce che entro dieci giorni successivi alla scadenza del termine di cui al comma 2 il consiglio delibera definitivamente e ove ritenga sussistente la causa di incompatibilità invita l amministratore a rimuoverla o ad esprimere se del caso l opzione per la carica che intende conservare infine al comma 5 persistendo dopo tutte le precedenti fasi procedimentali la incompatibilità preesistente o sopravvenuta alla elezione entro i successivi dieci giorni il consiglio lo dichiara decaduto.il consiglio comunale di bonea ha sorvolato sui primi quattro commi della norma ed ha letto solo il 5° in assenza di tutte le garanzie che la legge mi riservava il sottoscritto infatti non ha ricevuto alcuna contestazione né gli sono stati concessi i succitati termini e stato direttamente escluso ed invitato ad abbandonare l aula prosegue la nota non avrete difficoltà a comprendere che si è trattato di una azione di chiaro killeraggio politico per eliminare un avversario scomodo pensate che il buon sindaco avendo evidentemente avuto postuma contezza della abnormità del provvedimento adottato essendo inesistente il presupposto giuridico della l avvocato roviezzo sarà difeso in sede giudiziaria dal collega pietro farina lite pendente in data successiva alla adozione della delibera consiliare ha nominato a spese dei cittadini un avvocato per incardinare in danno del sottoscritto due giudizi di opposizione che mi sono stati notificati primo luglio con l evidente intenzione di determinare ora per allora una ipotetica incompatibilità a sostegno del procedimento volto chiaramente alla mia eliminazione politica che squallore .vi assicuro però che mi batterò con tutte le mie forze per ripristinare la legalità e per difendere i diritti di tutti i cittadini all interno del consiglio comunale ho iniziato denunciando i gravi fatti di cui sono stato vittima sia in sede penale che civile ho infatti già ratificato una denuncia querela per i reati di abuso d ufficio e di falso ideologico nei confronti del sindaco e dei consiglieri che hanno votato la delibera ed ho conferito al mio legale l incarico di impugnare l atto consiliare innanzi alla competente autorità giudiziaria.ho inoltre informato dell accaduto il ministro degli interni ed il prefetto di benevento che valuteranno se un fatto così grave possa integrare gli estremi per disporre la sospensione del consiglio comunale per gravi violazioni di legge

[close]

p. 8

8 provincia sannio informa informa 15 luglio 2011 caiazzo f igura di riferimento nel panorama della pittura regionale il maestro renato grillo propone uno stile capace di colpire anche l occhio dell osservatore profano.le tematiche da lui trattate,infatti disegnano una pittura con frequenti spunti surreali contraddistini da stacchi di colore forti ed improvvisi i soggetti delle sue rappresentazioni invitano chi li guarda ad affacciarsi nel profondo mondo interiore dell autore dopo essersi diplomato presso il liceo artistico conseguendo il diploma di maestro d arte renato grillo si abilitò all insegnamento di disegno e di storia dell arte il palmares dell artista è di tutto rispetto potendo egli vantare un ottimo consenso riscosso a margine di mostre sia individuali sia collettive.inoltre il prestigio delle sue rappresentazioni ha avuto l artista la forza nato a di imporcaiazzo,li si anche vive con la oltre i sua famiglia confinie spiega la nazionali arricsua opera chendo le collezioni di privati su tre continenti il critico d arte franco ruinetti ha detto testualmente di lui e delle sue opere tenace spinta liberatoria propensione a cogliere le ragioni prime della vita ad indagare l origine degli istinti e dei sentimenti costituiscono le linee essenziali della tematica del pittore renato d grillo il quale si avvale di un linguaggio figurale ricco di simboli acutamente espressivi non necessariamente decorativi anzi spesso ingrati,che affermano spietate intuizioni prosegue il ruinetti il suo è un orientamento ad indagare nelle ragioni oniriche nella sfera della concentrazione assoluta ove non valgono i crismi dei condizionamenti ove non hanno eco i codici comportamentali del singolo e della collet tra pittura reale e surreale l arte e lo spirito del maestro renato grillo tività organizzata le figurazioni scorrono fluide plastiche,chiaramente leggibili il segno si muove sinuoso vitale spontaneo perché la mano segue fedele il dettato la narrazione della mente infatti i quadri di questo artista presuppongono una fertile capacità creativa i modelli altro non sono che idee che dal mondo della realtà traggono solo qualche lontano principio d ispirazione spesso il contenuto delle opere è quasi avvolto da una atmosfera rarefatta in cui incombe l arcano del silenzio un aria di magia inquietante s addensa sulle scene e macabre ma per vedepian piano il lettore di re come in un lampo la queste proposte avverte completa e complessa un indeterminabirealtà ora della le angoscia di bellezza ora del fare una breccia pensiero e dello nell usura del spirito bellezza quotidiano per pensiero e spirito essere condotto infatti non costiad attingere ai tuiscono mai realsegreti delle tà a sé stanti ma parentele sepolpresuppongono te come dice sempre un subfoucault si snostrato fisico dano sulla tela determinato da delle forme ruinetti una molteplicità modellate che la mano di fattori queste possono ricordare di grillo evoluzioni di certi nostri appaforma tubolare segue rati organici possono talvolta sono presenti non fedele la assumere il signicertamente con narrazione ficato di una predella intenzioni beffarsenza umana de o sarcastiche o altra volta rapmente sue opere risiedono in collezioni private europee americane e giapponesi presentano quasi cordoni ombelicali che ci collegano con incalzante coerenza al germinare delle passioni il particolare discorso figurativo di renato d grillo nutre senz altro intendimenti morali il critico d arte così conclude il suo intervento su grillo tutta l arte è moralità ma si deve affermare che questa espressione anche laddove è interpretabile come dissacratoria lo è massimamente lo dimostra il fatto che l autore si pone nella libertà più assoluta e che ogni lavoro suscita emozioni in ultima analisi di ordine catartico

