catalogo NIDYON 05.2016

 

Embed or link this publication

Description

CATALOGO ISTITUZIONALE

Popular Pages


p. 1

® EDIZIONE 05.2016 SISTEMA COSTRUTTIVO Sicuro, Sostenibile, Superiore.

[close]

p. 2

PUBLIC FREE PRIVILEGE FUTURE SMART EXTRA LUXURY NIDYON.COM PUBLIC PUBLIC SMART SUPERFRAME PRIVILEGE SMART

[close]

p. 3

EXTRA LUXURY ® Sicuro, Sostenibile, Superiore. SOMMARIO P/4 L’AZIENDA I VANTAGGI DEL SISTEMA P/6 Sostenibilità P/8 Sismoresistenza P/10 Protezione P/12 Rapidità P/14 Coibentazione P/16 Flessibilità LE NOSTRE STORIE, LE NOSTRE SOLUZIONI P/18 PRIVILEGE - ville di pregio P/20 FUTURE - edifici passivi P/22 FREE - architetture particolari P/24 SMART - case e schiere P/26 EXTRA LUXURY - grandi edifici P/28 SUPER FRAME - strutture in elevazione P/30 PUBLIC - edifici “sensibili” P/32 UPGRADE - ristrutturazioni e sopraelevazioni GUIDA TECNICA P/35 Pannelli a doppia lastra P/39 Pannello solaio P/41 Pannelli a lastra singola PUBLIC UPGRADE SUPERFRAME

[close]

p. 4

AZIENDA Ci siamo posti un obiettivo Siamo stati i PRIMI a provarci e ci siamo riusciti. Abbiamo unito la ricerca di alto profilo con l’attenzione per i nostri clienti e la scelta accurata dei materiali. Pensiamo che una casa altamente performante e rispettosa della natura sia un diritto di tutti. Abbiniamo in un’unica componente STRUTTURA E COIBENTAZIONE. Garantiamo resistenza sismica ed eccellenza prestazionale, rapidità costruttiva e facilità di montaggio. Ingegneria d’avanguardia e creatività italiana. Noi di Nidyon ci siamo riusciti. Da 25 anni dialoghiamo ogni giorno con tutti i soggetti del comparto immobiliare per risolvere efficacemente ogni tipologia di intervento costruttivo. Il nostro staff tecnico offre un servizio completo e integrato: proponiamo ai committenti soluzioni già ottimizzate per il loro edificio; supportiamo imprese e progettisti con la nostra expertise, sia tecnica che di cantiere; interveniamo direttamente, dov’è necessario, con personale formato, sia in Italia che all’estero. La nostra azienda, insediata nel prestigioso Parco scientifico e tecnologico italosammarinese, propone, oltre alla fornitura di pannelli, i seguenti servizi per il mercato nazionale: • Consulenza preliminare alla progettazione • Supporto alla progettazione e al calcolo strutturale • Preventivazione delle componenti • Supporto alla predisposizione di computi e capitolati di cantiere • Predisposizione degli abachi di montaggio •  Servizi di postvendita per il montaggio, certificazioni dei materiali • Assistenza tecnica di cantiere In ambito internazionale, siamo partner attivi nella realizzazione di importanti interventi di edificazione, commercializziamo linee produttive di pannelli da installare in loco, ci occupiamo direttamente sia della formazione degli addetti alla produzione delle componenti, sia dell’ingegnerizzazione degli edifici ottimizzati per le condizioni climatiche del paese in questione. © Fotolia.com 4

[close]

p. 5

5

[close]

p. 6

SOSTENIBILITÀ © Fotolia.com Da un’analisi complessiva sull’impatto ecologico del ciclo produttivo, Nidyon è tra i sistemi di costruzione più sostenibili disponibili ad oggi sul mercato. Pur utilizzando infatti materie prime di origine minerale, lo strato isolante dei pannelli è infatti composto per il 98% di aria. Inoltre, sia l’EPS che l’acciaio, sono materiali interamente riciclabili. Mediamente per realizzare ad esempio una casa in legno di piccole dimensioni vengono abbattuti circa 50 alberi, successivamente lavorati con colle chimiche e trasportati, spesso su lunghe distanze, con mezzi alimentati con combustibili non rinnovabili. © Fotolia.com 6

