Num.57 - 2011

 

Embed or link this publication

Description

Il Giornale Italiano Num. 57 - 2011

Popular Pages


p. 1

S Meà Ita t e i oc Srcat liana d Be E o P in A c i a I f N C i ne a E e z l L ta en 57/2011 | GIORNALE NAZIONALE GRATUITO | WWW.ILGIORNALEITALIANO.NET | D.L.: MA-884-2008

[close]

p. 2

S C E P E L IA MADRID MERCATINO DI NATALE La Società Italiana di Beneficenza, in collaborazione con il Comites, promuove sempre più ampie azioni di supporto sociale a favore delle categorie bisognose. In questo modo abbiamo fatto fronte alla sempre più paralizzante assenza di risorse governative, e così dovremmo continuare a fare per i prossimi mesi. Gli eventi sociali, che si svolgono presso la Cancelleria Consolare dell’Ambasciata, quali il Mercatino di Natale, organizzato dalla Società Italiana di Beneficenza, sono opportunità importanti per aggregare la comunità e mi rallegro nel vedervi una sempre più entusiasta partecipazione. Sono una occasione d’incontro con vari esponenti della collettività, di serena convivialità e anche di ascolto dei problemi dei miei connazionali e delle loro valutazioni sul difficile momento politico-economico e sociale. L’Italia è un grande Paese, ricco, pieno di ingegno e di risorse intellettuali. Se noi riusciamo a superare questo momento difficile, così come ne abbiamo superati altri, nella nostra storia, torneremo ad essere un Paese leader in Europa e nel mondo, che è la posizione che ci compete. IL GIORNALE ITALIANO de ESPAÑA svolge infine in questo contesto un importante compito di diffusione dell’informazione anche per Barcellona e per tutte le città sedi di Consolati Onorari. SOCIETÀ ITALIANA Beneficenza Da 25 anni la Società Italiana di Beneficenza, con sede nel Consolato Italiano di Madrid, organizza un mercatino di Natale per raccogliere fondi necessari per la sua attività di solidarietà che dal 1891 svolge a favore degli italiani che vivono in Spagna e che si trovano in difficoltà economiche e sanitarie. La presenza dell’Ambasciatore e la collaborazione fattiva dell’Ambasciatrice sono state particolarmente apprezzate. Durante lo svolgimento del mercatino l’Ambasciatrice Contessa Anna Sanfelice di Monteforte e l’Ambasciatore Leonardo Visconti di Modrone ci hanno rilasciato le loro dichiarazioni. Il Capo della Missione ha rivolto ai nostri connazionali il seguente messaggio: L’AMBASCIATRICE CON LA SIB Per me è sempre un piacere collaborare alle iniziative della SIB. Questa gloriosa associazione, che conta più di cento anni di vita, ha dato nel corso della sua storia un prezioso aiuto a tanti italiani in difficoltà. E’ impressionante vedere quanti piccoli - o grandi - drammi vengano risolti con risorse limitate, ridotte ultimamente ancora dalla mancanza del contributo che ogni anno veniva dal Ministero degli Affari Esteri. Per questo il mercatino di Natale è diventato via via più importante come principale fonte di finanziamento delle attività della SIB, che vanno dall’assistenza ai carcerati all’aiuto ai disoccupati, ai malati che non possono permettersi cure specialistiche, e così via. Tante emergenze vengono affrontate con slancio, e tante situazioni risolte. Ma il mercatino SIB è anche il lavoro di un gruppo entusiasta ed affiatato, che per un fine settimana si alterna nelle più varie incombenze, preparando dolci e caffè, vendendo libri, giochi, articoli di cucina o biglietti della lotteria, versando boccali di birra o bicchieri di vino, senza contare l’opera di chi, nella cucina della Cancelleria consolare, prepara i buonissimi piatti della cucina italiana. Quest’anno abbiamo persino potuto mettere all’asta alcune magliette firmate dai grandi campioni del calcio: Pato (Milan), Iker Casillas (Real Madrid), Andres Iniesta (Barcelona), Julio Cesar (Inter) e Del Piero (Juventus). Inoltre Claudio Baglioni e Gino Paoli hanno fatto pervenire i loro CD autografati, Giacomo Agostini ha regalato due magliette e una camicia autografata. Contiamo di aver ottenuto un buon risultato, e vorrei dare a tutti i lettori del Giornale Italiano de España” appuntamento per ritrovarci e collaborare, ognuno nei limiti del proprio tempo e delle proprie possibilità, alle iniziative che la SIB metterà in campo nel corso del prossimo anno. Naturalmente vi aspettiamo numerosi al mercatino 2012! “ “ Quello che ritengo importante è che in un momento di difficoltà del nostro Paese tutti gli italiani, con uno sforzo congiunto debbono cooperare per sollevare la situazione. Ciascuno nella propria parte, per le proprie competenze con le sinergie che nascono da una collaborazione dei vari settori della Comunità, vuoi nel campo economico, nel campo politico, nell’impresa, nella finanza e vuoi nel campo culturale. E così via. Sono tutti settori in cui, lavorando insieme, congiuntamente noi otterremo dei risultati migliori. Da quando sono arrivato ho perseguito questo fine. Ho promosso regolari riunioni di tutti i responsabili degli uffici pubblici italiani, con contatti con i dirigenti delle aziende italiane perché si informino reciprocamente dei propri programmi, coordinino la ricerca di sponsorizzazioni, evitino sovrapposizioni o inutili duplicazioni. Importanti risultati sono stati già ottenuti: per citare qualche esempio, la Scuola Italiana di Madrid ha attivamente partecipato agli eventi promossi dall’Istituto di Cultura e l’Istituto ha realizzato iniziative a favore della Scuola. L’ufficio commerciale dell’Ambasciata e (fino alla sua soppressione) l’Istituto del Commercio Estero hanno creato sinergie con la Camera di Commercio e Industria Italiana, le aziende italiane operanti in Spagna, che della Camera sono per la maggior parte socie, hanno contribuito e sponsorizzato gli eventi promossi dall’Ambasciata. Ho fatto si che la Camera di Commercio potesse aprire la sua sede all‘interno della Cancelleria Consolare dell’Ambasciata d’Italia. Ritengo che le sinergie e gli aiuti reciproci giovino sia agli uni sia agli altri. Pag. 2 57/2011

