PTOF Cassino 3 - Ins. Iovine

 
no ad

Embed or link this publication

Description

PTOF Cassino

Popular Pages


p. 1

MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Istituto Comprensivo Statale “Cassino 3” sede centrale e segreteria: Cassino (Fr) c.a.p. 03043 via Vittorio Alfieri, 1 – telefono 077621202 fax 0776313866codice fiscale: 90032350606 - codice mecc.: FRIC855009 - distretto scolastico n. 059 p.e.c.: fric855009@pec.istruzione.it e-mail: fric855009@istruzione.it sito scolastico:www.comprensivocassino3.it Piano Triennale dell’Offerta Formativa Anni Scolastici 2016/2019

[close]

p. 2

INDICE PREMESSA Presentazione del P.T.O.F. Principi ispiratori Mission e Vision Analisi del territorio e delle sue risorse Breve storia del nostro Istituto IL NOSTRO ISTITUTO AREA ORGANIZZATIVA Le nostre scuole Organigramma Organi Collegiali Scuole dell’Infanzia Scuole Primarie Scuola Secondaria di I grado Il Curricolo: Indicazioni Nazionali Il Curricolo: la Progettazione Strategie Metodologia Accoglienza Curricolo verticale Inclusione degli alunni con BES Piano Annuale per l’inclusione 2015/16 Continuità educativa Orientamento La valutazione Autovalutazione d’Istituto Arricchimento dell’Offerta Formativa Piano Nazionale Scuola Digitale Piano delle attività Sintesi del Piano di Miglioramento Visite guidate e viaggi d’istruzione Premessa del Regolamento d’Istituto Patto educativo di corresponsabilità AZIONI FONDAMENTALI ARRICCHIMENTO OFFERTA FORMATIVA REGOLAMENTO D’ISTITUTO 2 4 5 6 7 8 11 12 13 14 15 16 17 19 20 21 22 39 48 53 54 55 59 60 64 68 68 71 72 73 1

[close]

p. 3

IL PTOF Ciò che l’Istituto offre per quanto riguarda: OBIETTIVI  Educativi  Curriculari  Progettuali È elaborato dal Collegio dei Docenti elaborato ai sensi di quanto previsto dalla legge 13 luglio 2015, n. 107, recante la “Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti”; ORGANIZZAZIONE  Orari e tempo scuola Plessi  Organico e Funzioni Secondo gli indirizzi generali definiti dal DS e approvato dal Consiglio d’Istituto VALUTAZIONE  degli apprendimenti del Sistema 2

[close]

p. 4

IL P.T.O.F. è il Piano Triennale dell’Offerta Formativa (PTOF), “il documento fondamentale costitutivo dell’identità culturale e progettuale” dell’Istituto Comprensivo “CASSINO 3” La sua funzione fondamentale è quella di:  informare sulle modalità di organizzazione e di funzionamento dell’Istituto;  presentare la progettazione curricolare, extracurricolare, educativa che l’Istituto mette in atto per raggiungere gli obiettivi educativi e formativi;  orientare rispetto alle scelte fatte, a quelle da compiere durante il percorso ed al termine di esso. Completano il documento: il Piano Annuale per l’Inclusività, il Regolamento di Istituto, il Patto di Corresponsabilità Educativa. Pur nella molteplicità delle azioni didattiche e degli indirizzi di studio, l’intero PTOF si caratterizza come progetto unitario ed integrato, elaborato professionalmente nel rispetto delle reali esigenze dell’utenza e del territorio, con l’intento di formare persone in grado di pensare ed agire autonomamente e responsabilmente all’interno della società. 3

[close]