[close]

p. 9

9 limatola-dugenta sannio informa informa 15 luglio 2011 la calda e lunga estate limatolese iniziative cercasi per chi deve rimanere a casa qualche modo coinvolgerli direttamente o renderli protagonisti è un reale punto di ritrovo dove poter trascorrere tranquillamente i caldi pomeriggi estivi tra una partita a pallone e quattro chiacchiere con gli amici non avendo alternative nelle lunghe e fresche sere di queste ultime settimane limatola sembra aver riscoperto il piacere di una salutare passeggiata al chiaro di luna tra amici tra marito e moglie o tra mamme che non potendo ancora usufruire di una villa comunale dai tempi biblici di ristrutturazione per dare libero sfogo alla vivacità dei loro bambini e alla loro voglia di giocare all aria aperta devono accontentarsi di un breve giro a piedi o in passeggino destreggiandosi tra auto e motorini È proprio in queste occasioni che si sente maggiormente la mancanza di un area pedonale dove si possa passeggiare tranquillamente lontano dai pericoli la speranza di noi cittadini è che possano essere ultimati al più presto almeno i lavori della strada panoramica san pietro riaperta grazie ai fondi europei che collega il paese al borgo medievale un area dove poter trascorrere piacevoli serate ammirare il casello limatola dall alto e ristorarsi con la fresca acqua dell antica fontana tuttavia a rendere piacevole una calda estate limatolese dovrebbero concorrere non soltanto gli enti locali ma soprattutto i giovani con proposte e valide iniziative di intrattenimento in cui ciascuno potrebbe dare il proprio contributo nell organizzare serate allietate da canti balli gare sportive e giochi il tutto con un minimo di spese magari traendo i fondi dalla vendita di manufatti o prodotti tipici locali stradugenta,la xv edizione i 870 partecipanti per un percorso di 10 chilometri annarita romano luigia di lorenzo ome tradizione da quindici anni anche quest anno il 18 giugno si è tenuta la stradugenta la rinomata gara di atletica leggera che ha accolto circa 870 partecipanti il percorso prevedeva 10 kilometri da correre fuori dal centro del paese infatti quest anno è stato cambiato il punto di partenza e di arrivo della gara causa lavori in corso nella piazza centrale nonostante ciò la gara ha ottenuto un esito largamente positivo non solo perché tanti corridori hanno apprezzato il polmone verde di dugenta rispetto al tradizionale percorso degli ultimi anni ma anche perché quest anno sebbene la gara sia stata spostata in periferia gli atleti partecipanti sono aumentati rispetto allo scorso anno 700 podisti nel 2010 870 nel 2011 dei quali 755 sono arrivati al traguardo dunque un grande risultato che conferma come la stradugenta diventi di anno in anno un appuntamento sempre più impegnativo e attiri grandi nomi dell atletica leggera provenienti dal territorio c nazionale e non solo percorso di 10 km abbastanza scorrevole e con poche salite delle quali la più impegnativa è stata affrontata nell ultimo chilometro e mezzo prima dell arrivo che è stato in piazza santa maria impesole il tutto organizzato dall atletica dugenta stravince il nord africa con zaid issam marocchino che taglia per primo il traguardo seguito dal suo connazionale hakim radouan il terzo posto sul podio è stato occupato dal primo italiano giunto al traguardo giovanni auciello.il magreb stravince a dugenta anche nella gara femminile che vede hafida izem imporsi sulle altre e battere tutte le sue colleghe seguita da khadija laaroussi anch essa marocchina proprio come tra gli uomini anche per quanto riguarda la gara femminile la prima italiana giorgia vasari taglia il traguardo in terza posizione dunque grande merito e riconoscimento va ai maratoneti e alle maratonete del marocco per l eccellente prestazione.tra gli atleti di casa invece il primo è stato alfonso lubrano seguito da angelo valentino e alberto vene.oltre alla tradizionale classifica quest anno alla stradugenta è stata anche prevista la classifica cronocomparata una novità grazie alla quale sono stati corretti i tempi in base a fattori quali l età e il sesso per fare in modo che ci fosse un più corretto parametro di confronto tra i concorrenti di diverse categorie con la cronocomparata è risultato vincitore giovanni auciello mentre tra le donne alba vitale infine sono stati premiati gli atleti che occupavano la 100esima la 200esima 300esima 400esima 500esima 600esima 700esima 800esima posizione i primi 200 classificati tutte le donne l atleta più anziano e tra le società la road runners maddaloni ha battuto le altre con ben 75 atleti che hanno raggiunto il traguardo.una gran bella manifestazione che ha visto grande partecipazione e grande entusiasmo e che è destinata a crescere sempre di più soprattutto grazie all atletica dugenta che non ha tralasciato nessun dettaglio e grazie al suo presidente armando d abbruzzo l sole splende le alte temperature tanto sospirate nei mesi invernali sono arrivate la voglia di mare e vacanze aumenta giorno dopo giorno l estate è arrivata È la stagione dell anno più vagheggiata soprattutto dai giovani dopo un anno di intensi studi e duro lavoro la si attende con frenesia trepidazione entusiasmo con una grande voglia di fare e divertirsi purtroppo per chi vive in un piccolo paese tutta questa energia e voglia di fare spesso si tramuta in ozio e noia così questo periodo in cui si è più liberi da vincoli obblighi scolastici e lavorativi diventa il più lungo dell anno i più fortunati possono concedersi una settimana di completo relax nelle diverse località balneari di cui la nostra penisola è ricca o intraprendere viaggi all insegna della cultura alla scoperta di nuove città che magari durante l anno non si ha il tempo o il modo di visitare tuttavia i più sono costretti a rimandare le proprie ferie all anno prossimo nella speranza di una situazione economica migliore e passare la loro estate in paese ecco allora che si cercano iniziative che possano coinvolgere giovani e non in eventi di intrattenimento e svago ma i progetti tardano ad arrivare anzi non arrivano per niente ci si deve accontentare di un breve torneo di calcetto o di qualche sagra per poter passare una serata diversa quello che maggiormente manca ai giovani limatolesi oltre a qualche evento che possa in

