Verzuolo News Dicembre 2015

 

Embed or link this publication

Description

Giornale informativo a cura dell'amministrazione comunale

Popular Pages


p. 1

Verzuolo News Periodico informativo a cura dell’Amministrazione Comunale ◆ Numero 1 ◆ Dicembre 2015 Popolazione 6.446 abitanti (01/11/2015 - Istat) Superficie: 26,13 km² Altitudine: 420 m s.l.m “Poste Italiane S.p.a. - Supplemento N.3 a “L’ECO” Autorizz. Tribunale di SAVONA N. 502 DEL 5-03-1990 COPIA OMAGGIO D.L. 353/2003 - (conv. in L. 27.2.2004 n. 46) art. 1 - comma 1,DCB/CN” Comune di Verzuolo

[close]

p. 2

2 Dicembre 2015 Verzuolo NEWS

[close]

p. 3

Il Saluto del Sindaco A più di un anno dall’insediamento della nuova amministrazione si può fare sia un sintetico bilancio che qualche riflessione di prospettiva. Molti di noi sono nuovi come esperienza amministrativa ed alcuni giovani di età. Siamo consapevoli delle difficoltà del momento, ma determinati a realizzare il programma e gli obiettivi che la maggioranza del paese ha votato. Il risultato elettorale è per noi un forte stimolo all’impegno e soprattutto disponibilità al dialogo e confronto con la minoranza, convinti che così si possa contribuire al bene comune di Verzuolo. Oltre alle deleghe ai quattro assessori, sono stati affidati incarichi ai quattro consiglieri di maggioranza. Il Consiglio comunale ha votato quattro commissioni consigliari e attivato sette consulte che offrono la possibilità, anche ai cittadini, di contribuire con idee e proposte. La partecipazione dei cittadini è fondamentale. Abbiamo realizzato il nuovo sito del comune, siamo su facebook, affiggiamo periodicamente nelle bacheche un foglio informativo, convochiamo le assemblee nelle zone ed infine abbiamo prodotto, come maggioranza, il presente notiziario. Il bilancio finanziario, anche causa i vincoli nazionali, ci ha obbligato ad operare dure scelte per mantenere i servizi. Lo “stupido” patto di stabilità blocca più di 2 milioni di euro nelle casse del Comune e ci ha obbligato, a fronte delle spese correnti (per servizi), ad aumentare le entrate correnti (i tributi). Nel 2016 dovrebbe cambiare positivamente la situazione. Abbiamo operato la selezione delle priorità, tagliato in modo significativo le spese e, comunque attivato investimenti pubblici. Abbiamo avviato progetti di intervento per la salute e la prevenzione del disagio e al sostegno alle persone deboli. Una particolare cura della sicurezza (viabilità e scuole) e dell’ambiente (assetto territorio, piano energetico, nuovo impianto di illuminazione). Dopo gli attentati di odio e di violenza delle settimane scorse, tocca a noi non lasciare nessuno solo a maturare il rifiuto dello Stato e della nostra società. La questione occupazione e lavoro, con l’attenzione alle imprese, è alla base dell’impegno per superare la crisi sociale che bussa anche al nostro paese. In questo ambito sempre più dovremo aprire le scuole al territorio. Anche la macchina comunale è coinvolta nel cambiamento. Prima con la riorganizzazione degli orari degli uffici comunali, poi la diversa distribuzione di spazi nel palazzo. Ora dobbiamo puntare all’efficienza di risposta ai cittadini. Ci siamo impegnati per far sentire la voce di Verzuolo (paese troppo grande per essere piccolo e troppo piccolo per essere grande) ai vari livelli istituzionali per ottenere considerazione ed interventi che possano contribuire a superare la crisi ridando così un ruolo ed autonomia all’ente locale. Il Comune è l’architrave su cui poggia la nostra Repubblica e l’interlocutore più prossimo del cittadino. Negli interventi esterni abbiamo realizzato una prima convenzione con l’Unione montana e la firma del protocollo per il turismo di zona. Ora dobbiamo estendere l’esperienza ai settori del comune per garantire il servizio di qualità. In un momento critico per la politica con scandali, inefficienze e sprechi, noi siamo impegnati, nel nostro piccolo, a concretizzare la “buona politica” che è inscindibile dall’etica per occuparsi non solo dei mezzi ma anche dei fini. E’ amministrare con impegno e spirito di servizio. Dare una risposta al cittadino è un nostro dovere e un suo diritto! Con il corrente mese di dicembre sarà ultimata la nuova sede delle associazioni di volontariato (protezione civile, AIB, soccorso alpino) Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti quanti (singoli e le tante associazioni, gruppi, comitati…) che in questo anno hanno collaborato con l’Amministrazione. Un ringraziamento particolare ai tanti volontari che, con il loro prezioso contributo, tengono vivo il paese! Dall’Amministrazione Comunale: Buon Natale e felice 2016 QR-Code Con il tuo telefonino puoi andare direttamente sul sito del Comune “Verzuolo NEWS” Periodico informativo dell’amministrazione comunale realizzato con il contributo pubblicitario e l’auto-finanziamento del gruppo consigliare di maggioranza Collaborazione e coordinamento Assessore alla cultura Gabriella Peruzzi Concessionaria Pubblicitaria Maria Tv sas Strada Cascina Forlenza 7 - Beinette (Cn) Tel. 0171 385978 - Fax 0171 385978 Direttore di Produzione Wilma Franchino Tel. 3477632020 Direttore Responsabile Roberto Pizzorno Impaginazione Gianluca Vada Tel. 3358181054 e-mail: comuni@mariatv.it Stampa: TIPOGRAFIA SAGITTARIO Franchi Paolo snc di Franchi Giuseppe & C. Via Malignani 7 - 30020 Bibione “Poste Italiane S.p.a. - Supplemento N.3 a “L’ECO” Autorizz. Tribunale di SAVONA N. 502 DEL 5-031990 COPIA OMAGGIO D.L. 353/2003 - (conv. in L. 27.2.2004 n. 46) art. 1 - comma 1,DCB/CN” GianCarlo Panero IL SINDACO Dicembre 2015 3 Verzuolo NEWS

