Num.111 - 2016

 

Embed or link this publication

Description

Il Giornale Italiano - num. 111 anno 2016

Popular Pages


p. 1

LA SETTIMANA ITALIANA A MADRID 111/2016 | GIORNALE ITALIANO DE ESPAÑA - GRATUITO | WWW.ILGIORNALEITALIANO.NET | D.L.: MA-884-2008

[close]

p. 2

GRANDE SUCCESSO DI PASSIONE ITALIA La grande risposta di pubblico, la qualità e varietà dei prodotti esposti e le numerose iniziative organizzate hanno contribuito al successo di questa VIII edizione del grande evento di promozione del “Made in Italy” in  Spagna, che si è svolto dal 2 al 5 giugno nel patio della Scuola Italiana di Madrid. L’Ambasciatore Stefano Sannino insieme al preside della Scuola Italiana di Madrid, Cosimo Guardino (sin.) ed il Presidente della CCIS, Marco Pizzi (des.) Passione Italia, organizzata dalla Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna – CCIS - ha chiuso la sua VIII edizione. l’Italia e le sue eccellenze gastronomiche e turistiche sono state protagoniste duirante i 4 giorni (dal 2 al 5 giugno) in cui si è celebrato il grande evento di promozione del “Made in Italy” in Spagna, nel cortile della Scuola Italiana di Madrid. Eccellente la risposta del publlico a questa iniziativa della CIS, attratto dalla varietà e qualità dei prodotti italiani da degustare ed acquistare presso i food trucks e gli stand delle 12 imprese presenti: pasta fresca, piadine, tigelle, panini gourmet, dolci tipici regionali, caffé, conserve, prodotti da forno, formaggi, vini e liquori. Tra le novità di quest’anno, va menzionato il Campionato di Pizza d’Autore, organizzato in collaborazione con Pizzamore e l’Università della Pizza Italiana nel Mondo, che ha visto la partecipazione di 30 pizzaioli sia professionisti che amatori. Il primo premio è andato a Marcello Raucci della Pizzeria Piscina de Orba (Alicante), ma la qualità e la creatività di tutti i concorrenti ha fatto sí che la decisione della giuria fosse particolarmente difficile. Inoltre, per la prima vlta a Madrid, si è svolta la fase eliminatoria del Campionato Mondiale di Pesto Genovese al Mortaio, organizzata in collaborazione con l’Associazione Culturale Palatifini di Genova. Il numeroso pubblico presente ha avuto la possibilità di avvicinarsi ai segreti di una delle ricette più apprezzate della tradizione culinaria italiana. Il vincitore del concorso, Emilio Caprile Trucchi, parteciperà alla fase finale della competizione, che si terrà a Genova tra due anni. Passione Italia è stato inoltre lo scenario della consegna del Marchio Ospitalità Italiana ai 23 ristoranti certificati dalla CCIS per quest’anno (lista), ognuno di loro ambasciatore dell’autentica cucina italiana nel paese iberico. Non sono mancati neanche quest’anno gli appuntamenti musicali, con i concerti dei Cuba Son, grup- po internazionale composto da tre italiani e due cubani, Raffaello Di Pietro, con le sue versioni dei maggiori successi della musica leggera italiana, ed il gruppo siciliano Baciamolemani, per la prima volta a Passione Italia. Un altro importante momento è stato il saluto alla comunità italiana da parte dell›Ambasciatore d›Italia, Stefano Sannino, che, dopo aver ringraziato gli organizzatori dell’evento, ha voluto sottolineare il ruolo fondamentale delle imprese, dei professionisti e dei cittadini italiani residenti in Spagna nello sviluppo delle relazioni tra i due paesi. l’Ambasciatore Sannino è stato accompagnato dal presidente della CCIS, Marco Pizzi, dal preside della Scuola Italiana, Cosimo Guarino, e dai rappresentanti delle altre istituzioni italiane a Madrid.  La CCIS ringrazia gli sponsor Ubibanca, Endesa, Generali, Negrini e Brembo per il loro supporto a questa importante iniziativa, così come gli enti e le imprese che hanno collaborato e partecipato alla stessa. Pag. 2 Il Giornale Italiano de España è anche on-line. Viene distribuito in Ambasciata; nei Consolati Italiani, Camere di Commercio e Istituti Italiani di Cultura di Madrid e Barcellona; ICE; Scuole Italiane di Madrid e Barcellona; Casa degli Italiani di Barcellona; Associazioni di Italiani e nei 24 Vice Consolati Italiani 111/2016

[close]

p. 3

Il baritono Vasco Fracanzani canta l’inno di Mameli alla fets adi “Passione Italia” (sin.) Il Presidente della CCIS, Marco Pizzi con il Segretario Generale, Giovanni Aricò (sin.) Il Presidente Pizzi assieme ai titolari dei ristoranti italiani che hanno ricevuto il riconoscimento con il marchio Ospitalità Italiana 2015-2016 Il Giornale Italiano de España è anche on-line. Viene distribuito in Ambasciata; nei Consolati Italiani, Camere di Commercio e Istituti Italiani di Cultura di 111/2016 Madrid e Barcellona; ICE; Scuole Italiane di Madrid e Barcellona; Casa degli Italiani di Barcellona; Associazioni di Italiani e nei 24 Vice Consolati Italiani Pag. 3

