Asso.Safe - Catalogo dei corsi 2016 3rd Edition

 

Embed or link this publication

Description

Catalogo dei corsi e dei servizi Asso.Safe ineenti al D.lgs.81/08

Popular Pages


p. 1



[close]

p. 2



[close]

p. 3

INDICE CORSI DI FORMAZIONE o-s/ff001 o-s/ff002 o-s/ff003 o-s/ff028 o-s/ff029 o-s/ff030 o-s/ff031 o-s/ff032 o-s/ff033 Addetti Lavori Segnaletica Stradale Addetto antincendio – Rischio basso Addetto antincendio – Rischio medio Addetti alla conduzione di autogru (uso di gru per autocarri) Autoribaltabili a cingoli Carrelli industriali semoventi Carrelli semoventi a braccio telescopico Carrelli/sollevatori/elevatori semoventi telescopici rotativi Conduzione di gru mobili corso base (per gru mobili autocarrate esemoventi su ruote con braccio telescopico o tralicciato ed eventuale falcone fisso) Conduzione gru mobili modulo aggiuntivo (aggiuntivo al corso base) ( per gru mobili su ruote con braccio con falcone telescopico o brandeggiabile) Coordinatore della sicurezza Escavatori a fune Pompe per il calcestruzzo Motoseghisti senza abbattimento di alberi Escavatori a idraulici Conduzione di pale caricatrici Conduzione di terne Manutentore antincendio Tecnico Manutentore di porte Tagliafuoco Rei Sicurezza derivante dai contratti di Appalto e Subappalto Attività in presenza di traffico veicolare operatori Attività in presenza di traffico veicolare preposti Dirigenti Formazione ed informazione Lavoratori – Rischio Alto Formazione ed informazione Lavoratori – Rischio Basso Formazione ed informazione lavoratori – Rischio Medio Formazione ed informazione Lavoratori - Generale Preposto - Rischio alto Preposto - Rischio basso Preposto - Rischio medio pag.5 pag.6 pag.7 pag.8 pag.9 pag.10 pag.10 pag.10 pag.11 o-s/ff067 o-s/ff068 o-s/ff069 o-s/ff070 o-s/ff071 o-s/ff072 o-s/ff073 o-s/ff074 o-s/ff099 Piattaforme di lavoro mobili PLE (con e senza stabilizzatori) Piattaforme di lavoro mobili PLE (con stabilizzatori) Piattaforme di lavoro mobili PLE (senza stabilizzatori) Pi.M.U.S. Preposti Lavori Segnaletica Stradale Primo Ingresso in cantiere Primo Soccorso ( Gruppo aziende A) Primo Soccorso (Gruppo aziende B- C) Corso BLSD pag.42 pag.43 pag.44 pag.45 pag.46 pag.47 pag.48 pag.49 pag.49 o-s/ff034 pag.12 o-s/ff075 Privacy rischio alto pag.50 o-s/ff035 o-s/ff036 o-s/ff037 o-s/ff038 o-s/ff039 o-s/ff040 o-s/ff041 o-s/ff042 o-s/ff098 o-s/ff043 o-s/ff044 o-s/ff045 o-s/ff046 o-s/ff047 o-s/ff048 o-s/ff049 o-s/ff050 o-s/ff051 o-s/ff052 o-s/ff053 pag.13 pag.14 pag.15 pag.16 pag.17 pag.18 pag.19 pag.20 pag.20 pag.21 pag.22 pag.23 pag.24 pag.25 pag.26 pag.27 pag.28 pag.29 pag.30 pag.31 o-s/ff076 o-s/ff077 o-s/ff078 o-s/ff079 o-s/ff080 o-s/ff081 o-s/ff082 o-s/ff083 o-s/ff084 o-s/ff085 o-s/ff086 o-s/ff087 o-s/ff088 o-s/ff089 o-s/ff090 o-s/ff091 o-s/ff097 o-s/ff092 o-s/ff093 o-s/ff094 Privacy rischio basso Privacy rischio medio R.S.P.P. datore di lavoro – rischio alto R.S.P.P. datore di lavoro - rischio basso R.S.P.P. datore di lavoro – rischio medio Rischio Stress Lavoro Correlato RLS Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza RSPP/ASPP – Modulo A RSPP/ASPP – Modulo B (1 – AGRICOLTURA) RSPP/ASPP – Modulo B (2 –PESCA) RSPP/ASPP – Modulo B (3 – ESTRAZIONI MINERALICOSTRUZIONI) RSPP/ASPP – Modulo B (4 – INDUSTRIE ALIMENTARI, TESSILI, EDITORIA…) RSPP/ASPP – Modulo B (5– RAFFINERIE, FIBRE, PLASTICA, GOMMA...) RSPP/ASPP – Modulo B (6 – COMMERCIO INGROSSO E DETTAGLIO, TRASPORTI…) RSPP/ASPP – Modulo B (7 – SANITA’, SERVIZI SOCIALI) RSPP/ASPP – Modulo B (8 – PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, ISTRUZIONE) RSPP/ASPP - Modulo B (9 - ALBERGHI, RISTORANTI, ASSOCIAZIONI…) RSPP/ASPP – Modulo C Trattori agricoli o forestali (trattori a cingoli) Carrelli industriali, semoventi, carrelli semoventi a braccio telescopico e carrelli/sollevatori/elevatori semoventi telescopici rotativi Escavatori idraulici, caricatori frontali e terne Trattori agricoli o forestali (trattori a ruote) ACCESSORI SPECIALE AGRICOLTURA 81fad.com – Piattaforma di e-learning Live Lessons – Corsi in Videoconferenza Medica 81 – Medicina del Lavoro Dispense per Formatori DOCUMENTI D.LGS.81/08 Fonometro Rent pag.51 pag.52 pag.53 pag.54 pag.55 pag.56 pag.57 pag.58 pag.59 pag.60 pag.61 pag.62 pag.63 pag.64 pag.65 pag.66 pag.67 pag.68 pag.69 pag.70 o-s/ff054 o-s/ff055 o-s/ff056 o-s/ff057 o-s/ff058 o-s/ff059 o-s/ff060 o-s/ff064 o-s/ff065 o-s/ff066 Videoterminali VDT Gru a torre (solo gru a rotazione in alto) Gru a torre (solo gru a rotazione in basso) Gru a torre (rotazione in basso/alto) HACCP (Analisi del Pericolo e Controllo dei Punti Critici) ed Igiene alimentare Lavori in spazi e ambienti confinati Formatori in sicurezza sul lavoro Lavori in quota Movimentazione manuale dei carichi P.E.S. PAV pag.32 pag.33 pag.34 pag.35 pag.36 pag.37 pag.38 pag.39 pag.40 pag.41 o-s/ff095 o-s/ff096 o-s/p pag.71 pag.72 pag.73 pag.74 pag.76 pag.76 pag.77 pag.77 pag.78 pag.78 3