[close]

p. 3

MADRID MERCATINO DI NATALE Il Capo della Cancelleria Consolare dell’Ambasciata Italiana a Madrid, Paola Mastropietro ha dichiarato: Anche quest'anno, come ormai è tradizione, si è svolto presso i saloni della Cancelleria Consolare dell'Ambasciata d'Italia a Madrid il Mercatino di Natale perfettamente organizzato dalla Società Italiana di Beneficenza. Nobile destinataria è la stessa SIB, preziosa collaboratrice delle attività di assistenza rivolte ai connazionali bisognosi residenti in Spagna. Il numerosissimo pubblico della comunità sia italiana che spagnola ha potuto fruire anche dei prodotti tipici italiani e determinare un risultato positivo e molto soddisfacente. S.E. l’Ambasciatore e Signora hanno partecipato attivamente alla manifestazione; Donna Visconti di Modrone insieme alle mogli dei funzionari dell’Ambasciata ha assiduamente collaborato con la SIB, anche lavorando dietro ai banconi delle vendite. Sono stata molto colpita dallo straordinario evento a cui ho assistito con entusiasmo e stupore per la prima volta e mi auguro pertanto che si possa ripetere per molti anni ancora. SP EC IAL E SOCIETÀ ITALIANA Beneficenza Un mercatino per ridare la speranza “ LA SIB RINGRAZIA ESPOSITORI E AZIENDE ADELA vestiti e accessori - AEAL Associazione- ALBANIA magliette, portachiavi - ATENEA vetri murano - BENETTI E PECORARO vini - CARUSO abiti e accessori - CAYETANA MODA complementos - CME ARMONIA clinica estetica - CORACOLORES spille feltro - CP CRAVATTE cravatte - DELABARBARELA bigiotteria e perle - DIANA MENDOZA candele, borse - EL ANGELES DE KAILAS bigiotteria, pietre - EL RINCON DE LOS VIERNES bigiotteria - FAIRY CAKESVIRGINIA biscotti - FERNANDO DE LA OSSA oggetti antiquariato - FILI D’ORO bigiotteria e oro - FIOR D’ITALIA pasta fresca - FRATELLI LA BUFALA alimentari gastronomia italiana - FUNDACIÓN AMANECER oggetti in legno - FUNDACION SINDROME DAWN oggettistica - GELATERIA DI ANGELO gelati - GIORDANO GRAZIA abbigliamento - IBERIC CLOCK PRIDER SL orologi - ITALSARDA alimentari gastronomia italiana - LAZADAS biancheria - MAGENTA prodotti tessili - MALU MAIESE bigiotteria brasiliana - MOS accessori - NEGRINI alimentari grastronomia italiana - OLGA collane, borse - PERLE collane di perle - PSN associazione - PURA FORTUNY 3 accessori - QUADRAPANIS pane, panini, grissini SMALL FAMILY bigiotteria - SWIT CASHMERE capi in cashmere - TWO IN GONDOLA abbigliamento - VICTORIA HELIO accessori. E poi il BANCO della SIB con una infinità di articoli e la CHIESA degli Italiani con la vendita di Bibbie. LE AZIENDE: ERMENEGILDO ZEGNA, VALENTINO, LIOLA’, SISLEY, SAFILO, BRUNELLO CUCINELLI, CAFË NOIR, BROSWAY,SMALLFAMILY,NEW WENDING, RANA, LAVAZZA, ILLY CAFE’, HEINEKEN, COCA COLA, SEGAFREDO, ZANETTI, BARILLA, FERRERO, ENDESA, INTESA SANPAOLO, ASSICURAZIONI GENERALI, AGIP, TELE 5, ARTSANA, KELLOG’S, AVON, CAROLY HEALTH, CORTE INGLÉS, FERROLI, SCUOLA ITALIANA DI MADRID, IL GIORNALE ITALIANO de ESPAÑA. I piatti del menu del ristorante sono stati offerti da: F.lli La Bufala, La Trattoria di Brera, Nardino, Anema e Core, La nonna, Emma e Giulia, Totó e Peppino, Oh Babbo, Non solo caffé, Il piccolo diavolo, Tartas con amor. Conclusasi una nuova edizione del Mercatino benefico di Natale, il bilancio è positivo, anche se è inevitabile parlare di crisi. Lo facciamo con Francesco Perniciaro (nella foto durante l’asta delle magliette “dei famosi calciatori”), presidente della Società Italiana di Beneficenza. la gente al mercatino si diverte e questo ci fa molto piacere. Quindi possiamo parlare di un nuovo successo per la SIB. Il vero successo della SIB avviene ogni giorno dell’anno, ogni volta che, con i pochi mezzi a disposizione, riusciamo a risolvere un problema a chi si trova in difficoltà, ogni volta che riusciamo a ridare una speranza o a far sorridere di nuovo chi ne ha perso la voglia, sommerso dai propri problemi