[close]

p. 4

Durante le giornate di “Passione Italia” si è svolto anche il “Campionato di Pizza d’Autore”, la foto ritrae i festosi partecipanti Campionato di Pizza d’Autore - la “contenta” giuria assaggia sin. Mauro Cavallero e Gianni Arimondo, della “Associazione Culturale Palati I partecipanti “in azione” al Campionato Mondiale di Pesto Genovese al Mortaio Fini” e Giovanni Aricò, Segretario Generale della Camera di Commercio Pag. 4 Il Giornale Italiano de España è anche on-line. Viene distribuito in Ambasciata; nei Consolati Italiani, Camere di Commercio e Istituti Italiani di Cultura di Madrid e Barcellona; ICE; Scuole Italiane di Madrid e Barcellona; Casa degli Italiani di Barcellona; Associazioni di Italiani e nei 24 Vice Consolati Italiani 111/2016

[close]

p. 5

Alla festa della “Passione Italia”, della Camera di Commercio Italiana, presente anche il famoso chef cosentino Manfredi Bosco Il rinomato ristorante italiano a Madrid, “Il Pastaio”, era presente con il suo originale “camioncino” alla festa di “Passione Italia” della CCIS Il Giornale Italiano de España è anche on-line. Viene distribuito in Ambasciata; nei Consolati Italiani, Camere di Commercio e Istituti Italiani di Cultura di 111/2016 Madrid e Barcellona; ICE; Scuole Italiane di Madrid e Barcellona; Casa degli Italiani di Barcellona; Associazioni di Italiani e nei 24 Vice Consolati Italiani Pag. 5

[close]

p. 6

Pag. 6 Il Giornale Italiano de España è anche on-line. Viene distribuito in Ambasciata; nei Consolati Italiani, Camere di Commercio e Istituti Italiani di Cultura di Madrid e Barcellona; ICE; Scuole Italiane di Madrid e Barcellona; Casa degli Italiani di Barcellona; Associazioni di Italiani e nei 24 Vice Consolati Italiani 111/2016

[close]

p. 7

A“Passione Italia” il concerto di Raffaello di Pietro. Grande successo!!! A “Passione Italia il concerto di “I Baciamolemani”. Grande successo!!! Il Giornale Italiano de España è anche on-line. Viene distribuito in Ambasciata; nei Consolati Italiani, Camere di Commercio e Istituti Italiani di Cultura di 111/2016 Madrid e Barcellona; ICE; Scuole Italiane di Madrid e Barcellona; Casa degli Italiani di Barcellona; Associazioni di Italiani e nei 24 Vice Consolati Italiani Pag. 7

[close]

