Ristonews Agosto 2016

 

Embed or link this publication

Description

La Rivista di cucina e turismo ufficiale dell'Associazione Internazionale Ristoworld Italy

Popular Pages


p. 1

ANNO IV N. 24 Summer 2016 RistoWorldItaly A Lucignano la IX Edizione della kermesse Grandi numeri per questa stagione con la bella Cristiana Curri che trionfa al Contest Rice Food Blogger "Chef Giuseppina Carboni"

[close]

p. 2

2 N. 24 Agosto 2016 RIVISTA UFFICIALE DI RISTOWORLD ITALIA Direttore Responsabile Marcello Proietto di Silvestro E-mail: ristonews@gmail.com Mobile: +39 333.5021044 ristonews.ristoworld marshpr www.ristoworld.org Associazione Culturale Ricreativa RISTOWORLD ITALY Presidente e Direttore Editoriale Andrea Finocchiaro www.ristoworld.org ristoworld@hotmail.com ristoworld@pec.ristoworld.net groups/ristoworld Editore Pubblicazione Associazione Culturale Ricreativa Ristoworld Italy Via Zia Lisa 153 95121 Catania Stampa & Distribuzione On-line in PDF sul sito www.ristoworld.org RistoNews Rivista Ufficiale di Ristoworld Italia lascia agli Autori degli articoli l’intera responsabilità dei loro testi. Gli Autori delle ricette dichiarano che le stesse sono da loro realizzate e rispondono personalmente in caso di plagio o altro reato legato alle opere d’ingegno. Il grado di difficoltà espresso in testa alla ricetta segue la scala da 1 a 5. Ristoworld Italy assicura che i dati personali, in suo possesso, vengono trattati con tutta la riservatezza prevista dalla legge 196 del 2003 e ulteriori modifiche, garantendo che, su richiesta, i dati personali potranno essere rettificati oppure cancellati. Le Firme di questo numero Grazie a: Bookingblog.com, Titti Dell’Erba, Luca Puzzuoli, Fabio Alessandrini, Maria Pasquina Carboni, Cristiana Curri, Marco Domati, Ilaria Bertinelli, Cristina Dianin, Bianca e Marta Berti, castedduonline.it, Tommaso Molara, smartweek.it, Tano Simonato, Almerindo Santucci, Angela Dininni, Marcello Valentino, Nicoletta Semeraro, Valentina Bartolozzi, Veronica La Verde, Simonetta Iaquinta, Alessandra Civilla, Mario Santamaria, Andrea Fugnanesi, Emanuele Martini, Leonardo Massaro, Alessandra Distefano, Calycanthus, diabete.com, livesicilia.it Immagini e foto provengono da archivi privati e dal web Autorizzazione del Tribunale di Catania N. 02 del 2012 Chiuso in redazione il 31 Luglio 2016 Editoriale di Andrea Finocchiaro Il turismo a casa nostra Bilancio positivo Tommaso Molara Mister Cioccolato di Titti Dell’Erba Proteine cercasi Dott.ssa Alessandra Distefano Ora et Labora di Leo Massaro

[close]