personali. È per questo che non possiamo abbassare Qual è il risultato a caldo di dei prodotti da acquistare e più la guardia. Le richieste di asquesta edizione 2011? Il bi- razionalità. sistenza che ci arrivano sono lancio è senz’altro positivo. In generale, è sembrata un’e- in continuo aumento e solo Abbiamo ricevuto più di 2.600 dizione più vivace del solito. Il con l’aiuto di tutti i cittadini o persone nei tre giorni dell’e- nostro sforzo è quello di far sì con le donazioni delle aziende vento, probabilmente il secon- che ogni edizione abbia sem- possiamo lavorare nel rispetto do miglior risultato di tutte le pre qualcosa di nuovo rispetto della nostra missione. A volte edizioni finora realizzate, e alle precedenti. Quest’anno c’è solo bisogno di buona vosono già 25. Un chiaro segno abbiamo aggiunto un’asta lontà e iniziativa, come la tua che il mercatino è diventato benefica con le magliette di e di Giulio, con la raccolta di ormai un momento atteso ed calcio regalate da alcuni camdonazioni che avete organizun appuntamento fisso non pioni come: Pato (Milan), zato all’interno del Mercatino solo per la comunità italiana, Iker Casillas (Real Madrid), con il vostro giornale. A nome ma anche per i tanti amici spa- Andres Iniesta (Barcelona), non solo della SIB e dei nostri gnoli che ci conoscono e ci vi- Julio Cesar (Inter) e Del Pievolontari, ma anche di tutti gli sitano tutti gli anni. Una nota ro (Juventus). Inoltre Claudio italiani residenti in Spagna, vi negativa? Forse quest’anno la Baglioni e Gino Paoli hanno ringrazio davvero di cuore. crisi si è fatta sentire con più fatto pervenire i loro CD auSe dovessi lanciare un mestografati, Giacomo Agostini forza. saggio alla comunità italiana Perché parlare di crisi? Che ha regalato due magliette e le conseguenze della diffici- una camicia autografata. Per in Spagna, cosa diresti? Di le situazione economica ci essere la prima volta, è andata fare quadrato intorno ai noavrebbero accompagnato in bene, anche se probabilmente stri connazionali in difficoltà. questo Mercatino ce ne siamo i visitatori non erano prepara- A volte basta veramente poco accorti subito, già durante l’or- ti a questa mortalità di acqui- per poter fare molto. Direi di ganizzazione. La disponibilità sti. Il bar e ristorante ci danno mettersi in contatto con la Sodelle aziende italiane, che tutti sempre grandi soddisfazioni, cietà Italiana di Beneficenza, gli anni ci aiutano donandoci anche grazie all’aiuto che rice- di conoscere quello che facprodotti che poi rivendiamo viamo dai principali ristoranti ciamo, di scoprire una realtà direttamente come SIB, è sta- italiani che mettono a dispo- importante che da 120 anni reta inferiore agli anni passati. sizione dei piatti preparati dai alizza opere di assistenza. E di Alcune realtà imprenditoria- loro chef. Così come grande è pensare a noi con la sicurezza li che sempre sono state con stata la sorpresa di coloro che che ogni euro che decideranno noi, quest’anno non hanno ci hanno visitato al trovare di donare, il giorno dopo risolpotuto aiutarci per la difficile all’ingresso due splendidi mo- verà un problema concreto. E situazione che stanno attraver- delli di moto Ducati, che han- di partecipare in massa ai nosando. Anche le vendite sono no fatto la felicità dei bambini stri eventi. state inferiori alla media degli e anche di qualche appassio- Il prossimo appuntamento? altri anni: la sensazione comu- nato delle due ruote: tutti a ca- Sicuramente la festa in mane che abbiamo riscontrato ne- vallo di queste due fantastiche schera di carnevale, che l’anno gli espositori è che ci sia stata moto facendosi fotografie ri- scorso ha avuto un grande sucmeno “allegria” nel fare acqui- cordo. Noi abbiamo soprattut- cesso. Ma sicuramente prima sti. Poco impulso nella scelta to una buona impressione: che ci inventeremo qualcos’altro. 57/2011 Pag. 3