[close]

p. 7

MATERIALI RICICLABILI I pannelli Nidyon, nella loro conformazione standard, sono realizzati combinando insieme lastre di polistirene espanso e acciaio zincato, due materiali già ampiamente utilizzati in edilizia. Tutte le materie prime impiegate dall’azienda sono dotate di “Certificato di eco-compatibilità e di lunga durata”. LO STIRENE: DALLA NATURA ALLA CASA L’isolante utilizzato per produrre i pannelli Nidyon nella loro conformazione standard è il polistirene espanso sinterizzato (EPS). Questo materiale viene ricavato dallo stirene, un polimero largamente presente in natura (come ad esempio nelle fragole, nel caffè…). Grazie ad un procedimento industriale, la materia prima viene “espansa” e poi lavorata in lastre composte per il 98% di aria, compartimentata in bolle, che svolge, naturalmente, la funzione di isolante termico e acustico SALUBRITÀ GARANTITA. L’EPS utilizzato per la produzione dei pannelli Nidyon nella loro conformazione standard, è puro al 100%. Garantisce l’assenza di formazioni organiche, stabilità dimensionale e assenza di deformazioni. Ricerche e studi scientifici dimostrano l’assenza di emissioni nocive e quindi la salubrità: per questo motivo l’EPS è oggi largamente utilizzato anche nel packaging alimentare. L’EPS RIDUCE LE EMISSIONI DI CO2 In un’analisi comparata con altri materiali utilizzati come isolanti nel   comparto edilizio, l’EPS si distingue Sughero   120   per le sue caratteristiche di sosteEPS  medio  vergine  puro  100%   92   nibilità. Infatti, come evidenziato Lana  di  Roccia   240   nella tabella, considerando le (fonte: S. Taborelli, E. Furno “EPS: impatto ambientale e ciclo di vita” – Aipe) emissioni di CO2 nel ciclo di vita completo del materiale, il polistirene espanso si distingue anche rispetto al sughero e alla lana di Materiale CO2 equivalente irreversibile roccia, per una minore quantità di emissioni irreversibili. (Kg/mc) Materiale     CO2  equivalente  irreversibile   (Kg/mc)   120 92 Trasmittanza  termica   240         Sughero EPS medio vergine puro 100% Prodotto   Lana di Roccia Pannello  singolo  portante     NIPAP10     (W/mq°K)   Sfasamento  termico   (h)   7 0,33   5,55  

[close]

p. 8

SISMORESISTENZA © Fotolia.com A noi l’antisismica non basta. Nidyon significa resistenza al sisma completa e documentata, ben oltre i requisiti minimi previsti dalla legge. Abbiamo testato il nostro sistema su tavola vibrante per garantire la massima sicurezza rispetto ai terremoti e alle calamità in genere. L’impegno di chi costruisce e di chi investe va protetto, da piccoli e grandi eventi. © Fotolia.com 8

[close]

p. 9

PRESTAZIONI SEMPLICEMENTE SUPERIORI Il sistema Nidyon è un sistema rigido a setti portanti con armatura alleggerita e distribuita in maniera omogenea su tutto l’involucro. In presenza di sisma, gli edifici realizzati con questo sistema hanno un comportamento scatolare monolitico e pertanto le deformazioni che subiscono sono spesso non rilevanti e non vanno a compromettere l’agibilità dei locali. NIDYON, IL TEST SU TAVOLA VIBRANTE Per la messa a punto delle caratteristiche strutturali, Nidyon ha condotto una lunga campagna di studi e sperimentazioni presso l’Istituto di Tecnica delle Costruzioni dell’Università di Bologna. Inoltre, nell’ambito di un progetto di ricerca europeo, Nidyon è stato scelto per misurare scientificamente la resistenza ai terremoti dei sistemi a parete portante con armatura alleggerita. Il test, eseguito presso l’Istituto di Ricerca Eucentre di Pavia nel 2011, ha osservato il comportamento di un edificio di 3 piani in scala reale simulando una scossa sismica di intensità 2 volte superiore a quella verificatasi a L’Aquila nel 2009. I risultati sono stati eccellenti e al di sopra di ogni più rosea aspettativa. A fronte di tale scossa violentissima, l’edificio è risultato privo di qualsiasi danno. GLI ALTRI SISTEMI CROLLANO Per misurare le prestazioni di resistenza sismica delle varie tipologie costruttive come quelle delle foto sottostanti (legno, murature tradizionali, travi e pilastri...), vengono solitamente effettuati dei test su tavola vibrante che simulano il comportamento degli edifici in caso di terremoto. Simili prove sono state eseguite in vari paesi del mondo, presso istituti di ricerca e sperimentazione, e con la supervisione di università internazionali ed esperti in ingegneria sismica. 9 SICUREZZA GARANTITA