p. 3

EDITORIALE 3 N. 24 Agosto 2016 Italia nel Ecco la Guida ai Ristoranti Tour Italy, alla riscoperta delle tradizioni enogastronomiche locali è il nuovo progetto lanciato da Ristoworld Italy e che sarà presentato a breve con il relativo regolamento e le modalità di adesione. Come sempre, come nella stragrande maggioranza delle iniziative che la nostra Associazione mette in campo per gli Amici ristoworldiani, il progetto è assolutamente gratuito ma allo stesso tempo di pregio e abba- stanza ambizioso, sarà rivolto al grande pubblico degli Associati di Ristoworld Italy ma non solo e avrà un im- patto mediatico non indifferente. Assieme alla presentazione ufficiale sulle piattaforme social Ristoworld e sul nostro sito ufficiale www.ristoworld.org, il progetto sarà veicolato tramite una apposita campagna stampa sui media nazionali e locali. Per il progetto, in atto, è già stata fatta richiesta di patrocinio a tutte le singole regioni d’Italia e si è in attesa di approvazione. Cuore dell’iniziativa è quello di riuscire a selezionare un solo Ristorante per Provincia sul territorio italiano con ca- ratteristiche ben precise ed essere pioniere del progetto per l’anno 2017 con possibi- lità di rinnovo. Il Ristorante verrà inserito nel Vademecum dei Risto- ranti Italiani ricevendo un riconoscimento finalizzato al progetto. E’ chiaro che con questa en- nesima iniziativa Ristoworld Italy desidera riaffermare ancora una volta la priorità e la centralità della cucina italiana nella vita associati- va. Ricordiamo che verrà sele- zionato un solo Ristorante per Provincia; le richieste verranno valutate singolar- mente. Dopo la pubblicazione del regolamento generale sul sito e sui canali social media Ristoworld Italy, potrete ri- chiedere ulteriori informa- zioni alla mail risto- world@hotmail.com o al nu- mero telefonico 3421223767. Buone Vacanze! © Andrea Finocchiaro Presidente Ristoworld Italy

[close]

p. 4

CONTRAPPUNTI DI MARSH 4 N. 24 Agosto 2016 Quanto è familiare questa vignetta…? Davvero tanto…ci ricorda l’infanzia, tempi spensierati, tempi lontani…o forse no? Personalmente questa vi- gnetta la colloco nella quotidianità, quando giorno dopo giorno veniamo costantemente ingannati: al supermercato, nella grande distribuzione, al ristorante, al bar, dal panettiere. Insomma, una bugia costante, un inganno globale in nome del dio denaro e del profitto. Quanto siamo disposti a mentire pur di accrescere il guadagno? Quanto siamo disposti a derogare pur di veder accrescere il nostro margine di utile nell’attività di ristora- zione? E allora, via alla corsa: glutammato, grassi idrogenati, grassi saturi, antibiotici nei cibi allevati e compagnia bella e chi più ne ha più ne metta! Questi alcuni prodotti che ognuno di noi dovrebbe bandire dalla propria cucina! Dado, margarina, merendi- ne, finte creme al cioccolato, la maggior parte degli olii di semi (dipende anche dall'uso che se ne fa), finta panna (detta anche panna vegetale), finto prosciutto cotto (detto prosciutto spalla) e finta mozzarella (preparato alimentare a pasta filata), quest'ultima presente in 6 pizzerie su 10 per dirla alla Marcello Valentino. Insomma: cosa acquistiamo e soprattutto cosa mangiamo ogni giorno? E, cosa assai grave, cosa facciamo mangiare ai nostri figlie e ai nostri clienti? Torniamo alle cose buone, al cibo sano e fatto con prodotti naturali, alla cucina della nonna, alla cucina mediterranea. Ne guadagna la tasca, ne guadagna la salute. Buona estate! Marcello Proietto di Silvestro © * Direttore Responsabile

[close]

p. 5

TACCUINO 5 N. 24 Agosto 2016 Il turismo a casa nostra L’85 per cento degli stranieri è soddisfatto, ma si può migliorare Cosa ne pensano i turisti che arrivano in vacanza in Italia? Quanto sei soddisfatto della tua vacanza in Italia? Il 49% dei turisti stranieri è pronto a giurare “moltissimo”, e il 36% “molto”. L’85% dei nostri turisti è quindi felice della propria scelta di viaggio. Ma non tutto è da salvare… A pochi mesi dalla pubblicazione del nuovo Piano Stra- tegico del Turismo, vediamo come la pensano i 5000 turisti intervistati da GfK per la Fondazione Italia Patria della Bellezza. Un sondaggio che ci serve a capire meglio i punti di forza e quelli di debolezza delle nostre destinazioni turistiche. Germania, Stati Uniti, Cina, Regno Unito, Francia, Giappone e Russia sono i paesi di provenienza dei tu- risti che hanno preso parte all’indagine: come abbiamo visto il 49% di loro si è dichiarato “moltissimo” soddisfatto. Una percentuale ben più alta di quella rilevata in altri Paesi europei: Spagna (43%); Francia (40%), Gre- cia (38%), Regno Unito (37%) e Germania (34%). Una percentuale che conferma l’eterno apprezzamento per l’Italia soprattutto da parte di turisti come gli Americani, che – nonostante la preoccupazione destata dal terrorismo – abbiamo visto che ancora ci