p. 8

MADRID di Paola Lungarini LA CANCELLERIA CONSOLARE DELL’AMBASCIATA COMUNICA Conformemente alle istruzioni ministeriali, si trasmette di seguito l’informativa qui pervenuta dal Maestro Mario Castellese, relativa ad un’iniziativa culturale da questi organizzata per commemorare il 60º anniversario della tragedia di Marcinelle. GANDINI (Milano); LUCIANA GIURIATO (Abano Terme PD); ELIO LUTRI (Lucca); SEBASTIANO MAGNANO (Lentini SR); VANIA ERICA CHICCA MASO (Bassano Del Grappa VI); FERRUCCIO MIRANDOLA (Parma); MATILDE MULE’ (L’Aquila); BENEDETTO PELLIZZARI (Vicenza); CESARE PINOTTI (Reggio Nell’Emilia); LIALA POLATO (Gussago - Brescia); ROBERTO PROIETTI (Roma); TIZIANA RICCO (Brindisi); FEDERICO SCOMAZZON (Rosa VI); GIANNI SERRA (Augusta SR); CARLO SETTI (Bassano Del Grappa VI); JESSICA SPAGNOLO (Torino); LAURA ZILOCCHI (Guastalla Reggio Emilia). ESPOSIZIONI “Mario Castellese artista fondatore dell’Associazione Culturale Art Emotions For Soul con sede a Mussolente (VI) presenta: Marcinelle 262 Abruzzo 20 Luglio 2016 - 31 Luglio 2016 L’AQUILA - Esposizione - Palazzo Fibbioni Lopez (XVI secolo) è considerato uno dei primi esempi di architettura civile aquilana di stampo rinascimentale. Sede del Municipio. MANOPPELLO (Pescara) 2-8 Agosto 60 anniversario Solenne Commemorazione ed esposizione dell’installazione con le opere 30x30. Altri eventi correlati. Una mostra itinerante che ideologicamente unisce l’Italia da Nord a Sud per ricordare e commemorare le vittime italiane nella miniera di carbone in Belgio. Quest’anno ricorre il 60 anniversario; era infatti il 1956 quando morirono 262 minatori di cui la maggior parte, 136, era italiana. Sicilia 5 - 13 Novembre 2016 MONREALE (PA) - Esposizione - Museo di Arte Moderna e Contemporanea “Giuseppe Sciortino”. Tre le regioni scelte per queste mostre: 1. Veneto, una terra che ha visto i primi italiani a scegliere la via dell’emigrazione. 5 minatori erano originari del Veneto. Partnership I.ME.S.I. Istituto Mediterraneo Studi Internazionali - Eventi correlati in fase di definizione. 2. Abruzzo, la Regione che ha subito il maggior numero di vittime: 60; 3. Sicilia, da sempre crocevia di popoli, una terra che negli ultimi anni ha accolto migliaia di immigrati e nello stesso tempo terra di emigranti. 5 minatori erano originari della Sicilia. Veneto 26 Novembre - 18 Dicembre 2016 MUSSOLENTE (VI) - Esposizione installazione - Presentazione Libro di Walter Basso. Attraverso i segni e i colori gli artisti del panorama nazionale e internazionale di Marcinelle262 renderanno omaggio alle vittime della tragedia e a tutte le persone costrette ad emigrare alla ricerca di un futuro migliore. Verrà realizzata un’installazione composta da 262 opere (30 cm x 30 cm) che simbolicamente abbraccerà il visitatore, le tonalità predominanti delle opere sono il nero, che rappresenta il buio dei tanti giorni trascorsi a 1000 metri sotto terra, e il bianco che rappresenta la luce e la speranza. Gli artisti partecipano all’evento con altre due opere rappresentative . Sarà diffuso durante l’esposizione il brano Marcinelle262 scritto per l’evento dal Maestro Luigi Ferro, pianista. Presentazione critica degli artisti: Dott. Mauro Fantinato Veneto 11 Febbraio 2017 - 19 Febbraio 2017 SAN ZENONE DEGLI EZZELINI - Esposizione - complesso di Villa Marini Rubelli, edificato tra il ‘600 e il ‘700 Concerto pianistico Maestro Luigi Ferro - Rappresentazione Teatrale- e altri eventi correlati in fase di definizione. Veneto (data da definire) BASSANO DEL GRAPPA - Esposizione - Palazzo Agostinelli Altri eventi correlati sono in fase di definizione - Concerto pianistico - Lettura poesie - Testimonianze. Artisti partecipanti: ANNA ACCIARINO (Trieste); ANTONELLA CARRARO (Tezze sul Brenta); MARIO CASTELLESE (Altofonte PA); MARIO CECCONI (Roma); GIANCARLO CICCOZZI (L’Aquila); ROBERTA CORAL (Oderzo TV); LIANA DEGAN (Padova); FABIENNE DI GIROLAMO (Aarau - Svizzera-Teramo); CINZIA DI PIETRO (Roma); MIMMO EMANUELE (L’Aquila); SERGIO L’evento può essere seguito su Facebook: https://www.facebook.com/marcinelle262 Siti internet: http://marcinelle262.wix.com/exhibition https://www.eventa.it/eventi/laquila/marcinelle-262 Pag. 8 Il Giornale Italiano de España è anche on-line. Viene distribuito in Ambasciata; nei Consolati Italiani, Camere di Commercio e Istituti Italiani di Cultura di Madrid e Barcellona; ICE; Scuole Italiane di Madrid e Barcellona; Casa degli Italiani di Barcellona; Associazioni di Italiani e nei 24 Vice Consolati Italiani 111/2016

[close]