[close]

p. 4

SCOPRI LE NOSTRE ATTIVITA’ WWW.ASSOSAFE.ORG 4

[close]

p. 5

Il Corso di formazione per addetto ai lavori di segnaletica stradale, assolve gli obblighi indicati nel D.lgs. 81/08, T.U. I lavoratori ricevono a cura del datore di lavoro, una adeguata e specifica formazione e un aggiornamento periodico in relazione ai propri compiti in materia di salute e sicurezza del lavoro. Modalità Il Corso per addetto ai lavori di segnaletica stradale prevede un MODULO GIURIDICO – NORMATIVO (1 ORA) il quale tratta: nozioni di legislazione generale di sicurezza, in materia di prevenzione infortuni, con particolare riferimento ai cantieri temporanei e mobili in presenza di traffico; nozioni sugli articoli del Codice della Strada e del suo regolamento di attuazione, che disciplinano l’esecuzione di opere, depositi e l’apertura di cantieri sulle strade di ogni classe, nozioni sull’analisi dei rischi a cui sono esposti i la voratori in presenza di traffico, e, di quelli trasmessi agli utenti, cenni sulle statistiche degli infortuni e delle violazioni delle norme nei cantieri stradali in presenza di traffico. Il secondo modulo trattato è il MODULO TECNICO (della durata di 3 ORE) e tratta nozioni sulla segnaletica temporanea, dispositivi di protezione individuale (indumenti ad alta visibilità, organizzazione del lavoro in squadra, compiti degli operatori e modalità di comunicazione); norme operative e comportamentali per l’esecuzione in sicurezza di interventi programmati e di emergenza. L’ ultimo modulo è il MODULO PRATICO (4 ORE) nella quale si trattano: le tecniche di installazione e rimozione della segnaletica per cantieri stradali su: Strade di tipo A, B, D (autostrade, strade extraurbane principali, strade urbane di scorrimento); strade di tipo C, F (strade extraurbane secondarie e locali extraurbane); strade di tipo E, F (strade urbane di quartiere e locali urbane); tecniche di intervento mediante “cantieri mobili”, e le tecniche di intervento in sicurezza per situazion i di emergenza.) Scheda del Corso Svolgimento Iscrizioni Ore totali E-learning Attestato Requisiti Destinatari Aula Sempre Aperte 8 (otto) ore Non disponibile Rilascio attestato con profitto validato da Ente Bilaterale Nessun requisito minimo Maggiore età, Sufficiente comprensione della lingua italiana e d’ Idoneità psicofisica. I soggetti sono tenuti allo svolgimento del corso che, alla data di entrata in vigore del citato Decreto, possano dimostrare di operare già nel settore da almeno 12 mesi, o coloro che si occupano di revisione, integrazione ed apposizione della segnaletica stradale destinata alle attività lavorative che si svolgano in presenza di traffico veicolare Formazione 8 ore (solo aula) Cenni sulla legislazione generale di sicurezza in materia di prevenzione infortuni, con particolare riferimento ai cantieri temporanei e mobili in presenza di traffico; cenni sugli articoli del Codice della Strada e del suo regolamento di attuazione, che disciplinano l’esecuzione di opere, depositi e l’apertura di cantieri sulle strade di ogni cla sse; cenni sull’analisi dei rischi a cui sono esposti i lavoratori in prese nza di traffico e di quelli trasmessi agli utenti; cenni sulle statistiche degli infortuni e delle violazioni delle norme nei cantieri stradali in presenza di traffico; nozioni sulla segnaletica temporanea ed i dispositivi di protezione individuale( indumenti ad alta visibilità); organizzazione del lavoro in squadra, compiti degli operatori e modalità di comunicazione, norme operative e comportamentali per l’esecuzione in sicurezza di interventi programmati e di emergenza pratico-tecniche di installazione e rimozione della segnaletica per cantieri stradali. Programma 5