[close]

p. 6

TACCUINO 6 N. 24 Agosto 2016 scelgono spesso come meta preferita di vacanza oltreoceano. Cosa piace: lo stile di vita e i prodotti nostrani Il fattore che conquista il cuore dei viaggiatori resta la nostra way of life, come viviamo, come mangiamo, i luoghi dove abitiamo e così via.“Venire in Italia significa fare personale esperienza di questa felicità quotidiana.” È interessante come questo aspetto sia apprezzato soprattutto dai viaggiatori che hanno soggiornato nelle destinazioni italiane di solito escluse dai tour classici, ad esempio il Friuli Venezia Giulia (55%), il Piemonte e la Valle d’Aosta (58%), ma soprattutto Calabria e Basilicata (68%). Un chiaro invito agli operatori ad accompagnare e affiancare il turista nella scoperta di un’Italia genuina, “normale”. Perché al di là della nostra ricchezza culturale e naturalistica, è il modo in cui viviamo la vita tutti i giorni che affascina e rende piacevole fare un viaggio in Italia. Ecco perché il 61% di chi è stato qui vorrebbe ritornare, perché capisce che in un solo viaggio è davvero impossibile godersi tutte le peculiarità del nostro Paese. Sempre in quest’ottica, più il viaggio diventa piacevole, più i turisti acquistano volentieri prodotti italiani: su 100 visitatori molto soddisfatti, 89 hanno dichiarato di aver acquistato almeno un prodotto italiano. Primi su tutti i prodotti alimentari (64%) e il vino (60%), ma anche abbigliamento (40%) e accessori (37%). Cosa non piace: comunicazione e prezzi I più critici tra i turisti intervistati risultano i Tedeschi (più di un terzo dei visitatori) e gli Asiatici. Entrambi rilevano difficoltà nel dialogare e comunicare con chi sta al pubblico. Cosa che dovrebbe spingere albergatori e operatori a incentivare la formazione dei propri collaboratori. Trasparenza e rapporto qualità/ prezzo le due aree più critiche

[close]

p. 7

TACCUINO 7 N. 24 Agosto 2016 L’85 per cento degli stranieri è soddisfatto, ma si può migliorare In secondo luogo, tutti i turisti rivelano di aver trovato problematica la gestione prezzi dei prodotti: trasparenza e rapporto qualità/ prezzo risultano in modo trasversale le due aree più critiche. I più critici? Gli Italiani La ricerca si è conclusa con un sondaggio su 800 turisti italiani che hanno visitato di recente la Penisola. Non stupisce il fatto che il livello di soddisfazione sia molto più basso rispetto a quello degli stranieri (68% vs. 85%). “Questo è per alcuni aspetti legato al fatto che gli Italiani non sono consapevoli della straordinaria potenzialità del proprio patrimonio; d’altra parte più degli stranieri sanno quanto gli elementi di disservizio siano strutturali.” Lavorare sul buon turismo in Italia non significa quindi solo andare a lavorare sul turismo straniero, ma anche su quello interno e investire per fare in modo che gli Italiani tornino ad avere fiducia nella Penisola. Per farlo, Gfk suggerisce che sarebbe importante “sensibilizzare i pubblici interni (istituzioni, imprese e cittadini) al valore del nostro Paese. Promuovere negli Italiani la piena consapevolezza della propria eredità e del ruolo che ciascun attore riveste nella sua piena valorizzazione, perché essi stessi diventino i primi ambasciatori del proprio Paese. Un cambiamento culturale che passa, tra le altre cose, attraverso la scuola”. www.bookingblog.com