p. 9

MADRID di Paola Lungarini “ELLE GOURMET AWARDS 2016” In occasione del secondo anniversario della rivista Elle Gourmet, si è svolta lunedì 4 luglio nei giardini dell'Ambasciata d'Italia a Madrid la cerimonia di consegna dei premi ELLE GOURMET AWARDS 2016. A fare gli onori di casa l'Ambasciatore Stefano Sannino, la Direttrice di Elle España e delle pubblicazioni del Gruppo Hearst, l'italiana Benedetta Poletti e l'Amministratore Delegato di Hearst Magazine España Fausto González, in una serata con significativa presenza dell'enogastronomia e della musica italiane. Suggestiva anche la decorazione campestre del giardino, opera del team di Luis García Fraile, ispirata alla semplicità ed eleganza dei sapori italiani e tutta realizzata con elementi floreali e prodotti ortofrutticoli di stagione. La rivista trimestrale, giunta al suo nono numero, era stata lanciata sul mercato spagnolo con un evento organizzato presso l'Ambasciata d’Italia a Madrid nel giugno 2014 e si è già imposta quale punto di riferimento nel panorama editoriale spagnolo per temi quali l'enogastronomia, il life style, le nuove tendenze sul food. Grandi protagonisti internazionali della serata sono stati i due premiati italiani. Miglior chef internazionale Massimo Bottura, titolare del ristorante Osteria Francescana di Modena (miglior ristorante al mondo 2016) e la stilista Angela Missoni nella categoria Lifestyle Designer. Hanno ricevuto inoltre un riconoscimento l'attrice e presentatrice Patricia Conde (premio Bon Vivant), Andoni Luis Adúriz del ristorante Mugaritz, le sorelle Ariadne e Aida Artiles (icone Healthy), l'architetto Lorenzo Castillo, Vicente Cebrián produttore vitivinicolo di Marqués de Murrieta, il gruppo di ristorazione Larrumba, Albert Adriá nella categoria Avanguardia Gourmet e Marta Fernández Guadaño quale miglior comunicatrice 2.0. L'Ambasciatore Sannino ha sottolineato nel suo intervento l’eccellente lavoro editoriale di tutta l’équipe di Elle Gourmet, manifestando apprezzamento per il sodalizio Ambasciata d'Italia/Elle Gourmet giunto già al terzo anno. Tale proficua collaborazione rappresenta un’ulteriore prova di condivisione tra Spagna e Italia, dell’importanza del cibo come valore culturale, e della crescente attenzione nei due Paesi verso l’alta qualità delle materie prime e la sostenibilità del settore alimentare. MINISTRO DARIO FRANCESCHINI: GRAN CROCE DI ALFONSO X EL SABIO Il Ministro della cultura spagnolo in funzioni, Íñigo Méndez de Vigo, ha insignito martedì 12 luglio il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini (nella foto con il riconoscimento), di una delle più alte onorificenze spagnole, la ‘Gran Cruz de Alfonso X el Sabio’. La cerimonia ha avuto luogo a Madrid presso la Biblioteca Nazionale, alla presenza dei Segretari di Stato spagnoli alla Cultura (José María Lassalle), dell’Istruzione (Marcial Marin), delle Università (Jorge Sáinz) e per la Ricerca, lo Sviluppo e l’Innovazione (Carmen Vela del Olmo). Con questo prestigioso titolo vengono premiate le personalità spagnole o straniere che si sono distinte nei campi della cultura, dell'istruzione, della scienza, della docenza o della ricerca e che hanno reso un servizio eccezionale alla Spagna. Nel consegnare e motivare l’onorificenza, il Ministro Méndez de Vigo ha rinnovato il ringraziamento al Ministro Franceschini e al Governo italiano per l’importante operazione di recupero delle opere dell’artista spagnolo Victorio Macho, destinate ad una mostra organizzata dall’Istituto Cervantes e trafugate a Roma il 12 aprile scorso. "Con questo riconoscimento - si legge nelle motivazioni del Governo spagnolo - si vuole ringraziare un'importante personalità del mondo della cultura italiana e tutto il governo e le forze di polizia per significativo lavoro e l'enorme sforzo grazie al quale è stato possibile recuperare le opere rubate". Méndez de Vigo ha colto l’occasione per sottolineare come la profonda amicizia che lega l’Italia e la Spagna debba tradursi sempre di più in iniziative e azioni concrete e congiunte in seno all’Unione Europea, in particolare nel settore culturale, che rappresenta un pilastro fondamentale e imprescindibile della costruzione europea e del suo futuro. Il Ministro Franceschini nel ringraziare per il riconoscimento ricevuto ha concordato sull’importanza di rafforzare ulteriormente la cooperazione e la collaborazione tra Italia e Spagna, in particolare nel settore della tutela del patrimonio. Questo è il lavoro che Italia e Spagna devono svolgere insieme nelle istituzioni europee. da sin.: Santiago Mondragón; Benedetta Poletti, Direttrice di Hearst España; l’Ambasciatore Stefano Sannino, Teresa Baca, modella; Ramón Arangüena Il Giornale Italiano de España è anche on-line. Viene distribuito in Ambasciata; nei Consolati Italiani, Camere di Commercio e Istituti Italiani di Cultura di 111/2016 Madrid e Barcellona; ICE; Scuole Italiane di Madrid e Barcellona; Casa degli Italiani di Barcellona; Associazioni di Italiani e nei 24 Vice Consolati Italiani Pag. 9

[close]

p. 10

SOCIETÀ ITALIANA DI BENEFICENZA L'Assemblea Generale del 4/07/16 ratificherà il cambio alla Presidenza della SIB (So- cietà Italiana di Beneficenza) di Madrid, votato durante il Consiglio del 6/06 u.s: Fran- cesco Perniciaro, dopo anni di intenso lavoro lascia la Pre- sidenza ad Almerino Furlan. Questa centenaria Istituzione, stampella della Cancelleria Consolare di Madrid, conti- nua con il suo programma di Il Presidente Almerino Furlan espansione per poter soddisfare l'aumento costante della richiesta di aiuto da parte dei cittadini italiani e spagnoli. Questo primo documento vuol essere una lettera di presen- tazione è una descrizione dei possibili obbiettivi della nuo- vo Consiglio. Come possiamo fissarli? Negli ultimi 10 anni i residenti italiani sono passati da 50.000 a più di 200.000, arrivati dall'Italia e dal Sudamerica alla ricerca di un posto di lavoro o di godersi la pensione al sole del sud o nelle isole spagnole e che si sono concentrati maggiormente in Madrid, nella Catalogna (Barcellona e Gerona), in Andalusia (Malaga e Siviglia), in Alicante e alle Isole Canarie. La crisi degli ultimi anni ha creato delle sacche di povertà alle quali la SIB, con scarse risorse, dovrà dare una risposta creativa. Questa realtà deve essere affrontata dalla nostra Istituzione con un allargamento delle nostre frontiere madrilene e creare, se così lo vuole il Consiglio della SIB, nuove filiali laddove altri italiani di buona volontà, vorranno associarsi ai nostri obbiettivi e con nuove attività generare nuove risorse da destinare ai più bisognosi. Sono obbiettivi ambiziosi?, può darsi, però se la domanda è in aumento la nostra risposta si dovrà allineare: la generosità saprà essere all'altezza della necessità solo se noi saremo all'altezza della situazione. In ogni caso non vorrei dimenticare l'Obbiettivo 15.000 del Presidente Perniciaro sottolineandola con la citazione del Manzoni “Si dovrebbe pensare più a far bene che a star bene; e così si finirebbe anche a star meglio”. Concludo ringraziando al gran lavoro svolto dal Presidente Perniciaro ed il suo Consiglio e auguri alla nuova squadra perché sappia raggiungere gli obbiettivi dei propositi e delle richieste dimostrando organizzazione negli intenti e trasparenza nei risultati. Grazie in anticipo a tutti coloro che ci vorranno aiutare. Società Italiana di Beneficenza c/Agustín de Betancourt, 3 - www.beneficenzaitaliana.es (0034) 91 5333106 - (0034) 91 5348423 - (0034) 690 065577

