professioneMontagna nr 138 settembre ottobre 2016

 

Embed or link this publication

Description

Periodico bimestrale inviato a tutte le categorie di professionisti nell'ambito della gestione e conduzione di un centro di turismo montano

Popular Pages


p. 1

Comunicazione/Stampa Srl Via Derta 8 22020 Cavallasca - Como Poste Italiane SpA Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 nr. 46) art. 1, comma 1, DCB Milano OSSERVATORIO LEGALE QUANDO LA MONTAGNA E' DONNA MOTORI SULLA NEVE Motoslitta in pista, incidente: professione«caso fortuito» o colpa del gestore? p.18 l Giovanna Della Cagnoletta l Daniela Severi p.66 Speciale novità motoslitte 2017 p.6 MONTAGNA Anno XXIX° n° 138 Settembre/Ottobre 2016 www.leitner.it WINTER IS COMING… SPECIALE ANTEPRIMA DI STAGIONE impianti a fune, innevamento programmato, controllo accessi, gestione area sciabile, soccorso e molto di più... p.32-65 MARKETING DEL TURISMO La montagna bianca e la sfida con gli «inverni incerti» p.20-30

[close]

p. 2



[close]

p. 3

100 4F Intuitivamente migliore Il nuovo concetto di veicolo e di comando del PistenBully 100 4F tuitivo Comando semplice, più efficienza ed ergonomia: con la nuova generazione di veicoli soddisfiamo i desideri dei nostri clienti. Potente motore a 6 cilindri da 253 CV (186 kW) con straordinaria coppia Classe ambientale 4f (predisposto per EU 5) Joystick intuitivo per il comando proporzionale di tutte le 4 funzioni contemporanee della lama Nuova generazione di fresa per una finitura migliore e un lavoro più efficiente Unità ergonomica formata da sedile, semivolante, bracciolo e joystick con possibilità di regolazione individuale Grande display 10” touch con evidenziazione delle parti attive del veicolo, per un semplice azionamento Cabina di guida confortevole con maggiore spazio e migliore visuale d’intorno Con 4 assali intermedi e potente motore é adatto anche all’impiego alpino www.pistenbully.it NUOVO Joystick in

[close]

p. 4

Sommario 6 64 52 38 56 9 36 6 MOTORI SULLA NEVE MOTOSLITTE 2016/2017 l INTERCOM DR. LEITNER Lynx & Ski-doo: le regine del lavoro e del divertimento l ALPINA Sulla neve senza problemi, con la forza di uno Sherpa l YAMAHA Dove e quanto c'è neve, affrontala con la tua Yamaha l RF MOTO Cingoli nuovi per nuove emozioni 13 BATTIPISTA E DINTORNI KÄSSBOHRER l Il trionfo di SNOWsat, il «regista» che non sbaglia mai e fa risparmiare l St. Moritz 2017 vuole vincere la prova della sostenibilità l A scuola da Pisten Bully ProAcademy per piste da gara a regola d’arte PRINOTH l Massima attenzione al cliente e assistenza post-vendita di qualità 18 OSSERVATORIO LEGALE Motoslitta in pista, incidente: «caso fortuito» o colpa del gestore? di Marco Del Zotto 20 SKIPASS PANORAMA TURISMO La montagna bianca e la sfida con gli «inverni incerti« 3 2 ANTEPRIMA DI STAGIONE IMPIANTI A FUNE E DINTORNI LEITNER ROPEWAYS l Una cabinovia strategica nel cuore del Sellaronda l Due impianti che sanno di futuro a Obereggen e sulla Plose l Il nastro trasportatore su funi di Barroso Il più lungo al mondo; lavora come 40 camion KLÜBER LUBRIFICATION l L’olio giusto al momento giusto BMF BARTHOLET l Protagonisti in Francia e nella capitale russa CCM l Sempre più forte e sempre più affidabile ISOPREN l L'anello di gomma «riceve» a casa sua GRAFFER l Un riposizionamento per tornare in pista 45 ATTTREZZATURE LUDICHE GEA l Un parco giochi per bambini al cospetto del Monte Bianco SUNKID l Vent’anni sul Tappeto Magico alla conquista di piccoli e grandi 66 67 16 10 2 professioneMontagna n° 138 settembre/ottobre 2016

[close]

p. 5

14 32 49 AREA SCIABILE LISKI l La crescita vola con «Sniper» e il legame stretto con la FIS NEVEPLAST l Il manto amico in Italia e nel mondo 51 SERVIZI AL CLIENTE AXESS l Resort.Locker: la nuova «chiave»per accessi personalizzati WINTERSTEIGER l La nuova tappa di Barzio nella accoglienza di qualità AREA SCIABILE E INNEVAMENTO PROGRAMMATO 54 MND GROUP l Soluzioni avanzatissimi per problemi importantissimi SPM l Per la sicurezza in pista, per i Mondiali e per tutti TECHNOALPIN l Sulla rotta dell'espansione con il vento in poppa l Snowfactory: presente e futuro di una battaglia da vincere DEMACLENKO l Tra Telfs e Selva Valgardena nasce un'altra stagione di successi QUANDO LA MONTAGNA E' DONNA 66 l Giovanna Della Cagnoletta l Daniela Severi Un impianto di innevamento innovativo è garanzia di sostenibilità, di salvaguardia dell’ambiente e del futuro delle prossime generazioni! Carlo Canins, Grandi Funivie Alta Badia SpA Da 20 anni, TechnoAlpin e il comprensorio sciistico Alta Badia sono uniti da una stretta collaborazione. Il fine ultimo è un innevamento efficiente con il massimo rispetto delle risorse del patrimonio naturale dell’umanità delle Dolomiti. 8 51 Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.technoalpin.com