[close]

p. 10

10 provincia e problemi riceviamo e pubblichiamo sannio informa informa 15 luglio 2011 io cittadino di arpaise rovinato dalla frana la lettera-appello del signor leopoldo parente che lamenta l assenza delle istituzioni riceviamo la lettera accorata e drammatica del signor parente che nella calamità di inizio dicembre 2010 ha perduto casa e lavoro il ristorantealbergo `la bella dormiente nella speranza di un presto intervento da parte di chi di competenza va a lui ed alla sua famiglia la nostra solidarietà e vicinanza riceviamo e pubblichiamo il tessile canto della fabbrica vestiti ecc per noi indispensabili risparmiati dalla furia della frana e dagli sciacalli sono inservibili perché abbandonati nel fango alle intemperie ed all incuria.inoltre leggo sui giornali che sono stati stanziati molti fondi ma a chi sono andati io non ne ho visti proprio.le istituzioni ci hanno lasciati in balia della frana negandoci aiuti sia economici che psicologici e nonostante stiamo urlando da tanti mesi in tutti i versi ed in tutte le lingue per cercare di sopravvivere chi di dovere fa finta di niente e come se non fossero fatti suoi sta solo bene attento a non perdere poltrona e prebende l amministrazione comunale e la protezione civile fanno lo scarica-barile non ci hanno dato un modulo casa né un fitto per un abitazione né un sussidio nonostante siano stati esplicitamente richiesti per iscritto hanno solo fatto promesse mai mantenute ora io penso che la persona qualunque che promette e non mantiene può anche essere capita ma chi parla nella sua veste istituzionale deve rispettare gli obblighi assunti altrimenti crea false illusioni e fa perdere la fiducia nello stato facendo credere che non sia presente illusioni di poter ricominciare a vivere di poter riavere una casa di poter ritornare in qualche modo alla quotidianità al lavoro alle tante cose care oramai perdute tutto questo è stato sempre ed ancora una volta disatteso facendo svanire anche i pochi sogni rimasti non ci permettono di lavorare né ci aiutano a vivere in modo decente non ci assegnano un pezzo di terra per una eventuale ricostruzione dell albergo e della casa di abitazione pur avendo perso tutto il terreno sito in zona turistico-alberghiera all esasperazione è subentrata la disperazione e sono andato in data 30 maggio c.a ad occupare per viverci una parte indipendente della ex scuola comunale adibita a deposito di immondizia il sindaco nella sua qualità ed in presenza di altre autorità mi ha promesso ancora una volta l affidamento ma a tutt oggi non ha ratificato l atto e nemmeno ha fatto allacciare l acqua calda ed il gas anzi nell ultimo consiglio comunale sono state fatte quattro ore di illazioni fino a quando i capigruppo di minoranza hanno dovuto abbandonare l aula ma come è possibile che nel 2011 un cittadino che ha subito una tale disgrazia debba vivere in questo modo dove sono i soldi che dovrebbero essere spesi per il bene della comunità del fatto di essere stati abbandonati al nostro destino l ho portato a conoscenza di tutte le istituzioni ma fino ad ora non vi è stata mai una risposta od un intervento.allora mi chiedo ma a chi si deve rivolgere un cittadino deve pagare solo le tasse per far ingrassare i politicanti che non badano a spese come è possibile ciò nell anno 2011 chi può e sa mi dia un consiglio un aiuto e gradita una risposta da parte delle istituzioni o quantomeno una replica o una smentita.grazie giunta comunale e dall altro la pronta e piena disponibilità degli ex-operai tessival e benfil hanno stabilito una proficua e virtuosa sinergia che fa ben sperare per il futuro come non è notoriamente ignoto alle cronache il polo tessile airolano ha chiuso i battenti basta quest evidente fatto di realtà ad evocare il disoccupato antonio donnarumma dell omonimo romanzo-reportage di ottiero ottieri che ricerca un occupazione schiavitù necessaria non come mera alienazione sociologica ma con estrema e concreta attenzione al lavoro che non c è lanciando uno sguardo alla dismissione reana della fabbrica a pezzi che ossessiona il pensiero-protagonista di vincenzo buonocore fino alla storia della mia gente di edordo nesi alla sua prato invasa dai cinesi dove il rumore di una tessitura ti fa socchiudere gli occhi e sorridere come quando si corre mentre nevica il rumore della tessitura non si ferma mai ed è il canto più antico della nostra città che era anche il canto più sicuro della mia città che spero non rimanga un ricordo lontano nell illusione perduta di un benessere diffuso egregi,sono leopoldo parente uno degli sfollati della frana avvenuta alla località covini del comune di arpaise la notte del 3-4 dicembre 2010 ho perduto nell evento calamitoso l abitazione con tutto ciò che conteneva mobili,suppellettili vestiti ecc il lavoro ed il reddito non starò qui a raccontarvi le vessazioni le angherie e le umiliazioni subite fino ad oggi ma voglio semplicemente argomentare insieme a voi sulla reale ed effettiva presenza delle istituzioni in queste drammatiche e difficili situazioni.durante e dopo l evento eravamo anestetizzati tanto era il dolore e la rovina lo sgomento e ha perso n o n tutto:casa eriuscil albergo vamo a ristorante di metaboproprietà lizzare in pieno e stato o costretto ad quanta stav occupare succedendo per vivere una struttura poi pian piano è adibita a subendeposito di trata l eimmondizia saspe razione e d adesso è venuta la disperazione dettata dal vedere la macchina burocratica inceppata con leggi inadeguate od inesistenti eluse non rispettate o forse spero di no applicate in malafede per trarne il proprio tornaconto.fatto sta che a tutt oggi nonostante le numerose e molteplici richieste nessuno ha salvato il salvabile nemmeno a distanza di tanto tempo i mobili i vestiari i macchinari attrezzi ed attrezzature arturo olibano foto fabio viglione essun male sociale può superare la frustrazione e la disgregazione che la disoccupazione arreca alle collettività umane federico caffè scritti quotidiani 15.10.1981 p 65 l economista pescarese pose sempre al centro delle sue riflessioni saggistiche la necessità di assicurare elevati livelli di occupazione e di protezione sociale soprattutto per i ceti più deboli nel territorio caudino della città di airola gli oltre trecento e non i tre operai di carlo bernari sono in scadenza della cig a fine novembre con un eventuale decurtazione del 30 del salario alcuni di loro dal mese di giugno hanno accolto la proposta di adottare uno spazio vérde come il parco giochi di via michele landolfi a distanza di cento metri dalla chiesa della s.s annunziata da un lato l avvertita responsabilità amministrativa del sindaco e della n