[close]

p. 6

Il Corso di formazione per addetto antincendio rischio basso (della durata di 4 ore), assolve gli obblighi indicati nel D.lgs. 81/08, T.U. Sicurezza e D.lgs. 106/09, D.M. 10 marzo 1998, allegato X. Il Corso di Antincendio rischio Basso prevede unicamente una parte teorica in aula, o, in alternativa, svolta interamente in modalità ELearning – online. Il Corso di Antincendio rischio Basso prevede un esame finale di valutazione dell'apprendimento ed il rilascio di un attestato di frequenza con profitto valido su tutto il territorio nazionale. Modalità Il Corso per addetto antincendio rischio basso di 4 ore, può essere svolto in aula o interamente in modalità “E-learning” on line. Il Corso è ritenuto valido, così come da normativa nazionale, con una frequenza pari o superiore al 90%. u/ff004 Aggiornamento triennale di 2 ore (fruibile completamente in modalità E-learning) Scheda del Corso Svolgimento Iscrizioni Ore totali Blended Attestato Requisiti Destinatari Aula o E-learning Sempre Aperte 4 (quattro) ore 4 ore Fruibile per intero in modalità E-learning Rilascio attestato con profitto validato da Ente Bilaterale Nomina del lavoratore o designazione del Datore di lavoro 1. Lavoratori dipendenti che sono designati alla lotta antincendio per le aziende a Basso Rischio. 2. Datori di lavoro e/o titolari che si nominano direttamente responsabili della lotta antincendio in aziende che non hanno più di 5 lavoratori. Formazione 4 ore (Disponibile in modalità E-learning). L'incendio e la prevenzione; principi della combustione; prodotti della combustione; sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio; effetti dell'incendio sull'uomo; divieti e limitazioni d'esercizio; misure comportamentali; protezione antincendio e procedure da adottare in caso d'incendio; principali misure di prevenzione antincendio; evacuazione in caso d’incendio; chiamata dei soccorsi. Programma 6

[close]