p. 5

PRINCIPI ISPIRATORI Fonte di ispirazione fondamentale sono gli artt. 3, 33 e 34 della Costituzione Italiana ed in particolare i seguenti principi: UGUAGLIANZA E IMPARZIALITÀ La scuola si impegna a perseguire il diritto allo studio nel rispetto e nella valorizzazione delle diversità individuali, sociali e culturali di ciascun alunno. Nessuna discriminazione nell’erogazione del servizio sarà compiuta per motivi riguardanti sesso, etnia, lingua, religione, opinioni politiche, condizioni psico-fisiche e socio-economiche. ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE La scuola si impegna a favorire l’accoglienza degli alunni, il loro inserimento e la loro integrazione. Particolare impegno è prestato per la soluzione delle problematiche relative agli alunni diversamente abili, a quelli in situazione di svantaggio e a quelli stranieri. PARTECIPAZIONE E CONDIVISIONE La scuola, per favorire la più ampia realizzazione dei contenuti del PTOF, promuove la partecipazione e la collaborazione di tutte le sue componenti. EFFICACIA, EFFICIENZA, FLESSIBILITÀ E TRASPARENZA La scuola programma percorsi di apprendimento nel rispetto della diversità dei bisogni formativi e garantisce un’adeguata informazione su tutte le attività promosse. Essa nel determinare le scelte organizzative (ad es. orario delle attività, orario servizi amministrativi), si ispira a criteri di efficienza, efficacia e flessibilità. LIBERTÀ DI INSEGNAMENTO E AGGIORNAMENTO PERSONALE I docenti svolgono la loro funzione nell’ambito della libertà di insegnamento e dell’autonomia professionale loro riconosciute dalla norma. L’esercizio di tale libertà e autonomia è finalizzato alla formazione della personalità degli alunni. Tutto il personale della scuola si impegna a migliorare la propria professionalità attraverso la partecipazione ad attività di formazione e di aggiornamento deliberate dagli Organi Collegiali. FINALITÀ Il nostro Istituto Comprensivo persegue le seguenti finalità:  la centralità della persona, la realizzazione e la crescita personale;  la comunicazione, la condivisione delle scelte, la circolarità dell’apprendimento e una sinergia di azioni tra scuola famiglia e territorio;  la cittadinanza attiva e l’integrazione;  la continuità del processo formativo, per favorire il passaggio tra i diversi ordini di scuola;  l’orientamento, al fine di agevolare la scelta del percorso formativo successivo alla Scuola Secondaria di I grado;  il conseguimento del successo scolastico per ogni alunno (gratificazione che elimina la dispersione scolastica). 4

[close]

p. 6

MISSION E VISION DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO CASSINO 3 La nostra MISSION è: - la centralità della persona, la realizzazione e la crescita personale; - la comunicazione, la condivisione delle scelte, la circolarità dell’apprendimento e una sinergia di azioni tra scuola famiglia e territorio; - la cittadinanza attiva e l’integrazione; - la continuità del processo formativo, per favorire il passaggio tra i diversi ordini di scuola; - l’orientamento, al fine di agevolare la scelta del percorso formativo successivo alla Scuola Secondaria di I grado; - il conseguimento del successo scolastico per ogni alunno (gratificazione che elimina la dispersione scolastica). La nostra VISION è un sistema formativo che persegue: - il diritto allo studio nel rispetto e nella valorizzazione delle diversità individuali, sociali e culturali di ciascun alunno; - l’accoglienza degli alunni, il loro inserimento e la loro integrazione; - la soluzione delle problematiche relative a tutti gli alunni; - la libertà di insegnamento e di aggiornamento; - l’efficienza, l’efficacia, la trasparenza, la flessibilità, la partecipazione e la condivisione. 5

[close]