[close]

p. 6

Sintonia perfetta! Scoprite il 100 % delle prestazioni con la più potente generazione di DirectDrive e LeitDrive di tutti i tempi. Motore senza riduttore, perfettamente adattato al convertitore di frequenza. 100 % esperienza LEITNER, leader nel DirectDrive. w w w. l e i t n e r- r o p e w a y s .c o m Azionamento diretto

[close]

p. 7

Convertitore di frequenza INNOVAZIONE DAL 1888

[close]

p. 8

MOTORI SULLA NEVE/MOTOSLITTE 2016/2017 INTERCOM DR. LEITNER Lynx & Ski-doo: le regine del lavoro e del divertimento Le motoslitte dell’azienda finlandese equipaggiate con motori Rotax a quattro o a due tempi compongono una gamma che va incontro a tutte le esigenze della clientela in termini di operatività in tutte le condizioni ambientali e nel conveniente rapporto qualità/prezzo. Sono oltre dieci i modelli ad uso lavorativo per andare incontro ad ogni utilizzo. È per gli amanti della neve fresca la nuova motorizzazione 850 E-tec garantisce non solo più potenza ma una risposta pronta e reattiva a tutti i regimi Dopo la positiva stagione 2015/16 che ha confermato l’eccellenza nel mondo lavorativo dei modelli di motoslitte Lynx e un ottimo riscontro anche nel settore neve fresca padroneggiato dall’altro marchio BRP Ski-doo, la scuderia che fa capo in Italia all’azienda di Campo di Trens è pronta con novità di rilievo per la nuova stagione invernale. Lynx si è confermata la marca regina delle motoslitte nel mondo lavorativo. Sono oltre 10 i modelli del produttore finlandese appartenente al gruppo BRP, leader in Europa, ideali per l’uso lavorativo per andare incontro ad ogni esigenza di uso e di prezzo. Le motorizzazioni offerte, tutte di casa Rotax, sono cinque: tre con motore a 4 tempi (con cilindrate 600, 900 e 1200) e due con motore a 2 tempi (con cilindrate 600 e 800). Tra le novità di tutte le moto- slitte equipaggiate dai motori quattro tempi troviamo che: 1. saranno tutte dotate di chiave a radiofrequenza per evitare ogni problema di contatto 2. è in dotazione l’acceleratore elettrico (ITS) che come diretta conseguenza offre due grossi vantaggi: a) fornire il cliente di una chiave programmata nella velocità e potenza secondo sue indicazioni b) poter selezionare l’erogazione del motore su tre modalità (eco, sport e standard). Ancora più apprezzato quest’anno il motore 900 ACE un tre cilindri 4 tempi che unisce potenza, affidabilità e bassi consumi (10l/100km in modalità ECO). Il modello Lynx Commander 600 E-Tec si ripropone come valida alternativa ai 4 tempi: bassi costi di manutenzione, alta maneggevolezza e potenza, caratteristiche che solo un 2 tempi riesce a dare. Rimane la prerogativa del cingolo con larghezza 60 cm che solo Lynx offre nel mercato mondiale di motoslitte; montato sul modello lavorativo per eccellenza, la «69 Ranger Alpine» con motorizzazione 1200 4-tec, sarà chiodato di serie e sul modello «69 Yeti» il cliente potrà scegliere tra tre motorizzazioni 900 ACE, 600 E-tec e 800 e-tec. Ski-doo Summit 850 E-tec: per dominare la neve fresca «Summit 850 E-tec» è un ulteriore passo in avanti per gli amanti della neve fresca. La nuova motorizzazione 850 E-tec vuol dire non solo più potenza ma anche una risposta pronta e reattiva a tutti i regimi. Yeti 600 Yeti Adventure Adventure Grand Commander Commander 900 ACE LX 600 ACE Tourer 900 ACE 600 E-TEC 800R E-TEC Motore Rotax 600 ACE Rotax 900 ACE Rotax 600 ACE Rotax 900 ACE with iTC Rotax 600 E-TEC Rotax 800 R E-TEC Raffreddamento liquido liquido liquido liquido liquido liquido Avviamento elettrico elettrico elettrico elettrico elettrico elettrico Sospensione anteriore LTS LTS A-LFS+ A-LFS+ A-LFS+ A-LFS+ anteriori Sospensione posteriore MC PPS-5900-A MC PPS-6900-A PHPPSG22355 00 HPG 36 PPS 5900 A HPG 36 PPS-5900-A KYB 36R PPS-5900-A Ammortizzatori posteriori HPG 25 HPG 25 HPG 36 HPG 36 HPG 46 KYB 46 Peso/Misure Lunghezza/larghezza, mm 3250/1085 3250/1085 3100/1245 3230/1181 (+/-21) 3230/1180 (+/-21) 3230/1180 (+/-21) Altezza con parabrezza, mm 1430 1430 1445 1445 1445 1315 Distanza sci, mm 900 900 1080 1060 996 (+/-21) 996 (+/-21) Cingolo Largh./Lungh./Alt., mm 500/3923/32 600/3968/32 381/3487/34 Cobra 500/3923/32 500/3923/32 500/3923/44 Serbatoio carburante/olio l 40/2,1 40/3,3 38/2,1 45/3,5 40/3,7 40/3,7 Materiali Colore Tipo telaio e materiale osso/nero L-XU blu/nero L-XU RroEsXs2o /nero grigio/nero L-XU/alluminio Tactical grey/nero L-XU nero L-XU Tipo sci Blade Blade Blade Blade Blade Blade Equipaggiamento std./Opt. Specchi retrovisori OPT STD STD STD OPT OPT Retromarcia meccanica (2F-N-R) meccanica (2F-N-R) meccanica meccanica meccanica (2F-N-R) meccanica (2F-N-R) Antifurto DESS STD STD STD STD STD STD Gancio traino STD STD OPT STD (J-hook) OPT (J-hook) STD (J-hook) Risc. manop./acceleratore STD STD STD STD STD STD Parabrezza mm 510 510 635 510 510 mezzo alto 6 professioneMontagna n° 138 settembre/ottobre 2016