[close]

p. 4

Verzuolo NEWS Organi del Comune Il massimo organo istituzionale del Comune è il Consiglio Comunale che rappresenta più direttamente la volontà dei cittadini, in quanto da essi eletto. E’ un organo rappresentativo dell’ente e di tipo collegiale con funzioni di indirizzo e di controllo politico-amministrativo, dotato di autonomia funzionale ed organizzativa. Di esso fanno parte il Sindaco, Gli assessori e i consiglieri di maggioranza e minoranza. a Giunta è un organo collegiale ed esprime le proprie decisioni attraverso l’adozione delle deliberazioni. La Giunta collabora con il Sindaco nell’attuazione degli indirizzi generali del Consiglio, riferisce annualmente al Consiglio della propria attività e svolge un ruolo propositivo e di impulso nei confronti dello stesso. CONSIGLIO E GIUNTA L La composizione della Giunta comunale è determinata dalla legislazione statale, che fissa il numero degli Assessori in relazione al numero di abitanti del comune. Gli Assessori comunali sono nominati dal Sindaco tra gli esponenti delle forze politiche appartenenti alla coalizione che sostiene il Primo Cittadino. A ciascun Assessore è solitamente attribuita la “delega” per un determinato settore dell’attività amministrativa dell’ente, sebbene non si tratti necessariamente di una delega amministrativa in senso proprio, comportante l’esercizio di poteri esterni. In virtù della delega l’Assessore, oltre a riferire in Giunta sulle questioni afferenti al suo settore e a fungere da relatore per le corrispondenti deliberazioni, sovrintende ad un insieme di uffici dell’ente, denominato assessorato. Dicembre 2015 4 ORARI UFFICI COMUNALI Di seguito sono riportati gli orari degli uffici comunali. si informa che per disposizioni organizzative riconducibili alle norme di legge non saranno erogati servizi al di fuori dei suddetti orari salvo che per emergenze comunque determinate da ragioni di pubblico interesse.

[close]

p. 5

CONSIGLIO e GIUNTA IN NUMERI Dall’insediamento del nuovo consiglio comunale avvenuta a maggio 2015 il lavoro del Sindaco, dei Consiglieri e degli Assessori è stato costante per cercare di dare risposte alla popolazione verzuolese. Le sedute del Consiglio nel 2014 sono state 5 con 38 delibere approvate mentre nel 2015 sono state 7 con 41 delibere approvate. Incessante il lavoro delle Giunta Comunale che in media si trova 1 volta la settimana. Nel 2014 sono state ben 26 le sedute con 81 provvedimenti deliberati mentre nel 2015 le sedute sono state 35 con ben 129 delibere approvate. C’è un ottico nella tua città che crede nel valore della prevenzione. Rivolgiti a lui con fiducia VERZUOLO - Corso Re Umberto, 42 Tel. 0175.86383 - Fax. 0175.750482 Dicembre 2015 5 Verzuolo NEWS

[close]

p. 6

Verzuolo NEWS Bilancio comunale 6 Dicembre 2015 a domanda è legittima. Chi fa propria la responsabilità del governo di un territorio deve assicurarsi che ogni sua scelta sia declinata in modo chiaro e dettagliato, affinché ogni cittadino possa comprendere, discutere, condividere. Per questo abbiamo pensato e voluto questo documento, che espone il nostro bilancio per il 2015. Un vero e proprio BILANCIO PER IL CITTADINO. Il bilancio del Comune è l’atto che regola l’attività economica annuale dell’ente sulla base delle indicazioni strategiche del Sindaco e della Giunta Municipale. Traduce le scelte politiche e amministrative (obiettivi) in azioni (risultati). Arrivare a stilare un bilancio quest’anno è stata un’operazione difficile che necessitava, alla luce della situazione generale che attraversano tutti i Comuni italiani, di essere ben ponderata e condivisa. La trasparenza appare ancora più cruciale in un momento di acuta difficoltà. A fronte di minori trasferimenti da parte di Stato, Regione e Provincia la Giunta Municipale si trova quest’anno a poter disporre autonomamente solo di una piccola percentuale delle entrate, con le altre voci di bilancio spesso vincolate: legate, cioè, a impegni cui ogni Comune deve attenersi. Come rispondere a questa situazione? Abbiamo puntato sulle competenze delle nostre risorse interne per rendere più efficienti, ove possibile, i servizi – rinunciando quindi a molti incarichi esterni. Abbiamo cercato nuove soluzioni a vecchi problemi, grazie anche alla L COME VENGONO SPESI I SOLDI DEI CITTADINI? collaborazione attiva del mondo delle associazioni del territorio. Nonostante una forte operazione di razionalizzazione abbiamo comunque dovuto ritoccare l’aliquota TASI per fare fronte ai minori trasferimenti dello Stato applicando agevolazioni che lo stato acconsente. Le nostre priorità si traducono in scelte: abbiamo scelto di mantenere sia la qualità che la quantità dei servizi rivolti alla SCUOLA al SOCIALE e alle FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ. Questo per quanto riguarda le nostre risorse, che andranno a mantenere qualità e quantità del nostro stato sociale. Con i finanziamenti che siamo riusciti ad ottenere grazie al lavoro di progettazione del nostro ufficio tecnico saremo poi in grado di vedere finanziate alcune opere pubbliche. I nostri investimenti seguono la stessa impostazione, insistendo in particolare sugli edifici scolastici. In prospettiva, la riqualificazione degli edifici oltre che estetica e funzionale dei nostri plessi scolastici porterà a notevoli risparmi sulla spesa corrente in termini di costo corrente. Una scommessa davanti alla quale non ci siamo tirati indietro. Crediamo nella ripartenza delle aziende del territorio e della necessaria sinergia con l’Unione Europea. Crediamo infine che una società solidale e coesa non possa prescindere dall’equità fiscale: la lotta all’evasione è una battaglia di giustizia, e porta risorse e visione alla nostra azione amministrativa. → 1) Che cos’è il bilancio del Comune? Il bilancio è lo strumento con il quale il Comune programma le attività e i servizi dell’ente per l’anno successivo. Al suo interno sono indicate le entrate e le uscite definite sulla base delle necessità e delle priorità della città. Il bilancio deve essere approvato dal Consiglio comunale entro il 31 dicembre. → 2) A quanto ammonta il bilancio del Comune? Il bilancio di previsione è – per legge – in pareggio. Ciò significa che il totale delle spese che il Comune prevede di realizzare deve essere uguale al totale delle entrate previste per l’anno di riferimento. Per l’anno 2015 il bilancio di previsione del comune di Verzuolo è stato approvato in data 09.07.2015 in cui si evidenziava un pareggio di bilancio in E. 6.249.563,69. In data 01/10/2015 e successivamente in data 29.10.2015 sono state approvate variazioni di bilancio recependo variazione di ricavi e costi, portando il bilancio a pareggiare in E. 6.528.043,27. Il bilancio pluriennale 2015/2016/2017 pareggia in Euro 15.254.053,00 → 3) A quali tagli e problematiche il Comune ha dovuto far fronte? Una parte delle entrate del Comune deriva da trasferimenti dello Stato. Questi trasferimenti sono stati tagliati per il Comune di Verzuolo per oltre 1 milione di euro dal 2010 al 2015 a seguito delle manovre finanziarie del Governo ( nel 2010 da fonti ufficiali il Comune aveva 1.246.779,90 di trasferimenti – nel 2015 al momento attuale il Comune ne ha 217.835,91) Sempre per effetto della manovra il Comune ha subito un’ulteriore riduzione indiretta da parte della Regione Piemonte e Provincia. Inoltre il comune di Verzuolo per quanto riguarda l’equilibrio corrente ha incontrato ulteriori difficoltà: ►entrate per concessioni loculi che fino all’anno 2014 si potevano usare per le spese correnti, dal 2015 il D.Lgs 118 li ha dirottati sugli investimenti i quali di conseguenza sono bloccati dal patto di stabilità; ►la Corte dei Conti ha ammonito il Comune di Verzuolo in quanto usava le entrate da recupero spese da evasione a copertura costi correnti e per tale motivo dal 2015 non si è più potuto usare questo metodo. ►previsione di entrate IMU e TASI in calo in quanto agli effetti della quadratura di bilancio quello che conta è quanto si incassa e non quanto si è previsto; ►entrate da oneri di urbanizzazione che fino all’anno 2015 possono essere