p. 7

Il Corso di formazione per addetto antincendio rischio medio 8 ore, assolve gli obblighi indicati nel D.lgs. 81/08, T.U. Sicurezza e D.lgs. 106/09, D.M. 10 marzo 1998, allegato X. Il Corso di Antincendio rischio Medio è rivolto agli addetti antincendio in attività dove, in generale, sono presenti sostanze mediamente infiammabili, dove le condizioni di esercizio offrono possibilità di sviluppo di focolai e ove sussistono probabilità di propagazione delle fiamme. (Vedasi, a tal proposito, le indicazioni contenute, nell’allegato X). Modalità Il Corso di addetto antincendio rischio medio di 8 ore, può essere svolto interamente in aula, o in modalità "Blended E-learning", una parte in modalità E-learning (online) e una parte con prova pratica di spegnimento, con l'ausilio di estintori, vasca, manicotti e dispositivi di protezione individuali. Il Corso è ritenuto valido, così come da normativa nazionale, con una frequenza pari o superiore al 90%. Il Corso di Antincendio rischio Medio prevede un esame finale di valutazione dell'apprendimento ed il rilascio di un attestato di frequenza con profitto valido su tutto il territorio nazionale. u/ff005 Aggiornamento triennale di 5 ore (fruibile in modalità blended) Scheda del Corso Svolgimento Iscrizioni Ore totali Blended Attestato Requisiti Destinatari Aula o Blended Sempre Aperte 8 (otto) ore 5 ore E-learning 3 ore Aula Prova Pratica Rilascio attestato con profitto validato da Ente Bilaterale Nomina del lavoratore o designazione del Datore di lavoro 1.Lavoratori dipendenti che sono designati alla lotta antincendio per le aziende a Basso Rischio. 2.Datori di lavoro e titolari che si nominano direttamente responsabili della lotta antincendio in aziende che non hanno più di 5 lavoratori. Formazione - 4 ore (Disponibile anche in modalità E-learning). L'incendio e la prevenzione; principi della combustione; prodotti della combustione; sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio; effetti dell'incendio sull’uomo; divieti e limitazioni d'esercizio; misure comportamentali; protezione antincendio e procedure da adottare in caso d'incendio; principali misure di prevenzione antincendio; evacuazione in caso d'incendio; chiamata dei soccorsi. Formazione - 4 ore (Solo in aula) Istruzioni e pratica avvalendosi di estintori portatili, manichette UNI 45/70 e dispositivi di protezione individuale. Programma 7

[close]

p. 8

Il Corso di formazione per addetto alla conduzione di autogru assolve agli obblighi indicati dall’ articolo 73, comma 4 , del D.Lgs. 81/08 e nell’ultimo Accordo Stato-Regioni in materia di formazione per l’utilizzo di attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori. Il corso prepara l’addetto alla conduzione di gru per autocarro ; che sono definite come gru a motore comprendente una colonna, che ruota intorno ad una base ed un gruppo di bracci che è applicato alla sommità della colonna. La gru è montata, di regola, su un veicolo (eventualmente su un rimorchio, su una trattrice o su una base fissa) ed è progettata per caricare e scaricare il veicolo. Modalità Il Corso di formazione per addetto alla conduzione di autogru prevede un programma di formazione che si articola in 3 moduli, due dei quali possono essere fruibili o in modalità E-learning o in aula. Il terzo prevede l’espletamento della prova pratica che deve essere necessariamente effettuata “in campo”. Gli argomenti che vengono trattati nel Modulo 1 (che , come detto, possono essere erogati sia in modalità FAD che aula), affrontano i temi riguardanti il “Modulo giuridico – normativo” in cui la trattazione che prevalentemente viene affrontata è quella concernente le normative e le disposizioni in capo al D.Lgs. 81/08 della durata di 1 ora. Il modulo 2, sia in FAD che in aula, affronta gli argomenti contenuti nel Modulo Tecnico; della durata di 3 ore. Il modulo 3, che deve essere necessariamente svolto in aula, prevede che il discente affronti il modulo pratico al fine di poter, sulla base delle conoscenze e competenze acquisite, essere addestrato all’utilizzo della conduzione della gru su autocarro, secondo i dettami legislativi attualmente in vigore, la cui durata non deve essere inferiore alle 8 ore. Al termine del corso i partecipanti dovranno affrontare la prova di verifica finale , al fine di poter poi, conseguire, l’attestato di partecipazione al corso. L’obiettivo che si pone tale formazione è fornire un’ abilitazione agli operatori che consenta lor o di condurre e utilizzare le autogru. Aggiornamento obbligatorio ogni 5 anni Scheda del Corso Svolgimento Iscrizioni Ore totali Blended Attestato Requisiti Destinatari Programma Aula o Blended Sempre Aperte 12 (dodici) Ore 4 Ore E-learning 8 Ore Aula Prova Pratica Rilascio attestato con profitto validato da Ente Bilaterale Nessun requisito minimo Operatori addetti alla conduzione di autogru Formazione - 4 ore (Disponibile in modalità E-learning) Le regole del buon gruista; gli apparecchi di sollevamento; l’imbracatura del carico; le condizioni; gli effetti atmosferici, i dispositivi di protezione individuali, la segnaletica della sicurezza, il quadrante della sicurezza, controllo delle funi Formazione - 8 Ore (Solo in aula). Istruzioni e prova pratica: individuazionr dei componenti strutturali; controlli preutilizzo; pianificazione operazioni di sollevamento; manovre di emergenza; messa a riposo della gru. 8