[close]

p. 9

MOTORI SULLA NEVE MOTOSLITTE 2016/2017 Skandic WT 550 Skandic Expedition Sport Expedition Xtreme Expedition WT 900 ACE 900 ACE 800R E-TEC LE 900 ACE Motore Rotax 550 F Rotax 900 ACE Rotax 900 ACE Rotax 800R E-TEC Rotax 900 ACE Raffreddamento aria liquido liquido liquido liquido Avviamento elettrico elettrico elettrico elettrico elettrico Sospensione anteriore LST LST Dual A-arms RAS 2 RAS 2 Ammortizzatori anteriori Motion Control Motion Control HPG HPG Plus R Motion Control Sospensione posteriore SC-SU SC-SU SC-5U SC-5U SC-5U Ammortizzatori posteriori HPG HPG HPG KYB pro 36 EA HPG Peso/Misure Peso a vuoto, kg 270 298 253 284 290 Lunghezza/larghezza, mm 3240/1076 3240/1076 3329/1159 (1204) 3230/1150 (1192) 3230/1150 (1192) Altezza con parabrezza, mm 1330 1330 1275 1220 1330 Distanza sci, mm 900 900 975 (1018) 975 (1018) 975 (1018) Cingolo Largh./Lungh./Alt., mm 508/3923/38,1 508/3923/38,1 406/3923/38,1 500/3923/44,4 500/3923/38,1 Serbatoio carburante/olio l 45/3,3 40/3,3 40/3,3 40/3,7 45/3,3 Materiali Colore Tactical grey/nero Tactical grey/nero bianco/nero nero nero Tipo telaio e materiale REV-XU REV-XU REV-XU REV-XU REV-XS Tipo sci Pilot DS 2 Pilot DS 2 Pilot DS 2 Pilot DS 2 Pilot DS 2 Equipaggiamento std./Opt. Specchi retrovisori STD STD OPT OPT STD Retromarcia meccanica meccanica meccanica meccanica meccanica Antifurto DESS - STD STD STD STD Gancio traino Tipo J-Hook J-Hook type EU-type J-Hook Type J-Hook Type Risc. manop./acceleratore STD STD STD STD STD Parabrezza 580 mm 580 mm 460 mm 580 mm 580 mm È nuovo il motore centrale e stretto che rende la guida agevole e divertente, così come nuove sono le carene sagomate per ridurre l’attrito nella neve fresca, nuova è piattaforma REV gen.4, nuovo il sistema di radiatori tutt’uno con il telaio, nuova la posizione di guida ulteriormente avanzata di 8 cm. …Un inedito cingolo 165” e una altezza dei «denti» da 3” che consente di arrivare dove prima non si poteva neanche immaginare. Non ci sono parole per descrivere la nuova Summit x 850 e-tec; per capirlo Intercom Dr. Leitner consiglia di visitare uno dei concessionari, una rete di operatori preparati e professionali pronti a consigliarvi il mezzo più idoneo al vostro utilizzo. Degno di nota per il rapporto qualità, prezzo e affidabilità è lo «Skandic WT 550». Un modello lavorativo che continua ad avere il suo seguito di richieste ad un prezzo più che competitivo. Yanase: le frese neve per i professionisti Anche se nella passata stagione la neve si è fatta attendere, buoni risultati sono arrivati anche dalle frese neve. Intercom dr. Leitner è distributore in Italia del marchio Yanase che quest’anno ripropone il modello di punta con un doppio tamburo anteriore, motorizzazione diesel da 42 CV e 1,2 m. di larghezza fresa. L’intera gamma è caratterizzata dall’idrostatica, dall’allestimento con i cingoli e si concentra su un pubblico professionale o comunque molto esigente. Chiamate per avere maggiori informazioni sull’intera vasta gamma di frese offerte. www.leitner.it Commander Commander Grand Commander Grand 900 ACE Tourer 900 ACE Tourer 1200 4-TEC Rotax 900 ACE Rotax 900 ACE Rotax 1200 4-TEC liquido liquido liquido elettrico elettrico elettrico A-LFS+ A-LFS+ A-LFS+ HPG 36 PPS-5900-A HPG 36 PPS-5900-A HPPPSG23-56900-A HPG 36 HPG 36 HPG 36 Ranger Ranger Ranger Ranger Alpine 600 ACE 600 E-TEC ST 900 ACE 1200 4-TEC Rotax 600 ACE Rotax 600 E-TEC Rotax 900 ACE Rotax 1200 4-TEC liquido liquido liquido liquido elettrico elettrico elettrico elettrico A-LFS+ A-LFS+ A-LFS+ A-LFS+ Ammortizzatori PHPPSG23-46100-D S-A PHPPSG23-461 00-DS-A HPPPSG23-461 00-DS-A HPPPSG-63960 0-F HPG 36 HPG 36 HPG 36 2 x HPG 25 3230/1180 (+/-21) 1445 996 (+/-21) 500/3923/44 40/3,3 3230/1180 (+/-21) 1445 1080 500/3923/38 40/3,3 Tactical grey/nero L-XU Blade Tactical grey/nero L-XU Blade 3230/1180 (+/-21) 1445 1080 500/3923/38 40/3,5 Tactical grey/nero L-XU Blade 3415/1105 (+/-21) 3415/1105 (+/- 21) 3415/1170 (+/- 21) 1470 1470 1470 921 (+/-21) 921 (+/-21) 996 (+/- 21) 406/4141/39 DSGFlex 406/4141/59 FlexEdge 406/4141/39 DSGFlex 38/2,1 38/3,7 38/3,3 bRiEaXn2c o/nero RbiEaXn2c o/nero RbiEaXn2c o/nero Blade Blade DS Blade DS 3250/1245 (- 42) 1400 1102 (-42) 600/3968/32 Ice Ripper 40/3,5 bianco/nero L-XU Blade OPT STD STD meccanica (2F-N-R) meccanica (2F-N-R) meccanica (2F-N-R) STD STD STD STD (J-hook) STD (J-hook) STD (J-hook) STD STD STD 510 510 510 OPT OPT STD STD meccanica RER meccanica meccanica (2F-N-R) STD STD STD STD STD STD STD STD STD STD STD STD 635 635 635 510 professioneMontagna n° 138 settembre/ottobre 2016 7