[close]

p. 11

11 società sannio informa informa 15 luglio 2011 l indagine la malattia del gioco che distrugge le vite video poker carte scommesse.il tutto molto spesso nei circuiti clandestini a recente inchiesta sembra che le principali sulle scommesse vittime dei `gratta e che ha coinvolto vinci siano donne di insospettabili protago mezza età.casalinghe o nisti del calcio italiano lavoratrici che siano ripropone in tutta la facili sperperare centisua drammaticità il cre naia di euro accanendoscente e pauroso feno si in modo compulsivo meno del gioco.in tutte sulle tante versioni oggi le sue forme.una volta esistenti.armate di una erano principalmente monetina e tanta dispele carte da poker e le razione.ma quello del corse dei cavalli.oggi gratta e vinci è il male sono scommesse minore.se la sul calcio videoguardia di finanpoker ma anche za monitora i comunemente sempre con marco detti `gratta e maggiore attenbaldini vinci piacevoli zione il territorio diversivi se conalla caccia di noto dj cepiti come semvideo poker dilapidò taroccati modiplice divertimento di pochi spicficati cioè illeun cioli,capaci allo capitale galmente `spenanzi di regalare scopo di tanta adrenali giocando nare il malcapina.il problema ai cavalli tato di turno è il ovviamente si settore delle pone quando scommesse call occasionale cistiche ad esse`investimento di re quello più qualche euro attualmente in lascia il posto voga.non produa l l ce danni solo il impegno,sovenveicolo clandete di cifre imponenti in stino.le vite si distruggrado di smontare gra gono anche nei punti dualmente ingenti scommessa patrimoni e inoltre di ufficiali.cosa vi è all distruggere famiglie.il origine di simili attegnostro paese si colloca giamenti autolesionistial secondo posto in ci?spesso le difficoltà europa dopo la economiche.talvolta si finlandia per spesa pro tratta del disoccupato capite per il gioco d az dello studente squattrizardo mediamente 600 nato o del papà che non euro all anno spesso sa come pagare la bolsullo sfondo si nascon letta.ma il vero male dono i canali paralleli a quello sinonimo di quelli ufficiali.del dipendenza si annida resto,puntate di nelle tasche di uomini migliaia di euro come facoltosi.gente con stinel caso delle scommes pendi dorati vittime se calcistiche non sono della ludo-mania che ammesse se non nel iniziano a giocare non mondo clandestino.e l per necessità.ma per usura è dietro l angolo desiderio di sfida per il fenomeno è trasversa una irresistibile smania le investendo la società di nuove e forti sensasenza distinzioni di età zioni.ma che poi nella sesso ceto sociale e col necessità ci piombano locazione indebitandosi fino a geografica.anzi da dover chiedere l aiuto recenti monitoraggi dello sciacallo di turno l l insana passione e i divorzi sempre più stretta la relazione causa-effetto i l passo è veramente breve la patologia del gioco mette sempre più a rischio le unioni matrimoniali e quelle ad esse equiparabili in merito l avv gian ettore gassani presidente nazionale associazione avvocati matrimonialisti italiani ha recentemente affermato l illusione di far quadrare i conti attraverso il gioco d azzardo sta diventando una malattia nazionale inevitabilmente questa corsa al rischio per diventare ricchi sta determinando preoccupanti riflessi sulla tenuta di molte coppie di coniugi e conviventi il centro studi ami calcola che tra il 6 8 di separazioni e divorzi siano causati dagli insostenibili debiti di gioco dell uno o dell altro coniuge alla crisi economica del paese quindi si aggiunge quella tutta intrafamiliare causata rischiano di dare la dai debiti di gioco così spallata finale ad una ha proseguito poi,l av istituzione il matrimovocato graziani e sem nio che sta già attraverpre più frequente il caso sando un preoccupante di persone unite in periodo di crisi al matrimonio o conviventi danno della fine di molti more uxorio affette da matrimoni e di intere dipendenze da gioco famiglie costrette ad d azzardo che vendono una improvvisa indigendi nascosto i beni di za si aggiunge la beffa famiglia o prodi non poter sciugano i ottenere dal risparmi di una coniuge giocavita per giocare tore d azzardo o pagare i debinemmeno l asti contratti si segno di mantratta di vere e tenimento o proprie tragel assegnazione il dato die familiari della casa l avvocato che vedono coniugale attegraziani interi nuclei so che quest uli debiti di ridotti sul gioco causa timo quasi lastrico sempre è sovente la del 6-8 di diventato un disperazione separazioni nullatenente e divorzi per la sopragincapace di giunta miseria badare a se economica produce vio stesso ed ai propri familenze intrafamiliari di liari l impazzimento ogni tipo percosse generale di molte familesioni sottrazione e glie è provato anche dalvendita dei gioielli del l episodio recente in cui coniuge dei mobili di due coniugi moglie itafamiglia dei regali di liana marito egiziano nozze dell autovettura e presi da un momento di finanche oggetti dei figli follia da gioco ed attratinsomma i costi sociali ti dalle slot machine di questo fenomeno che hanno abbandonato andrebbe immediata due dei tre figli minori mente contenuto nell auto sotto il sole