[close]

p. 9

Il Corso di formazione per addetto all’uso di autoribaltabili a cingoli assolve agli obblighi indicati nell’articolo 73, comma 5, del D.Lgs. 81/08 e nell’ultimo accordo Stato Regioni in materia di formazione per l’utilizzo di attrezzature di lavoro per le quali è ri chiesta una specifica abilitazione degli operatori, in particolare per la conduzione di autoribaltabili a cingoli. Modalità Il Corso di formazione per addetto all’uso di autoribaltabili a cingoli prevede un programma di formazione che si articola in 3 moduli, di questi, due possono essere fruibili modalità E-learning o in aula, mentre uno, prevede l’espletamento della prova pratica che deve essere necessariamente effettuata “in campo”. Gli argomenti che vengono trattati nel Modulo 1 (che come detto possono essere erogati sia in modalità FAD che aula), affrontano i temi riguardanti il “Modulo giuridico – normativo” della durata di 1 ora per ciò che riguarda la NORMATIVA e le disposizioni in capo al D.Lgs. 81/08. Il modulo 2, sia in FAD che in aula, (della durata di 3 ore), affronta gli argomenti contenuti nel Modulo Tecnico. ll modulo 3, che deve essere necessariamente svolto in aula, della durata di 6 ore; prevede che il discente affronti il modulo pratico al fine di poter, sulla base delle conoscenze e competenze acquisite, essere addestrato all’utili zzo della autogru, secondo i dettami legislativi attualmente in vigore. Al termine del corso i partecipanti dovranno affrontare la prova di verifica finale, al fine di poter poi, conseguire, l’at testato di partecipazione al corso. L’obiettivo che si pone tale formazione è fornire un’ abilitazione agli operatori che consen ta loro di condurre e utilizzare le autoribaltabili a cingoli. Aggiornamento obbligatorio ogni 5 anni Scheda del Corso Svolgimento Iscrizioni Ore totali Blended Attestato Requisiti Destinatari Programma Aula o Blended Sempre Aperte 10 (dieci) Ore 4 ore E-learning 6 Ore Aula Prova Pratica Rilascio attestato con profitto validato da Ente Bilaterale Nessun requisito minimo Operatori addetti alla conduzione di autoribaltabili a cingoli. Formazione - 4 ore (Disponibile in modalità E-learning): cenni normativi in materia di salute e sicurezza sul lavoro, con particolari riferimento all’uso di attrezzature di lavoro semoventi con operatore a bordo (D.lgs. 81/08). Responsabilità dell’operatore. Categorie di attrezzature. Componenti strutturali. Dispositivi di comando e di sicurezza. Controlli da effettuare prima dell’uso e modalità di utilizzo in sicurezza. Protezione nei confronti degli agenti fisici. Formazione - 6 ore (Solo in aula) Istruzioni e prova pratica 9

[close]

p. 10

Fermi restando gli obblighi di formazione ed addestramento specifici previsti dall’ articolo 73, comma 4 del D.lgs. 81/2008, vengono annoverati all’interno della sopracitata categoria: CARRELLI INDUSTRIALI SEMOVENTI U/FF030 CARRELLI SEMOVENTI A BRACCIO TELESCOPICO U/FF031 CARRELLI/SOLLEVATORI/ELEVATORI SEMOVENTI TELESCOPICI ROTATIVI U/FF032 I Corsi di formazione per le categorie sopracitate, prevedono lo svolgimento di tre moduli formativi suddivisi in: modulo Giuridico– Normativo della durata di 1 ora, modulo Tecnico della durata di 7 ore e il modulo Pratico della durata di 4 ore; per le tipologie dei carrelli di cui sopra. Modalità I moduli di formazione si articolano, come detto, in modulo Giuridico-Normativo, modulo Tecnico (della durata di 7 ore) e un modulo Pratico; per un totale di 12 ore (8 ore teoria + 4 ore pratica). Al termine dei moduli teorici e pratici, si svolgeranno le prove di verifica intermedia e finale. Il modulo giuridico normativo (1 ora) tratta: Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza sul lavoro, con particolare riferimento ai lavori in quota ed all'uso di attrezzature da lavoro (D.lgs. n. 81/2008 e s.m.i.), e le responsabilità dell'operatore. Il modulo Tecnico della durata di (della durata di 7 ore) affronta le tipologie e le caratteristiche dei vari tipi di veicoli per il trasporto interno; i principali rischi connessi all'impiego di carrelli semoventi; nozioni elementari di fisica (condizioni di equilibrio dei carichi, linee di ribaltamento, stabilità statica, portata, ecc.) ; la tecnologia dei carrelli semoventi; i componenti principali; i sistemi di ricarica delle batterie; i dispositivi di comando e di sicurezza e le condizioni di equilibrio; controlli e manutenzioni; modalità di utilizzo in sicurezza dei carrelli semoventi e procedure di movimentazione. Il modulo Pratico, che ha la durata di 4 ore, prevede l’illustrazione dei vari componenti e delle sicurezze, la manutenzione e le verifiche giornaliere. Il carrello verrà guidato su percorso di prova, per evidenziare le corrette manovre a vuoto ed a carico. I contenuti dei singoli moduli sono conformi al programma di formazione, così come previsto nell’ allegato VI dell’ Accordo Stato– Regione del 22 febbraio 2012. Aggiornamento obbligatorio ogni 5 anni Scheda del Corso Svolgimento Iscrizioni Ore totali Blended Attestato Requisiti Destinatari Programma Aula o Blended Sempre Aperte 12 (dodici) Ore 8 ore E-learning 4 Ore Aula Prova Pratica Rilascio attestato con profitto validato da Ente Bilaterale Nessun requisito minimo Operatori addetti alla conduzione di carrelli elevatori semoventi. Formazione - 8 Ore (Disponibile in modalità E-learning) Carrello elevatore tipologie ed accessori, portata e stabilità dei carichi, il carrellista, i rischi e le misure di controllo, le regole per la guida e le operazioni di movimentazione, manutenzione, le normative di riferimento Formazione - 4 ore (Solo in aula) Istruzioni e prova pratica. 10