[close]

p. 10

MOTORI SULLA NEVE/MOTOSLITTE 2016/2017 ALPINA SNOWMOBILES Sulla neve senza problemi, con la forza di uno Sherpa Il modello 1.6L Ti-VCT a 16 valvole è l’ammiraglia della flotta di motoslitte prodotte dall’azienda vicentina dei fratelli Vedovato, la macchina più avanzata della gamma bi-cingolo dotata di caratteristiche uniche, prestazioni d’eccellenza, stabilità e guidabilità garantite anche sulle pendenze più impegnative. A questo nesso altamente professionale si possono abbinare attrezzature intercambiabili che offrono agli operatori molteplici possibilità di utilizzo Anche per l’inverno 2016/17 Alpina conferma al vertice della gamma bi-cingolo il modello Sherpa 1.6L Ti-VCT 16-valvole, una motoslitta professionale dalle caratteristiche uniche e dalle prestazioni impareggiabili. I suoi punti di forza sono il doppio cingolo da 500 mm. x 3968 mm. e lo sterzo a due pattini, capaci di garantire la massima trazione e SHERPA 4-stroke SHERPA 1.6L Ti-VCT 4-stroke 1.4L Categoria utility utility Sedile (posti) 2+3 2+3 Pianale di carico (mm) 1270x635 1270x635 Peso (kg) 590 535 Lunghezza x larghezza (mm) 3480x1446 3435x1446 Sospensioni anteriori telescopiche telescopiche Distanza sci - interasse (mm) 1216 1216 Cingolo lunghxlargxalt (mm) 2 x (3968x500x32) 2 x (3968x500x32) Tipo cingolo Rip-saw Rip-saw Sospensione cingolo ATSS-Evo ATSS-Evo Marce avanti 2 (hi/low) 2 (hi/low) Retromarcia di serie di serie Freni idraulico+meccanico idraulico+meccanico con disco dia. 266 mm. con disco dia. 266 mm. Capacità serbatoio (litri) 45 55 Cilindrata (cc) 1596 / 16-valvole VCT 1360 / 8-valvole Nr cilindri 4 in linea 4 in linea Ciclo 4 tempi 4 tempi Avviamento (tipo) elettrico elettrico Alimentazione iniezione elettronica MPI iniezione elettronica MPI Accensione CDI solid-state CDI solid-state Raffreddamento (tipo) a liquido con radiatore frontale a liquido e doppia elettroventola con sistema combinato Colorazione Ultramarine Blau/Silver Ultramarine Blau/Silver Dotazioni standard sul mod. Sherpa: dispositivo di preriscaldamento motore; strumentazione completa con computer di bordo ADAM; sella, manopole e pedane riscaldate; controllo elettronico variatori TCMS. Su ri- chiesta: protezione ROPS; kit supplementare luci di lavoro; kit supplementare 3-posti; gancio a sfera removibi- le; controllo elettronico Can-bus per fresa tracciapista. 8 professioneMontagna n° 138 settembre/ottobre 2016 stabilità su tutte le nevi pur con insuperabili doti di manovrabilità e agilità. Il baricentro basso e ben posizionato le conferisce un’ottima stabilità sulle pendenze più impegnative, sui passaggi in diagonale e in neve fresca, assicurandole in fase di traino un comportamento neutro con un’ottima manovrabilità. Il motore 4-tempi / 4-cilindri da 1600 cc eroga la considerevole potenza di 115 cv. in tutta rilassatezza grazie alla distribuzione a 16 valvole con fasatura variabile (VCT) con conformità alle norme automotive Euro-5 / EPA. Dunque, Alpina Sherpa 1.6L Ti-VCT 16V si propone come la più qualificata macchina polivalente nel settore professionale in grado di offrire sia le doti di potenza e affidabilità di un moderno battipista che la maneggevolezza e il comfort di una motoslitta veloce nel massimo rispetto dell’ambiente. La macchina è ovviamente predisposta per l’impiego di diverse attrezzature intercambiabili, che ricordiamo qui sotto di seguito, appositamente studiate per far fronte ai più tipici impieghi del settore professionale. Apparato fresa-tracciapista F-250 : per lo sci di fondo ma non solo Si tratta di un accessorio appositamente studiato per i modelli Sherpa 1.4L e 1.6L