[close]

p. 11

MADRID di Paola Lungarini PATTUGLIAMENTI CONGIUNTI ITALIA-SPAGNA L'Ambasciatore d'Italia in Spagna, Stefano Sannino, e il Direttore Generale del- la Polizia spagnola, Ignacio Cosidó, hanno avuto un incontro, venerdì 22 lu- glio presso l'Ambasciata d'Italia, con gli agenti di Polizia italiani che, nel corso dell'estate, svolgeranno pattugliamenti in Spagna. All'incontro erano presenti, PER SICUREZZA TURISTI L’Ambasciatore Stefano Sannino e il Direttore Generale della Polizia spagnola Ignacio Cosidó Saluto dell’Ambasciatore d’Italia in Spagna Stefano Sannino agli agenti altresì, il Comandante della Divisione di Cooperazione Internazionale, il Comandante Capo della Polizia di Madrid, il Comandante della Brigata Provinciale di Informazione e la Comandante dell'Area di Coordinamento Internazionale. Le pattuglie congiunte della Polizia di Stato italiana e della Policía Nacional spagnola presteranno servizio nelle zone di maggior presenza di visitatori stranieri a Madrid e nel sud dell'isola di Tenerife. Parimenti quattro agenti spagnoli svolgeranno analoghe funzioni in Italia, in luglio e agosto a Roma e a Napoli. Nell'ambito del progetto "Commissariati Europei" dell'Unione Europea, i compiti delle pattuglie congiunte mirano alla prevenzione della delinquenza ed ad un'assistenza integrale ai turisti italiani nella sfera della sicurezza cittadina con agenti di polizia madrelingua che conoscono i procedimenti legali propri di entrambi i paesi. Il Giornale Italiano de España è anche on-line. Viene distribuito in Ambasciata; nei Consolati Italiani, Camere di Commercio e Istituti Italiani di Cultura di 111/2016 Madrid e Barcellona; ICE; Scuole Italiane di Madrid e Barcellona; Casa degli Italiani di Barcellona; Associazioni di Italiani e nei 24 Vice Consolati Italiani Pag. 11

[close]

p. 12

MADRID di Paola Lungarini CAMERA DI COMMERCIO ITALIANA PROGETTO EXPERIENCIA: AL VIA “ITALIAN FOOD XP” IN 12 PAESI EUROPEI del Sud Italia coinvolte nel progetto. La promozione turistica e la produzione agroalimentare certificata delle regioni del Sud Italia per la prima volta insieme in questa iniziativa ideata dall’Isnart, l’Istituto Nazionale di Ricerche sul Turismo, con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo e che si avvale del sistema delle Camere di Commercio italiane nella sua fase operativa. – La Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna si occuperà della gestione del progetto nel territorio spagnolo di sua competenza, grazie alla collaborazione con la rete dei ristoranti italiani certificati con il marchio “Ospitalità Italiana”. – Durante la settimana dal 19 al 25 settembre verranno proposti menú tematici con ricette e prodotti delle regioni Oltre 200 ristoranti italiani in 12 Paesi europei con 9 milioni di clienti l’anno, selezionati tra gli oltre 2000 certificati all’estero con il marchio Ospitalità italiana coinvolti nell’iniziativa, e 200mila persone che tra settembre e ottobre potranno vivere le emozioni dei prodotti e dei piatti tipici delle 6 regioni del Sud Italia e scoprire le località turistiche. Sono questi i principali numeri dell’iniziativa “ItalianFoodXP – Experience Italy South and Beyond” ideata dall’Isnart, l’Istituto Nazionale di Ricerche sul Turismo, realizzata con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo e che si avvale del sistema delle Camere di Commercio italiane nella sua fase operativa. Il progetto è fondato su una strategia digitale che punta sulla promozione delle produzioni enogastronomiche certificate delle regioni del Sud Italia e su circa 400 produttori under 40 selezionati con bando pubblico attraverso un’unica piattaforma integrata con la rete dei Ristoranti italiani nel mondo certificati “Ospitalità Italiana”. E’ attiva una piattaforma multimediale (www.italianfoodxp.it) e una pagina Facebook multilingue per tutte le nazioni coinvolte con la possibilità di condividere tutti i contenuti sui social network. Si tratta della prima iniziativa internazionale che mette insieme i territori e le località turistiche delle sei regioni meridionali e l’eccellenza della produzione certificata (Dop e Bio), attraverso un’azione di promo-commercializzazione off e on line in 12 Paesi europei (Regno Unito, Svezia, Danimarca, Olanda, Belgio, Germania, Francia, Svizzera, Spagna, Repubblica Ceca, Polonia e Bulgaria). I produttori selezionati, inoltre, potranno far conoscere il proprio brand ai clienti dei ristoranti attraverso link ai menu realizzati durante le settimane tematiche del food delle regioni meridionali, organizzate in collaborazione con le Camere di Commercio italiane all’estero, e i clienti potranno acquisire informazioni sui prodotti dei piatti proposti e scoprirne la zona d’origine anche per una futura vacanza, accompagnati dall’apposita app dell’iniziativa che li guiderà in percorsi enogastronomici e turistici di eccellenza. Per un’intera settimana, nel periodo settembre-ottobre, in ciascun Paese i ristoranti italiani certificati proporranno un Pag. 12 Il Giornale Italiano de España è anche on-line. Viene distribuito in Ambasciata; nei Consolati Italiani, Camere di Commercio e Istituti Italiani di Cultura di Madrid e Barcellona; ICE; Scuole Italiane di Madrid e Barcellona; Casa degli Italiani di Barcellona; Associazioni di Italiani e nei 24 Vice Consolati Italiani 111/2016