[close]

p. 4

S C E P E L IA MADRID MERCATINO DI NATALE Il Giornale Italiano de España ha voluto collaborare con la SIB con una postazione dove veniva regalato il giornale, assieme ad un caffè, dei cioccolatini e dei biscotti offerti della Lavazza España in cambio di una donazione a favore della Società Italiana di Beneficenza. Inoltre i visitatori venivano invitati a “baciarsi” sotto il vischio, come tradizione natalizia italiana ben augurale. Cominciando dall’Ambasciatore e dall’Ambasciatrice, sia gli italiani che gli spagnoli l’hanno rispettata. SOCIETÀ ITALIANA Beneficenza Pag. 4 57/2011

[close]

p. 5

MADRID MERCATINO DI NATALE SP EC IAL SOCIETÀ ITALIANA Beneficenza E 57/2011 Pag. 5

[close]

p. 6



[close]

p. 7

MADRID MERCATINO DI NATALE SP EC IAL SOCIETÀ ITALIANA Beneficenza E 57/2011 Pag. 7

[close]

p. 8



[close]

p. 9

MADRID MERCATINO DI NATALE SP EC IAL SOCIETÀ ITALIANA Beneficenza E 57/2011 Pag. 9

[close]

p. 10

Si è insediato ufficialmente a Bari il Consiglio Generale dei Pugliesi nel Mondo (CGPM). È un organo propositivo, consultivo, di indirizzo e di garanzia previsto dall’articolo 7 della L.R. n. 23/2000 «Interventi a favore dei pugliesi nel mondo». Esso è presieduto dal Presidente della Giunta Regionale ed i suoi componenti restano in carica sino alla data dello scioglimento della corrente legislatura regionale (sebbene sia in itinere una revisione che porterebbe comunque a cinque anni la durata del mandato, indipendentemente dalle evoluzioni politiche), con il compito di promuovere i prodotti, le eccellenze e il tessuto economico regionale nel mondo, attraverso, appunto, il sostegno delle associazioni degli italiani e dei pugliesi in particolare nel mondo. La relazione della dirigente responsabile Giovanna Genchi dal tema “La Regione e i Pugliesi nel mondo: bilancio e prospettive” ha aperto ufficialmente i lavori. Tre le priorità per la prossima legislatura: la promozione dello sviluppo rurale (progetto a cui hanno aderito 18 GAL, agenzie di sviluppo locale) attraverso laboratori per l’innovazione delle aree rurali, affinché diventino luoghi appetibili dall’imprenditoria; il processo di interna nazionalizzazione mediante tre grandi eventi fieristici di base a Londra, Montreal e Stoccarda; una collaborazione con l’Ipsae per la memoria. “Si avvia un percorso di innovazione - ha dichiarato invece l’assessore al Welfare della Regione Puglia, Elena Gentile (foto) – e incoraggiamento per quanti pensavano di indirizzare su un binario nuovo le politiche di emigrazione. L’obiettivo è lavorare per creare uno strumento sempre più efficace ed intuitivo che possa venire incontro alle necessità dei pugliesi nel mondo con puntualità: per questo in primavera dovrebbe partire ufficialmente la fondazione regionale Casa Puglia, un organo che darà una marcia in più ai lavori del Consiglio Generale dei Pugliesi nel Mondo”. “Sono oltre 4 i milioni di pugliesi che portano alto il vessillo della nostra regione nel mondo – è intervenuto il Presidente