[close]

p. 7

utilizzati fino al 75% per le spese corrente ma dal 2016 non possono più essere utilizzati per spese correnti; ►aumento delle spese del personale in quanto rientro di alcuni dipendenti a tempo pieno o dall’aspettativa come per il segretario comunale passando da E. 905.477,11 del 2014 a 940.235,57 sul 2015; ►blocco derivante dal patto di stabilità che impedisce all’ente di fare interventi e investimenti sul territorio anche se per il 2015 sono stati stanziati 378.687,00 destinandoli soprattutto alle strade, scuole, servizi legati al sociale. ►Aumento dei costi relativi ai servizi a domanda individuale difficilmente coperti dalle entrate quali a titolo esemplificativo: → 4) Come vengono compensati i tagli? Sono previsti risparmi? Per compensare i tagli senza tagliare servizi primari ai cittadini il Comune di Comune ha scelto la strada del risparmio e delle nuove entrate. Sul fronte del risparmio, rispetto al 2014 sono state tagliate le spese di funzionamento dell’ente per un totale di quasi 100.000 euro. Sul fronte delle nuove entrate, invece, il Comune è intervenuto con l’aumento dell’aliquota Tasi, con l’utilizzo di una parte di oneri di urbanizzazione e con l’utilizzo dell’avanzo di gestione. Inoltre il Comune di Verzuolo ha messo in piedi il messo notificatore cercando di intensificare il recupero dei tributi investendo fortemente nel recupero dell’evasione → 5) Come sono suddivise le spese del Comune? Le spese del Comune si dividono in “spese correnti”, necessarie per la gestione dei servizi, la manutenzione di immobili e infrastrutture e per il funzionamento dell’ente, e “spese in conto capitale”, destinate agli investimenti (costruzione di strade, scuole, infrastrutture, etc.). L’importo previsto per la spesa corrente è di circa 4.572.086,81. Per quanto riguarda le spese relative ai mutui per l’anno 2015 ammonta ad Euro 235.407,52 quale quota capitale ammortamento mutui ed Euro 63.069,00 per interessi passivi. → 6) Previsione future Il comune di Verzuolo deve far fronte nuovamente alle modifiche apportate per l’anno 2016 e seguenti alla contabilità generale e all’ulteriore taglio da parte dello stato centrale ribaltando sui comuni soprattutto piccoli l’onere di effettuare tagli alla spesa pubblica, ai servizi e obbligandoli ad aumentare le tasse e a creare bilanci senza sapere quali saranno le tasse previste e come verranno calcolate. Nonostante questo il Comune di Verzuolo intende investire sulle scuole, mettendo in sicurezza le strutture a tutela delle famiglie, dei bambini e del personale, intende promuovere un nuovo bando per l’illuminazione. Intende intervenire sulle strade e comunque cercando di controllare e ridurre ulteriormente la spese corrente. www.comune.verzuolo.cn.it e www.facebook.com/Comune.Verzuolo PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI Dicembre 2015 7 Verzuolo NEWS