[close]

p. 13

MADRID di Paola Lungarini CAMERA DI COMMERCIO ITALIANA GAERUM, NELL’AERODROMO DI ROZAS La compagnia Ingeniería Gaerum - subappaltatore della spagnola Indra e filiale dell’italiana Tecnam Aviation - sarà la prima impresa ad atterrare nel polo tecnologico ed industrale di Rozas (Lugo). menu del Mezzogiorno ispirato alla cucina tipica del Sud Italia. Nell’ambito della settimana in alcuni ristoranti sono previsti eventi interamente dedicati al Sud, con serate di animazione, presentazioni e degustazioni di prodotti certificati insieme alla promozione delle località turistiche del Mezzogiorno, con la partecipazione di operatori agroalimentari locali, giornalisti, stakeholder e autorità locali e italiane. In particolare, la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna  – CCIS – ha selezionato nel territorio spagnolo più di 10 ristoranti certificati con il “Marchio Ospitalità Italiana”, che proporranno menú tematici con ricette e prodotti del Sud Italia durante la settimana dal 19 al 25 settembre. Un’occasione unica per gli amanti della cucina italiana per scoprire nuovi sapori e sperimentare un viaggio gastronomico tra le delizie del Sud Italia. L’elenco dei ristoranti aderenti all’iniziativa e dei menú proposti sarà presto disponibile nella pagina dedicata al progetto all’interno della web camerale: http://italcamara-es.com/progetti.php?id=74. L’iniziativa prevede anche una fase in Italia di sostegno alla commercializzazione dei prodotti tipici e alle imprese turistiche partecipanti all’iniziativa attraverso un calendario di educational tour che si terranno a settembre ed ottobre in ciascuna regione del Sud, con la collaborazione delle Camere di Commercio e la presenza di delegazioni estere dei Paesi selezionati formate da buyer, importatori, tour operator, agenzie di viaggio e operatori della comunicazione esperti in food&tourism (circa 400 professionisti). Previsti workshop e visite presso gli stabilimenti di produzione. “Questa iniziativa internazionale mette insieme per la prima volta la promozione dei territori turistici e quella dei prodotti a marchio d’origine e bio meridionali, attraverso una piattaforma multilingue realizzata dall’Isnart che si integra con la rete dei ristoranti italiani presenti nei dodici Paesi europei selezionati e certificati Ospitalità Italiana”. Lo ha affermato Maurizio Maddaloni, Presidente dell’Isnart, che ha aggiunto: “Saranno due mesi, settembre e ottobre, dove in Europa il food parlerà italiano e avrà l’accento e il sapore inconfondibile delle regioni del Sud, con la garanzia di una certificazione di filiera che unisce produttori, prodotti e ristoratori.” Pagina Facebook del proyecto: https://www.facebook.com/ItalianFXP Il gruppo Tecnam (Costruzioni Aeronautiche) è un’azienda italiana coinvolta nella fabbricazione di materiale aeronautico ed aeromobili, con sede a Capua (Caserta). Insieme alla spagnola Indra (multinazionale spagnola leader nei servizi di consulenza su trasporti, difesa, energia, telecomunicazioni, servizi finanziari ecc.), questa impresa lavora da anni nella fabbricazione del MRI P2006T, un aeromobile che offre le migliori prestazioni e che possiede le più alte capacità di vigilanza al costo di operazione più competitvo, e che giá partecipò in missioni umanitarie di vigilanza nel mar Mediterraneo. La compagnia Gaerum, che aveva già concluso le pratiche di iscrizione nel registo mercantile come nuova compagnia con sede a Il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Pasquale Preziosa, in visita allo stabilimento della Tecnam di Capua Lugo, sarà la prima ad impiantarsi nel polo di aerei senza equipaggio, l’Aerodromo di Rozas, situato a pochi chilometri dalla città di Lugo, in Galizia, e che fu inaugurato nel 1943. Nel mese di Settembre, questa nuova compagnia lavorerà a fianco di Indra per lo sviluppo, costruzione e collaudo dell’Aereo Opzionalmente Equipaggiato Targus, e sarà responsabile della supervisione e gestione della costruzione del nuovo hangar a disposizione di Indra nell’aerodromo di Rozas. Allo stesso tempo, si incaricherà di effettuare tutte le operazioni di volo del MRI P20006T, mettedendo a disposizione di Indra piloti, operatori e meccanici. L’installazione dell’impresa, fa parte degli accordi raggiunti durante la pianificazione del polo di Rozas, che prevedono gli investimenti di circa 115 milioni di euro ed includono la ramificazione del tessuto industriale tramite la creazione di nuove sedi in Galizia. Oltre ad altre tre filiali di Indra infatti, questa regione accoglierà a breve anche le sedi di Acubens e S4A Solutions, azioni che permetteranno l’ampliamento di settori distinti come l’aeronautico, il metallurgico, il navale, ecc. Il Giornale Italiano de España è anche on-line. Viene distribuito in Ambasciata; nei Consolati Italiani, Camere di Commercio e Istituti Italiani di Cultura di 111/2016 Madrid e Barcellona; ICE; Scuole Italiane di Madrid e Barcellona; Casa degli Italiani di Barcellona; Associazioni di Italiani e nei 24 Vice Consolati Italiani Pag. 13