[close]

p. 11

Il Corso di formazione per addetto alla conduzione di gru mobili , corso base (per gru mobili autocarrate e semoventi su ruote con braccio telescopico o tralicciato ed eventuale falcone fisso), assolve agli obblighi indicati nell’articolo 73, comma 5 , del D.Lgs. 81/08. Modalità Il Corso di formazione per addetto alla conduzione gru mobili, corso base (per gru mobili autocarrate e semoventi su ruote con braccio telescopico o tralicciato ed eventuale falcone fisso), si articola in 3 moduli, di questi, due possono essere fruibili in modalità E-learning o in aula, mentre uno, prevede l’espletamento della prova pratica che deve essere necessariamente effettuata “in campo”. Nel Modulo 1 Giuridico – Normativo (che come detto può essere erogato sia in modalità FAD che aula), si affrontano le tematiche inerenti le normative e le disposizioni in capo al D.Lgs. 81/08 (della durata 1 ora). Il modulo 2, sia in FAD che in aula, tratta gli argomenti contenuti nel Modulo Tecnico (della durata di 6 ore). ll modulo 3, che deve essere necessariamente svolto in aula, prevede che il discente affronti il modulo pratico al fine di poter, sulla base delle conoscenze e competenze acquisite, essere addestrato all’utilizzo della autogru, secondo i dettami legislativi attualmente in vigore (della durata di 7 ore). Al termine del corso i partecipanti dovranno affrontare la prova di verifica finale, al fine di poter poi, conseguire, l’ attestato di partecipazione al corso. L’obiettivo che si pone tale formazione è fornire un’ abilitazione agli operatori per la conduzione e l’uso delle gru mobili. Aggiornamento obbligatorio ogni 5 anni Scheda del Corso Svolgimento Iscrizioni Ore totali Aula Blended Attestato Requisiti Destinatari Programma Aula o Blended Sempre Aperte 14 (quattordici) ore 7 ore E-learning Nessun requisito minimo Operatori addetti alla conduzione di gru mobili Formazione - 7 ore (Disponibile in modalità E-learning) Le regole del buon gruista, gli apparecchi di sollevamento, l’imbracatura del carico, le condizioni, effetti atmosferici, i dispositivi di protezione individuali, la segnaletica della sicurezza, il quadrante della sicurezza, controllo delle funi Formazione - 7 ore (Solo in aula) Istruzioni e prova pratica 7 ore Aula Prova Pratica Rilascio attestato con profitto validato da Ente Bilaterale 11

[close]

