L'ECO DI ORIOLO

 

Embed or link this publication

Description

SECONDA USCITA MAGGIO

Popular Pages


p. 1

A SCUOL PRIMA RIA Volume 1,numero 2 Maggio 2016 L’ ECO DI ORIOLO MAESTRA GIULIANA classe IVB Quest’anno, a gennaio, ci ha lasciato la nostra amatissima maestra Giuliana. Tutta la scuola, in particolare la classe quarta B, la ricorda con affetto e stima. Era una donna intraprendente, curiosa, amante della vita e degli animali. Pochi aggettivi per descrivere una persona straordinaria. Sommario: Classe VB 2 Classi IA/B 4 Classi IIIA/B 8 Classe IIB 16 Classe IVA 19 Classe IIA 20 Classe VA 22 Notizie di rilievo:   MAESTRA GIULIANA INCONTRO CON ANTONIO FERRARA LIONS  ALLA CENA DEL CUORE Invitiamo le persone che ci sono più care. Che possano sempre dividere il pane e l’acqua, o il vino, con noi. Non è necessario che ci siano sempre, vere e vive e concrete, attorno a un tavolo. Magari sono lontane, o sono andate via. Ma se pensiamo a loro, se ci sono necessarie, è come se le invitassimo ancora e ancora a mangiare con noi A restare con noi… E. Dickinson

[close]

p. 2

MI METTO NEI PANNI DI… CLASSE VB INCONTRO CON I LIONS Noi bambini della VB in occasione dell’incontro con i LIONS abbiamo affrontato, con l’aiuto delle nostre insegnanti, il tema dell’inclusione e dell’accoglienza del diverso. Il titolo del progetto era “Mi metto nei panni di…”e ci è venuto quasi spontaneo chiedere :”Nei panni di chi?”. La nostra maestra allora ci ha letto un brano tratto dal libro “Dentro le cose, verso il mistero” di Massimo Camisasca che ci ha fatto riflettere molto: <>. Ci siamo resi conto che ognuno di noi è unico ed irripetibile: non esistono bambini di serie A e bambini di serie B. C’è chi legge bene, chi a fatica; chi sa disegnare, chi sa riordinare, chi sa parlare, chi si vergogna, c’è chi è veloce nel calcolo e chi scrive belle storie. La differenza è fonte di ricchezza. Abbiamo anche realizzato due bellissimi cartelloni

[close]

p. 3



[close]

p. 4

15 MARZO 2016 : I BAMBINI DELLE CLASSI PRIME INCONTRANO L’AUTORE ANTONIO FERRARA! Dalla lettura: “PUZZILLO” gatto gentiluomo… Vi presentiamo il nostro personaggio preferito! CARTA D’ IDENTITA’ NOME: Simba poi trasformato in Puzzillo indovinate il perché ; ASPETTO: elegante; COLORE: dorso nero, pancino bianco ; MUSETTO: mascherina nera fino agli occhi, il resto bianco latte ; OCCHI: verdi, furbi, sempre attenti ; NASINO : a bottoncino rosa ; CARATTERE: socievolissimo, dolce … desideroso di coccole! SEGNI PARTICOLARI: se gli schiacci la pancia, emette delle sonore scorregge … sempre accompagnate da tremendi fetori !!! PRECAUZIONI: non comprare, assolutamente, non comprare croccantini alla cipolla !!! Se desiderate scoprire le divertenti avventure di Puzzillo: leggete questo piccolo libro!!!

[close]

p. 5

Il nostro cartellone dal libro: “ Io sono così” di Antonio Ferrara

[close]

p. 6

E’ PRIMAVERA! Filastrocca della Primavera, più lungo il giorno,più dolce la sera. Domani,forse,tra l’erbetta Spunterà la prima violetta. Il suo profumo ci dirà, la primavera è giunta,è qua. (G. Rodari, Il secondo libro delle filastrocche, Einaudi) In Primavera cambia la durata del giorno e la temperatura. La viola, le primule,i ciclamini annunciano l’arrivo della Primavera.

[close]

p. 7

PRIMAVERA … NEL BOSCO Era il primo giorno di Primavera. Le violette erano in fiore e gli uccellini del bosco costruivano i nidi tra i rami degli alberi fioriti. Marisa,la gazza, raccoglieva piume per il suo nido. Dino, il picchio,aveva fatto nel tronco della quercia un buco da usare come casa. Poi la terra cominciò a sollevarsi e spuntò Laura ,la talpa. Sbadigliava e si strofinava gli occhi. Ma quando vide i fiori e il sole, fu contenta. -Andiamo a svegliare Guglielmo il tasso. Ha dormito tutto l’inverno – disse Laura. Scesero attraverso oscure gallerie e raggiunsero la tana del tasso. -Sveglia! E’ Primavera!-Gridarono gli animali. (Primavera nel bosco,Giunti Marzocco) ALBERO IN PRIMAVERA

[close]

p. 8

Dopo la lettura del libro di Antonio Ferrara “Stasera niente tv” , noi bambini delle classi terze abbiamo svolto una piccola indagine: se volete sapere di cosa si tratta leggete alcuni dei grafici che abbiamo selezionato per voi. P.S. la versione integrale è stata pubblicata sul sito della scuola.

[close]

p. 9



[close]

p. 10

ECCO IL TELEGIORNALE CHE I BAMBINI DELLE CLASSI TERZE VORREBBERO ASCOLTARE.

[close]

p. 11



[close]

p. 12



[close]

p. 13



[close]

p. 14



[close]

p. 15



[close]

Comments

no comments yet