[close]

p. 14

MADRID di Paola Lungarini CAMERA DI COMMERCIO ITALIANA BENITO TESIER, DI BREMBO ESPAÑA, NUOVO PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE DI RICAMBI DI SERNAUTO si occupa di coordinare le attività che si svolgono in ciascuno di questi gruppi. “SERNAUTO valorizza molto l’attività del ricambio”, ha sottoli- neato il nuovo Presidente, per il quale “è un orgoglio poter rappresentare un insieme cosi ampio di imprese di primo livello, sia dal punto di vista personale che professionale, in un ambito tanto dinamico come quello della post vendita”. Inoltre, come precisato “dopo 25 anni di esperienza professionale nel settore, credo che la post vendita spagnola si collochi tra i primi posti a livello mondiale, avendo raggiunto durante questi anni degli standard di qualità e professionalità di primo livello, sia da parte dei fabbricanti sia nel campo della distribuzione, e delle imprese di riparazio- ne in Spagna. È nostra responsabilità lavorare insieme per mantenere alto il livello delle prestazioni e della qualità, all’interno di un’industria di au- tomozione all’avanguardia per tecnologia ed innovazione”. La Direzio- ne di SERNAUTO, la Giunta Direttiva ed i membri della Commissione hanno ringraziato Joaquín Bencomo per il gran lavoro svolto a capo della Commissione durante questi anni e, Mª Begoña Llamazares, responsabile di mercato di SERNAUTO e coordinatrice della Commissione, si è inca- ricata della consegna di una placca, in riconoscimento al suo impegno. Per il presidente uscente, “è stato un vero piacere essere a capo della Benito Tesier (nella foto sopra), direttore generale di Brembo in Spa- Commissione durante questi ultimi anni”. Come membro della Giunta gna e Consigliere della Camera di Commercio e Industria Italiana per Direttiva di SERNAUTO, Joaquín Bencomo continuerà a fornire il suo la Spagna, è stato nominato come nuovo presidente della Commissione appoggio e collaborazione per dare risalto a questo settore e, specialmendi Ricambi di SERNAUTO, l’Associazione Spagnola di fabbricanti di te, il ricambio. macchinari e componentidi automozione. Il 5 Luglio 2016 è stato fatto il nome di Benito Tesier, durante la riunione celebrata a Madrid. La Com- La Commissione di Ricambi è composta da altre imprese come: Aimissione di Ricambi è composto dai rappresentati di più di 40 imprese rtex, Ajusa, Alko-Record, Bosal España, Brembo, Bridgestone Hispania, del settore. Benito Tesier, Consigliere della CCIS, sostituirà Joaquín Ben- Cojali, Continental Automotive Spain, Contitech España, Dayco, Delphi, como, Automotive Aftermarket Director di GKN, presidente in carica dal Doga, Eurofren, Exide, FAE, Fagor Ederland, Federal Mogul, Ferdi2012. Tesier, che dal 1990 si dedica al settore dell’automozione, è at- nand Bilstein, Gates, GKN, Grupo Cautex, Grupo Fominter-Gecoinsa, tualmente il Direttore Generale di Brembo España, impresa specializzata Guardian, Hella, IADA, Icer Brakes, Industrias del Recambios, Johnin ingegneria, sviluppo e produzione di sistemi di freni e componenti son Controls, KYB, Magneti Marelli, Mahle, Mann-Hummel, Michelin, per automobili. Inoltre, dal 2012 riveste anche la carica di presidente del NGK, NTN-SNR Ibérica, Osram, Philips, Rinder, Bosch, SPJ, Schaefler, Clúster de Automoción de Aragón. Nel 2015, il fatturato del mercato dei SKF, Talleres Oran, Tenneco, TRW, Valeo Service, Wabco y ZF Service. pezzi di ricambio è stato pari a 4.600 milioni di euro, un 8% in più del ri- sultato raggiunto nel 2014. Questa cifra costituisce il 35% del fatturato totale del mercato nazionale (13.100 milioni di euro); ciò dimostra l’impor- tanza del ricambio all’interno del set- tore dell’automozione. Il mercato dei ricambi continua a mantere un parco auto di più di 29 milioni di veicoli. Con lo scopo di aumentare la compe- titività delle imprese del settore, nella Commisione di Ricambi di SERNAU- TO si forniscono informazioni e si promuovono azioni comuni all’inter- no del mercato stesso come, ad esem- pio, l’organizazzione di discussioni riguardo tematiche di attualità legate alla post vendita. Allo stesso tem- po, la Commissione accoglie diversi gruppi di lavoro in cui vengono trat- tati temi specifici che possano influire su determinate imprese. SERNAUTO La responsabile di mercato di SERNAUTO Begoña Llamazares e il direttore generale di Brembo in Spagna Benito Tesier Pag. 14 Il Giornale Italiano de España è anche on-line. Viene distribuito in Ambasciata; nei Consolati Italiani, Camere di Commercio e Istituti Italiani di Cultura di Madrid e Barcellona; ICE; Scuole Italiane di Madrid e Barcellona; Casa degli Italiani di Barcellona; Associazioni di Italiani e nei 24 Vice Consolati Italiani 111/2016

