Italiana July 2016

 
no ad

Embed or link this publication

Description

numero speciale Maratea Film Week

Popular Pages


p. 1

july 2016 A YOUNG FESTIVAL OVERLOOKING THE TYRRHENIAN SEA MARATEA FILM WEEK WOMEN WHO TRAVEL ALONE

[close]

p. 2



[close]

p. 3

THINK GLOBAL, LIVE ITALIAN

[close]

p. 4

CO N T E N TS / SOMMARIO 4 Letter from the Editor 5 Lettera dell’Editore VITA ITALIANA 8 A young festival overlooking the Tyrrhenian Sea Less about red carpets, more about hospitality and a warm welcome 8 Un festival giovane sulla terrazza del Tirreno Poco red carpet, tanta accoglienza e ospitalità 17 Women who travel alone Maria Sole Tognazzi describes her diptych of women’s “new normal” 17 Donne che viaggiano da sole Maria Sole Tognazzi racconta il suo dittico della nuova normalità femminile BELLEZZA ITALIANA 4 A day in Maratea 5 Un giorno a Maratea 28 History and scenery of the Pearl of the Tyrrhenian Sea Maratea, scattered over the hills and along the coast, seems to have been there since time immemorial 29 La Perla del Tirreno tra storia e natura Maratea, sparsa sui monti e lungo la costa, sembra essere lì da tempo immemorabile CREATIVITÀ ITALIANA 36 A short trip through filming locations 36 Breve viaggio tra le location cinematografiche 38 Enough of the crisis The Lucana Film Commission, short films and blockbusters 39 Bando alla crisi La Lucana Film Commission tra cortometraggi e kolossal 2

[close]

p. 5

47 Close encounters in 3D 47 Incontri ravvicinati in 3D PASSIONE ITALIANA 54 From Bernalda to the rest of the world A young filmmaker from Francis Ford Coppola’s hometown 54 Da Bernalda al mondo Un giovane regista nel paese d’origine di Francis Ford Coppola 60 Even the stones speak 61 Anche i sassi parlano FANTASIA ITALIANA 68 Mediterranea 68 Mediterranea 71 Pasta with Limpets 71 La pasta con le patelle ANIMA ITALIANA 76 A Day in Matera 76 Un giorno a Matera 78 City of stone, city of the future Matera European Capital of Culture 2019 78 Città della pietra, città del futuro Matera Capitale Europea della Cultura 2019 76 Where do you live? 76 Dove vivi? 86 Save the Date/Agenda 88 Suggestions/Consigli 3

[close]

p. 6

LETTER FROM THE EDITOR Maratea, all about film and the region This is my first editorial for Italiana, the international magazine commissioned and designed by Luigi De Siervo as a prestigious calling card for Rai Com, Rai Group’s trading company. Italiana is a complete platform that grew out of the print magazine and developed into a TV Magazine distributed around the world, a vehicle for spreading and promoting the Italian brand that I have known and enjoyed since I first joined Rai. Although my role at Rai concerns all that is digital, and therefore fast, intangible and ubiquitous, I must admit to taking a certain pleasure in browsing through this “paper object”, well-crafted and pleasant to hold. A feeling endorsed by the overwhelmingly positive response from anyone who has held the magazine in their hands. In assuming editorial responsibility, I reflected carefully on what the significance might be of a high quality, yet free, magazine in a company that is decidedly commercial in nature. The answer was simple: it is the most appropriate means of communication and dialogue to present the best of the country to a carefully targeted international audience, while also leveraging the major commercial and cultural events. The Maratea Film Week is certainly one of these, in its dual role as film festival and innovative workshop to promote the region and its young talents. I really liked their motto: “Less about red carpets, more about hospitality and a warm welcome”. I was also intrigued by Maratea’s commitment to bringing together the biggest names in international cinema and its call to investors in the beautiful settings of Basilicata, including through the production of short films in this region. Finally, I would like to thank Maria Sole Tognazzi, a director that is sensitive and alert to the new female paradigm, for the excellent piece she has written for this special issue of Italiana. Think global, live Italian! Gian Paolo Tagliavia 4

[close]

p. 7

LETTERA DELL’EDITORE Maratea, tra cinema e territorio È la prima volta che firmo l’editoriale di Italiana, la rivista internazionale voluta e progettata da Luigi De Siervo come prestigioso biglietto da visita di Rai Com, società commerciale del gruppo Rai. Italiana è una vera e propria piattaforma che nasce dalla rivista cartacea e si sviluppa in un Magazine Tv distribuito in tutto il mondo, un sistema di comunicazione e promozione del Made in Italy che ho conosciuto e apprezzato appena arrivato in Rai. Benché il mio ruolo in Rai abbia a che fare con tutto quanto è digitale, e quindi veloce, diffuso e intangibile, devo ammettere di provare un certo piacere a sfogliare questo “oggetto di carta”, ben realizzato e piacevole al tatto. Sensazione confermata dall’accoglienza assolutamente positiva che ha ricevuto da chiunque abbia avuto tra le mani la rivista. Nell’assumerne la responsabilità editoriale, mi sono chiesto con maggiore attenzione quale fosse il significato di una rivista di qualità, eppure gratuita, all’interno di una società dalla natura spiccatamente commerciale. La risposta è stata semplice: è lo strumento di comunicazione e di dialogo più adatto a rappresentare il meglio del Sistema Paese presso una platea internazionale molto mirata, anche facendo perno sui principali eventi commerciali e culturali. La Settimana di cinema di Maratea è certamente uno di questi, nella sua duplice veste di kermesse cinematografica e di laboratorio innovativo di promozione del territorio e dei suoi giovani talenti. Mi è piaciuto molto il loro motto “poco red carpet, tanta accoglienza e ospitalità”, come è interessante l’impegno di Maratea nel tenere insieme i grandi nomi del cinema internazionale e la chiamata di investitori nelle stupende location della Basilicata, anche attraverso la produzione di corti Made in Lucania. Chiudo ringraziando Maria Sole Tognazzi, regista sensibile e attenta alle nuove realtà femminili, per il bel pezzo che ha regalato a questo numero speciale di Italiana. Think global, live Italian! Gian Paolo Tagliavia 5