[close]

p. 12

12 caffè letterario a cura di arturo olibano sannio informa informa 15 luglio 2011 serao classico sommerso per classico sommerso si intende un autore o anche una singola opera a torto dimenticato c i sono classici rimossi e abbandonati in un purgatoriale letargo e poi ci sono classici sommersi una bellissima collana di libri della casa editrice bel-ami di roma armando rotondi nella sua prefazione al volume l infedele della serao spiega le ragioni e le motivazioni di una definizione per classico sommerso intendiamo un autore che per una ragione o per un altra sia stato a torto dimenticato e nella nostra tradizione letteraria ce ne sono molti forse troppi ma può anche essere riferita a una singola opera sottovalutata o quasi caduta nell oblio di uno scrittore ancor oggi noto al grande pubblico per altri lavori il più delle volte per uno solo che vengono continuamente ristampati matilde serao racchiude in sé entrambe le possibili accezioni di classico sommerso è un autrice nota molto nota in alcune parti d italia come la sua napoli e pressoché sconosciuta in altre ma anche là dove la sua figura gode di una certa fama si ignora la maggior parte delle sue opere prolifica narratrice e al pari di molti suoi colleghi autrice per il cinema mezzo di comunicazione dapprima osteggiato in quanto becero fenomeno di costume e pericoloso per la privacy del cittadino come si evince dal suo articolo cinematografeide apparso in mosconi ma rivalutato a partire dal 1911 in seguito alla prima proiezione del film inferno di giuseppe de liguoro adolfo padovan e francesco bertolini al teatro mercadante di napoli accesa sostenitrice di correnti culturali come il verismo fu lei insieme a federigo verdinois a promuovere alcune opere di verga infine protagonista della vita mondana addirittura al centro di scandali e grande amica di personalità del il resto dell onestà politica nella capacità istituzionale benedetto croce na concezione pertinente del rapporto fra etica e politica è stata disposta e decisa in modo definitivo in una fondamentale e memorabile pagina di benedetto croce un altra manifestazione della volgare inintelligenza circa le cose della politica è la petulante richiesta che si fa dell onestà nella vita politica l ideale che canta nell anima di tutti gl imbecilli e prende forma nelle non cantate prose delle loro invettive e declamazioni e utopie È strano che laddove nessuno quando si tratti di curare i propri malanni o sottoporsi a una operazione chirurgica chiede un onest uomo e neppure un onest uomo filosofo o scienziato ma tutti chiedono e cercano e si procurano medici e chirurghi onesti o disonesti che siano purché abili in medicina e chirurgia forniti di occhio clinico e di abilità operatoria nelle cose della politica si chiedono invece non uomini politici ma onest uomini forniti tutt al più di attitudini d altra natura ma che cosa è dunque l onestà politica si domanderà l onestà politica non è altro che la capacità politica come l onestà del medico e del chirurgo è la sua capacità di medico e di chirurgo che non rovina e assassina la gente con la propria insipienza condita di buone intenzioni e di svariate e teoriche conoscenze questo discorso si arresta e finisce conclude croce nel caso in cui la disonestà coincide con la cattiva politica con l incapacità politica da qualunque u calibro di eleonora seguito l introduzione duse tutti questi ele che è un vero e proprio menti contribuiscono a saggio di patricia fare di matilde serao un bianchi che sottrae la personaggio affascinan serao agli stereotipi crite e una penna inesau tici e agli stilemi linguiribile da riscoprire ma stici del giudizio paluin che modo può avve dato e delle riserve pronire tale riscoperta lisse quella di bel-ami abbiamo pensato subito nel riproporre testi inea lei come diti o editi di grande esemun secolo fa pio di classiè un operala frase co sommerzione editoso ma non leggete i libri riale-culturaci sembrava le ardua e che vanno sensato ia di meno chè merito rlibri riproporre perché i una delle valgono di più che la grande quattro opere non lasciatevi distribuzione più cono influenzare dalle c impone con sciute già persuasiva e cassandre ben presenti puntuale in molte impreziosite di menzogna librerie del alimentano il spazzatura centro e del pubblicitaria disorienta sud italia e mento coatto facilmente dei servi reperibili un po ovun catodici e degli schiavi que per riscoprire la mediatici un lettore di serao piuttosto biso professione diceva gna recuperarne anche manganelli nel lunario i testi meno noti con la dell orfano sannita è in sorpresa che talvolta si primo luogo chi sa quali possano rivelare persi libri non leggere no più interessanti leggete allora i libri che proprio in quest ottica vanno di meno ché valabbiamo scelto di gono di più non lasciaripubblicare l infedele tevi influenzare dalle un opera che si colloca cassandre impreziosite nella scia del romanzo di spazzatura pubblicidi fine ottocento fatto taria e dalle cariatidi di scandali triangoli incipriate di supponenamorosi e donne pas za preconfezionata ma sionali ma con in più pescate in quel mare quel colore tutto seraia sconfinato della piccola no che la rende certa editoria di grande qualimente particolare se tà avrete sicuramente non davvero unica a acquistato un tempo questa prefazione di aggiunto e assoluto di armando rotondi fa eterna felicità lontano motivo sia prodotta virtuoso o vizioso e in qualunque forma si presenti cioè come incapacità abitudinaria e connaturata o incapacità intermittente e accidentale ma questa posizione del senatore di pescasseroli appare ancora caricata da una tensione e una declinazione moralistica rispetto a quella di baruch spinoza morale non è compiere una buona azione e immorale una cattiva azione ma morale è ciò che fa crescere la conoscenza immorale ciò che l arresta o la diminuisce infatti siamo chiamati ad educare la nostra coscienza attraverso la conoscenza che si sforza di capire soppesare riflettere valutare con serenità discernimento senza preclusa ostilità prima e più di giudicare e condannare ergo il vero problema è la riforma interiore dell uomo inscindibile dalla cultura e dal sapere da una conoscenza che fortifichi e sostenga la scienza l azione politica luogo di esercizio e rappresentazione del pensiero una scalata di pensiero dove i libri in questa abbagliante visione della loro enciclopedica latitudine e della loro natura universalizzatrice sono ben più che strumenti d apprendimento tecnico o professionale sono l opera per eccellenza sono l espressione adeguata del genio sono la carta moneta equivalente dell immortalità e della gloria sono il succo essenziale della civiltà senza di essi non si sta più e con essi si sta sempre bene g b montini studium 1927