[close]

p. 11

MOTORI SULLA NEVE/MOTOSLITTE 2016/2017 Ti-VCT destinato alla battitura e alla manutenzione delle piste per lo sci di fondo (ma estremamente efficace anche per la preparazione delle piste naturali di slittino, piste pedonali e piste baby da sci alpino) che garantisce qualità top del binario da tecnica classica ed estrema accuratezza nell’esecuzione della corsia da skating. Il tracciatore per la tecnica classica, dotato di sollevamento elettrico con precarico a gas e di traslatore laterale, è una delle grosse novità di Alpina, la quale per questo progetto ha messo a punto un esclusivo sistema (Vibra-Cut) in grado di realizzare un binario preciso e compatto con ogni condizione di neve. La macchina è predisposta per il montaggio di uno o due tracciatori indipendenti, per doppi binari paralleli. I comandi della F-250 vengono azionati dalla consolle retroilluminata installata a bordo della SHERPA che comunica tramite il sistema ADCN (Alpina Digital Control Network). Barella per soccorso SRK: interventi possibili sempre e dovunque È l’apprezzato sistema per il soccorso in pista (Safe Rescue Kit), con barella autolivellante che si installa direttamente a bordo della SHERPA per il recupero di feriti lungo piste anche molto ripide, che elimina i rischi derivanti dall’utilizzo di rimorchi o toboga al traino. Il sistema si installa e si rimuove in meno di 5 minuti, rendendo la Sherpa immediatamente disponibile per tutti gli altri utilizzi tipici. Rimorchio Transalp Bus: da sei a nove posti in compagnia Al vertice per le sue doti di sicurezza e comfort (grazie alle sospensioni ad assorbimento progressivo, al sistema antidive, ai sedili anatomici con cinture di sicurezza e alle protezioni Rops) è configurabile in versione a 6 o a 9 posti (conversione resa possibile anche successivamente all’acquisto), e può essere equipaggiato con kit parabrezza + hard-top in policarbonato trasparente e portasci posteriore con capienza fino a 9 paia. Simpatico e di notevole impatto l’allestimento «Ski-School» dedicato alle scuole-sci, con la grafica personalizzabile secondo le richieste del cliente, mentre è di sicuro interesse per tutte le ski area e i rifugi la versione destinata al trasporto dei disabili. Ulteriori informazioni sulla gamma 2017 e su tutte le novità sono disponibili sul sito ufficiale ALPINA all’indirizzo: www.alpina-snowmobiles.com contatto per l‘italia: info@reden-h.it SENZA PAROLE PM_2.16.indd 1 Member of the Doppelmayr/Garaventa group 13.09.2016 08:05:05

[close]

p. 12

MOTORI SULLA NEVE/MOTOSLITTE 2016/2017 YAMAHA Dove e quando c’è neve, affrontala con la tua Yamaha La gamma Utility della Casa giapponese è stata progettata e prodotta per rispondere a tutte le esigenze di chi pratica un’attività sulla neve, dalle più impegnative prestazioni di servizio alle missioni di soccorso, dal trasporto al piacere delle escursioni motorizzate in neve fresca. Preparati ad affrontare ogni pista con le motoslitte Yamaha Mezzi potenti, con un’affidabilità leggendaria e un DNA condiviso con moto che hanno trionfato su piste e circuiti di tutto il mondo, on e off road. Questo l’identikit delle motoslitte Utility Yamaha, una gamma studiata per rispondere a tutte le esigenze di chi pratica un’attività sulla neve. Battere le piste, noleggiare motoslitte sicure e performanti, affrontare mis- sioni di soccorso: per tutto questo ci sono le motoslitte Utility Yamaha. Non resta, quindi, che scegliere il modello più adatto. VK PROFESSIONAL II Il dominio totale della neve. Per professionisti. Pronta ad affrontare le condizioni di neve più estreme. Ecco VK Professional II di ultima generazione. Gli standard elevati di prestazioni e comfort ne fanno una tra le migliori motoslitte utility del mondo. Il motore da 1.049 cc a iniezione elettronica, con coppia e potenza in dosi massicce, si abbina ad una trasmissione con setting specifici per garantire una guida fluida e un'erogazione di potenza infinita. La configurazione unica di motore e airbox ha consentito di disegnare l'intera struttura, dallo scudo anteriore alla sella, fino al serbatoio e al parabrezza, ottimizzando ergonomia e comfort. A completamento di questa motoslitta professionale, un cingolo Camoplast® Cobra WT Track a impronta larga, leggero e resistente, che abbina galleggiamento e spinta anche su neve fresca. La Viking vanta un cambio dual-range dotato di marce ridotte, ideale per il traino di Categoria Lunghezza x larghezza (mm) Ammortizzatori ant. sci Distanza sci - interasse (mm) Cingolo lunghxlargxalt (mm) Tipo cingolo Retromarcia Freni Capacità serbatoio (litri) Motore (tipo) Cilindrata (cc) Nr cilindri Avviamento (tipo) Alimentazione Accensione Raffreddamento (tipo) Colori disponibili VK Professional II 2-UP 3.270 X 1.165 KYB con con pistone Ø 40 mm 990 500 x 3.923 x 38 Camoplast Cobra WT Standard Idraulico, pinza in alluminio a 4 pistoni, disco alleggerito e ventilato, freno di stazionamento meccanico 44,6 4 tempi 1.049 3 Elettrico 41 mm Mikuni x 3, con BRG, Iniezione, A liquido T.C.I. digitale con/T.P.S. A liquido Magnetic Bronze, Matt Silver Venture Multipurpose VK540V 2-UP 2-UP 3.155 x 1.230 3.070 x 1.140 H.P.G. in alluminio con pistone Ø 36mm Idraulico, gas cell 1.080 960 406 x 3.658 x 32 508 x 3.923 x 38 Camoplast® Ripsaw™ Camoplast® Cobra WT Standard Standard Idraulico, pinza in alluminio a 2 pistoni, Disco meccanico disco alleggerito e ventilato, freno di stazionamento meccanico 36 44 2 tempi 2 tempi 499 535 2 2 Elettrico Elettrico 43 mm KEIHIN x 2, Iniezione, A liquido Mikuni TM 33 Flat Slide x 1 T.C.I. digitale c/T.P.S. DC-CDI A liquido Ventola assiale Yamaha Blue Orange Blaze, Powder White, Yamaha Black 10 professioneMontagna n° 138 settembre/ottobre 2016

