L'alcol e i giovani

 

Embed or link this publication

Description

Lavoro svolto dalla Classe 2D-Let's Net! nell'A.S. 2010-2011 come parte dell'Area di Progetto

Popular Pages


p. 1

2d let s net boulot d equipe 1 anno scolastico 2010 ­ 2011 prof bruno santoro

[close]

p. 2

2d let s net boulot d equipe 2 indice l alcol nel modello culturale occidentale la birra in italia il vino nella dieta mediterranea alcool nella storia effetti dell alcool alcol nella pubblicità anno scolastico 2010 ­ 2011 prof bruno santoro

[close]

p. 3

2d let s net boulot d equipe 3 che cosa è l alcolismo di mirco romagnoli candela raffaele ricci roberto e giuliani jacopo l alcolismo è una sindrome patologica determinata dall assunzione acuta o cronica di grandi quantità di alcol l ubriachezza è l espressione comportamentale dell azione dell alcol sulle cellule cerebrali l alcol è una droga ed un veleno per il corpo esso annienta le vitamine del corpo e così una persona si sente stanca dopo aver bevuto ci sono diversi tipi di bevitori bevitori alfa bevitori beta bevitori gamma bevitori delta bevitori epsilon anno scolastico 2010 ­ 2011 prof bruno santoro

[close]

p. 4

2d let s net boulot d equipe questi gruppi si suddividono in due sottogruppi 1 l esordio dell alcol dipendenza e dei problemi riferiti all alcol dopo 30 anni 2 l esordio più precoce prima dei 25 anni ed è legato a problemi legali e sociali poi risono anche altre classificazioni basate sulle caratteristiche della personalità del bevitore 4 terapie i trattamenti per l alcolismo includono programmi di disintossicazioni gestiti da istituzioni mediche ci sono molti altri tipi di terapie tra cui:somministrando farmaci attraverso terapie di gruppo o di psicoterapia l alcolismo riguarda il 4 della popolazione italiana i rischi dell abuso di alcol sono:gastrite,epatiti,ulcere,tumori,cirrosi;si stima che l alcol in italia causa 17 mila decessi all anno gli stati uniti sono al terzo posto per mortalità dovute a malattie cardiache e di cancro causate dall abuso di alcol il grande consumo di alcol comporta l intossicazione dell organismo che si abitua e richiede questa sostanza le tossine si accumulano nei tessuti del nostro organismo e restano intrappolate nelle cellule organiche così come la persona resta intrappolata nella dipendenza le statistiche internazionali degli ultimi 30 anni indicano che oltre il 76 dei casi trattati ha risolto per sempre la dipendenza dall alcol anno scolastico 2010 ­ 2011 prof bruno santoro

[close]

p. 5

2d let s net boulot d equipe 5 effetti sul fisico l alcol ha degli effetti paragonabili a quelli di qualsiasi droga poiché agisce sul sistema nervoso centrale infatti crea dipendenza psico-fisica assuefazioni e disturbi comportamentali anche molto gravi l alcol assunto in piccole dosi ha effetti euforizzanti la lingua si scioglie e può avere anche effetti stimolanti o calmanti in caso di pesante ubriachezza si comincia a balbettare e a barcollare si diventa particolarmente loquaci si parla da soli se l ubriachezza è eccessiva può provocare vomito forte perdita dell equilibrio e condurre a uno stato di disperazione la tossicità di questa sostanza è troppo spesso sottovalutata come per i problemi o le cause della dipendenza effetti sulla personalità l uso continuativo di bevande alcoliche determina un cambiamento nella persona una vera e propria trasformazione dei tratti della sua personalità e del suo carattere con il tempo infatti si diventa etilisti o alcolizzati ossia inizia a manifestarsi la dipendenza la dipendenza da alcol in tutti i suoi aspetti anche comportamentali 11 12 13 umore che cambiare repentinamente difficoltà o assenza di comunicazione diminuzione del senso di responsabilità anno scolastico 2010 ­ 2011 prof bruno santoro