del Consiglio Regionale, Onofrio Introna – veri e propri ambasciatori che contribuiscono quotidianamente, attraverso l’associazionismo, a rilanciare l’economia non solo pugliese, ma nazionale. Rilancio che inevitabilmente passa attraverso una nuova e più moderna immagine del Paese e della Puglia, che chi meglio dei nostri lavoratori all’estero può fomentare e promuovere”. “Particolare attenzione – ha aggiunto Michele Fiorentino, delegato e consigliere per parte della UIL di Puglia – va rivolta ai giovani. Il Consiglio può essere un efficace grimaldello per dare vita a scambi culturali che favoriscano esperienze nuove per le nuove generazioni anche al di fuori dei confini regionali, esperienze che conferiscano ai cervelli pugliesi quel grado di internazionalità fondamentale per essere competitivi a livello europeo e mondiale. Inoltre, è fondamentale stimolare una rete di comunicazione globale tra gli italiani nel mondo, a cui il Consiglio può contribuire con idee e iniziative mirate”. Dopo gli interventi dei consiglieri, si è svolta l’assemblea plenaria del CGPM, presieduta dall’assessore Elena Gentile e coordinata dalla dirigente Giovanna Genchi, in cui sono intervenuti i componenti eletti dell’Ufficio di Presidenza (U.d.P.), a cui hanno fatto seguito gli incontri, in parallelo, tra i componenti eletti dell’Ufficio di Presidenza e delle Commissioni costituite. L’Ufficio di Presidenza è costituito, come da normativa vigente, da nove membri eletti dall’assemblea plenaria. Per il prossimo mandato sono risultati eletti Giovanni Mariella e Marika De Meo in rappresentanza delle associazioni di emigranti con sede in Puglia, Costantina Capriati (Illinois, USA) quale rappresentante dei pugliesi nel mondo giovani, Alessandro Colaprice (Basilea, Svizzera) e Rosa Russo (Gozee, Belgio) per la zona europea, Giovanni Dimopoli (Torino) per i pugliesi emigrati nel Nord Italia, Nicolas Moretti (La Plata, Argentina) per la zona America del Sud, Joe Caputo (Melbourne, Australia) per la conferenza autro-africana e Francesco Bellomo (Montreal, Canada) per l’America del Nord. Le commissioni istituite sono sei: “Scuola, Industria e nuove mobilità”, “Cultura e industria creativa”, Comunicazione e informazione”, “Internazionalizzazione e rete d’impresa”, “Sviluppo e turismo” e una commissione ad hoc per la revisione e modernizzazione della legge regionale 23/2000 che regola il Consiglio Generale dei Pugliesi nel Mondo. Tel. 603.764.950

[close]

p. 11

MADRID MERCATINO DI NATALE SP EC IAL SOCIETÀ ITALIANA Beneficenza E 57/2011 Pag. 11

[close]

p. 12

S C E P E L IA MADRID MERCATINO DI NATALE SOCIETÀ ITALIANA Beneficenza Pag. 12 57/2011

[close]

p. 13

MADRID MERCATINO DI NATALE SP EC IAL SOCIETÀ ITALIANA Beneficenza E 57/2011 Pag. 13

[close]

p. 14

S C E P E L IA MADRID MERCATINO DI NATALE SOCIETÀ ITALIANA Beneficenza Pag. 14 57/2011

[close]

p. 15

MADRID MERCATINO DI NATALE SP EC IAL SOCIETÀ ITALIANA Beneficenza E 57/2011 Pag. 15

[close]

Comments

no comments yet