[close]

p. 10

PROTEZIONE © Fotolia.com I nostri pannelli diventano muri di calcestruzzo armato. Barriere sicure contro fuoco e rumore. Misuriamo le nostre performance e le misuriamo continuamente, non diamo nulla per scontato. Per questo i nostri edifici sono garantiti. 10

[close]

p. 11

EPS E ACCIAIO: SICUREZZA FINO IN FONDO I pannelli Nidyon sono stati ampliamente studiati e testati anche in ambito universitario. L’EPS utilizzato per la produzione dei nostri moduli costruttivi è autoestinguente. L’acciaio una volta immerso nel calcestruzzo, garantisce la tenuta della struttura con tempi assolutamente congrui per la messa in sicurezza delle persone eventualmente presenti all’interno dell’edificio. RESISTENZA AL FUOCO Tabella 3 – prestazioni REI Prodotto (resistenza in caso di incendi misurata in minuti di elementi strutturali) REI 90 REI 120 REI 240 Certificazione REI NIPAP (Pannello singolo portante) NIPAD (Pannelli cassero) NISOL (Pannello solaio) (resistenza in caso di incendi misurata in minuti di elementi interni non strutturali) RE 240 - Certificazione RE Tutti i pannelli Nidyon sono dotati di certificazione REI, ossia testati per garantire un’ottima resistenza anche in caso di incendio, una volta che siano stati correttamente messi in opera come elementi strutturali portanti. Dal momento che i pannelli a lastra singola possono essere usati anche come elementi non portanti in ambienti interni, sono dotati anche di certificazione RE. 4 e 4a – prendere i file “acustica tabella e acustica tabella 2) I Tabella test sono stati eseguiti direttamente presso il laboratorio Bollate di Milano e nella seguente tabella illustriamo le caratteristiche REI e RE dei nostri prodotti più utilizzati. PROTEZIONE DAL RUMORE Le prestazioni acustiche delle pareti e dei solai Nidyon possono essere personalizzate in funzione delle esigenze di progetto. Per diverse configurazioni e utilizzi sono state effettuate misurazioni sperimentali, in laboratorio ed in opera, determinando le prestazioni di isolamento acustico secondo le condizioni previste dalla Norma. I risultati evidenziano come sia possibile raggiungere livelli di isolamento mediamente superiori ai restrittivi limiti previsti dalla normativa oggi vigente (fino al 10% migliori). A titolo di esempio, si consideri che l’isolamento acustico di facciata, misurato in opera su pareti NIDYON NIPAD 5-15-5 (con intonaco su entrambi i lati) è pari a D2m,nT,w ≥ 47 dB. L’azienda fornisce soluzioni semplici ed economiche per ottenere livelli di isolamento superiori. • Una parete NIPAD 7-15-7 con una lastra singola di cartongesso su ciascuna faccia (al posto dell’intonaco) consente di ottenere un potere fonoisolante R’w ≥ 55 Db. • Una parete NIPAD 7-20-7 con una lastra singola di cartongesso su ciascuna faccia (al posto dell’intonaco) consente di ottenere un potere fonoisolante R’w ≥ 60 dB. • Un solaio NISOL 4/20+4 con un normale tappetino consente di ottenere un livello di pressione sonora del rumore di calpestio L’n,w ≤ 47 dB e un potere fonoisolante R’w ≥ 61 dB. 11