p. 12

Il Corso di formazione per addetto alla conduzione gru mobili corso aggiuntivo (aggiuntivo al modulo base per gru mobili su ruote con braccio telescopico o brandeggiabile) assolve agli obblighi indicati nell ’articolo 73, comma 5 , del D.Lgs. 81/08 e nell’ultimo Accordo Stato Regioni in materia di formazione per l’utilizzo di attrezzature di lavoro per le quali è r ichiesta una specifica abilitazione degli operatori. Modalità Il Corso di formazione per addetto alla conduzione gru mobili modulo aggiuntivo (aggiuntivo al corso base per gru mobili su ruote con braccio telescopico o brandeggiabile) prevede un programma di formazione che si articola in 2 moduli. (Tecnico e Pratico. Per poter finire questi moduli è necessario aver frequentato e conseguito l’abilitazione al corso BASE). NB: qualora il discendente dec idesse di conseguire l’abilitazione del corso BASE più il modulo aggiuntivo contemporaneamente, riceverà alla fine della formazione, un unico attestato della durata di 22 ore di formazione (14 ore del CORSO BASE + 8 ore del MODULO AGGIUNTIVO). Di questi 2 moduli, solamente il primo è fruibile in modalità aula o E-learning, mentre l’altro, prevede l’espletamento della prova pratica che deve essere necessariamente effettuata “in campo”. Gli argomenti c he vengono trattati nel Modulo 2 (che come detto possono essere erogati sia in modalità FAD che aula), affrontano i temi il Modulo Teorico (della durata di 4 ore). ll modulo 3, che deve essere necessariamente svolto in aula, prevede che il discente affronti il modulo pratico al fine di poter, sulla base delle conoscenze e competenze acquisite, essere addestrato all’utilizzo della gru, secondo i dettami le gislativi attualmente in vigore; della durata di 4 ore. Al termine del corso i partecipanti dovranno affrontare la prova di verifica finale, al fine di poter poi, conseguire, l’attestato di partecipazione al corso. L’obiettivo che si pone tale formazione è fornire un’ abilitazione agli operatori che consenta loro di condurre e utilizzar e le gru mobili su ruote con braccio telescopico o brandeggiabile. Aggiornamento obbligatorio ogni 5 anni Scheda del Corso Svolgimento Iscrizioni Ore totali Blended Attestato Requisiti Destinatari Programma Aula o Blended Sempre Aperte 8 (quattro) Ore 4 Ore E-learning Aver affrontato e superato il modulo base Operatori addetti alla conduzione di gru mobili Formazione - 4 Ore (Disponibile in modalità E-learning) approfondimenti al modulo base Formazione - 4 Ore (Solo in aula) Istruzioni e prova pratica 4 Ore Aula Prova Pratica Rilascio attestato con profitto validato da Ente Bilaterale 12

[close]

p. 13

Il Corso di formazione per coordinatore della sicurezza è obbligatorio per assumere l'incarico di coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione dei lavori nei cantieri mobili e temporanei, ai sensi dell'art. 98 del Decreto Legislativo 81/2008 (Testo Unico per la sicurezza sul lavoro). Modalità Il Corso per coordinatore della sicurezza è diviso in tre moduli, il primo modulo tratta la parte giuridica tra cui legislazione e normativa in materia di sicurezza e di igiene sul lavoro (titolo I del Testo Unico). Legislazione specifica per i cantieri temporanei o mobili e lavori in quota (titolo IV del Testo Unico). Figure interessate, compiti, obblighi, responsabilità civili e penali. Lavori pubblici. Disciplina, sanzioni e ispezioni. Il secondo modulo tecnico tratta l’ organizzazione del Cantiere e cronoprogramma dei lavori, obblighi documental i di committenti, imprese, coordinatori. Malattie professionali e primo soccorso. Analisi dei rischi: caduta dall’alto, ponteggi e opere provvisionali, rischio elettrico e protezione contro scariche atmosferiche, scavi, demolizioni, opere in sotterraneo e galleria, uso di macchine e attrezzature di lavoro, apparecchi di sollevamento e trasporto, rischi chimici, rischi fisici, rumore, vibrazioni, microclima, illuminazione, bonifiche da amianto, rischi biologici, movimentazione carichi, incendio e esplosione, DPI, segnaletica, in fi ne, l’ultimo modulo metodologico/organizzativo affronta i contenuti minimi e metodologie per elaborazione di PSC, POS, Fascicolo; P.I.M.U.S. e stima dei costi della sicurezza. Teorie e tecniche di comunicazione, orientate alla risoluzione di problemi e alla cooperazione; teorie di gestione dei gruppi e leadership, rapporti con committente, progettisti, direzione dei lavori, RLS. Il coordinatore per la sicurezza si configura come principale responsabile della tutela degli operai e di tutti gli operatori del processo edilizio. È previsto un aggiornamento u/ff007 che consente di aggiornare le conoscenze di coloro che già possiedono l’abilitazione a coordinatore della sicurezza come ribadito dal T.U. sulla sicurezza D.lgs. 81/2008 Scheda del Corso Svolgimento Iscrizioni Ore totali Blended Attestato Requisiti Destinatari Programma Aula o Blended Sempre Aperte 120 (centoventi) ore 96 (novantasei) ore E-learning Rilascio attestato con profitto validato da Ente Bilaterale Diploma tecnico di istruzione secondaria superiore nonché attestazione comprovante almeno esperienza triennale nel settore Il corso è rivolto a geometri, periti, ingegneri, architetti, agronomi e dottori forestali che intendono assumere l’incarico di Coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione dei lavori nei cantieri mobile e temporanei. Formazione – 120 Ore (Disponibile in modalità E-learning) Contenuti Conformi al D.lgs. 81/2008, all. XIV 24 ore in aula 13