[close]

p. 13

13 diritto e dintorni sannio informa informa 15 luglio 2011 news cassazione:si alla marijuana in balcone decisione destinata a creare scalpore apertura netta rispetto alla normazione vigente unione nazionale consumatori dai tribunali.le sentenze più `chiassose diabetici campani allarme assistenza preoccupazione è espressa dalla delegata unc avvocato dell elba v sentenza 25674 sarebbe il caso del giovane calabrese che ha coltivato per see e solo per se la piantina incriminata per ricavarne un uso meramente personale.nella sua condotta quindi non si evidenzierebbero profili di potenziale danno per la società.questo almeno è stato il modo di interpretare la vicenda da parte dei giudici le reazioni politiche.non manca un acceso scambio dialettico tra le varie fazioni.se da una parte si grida ai magistrati politicizzati dall altra vedi i radicali si chiede di sottrarre sulla scia di questa sentenza dalla persecuzione penale condotte come quelle oggetto del giudizio qui in rilievo.in tal modo sostengono sempre i seguaci di pannella si taglierebbero dalle casse della malavita sicure ed ingenti entrate È allarme per i malati diabetici campani così interviene la delegata dell unione nazionale consumatori avv monique dell elba in rappresentanza dei pazienti diabetici di benevento e provincia che si sono rivolti a lei per vedere tutelati i propri diritti di malati la delegata rileva a distanza di mesi dalla annunziata nuova procedura di assistenza integrativa per i diabetici un aumento significativo delle lamentele dei pazienti e dei loro familiari il bilancio è da considerarsi indubbiamente negativo a causa di un appalto affidato dalla regione campania ad una ditta privata a partire dal prossimo 1 settembre i malati non potranno più ritirare i prodotti per l autocontrollo della glicemia come striscette lancette stringhe da insulina in farmacia presentando la sola ricetta medica il disposto prevede che il ritiro possa avvenire presso gli sportelli delle asl quindi con probabili quanto inopportune lunghe code oppure tramite consegna a mezzo corriere e pertanto senza assistenza da parte di personale qualificato il nuovo sistema di assistenza integrativa si afferma quindi attraverso la compressione dei diritti dei malati chiamati a stressanti attese presso i servizi asl al fine di censire le loro posizioni a vantaggio del nuovo operatore nonché sot i è chi festeggia e il verdetto dei supremi chi maledice la giudici ha rivelato magistratura posizioni in materia reazioni a parte la decisamente più avansentenza 25674 dei zate non solo rispetto giudici supremi ha alla legislazione vigensicuramente rinnova te ma anche con to in tema di droghe riguardo alla preceleggere l eterno dente giurisprudenza dibattito tra i partiti quivi l orientamento del pro e del contro preponderante porta la cassazione o meglio,portaha di fatto sdova nella direzioganato un tema ne della caldo quello repressione della coltivaziodella coltivazione ad uso perne di sostanze sonale delle stupefacenti sostanze stupeil fatto indipendentefacenti minomente dalle ri.per inciso il quantità semicoltiva tema concerne la piantina di nate la produzione cassazione con della marijua marijuana la sentenza na il paletto odierna in casa portare al per posto dagli di ermellini è che qua del confine assolto di rilevanza appunto il prodotto della coltivazio penale il fatto in ne corrisponda a esame ha fatto ricorm odiche so come già accennaquantità,compatibili to al principio giuridicon l uso co timidamente emerpesonale.una pianti so fino ad ora del na,per la precisione `nullum crimen sine non una foglia in più iniuria in pratica ad la tolleranza emersa avviso dei supremi in sede di decisione giudici occorre che la trova giustificazione condotta ai fini della nella mancanza di rilevanza penale rapportata offensiva della presenti un pericolo condotta in questio sociale essendo cagione.non si rileva,cioè ne di danno e tale pericolo sociale i giu principio pare proprio dici si sono dovuti dover tracciare il solco pronunciare a seguito per lo sviluppo futuro del ricorso sollevato della materia penalidal procuratore gene stica in conclusione rale della corte di osserva la cassazione appello di catanzaro non solo non é punibicontro l assoluzione di le alcun comportaun ragazzo di 23 anni mento non previsto pizzicato con la pianti dalla legge come reato na incriminata sul ma non è punibile balcone della sua abi nemmeno il reato che tazione a scalea in non procura danni a provincia di cosenza nessuno.e questo toposti alla offerta di sostituzione dei loro kit in uso con altri di marca diversa comprimendo così anche il loro diritto all assistenza e alla libera scelta.le farmacie campane assicuravano efficienza professionalità e capilla materiale rità del per i servizio il nuovo diabetici sistema non più di assi ritirabile stenza integra nelle tiva non farmacie sembra ma presso in grado di assi le asl curare la stessa qualità del servizio.in base ai sopracitati accordi federfarma sarà costretta a sospendere l assistenza ai diabetici personalmentecontinua la dell elbanon mi interessa capire quali siano i giochi di potere sottostanti a tali accordi in quanto il mio unico interesse è tutelare i diritti dei malati dando la possibilità attraverso la mia associazione di dare voce alle loro lamentele e ai loro evidenti disagi l unione nazionale consumatori da sempre al fianco dei soggetti più deboli intende approfondire queste tematiche e qualora certi disservizi fossero confermati combattere una battaglia in difesa dei diritti fondamentali del malato.