[close]

p. 8

SPECIALE RISATE & RISOTTI 8 N. 24 Agosto 2016 R isate&Risotti 2016, una edizione di diciotto imperdibili appuntamenti, sapientemente ideati dall’eclettico Luca Puzzuoli dove il riso, principale ingrediente non solo in cucina, ha dato vita al concept attraversando l’Italia da nord a sud. Quasi tremila i partecipanti che hanno degustato i piatti di famosi chef in abbinamento alla scelta accurata di vini di aziende vitivinicole italiane in una cornice di allegria e divertimento, compito affidato agli esilaranti comici provenienti da Zelig o Colorado. Durante le cene, alcuni sponsor della kermesse, hanno messo in palio dei premi estratti a sorte come i favolosi soggiorni presso l’Hotel Salus delle Terme di Viterbo e gli accessori moda dell'azienda artigianale Too Italy, marchio di qualità e di innovazione, utilizzando materiali più inusuali e di reinventarli, attraverso la propria creatività, per creare inediti accessori fashion. Il suo preferito è il PVC bullonato che diventa un vero e proprio segno di riconoscimento e dopo 4 anni dalla © Titti Dell’Erba Condirettore Ristonews Event Relation Ristoworld Dama di Casa Reale Cernetic

[close]

p. 9

SPECIALE RISATE & RISOTTI 9 N. 24 Agosto 2016 nascita il marchio ha acquisito una sua dimensione nazionale, contando oltre 70 punti vendita in tutta italia. Altro fiore all'occhiello di Risate&Risotti 2016 sono stati i corsi di cucina e le cene a tema al Mulino del Gusto presso l'Agriturismo Il Mulino in località Saccione in provincia di Arezzo. Nella incantevole residenza del Mulino di Anna Maria Magnanenzi e dei suoi figli Sonia e Gianluca Romiti, si sono avvicen- dati, con piatti elaborati dagli chef e dai corsisti e con la partecipa- zione di importanti aziende e produttori del territorio, chef famosi e talentuosi come Marcello Valentino, Bal- dassare Fiorentino, Antonio Villani, Daniele Persegani, Hiro Shoda, Claudio Villani, Maria De La Paz e Gregori Nalon con il supporto della straordinaria food blogger Cristiana Curri, di Titti Dell’Erba ed Elisabetta Soriano. La famiglia Romiti ha voluto fortemente indire il Premio Lido Romiti Chef Emergente 2016 conteso da oltre 60 giovani promesse ed affermati professionisti. Solo due sono arrivate a sfidarsi nella finalissima di Risate&Risotti per il 1° e 2° posto.

[close]

p. 10

SPECIALE RISATE & RISOTTI 10 N. 24 Agosto 2016 FabRicoeaefAlelMelw.rlseoe3ws0nnsa27wztsn9e4ea.d.c4i3lnfrcr.o0ii9hdntt0r5iiroofa31i@gnt86(tr0Tiiva2s8Ri-f9triagc)Ff.ohiiisOlttieosolgo-.riatfo tre al tour della ker- messe, tradizione vuole che Risate&Risotti sia famoso anche per il contest, lanciato sul web, Rice Food Blogger Giuseppina Carboni, intitolato alla Lady Chef orvietana scomparsa prematuramente qualche anno fa. 160 ricette ricevute dai food blogger di tutta Italia per partecipare al contest, il quale, nelle sue cinque edizioni, ha visto la partecipazione di centinaia di cultori e di influencer del buon cibo cimentarsi nelle più svariate preparazioni a base di riso. Invece, 13 food blogger sono stati scelti per partecipare alla semifinale presso il Campus Etoile Academy di Tuscania, polo didattico gastronomico fortemente voluto dallo chef Rossano Boscolo. Qui, dopo un’attenta valutazione della giuria tecnica, ne sono stati selezionati solo cinque per la finalissima di Lucignano. Cristiana Curri (Le chicche di Cristiana), Ilaria Bertinelli (Uno chef per Gaia), Marco Domati (Niente dieta da domani), Cristina Dianin (Coccole di dolcezza), Bianca e Marta Berti (Tritabiscotti).