[close]

p. 8

V I TA “What is this sudden happiness that makes me tremble, that gives me strength and life?” 8½ Federico Fellini 1963 “Ma che cos’è questo lampo di felicità che mi fa tremare e mi ridà forza, vita?” 8½ Federico Fellini 1963

[close]

p. 9



[close]

p. 10

VITA ITALIANA A YOUNG FESTIVAL OVERLOOKING THE TYRRHENIAN SEA LESS ABOUT RED CARPETS, MORE ABOUT HOSPITALITY AND A WARM WELCOME by Nicola Timpone 8

[close]

p. 11

VITA ITALIANA UN FESTIVAL GIOVANE SULLA TERRAZZA DEL TIRRENO POCO RED CARPET, TANTA ACCOGLIENZA E OSPITALITÀ di Nicola Timpone 9

[close]

p. 12

VITA ITALIANA It’s high summer when the lights go on in Maratea. The lights of the big screen. Although it has only been going for a few years, it is already a popular event for this town overlooking the Tyrrhenian Sea. The Maratea Film Week is a fairly young event, around which a community is growing of fans and friends, attracted by the lure of the seventh art and the unique and enchanting backdrop of Maratea. Caressed by the sea breeze in Piazzetta del Gesù in the village of Fiumicello, the screenings, the meetings with the stars and the presentations of up and coming talents take place under the gaze of Christ the Redeemer of Maratea, the statue up on Mount San Biagio, illuminated at night. One feels at home here during the Film Week. In partnership with the Lucana Film Commission and the municipality of Maratea, and organised by the Associazione Cinema Mediterraneo, the event focuses on certain key elements: the promotion of the film industry in Basilicata, the creativity and talent of young people and the recognition of potential locations for new stories and projects. The evenings of July 25-29 will open with screenings of short films, which we like to call Made in Basilicata, to promote a sector that is experiencing growth and to encourage investors. The success of talented directors such as Giuseppe Marco Albano, awarded the David di Donatello 2015 for his short film Thriller, has pushed us to consider the commercial possibilities. For us, an essential 10 Maratea Film Week is a fairly new event, around which a community is growing of fans and friends

[close]

p. 13

La Settimana di cinema di Maratea è una kermesse giovane, attorno alla quale si sta creando una comunità di appassionati e di amici VITA ITALIANA È piena estate quando a Maratea si accendono le luci. Quelle del grande schermo. È una storia che si ripete da pochi anni ma che è già diventata appuntamento di richiamo nella cittadina affacciata sul Tirreno. La Settimana di cinema di Maratea è una kermesse giovane, attorno alla quale si sta creando una comunità di appassionati e di amici, attratti dal fascino della settima arte e dalla incantevole e unica cornice marateota. A piazzetta del Gesù, in località Fiumicello, le proiezioni, i grandi incontri con i protagonisti e le presentazioni dei talenti emergenti avvengono nella carezza della brezza marina e sotto lo sguardo del Cristo Redentore di Maratea, la statua illuminata con il buio che si eleva sulla cima del monte San Biagio. Ci si sente a casa alla Settimana di cinema. Grazie alla collaborazione con la Lucana Film Commission e al Comune di Maratea, l’evento organizzato dalla Associazione Cinema Mediterraneo punta su alcuni elementi chiave: la promozione della filiera cinematografica in Basilicata, la creatività e il talento dei giovani e la valorizzazione dei luoghi quali potenziali location per nuove storie e nuovi progetti. Le serate di fine luglio, dal 25 al 29, si apriranno con la proiezione di corti che ci piace chiamare “Made in Basilicata”, per dare risalto a un settore in crescita e per stimolare gli investitori. Il successo di talentuosi registi come Giuseppe Marco Albano, vincitore del David di Donatello 2015 con il suo corto Thriller, ci ha spinto a dare spazio alla riflessione sulle opportunità professionali. Dare visibilità a nuove idee e a opere realiz- 11

[close]

p. 14

VITA ITALIANA part of the Festival is the showcasing of new ideas and productions that are sometimes on tight budgets. Can we really build tourism around the film sets in Basilicata? And can film become a driver for development in the region around Matera, European Capital of Culture 2019? We will discuss this during the Film Week with Fon- dazione Eni Enrico Mattei and with the visiting friends of other festivals. We will also meet the big names from the story of Italian and international cinema. Maria Sole Tognazzi, whose excellent article about her films you will be able to read later; Carlo Verdone, an intergenerational icon of Italian artistic mas- 12

[close]

p. 15

VITA ITALIANA zate anche con risorse limitate è per noi un elemento fondante del festival. Può davvero svilupparsi un turismo legato ai set in Basilicata? E può il cinema diventare driver di sviluppo nella regione di Matera, Capitale europea della Cultura nel 2019? Ne parleremo alla Settimana di cinema, insieme alla Fondazione Eni Enrico Mattei e insieme agli ami- ci di altri festival che verranno a trovarci. E poi ci saranno i grandi incontri con i nomi che hanno fatto la storia del Cinema nazionale e internazionale. Maria Sole Tognazzi, che ci ha regalato il bell’articolo sul suo cinema che trovate più avanti; Carlo Verdone, emblema intergenerazionale della maestria artistica italiana; 13

[close]

Comments

no comments yet