[close]

p. 8

Verzuolo NEWS Lavori pubblici INVESTIMENTI PER VENIRE INCONTRO AL CITTADINO onostante la finanza locale sia ingessata da vincoli e normative sempre più stringenti l’amministrazione comunale, grazie al forte e deciso impegno, ha voluto ugualmente compiere alcuni investimenti al fine di venire incontro alle esigenze dei cittadini e creare opportunità di lavoro per le ditte locali che, soprattutto nel settore dell’edilizia, stanno pagando sulla loro pelle la perdurante crisi economica. Oltre al costante e quotidiano intervento dell’ufficio tecnico per sopperire, dove possibile, alle numerosi richieste della cittadinanza abbiamo pensato di indicare di seguito solamente le opere di carattere straordinario e più significative; nel contempo l’attività di manutenzione ordinaria delle scuole,strade,immobili vari, viali e parchi cittadini,illuminazione pubblica è stata garantita ed anche quest’ultima concorre nell’aiuto dell’economia verzuolese. L’ASILO AVRA’ PRESTO UN NUOVO TETTO Si lavora a spron battuto sul tetto dell’asilo Umberto per finire nel più breve tempo possibile i lavori per la realizzazione del nuovo tetto N della struttura. L’opera, prioritaria per l’amministrazione in quanto necessaria per garantire la sicurezza degli alunni della scuola d’infanzia e del baby parking è iniziata nel mese di ottobre attraverso un intervento di messa in sicurezza del sottotettoche avrà anche la funzione di miglioramento energetico e prosegue da inizio novembre con i lavori di rifacimento del tetto. La spesa complessiva dell’intervento si aggira intorno ai 250 mila euro. UN ASCENSORE PER I MINIALLOGGI A febbraio 2015 è avvenuta l’installazione dell’ascensore per i mini alloggi per anziani siti davanti alla parrocchia S.Filippo del capoluogo. L’installazione della piattaforma elevatrice, che completa l’intervento realizzato ad inizio 2014 è costata circa 20.000 euro BAGNI ALLA CASA DI RIPOSO Ad inizio 2015 sono stati ripristinati, dopo anni di chiurusa, due servizi igienici al secondo piano della Casa di riposo per anziani G Vada con la creazione di un bagno per disabili. L’importo dell’opera è stato di 8.700 euro. ASFALTATI I TRATTI DI STRADA Sono stati 50 mila euro i soldi impiegati per asfaltare alcuni dei tratti di strada più dissestati del territorio comunale. I lavori sono stati decisi valutando le pessime condizioni del manto stradale che da anni necessitavano di lavori manutentivi sia sulla carreggiata che sui marciapiedi. Interessati i tratti di: via Cima, via Cascine a Villanovetta, Via Saluzzo a Falicetto e Via Papò. Su via al Castello sarà fatto un intervento più ampio che oltre all’asfaltatura prevede la sostituzione delle tubazioni raccolta acque bianche. UNA PISTA PER IL FITWALKING E LA CORSA l percorso è stato realizzato presso l’area sportiva in via XXV Aprile lungo il perimetro del campo da calcio in erba sintetica. La pista ad anello, che si sviluppa totalmente su suolo pubblico, ha uno sviluppo lineare di 400 metri e permetterà di effettuare una corsa di tipo campestre adatta a tutte le età. Dicembre 2015 8

[close]

p. 9

L’opera rientrava tra i lavori che l’amministrazione aveva inserito nel proprio programma elettorale in quanto ritenuta rilevante sia per migliorare l’offerta sportiva sul territorio sia in un’ottica di miglioramento della sicurezza nell’effettuare determinate discipline sportive. La pista è destinata a tutti coloro che vogliono fare attività sportiva ma soprattutto ai corridori più piccoli che in questi anni erano obbligati a correre lungo le strade anche in orari notturni a scapito della sicurezza. INTERVENTI SULLA VIABILITÀ Sono stati eseguiti alcuni interventi di regolamentazione del traffico e dei parcheggi in via XX settembre, via Marconi,via San Bernardo, via Siccardi e via Chiamina. Altri interventi sono stati la Realizzazione della sosta bus con regolamentazione del parcheggio in corso Umberto, il percorso pedonale su via provinciale Cuneo e strada valle Varaita, l’installazione dei velo box nelle zone di maggiore pericolosità e la messa in sicurezza di via Comba rio torto a causa di una frana. ADDIO TRALICCI A settembre 2015 si è conclusa la prima parte di intervento sullo smantellamento dei tralicci e delle linee dell’elettrodotto della Società Calcinere srl consistente nella rimozione di n. 8 punti di installazione compresi nel tratto dalla Burgo a San Grato. Un risultato che l’amministrazione comunale è riuscita a raggiungere in breve tempo nonostante le lungaggini burocratiche e le varie autorizzazioni necessarie per l’intervento. Questo obiettivo promesso in campagna elettorale, comporta sia un miglioramento delle condizioni di sicurezza per le zone interessate, tra cui ricorda il traliccio posto in prossimità della scuola secondaria in Via Europa ma anche un importante traguardo a livello ambientale e paesaggistico. NUOVO PIANO REGOLATORE Dal mese di luglio 2015 è stato approvato definitivamente il nuovo piano regolatore per l’edilizia. Con il nuovo piano si avrà una normativa più snella ed efficace. L’auspicio è che il nuovo strumento possa fornire nuovo impulso al territorio verzuolese sostenendo le imprese, aiutando le famiglie e migliorando l’ambiente. LAVORI IN CANTIERE: → realizzazione mensa presso la scuola media con installazione di sali vivande ed adeguamento dell’attuale aula disegno per uso refettorio, successivamente varrà realizzata la nuova aula disegno nei locali liberati dalla protezione civile. → Sostituzione pavimenti nell’asilo del capoluogo → Acquisto ed installazione giochi ludici per i più piccoli da mettere in alcuni parchi giochi TRE PROGETTI PER IL FUTURO. Sono tre i grandi progetti portati avanti dall’ufficio tecnico comunale per migliorare le condizioni di vita dei cittadini verzuolesi. Il primo è uno studio di fattibilità relativo ai danni causati da eventi meteorologici in pianura ma soprattutto in collina; il secondo è un progetto per l’efficientamento energetico della scuola media mentre il terzo è il progetto preliminare per l’esecuzione del sottopasso ferroviario e opere complementari ( raccolta acque e marciapiedi). ANELLO OROLOGI GIOIELLI ARGENTI - VERZUOLO - CORSO UMBERTO 36-38 TEL 0175 289006 Dicembre 2015 9 Verzuolo NEWS

