Noi custodi del creato

 

Embed or link this publication

Description

progetto di IRC scuola dell'Infanzia Collodi - I.C. Correggio 2

Popular Pages


p. 1

27/06/2016 PERCORSO DI RELIGIONE CATTOLICA Anno scolastico 2015-2016 ed. CATELLANI GIOVANNA Scuola dell’infanzia «Collodi» IC CORREGGIO 2 1

[close]

p. 2

27/06/2016 Il percorso progettuale dell’Insegnamento della Religione Cattolica ci ha visti impegnati nel cercare di custodire al meglio il dono del Creato, come luogo di scambio e di relazione armoniosa. Lo scopo è stato quello di risvegliare in ognuno di noi il senso di Stupore di fronte alla meraviglia del Creato, senso che è già presente nel cuore di ogni bambino, e di chi è ancora capace di meravigliarsi di fronte alla Bellezza della Natura. Nel nostro percorso i bambini hanno conosciuto Francesco d’Assisi, un santo che ha vissuto con semplicità una meravigliosa armonia con Dio, con gli altri, con la natura e con se stesso, facendo di se stesso uno strumento di Dio per la cura del Creato. Egli ci ha indicato uno dei modi per far si che il nostro pianeta sia quello che Dio ha sognato nel crearlo. Papa Francesco ha ripreso l’amore verso il creato di San Francesco e ha affermato che la natura è come uno splendido libro nel quale Dio ci parla e ci trasmette qualcosa della sua bellezza e della sua bontà. (12 LAUDATO SI’) 2

[close]

p. 3

27/06/2016 Attraverso piccoli ma significativi gesti quotidiani, il gioco e il canto, i bambini sono stati accompagnati a diventare anch’essi CUSTODI DEL CREATO, perché pensiamo che questa sia la risposta più bella che ogni bambino può dare, in quanto parte del mondo, quale ambiente di vita. Il percorso è partito dalla storia-stimolo di un incontro tra il buio e la luce, seguito da attività, giochi e domande-stimolo, per aiutare i bambini a riflettere sull’amicizia e sulla Luce; siamo poi giunti al racconto della Creazione, per arrivare a chiederci se e in che modo l’uomo sta rispondendo alla richiesta di Dio di prenderci cura del Creato, e cosa possiamo fare noi per rispettarlo. Le Unità di apprendimento sono legate alle parole che Papa Francesco ha citato nella sua Enciclica sulla cura della Casa Comune: CUSTODIRE, PROTEGGERE, DISTRIBUIRE,DONARE, NON SPRECARE, RINGRAZIARE. 3

[close]

p. 4

27/06/2016 UDA n. 1 PAROLA AMICA STORIA DI UN’AMICIZIA BECCO PER ARIA E’ SOLO E INTORNO A LUI NON C’E’ NESSUNO: TUTTO E’ BUIO! MA DALL’ALTRA PARTE ECCO LA LUCE, E NELLA LUCE C’E’ GRANDE ALBERO. I DUE SI INCONTRANO, SI CONOSCONO E DIVENTANO AMICI! 4

[close]

p. 5

27/06/2016 ATTRAVERSO QUESTO RACCONTO SULL’ AMICIZIA ANCHE NOI IMPARIAMO AD ESSERE AMICI E SCOPRIAMO LA GIOIA DI STARE INSIEME 5

[close]

p. 6

27/06/2016 BECCO PER ARIA VIVEVA NEL BUIO Dipingiamo il BUIO «Per dipingere il buio dobbiamo usare solo i colori scuri» 6

[close]

p. 7

27/06/2016 DALL’ ALTRA PARTE, DOVE C’ERA LA LUCE, VIVEVA GRANDE ALBERO I DUE SI INCONTRANO ORA, BECCO PER ARIA E GRANDE ALBERO SONO DIVENTATI AMICI E STANNO SEMPRE INSIEME 7

[close]

p. 8

27/06/2016 UDA n. 2 PAROLA CHE ILLUMINA BECCO-PER-ARIA CI FA CONOSCERE UN NUOVO AMICO: SAN FRANCESCO 8

[close]

p. 9

27/06/2016 S.FRANCESCO amava gli uccellini e rispettava il creato. ♪«cip cip cip cip cip, Senti l’allegria che c’è Cip cip cip cip cip Noi cantiamo insieme a te!» …CI HA RACCONTATO ANCHE LA STORIA DEL LUPO DI GUBBIO, CHE PRIMA ERA CATTIVO, POI E’ DIVENTATO BUONO 9

[close]

p. 10

27/06/2016 Francesco però è triste perché la gente si preoccupa solo di preparare la cena di Natale e i regali, dimenticandosi che il vero festeggiato è Gesù, che nasce in una grotta. Allora inventa il PRESEPE Osserviamo il presepe 10

[close]

p. 11

27/06/2016 UDA n. 3 PAROLA CHE CUSTODISCE «un dono è quando si da qualcosa a qualcuno!» I RE MAGI HANNO PORTATO A GESU’ BAMBINO I LORO DONI: ORO INCENSO E MIRRA 11

[close]

p. 12

27/06/2016 ANCHE DIO HA FATTO UN DONO ALL’UMANITA’: IL MONDO LO HA DONATO ALL’UOMO E GLI HA DATO IL COMPITO DI CUSTODIRLO. GLI HA DETTO: «PRENDITI CURA DI LUI E RISPETTALO!» 12

[close]

p. 13

27/06/2016 RACCONTO CON IMMAGINI: LA CREAZIONE DEL MONDO 13

[close]

p. 14

27/06/2016 UDA n. 4 PAROLA CHE AMA tra le tante immagini del racconto della creazione, quella che è piaciuta di più è stata quella dell’ARCOBALENO. Attraverso il racconto di ELMER, scopriamo che CI SONO COSE CHE POSSIAMO DONARE SENZA PERDERLE, COSE COME L’AMICIZIA, LA GIOIA, L’AMORE, IL VOLERSI BENE, …ANCHE LA VITA! 14

[close]

p. 15

27/06/2016 PROIEZIONE POWER POINT: IL SEME, COME GESU’, HA DATO LA SUA VITA PER RI-DARE VITA… SEMINIAMO I FAGIOLI E CI PRENDIAMO CURA DI LORO, INNAFFIANDOLI CON AMORE… 15

[close]

Comments

no comments yet