[close]

p. 11

SPECIALE RISATE & RISOTTI 11 N. 24 Agosto 2016 Un successo annunciato per la kermesse di Luca Puzzuoli Cavaliere di Casa Cernetic Il 2 luglio a Lucignano, cuo- re pulsante della Valdichia- na, precisamente nella splendida piazza San Fran- cesco, si è svolto l'appunta- mento di “Risate&Risotti” che, oltre alla cena- spettacolo, ha visto la pro- clamazione dei vincitori del- le due competizioni. Cinque food blogger alle prese con la tanto temuta Mistery Box si sono contesi lo scettro di “cuochi del ri- so”. Le telecamere di Mar- copolo Tv ha ripreso l’intera kermesse, puntata poi tra- smessa il 18 luglio scorso sul canale del digitale terre- stre 222 nel Programma Weekend, condotto dall’impareggiabile Deneb Autuoni. La prima sfida, svolta tra Cristiana Curri, Marco Do- mati e le sorelle Berti nel ristorante Il Goccino executive chef Susanna Del Cipolla, ha un pò scombussolato le aspettative dei partecipanti, in virtù degli ingredienti trovati nelle misteriose scatole. Effettivamente non avrei voluto essere nei loro panni, abbinare e preparare un piatto per esempio con riso, piccione, albicocche e peperoni oppure riso, maialino, ciliegie e altre verdure è stato frutto di una grande abilità culinaria. Nel primo pomeriggio, inve- ce, si sono sfidate Ilaria Bertinelli e Cristina Dianin nel ristorante La Rocca executive chef Marcello Varignani sotto gli occhi attenti della prestigiosa giuria composta dal Presidente

[close]

p. 12

SPECIALE RISATE & RISOTTI 12 N. 24 Agosto 2016 Chef Rossano Boscolo, Campus Etoile Academy di Tuscania, Titti Dell'Erba, condirettore di RistoNews Ristoworld, Giampaolo Trombetti, Direttore Alice TV, Luca Govoni, Responsa- bile Storia e Cultura della Scuola di Cucina Internazio- nale ALMA di Parma, Chef Silvia Baracchi, (1 stella Mi- chelin) del Resort "Il Falco- niere" di Cortona. La serata di Lucignano è iniziata con l’aperitivo e un ricco buffet a cura degli sponsor. Ad allietare la finalissima di Risate&Risotti è stato il co- mico romano Nino Taranto, recentemente arrivato in finale nella trasmissione "Eccezionale Veramente" de La 7. Mentre la cena è stata cura- ta dagli chef Marcello Vari- gnani, del ristorante “La Rocca” e Susanna Del Cipol- la del ristorante “Il Goccino” che hanno proposto il riso in una sorprendente interpretazione. Vini nobili, riserve, Doc e Igt delle cantine toscane Fattoria Santa Vittoria, Agricola Fabbriche Palma, Gattavecchi, e la piemon- tese La Bollina hanno accompagnato le squisite pietanze. Le premiazioni si sono svolte durante la cena di gala. Per la sezione del Contest Rice Food Blogger Giuseppina Carboni è risultata vincitrice 2016 Cristina Curri di Roma con il suo risotto Volo sui tetti di Lucignano.