[close]

p. 14

14 salute sannio informa informa 15 luglio 2011 vademecum anti caldo le misure per un estate serena i nemici dell estate meduse e vipere le semplici precauzioni dai cibi all abbigliamento:tutte le regole da seguire d opo il letargo tare di uscire nelle invernale il ore centrali della piacevole giornata vale a dire impatto con la bella tra le 11 e le stagione.sole 18.anche i giovani e vacanze mare gli adulti sani devoma attezione.perchè no dire di no all attii primi caldi in vità fisica all aperto modo particolare nelle ore più torri,possono celare non de.e indispensabipochi rischi per la i rischi le ancora,optare salute.per quella dei per un abbigliamenpiù piccoli e per gli to leggero e comodo anziani ma non prudenza indossando capi fresono solo a dover schi sulla pelle in per prestar attenzione bimbi lino e cotone altri e giusto che tutti acccessori indispenmalati sabili occhiali da più in generale osservino qualche sole cappellino e ed minima precauzioanziani protezione solare.le ne per evitare di auto:mai lasciarvi farci cogliere impreda soli bimbi ed aniparati e superare indenni le mali sotto al sole la recente alte temperature che arri cronaca fa da monito veranno come ogni estate a inoltre è opportuno ventilasfiorare i 40°,il ministero re l abitacolo quando si della salute ha stilato un rientra dopo averclasciato l decalogo anti-afa che potrà autovettura parcheggiata sicuramente tornare utile per ore altra buona norma prima regola è quella di evi anche in auto è quella di non puntare l areazione direttamente in faccia alle persone.le case ancora.le finestre in si spalancano solo al mattino presto e alla sera mai nelle ore più torride.precauzione con i farmaci tenerli lontano da fonti di calore e da irradiazione solare diretta.per concludere ma non per questo meno importanti veniamo ad alimentazione ed idratazione.bere in modo omogeneo nell arco dell intera giornata almeno due litri di acqua.banditi gli alcolici.i pasti devono essere leggeri con tante verdure e frutta fresca.pochi intingoli e soprattutto parsimonia con grassi e fritti stare al fresco senza rischi aria condizionata si ma con regole prevenzione ortano indubbio sollievo rinfrescano e deumidificano ma è bene osservare alcune semplici norme la temperatura innanzitutto.non deve essere troppo bassa:meglio mantenerla a 2426°.in ogni caso non deve inferiore di più di 5-6 gradi rispetto a quella esterna.occhio ai filtri una cattiva manutenzione e pulizia degli impianti può causare l insorgenza di disturbi anche seri alle vie respiratorie a causa della presenza al suo interno,di microrganismi di ogni tipo.si può andare da febbre e tosse fino alla polmonite.infine regola di buon senso se si è sudati ed accaldati resistere alla tentazione di sottoporsi ad una doccia d aria gelata.meglio acclimatarsi prima in modo graduale p he si vada in montagna o ci si rechi al mare loro sono sempre la.puntualmente presenti per creare più o meno seri disagi.ma niente paranoie bastano poche e semplici `dritte per aggirare l ostacolo.per difendersi dalle vipere c è una soluzione molto semplice fare rumore battendo il terreno con un bastone o coni piedi se si viene morsi niente panico i casi mortali sono rari si deve subito incidere la ferita disinfettarla e succhiare il veleno accertandosi di non avere ferite in bocca l optimum resta il siero da iniettare per metà a monte della ferita e per metà in quattro o cinque punti attorno preferibile non affaticarsi altrimenti il veleno iniettato entra in circolo più velocemente meglio non bere alcolici e tenere il corpo al caldo per esempio avvolgendosi in una coperta.dalle passeggiate tra i boschi a quelle al fresco dell acqua di mare.e se ad alte quote `il pericolo striscia qui invece si nasconde sotto le spoglie di tentacoli urticanti purtroppo prevenire il contatto con una medu c un pizzico di attenzione per scongiurare incidenti sa non è possibile si dovrebbe evitare l ingresso in acqua la sua carezza può provocare infiammazioni con successiva comparsa di bolle e rossore per rimediare basta spalmare pomate antistaminiche,ma anche semplice ammoniaca di aculei velenosi sono dotate le tracine gli scorfani il pesce lucerna detto anche pesce prete e i trigoni si tratta di specie che in genere vivono sul fondo del mare ma non è raro incontrarli anche a pochi passi dalla riva nascosti sotto la sabbia dove è quasi impossibile accorgersi della loro presenza il veleno che inoculano è termolabile viene cioè neutralizzato dal calore impacchi caldi con la sabbia o l acqua bollente sono i rimedi più classici vipera la sola specie velenosa in italia