[close]

p. 10

Verzuolo NEWS Cultura I BIBLIOTECA:LE POLITICHE PER RIDURRE I COSTI NON IL SERVIZIO aggregazione. servizio di lettura dedicato alla scuola Interessanti i risultati ottenuti: i prestiti elementare. Durante l’anno 2015 si sono al 14 novembre 2015 hanno raggiunto svolti incontri di lettura con tutte le le 10380 unità mentre gli iscritti alla classi in due momenti dell’anno: aprile– stessa data hannoraggiunto il numero di maggio, durante l’A.S. 2014/2015 2984. Anche nel 2015 sono numerosi i ottobre – novembre per nuovi tesserati ben 128; tra questi: 62 l’ A.S. 2015/2016 per un totale lettori adulti (24 maschi, 38 femmine); di 31 letture. Da Febbraio 2016 53 ragazzi (25 maschi, 28 femmine). ripartiranno gli incontri. In biblioteca è possibile consultare 2 quotidiani nazionali e 2 settimanale locale. Nell’ambito della sinergia con altre NUOVO ORARIO BIBLIOTECA biblioteche non dobbiamo dimenticare la partecipazione della biblioteca di Martedì: 9,30-12.30 e 14,30-18,30 Verzuolo all’iniziativa Nati per Leggere, Mercoledi: 9,30-12.30 e 14,30-18,30 promossa dalla Regione. L’adesione al progetto Nati per Leggere offre alle Venerdì: 14,30-18.30 / 20-22 famiglie verzuolesi un primo contatto Sabato: 9,30-12,30 con la biblioteca, attraverso l’omaggio del libro dono, offerto ad ogni neonato della città durante la manifestazione “Nuovi nati in festa”. Grazie alla presenza riconoscimento a del volontario del Servizio Civile nel 2015 e del personale della biblioteca, oltre alle iniziative di avvicinamento alla Nel corso della riunione del Consiglio lettura per i bambini comunale di Verzuolo svoltasi mercoledì 29 0-5 anni, si è potuto aprile il Sindaco GianCarlo Panero, a nome potenziare anche il di tutto il Consiglio comunale, ha consegnato 10 Dicembre 2015 n questi giorni è stata firmata la convenzione tra il comune di Verzuolo e la Cooperativa Librarsi per la gestione della biblioteca e delle attività culturali ad essa correlate per l’anno 2016. La nuova convenzione rimodula gli orari di apertura al pubblico venendo incontro sia all’esigenza di riduzione della spesa pubblica legata al servizio con la conseguente diminuzione delle spese di luce e riscaldamento sia alla necessità di rispondere alle esigenze emerse dai questionari di gradimento del servizio compilati dall’utenza negli scorsi mesi. Il nuovo orario di apertura prevede l’articolazione su 4 giorni la settimana con un ampliamento degli orari pomeridiani per facilitare l’utenza che trascorre l’intero pomeriggio per studio, consultazione o lettura dei giornali e in ogni caso per favorire coloro i quali escono dal lavoro. L’accordo siglato con la cooperativa Librarsi per la gestione 2016 consente il mantenimento di un ottimo servizio al pubblico garantendo l’apertura del servizio per 22,5 ore settimanali ponendole in quei giorni e in quegli orari in cui vi è maggiore affluenza cercando di far diminuire le spese vive di luce e riscaldamento. La Biblioteca Civica di Verzuolo riveste, all’interno del Sistema Bibliotecario di Fossano, un apprezzabile ruolo in quanto centro culturale e di VERZUOLO DUE PARTIGIANI una pergamena dichiarando “la riconoscenza e la gratitudine di Verzuolo  nella ricorrenza del settantesimo della liberazione ai partigiani Angelo Boero e Giovanni Armando Torre”

[close]

p. 11

Gestione e manutenzione CAMBIA L’ILLUMINAZIONE PUBBLICA erzuolo avrà un nuovo sistema di illuminazione pubblica. Il primo passo è stato compiuto a fine 2015 dal Consiglio comunale. L’amministrazione considerate le continue sollecitazioni della popolazione e l’ormai scarse risorse a disposizione per effettuare gli interventi non più procrastinabili, ha deciso di lanciare un bando per la gestione dell’intero sistema di illuminazione pubblica di Verzuolo. Chi si aggiudicherà l’appalto si occuperà non solo della gestione e manutenzione degli impianti ma anche di rinnovare tutte le vecchie linee elettriche e di aggiornare dal punto di vista tecnologico, tutti i punti luce secondo le normative vigenti. Si avrà quindi una riqualificazione del sistema , adottando tutte le tecnologie più avanzate ad oggi disponibili sul mercato. Tra gli obiettivi rilevanti oltre alla riduzione del consumo energetico, c’è la messa a norma ed in sicurezza degli impianti, l’adeguamento alle vigenti normative dell’illuminazione del territorio, il contenimento dell’inquinamento luminoso, ed il risparmio dei costi di manutenzione ordinaria e straordinaria che saranno a carico della società appaltante. Con questa scelta l’Amministrazione, affidando all’appaltatore la gestione globale del patrimonio impiantistico comunale, potrà avvalersi di tutte le capacità organizzative e finanziarie di una società di servizi tipo ESCO, con lo scopo di assicurare e mantenere nel periodo di durata dell’appalto il rispetto delle normative su energia, sicurezza e salvaguardia dell’ambiente. V L Ci aspettiamo, con l’assegnazione dell’appalto di poter incidere significativamente sul contenimento dei consumi, sull’eliminazione degli sprechi e sul miglioramento delle performance degli impianti riducendo costi e consumi, con un effetto benefico sull’ambiente e soprattutto mettere in sicurezza la circolazione cittadina eliminando le zone buie già più volte segnalate dai cittadini. LUCI DI NATALE Verzuolo si illumina anche per il Natale 2015 grazie all’intervento coordinato dei Commercianti, del Comune, della Pro Loco della Villa ed al prezioso contributo dato dalla Bene Banca Credito Cooperativo di Bene Vagienna.  VERZUOLO RIORGANIZZAZIONE DEL PALAZZO COMUNALE febbraio) saranno presto  messi in affitto al miglior offerente tramite un bando pubblico. L’Amministrazione ha deciso che nei locali in affitto non sarà possibile il posizionamento di slot machines o tecnologie di gioco similari. Questa  è una scelta importante ed etica che l’Amministrazione compie per il bene comune dei cittadini. La riorganizzazione comporterà pure interventi di efficientamento energetico con il conseguente risparmio economico per le casse del Comune e miglioramento ambientale. a Giunta comunale di Verzuolo ha deliberato di incaricare gli uffici comunali di riorganizzare  gli spazi del palazzo comunale. Tale decisione è conseguente ai locali lasciati liberi  all’ultimo piano ed al piano terra da attività commerciali. Gli archivi, quale messa in sicurezza del palazzo, saranno spostati nei seminterrati. L’ultimo piano, già locato ad una compagnia assicurativa, sarà destinato all’area finanziaria, ragioneria e tributi. I locali del piano terra (che sarà liberato da un attività commerciale di articoli sportivi dal 1° Dicembre 2015 11 Verzuolo NEWS