[close]

p. 13

MOTORI SULLA NEVE/MOTOSLITTE 2016/2017 grossi pesi e per i trasporti in alta quota. In questa nuova versione, la frizione viene calettata direttamente sull’albero motore questo porta a vantaggi sia dal punto di vista della trazione sia per l’alloggiamento del motore che rimane più interno e quindi con un baricentro più basso per dare maggiore stabilità e guidabilità in curva. Yamaha offre come gamma colori il Magnetic Bronze ed il Matt Silver. Qualsiasi sentiero ti troverai ad affrontare, la combinazione perfetta di motore, telaio e sospensioni di questa Yamaha non ti deluderà mai. Pronta ad affrontare le condizioni di neve più estreme, VK Professional II si conferma ai vertici mondiali della categoria Utility. Scegli la grinta, la forza e la stabilità della VK Professional II. E domina la neve. VK540V Nata e cresciuta per lavorare duramente. E’ stata reinventata una leggenda, ed è stata resa ancora più mitica. Rivista in ogni area, dal motore al cingolo, fino agli sci, la nuova VK540V ridicolizza le situazioni più difficili, in modo ancora più radicale rispetto al leggendario modello precedente. Un mezzo incredibile che offre prestazioni senza precedenti su neve alta, sulle piste impegnative e nei trasporti, ma è ancora più pulito, conveniente e affidabile. Bicilindrico da 535 cc a 2 cilindri e 2 tempi ridisegnato, lubrificazione Autolube, accensione DC e carburatore Concessionari ufficiali Nonsolomoto S.n.c. di Susanna S Via Feltre, 82/D 32036 Sedico BL tel. 0437/838510 nonsolo-moto@libero.it Team Adventure Madesimo Srl Via Emet 43 23024 Madesimo SO Tel. 0343/56222 info@teamadventuremadesimo.it Team Lacroce di Lacroce Fausto Via Nazionale, 165/A 10069 Villar Perosa TO tel. 0121/544950 info@teamlacroce.it preriscaldato, doppio ammortizzatore con molle elicoidali e rotaie flip-up sono solo alcune delle caratteristiche della VK540V. A queste si aggiungono anche il nuovo cingolo Cobra® 1,5" , un serbatoio maggiorato del 25% per garantire un'autonomia superiore e una trasmissione con ridotte e retro. La VK540V offre anche una sella più alta per pilota e passeggero, una pedana passeggero più ampia per un comfort maggiore ed un parabrezza più largo per una protezione superiore. Yamaha offre come gamma colori la versione in Orange Blaze, Powder White e Yamaha Black. Scopri l'eccezionale VK540V. La leggenda rinasce, ancora più grande. VENTURE MULTI PURPOSE Quando il gioco si fa duro, è il momento di Venture Multi Purpose! L'ampia piattaforma di carico e il portapacchi rendono Venture Multi Purpose la scelta ideale per il trasporto su neve. Puoi viaggiare comodamente in due, ma se rimuovi la sella del passeggero guadagni altro spazio per i bagagli. Il cingolo 406 mm semiwide assicura trazione anche nella neve più profonda, e gli sci a elevato galleggiamento sono studiati per scivolare senza sforzo su ogni superficie. Ideale nei viaggi più lunghi e più impegnativi, la sospensione posteriore ProComfort 144 assorbe le buche e assicura una guida confortevole, mentre il parabrezza alto protegge dal vento e dagli schizzi di neve. Questa motoslitta è dotata di Motore Genesis Sport Performance da 499 cc, 2 cilindri a 4 tempi. Dove e quando c’è neve affrontala con Yamaha. FINALMENTE LA NEVE CADRÀ DOVE DESIDERATE! Gli spazzaneve YAMAHA vi consentiranno di aprire percorsi più ampi e togliere la neve ancora più accuratamente, il tutto in un modo agevole, silenzioso, facile ed efficiente che vi sorprenderà e diletterà. Quindi quando nevica, Yamaha è lì per aiutarvi a spostare la neve dove desiderate. www.yamaha-motor.it PEAK Un bianco sensazionale, anche a temperature marginali MND Italia - Via Camillo Golgi, 10 - 25064 GUSSAGO (BS) - ITALIA Tel +39 030 36 64 111 - Fax +39 030 36 64 101 mnditalia@mnd-group.com - www.sufag.com SUFAG, una società di One partner, many solutions