[close]

p. 6

2d let s net boulot d equipe 6 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 aspetto trascurato incapacità di concentrarsi ansia insonnia desiderio incontrollabile irascibilità aggressività noncuranza verso tutto ciò che è intorno noncuranza egli affetti e nei rapporti sociali in genere noncurante ed inaffidabile negli impegni tendenza ad isolarsi e a chiudersi in sé stesso depressione e sensi di colpa fonti www.wikipedia.com www.alcolismo.org www.benessere.com anno scolastico 2010 ­ 2011 prof bruno santoro

[close]

p. 7

2d let s net boulot d equipe 7 l alcol e i giovani di cimarelli mattia e filipponi edoardo anno scolastico 2010 ­ 2011 prof bruno santoro

[close]

p. 8

2d let s net boulot d equipe purtroppo sono sempre di più che bevono alcolici è un modo per essere come gli altri per reagire ai propri problemi le proprie difficoltà di relazione sentirsi più sicuri e per essere più belli e simpatici 8 bisognerebbe ascoltare i propri figli di più e cercare di capire qual è il loro problema i ragazzi cominciano a bere concedendosi un drink soprattutto in compagnia o nei momenti in cui ci si diverte con gli amici questo presto è decisamente sbagliato è quindi quello che gli alcolici aiutino a divertirsi quando invece è innegabile che per spassarsela l alcol non serva proprio a niente i ragazzi quasi sempre ricerchino lo sballo per seguire i comportamenti del gruppo per impressionare gli altri o per tentare di sembrare più grandi da non sottovalutare poi chè in italia per un fatto storico e culturale bere alcol e il vino in particolare non è considerato una cosa negativa infatti anche i nostri genitori bevono un bicchiere di vino a tavola dicendo che faccia bene ma i loro lo fanno con moderazione e responsabilità l uso prolungato di alcol ostacola anche la concentrazione psitica e provoca problemi alla memoria offuscando o cancellando fatti recenti o passati un alto dosaggio a lungo termine può causare danni al cervello e tumori all esofago anno scolastico 2010 ­ 2011 prof bruno santoro

[close]

p. 9

2d let s net boulot d equipe 9 per evitare ciò i genitori dovrebbero parlare a casa degli alcolici con i propri figli e spiegare i rischi e i pericoli che provoca questa sostanza come dipendenza psico-fisica e problemi al fegato allo stomaco notizie tratte dall articolo del giornale la repubblica del 21/02/11 secondo i nuovi sondaggi non si beve più come una volta e alla cosiddetta sbornia mediterranea causata da vino birra duranti i pasti adesso si stà diffondendo un nuovo modo di bere il cosiddetto binge drinking questo nuovo modello di bere viene dal nord europa e ha come scopo ubriacarsi bevendo in un arco di tempo ridotto e lontano dai pasti dalle ultime statistiche risulta che 8,5 milioni di cittadini bevono oltre la soglia di rischio e ciò riguarda il 15,8 di chi ha più di undici anni tra gli 8,5 milioni di cittadini ci sono circa 500.000 ragazzi con meno di 16 anni che corrispondono al 18.5 dei ragazzi e al 15.5 delle ragazze questa pratica il binge drinking è diffusa anche tra i ragazzi/e maggiori di 18 anni nel 2008 circa 6mila incidenti stradali sono stati causati dall eccessivo consumo di alcol e da conducenti in stato di ebbrezza dall indagine svolta dal ministero della gioventù chiamata operazione naso rosso emerge che il 34,6 dei ragazzi arrivano in discoteca già con un tasso di alcol superiore del limite consentito dalla legge per potersi mettere alla guida all uscita delle discoteche i ragazzi che hanno un tasso di alcol superiore a 0.5 è aumentato del 44 mentre quelli che avevano un tasso pari a zero all ingresso era il 33 sono scesi al 16 una cosa molto positiva che emerge dai dati è che i ragazzi che hanno dichiarato che avrebbero guidato all uscita della discoteca quasi tutti sono risultati con un tasso alcol emico minore a quello consentito e ciò dimostra una maggiore consapevolezza tra i giovani che se devono guidare bevono con maggiore consapevolezza anno scolastico 2010 ­ 2011 prof bruno santoro