[close]

p. 12

Verzuolo NEWS Convenzioni e regolamenti REGOLAMENTATO IL CONSIGLIO DEI RAGAZZI a Commissione regolamenti si è attivata, nel corso dell’anno, per redigere ed approvare in prima istanza tre nuovi Regolamenti ottenendo poi l’approvazione finale nelle sedute del Consiglio Comunale. Il primo è il regolamento per la formazione e gestione del Consiglio Comunale dei Ragazzi (CCR); una scelta importante che deve essere raccordata con la scuola per permettere ai nostri ragazzi di partecipare alla vita del Comune. Da questa esperienza i nostri ragazzi potranno imparare i valori della nostra comunità: la dignità umana, la solidarietà, la giustizia, la libertà, la tolleranza, la pace… Il CCR costituisce perciò un prezioso strumento educativo ed avrà un ruolo importante per mettere in campo nuove energie della nostra comunità rappresentando quindi un grande investimento di risorse umane. Dopo questo primo passo le classi interessate sono state invitate ad una prima visita presso il palazzo comunale per conoscere come funziona la parte politica e amministrativa di Verzuolo. Il passo successivo sarà predisporre a gennaio una serie di incontri nelle scuole a cui seguiranno a febbraio le candidature dei futuri piccoli amministratori e le successive elezioni. Impegnati a collaborare in questo importante percorso saranno gli assessori e consiglieri, gli uffici amministrativi del Comune, le insegnanti delle classi coinvolte e alcuni educatori. E’ stato poi recepito ed adattato alla realtà comunale, il nuovo Regolamento per il “Servizio Pubblico di Noleggio con Conducente” allo scopo non solo di adeguamento alle norme europee ma anche per favorire in questi tempi di crisi la possibilità di creare nuove figure lavorative. Altro regolamento nuovo è stato quello che definisce le modalità per lo svolgimento delle Onoranze Funebri per Amministratori, Dipendenti e Cittadini Onorari di Verzuolo, garantendo una corretta e disciplinata attuazione. Due importanti messe a punto ed aggiornamenti sono stati poi rivolti ai regolamenti per la Gestione della assegnazione dei contributi relativi al lascito Drago e quello per l’Assegnazione degli Alloggi Comunali. La Commissione è attualmente impegnata nell’aggiornamento del Regolamento del Consiglio Comunale, del Regolamento Cimiteriale, del Regolamento per la Concessione dei Contributi Comunali e quello in materia di Contabilità Comunale a seguito della rivoluzione apportata dalle recenti normative nazionali. Tutta questa attività viene svolta in stretta collaborazione con i vari Responsabili di Area Comunale e con il Segretario Comunale per la corretta applicazione e rispetto delle leggi vigenti. L CONVENZIONE GAS L’amministrzione comunale di Verzuolo ha firmato nel mese di luglio scorso una convenzione, con altri 72 comuni della Provincia di Cuneo, per la distribuzione del gas naturale sul nostro territorio. L’obbiettivo di questo convenzionamento è di affidare ad un unico gestore la fornitura del gas e di gestirla in forma associata per rendere sempre più efficiente, sia in termini gestionali che in termini economici, questo importante servizio pubblico strategico per le imprese e per i cittadini. Preso atto che l’ambito territoriale di questa collaborazione è molto vasto, basti pensare che include tutti i comuni della pianura del saluzzese, del saviglianese e del fossanese, più quelli della Valle Maira, della Valle Po e della Valle Varaita, il nostro comune è stato inserito nel sottoambito di quest’ultima e quindi gioca un ruolo fondamentale perché risulta essere il centro più popoloso e con maggiori insediamenti produttivi. L’amministrazione comunale, per la grande importanza della tematica in oggetto ha voluto essere in prima linea fin dalle prima battute dell’iter di convenzionamento: ad ottobre infatti è stato eletto dalla maggioranza dei comuni del sottoambito Valle Varaita l’assessore Quaglia che svolgerà il compito di referente amministrativo del sottoambito insieme all’Arch. Giuseppe Moi del comune di Costigliole Saluzzo che curerà invece la parte tecnica. Questo accordo che porterà ad un unico gestore avrà come obbiettivo principale l’estensione delle linee di distribuzione, per Verzuolo questa è la sfida da vincere, riuscendo così a portare il gas in quelle zone del comune che ne sono sprovviste (in particolare le frazioni e l’area artigianale), colmando cosi quella differenza concorrenziale che le nostre imprese hanno su questo argomento. Dicembre 2015 12 S portelli di AIUTO ai cittadini L’Amministrazione comunale rispondendo alle richieste di molti cittadini ha aperto “lo sportello di aiuto ai cittadini” al secondo piano del palazzo comunale. Lo sportello è gestito autonomamente da enti, associazioni, professionisti che hanno fatto domanda. SPORTELLO FENAPI Per documenti fiscali il martedì dalle 9 alle 12 SPORTELLO PRIMA CONSULENZA LEGALE Avv Monchiero il primo e terzo giovedì del mese dalle 14,30 alle 15,30. SPORTELLO FNP Consulenza su pensioni il venerdì dalle 9 alle 11 INOLTRE per chi necessita di informazioni su opportunità lavorative e formative è aperto lo sportello presso l’AFP Centro di Verzuolo in via Don Orione 41 (tel 0175 86471) lunedì, martedì mercoledì dalle 8 alle 12. Lunedì e giovedì dalle 14 alle 18.