[close]

p. 15

15 scienza sannio informa informa 15 luglio 2011 anni `60 nasce arpanet il nonno di internet oggi internet ha un uso civile in origine,invece era solo militare e origini di internet risalgono agli anni 60 in piena guerra fredda quando il mondo era ancora diviso nei due grandi blocchi d influenza usa-urss incombeva lo spettro di una guerra nucleare divenuto quasi tangibile a seguito di due avveni siti in seguito vengono menti l incidente della coinvolte nel progetto le baia dei porci a cuba e la principali università sperimentazione nel 64 americane e poi anche della bomba atomica in enti governativi come la cina il ministero della nasa national difesa americano in aeronautics and space continuo stato di allerta administration l nfs per la minaccia sovietica national science incaricò l arpa foundation e il doe advanced research department of energy projects agency di elabo lo scopo iniziale del prorare un progetto getto diviene per di sistema di rete così dire latente in grado di pre anno 1994 grazie a periodi di servare il collegamaggiore distenil sistema sione tra le due mento via computer tra le varie fu reso fruibile super potenze.in basi militari tal modo la rete anche nell even anche agli enti venne utilizzata tualità di un di natura precipuamente cobnflitto nuclea commerciale dai `college re.gli studiosi questi ultimi e divenne compresa l impartono dal presupposto che realmente portanza dello sto l unico modo per strumentomesso globale assicurare la a loro disposiziocontinuità nelle ne lo sfruttarono comunicazioni e migliorarono a sia quello di breve infatti si dover prescindeebbe l introdure da un nodo zione del protocentrale la cui collo ftp file eventuale distrutransfer protocol zione avrebbe `fatto salta volto appunto al trasfere il funzionamento del rimento di files tra gli l intera rete nacque utenti in tempi stringatiscosì quella che era defi simi.era nata l e-mail ll nibile a tutti gli effetti crescente utilizzo portò come una rete decentra nel 1983 alla creazione lizzata detta arpanet di due reti la prima concepita in modo tale prettamente militare che ogni punto della rete prese il nome di milnet potesse continuare ad la seconda denominata elaborare e trasmettere internet dal nome del dati qualora quelli prossi protocollo principale mi fossero stati danneggiati.il sistema arpanet cresce a vista d occhio basandosi su un sistema di protocolli tcp/ip transmission control protocol/internet protocol che attualmente risultano essere ancora utilizzati.ad arpanet inizialmente si connettono utenti militari.e il caso ad esempio di alcune basi di missili intercontinentali già denominate costumi le origini di un fenomeno che ha cambiato la società mondiale gli albori italiani l da pisa si ebbe la prima connessione italiana di internet robert kahn e vinton cerf in basso nelle due foto fu proprio kahn a convincere i suoi superiori a finanziare l acquisto delle tecnologie italia fu il necessarie terzo paese in butterfly europa a con gateway per il nettersi material gruppo di pisa.a mente in distanza di 25 rete.prima della anni per diffusionostra nazione ne di internet tra le vennero la famiglie l italia si norvegia e l attesta al diciotteinghilterra l simo posto nella approccio ad ue con un internet fu tasso di reso possibipenetraziole gra zie agli ne del 47 importanti a fronte di interventi una media economici europea del che l alleato 54 vicina usa decise di alla polonia affrontare 41 e alla nel nostro lituania paese.in 44 paesi modo parti l italia fu come colare l opeolanda e razione fu il terzo svezia che voluta dal paese registrano dipartimento un tasso di della difesa a europeo a penetraziostelle e stri connettersi ne quasi sce il primo alla rete doppio collegamento rimangono fu effettuato ancora lonil 23 aprile del tanissimi i princi1986 da pisa li pali utilizzatori c era infatti un delle tecnologie gruppo di ricerca avanzate risultano in materia di i giovani e le persocomunicazione fra ne che esercitano i più avanzati in professioni inteleuropa alcuni dei lettuali.scarsa la componenti del diffusione tra gli gruppo avevano anziani in ispecie lavorato a contatto tra quelli residenti con quelli che poi nelle regioni del sarebbero stati sud.podio più alto considerati i padri per la lombardia era l aprile 1986.oggi lo usa il 47 degli italiani rimase in uso alle università cui fu in un certo senso affidata la gestione.dopo esser stato esteso l utilizzo ad un sempre maggior numero di università americane il sistema approdò nelle sedi europee oltre che nei più vari centri di ricerca ulteriore svolta si registrò nel 1992 quando un esponente del cern centro europeo di ricerca nucleare tim berners-lee lanciò la proposta di un sistema che consentisse la pubblicazione e la gestione di ipertesti sulla rete denominato world wide web.ovvero ragnatela intorno al mondo questa iniziativa ed in seguito l autorizzazione data nel 1994 alle società commerciali di connettersi alla rete e di renderla fruibile a chiunque consacrò definitivamente il boom di internet facendone lo straordinario mezzo di comunicazione che oggi è la storia di internet concludendo nasce da un parodosso originato dall esigenza di sopperire ai rischi di una guerra nucleare tra i due blocchi oggi il web è uno strumento che permette la comunicazione con ogni luogo e con ogni gente.aldilà di qualsivoglia barriera spaziale o politica che sia l

[close]

Comments

no comments yet