[close]

p. 14

MOTORI SULLA NEVE RF MOTO Cingoli nuovi per nuove emozioni Dalla canadese Camso (ex Camoplast) di cui l’azienda di San Vendemiano è esclusivista per l’Italia, giungono due nuovi prodotti: il «4S1», destinato in particolare al miglioramento delle prestazioni dei mezzi UTV Side x Side, e il «DTS 129» per snowbikes che garantisce guidabilità perfetta nella neve alta e sui sentieri innevati non soltanto ai conducenti professionali e più esperti L’azienda di San Vendemiano (Treviso) fondata nel 2000 da Piero Toffolatti offre di tutto e di più in materia di ATV (All Terrain Vehicle) e UTV (Utility Task Vehicle), quad, side bye side, macchine nuove di pacca o usate o da noleggiare, di tutte le migliori marche. Non c’è che l’imbarazzo della scelta anche per quanto riguarda gli accessori, sia per i veicoli da lavoro che per i modelli racing. Senza dimenticare, naturalmente, la qualità assoluta dei cingoli della ex Camoplast che oggi è diventata Camso, approdati in Italia dal Canada nei primi anni 2000 proprio grazie alla competenza, al fiuto e allo spirito di iniziativa di Toffolatti. Proprio grazie a questi cingoli destinati a mezzi ATV e UTV si sono ottenuti buoni risultati commerciali nella stagione scorsa nonostante la poca neve naturale caduta dal cielo. I clienti e tutto il personale addetto ai lavori in comprensori montani hanno potuto constatare meglio quanto sia importante e mirato questo accessorio anche in mancanza di neve. Infatti, quad o Side x Side dotati di cingoli Camso «4 stagioni» hanno potuto muoversi bene e senza problemi anche in queste condizioni. Sappiamo bene che quad e SxS si possono utilizzare con le ruote nel periodo estivo e sono ancora più sfruttabili nel periodo invernale con i cingoli, in tutte le condizioni.. Come abbiamo già accennato, la Camoplast ha cambiato nome in Camso. La collaborazione di RF Moto con l’azienda canadese perdura nel tempo e si rafforza sempre più grazie ad un otti- mo team da entrambe le parti e ad una stima reciproca costruita sulla correttezza dei rapporti e sulla competenza maturata in tanti anni. Leader nel mondo dell’off road a 360°, la Camso propone due grandi novità per la nuova stagione. Mentre i cingoli ATV T4S rimangono invariati, la Camso ha modificato il cingolo per Side x Side creandone uno nuovo, specifico e ancora migliore. Il risultato di tali modifiche è aver creato un cingolo completamente nuovo in tutte le parti fondamentali per una resa maggiore. Il nuovo cingolo si chiama 4S1 sostituirà il cingolo UTV T4S. Ecco alcune delle sue caratteristiche peculiari: l sono state modificate le ruote ed i tappi per una durata maggiore, manutenzione semplificata ed una più efficienza in caso di scarsa lubrificazione. l è stata rivista e modificata la geometria dei telai aumentando la performance, il galleggiamento e la trazione. Si è ottenuto anche un miglior comfort di guida, di durata e non da meno, il nuovo telaio previene il disallineamento delle parti critiche durante il montaggio o l’utilizzo. l il tenditore ha ora un design più robusto, bloccato quando regolato. Non richiede l’allineamento ed ha una più ampia gamma di regolazione. l utilizzati mozzi cuscinetti e guide più robusti ed impermeabili. La seconda (ma non certo per ordine di importanza…) grande novità di questa stagione è la creazione del cingolo DTS 129 che offre prestazioni migliori sulla neve alta rispetto ai prodotti attualmente sul mercato ma soprattutto prestazioni decisamente migliori sui sentieri ed un prezzo attraente per il mercato. Questo prodotto non è soltanto un prodotto rocky mountain o per guide esperte ed utilizzo aggressivo! Esso richiede una buona base di neve per godersi la guida ma è accessibile a persone di tutte le età. I piloti più anziani che vanno tranquilli si divertiranno un sacco in condizioni di sicurezza. Con DTS129 la snowbike è più facile di una motoslitta da guidare nei sentieri. Le principali caratteristiche tecniche e l’integrazione col veicolo mantengono la dinamica generale di guida migliore rispetto a un mezzo su ruote permettendo una guida stabile su terreno duro ed irregolare con alto assorbimento degli urti. Telaio semplice robusto ma leggero. Il miglior prodotto oggi sul mercato. Questo kit di conversione «dirt-to-snow bike» sarà disponibile a dicembre 2016 per i modelli dei migliori marchi sul mercato. Presentato a livello mondiale a metà settembre potrete visionarlo alle fiere Intermot Colonia, Eicma Milano, Interalpin Innsbruck presso lo stand R.F. Moto o direttamente in sede RF Moto a San Vendemiano. www.rfmoto.com 12 professioneMontagna n° 138 settembre/ottobre 2016