[close]

p. 13

Bambini e ragazzi na bella ed intensa esperienza, quella dell’Estate Ragazzi 2015 del Comune di Verzuolo. L’edizione si è protratta per ben 5 settimane (29 giugno-31 luglio) e ha visto la presenza di 238 bambini e ragazzi iscritti e di 65 animatori. Si trattava a suo modo di una prima assoluta come formula: il Comune ha infatti condiviso con le Parrocchie sia la programmazione che la conduzione, con felice soddisfazione di entrambi e soprattutto per quanto ci è parso di capire dei ragazzi e delle famiglie. Ampliato l’orario a disposizione delle famiglie che hanno potuto usufruire di un servizio su 5 giorni la settimana con una copertura dalle 8 alle 17 con l’attivazione di un servizio mensa. Il successo dell’iniziativa è da attribuire alla fattiva collaborazione portata dalle tante persone che si sono rese disponibili, in primi Manuela Giuggia, Barbara Castellano, Elena Cortese e Micol Midulla per la conduzione; tutti gli animatori ed in particolare i dodici responsabili maggiorenni per aver elaborato e condotto fattivamente le attività. Un ringraziamento va alla cuoca Simona e la U LA MAREA ROSSA DELL’ESTATE RAGAZZI 2015 figlia Alice per aver prestato servizio durante il campo scuola a Crissolo, i diversi genitori che hanno collaborato per le gite in bicicletta e le uscite a piedi, la Protezione Civile e i Vigili Urbani per la costante presenza nelle attività. Un grazie al signor Garelli per l’iniziazione all’arrampicata e al tennis club e al beach volley per la disponibilità dimostrata. Tra i molti altri, ringraziamo anche il Carrefour e la Gelateria di Piazza Martiri, la Cradel di Villanovetta, Scaramozzino di Manta per i doni in materiale e alimentari, così come diversi genitori che ci hanno donato frutta e verdura per i laboratori alimentari.Un doveroso ringraziamento va anche al signor Luca Gosso per la segreteria organizzativa. Quest’anno per la prima volta tutte le attività sono state coperte dai costi di iscrizione e quanto attuato non ha gravato sulle casse comunali. Siamo già pronti, affermano l’amministrazione e le parrocchie per rimetterci in moto nell’organizzazione dell’estate ragazzi 2016 che sarà dal 27 giugno al 22 luglio perché questo è un appuntamento importante che impreziosisce l’estate dei nostri bambini e ragazzi creando comunità e legami. Dicembre 2015 13 Verzuolo NEWS

[close]