[close]

p. 12

RAPIDITÀ © Fotolia.com In poche settimane i vostri edifici sono pronti da abitare. I pannelli arrivano pronti per la messa in opera, e voi risparmiate tempo. Chi risparmia tempo, guadagna denaro. 12

[close]

p. 13

LE ECONOMIE DEL SISTEMA INDUSTRIALIZZATO NIDYON, MONTAGGIO DEI PANNELLI SEMPLIFICATO La messa in opera avviene in maniera molto rapida e con particolari costruttivi che si ripetono in maniera seriale, senza rischio di errori da parte degli addetti in cantiere. Nella platea di fondazione vengono inseriti dei ferri di chiamata ai quali i pannelli sono fissati, per essere poi collegati tra loro, ottenendo un involucro di tipo scatolare. La movimentazione dei pannelli Nidyon è semplificata dal loro peso contenuto e spesso non risulta nemmeno necessario l’impiego di gru o altri mezzi di sollevamento. Una volta definito il progetto esecutivo, i pannelli Nidyon vengono prodotti su misura con le sagomature di porte e finestre. Ogni fornitura viene consegnata completa di abaco di montaggio (così come illustrato nella tabella): vengono così semplificate le operazioni di montaggio. IMPIANTI A REGOLA D’ARTE La tracciatura degli impianti avviene prima della posa degli intonaci, senza materiale di risulta e utilizzando semplici phon industriali per consumare l’EPS e permettere l’inserimento dei corrugati sotto la rete porta intonaco. GETTO E INTONACATURA Nei pannelli a doppia lastra viene eseguito il getto nel setto centrale. L’intonacatura dei pannelli avviene in maniera molto semplice utilizzando delle normali macchine intonacatrici. Nei pannelli a lastra singola l’intonaco ha funzione strutturale. 13

[close]

p. 14

COIBENTAZIONE © Fotolia.com Nidyon era edilizia in classe A vent’anni prima che inventassero la classe A. Abbiamo immaginato l’isolamento dentro la struttura e abbiamo sviluppato dei pannelli modulari. Struttura forte e anima leggera: il paradigma dell’edilizia contemporanea è marchiato Nidyon®. 14

[close]

p. 15

ELEMENTI PER LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA La certificazione energetica di un edificio viene predisposta, da tecnici abilitati, dopo aver misurato con appositi calcoli e strumentazioni termografiche il consumo energetico per la climatizzazione dei locali interni. In questa complessa equazione, vengono considerati diversi ele   menti come ad esempio la tipologia di materiali utilizzati per Materiale     l’involucro abitativo, le superfici vetrate, CO2  equivalente  irreversibile   le tecnologie impiantistiche finanche l’orientamento stesso dell’edificio. (Kg/mc)     EDILIZIA DI CLASSE A, EDIFICI PASSIVI E NZEB     Ecco alcuni dei valori di trasmittanza termica misurati sui nostri pannelli, assieme ai corrispondenti valori di sfasamento termico.   Prodotto   Pannello  singolo  portante     NIPAP10     NIPAP16   Pannello  doppio  portante     NIPAD15/5+5     NIPAD  Twin  20/6+13     E-­‐HOME  15/8+25   E-­‐HOME  15/8+40   Pannello  solaio     NISOL  4  /  12+4   NISOL  10  /  20+  4       Tabella 5 – certificazione energetica   Sughero   EPS  medio  vergine  puro  100%   Lana  di  Roccia   120   92   240   Trasmittanza  termica   (W/mq°K)   Sfasamento  termico   (h)   0,33   0,21   5,55   6,04   0,340   0,175   0,107   0,083   9,06   10,92   11,60   14,39   0,385   0,200   6,23   7,51                       CALDO D’INVERNO E FRESCO D’ESTATE: LA NUOVA APE. Da ottobre 2015 è entrata in vigore un’unica normativa nazionale che ridefinisce criteri e modalità per la compilazione dell’Attestato di Prestazione Energetica (APE), precedentemente conosciuto come Attestato di Certificazione energetica. I nuovi attestati contengono informazioni riguardanti non solo i consumi per il riscaldamento invernale, ma anche quelli per il raffrescamento estivo. 15

[close]

Comments

no comments yet