[close]

p. 15

MOTORI SULLA NEVE/BATTIPISTA KÄSSBOHRER Peter Senn Servizio assistenza Il trionfo di SNOWsat, il «regista» che non sbaglia mai e fa risparmiare Il sistema satellitare di gestione delle flotte di battipista e di misurazione dell’altezza del manto nevoso prodotto dall’azienda tedesca sta conoscendo un successo straordinario, moltiplicando in poco tempo clienti e fatturati, conquistando i favori di sempre più numerosi comprensori sciistici. Perché? Perché in questi tempi di crisi, di inverni difficili e di neve programmata che impone investimenti cospicui è fondamentale economizzare sui costi di preparazione delle piste pur senza rinunciare alla loro qualità, indispensabile per soddisfare gli utenti. È questo il «mestiere» che SNOWsat sa svolgere a meraviglia, garantendo informazioni sicure, sicurezza sulla neve e redditività alle società di gestione delle skiarea Nel campo della gestione delle piste e della flotta dei «gatti», il vero potenziale si rivela quando le condizioni si fanno difficili. La neve scarsa e le temperature elevate dell'ultima stagione hanno fornito a molti comprensori sciistici l'impulso definitivo a investire in SNOWsat. Il risultato è un rapidissimo sviluppo del mercato: 30 nuovi clienti, 170 sistemi di gestione della flotta e 85 sistemi di misurazione della profondità della neve di nuova installazione sono le cifre della scorsa stagione, che possiamo citare con orgoglio. Nel frattempo sono diventati 60 i comprensori sciistici e circa 350 i veicoli equipaggiati con SNOWsat in 11 Paesi di tutto il mondo. I numerosi feedback positivi, che ci arrivano dai comprensori sciistici, parlano da sé. La facilità di utilizzo e le molte funzioni utili Da quasi 50 anni Kässbohrer è riconosciuta come il partner affidabile nel settore della preparazione e della gestione delle piste. Per questo, per l’azienda era importante poter offrire, accanto alla scuderia di battipista PistenBully, anche un sistema convincente di gestione delle piste e della flotta. SNOWsat è una tecnologia matura, dal funzionamento semplice e dall'uso intuitivo. Naturalmente viene dato ascolto agli utenti, si tengono sempre presenti le esigenze specifiche e variegate dei comprensori sciistici e si perfeziona di conseguenza il sistema. Perché non ci si ferma mai: dalla scorsa stagione i veicoli possono scambiarsi i dati in tempo reale, inclusi i dati su profondità della neve, verricello, posizione della macchina e traccia. Per la gestione della flotta è ora disponibile una nuova generazione hardware, compatibile con tutti i veicoli del comprensorio, incluse le motoslitte. Ciò significa, ovviamente, che il sistema può acquisire e valutare anche i dati relativi a motore o CAN di tutti i battipista, indipendentemente dal marchio. Inoltre, sono ora supportate alcune nuove funzioni statistiche. L'utente può, ad esempio, generare, valutare ed esportare prospetti ottimizzati in base alle proprie esigenze. Va da sé che i progettisti di SNOWsat lavorano costantemente per rendere il sistema sempre più intuitivo. Supporto tecnico e assistenza sempre vicini al cliente Oltre ad un prodotto di alta qualità, i clienti si aspettano anche un'assistenza e un supporto tecnico di pari livello, come sono abituati a ricevere per PistenBully. Anche queste strutture sono costantemente in espansione. L’azienda ormai conta più di 20 dipendenti che si occupano di SNOWsat. L'ultimo arrivato è Peter Senn, che è passato da MazzettaMenegon a PistenBully e che dice: «In SNOWsat io vedo il futuro. Vogliamo offrire ai nostri clienti un prodotto che consenta di realizzare in modo efficace ed efficiente un’ottimale preparazione delle piste». Il suo compito è assistere le squadre locali del servizio di assistenza lungo l'arco alpino di lingua tedesca e, in qualità di esperto di SNOWsat, aiutare i progettisti nella sperimentazione di nuove funzioni. Benvenuto e buon lavoro! Al momento viaggiano a pieno regime i lavori di installazione per la nuova stagione, come ad esempio a Gstaad, a St. Moritz, nei comprensori sciistici di Skistar AB e, ultime novità: a Sölden sarà equipaggiata l'intera flotta con SNOWsat, così come a Funivie San Vigilio Marebbe Spa, Skiarea Miara Srl, Obereggen Spa, mentre proseguono gli ampliamenti della flotta a Grandi Funivie Alta Badia Spa, Sciovie Ladinia Spa, Funivie del Boè Spa e Società Incremento Turistico Canazei Spa. In questi posti, con SNOWsat, si sta aspettando l'inverno con molte meno preoccupazioni! www.pistenbully.it La nuova Newsletter PistenBully: Info aggiornate tra un appuntamento e l'altro Dal sondaggio che PistenBully News ha svolto recentemente presso la propria clientela e tutti gli operatori del turismo invernale è emerso forte il desiderio di ricevere ancora più informazioni. Nell'ultima edizione delle PistenBully News è stata richiamata l’attenzione sul sito pistenbully.com e sui canali dei social media, dove sono disponibili le informazioni più aggiornate. Ora PistenBully ha creato un altro strumento di comunicazione: a maggio 2016 ha inviato la prima Newsletter e in futuro, a cadenza irregolare, proseguiràcon gli invii. Il marchio leader nel settore dei battipista potrà così essere ancora più tempestivo nell'informare sulle tendenze e sugli sviluppi più recenti, nell'annunciare appuntamenti e manifestazioni, nel proporre articoli su PistenBully e molto altro ancora. Abbonatevi ora alla Newsletter! Questo è il link per l’iscrizione alla Newsletter: www.pistenbully.com/aktuelles/newsletter/newsletteranmeldung/ professioneMontagna n° 138 settembre/ottobre 2016 13

[close]

Comments

no comments yet