p. 7

ANALISI DEL TERRITORIO E DELLE SUE RISORSE La città di Cassino ebbe negli anni ’70 un notevole sviluppo demografico ed economico determinato anche grazie all’insediamento della F.I.A.T. e delle attività scaturite dall’indotto. Tale sviluppo, tra alterne vicende, si è protratto fino al 2008 quando, in seguito alla crisi nazionale, l’espansione economica si è bloccata e sono emersi i reali problemi della città che non ha investito in settori diversificati come ad esempio il turismo. La città di Cassino ha, infatti, un patrimonio archeologico notevole ed è ricca di luoghi d’interesse storico: anfiteatro romano, teatro romano, tomba di Ummidia Quadratilla, Ninfeo Ponari, Terme Varroniane, Rocca Janula, Abbazia di Montecassino, cimiteri di guerra. Sul territorio sono presenti anche l’Archivio Storico di Montecassino, il Museo nazionale di Montecassino, l’Historiale di Cassino, un museo archeologico nazionale, un teatro e una biblioteca. Sono presenti ed operanti nella città numerosi centri di accoglienza, come ad esempio la Caritas e l’Exodus; oratori per ragazzi; diverse associazioni quali l’Agesci e il C.A.I.; l’Azienda di Turismo; tutti i principali servizi sanitari sia pubblici che privati tra cui il servizio territoriale di Neuro-Psichiatria Infantile (N.P.I./U.T.R), servizi di trasporto pubblico sia su rotaie che su strada, impianto sportivo pubblico, centri sportivi e piscine private. La città offre servizi vari e differenziati come palestre, scuole di musica, di danza, di lingue straniere, tutte a pagamento, pertanto molti non ne usufruiscono per motivi economici. Il nostro Istituto avverte l'esigenza di sopperire, almeno in parte, alle carenze ambientali e propone: · promozione culturale, · aggregazione socio-affettiva e ludico-sportiva, attraverso l’offerta di servizi gratuiti in orario pomeridiano. Le risorse esterne sono costituite da una rete di soggetti collaborativi istituzionali e pubblici, quali: l'Università con la quale si mantengono rapporti attraverso: - cicli di conferenze tenute da professori universitari su tematiche varie; - partecipazione a manifestazioni culturali che l'Università promuove; le Parrocchie frequentate dai nostri ragazzi; il Comune per progetti, visite agli uffici e a mostre che, in genere, esso organizza; l'A.S.L. per l’educazione alla salute; l'U.T.R. per collaborare sistematicamente con gli psicologi, non solo per l’integrazione degli alunni diversamente abili, ma anche per affrontare problemi individuali o di gruppo di ragazzi normodotati; l’Associazione Exodus per seminari sui disagi e devianze; la Protezione Civile per le prove pratiche di comportamento in caso di calamità; 6

[close]

p. 8

le Scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo e secondo grado attraverso una proficua collaborazione con i docenti per l’analisi dei bisogni formativi degli alunni e per una scelta ragionata mediante: • incontri tra insegnanti di ogni ordine e grado per la realizzazione di progetti riguardanti la continuità; • visite agli istituti superiori; • conferenze tenute dagli insegnanti delle scuole superiori. La scuola presta attenzione costante al territorio per individuare altre risorse esterne. BREVE STORIA DEL NOSTRO ISTITUTO COMPRENSIVO L’Istituto Comprensivo Cassino 3 nasce nell’anno scolastico 2012/2013 in seguito al Dimensionamento approvato dalla Giunta Regionale – proposta n°263 dell’11/01/2012 – e con Decreto n°22 del 21/02/2012 e n°27 del 05/03/2012 dell’USR Lazio con il quale si dispone a decorrere dall’anno scolastico 2012/2013 la soppressione del 3° Circolo Didattico di Cassino e della Scuola Secondaria di I grado “Conte-Diamare” con l’istituzione dell’Istituto Comprensivo n°3 di Cassino, con sede legale in via S. Marco, 2. Nell’anno scolastico 2013/14 si dà luogo al trasferimento della Scuola Secondaria di I grado “Diamare” e degli uffici di Segreteria da via S. Marco a via V. Alfieri. 7

[close]

p. 9

“DONIZETTI” “MONTECIFALCO” “ARIGNI” “SANT’ANGELO” 8

[close]

p. 10

“SAN GIOVANNI BOSCO” “SANT’ANGELO” “SAN SILVESTRO” 9

[close]

p. 11

10

[close]

p. 12

ORGANIGRAMMA/FUNZIONIGRAMMA DIRIGENTE SCOLASTICO Dott.ssa VINCENZA SIMEONE COMITATO DI VALUTAZIONE Capraro Francesco (docente) Gallo Maria (docente) Ierardi Erminia (docente) La Tegola Ornella (genitore) Mattiocco Michelina (genitore) COLLABORATORI DEL D.S. Ins. Costantini Maria Nadia Ins. Pinchera Patrizia GIUNTA ESECUTIVA Presidente Direttore S.G.A. Genitori Docenti A.T.A. Presidente Vice Presidente Dirigente Scolastico Componente Docenti Simeone Vincenza Zarlenga Maria Miracola La Tegola Ornella Mattiocco Michelina Imbriglio Annamaria Tardio Valerio Donatelli Claudio Di Cicco Giuseppina Simeone Vincenza Barbarulo Cristina Costantini Maria Nadia Di Menna Rosalia Imbriglio Annamaria Solinas Maria Antonietta Tardio Annalisa Vero Vera Zirino Giuseppa Abbatecola Angela Barchesi Nadia Capogna Simona Di Cicco Giuseppina La Tegola Ornella Mattiocco Michelina Rispo Nadia Gallozzi Paolo Tardio Valerio FUNZIONI STRUMENTALI CONSIGLIO D’ISTITUTO Gestione del P.O.F. Area 1 Nuove tecnologie, multimedialità gestione sito web Ins. Di Menna Rosalia Ins. Cunto Valentina Ins. Iovine Giuseppina Area 2 Integrazione, disagio, accoglienza e inserimento alunni stranieri, BES Ins. D’Aguanno Laura V. Ins. Ferrito Lucia Componente genitori Area 3 Continuità, visite guidate, realizzazione di progetti con enti esterni Ins. Bruni Carla Area 4 Componente A.T.A. 11