[close]

p. 14

Il Corso di formazione per addetto alla conduzione di escavatori a fune (macchine movimento terra) assolve agli obblighi indicati nell’articolo 73, comma 5, del D.Lgs. 81/08 e nell’ultimo Accordo Stato Regioni in materia di formazione per l’utilizzo di attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori, in particolare per la conduzione di escavatori a fune. Modalità Il Corso di formazione per addetto alla conduzione di escavatoristi a fune si articola in tre moduli, Modulo 1 Giuridico – Normativo: Presentazione del corso e cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento all'uso di attrezzature di lavoro semoventi con operatore a bordo (D.lgs. n. 81/2008), la responsabilità dell'operatore. Il secondo modulo, il Modulo Tecnico della durata di 3 ore, mette in evidenza le categorie delle attrezzature, descrive le caratteristiche generali e specifiche, delle componenti strumentali e i dispositivi di comando e di sicurezza. Il Modulo 3-Pratico (della durata di 6 ore) permette l’individuazione dei componenti strutturali: l’individuazione dei dispositivi di comando e di sicurezza, i controlli pre-utilizzo, le pianificazioni delle operazioni di campo, esercitazioni di pratiche operative: tecniche di manovra e gestione delle situazioni di pericolo. Messa a riposo e trasporto dell’escavatore. Aggiornamento obbligatorio ogni 5 anni Scheda del Corso Svolgimento Iscrizioni Ore totali Blended Attestato Requisiti Destinatari Programma Aula o Blended Sempre Aperte 10 (dieci) ore 4 ore E-learning 6 ore Aula Prova Pratica Rilascio attestato con profitto validato da Ente Bilaterale Nessun requisito minimo Operatori addetti alla conduzione di escavatori a fune Formazione – 4 ore (Disponibile anche in modalità E-learning)) Cenni della Normativa, attrezzature e componenti. Controlli, modalità d’uso, valutazione dei rischi. Formazione – 6 ore (solo in aula) prova pratica 14

[close]

p. 15

Il Corso di formazione per addetti all’utilizzo di pomper per il calcestruzzo assolve agli obblighi indicati nell’articolo 73, comma 5, del D.Lgs. 81/08 e nell’ultimo Accordo Stato Regioni in materia di formazione per l’utilizzo di attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori, in particolare per la conduzione di pompe per calcestruzzo. Modalità Il Corso di formazione per addetti all’utilizzo di pompe per il calcestruzzo si articola in tre moduli: Modulo Giuridico Normativo (della durata di 1 ora). Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza sul lavoro, con particolare riferimento ai lavori relativi ai cantieri temporanei o mobili. (D.lgs. 81/08). Responsabilità dell’operatore. Riferita alle macchine con operatore a bordo. Il secondo modulo trattato, sempre disponibile anche in modalità E-learning, è il Modulo Tecnico (della durata di 6 ore), il quale tratta i tipi di pompe, caratteristiche, componenti, dispositivi di comando e di sicurezza, di controlli, utilizzo in sicurezza e rischi. L’ultimo modulo è il Modulo Pratico (della durata di 7 ore) in cui l’individuazione dei componenti strutturali, dei dispositivi di comando e di sicurezza con tanto di dimostrazioni pratiche e guide, è di fondamentale importanza al fine di poter dare al discente una formazione teorico/pratica adeguata all’uso della pompa. Aggiornamento obbligatorio ogni 5 anni Scheda del Corso Svolgimento Iscrizioni Ore totali Blended Attestato Requisiti Aula o Blended Sempre Aperte 14 (quattordici) ore 7 ore E-learning 7 ore Aula Prova Pratica Rilascio attestato con profitto validato da Ente Bilaterale É richiesta l’età minima di 18 anni, l’idoneità psico-fisica al lavoro specifico certificata da medico competente (lavoratori senza occupazione) o la dichiarazione di idoneità del datore di lavoro, la comprensione della lingua italiana scritta e parlata. Operatori addetti alla conduzione ed utilizzo di pompe per il calcestruzzo Formazione – 7 ore (Disponibile in modalità E-learning) normativa generale Tipi di macchine, caratteristiche, componenti, dispositivi di comando, di sicurezza, di controlli, utilizzo in sicurezza e rischi Formazione – 7 ore (solo in aula) prova pratica, individuazione dei componenti Destinatari Programma 15

[close]

Comments

no comments yet