[close]

p. 15

MADRID di Paola Lungarini CAMERA DI COMMERCIO ITALIANA FERRARI LAND ESPAÑA APRIRÀ IL 7 APRILE 2017 PortAventura World Parks & Resort ha ufficializzato che Ferrari Land aprirà le sue porte il 7 Aprile 2017, inaugurando cosi il primo parco a tema della Ferrari in Europa. L’investimento previsto per questo nuovo complesso, situato nelle istallazioni annesse a PortAventura, ammonta a circa 100 milioni di euro e si estenderà su una superficie pari a 60.000 metri quadrati. Si tratta di una sorta di parco tematico dedicato alla storia della marca, che offre alcune delle attrazioni più moderne e veloci del momento. L’attrazione principale di Ferrari Land España, sarà l’acceleratore verticale della montagna russa, essendo la più alta e ripida d’Europa con 122 metri di altezza ed un’accelerazione da 0 a 180km/h in appena 5 secondi! Prevede, inoltre, una caduta in picchiata con inclinazione massima di 90 gradi e un percorso di 880 metri che si completa in circa 30 secondi. I lavori, che procedono a buon ritmo, hanno già proceduto ad istallare lo scudo della Ferrari sull’acceleratore, uno scudo alto 12 metri per 9 metri di larghezza. Ferrari Land aprirà nel mese di Aprile 2017, stimando di ricevere 5 milioni di visitatori all’anno e convertondosi in questo modo in una delle attrazioni più gettonate di tutto il complesso Portaventura World Parks & Resort. PIÙ VENDITE PER LA FIAT DEL 37,2%, CON QUOTA DI MERCATO RECORD Fiat ha immatricolato nel mese di Giugno 6.740 vetture, registrando un aumento del 37,2% e collocandosi al sesto posto nella top 10 del mese, per numero di immatricolazioni. Inoltre, la marca italiana raggiunge il record di quota di mercato con un 5,4%, grazie alla vasta gamma offerta negli ultimi anni. Il mercato spagnolo del turismo conclude il primo semestre del 2016 con il miglior risultato accumulato dal 2008, con un totale di 623.234 unità immatricolate (+11,2% rispetto al 2015). In concreto, Giugno si converte nel quarto mese consecutivo dell’anno con più di 100.000 immatricolazioni, per un totale di 123.790 vetture ed un aumento del 11,2% rispetto allo stesso mese del 2015. Fiat torna a dimostrare la gran competitività dei suoi modelli e raggiunge un risultato storico, entrando nella top 10 del mercato spagnolo per immatricolazioni, con un totale di 6.740 unità nelmese di giugno ed una crescita del +37,2%, collocandosi al sesto posto della classifica. Un dato che, insieme alla quota record del 5,4% nel mercato spagnolo, dimostra i grandi risultati raggiunti dalla marca italiana. Fiat celebra cosi il lancio della sua nuova gamma, la più completa degli ultimi anni, con la famiglia 500, che continua ad essere in testa nel segmento A, più polivalente che mai (grazie a 500L e 500X), senza smettere di annunciare novità, come ad esempio la nuova 500S e l’esclusiva 500 Riva. Una gamma ambiziosa che si è appena completata, dopo il tanto atteso lancio della Fiat 124 Spider, che ha già fatto la prima comparsa sul mercato. D’altro canto, la gamma funzionale, dopo il successo di Panda, sbarca nel segmento C con la nuova Fiat Tipo, facendosi strada tra le berline con la versione Sedán, e con il recente arrivo della versione 5 porte, che precede l’imminente lancio della carrozzeria familiare. All’interno di Fca, è impossibile non citare Jeep, che continua a crescere senza sosta, registrando nel primo semestre più di 3.752 matricole, un 39% in più rispetto allo stesso periodo del 2015 (triplicando la media del mercato spagnolo). Infine, va sottolineato il gran successo del lancio della nuova Alfa Romeo Giulia, da poche settimane sul mercato, che ha già realizzato le sue prime 92 consegne, segnando cosi un futuro promettente per la marca. Luca Parasacco (nella foto), Consigliere delegato di FCA Spain afferma che “senza dubbio, questi eccellenti risultati raggiunti dalle nostre marche sono la miglior prova del fatto che il piano strategico di FCA è stato un successo già in partenza. Le gamme completamente rinnovate, i prodotti sempre più competitivi e il gran investimento su una rete rafforzata e migliorata, sono i pilastri del nostro trionfo. Un piano che già in passato fu fondamentale per rimanere in testa, in un momento sfavorevole, e che ora, a mano a mano che il mercato cresce, ci porta a battere i nostri stessi record, con crescite che duplicano quelle del mercato”. Il Giornale Italiano de España è anche on-line. Viene distribuito in Ambasciata; nei Consolati Italiani, Camere di Commercio e Istituti Italiani di Cultura di 111/2016 Madrid e Barcellona; ICE; Scuole Italiane di Madrid e Barcellona; Casa degli Italiani di Barcellona; Associazioni di Italiani e nei 24 Vice Consolati Italiani Pag. 15

[close]

Comments

no comments yet