[close]

p. 13

ORGANI COLLEGIALI ORGANO Consiglio d’Istituto Presidente: un genitore Durata: 3 anni COMPOSIZIONE  Dirigente Scolastico  8 rappresentanti del personale docente  8 rappresentanti dei genitori  2 rappresentanti del personale ATA FUNZIONI - fissa gli indirizzi generali per le attività della scuola - adotta il POF e il PTOF elaborati dal Collegio dei Docenti - adotta il regolamento d’istituto - delibera il programma annuale Giunta Esecutiva Presidente: D.S. Durata: 3 anni  Dirigente Scolastico  DSGA  2 rappresentanti dei genitori  1 rappresentante dei docenti  1 rappresentante del personale ATA  docenti delle sezioni  1 rappresentante dei genitori per sezione - prepara i lavori del Consiglio - cura l’esecuzione delle delibere Consiglio d’Intersezione (Scuola dell’infanzia) Durata: Annuale - stende la programmazione didattico-educativa - predispone le metodologie per il raggiungimento degli obbiettivi programmati Consiglio d’Interclasse (Scuola primaria) Durata: Annuale  docenti delle classi  1 rappresentante dei genitori per classe - attua interventi di recupero e potenziamento - programma visite d’istruzione Consiglio di Classe (Scuola secondaria di I grado) Durata: Annuale  docenti della classe  4 rappresentanti dei genitori - decide i provvedimenti disciplinari - informa i rappresentanti dei genitori sulla situazione didattico-disciplinare 12

[close]

p. 14

AREA ORGANIZZATIVA Scuole dell’Infanzia Plessi Arigni Referente di plesso: Ins. Mancone Tiziana Tel. 0776-270019 Donizetti 4 Referente di plesso: Ins. Capasso M. Teresa Tel. 0776-270018 Montecifalco 4 Referente di plesso: Ins. Marsella Anna Tel. 0776-300811 Sant’Angelo 3 Referente di plesso: Ins. Pelagalli Annamaria Tel. 0776-280948 76 40 ore Settimanali Lun-Ven 08:00-16:00 69 40 ore Settimanali Lun-Ven 08:00-16:00 94 40 ore Settimanali Lun-Ven 08:00-16:00 5 128 40 ore Settimanali Lun-Ven 08:00-16:00 Sezioni Alunni Tempo Scuola Orario Scolastico 13

[close]

p. 15

Scuole Primarie Plessi Sant’Angelo 6 Classi 108 Alunni Referente di plesso: Ins. Messore Mauro Tel. 0776-280948 Classi Tempo scuola Orario 1°A - 2°A - 3°A 4° A - 5° A - 1°B 27 ore settimanali 08:30-13:00 Lun- Sab San Giovanni Bosco 5 Classi 85 Alunni Referente di plesso: Ins. Pinchera Patrizia Tel. 0776-302650 1°A - 2°A - 3°A 4° A - 5° A 27 ore settimanali 08:30-13:00 Lun - Sab San Silvestro 10 Classi 217 Alunni Referenti di plesso: Ins. Sepe Patrizia Ins. Cunto Valentina Tel. 0776-270022 1°A - 2°A - 3°A 4°A - 5°A - 1°B 2° B - 3°B - 5°B 40 ore settimanali 08:30-16:30 Lun - Ven 4°B 30 ore settimanali Mar - Gio 08:30 - 16:30 Lun/Merc/Ven 08:3013:30 14

[close]

Comments

no comments yet