[close]

p. 10

2d let s net boulot d equipe 10 fonti www.amarcord.info/a_giovani.htm www.alcolisti.org/giovani_alcolismo.html anno scolastico 2010 ­ 2011 prof bruno santoro

[close]

p. 11

2d let s net boulot d equipe 11 le bevande preferite dai giovani di stocchi federico e catervi lorenzo la bevanda alcolica preferita dei ragazzi e le ragazze adolescenti è la birra ce viene assunta durante e lontano dai pasti in grandi quantità il vino è al secondo posto nella preferenza dei maschi mentre le ragazze preferiscono i superalcolici le persone vengono sempre più attratte dai nuovi cocktail che hanno colori fatiscenti ma il loro contenuto alcolico può variare dai 3,5 agli 8 gradi la maggior parte di questi alcolici vengono fatti con le bevande energetiche non al solo scopo di dare maggior sapore ma anche per diminuire la percezione dello stato di ubriachezza per cui consentono di bere molto di più che in una situazione normale a differenza del fatto che il corpo umano si trova comunque a dover smaltire l alcol ingerito anno scolastico 2010 ­ 2011 prof bruno santoro

[close]

p. 12

2d let s net boulot d equipe 12 infatti i ragazzi bevono sempre di più questi nuovi tipi di alcolici perché essendo diluiti con altre sostanze analcoliche l alcol risulta meno percepibile alla bocca poi sono molto dissetanti e quindi i ragazzi sono portati a berne sempre di più ma alla fine gli effetti di questi alcolici sono gli stessi di delle altre bevande alcoliche questa è una ricerca che è stata effettuata su un campione di ragazze e ragazzi secondo i risultati prodotti da uno studio condotto da alcuni ricercatori statunitensi le ragazze adolescenti consumerebbero molti alcolici allo scopo di piacere di più all altro sesso e stato effettuato anche un altro un sondaggio sempre sul medesimo argomento da un professore di psicologia alla loyola marymount university una scuola americana il quale ha stabilito che le donne abusano molto di più di alcol rispetto agli uomini perchè credono che esso sciolga le inibizioni e che facilita trovare un fidanzato o relazionare con un ragazzo anno scolastico 2010 ­ 2011 prof bruno santoro

[close]

p. 13

2d let s net boulot d equipe eppure un medesimo studio condotto sempre dallo stesso professore di psicologia smentisce questa convinzione femminile perchè i ragazzi preferiscono le ragazze che non bevono eccessivamente semplici o magari sciolta ma non totalmente unbriaca 13 i giovani dei giorni nostri sono sempre più abituati a bere e iniziano a farlo sempre prima sono anche cambiati i modi di bere prima si consumava principalmente vino e birra,ora invece cocktail liquori e prima di pranzo o cena gli aperitivi cocktail il termine cocktail nasce nel 1806 nella rivista americana the blance i cocktail non hanno una vera e propria storia perché vengono apportati continui cambiamenti negli ingredienti a seconda delle zone e di chi fa il cocktail uno dei primi cocktail risale al 1862 ed e una miscela di vermouth rosso e gin chiamato martinez le base dei cocktail sono tutte uguali cioè whisky gin vodka rum e tequila i cocktail più usati dai giovani sono l angelo azzurro cointreau gin blue curacau gin fizz gin succo di limone sciroppo di zucchero soda long island vodka gin rum triple sec limone coca cola anno scolastico 2010 ­ 2011 prof bruno santoro

[close]

p. 14

2d let s net boulot d equipe 14 sex on the beach vodka bianca liquore alla pesca succo d arancia succo di ribes caipiroska alla fragola vodka succo di limone sciroppo alla fragola fragole lime -mojito rum acqua tonica succo di lime zucchero di canna menta -rum coca rum coca-cola anno scolastico 2010 ­ 2011 prof bruno santoro

[close]

p. 15

2d let s net boulot d equipe 15 -vodka lemon vodka schweppes lemon lemon soda ½ fetta di limone long drink sono bevande alcoliche lunghe dai 25 ai 30cl sono drink rinfrescanti e dissetanti si bevono a qualsiasi orario il loro contenuto alcolico e di circa il 20 anno scolastico 2010 ­ 2011 prof bruno santoro

[close]

Comments

no comments yet