p. 14

Verzuolo NEWS Migliorare l’ambiente di vita PARTICOLARE ATTENZIONE ALLE PERSONE ANZIANE Amministrazione pone particolare attenzione alle condizioni delle persone anziane. A Verzuolo, su 6.446 abitanti, 1.384 hanno superato i 65 anni al 31/12/2014 mentre i giovani (15-29anni) sono appena 992. Il nostro paese ha un alto tasso di invecchiamento e questo è un bene; dobbiamo però creare le condizioni di ricambio generazionale. Due sono i fronti a cui occorre dare risposta: il reddito e la condizione di vita. Il sociale ha un posto rilevante nel bilancio 2015 del nostro comune: importante è l’impegno economico per il servizio della “Casa di Riposo”. Sono circa 3 milioni i cittadini italiani che richiedono un’assistenza personale per problemi di non autosufficienza; molti, purtroppo, hanno una copertura da parte del Governo L’ 14 che si è ridotta. Tante famiglie, causa le liste d’attesa, del ticket da pagare e dell’impossibilità di rivolgersi alla sanità privata, hanno dovuto rinunciare a una prestazione sanitaria. Il reddito e la sua difesa diventa quindi importante anche perché molti, a Verzuolo, possiedono una pensione bassa. E’ nell’intenzione dell’Amministrazione, redigere un bilancio 2016 buono e socialmente qualificato. Per questo ci impegniamo ad istituire come da confronto attivato con le organizzazioni dei pensionati un fondo di restituzione dell’addizionale IRPEF comunale di 5.000,00 Euro per i redditi ISEE inferiori a 7.000,00 Euro annui per le famiglie e 8.000,00 Euro annui per le persone singole. E’ stato poi stipulato dall’Amministrazione comunale un protocollo con le organizzazioni dei proprietari e degli inquilini per offrire la possibilità di affitti concordati con sgravi fiscali a difesa del reddito. E’ un punto di partenza, e siamo consapevoli che dobbiamo andare oltre e migliorare l’ambiente di vita della persona anziana e non solo. Dovuta attenzione sarà data al rendere accoglienti le aree verdi, alla possibilità di realizzare convenzioni per gli orti sociali, al continuare a sostenere i 3 circoli degli anziani, alla possibilità di usufruire meglio della Biblioteca con i nuovi orari. Tramite protocolli con le associazioni degli anziani, sperimentare la “badante di condominio” che offre la possibilità a chi è più avanti negli anni di essere assistito rimanendo nella propria abitazione e nel contempo, offrire occupazione. Non da ultimo, continuare il sostegno economico alle Associazioni di volontariato che vedono molte persone anziane impegnate. Per dirla con l’antropologo Marc Augè “il tempo è senza età. La vecchiaia non esiste” per sottolineare la differenza tra il tempo e l’età. Dicembre 2015 18 I N posti letto per anziani autosufficienti e 36 per parzialmente autosufficienti. E’ questo l’attuale assetto della casa di Riposo “G. Vada” dopo la cessione del nucleo RAF alla struttura Tapparelli di Saluzzo avvenuta nel corso del 2013. La struttura trova la sua vocazione nel fornire assistenza integrativa o sostitutiva dell’ambito familiare dando la possibilità di risiedervi anche per periodi di tempo limitati. Gli ospiti sono persone perlopiù persone anziane che, per le loro condizioni psicofisiche o per loro scelta, preferiscono usufruire dei servizi collettivi offerti dalla struttura anziché gestire in maniera autonoma CASA DI RIPOSO: ARRIVA IL COMITATO INTERNO la propria abitazione e la propria vita. I servizi resi dalla Casa di Riposo agli ospiti sono: l’assistenza alberghiera comprensiva di alloggio, vitto, lavaggio biancheria piana, lavanderia capi personali, pulizie ambientali; assistenza tutelare diurna e notturna alla persona; assistenza infermieristica, fisioterapia e attività di animazione. Sono previste inoltre attività di aiuto alla persona per il mantenimento di autonomia e autogestione. Quest’anno è stato redatto il nuovo regolamento della struttura e la carta dei servizi contenenti tutte le informazioni utili e gli standard di qualità. Inoltre è stato istituito un Comitato interno, che si riunisce almeno tre volte l’anno, presieduto dal Direttore della Comunità, composto inoltre da due ospiti e due famigliari degli ospiti, per proporre interventi finalizzati a migliorare il servizio qualitativo della Casa di Riposo. Alle riunioni del Comitato è invitato l’Assessore con delega alle Politiche Sociali. Al piano rialzato dell’Istituto è situato un “Centro di Incontro per Anziani” aperto al pomeriggio, nei giorni feriali e festivi. Al Centro di Incontro si può accedere sia dall’esterno che dall’interno dell’Istituto. Una Commissione di anziani esterni è responsabile del buon funzionamento del Centro, la cui presenza ed attività è regolata da apposita convenzione con il Comune. Lo stesso Centro gestisce all’interno il bar ed organizza attività di animazione e feste a cui possono gratuitamente accedere anche gli ospiti. SOSTEGNO ALL’HANDICAP n seguito alla verifica delle necessità, anche per l’anno in corso 2015-2016 è garantita l’assistenza scolastica per disabili fisici, che ha lo scopo di realizzare l’obiettivo della piena inclusione degli alunni con disabilità, affinché possano raggiungere l’autonomia necessaria a svolgere le azioni quotidiane. L’integrazione scolastica degli alunni con disabilità costituisce un punto di forza della scuola Verzuolese, che vuole essere una comunità accogliente, e dove tutti gli alunni, a prescindere dalle loro diversità funzionali, possano realizzare esperienze di crescita individuale e sociale. ei primi mesi del 2015 è stato indetto un bando per l’assegnazione degli alloggi di edilizia sociale. Novità è la decisione dell’amministrazione comunale di individuare una riserva, fino al massimo del 25% degli alloggi che si CASE POPOLARI: UN BANDO CHE INCENTIVA LE GIOVANI COPPIE rendono disponibili, a favore di giovani coppie che abbiano contratto matrimonio da non più di due anni. Altro requisito richiesto dall’amministrazione è l’essere residenti o prestare attività lavorativa da almeno cinque anni nel Comune di Verzuolo oppure in uno dei Comuni compresi nell’Ambito Territoriale 41. I criteri adottati sono stati mirati ad incentivare le giovani coppie dato che il Comune di Verzuolo ha un tasso di natalità inferiore alla madia della provincia di Cuneo e chi, ormai da alcuni anni, risiede sul territorio comunale.

[close]

p. 15

Domenica 20 Settembre Domenica 20 Settembre SPORT IN PIAZZA 2015 omenica 20 settembre si è tenuta in Piazza Martiri della Libertà la 15^ edizione di Sport in Piazza. E’ un evento molto importante per i giovani Verzuolesi. In una società dove la tecnologia e la pigrizia spesso prendono il sopravvento, è importante poter dedicare una giornata all’aria aperta al fine di provare le varie attività sportive D proposte e, perché no, appassionarsi di qualcosa che oltre al divertimento fa anche bene alla salute! Le famiglie hanno risposto numerose all’invito e l’augurio è che anche nelle prossime edizioni vi sia una partecipazione così attiva! Un ringraziamento va ai negozianti locali che hanno dato un contributo per poter premiare tutti i partecipanti! Venerdi 6 Novembre EUROPEAN COMMUNITY OF SPORT 2016 enerdì 6 novembre una rappresentanza dell’Amministrazione comunale, insieme alle associazioni Segnal’etica e Podistica Valle Varaita, si è recata presso il Salone d’Onore del CONI di Roma per ricevere il riconoscimento di “European Community of Sport 2016” in rappresentanza della Valle Varaita. Mercoledì 18 novembre una delegazione dell’Unione Montana Valle Varaita e una rappresentanza dell’Amministrazione Verzuolese hanno ritirato la bandiera di Community of Sport per l’anno 2016 presso il Parlamento Europeo a Bruxelles. La candidatura era avanzata in considerazione dell’eccellenza sportiva che il territorio della Valle Varaita esprime e come fattore aggregante per le diverse associazioni del settore. E’ un premio prestigioso per noi che abbiamo creduto in questo progetto e nei suoi valori di correttezza e lealtà sportiva! V UN PROGETTO PER LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO l Comune di Verzuolo è impegnato insieme ai comuni del saluzzese e delle valli occitane in un progetto di promozione turistica volto a far conoscere ed appezzare le bellezze naturali, paesaggistiche, artistiche ed enogastronomiche delle valli del Monviso. Stiamo lavorando ad un’offerta turistica territoriale integrata, ad una grafica accattivante, calibrando una strategia di respiro internazionale con l’esperto Paolo Verri. Tutto questo richiede tempo e dedizione ma può portare nuova linfa al nostro comune con opportunità di lavoro nel turismo e nel terziario. Nella foto l’arrivo a Palazzo Drago di Filippa Lagerback con l’esposizione dei prodotti tipici locali. Dicembre 2015 I 15 Verzuolo NEWS

[close]

Comments

no comments yet