[close]

p. 13

SPECIALE RISATE & RISOTTI 13 N. 24 Agosto 2016 Mentre nella gara pre-cena per il Premio Chef Emergente "Lido Romiti" le finaliste si sono sfidate a suon di padelle tra i fornelli per il 1° e 2° posto che ha visto Valentina Bartolozzi, capo partita in diversi ristoranti del Gruppo Alajmo di Padova ottenere il 1° posto, mentre il 2°posto è andato ad Alessandra Civilla, chef executive del ristorante Alex a Lecce inserito nella Guida Gambero Rosso 2016. La serata è stata ripresa da Marcopo- lotv, media partner insieme a RistoNews, Alice Tv e Chef&Maitre mentre il servi- zio fotografico e' stato cura- to da Fabio Alessandrini. Oltre al patrocinio del Co- mune di Lucignano, grandi brands hanno sostenuto questa edizione di “Risate&Risotti”: Pasta Pa- narese della Val D’Orcia, Ri- so Maremma, l’unico pro- dotto in centro Italia, Tipo- grafia Ceccarelli di Grotte di Castro, Hot Point Ariston Enginering azienda leader in Italia per la tecnologia, Fran- toio Man- cianti olio di alta qualità pro- dotto sul la- go Trasimeno, Campus Etoile Academy, TOO Italy, Borgo Tessile, Risolì produt- tori pentole antiaderenti per uso professionale, Friul Trota Boscovivo azienda di tartufi, Consorzio Parmigia- no Reggiano, Bottega arti- gianale Michelangeli, Casei- ficio The Green Valley, Ma- celleria gastronomia rostic- ceria Barbara e Gilberto, Pa- nificio Redi M. & Scarpelli M. & C. © Titti Dell’Erba Condirettore Ristonews

[close]

p. 14

SPECIALE RISATE & RISOTTI 14 N. 24 Agosto 2016 Tre giorni prima della serata di Risate e Risotti, 11 marzo 2011 al Resort Inn Casa, veniva a mancare all’improvviso mia sorella, Giuseppina Carboni, la Chef del Resort. Luca Puzzuoli e altri amici, tra cui la Chef Velia De Angelis e lo Chef Paolo Trippini, ci proposero, a noi di famiglia, di ricordare Giuseppina con la cosa che più le piaceva fare: cucinare! Luca propose un premio e la vera genialità fu di Velia De Angelis che ci prospettò l’idea di dedicare il Premio, legandolo ad una competizione tra i Food Blogger. E’ da li che nasce il Contest Rice Food Blogger "Chef Giuseppina Carboni". Ogni anno Luca ci invia le informazioni sul Premio e ogni anno tra me e i parenti c’è forte emozione perchè per mesi si ricorda il nome e la qualifica di Chef di mia sorella Giuseppina. Leggere in tutti i social e giornali il nome di mia sorella ne rende vivo il ricordo. Vorrei ringraziare Luca Puzzuoli e lo staff di Risate & Risotti per aver avuto la sensibilità e l’amicizia per ricordare ogni anno Giuseppina, e per non aver perso la memoria di chi amava la cucina e il suo Lavoro. Maria Pasquina Carboni

[close]

p. 15

SPECIALE RISATE & RISOTTI 15 N. 24 Agosto 2016 Com’è nata l’idea di aprire un blog? "Le chicche di Cristiana" è nato come una sorta di rubrica per scrivere le ricette on line invece di appuntarle sui fogli, suggerimento del mio caro amico chef Luca Borghini. Poi man mano c’è stato un crescendo di esperienze e di contatti che mi hanno portata a partecipare tanti eventi, degustazioni e tour dei quali ho iniziato a scrivere recensioni. L’emozione più grande è stata rendermi conto di quanto abbia costruito in poco tempo e, inoltre, ricevere apprezzamenti dalle persone che mi seguono. Un’altra grande soddisfazione è stata la pubblicazione del mio primo articolo sulla rivista Cucina & Vini, molto importante per il settore enogastronomico. Cosa ti ha spinto a partecipare al contest Rice Food Blogger di Risate & Risotti? Sono diversi anni che partecipo a questo contest. Sempre buoni piazzamenti ma non avevo mai vinto. Anche l'anno scorso ero arrivata alla finale ma non ho potuto partecipare perché la data coincideva con il matrimonio di una mia

[close]

Comments

no comments yet